Tutto su ghiandole surrenali e violazioni del loro lavoro

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Le ghiandole surrenali sono ghiandole endocrine accoppiate che si trovano vicino al polo superiore di ciascun rene. Queste ghiandole svolgono una serie di funzioni vitali. Prendono parte alla regolazione del metabolismo, producono ormoni necessari per garantire gli importanti processi che si verificano nel corpo e stimolano anche lo sviluppo di reazioni a condizioni stressanti. Se parliamo direttamente degli ormoni prodotti da queste ghiandole, di solito si tratta di adrenalina e noradrenalina.

Struttura

La ghiandola surrenale è costituita da due strutture: la materia cerebrale e corticale. Entrambe queste sostanze sono regolate dal sistema nervoso centrale. La sostanza cerebrale è responsabile della produzione di adrenalina e noradrenalina, ma la sostanza corticale sintetizza i corticosteroidi (ormoni steroidei). La corteccia di queste ghiandole accoppiate è composta da tre strati, vale a dire:

  • Zona glomerulare;
  • Area mesh;
  • Zona del fascio.

L'innervazione parasimpatica è inerente alla sostanza corticale, in cui i corpi dei primi neuroni si trovano nel nucleo posteriore del nervo vago.
La zona glomerulare è responsabile della produzione di ormoni come corticosterone, aldosterone e deossicorticosterone.

La zona del fascio sintetizza corticosterone e cortisolo, ma la zona della maglia produce ormoni sessuali, che hanno un effetto diretto sullo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie. La produzione di quantità eccessive di ormoni sessuali può causare lo sviluppo di virilizzazione, ad es. una condizione in cui le donne sviluppano esclusivamente segni caratteristici degli uomini. La sostanza corticale è anche responsabile del mantenimento dell'equilibrio idrico-elettrolitico nel corpo.

La sostanza cerebrale sintetizza le catecolamine (adrenalina e noradrenalina), che tendono a migliorare la funzione cardiaca, aumentare la quantità di zucchero nel sangue, aumentare la pressione sanguigna ed espandere anche i lumi dei bronchi. Oltre alle catecolamine, questa sostanza sintetizza anche i peptidi che sono responsabili della regolazione dei processi che si verificano sia nel sistema nervoso centrale che nel tratto gastrointestinale.

Forme e dimensioni

L'afflusso di sangue a queste ghiandole viene effettuato utilizzando tre gruppi di arterie surrenali:

  • parte inferiore;
  • medio;
  • superiore.

Il deflusso di sangue viene effettuato attraverso la vena centrale, così come numerose vene superficiali che scorrono nella rete venosa dei tessuti e degli organi circostanti. Parallelamente, ci sono anche capillari linfatici progettati per drenare la linfa (un liquido viscoso e incolore in cui non ci sono globuli rossi e piastrine, ma molti linfociti).

Malattia surrenalica

La patologia di queste ghiandole è considerata un grave disturbo del sistema endocrino. Nella moderna pratica medica, le seguenti condizioni patologiche sono le più comuni:
1. iperaldosteronismo primario e secondario;
2. Insufficienza di corteccia acuta e secondaria;
3. Iperplasia surrenalica congenita;
4. Feocromocitoma;
5. Morbo di Addison.

Iperaldosteronismo primario e secondario

L'iperaldosteronismo è una condizione accompagnata da un'eccessiva produzione da parte della corteccia di queste ghiandole di aldosterone (il principale ormone mineralcorticosteroide). Questa condizione può essere forma primaria e secondaria..

cause:

  • Cirrosi epatica (malattia multifattoriale del fegato, accompagnata da una significativa riduzione del livello di cellule epatiche funzionanti);
  • Nefrite cronica (malattia renale cronica di natura infiammatoria);
  • Insufficienza cardiaca (un complesso di disturbi derivanti da una diminuzione della contrattilità del muscolo cardiaco);
  • Forma primaria non completamente trattata di questa patologia.

Sintomi
  • Astenia (debolezza muscolare e generale);
  • Mal di testa;
  • Eccessiva fatica;
  • palpitazioni;
  • Poliuria (escrezione di una grande quantità di urina);
  • Aumento della sete;
  • Ipocalcemia (una diminuzione del calcio nel sangue);
  • Intorpidimento di varie parti del corpo;
  • spasmi.

Trattamento: viene utilizzata la terapia sintomatica, che comporta una maggiore escrezione di sodio nelle urine. Inoltre, svolgono il trattamento della patologia principale, che è diventata la causa dello sviluppo di questa condizione.

Insufficienza di corteccia acuta e secondaria

Questa è una lesione autoimmune della corteccia surrenale, che è spesso accompagnata da una serie di altre condizioni patologiche.

cause:

  • Danno autoimmune alla ghiandola pituitaria anteriore (un'appendice cerebrale situata sulla superficie inferiore del cervello);
  • Necrosi postpartum (necrosi) della ghiandola pituitaria anteriore;
  • Macroadenomi (tumori);
  • Patologie da infiltrazione (infettive).

Sintomi

  • Astenia;
  • Adinamia (una brutta crisi);
  • Diminuzione del peso corporeo totale;
  • Diminuzione dell'appetito;
  • Nausea e vomito;
  • Iperpigmentazione (eccessiva deposizione di pigmento nella pelle);
  • Ipotensione arteriosa (persistente diminuzione della pressione sanguigna);
  • Cambiamenti di feci;
  • Nicturia (escrezione di una grande quantità di urina durante la notte);
  • Ipoglicemia (riduzione della glicemia).

Trattamento: viene utilizzata la terapia sostitutiva con glucocorticoidi e mineralcorticoidi.

Iperplasia surrenalica congenita

Un gruppo di patologie congenite in cui vi è una chiara violazione della sintesi del cortisolo da parte di ghiandole endocrine.

cause:

  • Diverse mutazioni geniche.

Sintomi
  • Iperpigmentazione dei genitali esterni;
  • virilizzazione
  • Comparsa precoce di peli nella zona pubica e ascellare;
  • Acne;
  • Inizio tardivo del ciclo mestruale.

Trattamento: comporta innanzitutto l'eliminazione del deficit di cortisolo.

Feocromocitoma

Un tumore ormonale attivo che è responsabile della sintesi di catecolamine (sostanze fisiologicamente attive che svolgono il ruolo di intermediari chimici). Questo tumore si sviluppa principalmente dal midollo surrenale..

cause:

  • Ghiandola tiroidea;
  • Sindrome di Sturge-Weber (malattia sistemica con anomalia congenita dei vasi della pelle, cervello, coroide);
  • Iperparatiroidismo (una malattia basata sull'eccessiva produzione di ormone paratiroideo da parte delle ghiandole paratiroidi).

Sintomi

  • Aumento della pressione sanguigna;
  • Sbiancamento della pelle;
  • Paura inspiegabile;
  • Sensazione di freddo;
  • Condizioni convulsive;
  • Dolore in varie parti del corpo;
  • Nausea e vomito;
  • Dispnea;
  • Sudorazione profusa;
  • Alto tasso di zucchero nel sangue.

Trattamento: a seconda della forma del tumore, vengono eseguiti farmaci o interventi chirurgici.

Morbo di Addison

Patologia endocrina in cui le ghiandole surrenali perdono la capacità di sintetizzare abbastanza cortisolo.

cause:

  • Lesione tubercolare delle ghiandole endocrine;
  • Danni alla corteccia delle ghiandole da parte di vari agenti chimici;
  • Insufficienza primaria o secondaria delle ghiandole;
  • Processo autoimmune.

Sintomi
  • Depressione;
  • Ipovolemia (abbassando il livello del sangue circolante);
  • Disfagia (disturbi della deglutizione);
  • Sete;
  • Fatica cronica;
  • iperpigmentazione;
  • Abbassamento della pressione sanguigna;
  • Tachicardia (palpitazioni cardiache);
  • Perdita di peso e appetito;
  • Irritabilità e carattere;
  • Tremore (testa e mani tremanti).

Trattamento: per le forme lievi della malattia, viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva e una dieta speciale. Nei casi più gravi, viene utilizzata la terapia ormonale continua..

Disturbi della corteccia surrenale

Le funzioni della corteccia di queste ghiandole endocrine possono essere aumentate o diminuite. Nel primo caso stiamo parlando dell'ipercorticismo.
L'ipercorticismo è una serie di sintomi che derivano da una maggiore produzione di ormoni nel corpo della corteccia surrenale. La stessa condizione può svilupparsi a seguito dell'ingestione prolungata di questi ormoni a fini terapeutici. Soprattutto spesso, l'ipercorticismo è osservato nella malattia di Itsenko-Cushing (una malattia del cervello che è caratterizzata da una maggiore sintesi di ormoni che sono responsabili del normale funzionamento di questi organi). Se sul viso una diminuzione delle funzioni della corteccia di questi organi, stiamo parlando di ipocorticismo o insufficienza surrenalica. L'insufficienza surrenalica può essere acuta o cronica.

Come funziona la corteccia surrenale durante la gravidanza??

Trattamento di varie malattie della ghiandola surrenale

L'obiettivo principale del corso di terapia di tali patologie è ripristinare il normale livello di alcuni ormoni. Inoltre, gli sforzi sono diretti ad eliminare tutti i fattori negativi che aggravano il decorso di una malattia esistente. Nella maggior parte dei casi, ai pazienti vengono prescritti agenti antivirali e antibatterici, nonché ormoni e vitamine speciali. Molta attenzione è rivolta alla nutrizione dietetica, nonché a uno stile di vita sano. A volte non può fare a meno dell'intervento chirurgico. Puoi scoprire ulteriori metodi di terapia consultando uno specialista.

Rimozione della ghiandola surrenale o surrenectomia

A seconda della natura della patologia esistente, è possibile rimuovere sia una che entrambe le ghiandole surrenali. La chirurgia viene eseguita in anestesia generale..

Gli specialisti suggeriscono due approcci:
1. L'approccio tradizionale è la chirurgia addominale. Con una neoplasia di piccole dimensioni, viene praticata una piccola incisione nella pelle, così come nei muscoli situati nella regione lombare o sulla schiena. Con una grande neoplasia, viene praticata un'ampia incisione sull'addome. Dopo l'intervento chirurgico, rimane una cucitura;

2. Approccio endoscopico: l'operazione viene eseguita utilizzando strumenti speciali ed endoscopi che vengono inseriti attraverso piccole incisioni effettuate sulla regione dello stomaco, della schiena o lombare..

I vantaggi di un approccio endoscopico

  • Estratto dall'ospedale dopo 4 - 6 giorni;
  • Lesione minima;
  • Recupero della disabilità in 15-20 giorni;
  • Nessuna cicatrice dopo l'intervento chirurgico;
  • Un giorno di riposo a letto.

Svantaggi dell'approccio endoscopico

  • Attrezzature costose; / li>
  • Lunga durata dell'intervento chirurgico; / li>
  • L'operazione può essere eseguita solo da un chirurgo appositamente addestrato. / Li>

La rimozione di una ghiandola surrenale, il più delle volte, consente di dimenticare per sempre la malattia. Se entrambi gli organi vengono rimossi, spesso i pazienti hanno bisogno della terapia ormonale permanente.

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Ghiandole surrenali: funzione della ghiandola e cause della malattia

La biologa Olga Smirnova su come e perché i mammiferi hanno la ghiandola surrenale, quale ormone può prolungare la vita di una persona e quali segnali di estrogeni nel sangue di una donna incinta

harrietstaniforth // giphy.com

Struttura della ghiandola surrenale

Le ghiandole surrenali sono costituite da due strati: cerebrale e corticale. L'adrenalina è prodotta nello strato cerebrale, che è coinvolto nella risposta allo stress e nel metabolismo dei carboidrati. La corteccia è divisa in tre zone: glomerulare, fascicolare e reticolare. Lo strato glomerulare superiore produce aldosterone, che regola la pressione, il metabolismo del sale d'acqua. Il successivo strato di fasci produce glucocorticoidi che influenzano il metabolismo, lo stress e l'immunità. Il cortisolo dell'ormone glucocorticoide, scoperto dall'endocrinologo Hans Selye negli anni '50 del XX secolo, è coinvolto nella risposta allo stress e nel metabolismo dei carboidrati.

Recentemente gli endocrinologi hanno iniziato a impegnarsi in uno studio dettagliato dello strato reticolare. Produce androgeni inattivi, in particolare deidroepiandrosterone (DHEA), che è coinvolto nella biosintesi degli steroidi sessuali attivi: testosterone, estradiolo ed estrone. Come si è scoperto, funziona anche come un neurosteroide: viene prodotto nel cervello e regola le funzioni del sistema nervoso, ad esempio l'attività dei recettori dell'acido gamma-aminobutirrico. Gli studi confermano l'effetto del DHEA sull'embriogenesi, la pubertà e l'aspettativa di vita umana, ma il suo significato biologico non è completamente compreso..

Evoluzione della ghiandola surrenale

Nella scienza, in particolare in biologia, i salti operano continuamente. Ad esempio, molti studi moderni vengono condotti nel campo della bioinformatica, anche dal punto di vista dell'origine evolutiva. Lo studio delle fasi evolutive dello sviluppo fa luce sulle funzioni di comprensione.

Le ghiandole surrenali vertebrali inferiori non lo fanno. Hanno gangli simpatici, da cui si è successivamente formato lo strato cerebrale, così come il tessuto interrenale - l'omologo della corteccia. Il tessuto interrenale dei vertebrati inferiori è chiamato così perché si trova tra i reni (lat. Ren). I gangli simpatici e il tessuto interrenale hanno funzionato indipendentemente l'uno dall'altro e hanno svolto le loro funzioni - nei pesci, ad esempio, separatamente. Le classi successive iniziarono la loro unificazione e il tessuto interrenale iniziò a circondare i gangli simpatici. Tali fusioni si trovavano lungo il rene primario e ce n'erano diverse. Successivamente, la ghiandola surrenale si formò nei mammiferi: i gangli simpatici situati lungo il rene si unirono in un grande ganglio e la corteccia lo circondò.

Questa associazione ha avuto luogo al fine di regolare i processi in modo completo. Mentre le ghiandole surrenali erano strati indipendenti l'uno dall'altro, la regolazione con il loro aiuto era imperfetta, poiché ciascuno degli strati era responsabile solo della sua funzione. La ghiandola surrenale funziona come un singolo organo. Invia molecole di segnalazione al sangue, cioè ai suoi ormoni, così come all'interno della ghiandola surrenale, gli strati regolano il lavoro reciproco.

Ad esempio, il cortisolo e l'adrenalina sono coinvolti nel metabolismo dei carboidrati e aumentano la glicemia, ma lo fanno a velocità diverse: l'adrenalina viene rilasciata rapidamente, aumenta la glicemia rapidamente e smette di agire altrettanto rapidamente; il cortisolo è più inerziale e l'effetto decade più lentamente. E loro, senza andare nel sangue, “parlano” tra loro, si coordinano in modo che il processo abbia luogo in sequenza. Questo è più conveniente da fare quando più ormoni sono combinati in una ghiandola. È così che si sono formate le ghiandole surrenali dei mammiferi.

Lavoro surrenale fetale e gravidanza

Le ghiandole surrenali svolgono un ruolo significativo nel funzionamento del sistema fetoplacentare. Nel feto viene attivata una zona mesh che produce molto DHEA. Questo perché la placenta non può sintetizzare da sola gli steroidi sessuali dall'inizio alla fine. Durante la gravidanza, aumenta il livello di estrogeni, in particolare l'estriolo. Per la biosintesi di estriolo, sia il DHEA che gli enzimi nelle ghiandole surrenali del feto, nonché gli enzimi della placenta che sintetizzano l'estrogeno dal DHEA.

Per una gravidanza normale, è necessario un alto livello di estrogeni. È supportato dalle ghiandole surrenali dei feti maschili e femminili, che producono molti androgeni. Vengono nella placenta, si trasformano in estrogeni e, a loro volta, entrano nella circolazione sistemica e sostengono la gravidanza. Cioè, il feto attraverso la madre sostiene lo sviluppo di se stesso. Questo è conveniente da un punto di vista pratico, perché determinando l'ormone nel sangue della madre, si può giudicare cosa succede al feto.

Esistono altri metodi, ma sono invasivi e comportano alcuni rischi, soprattutto nelle prime fasi della gravidanza. È assolutamente sicuro prelevare il sangue della madre e allo stesso tempo si può imparare non solo sulle condizioni della donna incinta, ma anche sulle condizioni del feto. Bassi livelli di estrogeni comportano un rischio di aborto, indicando un ritardo nello sviluppo e nella patologia del feto. Ad esempio, con la sindrome di Down, le ghiandole surrenali non funzionano bene nel feto.

Il ruolo delle ghiandole surrenali nella pubertà

La crescita della zona delle maglie è caratteristica non solo degli embrioni umani, ma anche di altri mammiferi. Tuttavia, solo nell'uomo la sua attivazione si verifica durante la pubertà. Durante questo periodo, un aumento degli androgeni surrenali porta allo sviluppo delle prime caratteristiche sessuali secondarie: la crescita dei peli delle cavità ascellari e del pube. Quindi, sono le ghiandole surrenali, non le ghiandole sessuali, che causano i primi elementi della pubertà, senza di loro andrà imperfettamente.

La relazione di androgeni surrenali e longevità

Una scoperta importante è stata che l'attivazione della zona della ghiandola surrenale cambia durante la vita: aumenta durante la pubertà, raggiunge un plateau e diminuisce gradualmente con l'invecchiamento. Il tasso di declino della produzione di androgeni surrenali è correlato all'aspettativa di vita. Se uno di loro - deidroepiandrosterone (DHEA) - cade bruscamente, allora la vita sarà breve e se cade lentamente, allora la vita sarà lunga.

È noto che il DHEA può essere convertito in testosterone e testosterone in estradiolo. Gli ormoni sessuali femminili sono derivati ​​degli ormoni sessuali maschili durante la biosintesi. Di conseguenza, una delle ipotesi che spiega il ruolo del DHEA nell'invecchiamento è che quando il livello di ormoni sessuali intrinseci attivi (testosterone negli uomini e estradiolo nelle donne) diminuisce, a seconda del livello di DHEA e della sua conversione locale in steroidi sessuali attivi, è supportato attività fisica di un individuo.

Poiché il DHEA è strettamente legato all'aspettativa di vita, ora gli scienziati sono coinvolti attivamente in esso. Quindi, negli Stati Uniti producono integratori biologici che includono questo ormone. Tuttavia, questi studi sono apparsi relativamente di recente, quindi gli effetti a lungo termine sono sconosciuti. Per confermare l'efficacia di tali farmaci, è necessario attendere che le persone che li assumono vivano fino a 100 anni. Questo è difficile da studiare negli animali, perché la loro zona di maglia non è sviluppata e l'introduzione di qualsiasi cosa dall'esterno non può imitare ciò che sta accadendo nel corpo.

Ovulazione nascosta nell'uomo

Negli animali c'è un periodo di riproduzione e il resto del tempo c'è una fase di dormienza riproduttiva. Ogni fase attiva della riproduzione porta alla nascita della prole. Il concepimento avviene in un periodo tale che la nascita del cucciolo avviene in un momento in cui ci sarà abbastanza cibo per lui. Poiché il periodo riproduttivo è breve, dell'ordine di una o due volte l'anno, i maschi si accoppiano solo con quelle femmine che sono pronte per la gravidanza, cioè durante l'ovulazione. E le femmine dimostrano la loro prontezza per l'ovulazione in diversi modi: feromoni, posture coniugali o scolorimento della pelle. I maschi, a loro volta, sentono questi feromoni, vedono colorazioni, posture.

L'uomo ha perso la stagionalità della riproduzione. Ciò è dovuto al fatto che l'illuminazione elettrica consente di regolare artificialmente i periodi di giorno e notte di luce e oscurità. L'ormone melatonina regola questi ritmi, la sua produzione aumenta di notte. Ha un effetto antigonadotropico, cioè è il fattore che influenza negativamente gli ormoni delle gonadi e provoca un periodo di riposo riproduttivo. Inoltre, le donne, a differenza delle femmine di altri animali, hanno molti cicli inattivi: avendo 12 cicli all'anno, per 30 anni una donna in media dà alla luce solo da uno a tre bambini. Nelle donne, i segni dell'ovulazione caratteristici degli animali vengono persi. Un uomo non si sente in quale fase del ciclo è la donna: né dai feromoni, né dal comportamento, né da altre qualità è praticamente impossibile determinare.

Esistono varie ipotesi che spiegano il fenomeno di una persona che perde questi segni. Uno di questi indica il lavoro delle ghiandole surrenali. Innanzitutto, la capacità di produrre altrettanti androgeni da queste ghiandole è una caratteristica umana. In secondo luogo, il deidroepiandrosterone e gli androgeni della zona reticolare sono prodotti quasi nella stessa quantità da uomini e donne. Pertanto, è stato suggerito di bloccare la manifestazione di modelli comportamentali e la produzione di feromoni, che consentono alle donne di dimostrare l'ovulazione e agli uomini di percepirla.

Disturbi della ghiandola surrenale

Ci sono molte malattie delle ghiandole surrenali. Oltre ai disturbi metabolici, alcuni di essi influenzano l'aspetto di una persona. Ad esempio, con la sindrome dell'iperplasia surrenalica congenita, la produzione di cortisolo viene interrotta, solo gli androgeni surrenali vengono biosintetizzati. Nei feti di un genere genetico femminile, questo porta alla nascita di un bambino con segni interni ed esterni maschili: a causa dell'eccesso di androgeni nel periodo embrionale, la placenta non può far fronte alla loro conversione in estrogeni. E nei maschi, dopo la pubertà, inizia la pubertà precoce con piccole dimensioni di testicoli. La comparsa di questo fenotipo è dovuta al fatto che vengono prodotti troppi androgeni surrenali e, dopo essere entrati nel sangue, iniziano ad agire sul sistema ipotalamo-ipofisario e sopprimono la secrezione di gonadotropine, che stimolano il lavoro dei testicoli. Di conseguenza, i testicoli non funzionano, atrofia, diventano piccoli.

Ora questa sindrome è in trattamento. Tutte le donne in gravidanza sono determinate dall'ormone - 17α-idrossiprogesterone, che si trova alla forcella nella biosintesi del cortisolo e degli androgeni. Se il volume di questo composto è elevato nel sangue, la determinazione della sindrome dell'iperplasia surrenalica congenita viene eseguita in modo invasivo. Se viene diagnosticata la sindrome, alle donne in gravidanza vengono prescritte iniezioni di cortisolo per sopprimere le parti superiori del sistema regolatorio e ridurre la produzione di androgeni. Se il trattamento inizia in tempo, il bambino nascerà in base al genere genetico, ma sarà in terapia con cortisolo per tutta la vita.

Se le ghiandole surrenali sono iperfunzionali, ad esempio producendo troppo cortisolo, si verifica una sindrome o, a seconda della causa, la malattia di Cushing. Il glucocorticoide cortisolo regola il metabolismo dei carboidrati. È anche un ormone catabolico: riduce la sintesi proteica e accelera la sua degradazione. Un eccesso di questo ormone porta all'atrofia muscolare, motivo per cui i pazienti hanno arti sottili. Allo stesso tempo, l'obesità di tipo addominale si sviluppa nell'addome. A causa dell'azione catabolica dei glucocorticoidi, compaiono le strie - cicatrici sulla pelle, note anche come smagliature. Ci possono essere diverse ragioni per la comparsa della sindrome. Uno di questi è una violazione del sistema ipotalamo-ipofisario, che provoca l'ipersecrezione dell'ormone adrenocorticotropo (ACTH). Questo ormone stimola la produzione di cortisolo e androgeni surrenali. Di conseguenza, non solo il cortisolo ma anche gli androgeni sono prodotti molto, il che porta alla comparsa di segni di virilizzazione, cioè caratteristiche maschili, nelle donne (ad esempio antenne e barbi) e eccessiva virilizzazione negli uomini. Nei pazienti, il metabolismo dei carboidrati è compromesso, poiché i glucocorticoidi aumentano il livello di glucosio nel sangue e il sistema immunitario cambia, poiché i glucocorticoidi sono immunomodulatori.

Con insufficienza glucocorticoide - di solito un tipo autoimmune - la glicemia scende, il corpo non è pronto per le reazioni allo stress, il metabolismo del sale e dell'acqua è disturbato. L'eccesso di aldosterone porta all'ipertensione, una carenza porta all'interruzione del metabolismo del sale d'acqua.

Quando si verifica un tumore, aumenta la secrezione dell'ormone corrispondente alla zona di formazione: nella zona glomerulare - aldosterone, nel fascio - cortisolo, nella retina - estrogeno o androgeno. Con un tumore dello strato cerebrale, si verificano scoppi di iperproduzione di adrenalina, che provoca attacchi di alta pressione.

Queste malattie sono curabili. I tumori vengono rimossi. Se il corpo non produce ormoni da solo, vengono somministrati dall'esterno e, con una produzione in eccesso, vengono soppressi. Ci sono molti farmaci per questo, ma sono tutti basati su un principio: l'introduzione di antagonisti competitivi. Affinché l'ormone funzioni, è necessario che si leghi al suo recettore e lo attivi. Ma gli antagonisti competitivi, che si legano al recettore, non lo attivano e allo stesso tempo impediscono il legame dell'ormone ad esso. Di conseguenza, gli ormoni naturali cessano di agire: il recettore è occupato e il segnale non va oltre.

Quali ormoni producono le ghiandole surrenali??

Ghiandole surrenali - una ghiandola accoppiata di secrezione interna. Il loro nome indica solo la posizione degli organi, non sono un'appendice funzionale dei reni. Le ghiandole sono piccole:

  • peso - 7-10 g;
  • lunghezza - 5 cm;
  • larghezza - 3-4 cm;
  • spessore - 1 cm.

Nonostante i suoi parametri modesti, le ghiandole surrenali sono l'organo ormonale più prolifico. Secondo varie fonti mediche, secernono 30-50 ormoni che regolano le funzioni vitali del corpo. Per composizione chimica, le sostanze attive sono divise in diversi gruppi:

  • mineralcorticoidi;
  • glucocorticoidi;
  • androgeni;
  • catecolamine;
  • peptidi.

Le ghiandole surrenali si differenziano per forma: la destra - ricorda una piramide triedrica, la sinistra - una mezzaluna. Il tessuto dell'organo è diviso in due parti: corticale e cerebrale. Hanno origini diverse, differiscono nelle funzioni, hanno una composizione cellulare specifica. Nell'embrione, la sostanza corticale inizia a formarsi a 8 settimane, il cervello - a 12-16.

La corteccia surrenale ha una struttura complessa, in cui si distinguono tre parti (o zone):

  1. Glomerulare (strato superficiale, più sottile).
  2. Fascio (medio).
  3. Maglia (adiacente al midollo allungato).

Ognuno di essi produce un gruppo specifico di sostanze attive. Una differenza visiva nella struttura anatomica può essere rilevata a livello microscopico..

Ormoni surrenali

Gli ormoni surrenali più importanti e le loro funzioni:

TitoloLuogo di sviluppoFunzioni principali
L'aldosterone

Corticosteroidi mineraliSostanza corticale, zona glomerulareMantiene l'equilibrio idrico e minerale. Fornisce una concentrazione ottimale di potassio e sodio (elettroliti essenziali) Cortisolo

Gluko-
corticosteroidiSostanza corticale, zona del fascioRegola il metabolismo di carboidrati, grassi, proteine, grassi. Colpisce il lavoro del sistema nervoso, cardiovascolare, immunitario. Prodotto attivamente durante lo stress, fornendo protezione per il corpo estrogeni

AndrogeniSostanza corticale, area mesh
(la dose principale nelle donne è prodotta dalle ovaie)Responsabile della formazione di caratteristiche sessuali secondarie femminili. Fornire lo sviluppo e la funzionalità dei genitali. Regola la funzione riproduttiva Testosterone
AndrogeniSostanza corticale, area mesh
(la dose principale negli uomini è prodotta dai testicoli)Fornisce la manifestazione di caratteristiche sessuali maschili secondarie. Responsabile dello sviluppo e della formazione degli organi del sistema riproduttivo. Regola la fertilità progesterone

AndrogeniSostanza corticale, area mesh
(la dose principale nelle donne è prodotta dalle ovaie)Il principale ormone della gravidanza. Fornisce la preparazione dell'utero per la gravidanza, la formazione della placenta, il pieno sviluppo del feto DEGA

AndrogeniSostanza corticale, area meshColpisce l'attività sessuale, la formazione di caratteristiche sessuali secondarie, regola la funzione riproduttiva Adrenalina

catecolamineSostanza cerebraleMobilita il corpo quando sorge una minaccia esterna (l'ormone della paura). È attivamente secreto in uno stato di shock, stress e lesioni. norepinefrina

catecolamineSostanza cerebraleProdotto in situazioni stressanti e di shock, con lesioni (ormone dell'aggressività) Somatostatina

peptidiSostanza cerebraleColpisce il funzionamento del sistema nervoso e digestivo

Ruolo nel corpo

Gli ormoni della corteccia surrenale rappresentano il 90% del totale. Nella zona glomerulare vengono sintetizzati i mineralcorticoidi. Questi includono aldosterone, corticosterone, deossicorticosterone. Le sostanze migliorano la permeabilità dei capillari, delle membrane sierose, regolano il metabolismo del sale d'acqua, forniscono i seguenti processi:

  • attivazione dell'assorbimento di ioni sodio e aumento della loro concentrazione nelle cellule e nel fluido tissutale;
  • diminuzione del tasso di assorbimento degli ioni di potassio;
  • aumento della pressione osmotica;
  • ritenzione di liquidi nel corpo;
  • ipertensione.

Gli ormoni del fascio di corteccia surrenale sono glucocorticoidi. Il cortisolo e il cortisone sono i più significativi. Il loro effetto principale è mirato ad aumentare il glucosio nel plasma sanguigno a causa della conversione del glicogeno nel fegato. Questo processo inizia quando il corpo sperimenta un bisogno urgente di energia aggiuntiva..

Gli ormoni di questo gruppo hanno un effetto indiretto sul metabolismo lipidico. Riducono il tasso di scomposizione del grasso per ottenere glucosio, aumentano la quantità di tessuto adiposo sullo stomaco.

Gli ormoni della sostanza corticale della zona reticolare includono androgeni. Le ghiandole surrenali sintetizzano una piccola quantità di estrogeni e testosterone. La principale secrezione di ormoni sessuali viene effettuata dalle ovaie nelle donne e dai testicoli negli uomini.

Le ghiandole surrenali forniscono la necessaria concentrazione di ormoni maschili (testosterone) nel corpo di una donna. Di conseguenza, negli uomini, la produzione di ormoni femminili (estrogeni e progesterone) è controllata da queste ghiandole. Le basi per la formazione di androgeni sono deidroepiandrosterone (DEGA) e androstenedione.

I principali ormoni del midollo surrenale sono l'adrenalina e la noradrenalina, che sono catecolamine. Il segnale sul loro sviluppo della ghiandola viene ricevuto dal sistema nervoso simpatico (innerva l'attività degli organi interni).

Gli ormoni della sostanza cerebrale entrano direttamente nel flusso sanguigno, bypassando la sinapsi. Pertanto, questo strato di ghiandole surrenali è considerato un plesso simpatico specializzato. Una volta nel sangue, i principi attivi vengono rapidamente distrutti (l'emivita dell'adrenalina e della noradrenalina è di 30 secondi). La sequenza di formazione della catecolamina è la seguente:

  1. Un segnale esterno (pericolo) entra nel cervello.
  2. L'ipotalamo è attivato.
  3. I centri simpatici nel midollo spinale (regione toracica) sono eccitati..
  4. Nelle ghiandole inizia la sintesi attiva di adrenalina e noradrenalina.
  5. Le catecolamine vengono rilasciate nel flusso sanguigno.
  6. Le sostanze interagiscono con gli adrenorecettori alfa e beta, che si trovano in tutte le cellule.
  7. Esiste una regolamentazione delle funzioni degli organi interni e dei processi vitali per proteggere il corpo in una situazione stressante.

Le funzioni degli ormoni surrenali sono diverse. La regolazione umorale dell'attività del corpo viene eseguita senza interruzione se i principi attivi vengono prodotti nella giusta concentrazione.

Con deviazioni prolungate e significative nel livello dei principali ormoni delle ghiandole surrenali, si sviluppano pericolose condizioni patologiche, i processi vitali sono disturbati e sorgono disfunzioni degli organi interni. Insieme a questo, un cambiamento nella concentrazione di sostanze attive indica malattie esistenti.

Carenza ed eccesso di ormoni surrenali

L'aldosterone

SvantaggioEccesso
Morbo di AddisonIperaldosteronismo primario, secondario
ipoaldosteronismoAldosteroma
Aumento della secrezione di deossicorticosterone, corticosteroneIperplasia surrenalica
Sindrome di Shereshevsky-Turner (malattia cromosomica)Insufficienza cardiaca
Sindrome di Liddle (una malattia ereditaria associata a un'escrezione eccessiva di potassio,
ritardato sodio e acqua)
Cirrosi epatica
DiabeteIpertensione renale maligna
Intossicazione acuta da alcolSindrome da edema periodico
Età anzianaPeriodo postoperatorio

Cortisolo

SvantaggioEccesso
Ipopituitarismo (interruzione della ghiandola pituitaria anteriore)Sindrome di Itsenko-Cushing
Morbo di AddisonIperplasia surrenalica
Sindrome adrenogenitaleSindrome ACGT ectopica
Stato ipotiroideo (diminuzione della secrezione della ghiandola tiroidea)Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)
Condizione dopo aver assunto glucocorticoidiIpotiroidismo, condizione ipertiroidea
Cirrosi epatica, epatiteIpoglicemia (bassa concentrazione di glucosio)
Improvvisa perdita di pesoDiabete non compensato
Infezione da HIV
Gravidanza
Obesità
Depressione
Alcolismo

estrogeni

SvantaggioEccesso
Sindrome di Shereshevsky-Turneriperestrogenismo
ipogonadismoCisti, tumori ovarici
iperprolattinemiaTumore testicolare secernente estrogeni
Sindrome virile (eccesso di ormoni maschili nel corpo di una donna)Cirrosi epatica
Carenza di fase luteale
Infiammazione cronica del sistema riproduttivo
La minaccia dell'aborto

Testosterone

SvantaggioEccesso
Sindrome di Klinefelter verso il bassoSindrome di Itsenko-Cushing
Insufficienza renaleSindrome adrenogenitale (disfunzione congenita della corteccia surrenale) nelle donne
ClimaxTumori testicolari che producono testosterone
Rimozione ovaricaCariotipo maschile HUU
Tumore ovarico virilizzante nelle donne

progesterone

SvantaggioEccesso
Deterioramento cognitivoPCOS
Il morbo di AlzheimerDisfunzione congenita della corteccia surrenale (VCD)
Demenza senile (demenza)Tumori che producono androgeni nella corteccia surrenale
Irsutismo (capelli di tipo maschile) nelle donne

Adrenalina

SvantaggioEccesso
Bassa pressione sanguignaIpertensione
DigestioneCrisi ipertensiva
Indebolimento della memoriaTachicardia, aritmia
Sbalzi d'umoreAngina pectoris, ischemia
DepressioneEsaurimento nervoso, malattia mentale
Letargia muscolareInfarto miocardico
SonnolenzaInsufficienza surrenalica
Fatica cronica

norepinefrina

SvantaggioEccesso
Disturbo bipolareAttacchi di panico
Morbo di Parkinson, AlzheimerStato di ansia senza causa
EmicraniaInsonnia
Confusione
Indifferenza
Mancanza di interesse per la vita

Somatostatina

SvantaggioEccesso
Nanismo ipofisario (violazione della secrezione dell'ormone della crescita)Acromegalia (proliferazione di alcune parti del corpo), gigantismo
ipercorticismoIl nanismo di Laron
Sindrome di Itsenko-CushingIperglicemia
Anencefalia nel fetoFallimento renale cronico
Anencefalia nel fetoFallimento renale cronico
Mancanza di sonnoCondizioni postoperatorie
Chemioterapia, chirurgiaSecrezione ectopica (produzione di ormoni da parte di tumori)
ObesitàAlcolismo

Disturbi dell'ormone surrenale

Il fallimento delle ghiandole surrenali porta allo sviluppo di malattie e condizioni patologiche potenzialmente letali. Richiedono una diagnosi accurata e un trattamento completo. Le malattie più comuni associate alla disfunzione surrenalica includono:

Nome della malattiaDescrizione
Morbo di AddisonLa causa della malattia è l'insufficienza surrenalica cronica. La pelle acquisisce una caratteristica tinta marrone ("malattia del bronzo"). I sintomi principali sono bassa temperatura corporea, febbre, dolore ai muscoli e alle articolazioni, dolore all'intestino.
Morbo di Itsenko-CushingMalattia neuroendocrina causata da disturbi del sistema ipotalamo-ipofisario e successiva secrezione ipersecre della corteccia surrenale. I pazienti presentano alterato metabolismo dei grassi, alterazioni patologiche da tutti i sistemi fisiologici
Sindrome di NelsonL'insufficienza surrenalica è la causa della patologia. Diminuzione della vista, forte mal di testa, diminuzione della sensibilità del gusto, iperpigmentazione della pelle.
Neoplasie surrenaliI tumori surrenali possono essere maligni e benigni. Neoplasie si verificano negli strati corticali e cerebrali. Il feocromocitoma è una neoplasia associata all'aumento della produzione di catecolamine. L'aldosteroma si sviluppa nello strato glomerulare della corteccia. Corticosteroma - un tumore benigno della corteccia.
iperandrogenismoLa malattia si verifica nelle donne ed è caratterizzata da un eccesso di ormoni maschili. I sintomi principali sono la crescita di peli duri su viso e corpo, pelle secca, sovrappeso, atrofia muscolare, pressione alta, affaticamento.
Sindrome da produzione ectopica di ACTHLa condizione è associata a un'eccessiva secrezione di adrenocorticotropico (ACTH). Tutti i tumori maligni dei polmoni, tiroide, pancreas, stomaco, fegato, utero, midollo surrenale e altri organi lo formano. I sintomi sono simili alla malattia di Itsenko-Cushing.
Ipersecrezione della corteccia surrenaleA seconda della zona interessata della corteccia, si distinguono ipercorticismo (eccesso di cortisolo), iperaldosteronismo (eccesso di aldosterone), iperandrogenismo surrenale (eccesso di ormoni sessuali). Ognuna delle patologie ha sintomi specifici.
Iperfunzione del midollo surrenaleLa condizione è associata a un'eccessiva secrezione di catecolamine (adrenalina e noradrenalina)
Insufficienza della corteccia surrenaleLa condizione è caratterizzata da una carenza di ormoni steroidei. Procede in forma acuta e cronica. Nel corpo, si verifica un fallimento dell'equilibrio sale-acqua, si verificano vari disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare. La forma cronica è caratterizzata da debolezza generale, perdita di peso, indigestione, vertigini, svenimenti, bassa pressione sanguigna. La forma acuta si distingue per cambiamenti nella coscienza, crampi, dolore muscolare.

Esame del sangue

La funzionalità dell'intero organismo dipende dal pieno funzionamento di queste piccole ghiandole. Diversi medici possono prescrivere un esame del sangue per gli ormoni surrenali:

A seconda del quadro clinico, il medico prescrive uno studio di laboratorio per determinare la concentrazione di un particolare ormone. Per ottenere risultati di analisi affidabili, è necessaria una preparazione preliminare. Alcuni esempi:

  • per condurre un test dell'aldosterone in due settimane, è necessario ridurre l'assunzione di carboidrati;
  • prima di donare sangue per cortisolo, i farmaci ormonali vengono cancellati, l'attività fisica è esclusa, è vietato fumare;
  • per determinare catecolamine, caffè, tè forte, formaggio, banane sono esclusi dalla dieta prima del prelievo di sangue.

Prevenzione

Per il normale funzionamento delle ghiandole surrenali, un ruolo importante è svolto da uno stile di vita sano. Nutrizione razionale, buon riposo, attività motoria dosata, regime alimentare ottimale hanno un effetto benefico sulla funzionalità degli organi.

Gli ormoni surrenali sono vitali per l'uomo. In caso di cambiamenti negativi nell'attività degli organi interni, deterioramento delle condizioni generali, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame per identificare le violazioni delle ghiandole.

"Malattie delle ghiandole surrenali nelle donne - funzioni, sintomi principali e regimi di trattamento"

5 commenti

Le ghiandole surrenali svolgono un ruolo cruciale nella regolazione ormonale del corpo. Se a una donna viene diagnosticata una grave patologia surrenalica, è probabile che il paziente sarà sottoposto a terapia ormonale sostitutiva per il resto della sua vita e verrà persino rilasciato per una "disabilità generale".

Purtroppo, ora, arrivare all'endocrinologo sta diventando sempre più difficile. La famigerata "ottimizzazione dell'assistenza sanitaria" ha portato il terapista policlinico a diventare un "distributore di coupon" per specialisti specializzati. Riempie molti documenti, è impegnato in esami medici e spesso semplicemente non può dedicare il tempo necessario per raccogliere i sintomi necessari.

Pertanto, è necessario che ogni persona abbia un minimo di conoscenze necessarie, solo per capire quale specialista è necessario iscriversi a un centro medico a pagamento per non pagare due volte. Oggi parleremo delle ghiandole surrenali: come sono disposte, perché esistono e quali sintomi delle loro lesioni si verificano nelle donne.

Ghiandole surrenali: cos'è e dove sono?

ghiandole surrenali nelle donne

Le ghiandole surrenali sono piccole ghiandole accoppiate sotto forma di "inceppamento" su ciascun rene dall'alto. Le ghiandole surrenali, come i reni, si trovano nello spazio retroperitoneale. Ogni dimensione non supera i 6 cm per 3 cm Il colore è marrone chiaro e leggermente diverso dal tessuto adiposo giallastro..

La struttura interna di queste piccole ghiandole è molto interessante. Sono costituiti da due strati che differiscono nettamente, anche nell'aspetto, - la corteccia e il midollo:

  • La corteccia surrenale è divisa in quattro zone (fascicolare, sudanofobica, glomerulare e reticolare) e produce ormoni.

La zona glomerulare sintetizza l'aldosterone, gli ormoni corticosteroidi (corticosterone, cortisolo e cortisone) vengono prodotti nella zona del fascio e le forme inattive di androgeni (cioè gli ormoni sessuali maschili) vengono prodotte nella zona delle maglie. La zona sudanofobica produce cellule che si "specializzano" e vanno in altre parti della corteccia.

  • La sostanza cerebrale produce adrenalina e noradrenalina..

Pertanto, le ghiandole surrenali sono completamente "dedicate" alla produzione di ormoni e questa è la loro funzione principale. Quali effetti producono gli ormoni surrenali??

Funzione surrenale nel corpo umano

Gli ormoni della corteccia e il midollo delle ghiandole surrenali sono vitali. La rimozione di questi organi da due parti porta alla morte, e la terapia sostitutiva totale è troppo complicata, e presto porterà anche alla morte, perché non può competere con la regolazione naturale fine con feedback.

Le funzioni delle ghiandole surrenali sono numerose e sono costruite in base alla produzione di ormoni, di cui esistono una cinquantina di specie:

  • L'aldosterone e gli ormoni del suo gruppo mantengono il normale metabolismo del sale d'acqua, aumentando l'escrezione urinaria di potassio e protoni e diminuendo l'escrezione di sodio, cloro e bicarbonato di sodio;
  • Gli ormoni corticosteroidi sono sintetizzati dal colesterolo e, se non altro per questo motivo, possono essere considerati un composto vitale.

Queste sostanze adattano il corpo agli effetti stressanti del mondo. Ci proteggono da infezioni e lesioni, sopprimono l'infiammazione e le reazioni allergiche, bloccano la comparsa di malattie autoimmuni. Gli ormoni surrenali contribuiscono alla glicemia e aumentano le riserve di glicogeno nel fegato.

Colpiscono il metabolismo dei grassi, mentre le riserve di grasso diminuiscono in alcune parti del corpo, ma aumentano in altre. Questo è esattamente come (le persone grasse con braccia e gambe magre) sembrano pazienti con lesioni della ghiandola surrenale, quando aumenta la sintesi di questi ormoni.

  • Gli androgeni della corteccia surrenale nel corpo femminile sono una fonte di testosterone. Nelle donne, circa il 65% di questa sostanza viene prodotto proprio attraverso la "lavorazione" degli androgeni della corteccia surrenale;
  • L'adrenalina e la noradrenalina supportano il tono vascolare e la vasocostrizione. La noradrenalina è necessaria in stato di shock con un forte calo della pressione sanguigna causato dall'espansione dei vasi periferici (cioè senza perdita di liquido). L'adrenalina aiuta a scomporre rapidamente il grasso, causare glucosio dal deposito al sangue, preparare i muscoli per l'attività fisica ed è un ormone della "preparazione allo stress".

Ma tutto ciò è una teoria. E quali sono le malattie che colpiscono le ghiandole surrenali??

I sintomi della malattia surrenalica possono far male?

L'obesità è uno dei sintomi della disfunzione surrenale

I segni della malattia surrenalica sono abbastanza diversi. Ecco un esempio di "un'altra opera". Ad esempio, tutti sanno che lo stomaco, l'intestino, la cistifellea e il fegato sono tutti organi digestivi situati nella cavità addominale. Pertanto, un sintomo comune è il dolore addominale. Le ghiandole surrenali non possono ferire.

Più precisamente, possono ferire, come qualsiasi altro organo interno, ad esempio, con suppurazione, con un rapido aumento dei tumori delle ghiandole surrenali, con cellulite retroperitoneale. Ma questi dolori non sono un segno specifico della loro sconfitta, poiché un tale sintomo è una violazione causata da una mancanza o un eccesso di sintesi ormonale.

I sintomi della malattia della ghiandola surrenale nelle donne possono sembrare completamente non correlati tra loro. Elenchiamo le principali lesioni di queste importanti ghiandole..

Condizioni associate all'aumento della produzione di ormoni

Le malattie delle ghiandole surrenali comprendono la malattia di Itsenko-Cushing e la sindrome di Cushing, iperaldosteronismo primario (con aumento della produzione di mineralcorticoidi) e androsteroma (androgeni che producono un tumore). Ci possono anche essere corticoestroma (trovato negli uomini) e tumori misti che producono diversi ormoni.

Ecco perché il concetto stesso di "adenoma della ghiandola surrenale nelle donne" può includere una varietà di sintomi. Dopotutto, "l'adenoma" è un tumore della ghiandola e, come già sappiamo, la ghiandola surrenale sintetizza più di 50 ormoni diversi.

Informazioni sulla sindrome e la malattia di Cushing

Questa è una condizione in cui vengono prodotti ormoni corticosteroidi in eccesso. Nel caso in cui la ghiandola pituitaria produca un eccesso di ACTH - un ormone adrenocorticotropo (l'ormone è il "capo" per le ghiandole surrenali), questa condizione si chiama malattia di Itsenko-Cushing e si riferisce alla patologia della ghiandola pituitaria. Inoltre, l'ACTH può essere prodotto da tumori dei polmoni e mediastino..

A volte questo stato di ipercorticismo si sviluppa senza alcuna connessione con ACTH. In questo caso, stiamo parlando di un tumore della corteccia surrenale in una donna, e quindi chiamato sindrome di Cushing. Può essere sia un corticosteroma che un carcinoma (un tumore maligno). I sintomi del danno alla ghiandola surrenale sono i seguenti:

  • Obesità con deposizione di grasso su viso, collo, petto, schiena e "nuca". Il viso è a forma di luna, le braccia e le gambe sono sottili, l'ipotrofia muscolare su di loro;
  • La carnagione è cremisi, gonfia, a volte con una sfumatura bluastra;
  • La pelle è sottile, secca, "marmo", i vasi sanguigni sono chiaramente visibili su di essa;
  • Sull'addome compaiono fianchi, ghiandole mammarie, spalle, lunghi tratti viola e cremisi;
  • Le aree di iperpigmentazione sono espresse;
  • Sebo disturbato, acne visibile ed emorragia sotto la pelle;
  • L'osteoporosi è molto pronunciata, con fratture patologiche delle vertebre, del collo femorale;
  • C'è distrofia miocardica, aritmie cardiache;
  • Spesso il diabete si unisce - perché un eccesso di ormoni aumenta il livello di zucchero nel sangue (nel 10-15% di tutti i casi);

Ci sono altri sintomi - spesso con un eccesso di androgeni, insieme a glucocorticosteroidi. C'è una crescita di capelli di tipo maschile (irsutismo), le mestruazioni sono ridotte e si verifica l'amenorrea. Tale tumore, prevalentemente secernente precursori del testosterone, si chiama androsteroma..

iperaldosteronismo

Questo è il nome del complesso di sintomi causati dall'aumentata produzione di aldosterone e altri mineralcorticoidi. Come al solito, la malattia ha una forma primaria (molto spesso, un tumore surrenale nella regione corticale responsabile della produzione di aldosterone). Questa malattia si chiama sindrome di Conn..

Esiste anche un iperaldosteronismo secondario, in cui non esiste un tumore e l'aldosterone aumenta a comando dal "centro" - ciò è dovuto al metabolismo dell'acqua-elettrolita alterato, con restringimento delle arterie renali, sindrome nefrosica o insufficienza cardiaca congestizia. Il caso riguarda la renina - angiotensina - il sistema dell'aldosterone, ma non ci fermeremo qui. Qual è la manifestazione di questa patologia? Ecco i sintomi principali:

  • Aumento della pressione sanguigna e inefficacia dei farmaci per ridurla;
  • Debolezza muscolare, crampi, come segni di una diminuzione dei livelli di potassio (devi solo fare un esame del sangue per gli elettroliti);
  • Nei casi più gravi si sviluppa poliuria (produzione di urina al giorno superiore a 1,5 - 2 l) e nicturia (prevalenza della minzione notturna durante il giorno).

Feocromocitoma

Finora, abbiamo scritto sull'aumento della produzione di ormoni nella sostanza corticale. Il feocromocitoma è un tumore al cervello che secerne l'adrenalina e la noradrenalina. Nella clinica, si manifesta come ipertensione arteriosa maligna, che si verifica con crisi..

Ogni donna sa quali sono le sensazioni durante la produzione di questi ormoni. Se si sente un'esplosione improvvisa o un colpo, un catino di ferro cade improvvisamente in casa, quindi sorge la paura, poi lo getta nel sudore, salta di pressione e devi "muoverti" dall'esperienza. Immagina che questa condizione sia stata ripetutamente accelerata e moltiplicata.

In molti casi, se una donna non ha fretta di consultare un medico, un tumore della ghiandola surrenale porterà ad infarti, ictus, edema polmonare ed encefalopatia. I principali sintomi del feocromocitoma sono i seguenti:

  • "Rotoli" periodici di pressione: la pressione sanguigna sale oltre i 250 mm. Hg. Arte. (superiore);
  • Tra le convulsioni (che corrispondono al rilascio di ormoni da parte del tumore), la pressione è spesso ridotta e si verificano svenimenti quando si alza in piedi;
  • Ci sono lamentele di interruzioni nel cuore, febbre, mancanza di respiro, costipazione;
  • A volte gli attacchi si verificano come attacchi di panico, con grave eccitazione e paura. C'è mal di testa, compromissione della vista;
  • Se il tumore è maligno, può dare metastasi rapide ad altri organi e manifestarsi nella clinica appropriata (ittero, anemia, esaurimento, dolore osseo, ecc.).

Diminuzione della produzione di ormoni surrenali

L'ipocorticismo è una condizione in cui la produzione di corticosteroidi è ridotta. Può essere sia primario che secondario. Spesso le malattie autoimmuni sono da biasimare e la malattia di Addison si chiama patologia. Con questa malattia delle ghiandole surrenali, a causa di una carenza di aldosterone e cortisolo, vengono alla ribalta la disidratazione, la perdita di elettroliti e un cambiamento nel loro rapporto. Per ridurre la funzione surrenalica, è caratteristico:

  • L'aspetto del pigmento scuro sulla pelle (capezzoli, area genitale), parti aperte del corpo. È importante che l'oscuramento ("bronzo") si verifichi dove il sole non cade - nelle pieghe della pelle e persino sulle mucose;
  • Sullo sfondo del "bronzo" possono esserci chiari punti di depigmentazione - vitiligine;
  • Si verifica una marcata riduzione del peso corporeo - da 3 a 15 kg;
  • C'è astenizzazione, grave debolezza, si sviluppa la depressione;
  • Il desiderio sessuale è ridotto;
  • Un sintomo importante è una diminuzione della pressione sanguigna, che può verificarsi se si svenisce in piedi e durante lo stress;
  • L'appetito diminuisce, appare dolore epigastrico, si verificano feci instabili;
  • La perdita di sodio porta a un'eccessiva dipendenza da cibo salato.

Cosa sono l'eucortismo e gli incidentalomi?

L'eucortismo è un tumore della ghiandola surrenale che ha origine da tessuto indifferente non ormonale ed è completamente incapace di produrre ormoni. Pertanto, la loro crescita è spesso invisibile - mantengono normale lo sfondo ormonale di una donna (creata dalle ghiandole surrenali).

Pertanto, è necessario cercare un tumore in altri modi e spesso vengono scoperti per caso - con TC o RM. A causa della frequente casualità nel rilevare un tumore pericoloso, vengono chiamati "incidentalomi" - possono causare stress e depressione, o meglio, il fatto di essere rilevati. Dopotutto, tutti hanno paura del cancro.

Quale medico tratta le ghiandole surrenali??

Quale medico contattare?

Poiché le ghiandole surrenali sono un organo endocrino, quindi anche se è sorto un tumore ormonale inattivo, è necessario dimostrarlo.

Pertanto, è necessario un endocrinologo, che condurrà studi appropriati, test, determinerà il livello di ormoni nel sangue e i sintomi che causano. In alcuni casi (ad esempio, con tumori non crescenti ormonali inattivi), non è necessario un trattamento, ma una semplice osservazione da parte di un endocrinologo.

In caso di conferma della necessità di un intervento chirurgico, il paziente viene trasferito al reparto di chirurgia pulita (dal dipartimento di endocrinologia) e in presenza di un tumore maligno, l'endocrinologo e il chirurgo, l'oncologo o lo specialista in radioterapia vengono trattati insieme.

Sul trattamento delle ghiandole surrenali e dei farmaci

I sintomi possono essere accompagnati da attacchi di panico.

Il trattamento per le ghiandole surrenali nelle donne dipende dalla malattia. Quindi, con la sindrome e la malattia di Cushing, vengono prescritti farmaci che riducono la produzione di steroidi. Nel caso di adenoma ipofisario che secerne ACTH, viene rimosso. Irradiano anche la ghiandola pituitaria e, nei casi più gravi, la ghiandola surrenale viene rimossa (da un lato), se è una causa centrale. Nel caso dei tumori della ghiandola surrenale e dell'ipercorticismo secondario, vengono trattati in base alla natura del tumore: vengono rimossi, irradiati o vengono eseguiti corsi di chemioterapia..

Con l'ipocorticismo, viene prescritta una terapia per tutta la vita, che "sostituisce" la mancanza di ormoni. Di solito, quando si prescrivono gli ormoni, si verifica un netto e rapido miglioramento.

Nel caso dell'iperaldosteronismo correlato al tumore, viene rimosso, a volte insieme alla ghiandola surrenale. Se si tratta di un processo bilaterale non correlato al tumore, viene indicato un trattamento a lungo termine con diuretici, antagonisti del calcio, ACE-inibitori.

Se viene diagnosticato il feocromocitoma, la morte è inevitabile senza trattamento. È necessario rimuovere la ghiandola surrenale, in cui è presente un tumore. Mentre il paziente si sta preparando per un intervento chirurgico, gli alfa-bloccanti (doxazosina, prazosina) e i beta-bloccanti (propranololo) sono prescritti come protezione contro le crisi.

Se viene diagnosticato l'incidentoma, viene rimosso con dimensioni superiori a 6 cm, nonché con una crescita progressiva o un'attività ormonale iniziata. In caso di stabilità, sono indicate l'osservazione e la conduzione della risonanza magnetica dopo 6, 12 e 24 mesi.

Qual'è il risultato?

La prognosi dipende dalla diagnosi. Quindi, con incidenti stabili, in genere puoi dimenticartene. Ma con il feocromocitoma, se non trattata, prima o poi ci sarà un attacco di cuore, ictus, colpi ripetuti sullo sfondo di crisi ipertensive, con l'inevitabile morte.

E nel caso di un trattamento tempestivo, oltre il 95% dei pazienti supera con successo la soglia di sopravvivenza a 5 anni e solo con una forma ricorrente maligna questa percentuale non supera il 40%.