12 sintomi della malattia della tiroide nelle donne

In questo articolo imparerai:

Nella maggior parte dei casi, quando sentiamo che qualcosa non va nel nostro corpo, lo scartiamo semplicemente: "È solo un raffreddore, un'allergia o già invecchia", è quello che ci diciamo.

A volte è vero. Ma più spesso di quanto possiamo aspettarci, questi problemi apparentemente innocui sono indicatori di malattie mediche più gravi. Ad esempio, le vertigini possono essere un sintomo di una malattia cardiovascolare nelle donne..

Pertanto, è così importante prestare attenzione a tutti i segni che il nostro corpo ci dà - tali segni che compaiono con malattie della ghiandola tiroidea.

Sebbene sia una piccola ghiandola nella nostra gola, la tiroide è responsabile della produzione dell'ormone tiroideo (o ghiandola tiroidea), che regola il metabolismo, la temperatura corporea e la frequenza cardiaca. Se all'improvviso fallisce, ecco due possibili modi per sviluppare la malattia: o la ghiandola diventa iperattiva, che porta a un eccesso dell'ormone, oppure rallenta e diventa "pigra", che porta a una carenza ormonale.

Continua a leggere per riconoscere alcuni dei primi segnali di allarme e sintomi di malattie che sono spesso trascurati..

Che aspetto ha la ghiandola tiroidea??

La ghiandola tiroidea si trova di fronte al collo e ha una forma a farfalla, evidenziata in rosso nella foto sopra. È difficile credere che qualcosa di così piccolo possa avere un impatto così grande sul tuo corpo..

Se la ghiandola tiroidea diventa iperattiva, produce troppo ormone, portando così all'ipertiroidismo.

Può anche diventare ipoattivo e produrre troppo poco ormone, portando all'ipotiroidismo..

Tipi di malattie della tiroide

La tiroide umana è una piccola farfalla delle dimensioni di un ferro alla base del collo. Il valore di questo organo nella fisiologia umana è molto grande: la ghiandola tiroidea regola il metabolismo (acqua minerale, proteine, grassi ed energia) e stimola la crescita di alcuni tipi di cellule. La carenza dell'ormone tiroideo prodotto dal corpo influisce negativamente sulla funzionalità di tutto il corpo e i sintomi delle malattie della tiroide nelle donne lo confermano.

La disfunzione tiroidea può essere diagnosticata a qualsiasi età nelle persone di entrambi i sessi, ma molto spesso la malattia colpisce donne di età superiore ai 35 anni. È molto difficile riconoscere le malattie dai loro sintomi, poiché la maggior parte dei sintomi non sono specifici..

Secondo il Ministero della Salute, circa il 40% della popolazione della Federazione Russa ha patologie tiroidee e in alcune regioni quasi il 95% della popolazione ha bisogno di cure. La ragione di un quadro così deprimente è la combinazione di diversi fattori: condizioni ambientali avverse, cattiva alimentazione (iodio e altre carenze nutrizionali nella dieta), disturbi genetici.

L'elenco delle malattie della tiroide comprende:

  • Ipotiroidismo: mancanza di attività ormonale nel corpo;
  • Ipertiroidismo (tireotossicosi, gozzo tossico diffuso);
  • Tiroidite autoimmune (malattia di Hashimoto) è una patologia in cui le cellule del proprio sistema immunitario iniziano ad attaccare la ghiandola;
  • Myxedema;
  • Il cretinismo è una forma innata di ipotiroidismo;
  • Adenoma tiroideo;
  • Cancro alla tiroide.

La malattia tiroidea più comune è l'ipotiroidismo - deficit dell'ormone tiroideo.

Qualsiasi patologia dell'organo in questione può essere primaria, causata da disturbi della ghiandola stessa e secondaria, risultante da un malfunzionamento dell'attività dell'ipotalamo-ipofisi - i dipartimenti del sistema nervoso centrale che regolano la produzione di ormoni.

Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo è il tipo più comune di malattia della tiroide. La malattia provoca un disturbo metabolico persistente e progressivo, peggiora il funzionamento dei vasi sanguigni e del cuore, dello stomaco e dell'intestino, influisce sull'attività del sistema nervoso.

Un basso livello di ormoni influisce inevitabilmente sul cervello: la produzione di serotonina e dopamina, i neurotrasmettitori responsabili di emozioni positive, è ridotta. Per questo motivo, l'ipotiroidismo spesso provoca lacrimazione, malumore, risentimento, riduzione delle capacità cognitive e sviluppo di depressione prolungata. È stato scoperto che un quinto degli stati depressivi (specialmente nelle donne) che sono trattati con farmaci e psicoterapia sono in realtà causati da una mancanza di ormone.

I sintomi più comuni della malattia sono i seguenti:

  • Affaticamento, mancanza di forza, affaticamento costante;
  • Sonnolenza;
  • Diminuzione del tono muscolare;
  • Preoccupazione irragionevole;
  • Indifferenza verso il sesso;
  • Costipazione ricorrente;
  • Problemi di memoria;
  • Crampi frequenti;
  • Aumento di peso nonostante la consueta quantità di cibo;
  • La perdita di capelli;
  • Pelle secca;
  • Colesterolo alto;
  • Ipertensione (alta pressione sanguigna);
  • Cambia il tono della voce;
  • Deglutizione compromessa (disfagia).

Senza trattamento, la malattia è irta di complicazioni potenzialmente letali: la più pericolosa è il coma ipotiroideo. Questa condizione si verifica spesso nelle donne anziane in assenza di una terapia specifica. Un calo del livello dell'ormone tiroideo nel corpo porta all'inibizione della funzionalità di tutti i sistemi. Un paziente in questo stato ha bisogno di un ricovero urgente. Il coma può essere scatenato da ipotermia, infezioni acute, infarto del miocardio.

Ipertiroidismo

L'ipertiroidismo è più spesso diagnosticato nelle donne di età compresa tra 20 e 40 anni. La malattia di solito ha un'origine autoimmune, cioè causata dal comportamento aggressivo dei propri anticorpi, che stimolano un'eccessiva attività degli organi. L'aumento della produzione di ormone tiroideo provoca intossicazione e interruzioni dell'attività di molti organi.

I principali sintomi dell'ipertiroidismo:

  • Irritabilità, aggressività, nervosismo;
  • Sudorazione intensa;
  • Tachicardia (aumento della frequenza cardiaca);
  • Diarrea e altre manifestazioni di dispepsia;
  • Tremore alle mani;
  • Perdita di peso sullo sfondo di un'alimentazione normale (a volte anche in eccesso);
  • Impotenza negli uomini.

Altre malattie della tiroide hanno sintomi per lo più simili. Una parte significativa delle malattie porta a cambiamenti caratteristici nell'aspetto: un gonfiore appare nel collo, si sviluppa esoftalmo (occhi sporgenti), la pelle diventa pallida, i capelli cadono o si sviluppano i primi capelli grigi.

Qualsiasi patologia tiroidea richiede un trattamento tempestivo e completo: la terapia è più produttiva in una fase iniziale..

Sintomi e segni di malattia

N. 1: sensazione di turbamento o depressione

Uno studio ha dimostrato che la tiroide iper o ipoattiva può essere direttamente correlata ai cambiamenti dell'umore. Troppo poco ormone tiroideo può influenzare la produzione di “felicità” serotoninergica nel cervello. Per questo motivo, potresti sentirti insolitamente triste o persino depresso.

D'altra parte, a causa di livelli troppo alti di ghiandola tiroidea, potresti provare ansia, ansia o irritabilità.

N. 2: costipazione

Se soffri di costipazione e non riesci a liberartene in alcun modo, molto probabilmente il problema risiede nel fatto che l'interruzione del processo di produzione della ghiandola tiroidea ha portato a un rallentamento della digestione.

"Questo è uno dei tre sintomi più comuni di ipotiroidismo nelle donne", afferma lo specialista in medicina dell'integrazione.

N. 3: sonno in eccesso

È difficile per ognuno di noi svegliarsi al mattino, ma quando diventa insopportabile è un segnale di azione, come dice il medico.

A causa della tiroide "pigra", le funzioni di base del corpo rallentano significativamente, di conseguenza, la persona si sente assonnata anche durante il giorno.

N. 4: Perdita di capelli e pelle secca


Hai la pelle secca e prurito persistente, anche se è ancora lontano dall'inverno? Questo può essere un sintomo di ipotiroidismo. Il cambiamento delle condizioni della pelle si verifica a causa di un metabolismo rallentato, che porta a una diminuzione della sudorazione.

Inoltre, le condizioni di capelli e unghie possono peggiorare. Forse anche la caduta dei capelli. Qual è la ragione? Una mancanza di ormone tiroideo può interferire con il normale processo di crescita dei capelli, che porta alla caduta dei capelli. A volte i capelli cadono anche dalle sopracciglia.

"Molte donne vengono e dicono che un parrucchiere li ha inviati qui", dice il dottore. "Dicono," Il mio parrucchiere ha detto che i miei capelli si stanno staccando e ho bisogno di consultare un medico per la malattia della tiroide. " I parrucchieri sanno molto di più sui sintomi della malattia della tiroide rispetto ad alcuni dei medici! ”

N. 5: aumento di peso improvviso

Sebbene l'aumento di peso possa derivare da una varietà di fattori, un improvviso aumento di peso senza cambiamenti nella dieta o nelle abitudini fisiche dovrebbe essere motivo di preoccupazione..

In generale, questo è uno dei motivi principali per cui i pazienti vengono a vedere un medico. "Dicono che mangiano tanto quanto fanno di solito, ma aumentano ancora di peso", afferma il medico. "Fanno esercizi, ma non portano a nulla. Non possono perdere peso. " Molto spesso questo accade a causa dell'insufficiente funzionamento della ghiandola tiroidea.

N. 6: mancanza di interesse sessuale

La carenza di ormoni equivale a un basso desiderio sessuale.

Tuttavia, altri sintomi che accompagnano i problemi alla tiroide - aumento di peso, perdita di capelli - possono anche aiutare a ridurre la libido..

N. 7: dolore muscolare e intorpidimento

Se colpisci qualcosa sul tuo dito, il dito di solito fa male. O se intraprendiamo un nuovo esercizio, come la canoa, possiamo sentire dolore nelle nostre mani nei prossimi giorni. Tale dolore è normale e comprensibile..

Ma se improvvisamente senti dolore senza una ragione ovvia o intorpidimento delle mani, delle mani, dei piedi o dei piedi, allora la ghiandola tiroidea è responsabile.

Nel tempo, la mancanza di ormone tiroideo può danneggiare il sistema nervoso del cervello. "Di conseguenza, abbiamo attacchi" inspiegabili "di dolore o intorpidimento", afferma il medico.

N. 8: Heart Flutter

Quando ci innamoriamo di qualcuno, non c'è niente di strano se il nostro cuore smette di battere.

Tuttavia, il "battito delle palpebre" del cuore a causa di problemi con la ghiandola tiroidea è una questione completamente diversa. "Flutter" è molto più tangibile, come se al cuore mancassero diversi battiti di fila. In generale, puoi persino sentirlo se senti il ​​polso o il collo.

Se questo è anche un po 'come i sintomi che stai riscontrando, potrebbe essere un battito cardiaco, che a sua volta potrebbe significare che c'è un eccesso di ormone tiroideo nel tuo corpo.

N. 9: Clouding of Reason

Di solito, con l'età, iniziamo a sentire un certo annebbiamento nella testa - ma se una tale condizione peggiora improvvisamente bruscamente, potrebbe esserci un problema nella ghiandola tiroidea. L'eccesso di tiroide può influire sulla capacità di concentrazione, mentre una carenza porta all'oblio.

"Quando trattiamo i pazienti per ipotiroidismo, sono spesso molto sorpresi quando la nebbia nella loro testa inizia a dissiparsi e quanto bene si sentono", dice il medico. "Molte donne pensano che sia solo una parte inevitabile della menopausa, quando in realtà è uno dei sintomi della malattia della tiroide.".

N. 10: alta pressione sanguigna

Se hai la pressione alta e nessuna medicina sembra essere in grado di far fronte a questo problema, come mangiare correttamente o aumentare l'attività fisica, potresti dover controllare la ghiandola tiroidea..

Una tiroide insufficientemente attiva può causare un aumento del livello di colesterolo "cattivo", che, sfortunatamente, può portare a un ingrossamento del cuore o insufficienza cardiaca.

N. 11: aumento dell'appetito e un cambiamento nelle papille gustative

Hai la sensazione che improvvisamente il cibo abbia un sapore diverso? Un'insufficiente attività tiroidea può causare alterazioni del gusto e recettori olfattivi.

Tuttavia, se hai un problema con l'eccesso di cibo, allora potrebbe esserci un problema nell'ipertiroidismo - o una tiroide iperattiva.

In questo caso, la parte della malattia responsabile dell '"iperattività" neutralizza tutte le calorie consumate - pertanto, anche se una persona non smette di mangiare, potrebbe non ingrassare affatto. Anche se sembra il sogno di ogni donna, in primo luogo è un'occasione per vedere un medico.

N. 12: Disturbi al collo o alla gola

La ghiandola tiroidea si trova nel collo, quindi è abbastanza ragionevole provare dolore nel luogo in cui si trova. Un nodo alla gola, cambiamenti nella voce o persino uno struma: tutto ciò può essere un sintomo di una malattia della tiroide in una donna.

Se avverti tale dolore, esamina il collo allo specchio per verificare se gonfiore.

Puoi continuare l'esame nel modo seguente: “Tieni lo specchio in una mano, indica la parte inferiore del collo sopra le clavicole, ma sotto le corde vocali: è qui che si trova la ghiandola tiroidea. Puntando lo specchio nella zona desiderata del collo, torna indietro. Bevi un sorso d'acqua. Osservare il movimento della gola durante la deglutizione. Controlla il collo per rigonfiamenti o gonfiori. (Ricorda: non confondere la mela di Adamo con la ghiandola tiroidea. La ghiandola tiroidea si trova un po 'più in basso, più vicino alla clavicola. Potrebbe essere necessario ripetere più volte questo esame).

Si prega di condividere con gli amici e aiutare a condividere queste informazioni importanti.!

5 malattie della tiroide

5 malattie della tiroide

Senza questa piccola ghiandola di secrezione interna, il corpo non potrebbe funzionare normalmente. Quando la ghiandola tiroidea è sana, non ricordi nemmeno la sua esistenza. Non fa male, non puoi vederlo o provarlo con le dita. Pertanto, quando ci sono problemi di salute, non ti viene nemmeno in mente che la tiroide può essere la causa del disturbo. La ghiandola tiroidea produce ormoni importanti per il corpo. E il suo lavoro sbagliato può portare a gravi problemi..

Ipertiroidismo

Succede che la ghiandola tiroidea produce troppo ormone. In risposta a ciò, la ghiandola pituitaria produce meno del suo ormone stimolante la tiroide (TSH). Ciò significa che la tiroide è troppo veloce. Se la ghiandola è sana, riceverà questo segnale e si calmerà. Se l'interazione tra la ghiandola tiroidea e l'ipofisi è disturbata, la concentrazione di TSH nel sangue diminuisce e gli ormoni tiroidei continuano a crescere. Ti senti male. Ti irriti, il sudore, le mani tremano e il battito del cuore si intensifica. Hai periodi irregolari, dimagrisci, nonostante mangi normalmente.

Analisi. Questi sintomi ti costringeranno a vedere un terapeuta. Riceverai un rinvio per analisi, che mostrerà la concentrazione nel sangue di tireotropina e due ormoni tiroidei: T4 e T3. Se i risultati sono al di sopra del normale e la concentrazione di TSH è inferiore a 0,1 mU / L, ciò indica ipertiroidismo. Il terapista ti indirizzerà all'endocrinologo.

Trattamento. I sintomi spiacevoli dell'ipertiroidismo scompaiono quando inizi a prendere il cosiddetto. tireostatici. Rallentano la ghiandola. È necessario fare un'ecografia. Il medico sarà in grado di valutare la posizione, le dimensioni e la forma della ghiandola tiroidea e vedere se ci sono nodi su di essa. Se il trattamento con tireostatici non funziona, viene utilizzato lo iodio radioattivo. Molto spesso, una singola dose è sufficiente per il normale funzionamento della ghiandola.

Dieta. Sei controindicato in prodotti contenenti una grande quantità di iodio, nonché in medicinali e preparati vitaminici con iodio.

Stile di vita. Evita l'attività fisica intensa, in modo da non creare ulteriore stress sul cuore. È meglio andare in vacanza alla fine della stagione, quando non è così caldo. L'abbronzatura e il bagno sono controindicati. Non eseguire procedure termiche sul collo, come impacchi e inalazioni. Il massaggio del rachide cervicale è controindicato.

Ipotiroidismo

Se la ghiandola tiroidea produce troppi ormoni, compaiono sintomi spiacevoli. Si ingrassa, anche se si mangia un po ', si sente stanco, si ha la pelle secca, i capelli cadono e le unghie si rompono. Potresti soffrire di edema, bassa pressione sanguigna e colesterolo alto. Ma la manifestazione più spiacevole di ipotiroidismo è una violazione del ciclo mestruale.

Analisi. È necessario controllare il livello dell'ormone TSH. Se è superiore a 4,5 mU / l, ciò indica ipotiroidismo. Presta attenzione al livello degli ormoni T3 e T4. Se soffri di questa malattia, sarà al di sotto del normale..

Trattamento. Per compensare la mancanza di ormone tiroideo, è necessario assumere l'ormone in compresse ogni giorno e una dieta ricca di questo elemento. Affinché la tiroide funzioni correttamente, deve ricevere 150-200 microgrammi di iodio al giorno.

Dieta. Un modo efficace per eliminare la carenza di iodio è mangiare pesce e frutti di mare. Una buona fonte di questo elemento è alghe e alghe, così come cachi, kiwi e altri frutti.

Stile di vita. Qualsiasi tipo di attività fisica ti sarà utile: a piedi, in piscina, in bicicletta.

5 malattie della tiroide

Gozzo tossico diffuso (malattia di Graves)

In alcune persone, la ghiandola tiroidea non funziona correttamente, poiché il corpo produce anticorpi che lo attaccano costantemente, portando a un'infiammazione cronica. Se, di conseguenza, la ghiandola tiroidea cresce e inizia a produrre quantità eccessive dell'ormone, allora soffri di malattia di Graves. Il gozzo tossico diffuso è caratterizzato dalle manifestazioni cliniche di ipertiroidismo sopra descritte. All'esame, viene determinato un aumento dell'area della ghiandola tiroidea. Un caratteristico rigonfiamento (gozzo) ed esoftalmo (occhio buccale) appaiono sul collo.

Analisi. Il medico le dirà di indagare sugli ormoni tiroidei e sul TSH. È anche necessario stabilire anticorpi tiroidei nel siero del sangue. Riceverai un rinvio ad ultrasuoni. Se si trovano noduli nel gozzo, l'endocrinologo ti farà riferimento ad altri studi, come una biopsia con ago sottile o una scintigrafia..

Trattamento. Prenderete la tireostatica. Potrebbe essere necessario assumere iodio radioattivo o un intervento chirurgico.

Dieta. Nessuna nutrizione speciale richiesta.

Stile di vita. Rinuncia alle sigarette, al caffè forte, al tè e all'esercizio fisico intenso.

Gozzo nodulare

La malattia tiroidea più comune in Russia è il gozzo nodulare. La causa di questo disturbo è l'assunzione insufficiente di iodio con il cibo nel corpo. È caratterizzato dalla presenza di un nodo (o più) nella ghiandola tiroidea. In questo caso, la ghiandola tiroidea può aumentare significativamente di dimensioni.

Analisi. Lo studio principale è l'ecografia. Se il medico trova il sito, ti indirizzerà a una biopsia con ago sottile. È sempre necessario se il diametro del nodo supera 1 cm. Il medico può anche fare riferimento alla scintigrafia per scoprire la natura dei nodi e la loro capacità di assorbire lo iodio..

Trattamento. Il medico dovrebbe valutare i risultati della biopsia. In assenza di cellule maligne, l'endocrinologo selezionerà una terapia individuale per te. Se i risultati della citologia sono scarsi, la chirurgia è indicata al paziente. Non aver paura di una diagnosi terribile: un trattamento tempestivo contribuisce a un completo recupero con la conservazione della capacità lavorativa.

Dieta. La prevenzione dello sviluppo del gozzo nodulare è l'assunzione giornaliera di sale iodato e farmaci contenenti iodio. La dose per un adulto è di 200 mcg al giorno..

Stile di vita. Un buon modo per fornire allo iodio il corpo è una vacanza al mare sia in inverno che in estate. Una grande quantità di questo elemento nell'aria riempirà le riserve di iodio. È vero, dovresti stare attento alla luce solare diretta - cerca di non prendere il sole.

Morbo di Hashimoto (tiroidite autoimmune)

Questa è una malattia genetica che può essere ereditata. Sta nel fatto che si formano anticorpi nella ghiandola tiroidea che distruggono le cellule della ghiandola. Allo stesso tempo, riducono l'efficienza della ghiandola, portando all'ipotiroidismo. Questa è una malattia cronica che richiede un trattamento permanente..

Analisi. È necessario studiare il livello degli ormoni tiroidei, l'ormone TSH e stabilire la presenza di anticorpi contro TPO e TG. Dovresti assolutamente ottenere un'ecografia della ghiandola tiroidea..

Trattamento. Devi assumere ormoni tiroidei, controllare la concentrazione di TSH nel sangue e nel colesterolo. Se vengono trovati nodi più di 1 cm, il medico ti indirizzerà a una biopsia con ago sottile.

Dieta. Con TSH normale e nessun sintomo di ipotiroidismo, non è necessaria una dieta speciale.

Stile di vita. Sii attivo. Fai una passeggiata o esercitati almeno 30 minuti al giorno. Fai attenzione alle procedure cosmetiche: consulta sempre in anticipo il tuo endocrinologo.

Le malattie della tiroide nelle donne, specialmente in età fertile, si verificano 5-7 volte più spesso che negli uomini. In genere, problemi simili si verificano nelle persone di età compresa tra 30 e 50 anni, ma possono essere congeniti. Secondo l'OMS, circa il 3% della popolazione mondiale soffre di una disfunzione tiroidea..

È IMPORTANTE DA SAPERE

Quanti sono i test

Analisi del livello dell'ormone TSH (tireotropina): doni il sangue, assicurati di digiunare e solo fino alle 10 del mattino. Nel luogo di residenza, l'analisi è gratuita. In una clinica privata, il costo dell'analisi è di ca. 300–500 rubli.

Analisi per il livello degli ormoni T3 e T4 (solo le frazioni libere sono informative). La triiodotironina (T3) e la tiroxina (T4) sono determinate sulla base di un esame del sangue. Con un rinvio - gratuito, in un laboratorio privato - ca. 300-500 rubli.

Ultrasuoni della ghiandola tiroidea. Lo studio consente di verificare in quali condizioni si trova la ghiandola tiroidea, se ci sono nodi su di essa. Con un rinvio da un endocrinologo - gratuitamente, in una clinica privata - da 1000 rubli.

Biopsia con ago sottile. Questo studio è necessario se il diametro del nodo supera 1 cm. Con un rinvio da un endocrinologo - gratuitamente, in una clinica privata - da 1000 rubli.

Scintigrafia. Serve per controllare l'attività funzionale dei nodi. Dopo la fine dello studio, è necessario bere 1,5 litri di acqua e camminare per tre ore al fine di rimuovere il radioisotopo con l'urina il più presto possibile. Il costo approssimativo è di circa 300 rubli. Questo metodo è attualmente sottoutilizzato..

Cosa puoi fare tu stesso

L'ipertiroidismo non può essere trattato con le erbe. Ma puoi ridurre le spiacevoli manifestazioni della malattia. Con sudorazione, insonnia, palpitazioni ed eccitabilità, i sedativi a base di erbe aiuteranno. Le farmacie sono vendute al banco.

Tiroide

La ghiandola tiroidea è una ghiandola endocrina che produce ormoni contenenti iodio (tiroide). Regola il rilascio di altri ormoni per secrezione propria. Il suo lavoro è la base di tutto il metabolismo.

Gli ormoni tiroidei sono coinvolti nei processi di crescita, sviluppo e normale funzionamento di tutto l'organismo. Sono importanti per il funzionamento dell'immunità umana, il suo ripristino a livello cellulare. Pertanto, la funzione impeccabile di questo organo è di grande importanza per la salute dell'intero organismo..

Informazione Generale

Non esiste un singolo organo nel corpo umano la cui funzione non è influenzata dalla ghiandola tiroidea. È una specie di "conduttore" del metabolismo.

La "ghiandola tiroidea" si trova di fronte alla parte inferiore del collo a livello del 2-3 ° anello della trachea sotto la laringe ed è costituita da due lobi collegati da un istmo. In forma ricorda una farfalla.

Gli scienziati che per primi descrissero la ghiandola avevano un'associazione con lo scudo, che le diede il nome corrispondente. L'organo è abbastanza piccolo e in buono stato è quasi invisibile alla persona stessa.

Di cosa è responsabile la "ghiandola tiroidea"?

La ghiandola tiroidea è un organo importante del sistema endocrino.

Produce gli ormoni iodotironine (che sono anche ormoni tiroidei), che sono coinvolti nei processi di catabolismo, regolano molti parametri vitali del corpo. Ad esempio: pressione sanguigna, frequenza cardiaca, frequenza respiratoria.

Riferimento! Il catabolismo è il processo di suddivisione di sostanze complesse in sostanze più semplici, che procede con il rilascio di energia. I processi catabolici comprendono la trasformazione di alimenti o la combustione di cellule adipose..

L'organo influenza indirettamente i processi di rigenerazione del tono vascolare, delle cellule e dei tessuti. Possiamo dire che il ferro è responsabile dell'intero metabolismo del corpo umano.

Tiroide - ormoni

La ghiandola tiroidea secerne ormoni contenenti polipeptide contenenti iodio: triiodotironina (T3) e tiroxina (T4), che sono prodotti dalle sue cellule follicolari. Il comando per la loro secrezione è il rilascio dell'ormone stimolante la tiroide (TSH) da parte dell'ipofisi. Un altro ormone, la calcitonina, regola il metabolismo del calcio e del fosforo. È fondamentale per il metabolismo osseo sano..

Per l'effettiva produzione di ormoni, la ghiandola tiroidea ha bisogno di iodio e aminoacido tirosina. Tutto ciò che il corpo umano riceve con il cibo..

Malattia della tiroide

Le malattie della tiroide possono essere divise in 2 tipi:

  1. Primaria: la causa e il processo patologico sono nella ghiandola stessa.
  2. Secondario: la funzione ormonale dell'ipofisi viene interrotta, la secrezione dell'ormone stimolante la tiroide (TSH) cambia, che a sua volta influisce sul funzionamento dell'organo.

Una violazione della funzione dell'organo endocrino può essere giudicata dai risultati di un esame del sangue per gli ormoni tiroidei. È anche necessario determinare la quantità di ormone stimolante la tiroide. Vengono inoltre eseguiti un'ecografia della ghiandola tiroidea (in alcuni casi con Doppler), la scintigrafia e la biopsia dei tessuti provenienti da aree sospette..

La ghiandola tiroidea: sintomi della malattia

Ipotiroidismo

Se la funzione della ghiandola viene ridotta, il livello degli ormoni tiroidei diminuisce. Di conseguenza, i processi metabolici rallentano, la quantità di energia diminuisce. Si verifica ipotiroidismo.

I seguenti sintomi ne sono caratteristici:

  • fatica;
  • acuta sensibilità al freddo;
  • pelle secca;
  • sovrappeso;
  • gonfiore dei tessuti;
  • una voce rauca;
  • colesterolo alto nel sangue;
  • debolezza muscolare;
  • battito cardiaco lento;
  • secchezza, capelli fragili;
  • compromissione della memoria, dimenticanza;
  • depressione.

Per correggere la condizione, vengono utilizzati ormoni tiroidei e altri farmaci. Il trattamento tempestivo iniziato ripristina il corpo alla normalità.

Hyperteriosis

Se la secrezione di ormoni tiroidei supera la norma, si sviluppa un'altra condizione patologica: ipertiroidismo. Il suo secondo nome è tireotossicosi. In questo caso, i processi metabolici sono accelerati patologicamente, si verifica un rilascio inadeguato di energia da parte del corpo..

  • improvvisa perdita di peso senza restrizioni dietetiche;
  • tachicardia, aritmia;
  • tremore delle mani, tremore agli arti;
  • sudorazione
  • sensazione di calore senza cause esterne;
  • un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea, il suo gonfiore;
  • Oftalmopatia di Graves (occhi sporgenti);

La terapia della tireotossicosi è volta a sopprimere la funzione della ghiandola.

È anche importante iniziare il trattamento in tempo per evitare l'esaurimento estremo del corpo..

Le manifestazioni di malattie possono variare a seconda del sesso e dell'età..

La ghiandola tiroidea - sintomi di disfunzione negli uomini

  • disfunzione erettile;
  • diminuzione del numero di spermatozoi;
  • infertilità maschile;
  • ginecomastia (ingrossamento del seno femminile);
  • resistenza ridotta;
  • Rallentatore
  • sindrome dell'occhio secco, danno corneale;
  • trattenere il respiro in un sogno (apnea);
  • russare;
  • insonnia;
  • difficoltà a svegliarsi la mattina, sonnolenza nel pomeriggio.

L'ipotiroidismo negli uomini è più grave che nelle donne. Ha un effetto più forte sulle prestazioni, ma influisce meno sullo stato emotivo..

  • irritabilità, irritabilità;
  • attacchi di paura, panico (attacchi di panico);
  • affaticabilità rapida;
  • mal di testa;
  • tachicardia e aritmia cardiaca (più pronunciata rispetto alle donne);
  • insufficienza cardiaca;
  • potenza ridotta.

Sintomi nelle donne

L'ipotiroidismo nelle donne è leggermente diverso rispetto agli uomini:

  • l'aumento di peso è più pronunciato, l'aumento di peso non si ferma con una dieta;
  • si osserva affaticamento cronico;
  • freddo;
  • la perdita di capelli;
  • secchezza, desquamazione della pelle;
  • stipsi
  • compromissione della memoria;
  • irregolarità mestruali, diventa irregolare, accompagnato da mestruazioni dolorose.

Tutte le donne nel periodo postmenopausale hanno un lieve grado di ipotiroidismo, ma non è pronunciato. Tuttavia, vale la pena contattare un endocrinologo. Una piccola correzione farmacologica del metabolismo restituirà buona salute e umore.

Ipertiroidismo nelle donne:

  • occhi sporgenti (più pronunciati che negli uomini);
  • disturbi del sonno;
  • sensazione di ansia costante;
  • irregolarità mestruali, diventa irregolare e dolorosa;
  • polso rapido;
  • improvvisa perdita di peso;
  • cambiamento della pressione sanguigna, molto spesso ipertensione.

La malattia provoca sofferenza morale al gentil sesso. Ciò è causato da un evidente cambiamento di aspetto in peggio. Per evitare gravi conseguenze, il trattamento deve essere iniziato il prima possibile e non aspettare che la malattia colpisca un colpo alla bellezza e alla salute.

Manifestazioni nei bambini

Nei neonati, l'ipotiroidismo si manifesta fortemente e influenza lo sviluppo del bambino. osservato;

  • rigonfiamento;
  • sovrappeso;
  • viso gonfio;
  • ritardo dello sviluppo.

Nei bambini in età prescolare e in età scolare, l'ipotiroidismo si manifesta come segue:

  • gonfiore degli arti inferiori e del viso;
  • sovrappeso;
  • difficoltà nella respirazione nasale;
  • voce maleducata;
  • disturbi circolatori alle estremità, piedi freddi;
  • freddo;
  • cambio di denti tardivo.

Ipertiroidismo (tireotossicosi) nei bambini ha le sue caratteristiche:

  • aumento frequente e irragionevole della temperatura corporea;
  • agitazione, iperattività, seguita da inibizione;
  • improvvisa perdita di peso, magrezza estrema.

Se non si fornisce assistenza medica tempestiva, sono possibili gravi problemi al sistema cardiovascolare..

La "tiroide" svolge un ruolo importante nello sviluppo del bambino, è importante diagnosticare la malattia in tempo per iniziare il trattamento.

Gozzo tiroideo: sintomi

Il gozzo è una crescita eccessiva patologica del tessuto tiroideo. Spesso il gozzo non ha un dolore pronunciato e provoca disagio solo quando raggiunge grandi dimensioni.

La malattia è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • costrizione alla gola e difficoltà a deglutire, potrebbe esserci la sensazione di un corpo estraneo;
  • fragilità di capelli, unghie e fragilità di ossa;
  • un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea alla manifestazione visiva;
  • disturbi del ritmo cardiaco, tachicardia, aritmie;
  • tremore alle mani;
  • oftalmopatia (occhi sporgenti);
  • aumento della fatica e riduzione delle prestazioni;
  • disturbi del sonno;
  • irregolarità mestruali nelle donne;
  • problemi di potenza negli uomini.

Il gozzo di solito porta alla tireotossicosi.

Sintomi di vari tipi di gozzo

A seconda della posizione nei tessuti dell'organo, il gozzo è diffuso e nodulare:

  • Gozzo tossico diffuso malattia di Graves, malattia di Bazedova). Si esprime in un aumento uniforme e proliferazione dei tessuti. La crescita eccessiva è generalmente accompagnata da una maggiore secrezione di ormoni e il paziente sviluppa ipertiroidismo (tireotossicosi).
  • Gozzo tossico nodulare (malattia di Plummer). In questo caso, piccole sezioni dell'organo crescono e cambiano la loro struttura. Spesso si verifica a causa della carenza di iodio nel corpo.

Anche il gozzo cistico è classificato, è una forma più avanzata di gozzo nodulare.

Può formarsi un tipo misto di gozzo: diffuso-nodulare, quando l'intera ghiandola cresce, ma appaiono nodi strutturalmente separati.

La natura della terapia dipende dal tipo di gozzo. In casi difficili, o quando i farmaci non aiutano, viene prescritto un intervento chirurgico.

Tumori tiroidei

I tumori della tiroide sono divisi in due classi: benigna e maligna.

Benigni comprendono adenomi follicolari, a cellule chiare e papillari. Tali neoplasie aumentano lentamente e non metastatizzano ad altri organi. Fondamentalmente, non sintetizzano gli ormoni, portano semplicemente alla proliferazione del tessuto ghiandolare. In alcuni casi, si verifica un tumore benigno che sintetizza ormoni, uno dei cui sintomi è la tireotossicosi dovuta all'ipersintesi degli ormoni.

Le cellule delle neoplasie benigne sono simili alle cellule dell'organo stesso.

Sono meno aggressivi dei maligni e minacciati solo da deformazioni meccaniche dei tessuti circostanti, difficoltà respiratorie e deglutizione. Il tessuto in eccesso viene rimosso con un intervento chirurgico.

Le neoplasie maligne comprendono: carcinoma papillare, follicolare, a cellule squamose e linfoma.

Cancro alla tiroide

Il verificarsi di una neoplasia maligna è preceduto da una mutazione genetica della cellula. Successivamente, la cellula "mutante" si moltiplica esponenzialmente e forma un tumore canceroso. La sua aggressività dipende dal tipo di tumore.

Segni di un processo oncologico della ghiandola tiroidea:

  • tosse senza raffreddore;
  • raucedine della voce;
  • attacchi di asma;
  • un aumento delle dimensioni dei linfonodi cervicali;
  • difficoltà a deglutire;
  • dispnea;
  • debolezza;
  • sudorazione
  • perdita di peso.

Nel cancro, a seconda del suo stadio, vengono utilizzate operazioni di conservazione degli organi o viene eseguita la rimozione radicale dell'intera ghiandola e vengono eseguiti i linfonodi vicini.

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la neoplasia, vengono prescritti la chemioterapia e l'immunoterapia, il trattamento con iodio radioattivo.

Trattamento della malattia della tiroide

Trattamento farmacologico: vengono prescritti farmaci, la cui azione corregge la quantità di ormoni tiroidei e in alcuni casi aiuta a ripristinare la funzione degli organi.

Se l'esposizione al farmaco non è sufficiente o si è rivelata inefficace, viene eseguita la rimozione chirurgica di parte della ghiandola. In rari casi, la ghiandola viene completamente rimossa. Se la ghiandola viene parzialmente rimossa, la sua funzione ormonale viene ripristinata in larga misura.

Se l'organo viene completamente rimosso o la sua funzione non può essere ripristinata, il paziente riceve una terapia ormonale sostitutiva per tutta la vita.

Poiché la ghiandola tiroidea colpisce tutti gli altri sistemi del corpo, si consiglia di consultare non solo l'endocrinologo, ma anche con altri specialisti ristretti: cardiologo, neurologo, oculista, urologo, ginecologo o andrologo.

Segnali corporei: i primi segni della malattia tiroidea

✅ La ghiandola tiroidea fa parte del sistema ormonale del nostro corpo, il cui corretto funzionamento è estremamente importante per la nostra salute. È indispensabile tenere traccia dei segni di anomalie della tiroide nelle prime fasi. I tipi di sintomi possono variare a seconda del tipo di violazione..

Il corretto funzionamento della tiroide è estremamente importante per la salute umana. La ghiandola tiroidea si trova sulla parte anteriore del collo. Gli ormoni tiroidei (calciotonina, triiodotironina e tiroxina) influenzano tutti i tipi di metabolismo nel nostro corpo. La triiodotironina e la tiroxina hanno un effetto sui sistemi cardiovascolare, digestivo e riproduttivo, inoltre regolano l'attività del sistema nervoso e dei processi metabolici.

Sintomi di una malattia tiroidea

  • Informazione Generale
  • Segni di malattia della tiroide

Informazione Generale

La calciotonina regola anche il livello di zucchero nel nostro sangue. Pertanto, qualsiasi patologia nella ghiandola tiroidea porta a conseguenze negative per quasi tutto il corpo.

Inoltre, sia la sovrabbondanza che la mancanza di produzione di ormoni tiroidei, nonché un cambiamento nelle dimensioni della ghiandola stessa, portano a conseguenze negative.

Pertanto, è estremamente importante tenere traccia dei segni di anomalie della tiroide nelle prime fasi. I tipi di sintomi possono variare a seconda del tipo di violazione. Una diagnosi accurata può essere fatta solo da un medico sulla base di un esame del sangue, un'analisi degli ultrasuoni, della scintigrafia o di una biopsia di puntura. Ma i segni della malattia possono essere notati a casa da soli..

Vale la pena dire che la malattia della tiroide è 10-20 volte più comune nelle donne che negli uomini. E la probabilità che si verifichino aumenta con l'età, sia negli uomini di età compresa tra 55 e 70 anni, sia nelle donne di età compresa tra 40 e 60 anni. Recentemente, i medici hanno notato un aumento del numero di malattie della tiroide nell'uomo moderno, inoltre, è stata stabilita una connessione tra la loro insorgenza e alcuni attributi del mondo moderno - scarsa ecologia, carenza di iodio naturale in alcune regioni, cattive abitudini, stress, malnutrizione.

Segni di malattia della tiroide

Per non perdere i primi segni dell'insorgenza della malattia, dovresti prestare attenzione ai seguenti sintomi. Non saranno necessariamente un segno di una malattia della ghiandola tiroidea, ma la loro presenza sarà un'occasione per visitare endocrinologi.

  • Affaticamento persistente, depressione, irritabilità o ansia. Il nostro umore dipende dal livello di produzione dell'ormone tiroideo. Con l'ipofunzione della ghiandola, c'è una diminuzione della produzione di serotonina nel cervello, che è responsabile della sensazione di gioia e felicità, quindi una persona può sentirsi depressa, triste e costantemente stanca senza un motivo particolare. L'eccessiva produzione di ormoni provoca irritabilità, ansia e ansia..

Spesso le persone praticamente non prestano attenzione a questo segno, continuano a condurre una vita familiare e attribuiscono i disturbi allo stress, alla stanchezza dopo una giornata lavorativa e ad altre difficoltà quotidiane. Ma nel tempo, ciò può portare non solo a gravi conseguenze fisiche sotto forma di malattie, ma anche a anomalie mentali, inclusi disturbi della personalità. Pertanto, monitora attentamente il tuo stato emotivo, se cambia senza un motivo particolare e non sei felice per diversi giorni di seguito, questo è un argomento sufficiente per visitare un medico.

  • La comparsa di febbre o brividi. Se la ghiandola tiroidea non funziona correttamente, c'è una violazione dei processi di regolazione del calore nel corpo. Un eccesso di ormoni porta ad un aumento della temperatura corporea e ad una maggiore secrezione di sudore, la temperatura sale a 37-37,5 gradi e la carenza porta a uno stato di brividi, la temperatura corporea scende a 36 gradi, il che può portare a un indebolimento del sistema immunitario e al verificarsi di ulteriori malattie.

Se la ghiandola tiroidea non funziona correttamente, c'è una violazione dei processi di regolazione del calore nel corpo

  • Un brusco e irragionevole cambiamento di peso in una direzione o nell'altra. Questo è il segno più comune di disfunzione tiroidea. Una diminuzione della produzione di ormoni rallenta i processi di matabolismo nel corpo e porta all'aumento di peso e un aumento porta alla perdita. Inoltre, il peso diminuirà se si mangiano porzioni più grandi rispetto al solito.

Lo stesso vale per l'aumento di peso con l'ipofunzione della ghiandola: sarà impossibile fermarlo con l'esercizio o la dieta. L'unico modo per interrompere questi processi è sottoporsi a un trattamento completo e ripristinare lo sfondo ormonale..

  • Problemi di digestione. Gli ormoni tiroidei influenzano il funzionamento di tutti gli organi digestivi. Con un basso livello di ormoni, si può osservare costipazione o flatulenza, poiché il lavoro della peristalsi rallenta. Inoltre, il lavoro della cistifellea viene interrotto, il che può portare alla formazione di calcoli. L'aumento della produzione di ormoni porta alla diarrea.
  • Perdita di capelli, cambiamento nella qualità di unghie e pelle. Con l'aumento della produzione di ormoni, si osserva una maggiore pigmentazione della pelle, nelle fasi successive della malattia, la pelle dei piedi e delle gambe viene compattata. Con una ridotta produzione di ormoni, puoi osservare secchezza e desquamazione della pelle, che acquisiscono una tinta giallastra, unghie fragili. In entrambi i casi si osserva la caduta dei capelli. Dopo il trattamento, scompaiono tutti i suddetti sintomi.
  • Con una maggiore produzione di ormoni, si osserva una maggiore pigmentazione della pelle.
  • Ci sono malattie degli occhi: fotofobia, battito di ciglia raro, lacrimazione, bulbi oculari. Tali sintomi sono caratteristici dell'ipertiroidismo..
  • Disagio in gola e collo.

Poiché la ghiandola tiroidea può aumentare di dimensioni durante una malattia, questo porta a sensazioni spiacevoli durante la deglutizione, un cambiamento nel timbro della voce, difficoltà nella respirazione, asimmetria nel collo, una sensazione di un “nodo alla gola”, gonfiore e un aumento delle dimensioni del collo.

Nella maggior parte dei casi, la malattia rilevata nelle prime fasi può essere trattata abbastanza bene. Molto spesso, è possibile fermarlo nelle prime fasi e prevenire gravi complicazioni e progressione della malattia. Il trattamento può essere un metodo terapeutico o chirurgico. I casi avviati non sono curabili e possono portare a tumori maligni e al verificarsi di disabilità. Fai attenzione alla tua salute Pubblicato da econet.ru.

Post scriptum E ricorda, basta cambiare il nostro consumo - insieme cambiamo il mondo! © econet

Ti piace l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:

Tiroide o nervi sciolti?

Irritabilità, affaticamento, perdita di capelli e appetito eccessivo possono essere sintomi della malattia della tiroide.

La vita moderna è difficile da immaginare senza stress. Debolezza, affaticamento, insonnia sono sintomi familiari, no? Sai che questi segni possono essere causati non solo dallo stress, ma anche da una malattia molto grave? Oggi il terapista parla di come riconoscere una malattia pericolosa nel tempo.

Tiroide: generale

L'affermazione che molte malattie derivano da eccitazione e stress eccessivi non è priva di significato. Pertanto, stiamo facendo del nostro meglio per mantenere la tranquillità. I nervi "d'acciaio" sono il sogno di tutti coloro che sanno quali sono i problemi.

Succede che le solite gocce di valeriana non aiutano più e i nervi continuano a essere cattivi. In tale situazione, poche persone pensano che il debole sistema nervoso di una donna possa non essere la causa, ma il risultato di malfunzionamenti degli organi interni e, soprattutto, della ghiandola tiroidea! Per trovare la pace "iron lady", devi occuparti della salute.

La ghiandola tiroidea è un piccolo organo situato sulla superficie anteriore del collo, costituito da due metà - lobuli collegati da un istmo. La ghiandola tiroidea è attivamente coinvolta nel metabolismo, rilasciando ormoni nel flusso sanguigno. Il lavoro di quasi tutti gli organi interni soffre di un eccesso o di una carenza di questi ormoni e il sistema nervoso ci segnala questo.

Non sorprende che la patologia tiroidea possa trasformare una donna sicura di sé ed equilibrata in una furia che può rovinare l'umore di se stessa e dei propri cari per la minima ragione.

Negli uomini, la ghiandola tiroidea è più obbediente e ha meno probabilità di funzionare male. E non c'è da meravigliarsi, perché nel corpo maschile tutti gli organi interni funzionano secondo un programma stabile, uscendo dal programma solo l'8 marzo e durante la Coppa del Mondo.

Il lavoro del corpo femminile è subordinato ai suoi speciali bioritmi: mestruazioni, gravidanza, parto, allattamento, menopausa: tutti questi processi influenzano il funzionamento della ghiandola tiroidea e ci rendono più suscettibili a sbalzi d'umore, nevrosi e depressione.

Ormoni tiroidei

La funzione tiroidea è strettamente subordinata al sistema ipotalamo-ipofisario. Sotto l'influenza del TSH (ormone stimolante la tiroide prodotto dalla ghiandola pituitaria), la ghiandola tiroidea può attivare o rallentare la sua attività, secernendo più o meno dei principali ormoni tiroxina (T4) e triiodotironina (T3).

È per la sintesi di questi ormoni che la tiroide ha bisogno di un apporto sufficiente di iodio con il cibo. Una volta che il corpo riceve la giusta quantità di ormoni, i livelli di TSH diminuiscono e la ghiandola tiroidea viene inibita.

Il terzo ormone prodotto dalla ghiandola tiroidea è la calcitonina. Questo ormone fornisce la forza ossea satura di calcio e previene la distruzione ossea..

Ghiandola tiroidea: cause di malattia

Il compito principale della tiroide è controllare il tasso metabolico (metabolismo).

Nonostante le sue piccole dimensioni (il peso della ghiandola è di circa 25 grammi), la ghiandola tiroidea ha soggiogato quasi tutti i processi del corpo. Lo sviluppo del seno femminile, le condizioni della pelle e dei capelli, la capacità di sopportare e dare alla luce un bambino sano - tutto ciò dipende in gran parte dal suo lavoro.

Gli ormoni tiroidei influenzano le nostre capacità mentali, il sonno e l'appetito, l'attività fisica, il peso corporeo, la forza ossea scheletrica, il cuore e altri organi interni.

Un ruolo significativo è dato ai moderni scienziati della ghiandola tiroidea nella gestione del sistema immunitario e persino nello sviluppo di meccanismi di invecchiamento.

Gli scienziati hanno scoperto che in casi di patologia della tiroide è una malattia ereditaria. Tuttavia, la predisposizione alla malattia viene spesso ereditata, non la malattia stessa. Sotto l'influenza di fattori ambientali dannosi, questa malattia può manifestarsi o non manifestarsi..

Ciò che influenza il funzionamento della ghiandola tiroidea?

In primo luogo tra i fattori che influenzano il funzionamento della ghiandola tiroidea, c'è un apporto insufficiente di iodio nel corpo, necessario per la normale produzione degli ormoni T3, T4. Tuttavia, anche l'eccesso di iodio da cibo e medicine può causare danni..

L'eccessiva esposizione al sole e l'esposizione alle radiazioni svolgono un ruolo significativo..

A volte i processi autoimmuni diventano le cause della malattia della tiroide, quando a causa del funzionamento improprio del sistema immunitario vengono prodotti anticorpi contro le cellule della tiroide, che porta a danni.

L'infezione, sia virale che batterica, contribuisce.

A volte i problemi alla tiroide sono congeniti, associati a patologia enzimatica o sviluppo anomalo di organi..

Sfortunatamente, il problema delle neoplasie: benigne e maligne, non ha bypassato la ghiandola.

Insufficienza ormonale o esaurimento nervoso?

Spesso, una malattia della tiroide si sviluppa di nascosto. Sintomi come irritabilità, pianto, disturbi del sonno, nervosismo, alterazioni dell'appetito e del peso corporeo vengono spesso interpretati come manifestazione di affaticamento, sovraccarico di lavoro o depressione. E "scarichiamo" tutti gli altri sintomi sulle conseguenze dell'esaurimento nervoso.

I sedativi convenzionali, il riposo e un cambio di scenario hanno solo un effetto temporaneo, e successivamente il problema ritorna di nuovo con una vendetta. In questo caso, dovresti ascoltare attentamente il tuo corpo e cercare di capire cosa sta succedendo con l'aiuto di un medico.

La sensazione di malessere può essere causata da una mancanza di ormoni tiroidei - ipotiroidismo, un eccesso di ormoni - tireotossicosi, nonché da sintomi di compressione degli organi del collo da parte di una ghiandola tiroidea ingrossata - gozzo, con livelli normali di ormoni nel sangue (eutiroidismo).

Ghiandola tiroidea: sintomi di ipotiroidismo

Se la causa dei nervi in ​​frantumi è la patologia della ghiandola tiroidea, allora puoi notare specifici cambiamenti nello stato di salute. Con l'ipotiroidismo, il metabolismo del corpo diminuisce. Tutti i processi rallentano.

Disturbi nella sfera neuropsichica:

  • debolezza, riduzione delle prestazioni e della memoria, sonnolenza, letargia, rallentamento del linguaggio;
  • umore cupo, varie manifestazioni di depressione.
  • raffreddori frequenti;
  • lavoro lento del tratto gastrointestinale, che, prima di tutto, si manifesta con costipazione;
  • aumento di peso con appetito ridotto e mancanza di piacere dal mangiare;
  • freddo di braccia e gambe, diminuzione della temperatura corporea;
  • pelle secca, unghie fragili, perdita di capelli, raucedine;
  • fluttuazioni della pressione sanguigna, attacchi di pressione intracranica, anemia, interruzioni nel lavoro del cuore.

Con l'ipotiroidismo, il ciclo mestruale cambia: il sanguinamento mensile diventa raro, la menopausa inizia presto. È più difficile per le donne con ipotiroidismo rimanere incinta, spesso la mancanza di ormoni tiroidei porta ad aborto spontaneo.

In breve, l'ipotiroidismo può essere descritto come uno stato di completa perdita di energia vitale..

Prima dell'avvento dei trattamenti medicinali, questa malattia si è conclusa fatalmente.

Tiroide: sintomi di tireotossicosi

Con la tireotossicosi, quando vengono prodotti troppi ormoni tiroidei, al contrario, il metabolismo è fortemente accelerato.

Disturbi nella sfera neuropsichica:

  • scarso sonno irrequieto, aumento della fatica, incapacità di concentrarsi sul compito da svolgere, debolezza;
  • aggressività, sbalzi d'umore frequenti, eccessiva emotività, temperamento, pianto.
  • palpitazioni, aritmia, aumento della pressione sanguigna, mancanza di respiro;
  • un prolungato aumento della temperatura corporea a numeri subfertili;
  • vampate di calore, sensazione di calore, iperidrosi generalizzata;
  • tremore delle mani, lingua, gonfiore dei tessuti intorno agli occhi, "bulbi oculari";
  • feci rapide e minzione, sete;
  • perdita di peso con buon appetito;
  • la perdita di capelli;
  • diminuzione della libido, disfunzione mestruale.

L'aspetto del gozzo - ispessimento nella regione sopraclaveare del collo, gonfiore nella proiezione della ghiandola tiroidea - può verificarsi con qualsiasi stato funzionale della ghiandola e richiede sempre un trattamento.

La ghiandola tiroidea: diagnosi e trattamento

Di grande importanza nella diagnosi delle malattie della tiroide è la determinazione degli ormoni TSH, T3 e T4 nel sangue.

Le fluttuazioni del livello di TSH al di fuori della norma parlano già di patologia, anche se vengono mantenuti livelli normali di T3 e T4, questa condizione è chiamata subclinica e, nonostante la possibile assenza di sintomi evidenti, richiede una correzione.

Per identificare le cause della malattia della tiroide, determinare il livello di anticorpi verso i vari componenti delle cellule tiroidee: tireoglobulina, perossidasi tiroidea, ecc..

Per determinare con precisione la dimensione e il volume della ghiandola, la presenza di nodi e cisti in esso, viene eseguito un esame ecografico..

Per determinare le anomalie nella struttura della ghiandola, per studiare l'attività e la natura dei nodi nella ghiandola tiroidea, viene utilizzato il metodo della scintigrafia, nonché il metodo di mappatura Doppler a colori, in cui viene studiato il flusso sanguigno all'interno dell'organo.

Se si trovano formazioni nella ghiandola, vengono forate sotto il controllo degli ultrasuoni e ricevono materiale per un esame citologico, secondo i risultati dei quali sono finalmente determinate le tattiche del trattamento della malattia.

In caso di insufficiente funzionalità della ghiandola (ipotiroidismo), viene prescritta una terapia sostitutiva ormonale prolungata. Con la tireotossicosi, al contrario, vengono utilizzati farmaci che sopprimono la funzione tiroidea..

Oltre alla terapia conservativa, ricorrono spesso al trattamento chirurgico: rimozione di un nodo o parte della ghiandola tiroidea.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.