Malattie del sistema endocrino: cause e sintomi negli uomini o nelle donne, diagnosi, metodi di trattamento

Nel corpo, la funzione del sistema endocrino è la sintesi di ormoni. A causa loro, la regolazione degli organi interni. Gli ormoni influenzano lo stato fisiologico e psico-emotivo, nonché i parametri fisici di una persona. Nelle malattie endocrine, la produzione di queste sostanze viene interrotta, il che porta a fallimenti in molti sistemi di organi.

Cause di malattie del sistema endocrino

Tutte le patologie di questo sistema sono associate agli ormoni. Le cosiddette sostanze biologicamente attive che circolano nei fluidi corporei e colpiscono in modo specifico determinate cellule bersaglio. Queste ultime sono cellule che interagiscono con gli ormoni utilizzando speciali recettori e rispondono a questo cambiando la loro funzione. In alcune malattie, la produzione, l'assorbimento o il trasporto di ormoni è interrotto. Ci sono disturbi che causano la sintesi di ormoni anormali.

Parte delle malattie endocrine si distinguono per lo sviluppo di resistenza all'azione ormonale. La maggior parte delle patologie insorge a causa di una carenza o di un eccesso di ormoni sintetizzati. Nel primo caso, si osserva un'ipofunzione: insufficiente funzione delle ghiandole endocrine. Possibili cause di deficit ormonale in questo caso:

  • insufficiente apporto di sangue o emorragia agli organi che producono ormoni;
  • Malattie autoimmuni;
  • malattie congenite che causano ipoplasia delle ghiandole endocrine;
  • esposizione a radiazioni, sostanze tossiche;
  • tumori delle ghiandole endocrine;
  • processi infiammatori nel corpo;
  • lesioni infettive, inclusa la tubercolosi;
  • iatrogena (associata all'influenza di un medico).

Una violazione non è solo una carenza di alcuni ormoni, ma anche la loro produzione in eccesso. In questo caso, viene diagnosticata l'iperfunzione della ghiandola endocrina. Una tale deviazione nel corpo ha le sue ragioni:

  • sintesi di ormoni da parte di tessuti che in una persona sana non svolgono tale funzione;
  • iatrogena;
  • eccessiva stimolazione delle ghiandole endocrine a causa di fattori o malattie naturali, comprese quelle congenite;
  • sintesi di ormoni dai loro precursori presenti nel sangue umano (ad esempio, il tessuto adiposo è in grado di produrre estrogeni).

Fattori di rischio

Una caratteristica delle malattie endocrine è che possono verificarsi inaspettatamente. Sebbene in alcuni pazienti tali patologie siano uno sviluppo naturale, in quanto alcune persone hanno fattori di rischio per il loro sviluppo:

  • malnutrizione;
  • predisposizione ereditaria;
  • ridotta attività fisica;
  • età superiore ai 40 anni;
  • predisposizione ereditaria;
  • sovrappeso;
  • cattive abitudini.

Sintomi

Le malattie del sistema endocrino si manifestano in diversi modi, ma hanno anche diversi sintomi comuni. Secondo loro, tali patologie possono essere distinte da altre malattie. Sebbene i sintomi siano spesso misti, per cui il paziente stesso, che non ha conoscenze mediche, confonde i disturbi endocrini con altre malattie o attribuisce tutto alla fatica e allo stress. La malattia progredisce in questo momento. Per evitare ciò, è importante notare i sintomi fastidiosi nel tempo:

  • minzione frequente;
  • fatica;
  • debolezza muscolare;
  • una serie acuta o perdita di peso con una dieta invariata;
  • costante sensazione di sete;
  • sonnolenza;
  • compromissione della memoria;
  • sudorazione
  • febbre;
  • diarrea;
  • palpitazioni, dolore al cuore;
  • eccitabilità innaturale;
  • spasmi
  • aumento della pressione accompagnato da mal di testa.

Tipi di malattie

La composizione del sistema endocrino comprende ghiandole e cellule endocrine specifiche. Da parte loro, possono verificarsi malattie che portano a disturbi ormonali. Gli organi del sistema endocrino includono:

  • ghiandole paratiroidi;
  • pituitaria;
  • tiroide;
  • ghiandole surrenali;
  • Sistema APUD (diffuso), comprese le cellule ormonali situate in diversi organi;
  • ghiandola pineale (ghiandola pineale);
  • cellule interstiziali dei reni e alcuni altri organi.

Tutti i disturbi endocrini hanno diversi legami iniziali, che in futuro diventeranno la causa dell'una o dell'altra patologia. Sono divisi in tre gruppi principali:

  • Centrogenic. Sono associati a una violazione della regolazione neuroumorale delle ghiandole endocrine a livello del sistema ipotalamo-ipofisario e del cervello. Le patologie sono associate alla crescita di tumori, psicosi, emorragie, azione di tossine o agenti infettivi sul tessuto cerebrale.
  • Ghiandola primaria. Ciò include i disturbi della biosintesi o la secrezione dell'ormone da parte delle ghiandole periferiche. Le cause sono atrofia o tumori dei tessuti ghiandolari.
  • Post-ferro. Causato da una violazione della ricezione degli ormoni - il processo della loro interazione con uno specifico recettore delle cellule bersaglio. Di conseguenza, le reazioni biochimiche falliscono.

Sistema ipotalamo-ipofisario

L'ipofisi è un organo endocrino responsabile del legamento dei sistemi nervoso ed endocrino. La funzione dell'ipotalamo è la regolazione dell'attività cerebrale neuroendocrina. L'unione di questi due organi è chiamata sistema ipotalamo-ipofisario. Malattie correlate:

  • Gigantismo ipofisario. Questo è un aumento eccessivo degli organi interni e della crescita. Gli uomini con una tale malattia sono superiori a 200 cm, le donne sono superiori a 190 cm La massa e le dimensioni degli organi interni non corrispondono alle dimensioni del corpo. La malattia è accompagnata da iperglicemia, sottosviluppo dei genitali, infertilità, disturbi mentali..
  • Diabete insipido. Con una tale malattia, si nota una maggiore minzione - circa 4-40 litri al giorno. La malattia è accompagnata da sete e disidratazione insopportabili. La causa di questa malattia del sistema endocrino è la mancanza dell'ormone antidiuretico vasopressina, prodotta dall'ipotalamo.
  • Sindrome di Itsenko-Cushing. Chiamato anche ipercorticismo ipofisario. La causa di questa malattia degli organi del sistema endocrino è l'iperfunzione della corteccia surrenale dovuta all'eccessiva sintesi di corticotropina. Sintomi della patologia: ipertensione arteriosa, alterazioni trofiche della pelle, disturbi dei genitali, disturbi mentali, osteoporosi, cardiomiopatia, obesità, iperpigmentazione della pelle.
  • Sindrome della pubertà prematura. Si sviluppa a causa dello sviluppo accelerato delle ghiandole sessuali e delle caratteristiche sessuali secondarie. Nei ragazzi con questa malattia, la maturità si verifica fino a 9 anni, nelle ragazze - fino a 8 anni. La malattia è accompagnata da sottosviluppo mentale.
  • Prolattinoma. Questo è un tumore benigno dell'ipofisi, grazie al quale la produzione dell'ormone prolattina è migliorata nel corpo. Questa sostanza è responsabile della produzione di latte dopo il parto nelle donne. La malattia è accompagnata da depressione prolungata, restringimento del campo visivo, attacchi di mal di testa, ansia costante, instabilità emotiva, negli uomini - il rilascio di latte dalle ghiandole mammarie.
  • Acromegalia. Rappresenta una crescita sproporzionata di parti del corpo, più spesso - mani, piedi. Il segno principale della malattia sono le caratteristiche facciali grossolane dovute a mascella, zigomi, naso, arcate superciliari allargate.
  • iperprolattinemia Questo è il nome per l'eccessiva sintesi nell'ipofisi anteriore dell'ormone peptidico - prolattina. Questa patologia del sistema endocrino è associata a prolattinoma, ipotiroidismo, cirrosi epatica, insufficienza renale e malattie cerebrali..

Ghiandole surrenali

Ai poli superiori dei reni sono presenti ghiandole accoppiate chiamate ghiandole surrenali. Sono costituiti da sostanze cerebrali e corticali (corteccia). Le ghiandole surrenali producono ormoni glucocorticoidi, mineralcorticoidi e steroidi sessuali. I primi influenzano il metabolismo dei carboidrati, hanno un effetto antinfiammatorio, i secondi regolano lo scambio di ioni potassio e sodio e i secondi sono responsabili dello sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie. Le malattie delle ghiandole surrenali sono associate a iper o ipofunzione della loro corteccia. Le principali patologie di questi organi sono le seguenti:

  • Iperaldosteronismo. Si sviluppa con iperfunzione della corteccia surrenale. È un aldosteroma - un tumore della sostanza corticale di questi organi accoppiati. Segni caratteristici: ipernatriemia, ritenzione di sodio nel plasma, ipertensione, aritmie.
  • Insufficienza surrenalica totale. È acuto o cronico. È una carenza di tutti gli ormoni prodotti dalle ghiandole surrenali, sebbene il livello di catecolamine sintetizzate da esse rimanga normale.
  • Insufficienza surrenalica parziale. Con questa malattia, si verifica una carenza di una classe di ormoni della corteccia surrenale, più spesso - gluco- o mineralcorticoidi.
  • Morbo di Addison. Questa è un'insufficienza surrenalica totale cronica che si verifica a causa della distruzione dei tessuti della loro corteccia. Cause della malattia: tubercolosi, metastasi tumorali, autoaggressione immunitaria, amiloidosi. La patologia è accompagnata da poliuria, ipotensione arteriosa, affaticamento, debolezza muscolare, ipoglicemia, iperpigmentazione cutanea.

Ghiandola tiroidea

Uno degli elementi del sistema ipotalamo-ipofisario è la ghiandola tiroidea. Funge da luogo di conservazione dello iodio ed è responsabile della produzione di ormoni contenenti peptidi contenenti tiroide (trixototironina e iodio). La ghiandola tiroidea stimola lo sviluppo fisiologico e psicologico di una persona. Questo organo controlla anche la corretta crescita delle ossa e dello scheletro, è coinvolto nel metabolismo dei grassi. Elenco generale di patologie tiroidee:

  • Struma o gozzo. È una crescita diffusa o nodulare del tessuto tiroideo. Il gozzo è endemico (associato a una mancanza di iodio negli alimenti e nell'acqua in alcune regioni) e sporadico (si verifica in residenti di aree non endemiche). Si sviluppa a causa dell'ipertiroidismo - un eccesso di ormoni tiroidei.
  • Tiroidite. Questo è un gruppo di malattie in cui si verifica l'infiammazione del tessuto della ghiandola tiroidea. Può verificarsi in tre forme: acuta, subacuta (linfocitica, granulomatosa) e cronica (fibrosa, linfocitica). Il quadro clinico della tiroidite è diverso. La malattia è caratterizzata da sintomi di ipotiroidismo, ipertiroidismo, segni di compressione della ghiandola tiroidea e manifestazioni generali di infiammazione..
  • Adenoma tiroideo Questa è una massa benigna con una capsula fibrosa e bordi chiari. Il pericolo di un tale tumore è che può portare al cancro della ghiandola. L'adenoma può verificarsi a causa dell'azione sul corpo di sostanze tossiche, ecologia avversa, distonia vegetovascolare. I sintomi principali: eccessiva irritabilità, eccessiva sudorazione, perdita di peso, intolleranza alle alte temperature, affaticamento anche dopo uno sforzo minore.

Altro

Questa categoria di patologie comprende le malattie endocrine nelle donne e le malattie correlate al pancreas in tutti gli adulti. Le deviazioni in questo caso sono anche associate a una violazione della produzione di ormoni, che porta a cambiamenti nel funzionamento di alcuni sistemi del corpo. Elenco di queste malattie:

  • Sindrome dell'ovaio impoverito. Questo è lo stato del corpo della donna, in cui la sua menopausa si verifica molto prima rispetto al naturale processo di invecchiamento. La menopausa in questo caso si osserva in pazienti di età inferiore ai 40 anni. La malattia è rara - solo il 3% delle donne.
  • Sindrome premestruale (PMS). Si sviluppa a causa di cambiamenti ormonali nelle donne alcuni giorni o un paio di settimane prima dell'inizio delle mestruazioni. La sindrome premestruale provoca depressione, aggressività, pianto e irritabilità, flatulenza, gonfiore, gonfiore, calo di pressione, nausea, vomito e vertigini.
  • Diabete. Esistono due tipi: insulino-dipendente (tipo 1) o non insulino-dipendente (2 tipi). Nel primo caso, il corpo del paziente non può sintetizzare l'insulina, quindi una persona la riceve artificialmente attraverso l'iniezione. Nel diabete mellito di tipo 2, la resistenza dei tessuti a questo ormone è osservata sullo sfondo della sua normale produzione.
  • Sindrome dell'ovaio resistente. Rappresenta l'insensibilità di questi organi accoppiati alla stimolazione gonadotropica, che porta allo sviluppo di amenorrea secondaria (assenza di mestruazioni) nelle donne dopo i 35 anni.
  • Sindrome delle ovaie policistiche. La funzione di questi organi è compromessa a causa della formazione di numerose cisti. La malattia è accompagnata da disfunzione della ghiandola pituitaria, della ghiandola surrenale e del pancreas.

Diagnosi di malattie del sistema endocrino

Tali patologie possono essere sospettate da una persona stessa per determinati sintomi, ma solo uno specialista qualificato può confermare la diagnosi. Al primo appuntamento, il medico effettua un esame esterno, tenendo conto della proporzionalità del corpo, delle condizioni della pelle, delle dimensioni della ghiandola tiroidea e della natura della crescita dei peli corporei. Sulla base di questi segni, uno specialista può fare una diagnosi primaria.

Quando non ci sono sintomi visibili di una malattia del sistema endocrino, il medico palpa. Se senti la ghiandola tiroidea, puoi identificare un gozzo di una taglia o un'altra. Inoltre, è possibile utilizzare i metodi di auscultazione e percussione. Dalle procedure di laboratorio e strumentali, al paziente viene assegnato:

  • ultrasuoni (ultrasuoni) delle ovaie, ghiandole surrenali, tiroide;
  • imaging a risonanza magnetica e tomografia computerizzata (MRI e CT) delle ghiandole endocrine;
  • Esame radiografico per identificare possibili cambiamenti nel tessuto osseo;
  • esame del sangue per zucchero e ormoni;
  • test radioimmunologico usando iodio 131 per rilevare patologie tiroidee.

Le conseguenze delle malattie del sistema endocrino

Nel corpo, gli ormoni sono responsabili della regolazione di quasi tutti gli organi principali, quindi, con violazioni nella produzione di queste sostanze, le conseguenze possono verificarsi su qualsiasi sistema. Il corpo è disturbato dal metabolismo, si verificano difetti estetici e anomalie somatiche. Possibili effetti negativi delle malattie endocrine:

  • un aumento della quantità di colesterolo nel sangue;
  • l'osteoporosi;
  • Gigantismo o, al contrario, crescita troppo piccola, rallentando lo sviluppo dei genitali - in caso di squilibrio ormonale nell'infanzia o nell'adolescenza;
  • la necessità di una terapia ormonale sostitutiva permanente o prolungata;
  • l'insorgenza di malattie concomitanti che aggravano solo i disturbi esistenti.

Prevenzione

Praticamente qualsiasi violazione del sistema endocrino, escluse le malattie ereditarie, può essere prevenuta. Le misure preventive in questo caso includono:

  • eliminazione degli effetti negativi delle radiazioni e delle sostanze tossiche sul corpo;
  • dieta razionale con abbastanza nutrienti e vitamine;
  • perdere peso a peso normale, poiché l'obesità provoca disturbi ormonali;
  • accesso tempestivo a un medico quando compaiono i primi segni di patologie endocrine, che aiuteranno a identificarli anche nella fase iniziale.

video

Trovato un errore nel testo?
Selezionalo, premi Ctrl + Invio e lo ripareremo!

Disturbi endocrini esso

Al centro di qualsiasi malattia di questo sistema ci sono una o più ragioni principali:

1) insufficienza di un ormone;
2) un eccesso di qualsiasi ormone;
3) produzione di ferro dell'ormone (anormale) anormale;
4) resistenza all'azione dell'ormone;
5) una violazione della consegna, del metabolismo o del ritmo della sua secrezione;
6) violazione simultanea di numerosi sistemi ormonali.

E a causa di ciò che accade nella maggior parte dei casi, non è sempre noto. In altri casi, ciò può accadere per i seguenti motivi.

Nella maggior parte dei casi sono note le cause della carenza ormonale (congenita o acquisita). Questi includono

  • lesioni infettive delle ghiandole endocrine (basso cortisolo con tubercolosi surrenalica),
  • sottosviluppo congenito (ipoplasia) di queste ghiandole (ipotiroidismo congenito),
  • emorragia nella ghiandola o insufficiente apporto di sangue (ipopituitarismo postpartum),
  • processi infiammatori (diabete mellito dovuto a pancreatite),
  • lesioni autoimmuni (tiroidite autoimmune che termina con ipotiroidismo), tumori (adenomi ipofisari),
  • assunzione insufficiente di sostanze necessarie per la produzione di ormoni (ipotiroidismo dovuto a carenza di iodio),
  • l'effetto di varie sostanze tossiche e radiazioni sulle ghiandole endocrine,
  • cause iatrogene (rimozione delle ghiandole paratiroidi nel trattamento della malattia di Graves).

Le cause della produzione di ormoni in eccesso sono più spesso

  • eccessiva stimolazione della ghiandola endocrina da parte di fattori di natura fisiologica o patologica, con conseguente aumento della produzione di ormoni (ipercorticismo nella malattia di Itsenko-Cushing),
  • produzione di ormoni da parte di tessuti che normalmente non li producono (sindrome di Itsenko-Cushing),
  • aumento della formazione di ormoni nei tessuti periferici dai precursori disponibili nel sangue (in caso di danno epatico, in cui androstenedione viene distrutto, il suo eccesso entra nel tessuto adiposo e si trasforma in estrogeni lì),
  • cause iatrogene (nel trattamento di qualsiasi malattia con ormoni).

Le cause del trasporto alterato e del metabolismo degli ormoni sono spesso la presenza di patologia epatica, ma possono anche essere in determinate condizioni fisiologiche, ad esempio durante la gravidanza.

La produzione di ormoni anormali è piuttosto rara, le sue cause possono essere una mutazione di un singolo gene (una molecola di insulina alterata).

La resistenza agli ormoni è spesso di origine ereditaria, ma il più delle volte si verifica a causa della patologia dei recettori ormonali, a seguito della quale l'ormone non entra nei tessuti e nelle cellule desiderati e non svolge la funzione corrispondente (ipotiroidismo a causa della formazione di autoanticorpi che bloccano il recettore ormonale stimolante la tiroide).

Disfunzioni endocrine multiple, è noto che gli ormoni di molte ghiandole endocrine sono coinvolti nella regolazione dei processi fisiologici, così come le stesse ghiandole endocrine sono soggette a effetti ormonali, quindi, per qualsiasi patologia endocrina, l'attività di un numero di altre ghiandole può cambiare e il livello di altri ormoni cambia di conseguenza. Ad esempio, il panipopituitarismo (patologia dell'ipofisi), la funzione della ghiandola tiroidea, delle ghiandole surrenali e un numero di altre ghiandole è compromessa.

Sintomi della malattia endocrina.

I reclami dei pazienti affetti da malattie endocrine possono essere molto diversi. Questi includono, ad esempio, perdita di peso o, al contrario, aumento di peso, lamentele di palpitazioni e insufficienza cardiaca, febbre, sensazione di calore, sudorazione eccessiva, irritabilità, diarrea (con gozzo tossico diffuso), mal di testa associati ad un aumento pressione arteriosa (con ipercorticismo, feocromocitoma), grave debolezza e adynamia muscolare (con insufficienza surrenalica cronica), diminuzione dell'attenzione, sonnolenza, compromissione della memoria (con ipotiroidismo), aumento della sete (con diabete mellito), aumento persistente della minzione (con diabete mellito) e molti altri.

In una parola, è difficile nominare organi e sistemi le cui disfunzioni non si verificherebbero nelle malattie del sistema endocrino. È anche molto importante identificare un medico con malattie passate, che successivamente possono portare a malattie delle ghiandole endocrine. Ad esempio, l'insufficienza surrenalica cronica è spesso il risultato della tubercolosi. L'ipotiroidismo può svilupparsi dopo resezione subtotale della ghiandola tiroidea a causa del gozzo tossico diffuso. L'infiammazione acuta della tiroide (tiroidite) può svilupparsi a causa di polmonite, tonsillite acuta o sinusite.

Di grande importanza è il chiarimento di una storia familiare. La predisposizione ereditaria svolge un ruolo importante nel verificarsi di malattie come diabete mellito, gozzo tossico diffuso, obesità, diabete insipido, malattie autoimmuni delle ghiandole.

In alcuni casi, il luogo di residenza del paziente può influire sulla salute. Quindi, un basso contenuto di iodio nell'ambiente porta allo sviluppo di gozzo endemico.

Quando si esamina un paziente, vengono rivelati vari sintomi che consentono di sospettare immediatamente una particolare malattia. Quando la ghiandola tiroidea è interessata, vengono rilevati cambiamenti nell'espressione facciale: uno sguardo spaventato o arrabbiato in combinazione con una serie di sintomi oculari (aumento della lucentezza degli occhi, allargamento della fessura palpebrale, raro battito di ciglia, indebolimento della convergenza, iperpigmentazione della pelle delle palpebre) sono tipici per i pazienti con gozzo tossico diffuso, mascherati e amimici il viso è in pazienti con ipotiroidismo. Un aumento delle dimensioni del naso, delle labbra e delle orecchie si verifica con l'acromegalia. Quando si esamina il collo, è possibile identificare i cambiamenti nella sua configurazione, che è caratteristica di un pronunciato aumento della ghiandola tiroidea.

Inoltre, con alcune malattie, ci sono alcune caratteristiche del fisico dei pazienti. Quindi, con il nanismo ipofisario, si nota una crescita molto bassa (uomini sotto i 130 cm, donne sotto i 120 cm) mantenendo le proporzioni del corpo caratteristiche dell'infanzia. Con il gigantismo, al contrario, una crescita molto elevata: uomini sopra i 200 cm, donne sopra i 190 cm.

Spesso con patologia endocrina, la pelle è interessata. Ad esempio, iperpigmentazione della pelle e delle mucose con aumento della deposizione di melanina nell'area delle linee palmari, si osserva la circonferenza dei capezzoli nell'insufficienza surrenalica cronica. Ampie striature di colore rosso-violetto sull'addome e sui fianchi si trovano in pazienti con sindrome di Itsenko-Cushing. La pelle pallida e fredda è caratteristica dei pazienti con ipotiroidismo, calda e con elevata elasticità con gozzo tossico diffuso. Una tendenza alle lesioni cutanee pustolose e fungine si verifica con il diabete. La pelle secca, la fragilità e la caduta dei capelli si verificano con ipotiroidismo.

In una serie di malattie, si notano anche cambiamenti nella normale crescita dei capelli, poiché il tipo femminile si verifica negli uomini con eunuchoidismo, al contrario, il tipo maschile nelle donne si manifesta nella sindrome di Itsenko-Cushing.

Anche con alcune malattie, vengono spesso rilevati cambiamenti nella distribuzione dello strato di grasso sottocutaneo. Ad esempio, con la sindrome di Itsenko-Cushing, si osserva un'eccessiva deposizione di grasso nel collo, nel tronco, nell'addome e nel viso. La perdita di peso dei pazienti è osservata con ipertiroidismo, tiroidite autoimmune e diabete mellito. L'aumento di peso si verifica rapidamente con l'ipotiroidismo..

Anche il sistema scheletrico cambia, ci possono essere dolore osseo e fratture patologiche con iperparatiroidismo.

La palpazione è un metodo prezioso per aiutare a diagnosticare la malattia della tiroide. Normalmente, di solito non è palpabile. Con le percussioni, è possibile rilevare un gozzo sternale. E con auscultazione della ghiandola tiroidea - gozzo tossico diffuso.

Metodi di laboratorio e strumentali di ricerca nelle malattie endocrine.

I metodi per determinare gli ormoni consentono di determinare la quantità di un particolare ormone e, sulla base di questo, possiamo trarre le conclusioni appropriate, tra cui il metodo radioimmunologico che utilizza materiale radioattivo (trizio e iodio 125), metodi non isotopici, test immunoenzimatico, metodo immunologico a fluorescenza, metodo avanzato di luminescenza, metodo elettrochimico immunodosaggio, immunodosaggio con metodo di conteggio delle particelle, determinazione del contenuto di iodio associato alle proteine ​​del siero del sangue, determinazione del metabolismo basale.

Un esame del sangue per lo zucchero viene utilizzato per determinare il diabete.

I metodi di ricerca con radioisotopi che utilizzano iodio 131 e l'una o l'altra patologia sono determinati dall'assorbimento di questo iodio. La scansione consente non solo di determinare la presenza di nodi nella ghiandola tiroidea, ma anche di valutare la loro attività. Se si sospetta il cancro alla tiroide, la scansione può essere combinata con la termografia..

Esame a raggi X, è possibile rilevare un cambiamento nella forma della sella turca (con tumori ipofisari), ispessimento delle ossa della volta cranica, mani e piedi (con acromegalia), osteoporosi delle ossa tubulari e delle vertebre (con iperparatiroidismo, sindrome di Itsenko-Cushing).

La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica sono anche ampiamente studiate nella diagnosi delle malattie delle ghiandole endocrine..

L'esame ecografico è stato utilizzato con successo per rilevare forme nodulari di gozzo e cisti tiroidee e per diagnosticare malattie surrenali. Sotto il controllo degli ultrasuoni, viene eseguita anche una biopsia della puntura della ghiandola tiroidea (i suoi nodi), seguita da un esame istologico del materiale ottenuto.

Prevenzione delle malattie delle ghiandole endocrine.

Trattamento tempestivo di malattie infettive e di diversa natura, che possono successivamente avere un effetto negativo sul sistema endocrino, riduzione dell'esposizione a fattori ambientali dannosi (vari composti chimici, radiazioni), nutrizione bilanciata per prevenire l'eccesso o la carenza di qualsiasi sostanza necessaria per la produzione di alcuni ormoni.

Qui è anche necessario dire di una visita tempestiva a un medico (endocrinologo) con la comparsa di sintomi caratteristici delle malattie del sistema endocrino in modo da non iniziare la malattia e "attendere" le complicazioni. Se si verifica una malattia, attenersi rigorosamente alle istruzioni del medico nel trattamento per una pronta guarigione o, se la malattia è permanente (diabete mellito), per migliorare la qualità della vita e prevenire complicazioni che possono verificarsi con questa malattia.

Malattie endocrine, nutrizionali e metaboliche:

Malattia della tiroide
Diabete
Altri disturbi della regolazione del glucosio e secrezione pancreatica interna Disturbi di altre ghiandole endocrine
Malnutrizione
Altri tipi di malnutrizione
Obesità e altri tipi di sovrappeso
Disturbi metabolici

Disturbi e malattie del sistema endocrino: un elenco di malattie, cause, sintomi, prevenzione e metodi di trattamento

Il sistema endocrino implica un insieme di ghiandole endocrine, che sono responsabili della formazione di ormoni nel corpo umano. A loro volta, gli ormoni influenzano lo stato delle cellule e degli organi interni, regolando così il loro normale funzionamento. Il sistema endocrino può essere diviso in 2 tipi, questo è il sistema ghiandolare e diffuso. Sono questi 2 tipi di sistema endocrino che formano la ghiandola endocrina. A sua volta, dopo essere entrati nel sangue, gli ormoni penetrano in tutti gli organi.

Esistono anche 2 tipi di ghiandole endocrine: ghiandole endocrine e miste.

Le ghiandole endocrine includono:

  • ghiandola pineale - parte del sistema endocrino. La ghiandola pineale si trova nel cervello. L'interruzione della ghiandola pineale porta al diabete mellito, alla depressione e alla formazione di tumori;
  • nuclei cerebrali: partecipano al controllo globale dell'intero sistema endocrino. I fallimenti nel funzionamento dei nuclei del cervello possono portare a violazioni del lavoro olistico dell'intero organismo;
  • la ghiandola pituitaria è un'appendice cerebrale, la sua funzione principale è la secrezione di un ormone, che è responsabile della crescita di una persona, oltre a garantire il pieno funzionamento del sistema nervoso. Le violazioni della ghiandola pituitaria portano all'obesità, all'esaurimento del corpo, rallentando il processo di crescita, arrestando lo sviluppo delle ghiandole sessuali;
  • ghiandola tiroidea. Questa ghiandola si trova sul collo. Gli ormoni secreti dalla ghiandola tiroidea sono responsabili della creazione dell'immunità del corpo e influenzano il sistema nervoso. Una piccola quantità di ormoni secreti dalla ghiandola tiroidea comporta violazioni dell'apparato digerente, distrofia, eccessiva sudorazione, disturbi nervosi e mentali;
  • la ghiandola surrenale - è responsabile della produzione di adrenalina e noradrenalina. Una maggiore concentrazione di ormoni secreti dalle ghiandole surrenali porta alla formazione di tumori maligni e alla prima pubertà. Il lavoro insufficiente della ghiandola surrenale porta all'oscuramento e alla forte pigmentazione della pelle, influisce negativamente sul sistema immunitario del corpo e aumenta la quantità di zucchero nel sangue.

Le ghiandole miste includono:

  • ovaie (cellule degli organi genitali femminili) e testicoli (cellule degli organi genitali maschili) - secernono ormoni chiamati estrogeno, progesterone, testosterone;
  • pancreas: è considerato un organo dell'apparato digerente e secerne un ormone che fornisce la produzione di zucchero e insulina;
  • le paraganglia sono i resti del sistema di adrenalina. Il fallimento della paraganglia porta alla formazione di tumori;
  • ghiandola paratiroidea. L'ormone paratiroideo è direttamente correlato alla concentrazione di calcio nel corpo, che garantisce il normale funzionamento della funzione motoria;
  • Timo. Il ferro produce ormoni responsabili della formazione di nuove cellule nel sistema immunitario. La mancanza di ormoni prodotti dalla mammella con ferro, porta a una forte diminuzione dell'immunità e, di conseguenza, non svolge la funzione protettiva del corpo da virus e batteri.

Le principali malattie del sistema endocrino, un elenco

Gli ormoni svolgono un ruolo enorme: influenzano i parametri fisici di una persona, il suo stato psico-emotivo e i processi fisiologici.

Se il sistema endocrino è disturbato per qualche motivo, si verificano processi patologici in cui:

  • la produzione di ormoni è interrotta
  • gli ormoni sono prodotti in quantità ridotta o aumentata
  • i processi di trasporto o assorbimento ormonale sono interrotti
  • viene prodotto un ormone anormale
  • la resistenza ormonale è in fase di sviluppo


Sistema endocrino
Qualsiasi disfunzione simile nel sistema endocrino porta allo sviluppo della malattia. Si distinguono le seguenti malattie più comuni del sistema endocrino:

  • L'ipotiroidismo è una malattia causata dall'ipotiroidismo quando viene prodotta una quantità insufficiente di ormoni. La malattia è caratterizzata da un rallentamento dei processi metabolici, che porta a una serie di sintomi che sono attribuiti alla normale fatica nella fase iniziale. Le donne rispetto agli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di ipoteriosi: le donne hanno 19 volte più probabilità di avere un disturbo
  • Il diabete mellito è una malattia che si sviluppa sullo sfondo di una mancanza totale o parziale di insulina, che porta a disturbi metabolici. Grassi, proteine ​​e carboidrati sono scarsamente assorbiti, si verifica una scomposizione incompleta del glucosio, che causa iperglicemia. Ciò porta a sintomi concomitanti di diabete e complicanze.
  • Il gozzo è una violazione della produzione di ormoni tiroidei (la sua ipo o iperfunzione), accompagnata da displasia (un aumento delle dimensioni che non è associato all'insorgenza di un tumore). La causa più comune di gozzo è la mancanza di iodio negli alimenti, necessaria per il corretto funzionamento della tiroide..
  • Thyrotoxicosis - iperfunzione della ghiandola tiroidea. Molti organi e sistemi, a causa di un eccesso di ormoni tiroidei, cambiano il loro lavoro, il che porta a una serie di sintomi specifici
  • Tiroidite autoimmune - cambiamenti distruttivi nei tessuti della ghiandola tiroidea causati da un malfunzionamento del sistema immunitario, in cui le cellule immunitarie distruggono le cellule della ghiandola tiroidea, percependole come agenti estranei
  • Ipoparatiroidismo - ipofunzione delle ghiandole paratiroidee, che si manifesta in presenza di convulsioni con convulsioni
  • L'iperparatiroidismo è la produzione eccessiva di ormone paratiroideo, che viene prodotto dalle ghiandole paratiroidi. Accompagnato da una violazione dello scambio di alcuni oligoelementi
  • Il gigantismo è l'eccessiva produzione dell'ormone della crescita, che porta ad uno sviluppo aumentato, ma proporzionale del corpo. Negli adulti, l'iperfunzione di questo ormone provoca un aumento delle dimensioni delle singole parti del corpo

Prevenzione

Praticamente qualsiasi violazione del sistema endocrino, escluse le malattie ereditarie, può essere prevenuta. Le misure preventive in questo caso includono:

  • eliminazione degli effetti negativi delle radiazioni e delle sostanze tossiche sul corpo;
  • dieta razionale con abbastanza nutrienti e vitamine;
  • perdere peso a peso normale, poiché l'obesità provoca disturbi ormonali;
  • accesso tempestivo a un medico quando compaiono i primi segni di patologie endocrine, che aiuteranno a identificarli anche nella fase iniziale.

Sintomi della malattia endocrina

Il sistema endocrino comprende tutte le ghiandole endocrine, quindi le malattie endocrine presentano una vasta gamma di sintomi diversi.

Alcuni segni di queste condizioni patologiche sono spesso attribuiti a stanchezza, stress o eccesso di cibo, mentre la malattia inizia a progredire..

I sintomi più comuni delle malattie endocrine:

  • affaticamento, debolezza muscolare
  • un brusco cambiamento di peso (il suo aumento o perdita di peso con una dieta costante)
  • dolore al cuore, palpitazioni
  • febbre, sudorazione
  • eccitabilità innaturale
  • sonnolenza
  • minzione frequente
  • sete costante
  • aumento della pressione accompagnato da mal di testa
  • compromissione della memoria
  • diarrea


Le malattie endocrine possono mascherare a lungo altre malattie

I sintomi delle malattie endocrine possono essere mescolati: il paziente può sospettare una varietà di disturbi.

Solo un approccio professionale al trattamento e l'esecuzione di un esame del sangue per gli ormoni aiuterà a punteggiare tutta la "i" e stabilire la giusta causa del malessere.

Sintomatologia

Il complesso di sintomi che accompagnano i disturbi endocrini nelle donne può avere una varietà di segni e manifestazioni:

  1. Metabolismo troppo veloce - alcune donne sono persino contente di questo sintomo: possono permettersi di mangiare molto e allo stesso tempo il loro peso non solo non aumenta, ma addirittura diminuisce. Se allo stesso tempo nelle donne ci sono sintomi aggiuntivi:
  2. Condizione subfebrile per lungo tempo senza evidenti fenomeni infiammatori che la determinano.
  3. Aritmie: tachicardia, extrasistoli.
  4. Tremore delle punte delle dita: le capacità motorie sono compromesse, senza la presenza di malattie del sistema nervoso.
  5. Aumento della sudorazione: letteralmente più volte al giorno devi visitare il bagno.
  6. Problemi con il sonno, che diventa intermittente e superficiale, è difficile per una persona addormentarsi e svegliarsi, letargia dopo aver osservato il sonno.
  7. Significativi sbalzi d'umore e nervosismo generale.

In questi casi, è necessaria una consulenza specialistica immediata..

  1. Un sintomo altrettanto allarmante sarà l'obesità, un aumento significativo delle dimensioni del corpo senza una ragione apparente. Questo sintomo accompagna molte malattie della sfera endocrina.
  2. L'ipertricosi è un'anomalia della crescita dei capelli sul corpo femminile. Questo sintomo sarà caratteristico delle malattie genitali femminili. Sarà necessario controllare il livello di testosterone nel sangue.
  3. Un segno pericoloso, secondo gli esperti, sarà la comparsa di striature di colorazione cremisi - oltre alla patologia del sistema ipotalamo-ipofisario, anche la corteccia surrenale è stata coinvolta nel processo.
  4. Acromegalia - lineamenti del viso irruviditi, aumento degli archi superciliari, mascella inferiore situata in modo insolito, i tessuti intorno alle labbra sono patologicamente allargati - fissare un appuntamento di emergenza per una consultazione con uno specialista.
  5. Il deterioramento dell'acuità visiva sta rapidamente progredendo, accompagnato da frequenti mal di testa: sono possibili tumori cerebrali.
  6. Il prurito costante e debilitante della pelle delle donne, che non può essere alleviato visitando il bagno, oltre a prendere leggeri preparati di istamina, può essere un segno di diabete - una grave malattia del sistema endocrino.

Fattori di rischio endocrino

Le malattie endocrine possono verificarsi completamente inaspettatamente per il paziente, ma ci si può aspettare abbastanza. Quindi, ci sono alcuni gruppi di persone che sono inclini a determinate malattie del sistema endocrino.

Gli specialisti identificano tali fattori di rischio:

  • Età: il malfunzionamento più spesso delle ghiandole endocrine sono le persone che hanno superato i 40 anni
  • Predisposizione ereditaria: molte malattie del sistema endocrino sono "trasmesse" per eredità, ad esempio il diabete è spesso osservato sia nei genitori che nei bambini
  • Sovrappeso: oltre l'80% delle persone obese ha problemi di funzionamento delle ghiandole endocrine
  • Nutrizione impropria - una dieta squilibrata porta a malfunzionamenti di molti organi e sistemi - endocrino non fa eccezione
  • Cattive abitudini - è stato scientificamente stabilito che sia l'alcol che il tabacco influenzano negativamente il lavoro delle ghiandole endocrine
  • Attività fisica ridotta - le persone che si muovono un po ', hanno un metabolismo lento, sovrappeso e scarso apporto di sangue alle ghiandole endocrine, che influenza il loro lavoro


L'obesità, una dieta malsana e una scarsa mobilità possono innescare un malfunzionamento del sistema endocrino
Pertanto, molti sono predisposti allo sviluppo di malattie endocrine. Ma se non c'è nulla da fare con l'ereditarietà e l'età, allora tutti gli altri fattori possono essere facilmente modificati e la tua salute preservata..

Metodi sanitari

Al fine di ridurre la probabilità di malattia, è necessaria la prevenzione..

  • La base è una dieta sana. Nella dieta includono verdure, frutta, cereali, ricchi di vitamine e minerali. Elimina grassi, fritti, piccanti e riduce anche l'assunzione di zucchero.
  • Lo sport è la chiave per la salute e, quindi, una leggera attività fisica non farà male.
  • Cessazione di sigarette e alcol.
  • Non esporsi agli effetti dannosi della natura, come una prolungata esposizione alla luce solare.
  • Riduce lo stress.
  • L'uso di rimedi erboristici.
  • Sonno di qualità.
  • La stanza normale dell'endocrinologo.

Tutti questi metodi ridurranno a zero il rischio di sviluppare malattie del sistema endocrino, ad esempio problemi metabolici. Inoltre, uno specialista può prescrivere medicinali di supporto contenenti iodio e oligoelementi benefici..

Fatto interessante! L'ormone della crescita ha anche un effetto rigenerante. Ad esempio, uno studio su un gruppo di anziani ha mostrato che coloro che avevano un alto livello di questa sostanza si mantenevano in ottima forma fisica e mentale..

Diagnosi di malattie del sistema endocrino

Solo un endocrinologo può determinare la presenza di una malattia endocrina, quindi non cercare di diagnosticare te stesso e ancora di più prescrivere qualsiasi trattamento.

Nel determinare il malfunzionamento delle ghiandole endocrine, sono efficaci i seguenti metodi diagnostici:

  1. Esame esterno: già al primo appuntamento, il medico può determinare la presenza di malattia endocrina in base alle condizioni esterne del paziente: questo sarà indicato dalle condizioni della pelle, dalla proporzionalità delle parti del corpo, dalla pigmentazione della pelle in vari punti, dall'ingrossamento della tiroide, dalla crescita atipica dei capelli
  2. Palpazione: se non ci sono segni visibili della malattia, il medico sarà in grado di determinare lo sviluppo di una malattia come il gozzo sondando la ghiandola tiroidea
  3. Un esame del sangue per zucchero e ormoni è il metodo diagnostico più indicativo. Un cambiamento nel normale livello di ormoni nel sangue fornirà allo specialista la ragione per assumere la presenza di una malattia e i sintomi associati aiuteranno a stabilire la causa esatta.
  4. Ecografia


Palpazione della tiroide
Oltre ai metodi di base per la diagnosi delle malattie endocrine, il medico può anche utilizzare altri metodi, come:

  • esame radiografico
  • TAC
  • auscultazione

Malattia surrenalica

Tra le patologie endocrine dovute al funzionamento compromesso delle ghiandole surrenali, ci sono:

  • insufficienza surrenalica;
  • tumori ormonali attivi della ghiandola surrenale;
  • iperaldosteronismo.

Insufficienza surrenalica

A causa dell'insufficiente secrezione della corteccia surrenale. Altro su insufficienza surrenalica.

  • pigmentazione della pelle di una tonalità di bronzo;
  • debolezza
  • svenimenti
  • vomito.

Porta a squilibri salini d'acqua e disturbi cardiaci, problemi del tratto gastrointestinale, disturbi psico-neurologici.

Tumori surrenali ormonali attivi

Queste sono neoplasie che causano una maggiore produzione di un determinato ormone. Altro su tumore surrenalico.

Gli specialisti distinguono 5 tipi di tumori:

  • corticoestroma;
  • corticosteroma;
  • androsteroma;
  • aldosteroma;
  • feocromocitoma.

La malattia viene diagnosticata in presenza di una combinazione di sintomi che si manifestano per via parossistica:

  • ipertensione;
  • tremori muscolari;
  • tachicardia;
  • mal di testa;
  • minzione eccessiva.

A seconda del tipo di tumore, gli esperti raccomandano un intervento chirurgico o la chemioterapia per il paziente..

iperaldosteronismo

L'iperaldosteronismo è una condizione caratterizzata da un'aumentata produzione dell'ormone della corteccia surrenale dell'aldosterone. Altro su iperaldosteronismo.

Nella fase iniziale, si manifesta la patologia:

  • ipertensione
  • debolezza
  • anomalie cardiache.

Quindi nei pazienti sono fissi:

  • rigonfiamento
  • insufficienza renale;
  • problemi oftalmici.

Ai pazienti vengono mostrati i farmaci. Oltre all'assunzione di diuretici risparmiatori di potassio, sono prescritti una dieta a basso contenuto di sale e l'inclusione nella dieta di alimenti ricchi di potassio.

Quali sono le malattie ereditarie del sistema endocrino??

Molte malattie endocrine derivano da processi mutazionali nei geni. Tale mutazione diventa un fattore ereditario che si trasmette di generazione in generazione. Tali malattie ereditarie del sistema endocrino si distinguono:

  • Nanismo ipofisario - produzione insufficiente di ormoni ipofisari, con conseguente nanismo e mancanza di sviluppo sessuale
  • Diabete mellito (sia insulino-dipendente che non-insulino-dipendente)
  • Sindrome adrenogenitale - produzione insufficiente di alcuni corticosteroidi e produzione eccessiva di altri
  • Ipotermosi: se una donna durante la gravidanza non controlla il livello di tiroxina in caso di ipotiroidismo, può essere trasmessa al suo bambino


Se entrambi i genitori hanno il diabete, il rischio di una malattia del bambino è del 25%

Le malattie elencate non sono necessariamente diagnosticate immediatamente alla nascita. Alcuni di essi possono verificarsi per tutta la vita e anche in età avanzata..

Elenco dei disturbi

L'elenco di tutte le malattie è ampio, è importante ripararne una in tempo e curarla. Le malattie del sistema endocrino includono:

  • diabete - mancanza di insulina; diabete insipido - una carenza di vasopressina che controlla la quantità di liquido nel corpo.
  • gozzo - carenza di iodio;
  • gigantismo - un eccesso di ormone della crescita;
  • ipotiroidismo: mancanza di sostanze tiroidee;
  • sindrome da ipercorticismo - eccesso di funzionalità della ghiandola surrenale.

Interessante! La serotonina è responsabile del buon umore e influisce anche sulla memoria e sulle prestazioni..

Un esempio di gigantismo. Foto: medichelp.ru

Malattie dei bambini del sistema endocrino

Gli organi endocrini del bambino formano un sistema fragile che, sotto l'influenza di fattori avversi, può non funzionare correttamente.

Poiché il corpo del bambino cresce e si sviluppa, le ghiandole endocrine cambiano con esso e gli effetti negativi dall'esterno potrebbero non esercitare la loro influenza a lungo a causa dei meccanismi specifici di compensazione endocrina.

I meccanismi di compensazione proteggono il corpo fino a un certo momento e possono essere neutralizzati in qualsiasi momento, il che porterà allo sviluppo della malattia endocrina.


Esame del bambino da parte dell'endocrinologo
Nei bambini, le più comunemente diagnosticate sono le malattie endocrine:

  • Il diabete mellito è la malattia del sistema endocrino più comune nei bambini. Dei 70 milioni di persone con diabete in tutto il mondo, il 10% sono bambini.
  • Gigantismo: indicatori non standard della crescita di un bambino o di singole parti del corpo, causati dall'azione degli ormoni. È più pronunciato nell'adolescenza, ma può farsi sentire prima.
  • Gigantismo cerebrale - crescita accelerata del bambino durante i primi 4-5 anni di vita, causata da disturbi cerebrali
  • Il nanismo è la lenta crescita di un bambino a causa di disfunzione ipofisaria. Le principali cause di un malfunzionamento in questa parte del cervello sono ereditarietà o sviluppo del tumore.
  • La malattia di Itsenko-Cushing è una patologia della ghiandola surrenale, in cui vi è un'eccessiva produzione di sostanze attive - glucocorticoidi. Il bambino sviluppa obesità e ipertensione..
  • Hypotheriosis
  • Ipertiroidismo
  • Gozzo


Gigantismo delle mani in un bambino
Il trattamento delle malattie endocrine nei bambini è finalizzato al mantenimento di processi e funzioni vitali se la malattia è incurabile o per correggere la condizione.

Esistono due tipi di organi interni di secrezione

  • paratiroide: regola la motilità;
  • pancreas: è coinvolto nella digestione e secerne glucagone e insulina;
  • il timo produce cellule immunitarie;
  • testicoli e ovaie secernono testosterone, progesterone, estrogeni;
  • la paraganglia glitch-free previene le neoplasie.

Endocrino

  • tiroide: è responsabile delle strutture immunitarie e nervose. I problemi con la ghiandola tiroidea portano a disturbi mentali, problemi al tratto digestivo;
  • ghiandola surrenale - produce noradrenalina e adrenalina. La loro carenza porta a un deterioramento delle funzioni protettive e un eccesso di offerta porta alla comparsa di neoplasie;
  • la ghiandola pineale nello stato normale non consente lo sviluppo di tumori o diabete;
  • la ghiandola pituitaria e i nuclei nel cervello controllano l'intera struttura.

Qualsiasi problema nella funzionalità può essere l'inizio di processi patologici neuroendocrini.

Ghiandole endocrine. Foto: mybiologiya.blogspot.com

Malattie del sistema endocrino durante la gravidanza

In passato le malattie endocrine e in gravidanza erano incompatibili. Oggi la medicina si è fatta avanti e una donna con diabete o ipotiroidismo può diventare madre se controlla la sua salute e segue le istruzioni dei medici.

Gravidanza con ipotiroidismo:

  1. Prima di pianificare una gravidanza, una donna dovrebbe entrare in uno stato di compensazione per la malattia 2. Quando è arrivata la gravidanza, quindi, secondo le istruzioni del medico, è necessario aumentare la dose di levotiroxina, di solito del 50% rispetto al solito 3. Un endocrinologo dovrebbe monitorare le condizioni della donna durante l'intero periodo di gravidanza 4. iodotherapy


È importante discutere con il proprio medico se è possibile una gravidanza con malattia endocrina.
Gravidanza con diabete:

  1. Completa preparazione pregravida 2. Raggiungimento del risarcimento per la malattia 3. Controllo frequente dell'insulina, aggiustamento costante delle sue dosi 4. Assistenza specializzata per il parto

Una donna con diabete dovrebbe essere consapevole di tutti i rischi della gravidanza con una malattia così complessa.

Si verificano spesso aborti spontanei, il bambino nasce morto o dopo la nascita ha bisogno di cure speciali per salvare una vita. Non dimenticare che il diabete è ereditato e c'è un'alta probabilità che anche tuo figlio lo abbia..

Thyrotoxicosis e gravidanza:

Una donna in posizione può continuare il trattamento tireostatico - questo non avrà un effetto dannoso sul feto. È richiesto il monitoraggio dell'endocrinologo e la registrazione anticipata.


Spesso, l'assunzione di droghe per correggere le ghiandole endocrine durante la gravidanza non si ferma

Cancro alla tiroide durante la gravidanza:

Con una tale malattia, è obbligatorio un intervento chirurgico, che è raccomandato a 20-24 settimane di sviluppo fetale. Se il tumore non progredisce, la sua rimozione può essere effettuata dopo il parto.

Importante: in caso di gravi malattie endocrine, è necessario discutere con il proprio medico la possibilità di una gravidanza..

Se il concepimento è già avvenuto, è necessario registrarsi al più presto alla clinica prenatale - questo aiuterà a proteggere la vita del bambino e la tua salute.

Test del sistema endocrino

  • Le malattie endocrine sono diverse e molto spesso la loro diagnosi è difficile
  • Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte delle ghiandole endocrine, ad eccezione della tiroide e dei testicoli, non può essere palpata o esaminata.
  • Inoltre, un esame del sangue per gli ormoni mostra la loro concentrazione, ma non dice nulla sul loro metabolismo, che è estremamente importante conoscere per la diagnosi


È importante sottoporsi a un esame del sangue per diagnosticare la malattia endocrina.
Per diagnosticare le malattie endocrine, vengono eseguiti test:

  • radioimmunoassay
  • ormoni (determinazione degli ormoni nel sangue)
  • per lo zucchero (nel sangue, nelle urine)
  • test di tolleranza al glucosio

Ricorda che prima di passare qualsiasi analisi, devi rispettare alcune regole che possono essere verificate con il tuo medico. Se non vengono osservati, i risultati dell'analisi potrebbero essere falsi..

Reazioni allergiche

Una delle reazioni immunitarie è l'allergia, uno stato che aumenta la risposta del corpo agli allergeni. Gli allergeni sono sostanze o oggetti che contribuiscono alla comparsa di una reazione allergica nel corpo. Sono divisi in interni ed esterni.

  • Gli allergeni alimentari esterni comprendono determinati alimenti (uova, cioccolato, agrumi), varie sostanze chimiche (profumi, deodoranti), medicinali.
  • Gli allergeni interni sono i tessuti del corpo, di solito con proprietà alterate. Ad esempio, con le ustioni, il corpo percepisce i tessuti morti come estranei e crea loro anticorpi. Le stesse reazioni possono verificarsi con morsi di api, bombi e altri insetti..

Le reazioni allergiche si sviluppano rapidamente o in sequenza. Quando un allergene agisce sul corpo per la prima volta, vengono prodotti e accumulati anticorpi con maggiore sensibilità ad esso. Quando questo allergene rientra nel corpo, si ottiene una reazione allergica, ad esempio eruzioni cutanee, compaiono vari tumori..

Fai una domanda sull'argomento dell'articolo qui.

Post scriptum E ricorda, cambiando semplicemente la nostra coscienza - insieme cambiamo il mondo! © econet

Le conseguenze delle malattie endocrine

Gli ormoni svolgono un ruolo regolatorio importante nel corpo e se la loro produzione viene interrotta, ciò può comportare una serie di conseguenze negative per il corpo..

Prima di tutto, il lavoro di molti organi interni, processi metabolici, le funzioni delle ghiandole endocrine sono interrotti, si verificano disturbi somatici e difetti estetici.


Al minimo sospetto di malattia endocrina, consultare un medico

  • Le persone che soffrono di malattie endocrine, a volte diventano ostaggi della loro condizione. L'assunzione costante di farmaci, ormoni, terapia di mantenimento a volte diventa permanente
  • Oltre alla malattia di base, spesso si verificano concomitanti, che peggiorano ulteriormente il benessere e le condizioni del paziente
  • Le malattie endocrine devono essere trattate, ma se la cura è impossibile, allora è sempre possibile correggere la condizione e il suo sollievo con l'aiuto di vari farmaci
  • Non dimenticare che la loro nomina è di competenza dell'endocrinologo e non aggrava la situazione con l'automedicazione

Prenditi cura della tua salute!

Disturbi legati all'età

Abbastanza spesso, alle donne vengono diagnosticati disturbi causati da fluttuazioni legate all'età a livello ormonale. Dopo aver raggiunto l'età di trent'anni, le ovaie delle donne rallentano il loro funzionamento, il che comporta la comparsa dei seguenti sintomi, indicando guasti nel sistema endocrino:

  1. "Maree" della menopausa.
  2. Insonnia.
  3. Aumento del nervosismo e dell'irritabilità.
  4. Pressione sanguigna.
  5. Disturbi depressivi.

La consultazione di uno specialista e la terapia combinata da lui prescritta aiuteranno a portare lo sfondo ormonale in uno stato soddisfacente e ad alleviare tutti i sintomi.