Gozzo tiroideo, grado 1

La ghiandola tiroidea è un organo del sistema endocrino che è direttamente coinvolto nella regolazione di tutti i tipi di metabolismo. Se esposto a fattori avversi esterni o interni, può svilupparsi una condizione patologica - gozzo del 1 ° grado della ghiandola tiroidea. Questa è una manifestazione locale di cambiamenti sia nella ghiandola stessa che nell'intero corpo umano.

Perché si forma il gozzo

Un aumento persistente del tessuto tiroideo a causa di una violazione delle sue funzioni o struttura è chiamato gozzo. Questo termine combina diversi possibili stati tiroidei, caratterizzati dalla proliferazione del tessuto endocrino. Le principali cause di cambiamenti patologici possono essere:

  • periodo di adattamento ormonale (gravidanza, pubertà, menopausa);
  • mancanza di iodio nel corpo;
  • disturbi del sistema immunitario;
  • infiammazione (autoimmune o infettiva) nel tessuto endocrino.

Tipi di malattia

La funzione della ghiandola tiroidea, come parte integrante del sistema endocrino, è la secrezione di ormoni: tiroxina contenente iodio e triiodotironina. Il gozzo, a seconda dello stato della funzione produttiva, può svilupparsi nelle seguenti condizioni:

  • Ipotiroidismo, quando si verifica un aumento sullo sfondo di quantità insufficienti di ormoni per la vita normale.
  • Ipertiroidismo, in cui, per alcune ragioni, gli ormoni vengono secreti in eccesso.
  • Eutiroidismo, quando la produzione degli ormoni necessari è normale, ma a causa dell'azione di fattori avversi, la ghiandola tiroidea subisce cambiamenti strutturali patologici.

Esistono diversi gradi di allargamento del tessuto endocrino della ghiandola tiroidea (classificazione introdotta dall'Organizzazione mondiale della sanità):

  • 0 gradi caratterizza l'assenza di malattia;
  • 1 grado: il gozzo non viene visualizzato con la solita disposizione del collo, ma si avverte alla palpazione (palpazione superficiale);
  • 2 gradi: un aumento del tessuto è chiaramente visibile in qualsiasi posizione del collo.

Pertanto, un aumento di 1 grado può verificarsi inosservato dal paziente, a causa della mancanza di segni visivi. In questa fase, l'intera ghiandola tiroidea o solo il suo istmo possono essere palpati. Gozzo raffigurato della ghiandola tiroidea di 1 grado.

A seconda della natura e della prevalenza dei cambiamenti strutturali, si distinguono le seguenti varietà:

  • gozzo diffuso (crescita dei tessuti relativamente uniforme, si verifica alla massima velocità);
  • nodulare (presenza di formazioni singole o saldate dense nello spessore dello stroma della ghiandola);
  • colloide (accumulo di tessuto connettivo sfuso modificato nella ghiandola).

Sintomi della malattia

A causa dei sintomi piuttosto scarsi e non specifici, contro i quali soffre ancora la ghiandola tiroidea, il gozzo di 1 ° grado spesso rimane non diagnosticato per lungo tempo. Per un trattamento conservativo efficace senza chirurgia, è necessario riconoscere la malattia il più presto possibile. I primi segni di patologia a cui dovresti assolutamente prestare attenzione sono la riduzione delle prestazioni, frequenti mal di testa, segni di gonfiore del viso o degli arti, frequenti sbalzi d'umore e apatia.

L'inizio dello sviluppo della malattia sullo sfondo dell'ipertiroidismo è accompagnato da un leggero aumento della temperatura corporea, dalla comparsa di tremore e dallo sviluppo dell'ansia. Il gozzo nodulare di grado 1 è spesso asintomatico e durante gli studi di terze parti vengono rilevati per caso cambiamenti strutturali nella ghiandola..

Trattamenti moderni

Nelle prime fasi dello sviluppo vengono utilizzati metodi di trattamento conservativi. Prima di tutto, la causa trovata del processo patologico viene eliminata: la carenza di iodio viene compensata, se necessario, viene eseguita la terapia sostitutiva, i processi infiammatori e distrofici attivi vengono soppressi. Con i fenomeni di ipotiroidismo, la mancanza di ormoni naturali si riempie di quelli sintetici (levotiroxina, eutirox). I farmaci antitiroidei sono usati con un eccesso iniziale di ormoni contenenti iodio. In alcuni casi, è sufficiente regolare la dieta e attivare l'assunzione di integratori vitaminici e minerali con un contenuto di iodio sufficiente. Il complesso di misure terapeutiche è compilato dall'endocrinologo sulla base della varietà e dei fattori di sviluppo della patologia solo dopo la conferma della diagnosi.

Tre gradi di gozzo tossico diffuso

In questo articolo imparerai:

Diversi tipi di malattie della tiroide nella struttura della patologia degli organi endocrini occupano il secondo posto, immediatamente dopo il diabete. Spesso vengono rilevati diversi gradi di gozzo tossico diffuso, che secondo i concetti moderni non è altro che una malattia genetica con un percorso di eredità poligenica.

Si ritiene che la natura della malattia sia autoimmune, varie malattie infettive, frequenti processi infiammatori nell'orofaringe, nonché lesioni mentali e alla testa sono attribuite a possibili fattori provocatori..

La malattia ha le caratteristiche caratteristiche della diffusione: le donne si ammalano quasi otto volte più spesso degli uomini. Nella struttura per età dei pazienti con gozzo tossico diffuso di vario grado, predominano i pazienti nell'intervallo da trenta a cinquant'anni, tuttavia questa lesione della tiroide non è rara nei pazienti più giovani.

Sintomi osservati con gozzo tossico diffuso

Per questa malattia della tiroide sono caratteristici ipertiroidismo, nonché alcune manifestazioni specifiche del gozzo. La gravità dei sintomi dipende direttamente dal grado della malattia - con gozzo tossico diffuso di 1 ° grado, molti pazienti non prestano nemmeno attenzione alle manifestazioni della malattia, gozzo tossico diffuso di 3 ° grado non solo riduce gravemente la qualità della vita del paziente, ma si manifesta anche come un difetto estetico pronunciato. Con gozzo tossico diffuso, sono possibili lesioni di tali organi e sistemi:

  • Cuore - le manifestazioni variano, dalla piccola tachicardia all'insufficienza cardiaca con un decorso prolungato della malattia.
  • Sistema endocrino - riduzione del peso corporeo con aumento dell'appetito. Nelle donne, potrebbe esserci una diminuzione della regolarità e della frequenza delle mestruazioni, fino alla loro completa assenza.
  • Pelle: possibile aumento di sudore, unghie, eritema.
  • Sistema nervoso: tremore delle estremità, ridotta capacità di lavorare, debolezza, insonnia, ansia.
  • Dal sistema digestivo, si osserva spesso la diarrea.
  • Le manifestazioni oftalmiche, come la chiusura incompleta delle palpebre, l'esoftalmo, che si presentano a seguito di edema periorbitale, sono caratteristiche.

Metodi utilizzati per rilevare gozzo tossico diffuso

Gozzo tossico diffuso, nel caso in cui i sintomi siano pronunciati e la ghiandola tiroidea sia chiaramente allargata, non causa difficoltà a fare una diagnosi. Un po 'più complicato con un gozzo tossico diffuso meno pronunciato di 1 o 2 gradi, poiché ci sono varie lesioni alla tiroide, che sono caratterizzate da manifestazioni di ipertiroidismo. Vengono utilizzati i seguenti metodi di laboratorio e strumentali:

  1. Determinazione del livello di ormoni tiroidei e stimolanti della tiroide nel sangue. In base al loro numero, si può giudicare la possibile causa della malattia.
  2. Diagnosi sierologica: rilevazione di anticorpi anti-tireoglobulina, TSH, tessuto tiroideo o perossidasi tiroidea.
  3. L'esame ecografico consente di determinare quanto è grande l'organo, qual è la sua struttura e anche determinare le caratteristiche del processo: è un aumento diffuso o ci sono singoli nodi nella ghiandola tiroidea.
  4. La scintigrafia ti consente di determinare le aree più attive della ghiandola.
  5. Viene prescritta una biopsia per escludere i processi del cancro alla tiroide..

Gozzo tossico diffuso di 1 grado

Il gozzo tossico clinicamente diffuso di 1 ° grado è caratterizzato da un decorso abbastanza lieve, in quanto è la fase iniziale nello sviluppo della malattia. Le manifestazioni più caratteristiche sono:

  • Leggera perdita di peso.
  • Un aumento relativamente insignificante della frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco - non più di 100 al minuto.
  • L'irritabilità nervosa aumenta leggermente..
  • C'è una leggera diminuzione delle prestazioni.
  • La sudorazione aumenta leggermente.

Significativamente, la scarsa qualità della vita dei poveri sintomi di gozzo tossico diffuso di 1 ° grado non peggiora, quindi i pazienti non vengono spesso trattati in questa fase dello sviluppo della malattia. Per il trattamento del gozzo di 1 ° grado, prima di tutto, vengono utilizzati farmaci come Merkazolil, nonché Propiltiouracile e Metiltiouracile. La dose giornaliera per un esempio di un farmaco come Merkazolil è compresa tra trenta e quaranta mg, la riduzione della dose è individuale per ciascun paziente, sono guidati dall'eliminazione dei sintomi della tireotossicosi. Il trattamento chirurgico del 1 ° grado della malattia non è mostrato.

In generale, nella maggior parte dei casi, in una fase iniziale di sviluppo, la malattia risponde abbastanza bene alla correzione del farmaco.

Gozzo tossico diffuso 2 gradi

Con la progressione del gozzo tossico diffuso al grado 2, si osserva un aumento della gravità delle manifestazioni caratteristiche del grado 2. Il secondo stadio della progressione della malattia è caratterizzato da:

  • Frequenza cardiaca fino a 120 battiti al minuto, nonché un aumento della pressione sanguigna.
  • La perdita di peso progredisce.
  • La sensazione di affaticamento, che si è verificata periodicamente a 2 gradi, è ora costantemente.
  • Eccitabilità del sistema nervoso, forte tremore delle estremità, problemi di sonno.
  • Può verificarsi gonfiore degli arti inferiori, principalmente di sera.
  • Visivamente, il gozzo non è ancora stato rilevato, ma può già essere rilevato dalla palpazione.
  • Manifestazioni oftalmiche.

Ai fini della correzione farmacologica del gozzo tossico diffuso di 2 ° grado, vengono utilizzati gli stessi preparati tirostatici: il Merkazolil è più spesso prescritto, il Metiltiouracile e il Propiltiouracile sono in qualche modo meno comuni. La dose di preparati farmacologici aumenta, necessaria per eliminare le manifestazioni di ipertiroidismo. Con 2 gradi di gozzo tossico diffuso, c'è anche la necessità di correzione della droga e altri disturbi. Per correggere i disturbi del sistema cardiovascolare, vengono utilizzati farmaci antiipertensivi come i beta-adrenoblokanti, i disturbi del sistema nervoso vengono corretti con agenti farmacologici sedativi, con edema periorbitale grave, vengono prescritti glucocorticoidi.

Forse il trattamento con la terapia con radioiodio. In questo caso, le cellule della ghiandola tiroidea colpita vengono distrutte dalle radiazioni, che si formano a causa del decadimento radioattivo di iodio-131 preso il giorno prima..

L'intervento chirurgico può essere indicato se si è allergici ai farmaci per il trattamento conservativo, la gravità dell'effetto gobogenico di Mercazolil o la comparsa di disturbi del ritmo come la fibrillazione atriale.

Gozzo tossico diffuso 3 gradi

Per gozzo tossico diffuso di grado 3, una gravità significativa dei sintomi della tireotossicosi è caratteristica:

  • Il polso è superiore a 120 al minuto, altre condizioni patologiche del sistema cardiovascolare sono anche caratteristiche - aritmie, angina pectoris, con un lungo decorso - insufficienza cardiaca.
  • La perdita di peso può superare il 30% del valore originale..
  • Il paziente è spesso sovraeccitato; può svilupparsi psicosi..
  • Disabilità quasi completa.

Il trattamento è principalmente chirurgico, poiché la crescita dei tessuti a questo livello è così significativa che il gozzo può non solo essere rilevato a una distanza considerevole, ma comprime anche in modo significativo gli organi del collo. Un'operazione viene eseguita solo se, con l'aiuto di agenti farmacologici, è stato raggiunto uno stato di compensazione..

Gozzo tossico nodulare diffuso di 1 grado

I cambiamenti patologici nei tessuti della ghiandola tiroidea possono provocare un cambiamento nello sfondo ormonale. Il gozzo diffuso di 1 ° grado è una di queste condizioni. Se la malattia si trova nelle prime fasi, la terapia avrà più successo, perché le funzioni della ghiandola tiroidea non sono ancora compromesse. La classificazione di tale malattia, le cause e i metodi di trattamento sono descritti in dettaglio nelle informazioni seguenti..

L'ipertrofia della ghiandola tiroidea è chiamata termine generale - gozzo. A seconda dei motivi che attivano il suo aumento, possiamo parlare dei rischi per il paziente. Nonostante la prevalenza di tali malattie, e nell'endocrinologia, il gozzo tiroideo occupa un secondo posto "onorevole" dopo il diabete, la natura dell'origine è quasi sconosciuta.

Nonostante una prevalenza così ampia, non è possibile prendere sul serio la malattia della tiroide. Le funzioni di tutti gli organi interni sono interrotte, che gradualmente appaiono sempre di più man mano che la malattia si sviluppa.

Inoltre, ci sono disturbi digestivi, costipazione frequente o diarrea senza cambiamenti oggettivi nella dieta. Eruzioni cutanee, alterazioni delle condizioni delle unghie e della struttura del derma, nonché aumento della secrezione delle ghiandole sudoripare. Prima sono stati diagnosticati i malfunzionamenti nel corpo, maggiore è la probabilità di un trattamento senza problemi e l'eliminazione dei malfunzionamenti sopra descritti negli organi.

La comparsa di cambiamenti nelle prime fasi può passare completamente inosservata. Fondamentalmente, un aumento della ghiandola tiroidea di 1 ° grado viene diagnosticato agli esami di routine. Sfortunatamente, questa pratica di solito non implica una visita obbligatoria a un endocrinologo. Ecco perché l'esame regolare da parte di uno specialista è importante e necessario, soprattutto se i parenti vicini hanno già avuto tali problemi.

Le fasi della malattia vengono anche diagnosticate per motivi che portano a disturbi endocrini. La struttura della ghiandola tiroidea può variare a seconda della regione di residenza, ad esempio se l'acqua potabile in una determinata area non differisce in termini di qualità. Anche la scarsa ecologia e la vita vicino alle grandi imprese industriali contribuiscono ad aumentare il tasso di incidenza..

Se aumenta lo sfondo ormonale nel corpo, questo porta ad avvelenamento tossico del corpo. Questa condizione è chiamata tireotossicosi o gozzo tossico della tiroide..

La diagnosi precoce ti consente di affrontare con successo le conseguenze negative della patologia tiroidea. Il gozzo tossico diffuso di 1 grado è suscettibile di adattamento medico. A volte, per stabilizzare la condizione, è sufficiente rivedere la dieta del paziente, preferendo una dieta equilibrata.

Importante: durante la diagnosi di gozzo tossico e ipertiroidismo, non devono essere utilizzati farmaci contenenti iodio. Ciò porterà a un deterioramento delle condizioni del paziente e provocherà anche il rapido sviluppo della malattia.

L'intervento chirurgico può essere delicato quando vengono rimossi solo i nodi e le neoplasie sulla ghiandola tiroidea. La soluzione ottimale è una combinazione di terapia farmacologica con metodi strumentali. Se vengono rilevate patologie della ghiandola tiroidea, si raccomanda il monitoraggio costante del livello ormonale nel corpo, nonché le osservazioni di un endocrinologo.

Le misure preventive non sono originali. Fondamentalmente, si tratta di correzione della nutrizione, rifiuto di cattive abitudini e regolare attività fisica. Nonostante il fatto che un cambiamento diffuso nel tessuto tiroideo sia considerato una malattia ereditaria, il suo sviluppo è abbastanza suscettibile di adattamento. Non dovresti trattare questi problemi con l'abbandono, perché patologie complesse possono portare allo sviluppo del cancro. Se vivi in ​​una zona con cattive condizioni, il gozzo di primo grado può essere trovato in quasi tutti. In questo caso, un esame specialistico dovrebbe essere obbligatorio e regolare. Ora ci sono molti integratori alimentari che stabilizzano l'assunzione di iodio nel corpo, quindi questa prevenzione è completamente giustificata e necessaria.

La comparsa di problemi con la ghiandola tiroidea può essere completamente prevenuta, se non stiamo parlando di patologie congenite. Tali condizioni sono facilmente diagnosticate e possono essere corrette, in particolare con le moderne capacità della medicina. Al fine di prevenire un deterioramento della qualità della vita e, inoltre, la degenerazione in malattie oncologiche, è molto importante diagnosticare il problema in tempo e consultare un endocrinologo sulla sua soluzione. Anche le misure preventive sono molto importanti, specialmente per i residenti di aree ecologicamente svantaggiate..

Il gozzo tossico diffuso (malattia di Perry, Bazedov, Graves, Flayani) è una patologia autoimmune in cui il tessuto tiroideo troppo cresciuto produce ormoni in eccesso, portando all'avvelenamento del corpo (tireotossicosi).

Le donne di età compresa tra 30 e 50 anni soffrono della malattia 8-10 volte più spesso degli uomini. Diverse forme di malattia si distinguono in base ai sintomi. Considera le caratteristiche del corso e la direzione della terapia del gozzo tossico diffuso di 1 grado.

Esistono diverse classificazioni di gozzo tossico diffuso. Molto spesso, la tecnica sviluppata da O.V. Nikolaev nel 1955. Nel determinare il grado della malattia, viene presa in considerazione la capacità di palpare la ghiandola e l'aspetto del collo.

Classificazione secondo Nikolaev:

  • 0 gradi: la ghiandola non si fa sentire e non è visibile visivamente;
  • 1 - palpabile, ma non visibile, durante la deglutizione, si può notare un istmo;
  • 2 - palpabile, visibile quando ingerito;
  • 3 - il collo è ispessito a causa di un significativo aumento della ghiandola;
  • 4 - il gozzo è chiaramente visibile, cambia la forma del collo;
  • 5 - il gozzo raggiunge dimensioni gigantesche e stringe la trachea, l'esofago e i vasi del collo.

Per chiarire il grado di gozzo, viene eseguita un'ecografia, che mostra i parametri della ghiandola. Volume normale di organi: per le donne - fino a 18 ml, per gli uomini - fino a 25 ml.

Questa classificazione riflette solo la dimensione di un gozzo di 1 grado. Per valutare le condizioni del paziente, viene utilizzata un'altra tecnica, basata sulla determinazione della gravità dei sintomi della tireotossicosi:

  • forma lieve (subclinica) - è caratterizzata da cambiamenti nello stato psico-emotivo, aumento della frequenza cardiaca, perdita di peso;
  • medium (manifest) - con esso c'è un quadro dettagliato della malattia;
  • grave - accompagnato dalla comparsa di complicanze.

La scelta delle tattiche per il trattamento della malattia di Bazedov è in gran parte determinata non dalle dimensioni della ghiandola tiroidea, ma dal livello della sua attività funzionale, cioè dalla gravità della tireotossicosi.

La diagnosi di gozzo tossico diffuso di 1 ° grado indica che la ghiandola tiroidea è ingrandita in modo uniforme e leggermente. Il medico può sentirlo, ma visivamente è invisibile. Di norma, questo stato dell'organo corrisponde a una forma lieve di tireotossicosi, ma non necessariamente. In alcuni casi, una piccola proliferazione della ghiandola porta a gravi avvelenamenti del corpo con ormoni stimolanti la tiroide..

Manifestazioni di gozzo diffuso con lieve tireotossicosi:

  • riduzione delle prestazioni;
  • aumento dell'eccitabilità nervosa;
  • tachicardia circa 100 battiti al minuto;
  • perdita di peso del 10-15% su uno sfondo di appetito aumentato;
  • tremore alle mani.

Sintomi di gozzo tossico diffuso di 1 grado con tireotossicosi manifesta:

  • tachicardia 100-120 battiti al minuto;
  • aumento della pressione del polso;
  • riduzione del peso del 20%;
  • disturbi psico-emotivi - irritabilità, aggressività, sbalzi d'umore improvvisi, pignoleria, insonnia;
  • debolezza muscolare, tremore di tutto il corpo, iperattività dei riflessi tendinei;
  • diarrea;
  • intolleranza al calore, sudorazione;
  • gonfiore delle gambe;
  • distruzione delle unghie;
  • irregolarità mestruali.

Un segno obbligatorio della malattia di Bazedov è l'oftalmopatia:

  • alzando la palpebra superiore e abbassando quella inferiore;
  • esoftalmo (occhi sporgenti);
  • gonfiore e proliferazione del tessuto attorno agli occhi;
  • fastidio agli occhi, riduzione della vista.

La classica triade di sintomi del gozzo tossico è un aumento della ghiandola tiroidea, esoftalmo e tachicardia. I segni patologici progrediscono entro 6-12 mesi.

La causa della malattia di Bazedov sono le caratteristiche genetiche della risposta immunitaria, ereditate.

La predisposizione alla malattia si realizza sotto l'influenza di prerequisiti esterni..

I principali sono:

  • stress psicologico, sovraccarico emotivo;
  • disturbi infettivi e infiammatori;
  • lesioni cerebrali;
  • cattive abitudini, in particolare il fumo.

I fattori descritti portano a una violazione della tolleranza immunologica e i linfociti autoreattivi che si infiltrano nel tessuto tiroideo iniziano a essere sintetizzati nel corpo..

A differenza di altre patologie autoimmuni nel gozzo tossico, un attacco di anticorpi non porta alla distruzione dell'organo bersaglio, ma alla sua stimolazione: viene avviata la sintesi degli ormoni tiroidei e viene attivata la crescita delle cellule tiroidee. Inoltre, c'è un'infiammazione immunitaria nella fibra vicino agli occhi e sulla superficie anteriore delle gambe.

Senza trattamento, la tireotossicosi con gozzo tossico di 1 ° grado può portare a gravi disturbi nel funzionamento del cuore, del sistema nervoso centrale e del fegato.

  • tachicardia superiore a 120 battiti al minuto;
  • fibrillazione atriale;
  • insufficienza cardiaca cronica;
  • cambiamento mentale;
  • distrofia muscolare, esaurimento;
  • danno al fegato
  • disabilità;
  • osteoporosi (diminuzione della densità ossea);
  • annebbiamento della cornea, compressione del nervo ottico, perdita della vista.

Una complicazione pericolosa per la vita della malattia di Bazedov è una crisi tireotossica. Può verificarsi con un trattamento improprio del gozzo, dopo un intervento chirurgico o a seguito di una malattia infettiva..

La condizione è caratterizzata da un forte aggravamento dei sintomi di tireotossicosi, febbre alta, coscienza offuscata. Senza cure urgenti, il rischio di morte è elevato..

I principali metodi diagnostici per gozzo diffuso sono:

  • esame del collo e palpazione della tiroide;
  • ultrasuono
  • scintigrafia - ottenere un'immagine bidimensionale di un organo usando un tomografo calcolato per emissione dopo l'introduzione di un isotopo radioattivo nel corpo del paziente;
  • esame del sangue per ormoni e anticorpi.

L'ecografia della ghiandola tiroidea con gozzo diffuso di 1 ° grado dimostra il suo leggero aumento, ipoecogeneità (densità ridotta), uniformità e assenza di cambiamenti strutturali.

La scintigrafia viene eseguita per differenziare la malattia di Bazedov da altre patologie tiroidee. Nel gozzo tossico, il tessuto degli organi è caratterizzato da un maggiore assorbimento di isotopi..

Test di laboratorio per la tireotossicosi mostrano una diminuzione dell'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria (TSH) sullo sfondo di un aumento della triiodotironina (T3) e / o tiroxina (T4), nonché un'alta concentrazione di anticorpi verso i recettori del TSH.

Quando si stabilisce una diagnosi, vengono presi in considerazione i segni esterni e gli indicatori principali: peso, condizioni della pelle, unghie, riflessi, polso, pressione. Ma un evidente segno di gozzo tossico diffuso di qualsiasi grado è l'oftalmopatia..

Il trattamento del gozzo tossico diffuso di 1 ° grado viene effettuato con metodi conservativi: farmaci antitiroidei o iodio radioattivo.

Per sopprimere la sintesi di ormoni vengono utilizzati:

  • farmaci a base di tiourea: tiamazolo, mercazolil;
  • significa con propiltiouracile - propicile, PTU.

Queste sostanze brillano nelle cellule dell'organo e inibiscono la produzione di perossidasi tiroidea, un enzima che è coinvolto nella produzione di tiroxina e triiodotironina.

Il dosaggio è determinato individualmente. Ad esempio, per il mercazolile, può essere utilizzato il seguente schema:

  • la dose iniziale è di 30-40 mg al giorno;
  • di supporto - 10-15 mg al giorno.

Una diminuzione della quantità di farmaci è possibile con la normalizzazione del polso, del peso corporeo, della pressione e della scomparsa del tremore.

Inoltre, una volta ogni 14-30 giorni vengono eseguite analisi sul livello degli ormoni. La durata media del trattamento è di 6-24 mesi.

Inoltre, con la malattia di Bazedov, vengono utilizzati sedativi, potassio e beta-bloccanti (per neutralizzare i disturbi nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni).

La terapia con iodio radioattivo con gozzo diffuso viene praticata raramente. È indicato con un aumento dei sintomi della tireotossicosi durante il trattamento con tireostatici. L'essenza del metodo è l'introduzione nel corpo di un isotopo radioattivo di iodio sotto forma di capsule orali. La sostanza si accumula nelle cellule della ghiandola tiroidea e si decompone, emettendo raggi beta e gamma, che distruggono i tirociti espansi.

Con un'allergia ai tireostatici, una persistente diminuzione dei globuli bianchi e gravi violazioni del lavoro del sistema cardiovascolare, viene eseguita un'operazione per rimuovere parte della ghiandola tiroidea. È preceduto dalla stabilizzazione del farmaco del paziente.

Poiché il gozzo tossico è causato da un difetto genetico, non sono state sviluppate misure per la sua prevenzione primaria.

Se ci sono stati casi di malattia nella storia familiare, è possibile prevenire una reazione autoimmune come segue:

  • trattare tempestivamente patologie infettive e infiammatorie;
  • vivere una vita sana;
  • monitorare lo stato della ghiandola tiroidea;
  • evitare situazioni stressanti;
  • rafforzare l'immunità;
  • non subire l'insolazione;
  • non assumere farmaci contenenti iodio da soli.

Si consiglia di osservare le stesse misure per tutti i pazienti con una ghiandola tiroidea allargata..

Il primo grado di gozzo tossico diffuso è lo stadio iniziale di una pericolosa malattia della tiroide. Senza terapia, porta allo sviluppo di gravi avvelenamenti del corpo da parte degli ormoni tiroidei. In caso di aiuto alla ricerca tempestiva, la prognosi del decorso della patologia è favorevole: con l'aiuto di farmaci è possibile normalizzare la funzione della ghiandola, reazioni metaboliche nel corpo e nel cuore.

Le formazioni tiroidee nodulari raramente rappresentano un grave pericolo per la vita e la salute umana, ma richiedono un monitoraggio costante. I noduli nella ghiandola tiroidea a volte tendono alla malignità, cioè possono degenerare in una neoplasia maligna.

Cos'è la tiroidite autoimmune e quali sono le cause di questa patologia, analizzeremo in questo argomento.

  • Cos'è il gozzo nodulare diffuso?
  • Sintomi di gozzo nodulare diffuso
  • Cause di gozzo nodulare diffuso
  • Gradi di gozzo nodulare diffuso
  • Diagnosi di gozzo nodulare diffuso
  • Trattamento del gozzo nodulare diffuso

Cos'è il gozzo nodulare diffuso?

Il gozzo nodulare diffuso è una malattia endocrina in cui si verifica la crescita del tessuto tiroideo, nonché la formazione di inclusioni nodulari nella struttura dell'organo.

Questa forma della malattia è anche chiamata mista, perché combina le caratteristiche caratteristiche di diffuso (aumento generale della massa tissutale) e gozzo nodulare (presenza di nodi nella struttura della ghiandola).

Con una forma mista di gozzo, insieme alla crescita generale del tessuto tiroideo, si osserva un aumento irregolare indipendente dei nodi formati. Questi fattori rendono la malattia specifica e relativamente facile da diagnosticare..

Secondo le statistiche, le patologie diffuse e diffuse-nodulari della ghiandola tiroidea sono diffuse. Tra tutte le malattie endocrine, occupano il secondo posto, secondo solo al diabete e rappresentano circa il 45-50% di tutti i casi di visita a uno specialista.

In Russia, secondo il Servizio statistico federale, circa lo 0,3% della popolazione, circa 500 mila persone, ha un endocrinologo riguardo al gozzo. Di questi, circa un ottavo dei casi si presenta nella forma diffusa-nodale della malattia..

Dato l'atteggiamento della popolazione nei confronti della medicina e della sua salute, c'è motivo di credere che il tasso di incidenza reale sia molto più alto di quello ufficiale.

Sintomi di gozzo nodulare diffuso della ghiandola tiroidea

Di norma, nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, i sintomi sono completamente assenti o così scarsi che il paziente non attribuisce particolare importanza alle manifestazioni. Man mano che si sviluppa il processo patologico, aumenta l'intensità dei sintomi.

La crescita della ghiandola tiroidea e delle neoplasie nodulari non causa sempre una maggiore secrezione di ormoni. A seconda del grado di produzione dei principi attivi, i sintomi varieranno..

Se la produzione di ormoni è ridotta:

Ipotermia. A seconda della quantità di ormone tiroideo ridotta, si osserva una riduzione pronunciata (fino a 35 gradi) o moderata della temperatura corporea. Questo processo si verifica a causa di una diminuzione del tasso metabolico a causa della mancanza di triiodotironina e tiroxina;

Aritmia, ipotensione. Con gozzo nodulare diffuso, ci sono problemi crescenti con il sistema cardiovascolare. Si osservano cadute di pressione al di sotto dei numeri normali (fino a 90/60), bradicardia (riduzione della frequenza cardiaca) e aritmia;

Difficoltà a dormire. Di notte, il paziente non può addormentarsi, mentre durante il giorno "dorme";

Obesità. A causa di una diminuzione del tasso metabolico, aumenta il peso corporeo;

Condizioni depressive dovute a insufficiente stimolazione dei centri emotivi del cervello;

Letargia, ridotta capacità intellettuale e memoria;

Perdita di elasticità della pelle, fragilità delle unghie;

Indebolimento dei follicoli piliferi e, di conseguenza, perdita di capelli;

Irregolarità mestruali;

Insufficienza motoria intestinale.

Se la produzione di ormoni tiroidei supera la norma:

Ipertermia. Indipendentemente dalla presenza di processi infiammatori, il paziente ha un aumento periodico della temperatura corporea (fino a 37,0 - 37,7, condizione subfebrilare);

Tachicardia persistente Con una maggiore secrezione di ormoni contenenti iodio, c'è un aumento della frequenza cardiaca (circa 100-120 battiti al minuto). Ciò si verifica per via parossistica ed è praticamente indipendente dall'attività fisica;

Rafforzare l'attività psicomotoria. Il paziente diventa sovraeccitato e nervoso. Vi è una maggiore irritabilità e aggressività;

Appetito irrefrenabile. Tuttavia, indipendentemente dalla quantità di cibo consumato, il peso corporeo è in costante calo;

Umidità della pelle. L'attività del sudore e delle ghiandole sebacee aumenta. Più segreto spicca. La pelle diventa umida e calda;

Tremore di arti e testa;

I bulbi oculari sporgono in avanti, si verifica l'esoftalmo;

Diarrea frequente, dolore addominale e disturbi digestivi generali.

Se la produzione di ormoni non è compromessa:

Tosse parossistica prolungata, secca, senza produzione di espettorato. È causato dall'irritazione della trachea da parte del tessuto tiroideo ingrossato;

Una sensazione di pienezza e pesantezza al collo per lungo tempo;

Mancanza di respiro e soffocamento quando si cambia la posizione della testa;

Coma sensazione durante la deglutizione;

Gola infiammata;

Se il gozzo raggiunge le fasi successive, diventa visibile ad occhio nudo;

La voce cambia, fino alla sua completa perdita.

In questo caso, i sintomi causati da disturbi ormonali sono assenti anche nelle ultime fasi della malattia. Le manifestazioni sono di natura meccanica e sono dovute alla crescita della ghiandola tiroidea e alla compressione degli organi adiacenti.

Cause di gozzo nodulare diffuso

Gli endocrinologi al momento non hanno esattamente determinato il motivo per cui si verifica una forma mista di gozzo tiroideo.

Si presume che un intero complesso di fattori abbia un ruolo nel meccanismo di formazione e sviluppo della patologia, tra cui:

La presenza di alcune malattie che causano cambiamenti nella ghiandola tiroidea;

Fattori ambientali avversi;

Altri fattori endogeni.

Malattie e patologie che causano lo sviluppo del processo patologico:

Colloide in eccesso. I cambiamenti nodulari, che, oltre ad un aumento delle dimensioni dell'organo, sono caratteristici di una forma mista di gozzo, possono essere dovuti all'accumulo di uno specifico fluido gelatinoso - un colloide - nei follicoli della tiroide. La presenza di nodi per questo motivo è osservata nella stragrande maggioranza dei casi clinici - 92-95%;

Tumori benigni della tiroide. Incontra molto meno spesso. Il tipo più comune è l'adenoma tiroideo. Come risultato di un malfunzionamento nel lavoro delle cellule, inizia la loro divisione avanzata, che diventa rapidamente sotto il controllo dell'immunità. L'adenoma è incapsulato e assume la forma di una neoplasia nodulare sulla superficie della ghiandola tiroidea;

Formazioni maligne della ghiandola tiroidea (di solito carcinomi). Si manifesta estremamente raramente. Il processo della loro insorgenza è simile al meccanismo di sviluppo di tumori benigni, con l'unica differenza che la divisione cellulare è incontrollata e le cellule stesse sono immature. Come risultato dello sviluppo di un tumore canceroso, i nodi crescono nella struttura della ghiandola tiroidea. Il tessuto maligno spinge il tessuto circostante della ghiandola, a seguito del quale l'organo endocrino può aumentare di dimensioni;

Tumori ipofisari Come risultato della stimolazione delle cellule pituitarie, si verifica una produzione eccessivamente attiva di un ormone specifico, che colpisce la ghiandola tiroidea. In risposta ai "segnali", il ferro rilascia più ormoni e, senza far fronte, cresce. Si verificano cambiamenti diffusi e nodulari;

Tiroidite o gozzo di Hashimoto. Si verifica in casi isolati ed è una malattia autoimmune in cui le proteine ​​contenenti iodio circolano nel flusso sanguigno. Il meccanismo di ulteriore sviluppo è simile a una reazione allergica. Il corpo percepisce la proteina come un "intruso" e produce anticorpi. A causa di una reazione immunitaria, le cellule tiroidee soffrono. Per produrre un volume maggiore di ormoni specifici, la ghiandola tiroidea aumenta di dimensioni, aumentando il tessuto. Al posto dei tirociti morti, si sviluppa un tessuto cicatriziale sostitutivo;

Inoltre, alcune modifiche potrebbero non avere cause biochimiche dirette. Quindi, i noduli nella ghiandola tiroidea possono essere cisti o calcificazioni tubercolari, che vengono scambiati per disturbi endocrini.

Fattori ambientali:

Carenza di iodio Per la normale secrezione di ormoni contenenti iodio, è necessario consumare cibi ricchi di questo elemento. Lo iodio viene anche dall'acqua potabile. Un fattore sfavorevole che comporta lo sviluppo di gozzo nodulare diffuso e di altre forme è la mancanza di iodio nella dieta. Le ragioni possono essere nei dettagli della regione di residenza o nella malnutrizione.

Le norme sul consumo di iodio secondo gli standard mondiali sono:

Bambini sotto i 5 anni: da 90 a 100 mcg al giorno;

Bambini da 5 a 12 anni: 100-130 mcg al giorno;

Adulti: da 130 a 160 mcg;

Donne durante la gravidanza e l'allattamento - da 160 a 200 mcg al giorno.

Con carenza di iodio, la ghiandola tiroidea aumenta di dimensioni per assorbire e convertire un volume maggiore di iodio. Oltre ai cambiamenti diffusi, in cui il ferro aumenta in modo uniforme, possono verificarsi focolai di escrescenze nodulari.

CORRELATO: Test per determinare il livello di iodio nel corpo

Fattori ambientali. Con il consumo di sostanze tossiche contenute in acqua, cibo e aria, l'attività della ghiandola tiroidea diminuisce, o viceversa, aumenta eccessivamente. Particolarmente pericolosi sono i sali di acido nitrico (nitrati, sali con un residuo acido di NO3), un eccesso di sali di calcio. L'aumentata radiazione di fondo provoca un aumento della concentrazione di radicali liberi nel corpo, che può portare a danni e mutazione delle cellule della ghiandola.

Mancanza di esercizio. La mancanza di attività fisica provoca processi stagnanti.

Non vi è alcuna prova di una dipendenza diretta del verificarsi di gozzo diffuso-nodulare e di altre forme dal componente genetico.

Tuttavia, a livello genetico, vengono trasmesse caratteristiche che causano una maggiore attività della ghiandola tiroidea. Questa è la velocità dei processi metabolici e la suscettibilità agli ormoni contenenti iodio, ecc. Pertanto, la malattia stessa non viene trasmessa, ma viene trasmessa una predisposizione ad essa.

Altri fattori endogeni

Tra i molti fattori nel meccanismo di sviluppo della patologia, si possono distinguere i cosiddetti trigger. Il loro ruolo è avviare il processo..

Alto stress psicologico, traumi nella sfera psicologica, stress. Causano un deterioramento del funzionamento del sistema nervoso, contribuiscono a una riduzione, o viceversa, ad un aumento della produzione di ormoni.

Problemi immunitari. Il corpo può rispondere a una diminuzione dell'immunità, nonché a processi infiammatori cronici nel collo, innescando un meccanismo protettivo. Inizia la crescita attiva delle cellule tiroidee.

Interruzioni ormonali e cambiamenti. L'interruzione del background ormonale provoca instabilità nel sistema endocrino.

Il gruppo di rischio per la formazione di gozzo diffuso-nodulare comprende:

La popolazione dell'Europa orientale e dell'Asia. In queste regioni, il contenuto naturale di sali di iodio nel suolo e nell'acqua è minimo, quindi il rischio di sviluppare una forma mista della malattia è molte volte più elevato;

Persone che vivono in regioni industrializzate. Una situazione ambientale sfavorevole, come menzionato sopra, aumenta la probabilità di interruzione endocrina;

Adolescenti durante la pubertà. Nella pubertà, il corpo subisce un riarrangiamento ormonale cardinale. La ghiandola tiroidea lavora al limite, in relazione al quale possono verificarsi violazioni nel suo lavoro. Le ragazze hanno maggiori probabilità di sviluppare patologie rispetto ai ragazzi;

Donne in gravidanza e in allattamento. La ghiandola tiroidea svolge un ruolo speciale nel processo di gravidanza. Per compensare la mancanza di ormoni, il corpo aumenterà;

Donne oltre i 50 anni. Durante la menopausa, si verifica una nuova ondata ormonale, che può causare problemi alla ghiandola tiroidea;

Eredità. Il gozzo diretto in forma nodale diffusa non viene trasmesso alla prole. La forma della malattia dipende dalla presenza di fattori scatenanti e dalle caratteristiche del corpo. Viene trasmessa una predisposizione al gozzo. Se uno dei genitori soffriva di una patologia simile, il rischio di gozzo nel bambino è di circa il 25%, se entrambi - fino al 75%. L'assenza della malattia in famiglia non esclude la possibilità del suo sviluppo nella prole. Con un'adeguata prevenzione, è possibile evitare l'inizio del processo patologico, indipendentemente dalla presenza o dall'assenza di una predisposizione.

Secondo le statistiche, la maggior parte del gozzo appare nelle donne (quasi 3/4 casi registrati).

Gradi di gozzo nodulare diffuso della ghiandola tiroidea

La malattia attraversa 3 fasi del suo sviluppo (secondo la classificazione dell'Organizzazione mondiale della sanità). Nella pratica medica domestica, la classificazione viene effettuata in modo più dettagliato e comprende 5 fasi.

La base della divisione della patologia in gradi (stadi) si basa su tre criteri:

La presenza di sintomi specifici;

Rilevazione della palpazione;

La possibilità di visualizzare visivamente.

Gozzo nodulare diffuso di 1 grado

Secondo la classificazione pratica comprende il 0 ° e 1 ° grado.

Il decorso della malattia inizia inosservato. Il gozzo nodulare diffuso di grado zero non si manifesta in alcun modo: né per i sintomi, né durante le procedure diagnostiche primarie.

Il processo è generalmente lento e può durare da sei mesi a diversi anni. Alla palpazione non viene rilevato. Spesso il fatto della presenza della malattia viene scoperto per caso, quando si esaminano singoli organi e sistemi.

È possibile diagnosticare l'insorgenza della patologia mediante ultrasuoni o test ormonali.

Il gozzo di grado 1 viene diagnosticato meglio. È impossibile rilevarlo visivamente, ma la palpazione provoca un aumento della ghiandola tiroidea, così come l'esistenza di nodi. Le formazioni nodulari possono essere singole o multiple.

Se si verifica ipotiroidismo, già al primo stadio c'è una sintomatologia caratteristica, ma aggiustata per un decorso relativamente lieve:

Un leggero aumento del peso corporeo;

Calo inspiegabile della temperatura;

Abbassamento della pressione sanguigna.

Gozzo nodulare diffuso a 2 gradi

Copre il 2 ° e il 3 ° grado nelle qualifiche pratiche.

Il gozzo nodulare diffuso di 2 ° grado ha le seguenti caratteristiche:

Viene rilevato anche con palpazione superficiale;

Quando deglutisce, diventa visibile ad occhio nudo;

Si osserva la compressione dell'esofago, a causa della quale il paziente può avere problemi con la deglutizione;

Quando si inclina la testa e il corpo, si verifica dolore al collo e alla testa.

A causa di disturbi diffusi, la secrezione di sostanza attiva aumenta bruscamente, compaiono sintomi di ipertiroidismo:

Esoftalmo (bulbi oculari sporgenti in avanti);

Disturbi psicomotori (eccitabilità, aggressività, nervosismo);

Tremore di arti e testa;

Mancanza di respiro (quando la trachea è compressa);

Il 3 ° grado pratico della malattia è caratterizzato da gravi disturbi funzionali del sistema cardiovascolare, endocrino e nervoso. Il gozzo ha una forma e una struttura pronunciate. La formazione convessa cambia la forma del collo, facendolo apparire come un uccello. A causa di un eccesso di ormoni contenenti iodio, la pelle può acquisire una tinta rossastra. Il tegumento cutaneo è caratterizzato da eccessiva secchezza o, al contrario, aumento dell'umidità.

Si verificano disturbi della motilità intestinale, alternanza di costipazione e diarrea. Si osserva un forte tremore. Una persistente diminuzione della pressione sanguigna viene registrata sullo sfondo dell'assenza di altre malattie provocatorie. Vi sono violazioni del cuore (frequenza cardiaca - bradicardia, 40-60 battiti al minuto o tachicardia - oltre 100 battiti). Grave mancanza di respiro. Con un cambiamento nella posizione della testa - forte asfissia. Il peso cambia a causa dell'aumento dell'appetito, generalmente in una direzione più piccola.

Gozzo nodulare diffuso a 3 gradi

Copre la 4a e la 5a tappa della classifica aggiuntiva..

Il criterio per attribuire la malattia al quarto stadio è la forma e le dimensioni del gozzo nodulare diffuso. Al 4 ° grado, il gozzo cresce così tanto che cambia completamente la forma del collo. I sintomi, in generale, rimangono gli stessi del grado 3.

Al 5 ° stadio viene diagnosticato un decorso estremamente grave. La malattia colpisce molti sistemi: nervoso, endocrino, cardiovascolare, digestivo. Nella fase finale, le morti sono possibili.

Il gozzo prende dimensioni enormi e cambia significativamente il volto del paziente. Si osserva una grave compressione degli organi vicini. La voce diventa rauca o assente. Oltre ai sintomi esistenti, c'è una diminuzione dell'intelligenza, della memoria, delle funzioni riproduttive. In pratica, vengono applicate entrambe le classificazioni, ma la seconda consente una descrizione più dettagliata del processo di patologia endocrina.

Diagnosi di gozzo nodulare diffuso

Tra i metodi per diagnosticare il gozzo nodulare diffuso, si distinguono i seguenti:

Palpazione. La palpazione della tiroide consente di identificare la malattia già nella prima fase. Questo metodo non è assolutamente accurato, ma ti consente di valutare le condizioni del corpo in termini generali. Alla palpazione, prestare attenzione ai sigilli di diametro superiore a 1 centimetro. Al primo stadio della malattia con palpazione profonda, si sente l'istmo della ghiandola tiroidea. Nella seconda fase, l'iperplasia viene diagnosticata con palpazione superficiale e nelle fasi successive la palpazione non è più necessaria per stabilire la presenza della malattia;

Radiografia a contrasto. Viene effettuato al fine di valutare le funzioni e le condizioni della ghiandola tiroidea. Al paziente viene somministrato un isotopo radioattivo endovenoso di iodio (iodio-123 o iodio-131). A intervalli di tempo (2 ore, 4 e 24 ore), un organo viene scansionato usando un apparato specializzato. A seconda della distribuzione, del tasso di escrezione, della quantità di radioisotopo, il medico diagnostico conclude sulle funzioni dell'organo. Questo metodo consente il rilevamento affidabile di ipo e ipertiroidismo;

Test ormonali. Per analizzare il contenuto degli ormoni tiroidei, viene campionato il sangue venoso. Lo studio considera i seguenti principi attivi: triiodotironina (T3) totale e libera, tiroxina (T4) totale e libera, TSH, viene anche studiato il volume di calcitonina prodotta.

Per valutare correttamente i risultati, è necessario tenere conto di fattori quali:

Il numero di cellule "viventi" funzionanti nella ghiandola.

Eccesso / carenza di iodio nella dieta alla vigilia del momento del campionamento.

La tabella mostra i valori normali degli ormoni:

Procedura ad ultrasuoni. L'ecografia della ghiandola tiroidea è uno dei metodi più comuni ed efficaci per diagnosticare il gozzo nodulare diffuso. Fino alla metà di tutti i casi di presenza della malattia sono riconosciuti precisamente dagli ultrasuoni;

Biopsia. Si è diffusa una biopsia usando un ago sottile (biopsia di aspirazione). Molto spesso, viene prescritto per determinare il contenuto dei nodi e la loro origine. Può essere combinato con gli ultrasuoni per correggere la messa a fuoco patologica. La procedura in sé è quasi indolore e non richiede una preparazione speciale, mentre è altamente istruttiva;

Storia presa. È una procedura standard nell'analisi di qualsiasi malattia. La diagnosi di problemi con la ghiandola tiroidea non fa eccezione;

RM e TC. La risonanza magnetica e la tomografia computerizzata vengono utilizzate nei casi più difficili, se ci sono difficoltà con la diagnostica ecografica.

Trattamento del gozzo nodulare diffuso

A seconda dello stadio e della gravità del decorso della malattia, viene eseguito uno o un altro tipo di terapia.

Il trattamento del gozzo nodulare diffuso ha tre obiettivi principali:

Eliminazione di sintomi specifici per migliorare la qualità della vita del paziente;

Neutralizzazione di fattori che interferiscono con il funzionamento della ghiandola tiroidea;

Riduzione generale del carico d'organo al fine di sospendere il processo patologico.

Per il trattamento vengono utilizzati sia metodi conservativi non invasivi sia interventi chirurgici..

Il trattamento conservativo consiste nell'assunzione di farmaci speciali. Nella pratica moderna vengono utilizzati:

Farmaci ormonali volti a stabilizzare lo sfondo ormonale. Tra questi: Lyiotironin, Thyroidin, Iodtirox e molti altri. I fondi di questo gruppo sono molto numerosi e sono prescritti dal medico curante;

Preparati di iodio per stimolare il funzionamento indipendente della ghiandola tiroidea. Tra questi - Iodomarin, ecc..

Il corso del trattamento con farmaci ormonali dura da sei mesi a un anno e non offre una garanzia del 100% per la cura del gozzo nodulare diffuso. La ghiandola tiroidea può smettere di produrre ormoni da sola o può verificarsi una ricaduta, quindi il trattamento dovrà essere ripetuto.

I farmaci tiroidei hanno molti effetti collaterali gravi. La loro azione colpisce molti organi e sistemi. Per "mitigare" gli effetti indesiderati, è necessario un corso di terapia di mantenimento. I preparativi per la manutenzione sono prescritti da specialisti appropriati: cardiologi, gastroenterologi, ecc..

Pertanto, il trattamento conservativo di questa malattia è complesso e richiede la partecipazione di medici di diverse specializzazioni..

Con il gozzo nodulare diffuso del 0o e 1o stadio, non è richiesta una terapia specifica. Il processo può rallentare da solo o addirittura arrestarsi. La raccomandazione principale è quella di visitare l'endocrinologo una volta ogni sei mesi.

In ulteriori fasi, i farmaci ormonali non possono essere eliminati. In casi speciali, insieme alla terapia ormonale, viene eseguita anche la chirurgia.

Le indicazioni assolute per l'operazione sono:

Neoplasie tumorali di origine maligna;

Gozzo di dimensioni considerevoli (poiché esiste una compressione degli organi circostanti e, di conseguenza, un rischio per la vita del paziente);

Rapida proliferazione del gozzo;

La molteplicità dei nodi sullo sfondo di significativi cambiamenti diffusi nella ghiandola tiroidea;

Formazioni cistiche sulla ghiandola tiroidea;

Disposizione complessa del gozzo (dietro lo sterno, con spostamento).

CORRELATO: Ricette efficaci per la medicina tradizionale dal gozzo

Dieta per gozzo nodulare diffuso

Oltre alla terapia speciale, è necessario mantenere il corpo prescrivendo una dieta specializzata al paziente. Una dieta adeguatamente selezionata non è meno importante del trattamento rispetto ai farmaci.

Con il gozzo nodulare diffuso, il livello di produzione di ormoni contenenti iodio può sia aumentare che diminuire:

Se la malattia procede sullo sfondo dell'ipertiroidismo, il corpo subisce enormi perdite di energia. Per ricostituirli è necessaria un'alimentazione ipercalorica (almeno 3,5 mila kcal al giorno). La preferenza dovrebbe essere data agli alimenti ricchi di carboidrati, nonché a sali e vitamine;

Altrimenti, se gli ormoni non sono sufficienti - il contenuto calorico delle porzioni consumate deve essere ridotto e la preferenza è data a una dieta proteica.

Il gozzo diffuso-nodulare nelle fasi successive è caratterizzato da disturbi del sistema nervoso. Per questo motivo, è necessario ridurre il consumo di prodotti che ne stimolano il lavoro attivo: cioccolato, tè, caffè, ecc..

Per stabilizzare il livello di iodio, sono adatti cibi ricchi di sali di questo elemento: pesce (aringhe, merluzzo, ecc.), Barbabietole, aglio, fuco, latticini (latte, panna acida), carne di manzo, banane, agrumi (arance e limoni).

Pertanto, il gozzo diffuso-nodulare richiede una maggiore attenzione. La diagnosi della malattia nelle prime fasi non è molto difficile per uno specialista esperto. Nell'arsenale della medicina, un gran numero di metodi di ricerca strumentale.

Nonostante la conoscenza insufficiente del meccanismo di insorgenza della malattia e dei metodi di trattamento, il livello di sviluppo della scienza oggi è sufficiente per fermare il processo patologico e ripristinare il tenore di vita minimo accettabile per il paziente.

Autore dell'articolo: Zubolenko Valentina Ivanovna, endocrinologa, in particolare per il sito ayzdorov.ru

Il gozzo nodulare diffuso di I - IV grado si riferisce a una forma mista di malattia endocrina. Con una forma diffusa, la massa del tessuto della ghiandola tiroidea (ghiandola tiroidea) aumenta, con una forma nodulare, i nodi si formano nella struttura dei suoi tessuti.

Le statistiche mostrano che il gozzo misto di 1-4 gradi, come patologia tiroidea, è diffuso, si verifica nel 45-50% dei casi (0,3% dei pazienti in Russia o circa 500 mila persone) ed è secondo solo al diabete.

L'Organizzazione mondiale della sanità nella classificazione indica 3 gradi di sviluppo della patologia, ma la pratica medica domestica distingue 4 fasi principali di sviluppo della patologia, come indicato nella tabella, e anche 5 fasi.

Tabella 1. Gozzo tossico diffuso: grado di sviluppo:

Consideriamo più in dettaglio un allargamento diffuso della ghiandola tiroidea di 1-4 gradi.

La patologia comprende la 0a e la 1a fase di sviluppo (secondo la classificazione di Nikolaev). È difficile determinare la ghiandola tiroidea stessa, ma il suo istmo può essere sentito.

In questa fase, si osserva spesso una lieve ipertrofia nelle donne in gravidanza e nelle donne che allattano al seno, nonché negli adolescenti con carenza di iodio. Lo sviluppo del processo patologico è impercettibile e lento e dura sei mesi o diversi anni.

I pazienti vedono un medico riguardo a:

  • calo di temperatura inspiegabile;
  • ipotensione - abbassamento della pressione sanguigna;
  • fatica cronica.

La patologia viene rilevata e diagnosticata solo grazie agli studi prescritti: ormonale ed ultrasuoni. Si noti che il peso corporeo aumenta leggermente e vengono rilevati noduli singoli o multipli nel tessuto tiroideo.

Gozzo diffuso foto 0-1 fasi di sviluppo

La classificazione pratica comprende 2 fasi del gozzo diffuso-nodulare 3-4 fasi di sviluppo. Il gozzo tiroideo è palpabile e la deglutizione è evidente.

Tipo di gozzo nodulare diffuso a 3-4 stadi di sviluppo

La carenza di iodio porta a processi compensativi volti ad aumentare il numero di cellule che possono catturare lo iodio.

I pazienti si lamenteranno dei seguenti sintomi:

  • compressione dell'esofago, che si manifesta con problemi di deglutizione del cibo;
  • sensazioni di dolore al collo e alla testa quando si inclinano il corpo e la testa.

Disturbi diffusi portano ad un aumento della secrezione di sostanze attive e dei sintomi dell'ipertiroidismo:

  • esoftalmo (sporgenza dei bulbi oculari in avanti);
  • disturbi psicomotori: nervosismo, aggressività ed eccitabilità;
  • tremore delle mani e della testa;
  • edema, mancanza di respiro e ipertensione.

Il medico in questi casi prescrive un'ecografia e, secondo test di laboratorio, determina la presenza di ormoni: TSH e T4.

Nella classificazione medica pratica del gozzo di 3 ° grado, gli specialisti qualificati includono 4-5 fasi dello sviluppo della patologia.

  • disturbi funzionali del sistema endocrino, cardiovascolare e nervoso;
  • forma e struttura pronunciate dei tessuti;
  • patologie concomitanti della tiroide non associate a carenza di iodio;
  • una tinta rossastra della pelle sopra la ghiandola tiroidea con un eccesso di iodio;
  • secchezza o umidità del tegumento dermico;
  • grave compressione degli organi situati intorno alla ghiandola tiroidea;
  • l'apparizione di una voce rauca fino alla sua assenza.

A causa delle grandi dimensioni del gozzo, la forma del collo cambia completamente e ricorda un uccello. I pazienti hanno ridotta intelligenza, memoria, funzioni riproduttive.

È facile palpare la ghiandola con le tue mani, ma per una diagnosi corretta, dovresti consultare un medico. Prescrive un'ecografia, una scintigrafia tiroidea, indaga su esami di laboratorio..

In questa fase dello sviluppo della patologia, i tessuti crescono così tanto da spremere i vasi sanguigni, l'esofago e la trachea. È difficile per i pazienti deglutire cibo e persino acqua, è difficile respirare: il soffocamento si verifica quando la posizione della testa cambia.

La motilità intestinale è compromessa: si alternano diarrea e costipazione. Con una persistente diminuzione della pressione sanguigna, si osserva una violazione della frequenza cardiaca: bradicardia (40-60 battiti / min) o tachicardia (oltre 100 battiti / min). Nei pazienti, l'appetito aumenta, ma il peso corporeo diminuisce.

La qualità della vita si sta deteriorando, portando alla morte. I farmaci non hanno l'effetto previsto, quindi i pazienti vengono sottoposti a un'operazione per rimuovere parzialmente o completamente la ghiandola tiroidea, trattare con iodio radioattivo e quindi viene prescritta una terapia sostitutiva.

La forma del collo con la crescita del tessuto tiroideo e la presenza di diversi nodi

Il video in questo articolo fornisce informazioni sul gozzo nodulare della ghiandola tiroidea e sul gozzo nodulare diffuso.

Prima di trattare il gozzo tossico nodulare di 1-4 gradi - La malattia di Bazedova o Graves è determinata dal livello di ormoni: triiodotironina (T3), tetraiodotironina (T4), TSH (ormone stimolante la tiroide) e anticorpi autoimmuni.

  • Ultrasuoni e radioisotopi e raggi X della ghiandola tiroidea e lo spazio dietro lo sterno;
  • laringoscopia e biopsia per aspirazione con ago sottile.

Il trattamento del gozzo nodulare di 1 ° grado (nelle fasi 0 e 1) viene spesso eseguito senza l'uso di una terapia specifica, a condizione che il processo patologico sia rallentato o completamente spento. In questi casi, i pazienti dovrebbero venire dall'endocrinologo ogni sei mesi, seguire una dieta appropriata.

Se gli studi hanno stabilito gozzo di 2 ° grado, il trattamento viene effettuato con farmaci che normalizzano la funzione tiroidea, che dipende dalla mancanza o dall'eccesso di iodio nel corpo, antibiotici, sclerosanti.

La mancanza di ormoni è compensata con l'aiuto di complessi di iodio inorganico e preparati combinati contenenti iodio: Iodomarina, Iodidoma, ormoni tiroidei: Iodtirox, Tireocomb, Tireotoma, Novotiral, significa: Iodio-Normila, Endonormila, Levotiroxina sodica, Lyiotiron,

L'uso prolungato o permanente dei farmaci può causare allergie, disturbi nervosi e disturbi del ritmo cardiaco. Per non causare ipertiroidismo, è necessario osservare lo schema del medico e le istruzioni per l'uso di tutti i farmaci prescritti.

La carenza di iodio è compensata per mezzo di erbe medicinali riportate nella tabella 2:

Infuso di erbe

Una drogaCome usare
Compongono una raccolta di erbe di uguali proporzioni: le foglie di un orologio a tre foglie, l'erba di San Giovanni, i fiori di camomilla e il muso comune, il rizoma del grande elecampane, i cinorrodi della cannella, la lettera medicinale.

Versare acqua bollente (0,4 l) 15 g di raccolta schiacciata, cuocere a fuoco lento per non più di 10 minuti e insistere sotto una pelliccia per 2 ore.

Dopo la filtrazione, bevono in una forma calda 20-30 minuti dopo aver mangiato mezzo bicchiere 4 volte al giorno.

Infuso di Fucus vescicolare e erbe medicinali

Bubble fucus è mescolato con lo stesso numero di erbe medicinali: erba di San Giovanni, celidonia, cinorrodo alla cannella (frutti), rizomi: Rhodiola rosea, angelica, liquirizia.

Macinare e versare acqua bollente (0,4 L) 12 g della raccolta e far bollire per altri 5 minuti, quindi insistere in un thermos per 4 ore e filtrare.

Fai un'infusione calda 4 volte in mezzo bicchiere dopo un pasto, ma non oltre 17 ore.

Tintura del mughetto

I fiori del mughetto possono essere essiccati da soli o acquistati in farmacia. Un contenitore (0,5 L) viene riempito in 2/3 con materie prime essiccate e aggiunta di alcool o vodka. Lasciare in infusione per 8 giorni in un luogo caldo, agitando il contenitore ogni giorno, quindi filtrare.

È importante saperlo. La pianta è velenosa, quindi non puoi superare il dosaggio.

Cominciano a bere tintura con alcool da 3-5 gocce una volta al giorno, aumentando ogni goccia di 1 goccia a 30.

La tintura sulla vodka viene presa con 5-7 gocce, regolata su 30. Quindi il conteggio delle gocce va nella direzione opposta.

Decotto di radice di eleuterococco e altre erbe

A 1 parte della radice di Eleuterococco aggiungere l'ortica (3 ore), il gallo della frutta (2 ore), il colorante ginestre, la radice del dente di leone, i semi di carota - 1 parte ciascuno. Versare 0,5 litri di acqua (1,5 cucchiai. L.), portare ad ebollizione e cuocere a fuoco lento per altri 5 minuti. Lasciare riposare per 30 minuti, filtrare e aggiungere la tintura delle partizioni di noce al brodo (85 gocce).Prendi 100 ml prima dei pasti con 0,5 cucchiaini. polvere di alghe - 4 volte al giorno.

Corso - 10-15 giorni.

Informazioni sul mughetto e il suo raccolto possono essere trovati nel video:

Il kelp di zucchero (alghe) è utile per l'ipotiroidismo 2-3 volte al giorno per 0,5 cucchiaini. con qualsiasi piatto o tè liquido, a condizione che non ci siano malattie infiammatorie dei reni, tubercolosi, emorragie, acne o qualsiasi altra reazione allergica, emorroidi e gravidanza.

La carenza di iodio è compensata dall'infusione di xantio, il comune cocklebur. Avrà bisogno di 1 cucchiaio. l su 1 cucchiaio. acqua bollente. Lasciare bollire per 10 minuti e insistere per 60 minuti. Bevi 1 / 3-1 / 2 cucchiai. tre volte al giorno prima dei pasti con 1 cucchiaio miele.

30 minuti dopo aver preso l'infuso di cocklebur, è utile mangiare insalata di cetrioli freschi. Contengono iodio e consentono di assorbire rapidamente l'elemento nel corpo. Pertanto, è possibile consumare fino a 1 kg di verdura fresca al giorno.

Calzino in erba ordinario

Si consiglia di mangiare tre volte al giorno per 1 cucchiaio. l 20 minuti prima del pasto principale, la seguente composizione: frutti di anice macinato (50 g) vengono mescolati con gherigli di noci (300 g), aglio bollito e schiacciato (100 g), miele (1 kg).

Il video contiene informazioni sul trattamento e la prevenzione delle malattie della tiroide.

Se vengono prodotti piccoli ormoni, la dieta dovrebbe consistere in 2550 kcal. Sono preferiti carne, legumi, verdure e frutta, pesce rosso, manzo, fegato e merluzzo, nasello e branzino, aringhe e sardine, ostriche e gamberi..

Devi approfittare della stagione e aggiungere cachi, banane e agrumi, uva e mele, fragole e fragole, verdure, aglio, carote, barbabietole e cavoli alla dieta.

Se è installato un gozzo nodulare di grado 3, il trattamento è prescritto con iodio operativo o radioattivo, quindi i farmaci e la dieta sono prescritti individualmente.

La terapia farmacologica viene eseguita con i seguenti mezzi:

  • antitiroidei: propiltiouracile, tiamazolo, merkazolil, metizolo;
  • beta-bloccanti: atenololo, betaxololo, metoprololo, nibivololo, talinololo;
  • sedativi: estratto di valeriana, tintura di motherwort, novo-passit, corvalol, persen;
  • ormoni glucocorticoidi da ipertiroidismo autoimmune: prednisone, desametasone;
  • Ormoni anabolizzanti da improvvisa perdita di peso: Methandienone, Methandriol.

Tali farmaci come Mikroyod, Propitsil, Tyrosol non consentono l'accumulo e l'accumulo di iodio. I preparati di calcio (Calcium-D3 Nycomed) e con vitamina D sono prescritti parallelamente ai farmaci antitiroidei.

L'operazione viene eseguita nel caso di:

  • un significativo aumento del volume della ghiandola tiroidea (oltre 45 ml), compressione della trachea, dell'esofago, dei vasi sanguigni e un grande difetto estetico;
  • ricaduta della patologia dopo il corso del trattamento con tireostatici;
  • gravi reazioni avverse nel processo di trattamento farmacologico;
  • la presenza di gozzo sternale, noduli nella ghiandola tiroidea, compresi quelli oncologici e autonomi, che possono attivamente produrre ormoni e causare tireotossicosi.

Rimozione della tiroide

Parte (una parte) o tutta la ghiandola viene rimossa con la tradizionale chirurgia a cielo aperto attraverso un'incisione cutanea - 6-8 cm, tecniche minimamente invasive e usando tecniche endoscopiche. L'emiterioidectomia viene utilizzata per rimuovere il lobo tiroideo con l'istmo, resezione subtotale - per rimuovere la maggior parte dell'organo, tiroidectomia - per rimuovere completamente la ghiandola.

Per ridurre al minimo i difetti estetici, le cuciture interne sono realizzate con suture assorbibili e quelle esterne con suture cosmetiche in polipropilene. A volte chiudono la ferita con una colla speciale, che sostiene la cucitura per 10 giorni, quindi viene lavata via con acqua.

Attraverso una piccola puntura nella pelle, viene eseguita un'operazione endoscopica. Gli strumenti vengono inseriti attraverso le forature: un bisturi ad ultrasuoni, una videocamera e una retroilluminazione in modo che il piccolo nervo laringeo e altre strutture anatomiche siano chiaramente visibili sullo schermo.

Le operazioni vengono eseguite utilizzando metodi minimamente invasivi: laser, campo elettromagnetico dell'iniezione di alcol, per distruggere il gozzo nodulare della tiroide. Questi metodi vengono usati raramente, poiché l'assemblaggio completo non può essere distrutto. Il gozzo continuerà a crescere e in seguito porterà alla ricaduta.

Trattamento del gozzo tiroideo di 2 ° grado, gozzo tossico diffuso, ipertiroidismo con nodi benigni, tireotossicosi contro ipertiroidismo, carcinoma tiroideo altamente differenziato: follicolare e papillare viene effettuato con iodio radioattivo. È prescritto se esiste un rischio di complicanze dopo l'intervento chirurgico sulla ghiandola..

Le radiazioni di iodio radioattivo colpiscono il tessuto e quindi le sue cellule muoiono (vengono distrutte), sia malate che sane. La distanza dalla zona di accumulo degli isotopi alle cellule deve essere impostata a non più di 2 cm in modo che i raggi beta abbiano un'azione diretta.

La preparazione artificiale I-131 sotto forma di capsula o liquido senza sapore e odore viene presa una volta. Successivamente, non mangiare cibi solidi per 2-3 ore, ma bere molta acqua o succo di frutta.

Ciò è necessario affinché ogni ora attraverso la minzione, lo iodio radioattivo 131 che passa attraverso la ghiandola venga escreto. I farmaci per la tiroide non vengono assunti entro 48 ore dalla procedura RIT, limitano i contatti con le persone intorno.

Il potere penetrante dei raggi beta è basso, quindi non sono dannosi per gli organi che circondano la ghiandola tiroidea, sebbene lo iodio radioattivo irradierà il tessuto per diversi mesi. Solo dopo un certo tempo sarà possibile valutare il risultato del trattamento con questo metodo.

Importante. Se la dimensione delle formazioni nodulari è superiore a 1 cm, il trattamento viene eseguito solo dopo una biopsia di tutti i nodi separatamente.

Il prezzo della radioterapia a Mosca varia da 120.000 rubli, in altre città - 128.000 - 180.000 rubli.

Prima di RITE, i pazienti si sottopongono alla formazione:

  • informare il medico in merito ai farmaci assunti in 7-8 giorni, poiché alcuni farmaci vengono cancellati in 4 o più giorni;
  • sottoporsi a un test di gravidanza, poiché la procedura con iodio radioattivo non può essere eseguita da donne in gravidanza;
  • eseguire un test sulla velocità di assorbimento del farmaco da parte della ghiandola tiroidea e sulla presenza di tessuto funzionante dopo un precedente intervento chirurgico alla tiroide;
  • prescrivere una dieta speciale per due settimane prima di RHT da prodotti che riducono lo iodio nel corpo: latte e latticini, uova, pesce e carne di mare bolliti, carne, verdure. Escludere brodi su carne e pesce, bevande forti: caffè e tè. Passa a una dieta oraria frazionaria, ad es. assumere cibo a piccole dosi 5-6 volte al giorno, ogni 2-3 ore. Cenare entro e non oltre le 19 ore.

Verdure per iperattività tiroidea

Per un migliore rifornimento della riserva di energia durante l'ipertiroidismo, è necessario elaborare una dieta di 3600 kcal al giorno da prodotti con minerali e vitamine. Dovrebbero esserci più carboidrati rispetto alle proteine.

Informazioni su come trattare i rimedi popolari di gozzo 1-2 gradi sono indicati nella tabella 3:

Infuso di viburno ed erbe

Si intendeCome cucinareCome usare
Alle bacche di viburno: erbe fresche, congelate o secche vengono aggiunte in proporzioni uguali: radice di valeriana, ittero mancino, melissa, assenzio, foglie di banano, fragola selvatica e salvia, melilot alto, achillea. Triturato con 10 g di miscela e versare acqua bollente (0,3 l), cuocere a fuoco lento per 15 minuti e insistere in un luogo caldo per 60 minuti.Dopo la filtrazione, effettuare un'infusione calda 15 minuti prima del pasto principale 4 volte al giorno.

Il corso dura 1,5-2 mesi, una pausa di 3-4 settimane.

Infuso di biancospino ed erbe

Al biancospino spinoso: secchi o congelati, rosa canina, fiori di camomilla, tiglio a forma di cuore e calendula, fireweed a foglia stretta, assenzio, cannella vengono aggiunti in parti uguali in peso. Versare acqua bollente (03 L) 10 g della miscela di trattamento e scaldare per altri 10 minuti nel bagno, quindi insistere nel calore per 2 ore.Prendi 3-4 volte al giorno per 1/3 di cucchiaio. 30 minuti prima dei pasti.

Il corso dura 1,5-2 mesi, una pausa di 3-4 settimane.

Ciao, come trattare il gozzo di 2 ° grado e la tireotossicosi in un villaggio, se non ci sono farmacie omeopatiche nelle vicinanze?

Bevanda al cinorrodo e ribes nero

Ciao. La tua farmacia "cresce" nel giardino e nel giardino. Avrai bisogno di bacche secche tritate di cinorrodo e ribes nero nelle stesse parti in peso - 0,5 cucchiai. l Vengono versati con acqua calda (2 cucchiai), lasciati riposare sotto un coperchio, quindi filtrati attraverso un filtro, aggiungi zucchero o miele e bevi mezzo bicchiere 3-4 volte al giorno prima dei pasti. Tale bevanda può essere bevuta indefinitamente.

Nel giardino c'è sempre la menta, la radice di valeriana e nelle piantagioni o sui recinti puoi trovare il luppolo. Se mescoli radice di valeriana (1 ora), menta (2 ore), coni di luppolo (1 ora), riceverai una carica di trattamento per la tireotossicosi. Raccolta (2 cucchiai. L.) Versare acqua bollente (2 cucchiai.), Insistere mezz'ora. Dopo la filtrazione, prendere mezzo bicchiere prima dei pasti 3-4 volte. Corso - 30 giorni.