Wessel Douai F - istruzioni per l'uso

Prezzi nelle farmacie online:

Wessel Douai F - un farmaco con effetti angioprotettivi e antitrombotici.

Composizione e rilascio forma Wessel Douai F

Il farmaco è disponibile in due forme di dosaggio:

  • Sotto forma di capsule o compresse Wessel Douay F, contenente il principale ingrediente attivo, sulodexide, in una quantità di 250 LU in un pezzo. Componenti aggiuntivi: glicerolo, biossido di titanio, ossido di ferro rosso, gelatina, propil paraossibenzoato di sodio, sodio etil paraossibenzoato. 25 pezzi per blister.
  • Una soluzione per amministrazione intramuscolare o endovenosa con il contenuto in un'ampolla del principio attivo, sulodexide, in una quantità di 600 LU. Componenti aggiuntivi della soluzione sono acqua per preparazioni iniettabili e cloruro di sodio. 10 fiale per confezione.

Analoghi Wessel Douai F.

I farmaci Angioflux e Sulodexide sono analoghi di Wessel Duet F.

effetto farmacologico

Il componente attivo del farmaco Wessel Douay F è un prodotto naturale ottenuto dal tessuto mucoso dell'intestino tenue di un maiale. Esternamente, il sulodexide è una miscela di glicosaminoglicani. Secondo le istruzioni, Wessel Duet F ha un effetto angioprotettivo, anticoagulante, profibrinolitico e antitrombotico sul corpo..

L'effetto anticoagulante del farmaco è l'affinità dell'eparina con il cofattore II, che disattiva la trombina.

L'effetto antitrombotico del farmaco è causato dalla soppressione del fattore X attivato, dall'aumento della produzione di prostaciclina e da una diminuzione della quantità di fibrinogeno nel plasma sanguigno.

L'effetto angioprotettivo di Wessel Douay F è il ripristino delle cellule endoteliali vascolari, che aiuta a normalizzare la densità della carica elettrica negativa nei pori della membrana basale vascolare.

L'effetto profibrinolitico è dovuto ad un aumento del livello di plasminogeno nel sangue e ad una diminuzione della quantità del suo inibitore.

Secondo le recensioni, Wessel Douay F riduce i trigliceridi, il che aiuta a normalizzare le proprietà reologiche del sangue.

Indicazioni Wessel Douai F

Secondo le istruzioni, Wessel Douai F è prescritto nei seguenti casi:

  • trombosi venosa profonda, flebopatia;
  • demenza vascolare;
  • incidente cerebrovascolare, incluso ictus ischemico;
  • microangiopatie, tra cui retinopatia, nefropatia, neuropatia;
  • angiopatie, accompagnate da un forte rischio di trombosi;
  • macroangiopatie derivanti dal diabete mellito (cardiopatia, encefalopatia, sindrome del piede diabetico);
  • encefalopatia discircolatoria risultante da diabete mellito, aterosclerosi, ipertensione arteriosa;
  • trombocitopenia trombotica indotta da eparina;
  • sindrome antifosfolipidica, condizioni trombotiche (come parte della terapia di associazione).

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Wessel Douai F è vietato prescrivere in caso di ipersensibilità ai suoi componenti, con diatesi emorragica e qualsiasi malattia che causi una ridotta coagulazione del sangue, così come nel primo trimestre di gravidanza.

Dosaggio e amministrazione

All'inizio del trattamento, viene solitamente prescritta la somministrazione endovenosa o intramuscolare del farmaco. Il dosaggio standard è di 2 ml o 1 fiala per 15-20 giorni. Successivamente vengono prescritte capsule o compresse di Wessel Doué F. Di norma, il dosaggio è di 1 capsula o compressa due volte al giorno. La durata della terapia è di 1-1,5 mesi.

Le compresse e le compresse di Wessel Doué F devono essere assunte tra i pasti. L'intero corso del trattamento viene ripetuto due volte all'anno..

Gravidanza e allattamento

Nel primo trimestre di gravidanza, il farmaco è controindicato. Nei pazienti con diabete di tipo 1, il farmaco ha un effetto positivo da 4 a 9 mesi di gravidanza. È prescritto per la prevenzione e il trattamento della tossicosi tardiva delle donne in gravidanza e varie complicanze vascolari..

Non ci sono dati sull'uso del farmaco durante l'allattamento..

Effetti collaterali Wessel Duet F

Secondo le recensioni, Wessel Douay F può causare i seguenti effetti collaterali dai vari sistemi del corpo:

  • eruzione cutanea in diverse parti del corpo;
  • dolore epigastrico, vomito e nausea;
  • con la somministrazione endovenosa e intramuscolare, sono possibili ematoma, bruciore e dolore nel sito di iniezione.

Overdose di Wessel Duet F

Un sovradosaggio di Wessel Douay F, secondo le recensioni, può causare i seguenti sintomi: aumento del sanguinamento o sanguinamento. In questo caso, è urgentemente necessario annullare la somministrazione del farmaco o dell'analogo Wessel Douay F ed eseguire un trattamento sintomatico.

Interazione farmacologica

Secondo le istruzioni, Wessel Duet F è ben combinato con altri farmaci, tuttavia non è consigliabile prescrivere agenti antipiastrinici e anticoagulanti allo stesso tempo..

Termini e condizioni di conservazione

Wessel Douay F appartiene all'elenco dei farmaci B con una durata di conservazione raccomandata di non più di cinque anni.

Wessel Douai F

Alfa Wassermann [Alfa Wassermann]

Alfa Wassermann [Alfa Wassermann]

Alfa Wassermann [Alfa Wassermann]

Istruzioni per l'uso

Statistiche e fatti

Il farmaco Wessel Duet F (nome commerciale) è un farmaco innovativo con azione anticoagulante di comprovata efficacia, utilizzato per trattare patologie causate dall'attività del sistema di coagulazione del sangue. È prodotto dalla società farmaceutica italiana Alfa Wasserman, che ha un ufficio di rappresentanza in Russia. Il produttore commercializza anche farmaci che migliorano il metabolismo del miocardio, antibiotici ad ampio spettro e altri anticoagulanti. C'è il concetto di un sistema emostatico nel corpo. Questo sistema è responsabile del mantenimento del sangue nel suo stato liquido e fluido, nonché della tempestiva interruzione del sanguinamento in caso di danni alla parete del vaso.

L'arresto del sanguinamento o della coagulazione del sangue è una fase importante e difficile del sistema emostatico, in cui sono coinvolti vari fattori. Se un piccolo vaso viene danneggiato, l'emostasi vascolare-piastrinica fa fronte a questo, consistente nello spasmo primario della nave immediatamente dopo la lesione, l'adesione delle piastrine a un difetto della parete, l'accumulo di queste cellule del sangue e il loro legame reciproco. Successivamente, le piastrine rafforzano il trombo creato mediante aggregazione irreversibile. La fase finale è la riduzione e la riduzione delle dimensioni del coagulo. Tutti questi processi si verificano entro uno o tre minuti. Nell'emostasi della coagulazione più complessa, prende parte un intero gruppo di sostanze contenute nel plasma sanguigno e nelle piastrine piastriniche - fattori di coagulazione del sangue. Lo stadio finale - la formazione di un coagulo di fibrina - si ottiene 10 minuti dopo il danno alla parete.

Pertanto, un disturbo nel processo di emocoagulazione può essere associato a insufficienza o assenza di fattori di coagulazione, nonché a piastre piastriniche. Esistono fenomeni opposti: ipercoagulazione con formazione di coaguli di sangue intravitale nei vasi sanguigni o nelle cavità cardiache. Tali condizioni possono successivamente portare allo sviluppo di processi patologici, quindi devono essere diagnosticati ed eliminati in tempo..

Gruppo farmacologico

Wessel - un agente farmacologico che inibisce l'attività del sistema di coagulazione del sangue, prevenendo la trombosi.

Forma di rilascio e composizione del componente

È disponibile in due forme di dosaggio: - Da utilizzare in qualsiasi circostanza dopo un ciclo di terapia specializzata utilizzando un modulo di somministrazione parenterale - sotto forma di capsule da 25 pezzi in un blister. Il numero totale di capsule nella confezione è di 50 pezzi..

- Per ottenere un effetto rapido in condizioni appositamente organizzate e in ospedale - sotto forma di fiale con 2 ml di soluzione per iniezioni intramuscolari e endovenose. Il numero di fiale in un cartone - 10 pezzi.

La sostanza farmaceutica attiva in entrambe le forme di dosaggio è rappresentata dallo stesso anticoagulante sulodexide diretto. Ogni capsula contiene 250 LU della sostanza principale, oltre a sostanze aggiuntive necessarie per modellare e migliorare l'azione del componente attivo. In fiale con una soluzione per somministrazione intramuscolare ed endovenosa, sono contenuti 600 LU di sulodexide, il che rende la forma di dosaggio più efficace e possibile da usare in ospedale. Nella confezione con fiale c'è anche Aqua destillata nella quantità richiesta per la preparazione di iniezioni, nonché un'istruzione con tutte le raccomandazioni necessarie.

Azione farmacologica e parametri farmacocinetici dell'anticoagulante

L'effetto anticoagulante di Wessel Duet è di influenzare il sistema di coagulazione del sangue. Una sostanza farmaceutica attiva inibisce l'attività di uno dei fattori della coagulazione, il componente attivatore della protrombina. Migliora la sintesi di un metabolita altamente attivo, un potente vasodilatatore della prostaciclina. Riduce il livello di proteine, il primo fattore del sistema di coagulazione: il fibrinogeno. Migliora il processo di dissoluzione di coaguli di sangue e coaguli di sangue aumentando il livello di precursore della fibrinolisina nel sangue. Inoltre, protegge i vasi sanguigni, ripristina la struttura fisiologica delle cellule del rivestimento interno. Dopo la somministrazione orale, l'OS viene rapidamente assorbito nel tratto gastrointestinale, si lega alle proteine ​​plasmatiche e viene distribuito intensamente. La maggior parte del principio attivo viene assorbito nell'endotelio vascolare. Con la somministrazione endovenosa, l'effetto si verifica entro venti o trenta minuti dopo l'iniezione. Il tempo necessario per perdere metà delle proprietà farmacologiche è di 12 ore.

Gamma di indicazioni per l'uso, ICD-10

- Diminuzione (sintomatica) secondaria dei livelli piastrinici nel sangue: codice per la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione D69.5. - Malattia endocrina - diabete mellito di tipo 1 e di tipo 2 con concomitanti disturbi circolatori periferici: E10.5 ed E11.5. - Un disturbo del sistema nervoso centrale, demenza acquisita, causato da un disturbo dell'apporto di sangue al cervello: F01. - Danno degenerativo-distrofico alle fibre nervose, ereditarie o idiopatiche: G60. - Lesione infiammatoria, alcolica, diabetica diffusa di parti del sistema nervoso, manifestata da sintomi specifici: G61, G62.1, G63.2. - Malattia di fondo dell'organo della vista con danno ai vasi della retina e violazione del suo apporto di sangue: H25.0. - Danni ai vasi della retina come complicazione del diabete mellito: H26.0. - Incidente cerebrovascolare acuto secondo il tipo ischemico, accompagnato da danno al tessuto cerebrale, funzionalità compromessa: I63. - Aterosclerosi dei vasi cerebrali: I67.2. - Encefalopatia ipertonica acuta: I67.4. - Conseguenze di malattie che causano patologie dei vasi cerebrali e disturbi circolatori: I69. - Infiammazione delle arterie e delle vene di medio e piccolo calibro nella regione degli arti inferiori e superiori: I73.1. - Disturbi circolatori arteriosi acuti risultanti da coaguli di sangue o embolia: I82.

Gamma di controindicazioni per l'uso di Wessel Douay F per il trattamento

- Maggiore sensibilità individuale al componente principale, sostanze aggiuntive necessarie per dare la forma di dosaggio e migliorare l'azione del principio attivo, i componenti del guscio della capsula. - Malattie ereditarie e acquisite, accompagnate da aumento del sanguinamento, tendenza a sanguinamenti ripetuti anche dopo lievi lesioni (trombocitopatia, trombocitopenia, malattia di von Willebrand, sindrome tromboemorragica, emofilia ereditaria, telangiectasia di Osler-Randyu, emangiomi e così via). - Patologie epatiche di classe B sulla scala Child-Pugh, poiché parte del metabolismo del farmaco si verifica nel fegato e comporta un grande carico su di esso. - Patologia dei reni con una velocità di filtrazione glomerulare mediante campione di Reberg inferiore a 30 millilitri al minuto.

Effetto collaterale di Wessel Douai

- frequenti feci molli, nausea, dolore nella regione epigastrica;

- reazioni allergiche sotto forma di arrossamento della pelle, eruzione cutanea, accompagnata da prurito o senza di essa, edema di Quincke; - mal di testa di diversa gravità e localizzazione; - reazioni nel sito di iniezione: dolore, gonfiore, accumulo di sangue sotto forma di ematoma.

L'uso di Wessel Duet F: metodo, caratteristiche, dose

Iniziano il corso del trattamento in un ospedale o in condizioni appositamente organizzate, il farmaco viene somministrato per via parenterale: endovenosamente o intramuscolare, 1 fiala al giorno. Prima del gocciolamento endovenoso, è necessario diluire la sostanza principale in 200 ml di Aqua destillata, soluzione fisiologica. Il corso della terapia parenterale dura fino a venti giorni. Successivamente, il paziente viene trasferito al farmaco all'interno per os. Lo specialista del trattamento prescrive una capsula due volte al giorno con un intervallo approssimativamente uguale tra le dosi. Il corso del trattamento con la forma di dosaggio della capsula - fino a quaranta giorni.

istruzioni speciali

In pediatria, Wessel Douai non viene utilizzato, gli effetti sul corpo dei bambini non sono completamente compresi. Per i pazienti anziani, non è richiesta una riduzione del dosaggio. Per i pazienti con grave insufficienza epatica scompensata, è richiesta una riduzione del dosaggio alla reception di uno specialista. In caso di funzionalità renale compromessa, non è necessario un aggiustamento della dose. Con lo sviluppo di gravi effetti collaterali, è necessario ridurre il dosaggio del medicinale in occasione di una consultazione specialistica. È necessario monitorare regolarmente un coagulogramma con indicatori di coagulazione del sangue. Assumere solo sotto forma di terapia di passaggio con una transizione dalla somministrazione parenterale alla somministrazione orale. Si consiglia di ripetere il corso almeno due volte l'anno.

Durante la gravidanza e fino all'interruzione dell'allattamento

Il medicinale è controindicato nelle prime tredici settimane di gravidanza, in futuro la somministrazione di entrambe le forme di dosaggio è possibile sotto la supervisione di uno specialista. Non ci sono informazioni sull'effetto del farmaco sull'allattamento.

Overdose

Quando si assumono dosaggi superiori a quelli prescritti dallo specialista presente o prescritti nelle istruzioni per l'uso, possono svilupparsi emorragie o sanguinamenti anche estesi. Vale la pena prestare attenzione al verificarsi di petecchie, ematomi, lunghe ferite cicatrizzanti, scolorimento delle urine e delle feci.

In questo caso, è necessario interrompere temporaneamente l'assunzione di Wessel Duet, consultare uno specialista per la terapia sintomatica. Non è stato sviluppato un farmaco specifico che interrompa o riduca l'effetto di dosi elevate del farmaco.

L'uso simultaneo di capsule e fiale con la soluzione di Wessel Douai con altri medicinali e compatibilità con bevande contenenti alcol

Il rischio di sanguinamento è accompagnato dalla somministrazione simultanea di diversi farmaci usati per trattare l'ipercoagulazione. L'alcool durante il corso della terapia non è raccomandato.

Condizioni di archiviazione

Wessel Douay richiede condizioni di conservazione ottimali, inclusi elementi quali: mantenimento di una temperatura secca fino a 30 gradi, utilizzo prima della data di scadenza di 5 anni, inaccessibilità ai bambini.

Vacanze dalle farmacie

Ufficialmente, l'acquisto di questo farmaco è possibile nella rete della farmacia con la fornitura di una prescrizione al farmacista.

Analoghi

Anticoagulanti con contenuto di componente attivo simile, spettro di attività, scopo o farmacologia: Fragmin, Enixum, Anfibra, Angioflux e altri.

Duetto di nave f: descrizione, istruzioni, prezzo

P N012490 / 01. INN Sulodexide
Marchio Wessel Douai F
Numero di registro P N012490 / 01
Data di registrazione 14/01/2009
Data di cancellazione
Produttore Alpha Wassermann S.p.A. - Italia
Packer Farmakor production LLC Russia

Imballaggio:
Numero di imballaggio EAN
1 capsula 250 LE 25 pezzi, blister (2) - confezioni di cartone ND 42-1421-07

2 capsule 250 LE 25 pezzi, confezione blister (2) - confezioni di cartone ND 42-1421-07

Rappresentazione:
SSC Ltd. Codice ATX: B01AB11 Titolare del certificato di registrazione:
ALFA WASSERMANN, S.p.A.
sulodexide

Forma di rilascio, composizione e confezione

Capsule di gelatina morbida, rosso mattone, ovali. 1 caps.
sulodexide 250 LU *

Eccipienti: sodio lauril solfato precipitato, biossido di silicio colloidale, trigliceridi.

Composizione del guscio: gelatina, glicerolo, sodio etil paraossibenzoato, sodio propil paraossibenzoato, titanio biossido (E171), ossido di ferro rosso (E172).

* LE - unità lipasi lipoproteica.

25 pezzi - blister (2) - confezioni di cartone.

Soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare di colore giallo chiaro o giallo, trasparente. 1 ml 1 amp.
sulodexide 300 LU * 600 LU *

Eccipienti: cloruro di sodio, acqua per e.

2 ml - fiale di vetro scuro con un volume di 2 ml (10) - confezioni di cartone.

* LE - unità lipasi lipoproteica.

Gruppo clinico e farmacologico: un farmaco con effetti antitrombotici e angioprotettivi

Numero di registrazione:
soluzione d / in / in e / m introduzione 600 LE / 2 ml: amp. 10 pezzi. - P n. 012490/02, 04.04.08
caps. 250 LE: 50 pezzi - P n. 012490/01, 04.04.08
La descrizione del farmaco si basa su istruzioni per l'uso ufficialmente approvate e approvate dal produttore per l'edizione 2008.
Azione farmacologica | Farmacocinetica | Indicazioni | Regime posologico | Effetto collaterale | Controindicazioni | Gravidanza e allattamento | Istruzioni speciali | Overdose | Interazioni farmacologiche | Termini di vacanza in farmacia | Condizioni di conservazione e date di scadenza
effetto farmacologico

Anticoagulante. Il principio attivo del preparato Wessel Douay F - sulodexide - è un prodotto naturale estratto e isolato dalla mucosa dell'intestino tenue di un maiale. È una miscela naturale di glicosaminoglicani: una frazione simile all'eparina con un peso molecolare di 8000 dalton (80%) e dermatan solfato (20%).

Ha un effetto antitrombotico, anticoagulante, angioprotettivo e profibrinolitico, che è dovuto alle principali proprietà dei componenti del sulodexide: la frazione simile all'eparina ad azione rapida ha un'affinità per l'antitrombina III e il dermatan solfato con il cofattore eparina II.

Il meccanismo dell'azione antitrombotica è associato alla soppressione del fattore X attivato, alla soppressione del fattore IIa, all'aumentata sintesi e secrezione della prostaciclina (prostaglandina I2), con una diminuzione del livello di fibrinogeno nel plasma.

Il meccanismo dell'azione profibrinolitica è dovuto all'aumento del livello di attivatore del plasminogeno nel sangue nel sangue e alla diminuzione del contenuto del suo inibitore.

Il meccanismo dell'azione angioprotettiva è associato al ripristino dell'integrità strutturale e funzionale delle cellule endoteliali vascolari, al ripristino della densità normale della carica elettrica negativa dei pori della membrana basale vascolare.

Inoltre, il farmaco normalizza le proprietà reologiche del sangue riducendo il livello dei trigliceridi (poiché stimola un enzima lipolitico - lipoproteina lipasi, idrolizzando i trigliceridi che fanno parte del LDL).

L'efficacia del farmaco nella nefropatia diabetica è determinata dalla capacità del sulodexide di ridurre lo spessore della membrana basale e la produzione di matrice extracellulare riducendo la proliferazione delle cellule del mesangio.

L'effetto anticoagulante del sulodexide quando somministrato ad alte dosi si manifesta a causa dell'affinità con il cofattore eparina II, che inattiva la trombina.

Dopo somministrazione orale, il 90% viene assorbito nell'endotelio dei vasi dell'intestino tenue.

Metabolizzato nel fegato e nei reni. A differenza dell'eparina non frazionata e delle eparine a basso peso molecolare, il sulodexide non subisce desolfatazione, il che porta a una diminuzione dell'attività antitrombotica e accelera significativamente l'eliminazione dal corpo.

Escreto dai reni 4 ore dopo la somministrazione.

Dopo somministrazione endovenosa dopo 24 ore, l'escrezione urinaria è del 50%, dopo 48 ore - 67%.

- angiopatie con un aumentato rischio di trombosi;

- microangiopatie (nefropatia, retinopatia, neuropatia);

- macroangiopatie nel diabete mellito (sindrome del piede diabetico, encefalopatia, cardiopatia).

All'inizio della terapia, il farmaco viene somministrato per via parenterale in / m o in / in (bolo o flebo) in 2 ml di soluzione iniettabile (600 LU) per 15-20 giorni. Per preparare una soluzione per somministrazione endovenosa, il contenuto di 1 fiala viene diluito in 150-200 ml di soluzione fisiologica.

Quindi passano a prendere il farmaco all'interno. Assegna 1 capsula (250 LE) 2 volte / giorno per 30-40 giorni.

Capsule assunte tra i pasti.

L'intero ciclo di trattamento deve essere ripetuto almeno 2 volte l'anno.

A seconda dei risultati dell'esame diagnostico clinico del paziente, il regime posologico può essere modificato.

Dal sistema digestivo: nausea, vomito, dolore epigastrico.

Reazioni allergiche: eruzione della pelle di varia localizzazione.

Reazioni locali: dolore, bruciore, ematoma nel sito di iniezione.

- diatesi emorragica e malattie accompagnate da riduzione della coagulazione del sangue;

- I trimestre di gravidanza;

- ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Gravidanza e allattamento

Esiste un'esperienza positiva con l'uso di sulodexide in pazienti con diabete mellito di tipo 1 negli II e III trimestre di gravidanza per il trattamento e la prevenzione di complicanze vascolari (gestosi - tossicità tardiva delle donne in gravidanza) derivanti da nefropatia di I e II grado, ipertensione arteriosa, DIC, cronica glomerulonefrite, tromboflebite, anche con un aumentato rischio di complicanze tromboemboliche, aborto spontaneo con sindrome antifosfolipidica, con aumento della coagulazione del sangue con varie patologie.

Utilizzare il farmaco Wessel Due F durante la gravidanza nel II e III trimestre di gravidanza deve essere rigorosamente sotto la supervisione di un medico.

Si raccomanda di usare il farmaco sotto il controllo di un coagulogramma all'inizio e alla fine del trattamento. Assicurati di determinare l'indicatore APTT.

Wessel Douay F aumenta le prestazioni di circa una volta e mezza rispetto alla norma.

Si consiglia inoltre di determinare i seguenti indicatori: antitrombina III - anticoagulante fisiologico (normalmente ha un valore di 210-300 mg / l); tempo di sanguinamento (un indicatore di emostasi piastrinica vascolare, normale secondo Duke - 2-4 minuti); tempo di coagulazione del sangue non stabilizzato (normale 6-8 minuti secondo il metodo di Milian nella modifica di Morawitz).

Sintomi: sanguinamento o sanguinamento.

Trattamento: sospensione di medicina; se necessario, eseguire la terapia sintomatica.

L'interazione clinicamente significativa del farmaco Wessel Duet F con altri farmaci non è stata stabilita.

Quando si utilizza sulodexide, non è consigliabile utilizzare contemporaneamente anticoagulanti (diretti e indiretti) e agenti antipiastrinici.

Termini di vacanza in farmacia

Farmaco di prescrizione.

Termini e condizioni di conservazione

Il farmaco deve essere conservato in un luogo asciutto inaccessibile ai bambini a una temperatura non superiore a 30 ° C. La durata è di 5 anni. Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Wessel Douai F

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Wessel Douay F è un farmaco del gruppo di farmaci che influenzano i processi del metabolismo dei tessuti e, in particolare, la coagulazione del sangue. È un anticoagulante ad azione diretta, caratterizzato da un potente effetto antitrombotico, fibrinolitico e capillaroprotettivo..

Forma e composizione del rilascio

Il medicinale ha due forme di rilascio:

  • Soluzione per amministrazione intramuscolare ed endovenosa;
  • Capsule di gelatina morbida.

Il principio attivo è sulodexide. In una capsula contiene 250 unità di lipoproteina lipasi (LU), in un millilitro di soluzione - 300 LU.

La composizione della capsula di gelatina Wessel Duet F, oltre al componente attivo, comprende numerosi eccipienti: biossido di silicio colloidale, sodio lauril sarcosinato, trigliceridi. Per la fabbricazione del guscio vengono utilizzati: gelatina, glicerolo, biossido di titanio (E171), sodio etil paraossibenzoato, ossido di ferro rosso (E172), sodio propil paraossibenzoato (E171).

La composizione di Wessel Douay F, oltre al sulodexide, include acqua per preparazioni iniettabili e cloruro di sodio.

  • Sotto forma di capsule - 25 pezzi. in blister, 2 blister in un fascio di cartone;
  • Sotto forma di soluzione - in fiale di vetro scuro, 2 ml ciascuna, 10 fiale in una scatola di cartone.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni per Wessel Duet F, le indicazioni per l'uso del farmaco sono:

  • Angiopatie (patologie vascolari), in cui è molto probabile che il paziente formi coaguli di sangue (comprese le angiopatie che si sviluppano su uno sfondo di infarto del miocardio);
  • Disturbi circolatori nel cervello (incluso nel periodo acuto dell'ictus ischemico, nonché nelle prime fasi del recupero dopo di esso);
  • Encefalopatia discircolatoria, che è una conseguenza della malattia vascolare aterosclerotica, diabete mellito o ipertensione arteriosa;
  • Demenza vascolare (ovvero demenza dovuta a malattie dei vasi cerebrali);
  • Malattie di occlusione arteriosa periferica associate a aterosclerosi o diabete;
  • Sindrome flebopatica;
  • La presenza di coaguli di sangue nelle vene profonde;
  • Danni alle pareti dei più piccoli vasi sanguigni (tra cui neuro-, retino- e nefropatia);
  • Macroangiopatie diabetiche (ad es. Encefalopatia, piede diabetico o cardiopatia);
  • Trombofilia (una condizione caratterizzata da un aumentato rischio di sviluppare trombosi vascolari ricorrenti di varia localizzazione) e sindrome antifosfolipidica (in queste patologie, secondo le istruzioni, Wessel Douay F è prescritto in combinazione con acido acetilsalicilico, nonché dopo eparine a basso peso molecolare).

Poiché l'uso di Wessel Duet F non provoca o aggrava il decorso della trombocitopenia trombotica provocata dall'uso di eparina (o "sindrome del coagulo di sangue bianco"), è anche consentito utilizzarla per il trattamento di questa condizione patologica.

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Wessel Duet F è controindicato:

  • Con diatesi emorragica;
  • Nelle malattie che sono accompagnate da un deterioramento della coagulazione del sangue;
  • Pazienti con ipersensibilità ai suoi componenti;
  • Donne nelle prime 13 settimane di gravidanza.

Dosaggio e amministrazione

Nelle fasi iniziali del trattamento, si consiglia di somministrare Wessel Douay F per via parenterale nel muscolo o in una vena (metodo del bolo o del gocciolamento). Una singola dose è di 2 ml (il contenuto di una fiala). Durata del trattamento - da 15 a 20 giorni.

Per preparare una soluzione per infusione endovenosa, 2 ml di soluzione vengono diluiti in 150-200 ml di soluzione salina sterile.

Al completamento del corso di iniezione, il paziente viene trasferito nella forma orale del farmaco. Lo schema standard prevede l'assunzione giornaliera di 250 LE (una capsula) due volte al giorno (tra i pasti) per 30-40 giorni.

Un corso completo di terapia viene effettuato almeno due volte l'anno.

Il regime posologico Wessel Douay F può essere rivisto (sia in termini di dose che di frequenza delle dosi) in base ai risultati di un esame diagnostico qualitativo del paziente.

Effetti collaterali

Secondo l'annotazione del farmaco, l'uso di Wessel Douay F può essere accompagnato da:

  • Disturbi del tratto digestivo, che sono espressi sotto forma di dolore nella regione epigastrica, attacchi di nausea, vomito;
  • Reazioni allergiche, manifestate da eruzioni cutanee di varia localizzazione;
  • Reazioni locali: dolore, sensazione di bruciore, ematoma nel sito di iniezione.

istruzioni speciali

Secondo le revisioni mediche, se viene superata la dose raccomandata, Wessel Douay F può causare sanguinamento o sanguinamento. Il trattamento per overdose prevede l'interruzione del farmaco e la terapia sintomatica.

Sulodexide non deve essere usato in combinazione con anticoagulanti diretti o indiretti, nonché con agenti antipiastrinici. Altre interazioni farmacologiche clinicamente significative di questo farmaco non sono state identificate.

Durante l'applicazione di Wessel Douay F, è necessario un monitoraggio costante del coagulogramma. Nelle fasi iniziali del trattamento e prima del completamento della terapia, è necessario valutare i seguenti indicatori: tempo di tromboplastina parziale attivato (APTT), concentrazione di antitrombina III, tempo di coagulazione del sangue e tempo di sanguinamento. Va tenuto presente che durante l'assunzione di questo farmaco, i normali indicatori APTT aumentano di circa 1,5 volte.

Il farmaco non influenza la capacità di guidare un veicolo e meccanismi complessi.

Analoghi

Il Wetel Duet F generico è Angioflux, disponibile anche sotto forma di capsule e soluzione per somministrazione intramuscolare e endovenosa.

Un meccanismo d'azione simile è caratterizzato da: Antitrombina III umana, Antifibra, Eparina, Gemapaksan, Kleksan, Piyavit, Sanguisuga medica, Fraxiparin, Fragmin, Zibor 2500 e Zibor 3500, Fluxum, Enixum.

Termini e condizioni di conservazione

Wessel Douai F è un farmaco di prescrizione B. Dovrebbe essere conservato a una temperatura non superiore a 30 ºС. Periodo di validità - 5 anni..

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.