Laringoscopia Che tipo di ricerca è questa ea cosa serve? Indicazioni, controindicazioni e possibili conseguenze della procedura

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Cos'è la laringoscopia?

La laringoscopia è una procedura durante la quale un medico esamina visivamente la laringe di un paziente utilizzando strumenti speciali. La laringoscopia può essere eseguita per scopi diagnostici e terapeutici (ovvero, durante la procedura è possibile eseguire altre procedure mediche).

Per comprendere l'essenza della procedura e le peculiarità della sua attuazione, sono necessarie alcune conoscenze sulla struttura e sul funzionamento del sistema respiratorio e in particolare della laringe. Convenzionalmente, la laringe può essere rappresentata sotto forma di un tubo che collega la faringe e la trachea.
Le pareti della laringe sono formate da cartilagine e sono coperte dall'interno con una membrana mucosa. Nella parte superiore, la laringe si apre nella gola e sotto entra nella trachea. Al centro della laringe si trovano le corde vocali, che sono attaccate alla cartilagine. Durante l'ispirazione, questi legamenti si rilassano, a seguito della quale l'aria passa liberamente nella trachea e ulteriormente attraverso il tratto respiratorio. Durante l'espirazione, una persona può arbitrariamente restringere il divario tra le corde vocali, a seguito della quale c'è la loro oscillazione, formando suoni.

Vale la pena notare che nell'area della connessione della laringe e della faringe c'è la cosiddetta epiglottide, una cartilagine che ha una forma specifica che svolge una funzione protettiva. Il fatto è che l'ingresso della laringe si trova molto vicino all'ingresso dell'esofago (che si apre anche nella gola). Di conseguenza, esiste il rischio che il cibo entri nel tratto respiratorio con il cibo. Per evitare ciò, durante la deglutizione, l'epiglottide chiude l'ingresso della laringe, a seguito della quale il grumo alimentare può solo avanzare nell'esofago.

A causa della posizione speciale della laringe e anche dell'epiglottide (che la chiude dall'alto), è quasi impossibile esaminare questo organo a occhio nudo. Per fare questo, vengono utilizzati dispositivi speciali e varie tecniche di laringoscopia.

In che modo la laringoscopia differisce dalla faringoscopia?

Come è la laringoscopia (tipi e tecniche)?

Preparazione per laringoscopia

Ad oggi, diversi tipi di laringoscopia sono utilizzati nella pratica medica, che differiscono nella tecnica di esecuzione. Tuttavia, preparare il paziente per la procedura include punti chiave indipendenti dal suo tipo..

La preparazione per la laringoscopia dovrebbe includere:

  • Rispetto della dieta. Il giorno prima della procedura pianificata, dovresti pranzare e cenare facilmente (bevi kefir, mangia qualche cucchiaio di porridge e così via, ma non oltre le 6 di sera). Al mattino prima della procedura, si consiglia di astenersi dal prendere cibo o liquidi. Il fatto è che durante la procedura, il paziente può iniziare a vomitare, a seguito del quale pezzi di cibo o liquidi nello stomaco possono entrare nel tratto respiratorio. Ciò può provocare una forte tosse e, in caso di eventi avversi, causare insufficienza respiratoria o persino la morte (se, ad esempio, un pezzo di cibo solido rimane bloccato nelle vie aeree e le blocca).
  • Lavarsi i denti. Prima di eseguire la procedura, assicurati di lavarti i denti. In primo luogo, eliminerà l'alitosi e faciliterà il lavoro di un medico e, in secondo luogo, ridurrà il rischio che i batteri della cavità orale entrino nel tratto respiratorio.
  • Smettere di fumare. Durante il fumo, vengono attivate le ghiandole del tratto respiratorio, che iniziano a produrre una grande quantità di muco. In questo caso, il paziente può iniziare a tossire, accompagnato dalla produzione di espettorato, che può complicare significativamente lo studio. Ecco perché dovresti astenersi dal fumare la mattina del giorno della laringoscopia..
Vale anche la pena notare che prima di eseguire la procedura, il medico può porre al paziente una serie di domande. Ciò è necessario per identificare possibili controindicazioni e ridurre il rischio di effetti collaterali durante o dopo lo studio..

Prima della laringoscopia, il medico può chiedere:

  • Il paziente è allergico a qualche farmaco o cibo? Il fatto è che durante la procedura alcuni farmaci possono essere introdotti nel corpo del paziente. Se il paziente è allergico a loro, questo può portare allo sviluppo di complicazioni formidabili..
  • Il paziente ha preso qualche farmaco nelle ultime settimane??
  • Il paziente ha un disturbo emorragico? Il fatto è che con alcuni tipi di laringoscopia, la mucosa della faringe o della laringe può essere ferita. Se il paziente ha disturbi del sistema di coagulazione del sangue, questo può portare allo sviluppo di sanguinamenti massicci. In casi incerti, prima di eseguire la procedura, il medico può prescrivere test di laboratorio al paziente per valutare le condizioni del sistema di coagulazione (protrombina, livello di fibrinogeno, tempo di coagulazione del sangue, durata del sanguinamento).
  • La paziente è incinta? La procedura comporta alcuni rischi, che dovrebbero essere considerati quando si assegna la laringoscopia alle donne in gravidanza.
  • Il paziente ha avuto lesioni o operazioni nella mascella, nella gola o nelle vie aeree? La presenza di difetti anatomici può complicare la procedura o addirittura renderla impossibile.

La laringoscopia viene eseguita in anestesia o no.?

Quando è possibile utilizzare la laringoscopia:

  • Anestesia locale. In questo caso, il paziente rimane cosciente durante la procedura. L'essenza del metodo è la seguente. Le mucose della cavità orale, la radice della lingua, la faringe e la laringe vengono irrigate in sequenza con una soluzione di anestetico locale (di solito lidocaina). Questo farmaco blocca temporaneamente la sensibilità delle terminazioni nervose, a seguito della quale il paziente smette di sentire il tocco degli strumenti.
  • Anestesia generale. L'essenza del metodo consiste nell'introdurre il paziente in un profondo sonno terapeutico, seguito dal rilassamento di tutti i suoi muscoli. In questo caso, la coscienza del paziente viene disattivata e i riflessi vengono soppressi. Anche se il medico tocca i tessuti della faringe o della laringe con strumenti, il paziente non lo sentirà e non reagirà affatto..

Laringoscopia indiretta

La laringoscopia indiretta è considerata una procedura relativamente sicura, a seguito della quale può essere eseguita nell'ambulatorio del medico in clinica o in ospedale. Prima di eseguire la procedura, il paziente si siede su una sedia speciale e getta leggermente la testa all'indietro, aprendo la bocca il più ampia possibile. Innanzitutto, il medico posiziona un tampone di garza sotto la lingua del paziente. Assorbirà la saliva secreta dalle ghiandole salivari, il che potrebbe complicare lo studio. Successivamente, il medico avvolge una spatola con una garza e chiede al paziente di sporgere la lingua. Mettendo una spatola sulla radice della lingua, il medico inserisce con cura un piccolo specchio attaccato al manico lungo nella bocca del paziente (lo specchio deve essere leggermente riscaldato prima dell'uso per evitare che si appaia). Lo specchio è inserito quasi alla parete faringea posteriore e scende. Durante l'introduzione dello specchio, il medico non deve toccare le pareti della faringe, poiché ciò può causare vomito o tosse. In questo caso, la luce viene inviata allo specchio, che, riflettendo, illumina la laringe. Se tutto viene eseguito correttamente, dopo la completa introduzione dello specchio, il medico vedrà in lui un'immagine riflessa della mucosa della laringe, delle corde vocali e della cartilagine della laringe. Dopo aver attentamente studiato tutto quanto sopra, il medico può chiedere al paziente di emettere un suono o pronunciare alcune parole. Allo stesso tempo, le corde vocali si deformeranno e si contrarranno, il che consentirà allo specialista di valutare le loro funzioni e identificare possibili patologie.

Dopo lo studio, il medico rimuove lo specchio e i tamponi dalla cavità orale del paziente. Il paziente può tornare a casa immediatamente.

Laringoscopia diretta

L'essenza di questa procedura è che il medico che utilizza dispositivi speciali spinge la radice della lingua del paziente, rendendo così la laringe e le corde vocali accessibili per la revisione. Questa procedura viene eseguita solo in anestesia generale, poiché altrimenti il ​​paziente svilupperà gravi complicanze associate all'irritazione delle mucose della faringe e della laringe.

Per eseguire la laringoscopia diretta, viene utilizzato un dispositivo speciale: un laringoscopio, composto da due parti (impugnatura e lama). Sulla lama del laringoscopio c'è una luce speciale che illumina la faringe e la laringe del paziente, che consente al medico di navigare durante la procedura.

La laringoscopia diretta viene eseguita mentre il paziente è disteso sulla schiena. Dopo aver introdotto il paziente in anestesia, il medico apre la bocca e estende leggermente la mascella inferiore. Successivamente, inserisce con cura una lama del laringoscopio nella cavità orale del paziente, che quindi preme la radice della lingua. Raggiunta la laringe, il medico solleva l'epiglottide (la cartilagine che normalmente chiude l'ingresso della laringe) con il bordo della lama, che consente di vedere le corde vocali. Ulteriori azioni dipendono dallo scopo della laringoscopia. Il medico può semplicemente esaminare le corde vocali e le vie respiratorie, eseguire qualsiasi procedura medica o eseguire l'intubazione (cioè inserire un tubo speciale nella trachea del paziente attraverso il quale i polmoni saranno ventilati durante l'operazione).

Dopo aver completato la laringoscopia, il medico rimuove con cura il laringoscopio, facendo attenzione a non danneggiare i denti, la lingua o le mucose del paziente. Poiché il paziente continua a subire l'influenza dell'anestesia, il medico deve monitorare la sua respirazione per diversi minuti e, se necessario, fornire assistenza di emergenza.

Dopo aver svegliato il paziente, dovrebbe rimanere sotto la supervisione del personale medico per diverse ore, poiché durante questo periodo possono svilupparsi varie complicazioni associate a laringoscopia, anestesia o chirurgia.

Laringoscopia endoscopica

Oggi, la laringoscopia che utilizza dispositivi endoscopici viene sempre più utilizzata. L'essenza di questo metodo è che per la procedura viene introdotto un dispositivo speciale nel tratto respiratorio del paziente, con il quale è possibile esaminare in dettaglio le corde vocali, le pareti della laringe e altri tessuti. I vantaggi di questa tecnica includono la sua sicurezza (il rischio di traumi ai tessuti vicini è ridotto) e un maggiore contenuto informativo (il medico vede meglio gli organi e i tessuti esaminati).

La laringoscopia può essere eseguita:

  • Con un broncoscopio. Il broncoscopio è un tubo lungo e flessibile, al termine del quale è una videocamera o un altro sistema ottico. Durante la procedura, il medico inserisce l'estremità del tubo nella faringe e nella laringe del paziente, facendo le necessarie osservazioni. Se necessario, la laringoscopia diretta può essere eseguita sotto il controllo della broncoscopia..
  • Con l'aiuto di un video laringoscopio. Questo dispositivo è simile a un laringoscopio convenzionale per laringoscopia diretta, ma alla fine della sua lama c'è una piccola videocamera. Durante la procedura, trasmette l'immagine a un monitor speciale, collegato al laringoscopio, che consente al medico di esaminare meglio le aree studiate.

Laringoscopia retrograda

Indicazioni per laringoscopia

Malattie della laringe

Malattia del cordone vocale

Le malattie delle corde vocali possono essere congenite o acquisite (svilupparsi dopo lesioni, interventi chirurgici e altre manipolazioni). Per la loro diagnosi, è possibile utilizzare la laringoscopia sia diretta che indiretta..

La laringoscopia può essere necessaria per:

  • lesioni della corda vocale;
  • tumori delle corde vocali;
  • la formazione di aderenze (cicatrici) sulle corde vocali;
  • mancanza di respiro con una causa sconosciuta e così via.

Altre malattie della gola

Se il paziente ha segni di faringe, laringe o malattia delle corde vocali, la laringoscopia può essere utilizzata per chiarire la diagnosi..

Il motivo della laringoscopia può essere:

  • Tosse cronica: se per lungo tempo non è possibile determinare la causa della tosse e continua a causare disagi al paziente, il medico può prescrivere una laringoscopia per chiarire la diagnosi.
  • Mal di gola: questo sintomo può essere osservato con lo sviluppo di processi infiammatori o tumorali nella gola, nella laringe o nelle corde vocali.
  • Sanguinamento dalla gola - la laringoscopia può essere prescritta per chiarire la fonte del sanguinamento.
  • Raucedine - può essere un segno di danno alle corde vocali o gonfiore della laringe.

operazioni

Laringoscopia nei bambini

La laringoscopia è possibile a casa??

Controindicazioni alla laringoscopia

Possibili complicanze della laringoscopia

Dove fare la laringoscopia?

Iscriviti per la laringoscopia

Per fissare un appuntamento con un medico o la diagnostica, devi solo chiamare un singolo numero di telefono
+7 495 488-20-52 a Mosca

+7 812 416-38-96 a San Pietroburgo

L'operatore ti ascolterà e reindirizzerà la chiamata alla clinica desiderata o accetterà un ordine per la registrazione allo specialista di cui hai bisogno..

Laringoscopia diretta e indiretta: come succede e dove puoi farlo

Se il paziente ha mal di gola, il medico esegue una procedura di laringoscopia per studiare alcune malattie o confermare la diagnosi. Si differenzia dal solito esame approfondito con uno strumento speciale: un laringoscopio. Durante la procedura, vengono esaminate le sezioni della gola per identificare le patologie..

Cos'è la laringoscopia

Un esame visivo del paziente con strumenti speciali è chiamato laringoscopia della laringe. Per l'implementazione della procedura, vengono utilizzati specchi speciali di diverse dimensioni, che vengono riscaldati nel processo per evitare l'appannamento.

Per facilitare l'esame della parte superiore della laringe, il medico chiede al paziente di inclinare la testa all'indietro. Per esaminare le parti posteriori, la testa del paziente si inclina leggermente verso il basso. Per la sua efficacia e disponibilità, la laringoscopia è un metodo comune per l'esame della laringe..

Scopo dell'esame della gola

La fibrolaryngoscopy della laringe viene effettuata a scopo diagnostico o terapeutico (comporta manipolazione medica). Il medico trae conclusioni preliminari sulla salute del paziente dall'aspetto della mucosa. Nei fumatori e iperstenici, il colore della mucosa può essere cianotico o rosso.

Gli astenici hanno una tinta rosa pallido. In pazienti di tipo normostenico, rosa. La deviazione da queste norme indica processi patologici. Le corde vocali sane dovrebbero essere bianche.

Inoltre, il medico attira l'attenzione sulla loro simmetria, chiusura e mobilità durante la pronuncia dei suoni. Valuta la presenza di placca estranea ed erosione sull'epiglottide, tasche a forma di pera, tonsille linguali, pieghe palatine palettose e sezioni della trachea accessibili per l'esame.

Indicazioni per laringoscopia

L'uso della laringoscopia è dovuto alle seguenti indicazioni:

  • corpi estranei nella laringe;
  • ascesso della mucosa;
  • laringite;
  • ustioni laringee;
  • tumori, ferite o cicatrici sulle corde vocali;
  • difficoltà a respirare per un motivo sconosciuto;
  • gola infiammata;
  • tosse cronica;
  • afonia;
  • violazione della deglutizione;
  • raucedine della voce;
  • emorragia.

Controindicazioni alla procedura

Non ci sono divieti assoluti sulla procedura. Con la decisione del medico curante, la procedura può essere annullata o rinviata nelle seguenti condizioni:

  • problemi di coagulazione;
  • ostruzione laringea;
  • recente intervento chirurgico alla gola;
  • lunghe ferite curative;
  • danno traumatico alla colonna cervicale;
  • rischio significativo di ictus;
  • malattia mentale del paziente.

Metodi per l'esame della laringe

La maggiore richiesta nella pratica medica utilizza metodi diretti e indiretti di laringoscopia. A seconda delle indicazioni, vengono utilizzati il ​​metodo retrogrado e la microlaryngoscopy. I metodi per esaminare la faringe si differenziano per la complessità della procedura e la localizzazione dell'area esaminata.

Laringoscopia diretta

La tecnica della laringoscopia diretta consiste nello spostare la radice della lingua del paziente usando strumenti. Ciò consente un esame completo delle corde vocali. La procedura viene eseguita in anestesia generale per evitare gravi irritazioni, vomito e aspirazione (ingresso di masse nel tratto respiratorio).

L'ispezione viene eseguita utilizzando un laringoscopio e un riflettore. Una lampadina è attaccata ad esso, con l'aiuto di quale luce è possibile esaminare la laringe e la faringe del paziente. Durante la procedura, il paziente è disteso sulla schiena. Dopo l'inizio dell'anestesia, il medico apre la bocca del paziente. Successivamente, una lama del laringoscopio viene inserita nella cavità orale, premendo la radice della lingua. Quando il dispositivo raggiunge la laringe, l'epiglottide si alza con il bordo della lama.

Quindi, se necessario, vengono eseguite manipolazioni terapeutiche o viene eseguita l'intubazione. Una volta completato il processo, il medico estrae un laringoscopio. Fino alla fine dell'azione dell'anestesia, viene monitorata la respirazione del paziente. Dopo essersi svegliato, la persona rimane sotto la supervisione dei lavoratori ambulatoriali per diverse ore in caso di complicanze.

Metodo di ispezione indiretta

Il paziente si siede con la bocca spalancata, tira fuori la lingua, che il medico fissa con una spatola. Un anestetico viene utilizzato per prevenire il vomito. Lo specchio è inserito nell'orofaringe. Durante esso, il medico inserisce uno specchio leggermente riscaldato nella bocca, lo dirige verso il basso senza toccare le pareti della faringe. Il medico vede un riflesso della mucosa, delle corde vocali e della cartilagine della laringe, le esamina.

Il paziente dice il suono "A". La procedura dura 5 minuti, l'effetto dell'anestesia passa dopo mezz'ora. Alcune ore dopo è necessario astenersi dal mangiare. Il metodo di ricerca indiretta è considerato sicuro.

Laringoscopia retrograda

La procedura è prescritta in presenza di una tracheostomia - un tubo che viene inserito dalla gola nella trachea. Attraverso il tubo, il medico inserisce uno specchio, avanza verso le corde vocali, quindi lo visualizza nella laringe e nella faringe.

microlaringoscopia

La procedura viene eseguita utilizzando un endoscopio. Un dispositivo viene inserito nelle vie aeree per esaminare le corde vocali e le pareti della laringe. I vantaggi del metodo sono sicurezza, contenuto informativo. La procedura viene eseguita utilizzando un broncoscopio o un video laringoscopio..

Come prepararsi per un esame della gola e della laringe

Esistono diversi elementi obbligatori di preparazione per la procedura:

  1. Attenersi a una dieta. Il giorno prima della laringoscopia, è necessario pranzare e cenare facilmente (si consiglia di limitarsi al kefir e una piccola quantità di porridge). La mattina prima della procedura, è importante astenersi da qualsiasi assunzione di cibo e liquidi, al fine di ridurre al minimo il rischio di vomito e ingestione di cibo nel tratto respiratorio durante l'esame.
  2. La mattina del giorno della laringoscopia, è necessario astenersi dal fumare al fine di prevenire l'attivazione della secrezione di muco nelle vie aeree, il che complica il processo di esame..
  3. Pulizia dei denti. Ciò contribuirà a neutralizzare l'alitosi, il che renderà il lavoro del medico più confortevole e di alta qualità. Ciò ridurrà il numero di agenti patogeni che possono entrare nel percorso durante l'esame..

La preparazione alla laringoscopia dipenderà anche dalle seguenti circostanze che saranno di interesse per il medico:

  • la presenza di una reazione allergica a cibo o medicine;
  • la presenza nella storia di patologie della coagulazione del sangue;
  • assumere farmaci per diverse settimane prima della procedura;
  • lesioni alla gola e alla mascella.

Possibili complicanze della laringoscopia

Il grado di rischio di complicanze dipende in gran parte dalla professionalità e dall'esperienza del medico. La laringoscopia indiretta può essere complicata dalle seguenti condizioni:

  • tosse;
  • vomito
  • laringospasmo;
  • l'introduzione dell'infezione nella mucosa della faringe;
  • danno alla mucosa durante la procedura (complicanza rara).

Il metodo diretto di laringoscopia può portare alle seguenti complicazioni:

  • danno ai denti;
  • broncospasmo;
  • laringospasmo;
  • danno alla mucosa laringea;
  • lussazione della mascella inferiore;
  • la presenza di un corpo estraneo nelle vie aeree;
  • gola infiammata;
  • palpitazioni;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • polmonite da aspirazione.

A seconda del livello della clinica, il costo della procedura differisce. Una procedura indiretta costa 600 rubli, l'endoscopia costa 1.500 rubli. L'accoglienza stessa costa 1.500 rubli, l'instillazione di droghe - 550 p. Se la manipolazione viene eseguita in una clinica statale secondo la polizza assicurativa medica obbligatoria, è gratuita.

video

Trovato un errore nel testo?
Selezionalo, premi Ctrl + Invio e lo ripareremo!

Medicina mondiale

Come esaminare la gola e la laringe?

È necessario un esame completo per diagnosticare una lesione laringea..

Comprende un esame medico, un'analisi dell'anamnesi, sulla base della quale sono prescritti ulteriori esami di laboratorio e strumentali.

Il metodo diagnostico più informativo è considerato una risonanza magnetica della laringe, tuttavia, l'esame viene effettuato anche mediante radiografia e un metodo endoscopico (laringoscopia diretta).

Vantaggi della risonanza magnetica

A causa dell'elevato contenuto informativo, non invasività, indolore, lo studio è diffuso nella pratica medica.

La procedura fornisce la massima quantità di informazioni sullo stato dei tessuti molli, dei vasi sanguigni, dei linfonodi, delle strutture della cartilagine.

È possibile aumentare il contenuto informativo con l'aiuto del contrasto endovenoso, che visualizza più chiaramente le formazioni oncologiche e cistiche.

La tomografia computerizzata della laringe è prescritta da un otorinolaringoiatra, oncologo, chirurgo per determinare le tattiche mediche di una direzione conservativa o chirurgica.

Tra i sintomi, quando viene prescritta la tomografia, vale la pena evidenziare:

  • difficoltà a respirare, a deglutire;
  • raucedine della voce;
  • deformità del collo, che è visivamente evidente;
  • dolore durante la palpazione;
  • congestione nasale in assenza di sinusite, che indica la possibile presenza di una cisti di Thornwald;
  • mal di testa, vertigini;
  • gonfiore dei tessuti molli.

Grazie alla risonanza magnetica della gola, vengono diagnosticate le seguenti condizioni patologiche e malattie:

  1. conseguenze di lesioni sotto forma di cambiamenti cicatriziali;
  2. la presenza di un corpo estraneo;
  3. focolai infiammatori, linfoadenite;
  4. ascesso, flemmone;
  5. formazioni cistiche;
  6. malattie oncologiche.

Inoltre, lo studio della laringe con un tomografo consente di tracciare la dinamica della progressione della malattia, per valutare l'effetto del trattamento, anche nel periodo postoperatorio.

L'alta risoluzione del tomografo consente di identificare il focus oncologico nella fase iniziale di sviluppo

I vantaggi della risonanza magnetica della gola sono:

  1. innocuo, poiché lo studio viene effettuato utilizzando un campo magnetico;
  2. non invasività, che non implica una violazione dell'integrità dei tessuti, penetrazione negli organi cavi;
  3. painlessness;
  4. elevato contenuto informativo con possibilità di ricostruzione di immagini 3D;
  5. la capacità di distinguere tra neoplasie benigne e maligne.

Le limitazioni nell'uso della risonanza magnetica sono associate all'alto costo e alla necessità di studiare le strutture ossee, quando la risonanza magnetica non è così istruttiva.

La preparazione diagnostica non è richiesta. Prima di iniziare l'esame, è necessario rimuovere gioielli contenenti metallo. È vietato mangiare cibo 6 ore prima dello studio, se si suppone che usi il contrasto.

Tra le controindicazioni alla risonanza magnetica della gola, vale la pena notare:

  • la presenza di un pacemaker;
  • protesi metalliche;
  • frammenti di metallo nel corpo;
  • gravidanza (1) trimestre.

In presenza di elementi metallici nel corpo umano sotto l'influenza di un campo magnetico, possono in qualche modo spostarsi dal loro posto. Ciò aumenta il rischio di lesioni alle strutture e ai tessuti circostanti..

Caratteristiche della laringoscopia

La laringoscopia si riferisce a metodi diagnostici che consentono di esaminare la laringe, i legamenti legamentosi. Esistono diversi tipi di ricerca:

  1. indiretta. La diagnosi viene effettuata in uno studio medico. Un piccolo speculum si trova nell'orofaringe. Con l'aiuto di un riflettore e una lampada, un raggio di luce penetra nello specchio nella cavità orale e illumina la laringe. Ad oggi, tale laringoscopia non viene praticamente utilizzata, poiché è significativamente inferiore nel contenuto delle informazioni al metodo endoscopico.
  2. Diretto - eseguito utilizzando un fibro-laringoscopio flessibile o rigido. Quest'ultimo è spesso usato durante l'intervento chirurgico.

Le indicazioni per la laringoscopia includono:

  • raucedine della voce;
  • dolore nell'orofaringe;
  • difficoltà a deglutire;
  • sensazione di un oggetto estraneo;
  • miscela di sangue nell'espettorato.

Il metodo consente di stabilire la causa del restringimento della laringe, nonché di valutare il grado di danno dopo una lesione. La laringoscopia diretta (fibroscopia) nella maggior parte dei casi viene eseguita per rimuovere oggetti estranei, prelevare materiale per biopsia o rimuovere polipi.

La laringoscopia indiretta viene eseguita a stomaco vuoto per evitare l'aspirazione (ingestione di contenuti gastrici nelle vie aeree). Sono necessarie anche protesi rimovibili..

L'endoscopia diretta della laringe viene eseguita in anestesia generale, a stomaco vuoto, dopo aver raccolto alcune informazioni dal paziente, vale a dire:

  • la presenza di reazioni allergiche;
  • terapia regolare;
  • malattie cardiache;
  • disturbo emorragico;
  • gravidanza.

Controindicazioni includono

  • lesioni ulcerative della cavità orale, epiglottide, orofaringe a causa dell'elevato rischio di sanguinamento;
  • grave insufficienza cardiaca e respiratoria;
  • grave gonfiore del collo;
  • stenosi della laringe, broncospasmo;
  • ipertensione incontrollata.

L'esame indiretto viene effettuato in posizione seduta. Il paziente apre la bocca, la lingua è trattenuta da un tovagliolo o fissata con una spatola.

Per inibire il riflesso del vomito, il medico irriga la mucosa dell'orofaringe con una soluzione anestetica.

Nell'orofaringe si trova un piccolo specchio, dopo di che inizia l'esame della laringe e dei legamenti. Un raggio di luce viene riflesso dal rifrattore (uno specchio fissato sulla fronte del medico), quindi dallo specchio nella cavità orale, dopo di che viene illuminata la laringe. Per visualizzare i legamenti, il paziente deve pronunciare il suono "A".

L'esame endoscopico diretto viene eseguito in anestesia generale in sala operatoria. Dopo che il paziente si è addormentato, un laringoscopio duro con una luce all'estremità viene inserito nella cavità orale. Il medico ha l'opportunità di esaminare l'orofaringe, i legamenti o rimuovere un corpo estraneo.

Quando si esegue un esame diretto mantenendo la coscienza del paziente, la mucosa dell'orofaringe deve essere irrigata con un anestetico, un vasocostrittore viene instillato nei passaggi nasali. Successivamente, un laringoscopio flessibile si sposta lungo il passaggio nasale.

La durata della procedura dura circa mezz'ora, dopo di che non è consigliabile assumere cibo, liquidi, tosse o gargarismi per due ore. Ciò impedirà il laringospasmo e l'insorgenza di soffocamento.

Se l'intervento chirurgico è stato eseguito durante la laringoscopia sotto forma di rimozione di polipo, devono essere seguite le raccomandazioni del medico per la gestione del periodo postoperatorio.

La laringoscopia può causare nausea, difficoltà a deglutire o raucedine.

Durante una biopsia, dopo l'esame può comparire un'impurità del sangue nella saliva.

Il rischio di complicanze dopo l'esame aumenta con l'ostruzione del tratto respiratorio dovuta alla formazione di tumori, polipi, in caso di infiammazione dell'epiglottide. Dopo una biopsia, sono possibili sanguinamenti, infezioni o danni al tratto respiratorio..

Secondo i risultati dello studio, il medico può diagnosticare malattie di natura infiammatoria, rilevare e rimuovere un corpo estraneo, valutare la gravità della lesione traumatica e anche eseguire una biopsia se si sospetta il cancro.

Radiografia nella diagnosi delle malattie della laringe

Per la diagnosi delle patologie della gola in otorinolaringoiatria, vengono spesso utilizzati ultrasuoni e tomografia. Nonostante la disponibilità di moderni metodi strumentali di esame, viene utilizzata anche una radiografia della laringe, sebbene non sia una tecnica altamente informativa.

La radiografia viene solitamente eseguita ai pazienti in assenza della possibilità di utilizzare la laringoscopia. La diagnostica radiografica non richiede preparazione. L'immagine a raggi X viene acquisita diritta, laterale, anteriore e posteriore.

Data la necessità di scattare una foto in una determinata proiezione, il paziente è disteso su un fianco o sul torace. Lo studio è condotto come segue:

  1. un tubo a raggi X genera un raggio di radiazione;
  2. le radiazioni attraversano tessuti di diversa densità, a seguito delle quali vengono visualizzate sull'immagine ombre più o meno scure.

I muscoli trasmettono bene le radiazioni. Le ossa, che hanno un'alta densità, bloccano il loro percorso, a causa del quale i raggi non vengono visualizzati sul film. Più raggi X colpiscono l'immagine, più intensa è la loro colorazione dell'ombra.

Le strutture cave sono caratterizzate da tonalità nera. Le ossa, con una bassa larghezza di banda radiologica, sono visualizzate in bianco sull'immagine. I tessuti molli sono proiettati da un'ombra grigia di varia intensità. Secondo le indicazioni, viene utilizzato il contrasto, che aumenta il contenuto informativo del metodo. Il materiale a contrasto sotto forma di spray viene spruzzato sulla mucosa dell'orofaringe.

L'anatomia a raggi X della laringe è valutata in figura. Se guardi l'immagine laterale, puoi considerare molte strutture anatomiche, come la radice della lingua, il corpo dell'osso ioide, l'epiglottide, l'apparato legamentoso (s, epiglottide, scapolare), la piega ventricolare, il vestibolo della laringe e anche i ventricoli di Morgagni e la faringe situati dietro la laringe..

La radiografia qualitativa della laringe consente al medico di valutare il diametro del lume degli organi cavi, oh fessura, capacità motoria dei legamenti, epiglottide.

Le strutture cartilaginee riflettono male le radiazioni, quindi non sono praticamente visualizzate nell'immagine. Cominciano ad apparire quando vengono calcificati, quando il calcio si deposita nei tessuti..

All'età di 16-18 anni, la calcificazione si verifica nella cartilagine tiroidea, quindi nella restante cartilagine laringea. All'età di 80 anni, si nota una completa calcificazione delle strutture cartilaginee..

Grazie a una radiografia, viene diagnosticato uno spostamento di organo, un cambiamento nella sua forma e una diminuzione della clearance. Inoltre, vengono visualizzati corpi estranei, formazioni cistiche, oncopatologia di origine benigna o maligna.

Tra le indicazioni vanno evidenziate:

  • lesione traumatica;
  • stenosi tracheale con difterite;
  • ustioni chimiche, termiche;
  • movimento alterato dei legamenti.

La gravidanza è una controindicazione, tuttavia, quando si utilizzano dispositivi di protezione, la ricerca può essere consentita..

Sulla base del quadro clinico, il medico determina quali metodi di esame della laringe saranno i più informativi in ​​questo caso. Grazie a un esame completo, è possibile diagnosticare una patologia in una fase iniziale di sviluppo. Ciò consente di scegliere il percorso terapeutico ottimale e ottenere un completo recupero..

Fonti: medscape.com, health.harvard.edu, medicalnewstoday.com.

Tipi di fibrolaryngoscopy: cos'è la laringoscopia e FLS laringea, dove può essere eseguita la fibrolaryngoscopy

Che cos'è e in quali casi viene eseguita questa procedura? La laringoscopia è necessaria per esaminare la gola e diagnosticare i problemi che si presentano in essa. Di solito è prescritto nei seguenti casi:

  • capire la causa della tosse, spesso con sangue, raucedine, alitosi, mal di gola;
  • per scoprire le cause della difficoltà a deglutire;
  • valutare la possibile causa di persistenti mal d'orecchi;
  • rimuovere un corpo estraneo;
  • per rilevare un gonfiore della gola.

Metodi per laringoscopia

La laringoscopia può essere eseguita in diversi modi, ognuno dei quali è preferibile in un caso particolare Laringoscopia indiretta La procedura viene eseguita da un medico.

Per fare ciò, posiziona un piccolo specchio speciale con una lunga maniglia nell'orofaringe.

Con l'aiuto di un riflettore rotondo - uno specchio sufficientemente grande, che il medico imposta con un morsetto speciale sulla sua testa - la laringe è illuminata.

Possibili complicazioni

Se esiste una procedura come la laringoscopia della laringe, è necessario conoscere possibili complicazioni come:

  • dolore;
  • grave gonfiore o sanguinamento in gola;
  • una reazione allergica all'anestesia;
  • sanguinamento dal naso se un laringoscopio viene inserito attraverso il naso;
  • nausea e vomito;
  • ferite da denti sotto la lingua.

La procedura per la laringoscopia viene solitamente eseguita da un otorinolaringoiatra..

La complicazione più significativa è l'edema laringeo e il successivo soffocamento. Questo accade molto raramente, ma ci sono ancora casi.

La probabilità di edema laringeo aumenta con il blocco parziale delle vie aeree da parte di un tumore, polipi o infiammazione dell'epiglottide. Con lo sviluppo del soffocamento, un'incisione viene spesso eseguita nella trachea (tracheotomia).

Complicanze della biopsia: sanguinamento, infezione o danno delle vie aeree.

Centro oncologico intitolato a N. Blokhin accetta pazienti per il trattamento del cancro. Conduce studi clinici su farmaci per il melanoma. Applica nuovi metodi di trattamento per il 4 ° stadio del cancro, che può prolungare la vita del paziente, migliorandone al contempo la qualità.

La tecnica della procedura per laringoscopia

Il metodo più comune ed efficace per esaminare la laringe oggi è la laringendoscopia. La procedura viene eseguita utilizzando attrezzature hardware speciali: un endoscopio..

Un dispositivo con una fotocamera e un dispositivo luminoso viene introdotto nella laringe attraverso la cavità orale.

L'immagine viene visualizzata su un monitor in un formato ridimensionato, l'intero processo di ricerca può essere registrato su video, che verrà quindi utilizzato per valutare il trattamento.

Il vantaggio di questo metodo di ricerca è la sua facile tolleranza da parte dei pazienti. La sensazione di nausea e vomito che si verifica spesso nei pazienti con la forma classica della procedura è praticamente esclusa.

Per eliminare completamente il disagio, al paziente può essere offerta l'anestesia locale (la radice della lingua viene irrigata con un anestetico, che minimizza il disagio).

- la presenza di allergie ai farmaci, compresi gli anestetici; - l'uso di farmaci; - aumento del sanguinamento o farmaci per fluidificare il sangue (come warfarin o aspirina); - malattie cardiache; - possibile gravidanza: di norma, lo studio viene condotto da un laringoscopio rigido in anestesia generale, pertanto, per 8 ore, è necessaria l'astinenza completa dal consumo di alimenti, nonché il consumo di liquidi.

Prima di eseguire la laringoscopia, è necessario prepararsi. Per fare questo, viene esaminato un paziente, viene eseguita una radiografia del torace, viene eseguito uno studio radiopaco di bario, che è una radiografia dell'esofago e della laringe e viene eseguita dopo aver preso un liquido contenente una soluzione di bario.

Se verrà utilizzata l'anestesia generale, è vietato bere e mangiare 8 ore prima della procedura. L'anestesia locale non ha tali requisiti. Il medico dovrebbe conoscere tutti i farmaci assunti. Una settimana prima della laringoscopia, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci antinfiammatori e fluidificanti del sangue.

Molte persone si preoccupano di dove fare la laringoscopia. Di solito si tiene in moderni centri medici, che si trovano in molte città. Questa procedura può essere pagata e gratuita..

Otorinolaringoiatra - chi è?

Molte persone con varie patologie dell'orecchio, della gola e del naso non hanno fretta di consultare un medico, ma si auto-curano. A poco a poco, questo porta al fatto che la malattia assume una forma cronica, dando una complicazione al cuore, alle articolazioni e ai reni. Solo in questo caso, una persona si rivolge a uno specialista come un otorinolaringoiatra. Chi è?

L'otorinolaringoiatra esamina e diagnostica: faringe, orecchie, laringe, naso e trachea. Tale specialista svolge non solo un trattamento conservativo, ma anche un intervento chirurgico su orecchie, naso, faringe, laringe.

Tecniche di laringoscopia diretta

Un medico può prescrivere una procedura per un paziente come la laringoscopia indiretta. Cos'è? Questa è una procedura eseguita da adulti e bambini più grandi con uno speciale specchio laringeo. Il riflettore frontale, che riflette la luce di una lampada, viene utilizzato come illuminazione.

La laringoscopia indiretta viene solitamente eseguita in una stanza buia. Un anestetico viene utilizzato sotto forma di spray, che viene spruzzato nella gola. Se viene utilizzato un riflettore frontale, questa sorgente di luce si trova sul lato dell'orecchio destro del paziente e la lingua sporgente del paziente viene fissata con il pollice e il medio della mano sinistra.

Lo specchio deve essere installato in modo che i raggi di luce riflessi da esso cadano sulla laringe e l'asta si trovi sul lato sinistro della bocca del paziente. Ciò consentirà di non chiudere il campo visivo. Il paziente deve pronunciare i suoni "E" e "I", in questo caso la laringe si alza leggermente e facilita l'esame. Se c'è un oggetto estraneo nella laringe, il medico lo rimuove.

Per evitare il vomito, la cavità orale e la laringe della faringe, così come la parte superiore della laringe, vengono irrigate o lubrificate con una soluzione di lidocaina all'1-2% o una soluzione di piromecaina al 2%.

Se ci sono carenze come una lingua corta e spessa, un'epiglottide rigida, arricciata, lanciata all'indietro, quindi con l'aiuto del supporto tirano l'epiglottide alla radice della lingua.

Questa procedura viene eseguita in anestesia superficiale..

Quando si esegue una procedura come la laringoscopia indiretta, si ottiene un'immagine semi-inversa della laringe.

Oltre alla laringoscopia indiretta, può anche essere eseguita. Cos'è? Questa è una procedura che consente al medico di esaminare più da vicino la gola. In questo caso, vengono utilizzati i laringoscopi, che vengono utilizzati anche per altre manipolazioni, ad esempio la rimozione di corpi estranei.

In modo che quando si esegue una procedura come la laringoscopia diretta, è più conveniente considerare la laringe, vengono utilizzati set laringoscopici che hanno fibre in fibra ottica, lame intercambiabili.

Tali kit sono generalmente progettati per la procedura in bambini e adulti e consentono di esaminare in dettaglio la laringe.

La laringe è un organo molto vulnerabile in termini anatomici e funzionali. La mucosa laringea si ferisce facilmente. Esistono molti recettori, zone riflessogene. La loro irritazione è irta di complicazioni potenzialmente letali. Forse soffocamento a causa dello spasmo del grosso divario. E il conseguente vomito porta all'aspirazione del vomito nell'albero bronchiale.

Pertanto, questo tipo di diagnosi necessita di misure preparatorie. Il paziente inizia uno studio a stomaco vuoto - questo è un must. Non puoi nemmeno bere liquidi (acqua, tè). La cena alla vigilia dovrebbe essere leggera. I fumatori dovrebbero astenersi dal fumare il giorno della diagnosi..

Prima dello studio, al paziente viene somministrata una preparazione farmacologica specifica, che include l'analgesia. A seconda delle attività impostate per la laringoscopia video, può essere generale e locale. Per l'esame visivo della laringe su base ambulatoriale, è sufficiente l'anestesia locale.

Lo studio viene condotto in una posizione seduta del paziente. Il medico irriga l'orofaringe e l'ingresso della laringe con un anestetico locale. Il laringoscopio video utilizzato è un dispositivo compatto con un attacco rigido rigido rimovibile dotato di videocamera.

Un ugello sottile viene introdotto con cura nella cavità orale, senza toccare le mucose. Per facilitare l'accesso alla laringe, il medico tira leggermente la lingua del paziente verso se stesso. La fotocamera del dispositivo è caratterizzata da un ampio angolo di visione. L'immagine da essa viene inviata allo schermo del monitor.

A causa dell'ampio angolo di visione, della compattezza del dispositivo e dell'immagine digitalizzata sullo schermo, il medico può esaminare in dettaglio anche sezioni della laringe difficili da raggiungere e identificare i cambiamenti in esse nella fase iniziale. Le informazioni ricevute sono registrate su un supporto digitale e insieme a una relazione medica e raccomandazioni emesse nelle mani del paziente.

Se la video laringoscopia è associata a interventi chirurgici o viene eseguita come parte della broncoscopia, il paziente viene iniettato in anestesia. Nei bambini, questo studio richiede anche l'anestesia generale..

Anche la modifica dei laringoscopi di specie ha le sue caratteristiche. Utilizzare dispositivi con una parte di lavoro curva (lama) massiccia. Con i suoi contorni, la lama ripete le curve naturali della cavità orale.

Il paziente è seduto di fronte al medico. Quindi, su richiesta del medico, apre la bocca e sporge la lingua il più possibile, che il medico può tenere con un tovagliolo o premere la radice con una spatola. Molto spesso, quando tocchi la radice della lingua, si verifica un riflesso del vomito, quindi il rinofaringe viene pre-irrigato con un anestetico.

Quindi, un piccolo speculum con una lunga impugnatura viene posizionato nella cavità orale e, con il suo aiuto, viene eseguito un esame della parte accessibile del rinofaringe e della laringe (compresi i legamenti legamentosi). Usando uno specchio riflettore e una lampada, il medico dirige la luce nella cavità orale del paziente. Durante lo studio, il medico ORL chiede al paziente di dire "Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.

Quando si utilizza un laringoscopio a tubo flessibile. Alla vigilia della procedura, al paziente vengono prescritti farmaci che sopprimono la formazione di muco.

Al fine di prevenire il riflesso del vomito, la faringe, la radice della lingua e il rinofaringe sono pre-irrigate con un anestetico.

Il modo di introdurre un laringoscopio flessibile è attraverso il naso, quindi, per migliorare il suo movimento attraverso il passaggio nasale e meno traumi alla mucosa, la cavità nasale viene irrigata con un farmaco vasocostrittore.

Con laringoscopia rigida. Questo metodo provoca un certo grado di disagio, pertanto viene eseguito utilizzando l'anestesia generale. Alla vigilia dello studio, il paziente deve rimuovere le protesi rimovibili esistenti. Il paziente viene posto sul tavolo operatorio, viene somministrata l'anestesia. Quindi, un laringoscopio duro viene introdotto nella cavità orale sotto il controllo della visione..

Alla fine, il laringoscopio rigido ha una sua sorgente luminosa: una piccola lampadina. Usando questo metodo di laringoscopia, non solo puoi esaminare la cavità laringea e valutare le condizioni della laringe, ma anche rimuovere il corpo estraneo dalla laringe, i polipi dei legamenti e anche eseguire una biopsia dell'area sospetta.

In media, l'intera procedura dura da 15 a 30 minuti. Dopo di ciò, il paziente dovrebbe essere sotto la supervisione del personale medico per diverse ore. Per prevenire l'edema laringeo, viene posizionata una vescica di ghiaccio. Si consiglia di non consumare cibo e liquidi dopo una dura laringoscopia entro 2 ore in modo che non si verifichi soffocamento.

Non tossire o fare i gargarismi per diverse ore..

Se l'intervento è stato eseguito direttamente sui legamenti legamentosi (ad esempio, la rimozione dei polipi), entro 3 giorni è necessaria una stretta aderenza al cosiddetto regime: non si può parlare in un sussurro o troppo forte, ma anche per molto tempo. Altrimenti, la normale guarigione dei legamenti viene interrotta. È accettabile che la voce possa essere rauca per circa 3 settimane dopo l'interferenza con i legamenti.

Domande del paziente

Per tutti i tipi di laringoscopia, ci possono essere: - nausea, - sensazione di amarezza, - difficoltà a deglutire Dopo aver condotto uno studio con un laringoscopio duro, a volte si sentono debolezza generale e dolore muscolare a causa dell'uso dell'anestesia generale. Anche in alcuni casi c'è raucedine, quindi si consiglia di sciacquare la soda calda per diversi giorni.

La complicazione più comune è nausea e vomito. Le moderne tecniche possono minimizzare questa condizione, a condizione che il paziente non abbia trascurato le raccomandazioni per la preparazione della procedura.

Entro pochi giorni dalla procedura, il paziente può essere disturbato dal dolore alla gola e alla faringe, questa condizione è considerata la norma e, di regola, passa dopo un massimo di due giorni.

Se la laringoscopia è stata combinata con la chirurgia (ad esempio, la rimozione del polipo), è possibile l'espettorazione del muco con secrezione sanguinolenta. Se i legamenti sono stati esaminati per evitare stress e problemi di voce, si consiglia al paziente di parlare in un sussurro per diversi giorni.

Laringoscopia retrograda

La procedura è prescritta alle persone che hanno subito una tracheostomia. Un piccolo speculum rinofaringeo viene preriscaldato alla temperatura corporea e iniettato attraverso la tracheostomia.

In questo caso, lo strumento dovrebbe essere rivolto verso l'alto con una superficie a specchio, nella direzione della laringe. Il riflettore frontale o l'illuminatore viene utilizzato come illuminazione.

Questa procedura consente di vedere la parte superiore della trachea, la superficie inferiore delle pieghe e la cavità della fossa.

Che cos'è la laringoscopia, i tipi di fibrolaryngoscopy, FLS della laringe

Tutti sono preoccupati per la propria salute, che è abbastanza logica e logica. Una cura inadeguata per la salute influisce direttamente sullo stato della vita, sulla sua qualità e durata.

La diagnosi di salute ti consente di determinare le condizioni di una persona: il suo stato di salute, gli organi. L'implementazione di procedure diagnostiche determina la natura dei sintomi della malattia, che successivamente consente al medico curante di prescrivere un trattamento per eliminare il disturbo.

Esistono diverse procedure diagnostiche per determinare le cause delle malattie. Non tutti i pazienti ordinari nella misura massima, il che significa questa o quella procedura.

La fibrolaringoscopia è una delle procedure diagnostiche più comuni eseguite dagli otorinolaringoiatri per identificare la natura della malattia. Si tratta di questa procedura che verrà discussa più avanti in questo articolo..

Cos'è la laringoscopia?

La laringoscopia è una tecnica diagnostica speciale che consente di valutare visivamente le condizioni dei legamenti e della laringe. La fibrolaryngoscopy è di diversi tipi, che verranno descritti in seguito.

Tipi di diagnostica

Quindi, quali tipi di laringoscopia esistono e come possono essere distinti? La domanda può sembrare complicata, ma quando studi l'argomento, tutto diventa semplice e chiaro..

Si possono distinguere i seguenti tre tipi di laringoscopia della laringe:

La fibrolaringoscopia laringea indiretta viene eseguita direttamente nell'ufficio di uno specialista qualificato. In tali casi, il medico utilizza uno specchio speciale che viene inserito nella gola del paziente.

In questo caso, l'otorinolaringoiatra utilizza anche un altro specchio, uno più grande, fissato sulla sua testa e diretto nella bocca del paziente. Pertanto, il medico ha l'opportunità di illuminare la gola del paziente per un migliore esame..

La laringoscopia diretta della laringe, ovviamente, viene eseguita in modo diverso e questa procedura è una manipolazione più complessa, che prevede l'uso di uno speciale dispositivo flessibile che viene inserito direttamente nella gola del paziente. Questo dispositivo si chiama laringoscopio e il suo utilizzo consente di ottenere informazioni molto più dettagliate sulle condizioni della laringe del paziente. Questo tipo di laringoscopia viene utilizzato durante l'intervento chirurgico.

Esiste anche la fibrolaryngoscopy laringea retrograda, che consiste nell'introdurre un piccolo speculum nella trachea del paziente per un migliore esame.

Conduzione di attività operative

Abbastanza spesso, si ricorre alla fibrolaryngoscopy se è necessario identificare le cause del respiro sibilante o ovattato della voce di una persona. Ci sono anche casi in cui una persona scompare completamente per motivi sconosciuti. È per chiarire tali motivi che viene eseguita la laringoscopia della laringe.

Ma nella maggior parte dei casi, la fibrolaryngoscopy viene utilizzata per determinare le cause del dolore alle orecchie o alla gola o i problemi di deglutizione..

Il paziente può anche sperimentare la presenza di un corpo estraneo nella laringe, nonché problemi respiratori..

Ciò richiede l'uso di un laringoscopio specializzato qualificato per un controllo approfondito, poiché tutti questi sintomi possono essere complicazioni dopo varie malattie.

Ogni paziente deve ricordare che la laringoscopia richiede una preparazione obbligatoria. Ciò significa che prima di eseguire questa procedura, in nessun caso si dovrebbe mangiare cibo o bere acqua.

Questo viene fatto al fine di evitare il bavaglio durante l'operazione per l'introduzione di un laringoscopio.

Il vomito è pericoloso perché, durante la sua insorgenza, può entrare nella laringe del paziente e pertanto questo avviso deve essere sempre ricordato..

Avviso del medico

Va notato che il paziente deve dire al medico che eseguirà la laringoscopia della laringe se ha problemi con la coagulazione del sangue, con il sistema cardiovascolare.

Vale anche la pena informare l'otorinolaringoiatra della presenza di reazioni allergiche a determinati farmaci o agenti che verranno utilizzati in futuro durante l'operazione.

La donna non dovrebbe tacere sulla gravidanza.

Altri punti durante l'intervento chirurgico

Come accennato in precedenza, per l'implementazione della laringoscopia diretta, un medico utilizza un dispositivo speciale chiamato laringoscopio. Questo dispositivo è simile a un tubo e ha anche una fonte di luce integrata che aiuta il medico a navigare durante l'esame della faringe del paziente.

Durante la laringoscopia della laringe, il muco, che viene secreto dalla gola, può interferire con il medico. Per evitare inconvenienti, il paziente deve bere pillole speciali che fermano temporaneamente il processo di produzione di muco del corpo, che consente all'otorinolaringoiatra di diagnosticare la faringe.

Inoltre, il medico non dimentica la soppressione del possibile vomito.

Nel caso in cui sia necessario eseguire un'operazione diretta, la procedura laringoscopica è già eseguita in sala operatoria.

L'atmosfera della stanza può spaventare il paziente, ma non dovresti avere paura in ogni caso: la procedura ha esito positivo e dura non più di mezz'ora.

Inoltre, durante questo periodo, specialisti qualificati saranno accanto al paziente, monitorando le condizioni della persona operata e pronti a rispondere a qualsiasi manifestazione atipica del corpo.

Dopo l'operazione, la gola del paziente può essere gonfia. I medici evitano grandi quantità di ghiaccio in gola per evitare tali effetti..

Se la procedura chirurgica riguardava i legamenti, il medico curante stabilisce un regime speciale per il paziente.

Ciò significa che per un certo tempo dopo l'operazione, il paziente dovrà parlare in un sussurro o in generale tacere.

Le conseguenze dell'operazione

Il paziente deve essere preparato per le possibili conseguenze che lo attendono dopo l'intervento chirurgico. Ma ancora una volta, non dovresti preoccuparti, poiché queste sono le consuete conseguenze di tali interventi chirurgici. Questi sono i seguenti sintomi:

  • Nausea;
  • Raucedine nella voce;
  • Gola infiammata;
  • Debolezza a breve termine;
  • Dolore muscolare.

Nel caso in cui mal di gola e raucedine non passino dopo un certo periodo di tempo dopo l'intervento, il medico può consigliare di sciacquare regolarmente le pareti della gola con una soluzione di soda, sempre calda.

Se i sintomi sono prolungati, o altri, atipici in questi casi, è necessario contattare immediatamente il medico per determinare le cause della comparsa di sintomi indesiderati e la loro successiva eliminazione.

il processo

Per una migliore idea di come procede il processo di laringoscopia, il lettore può vedere il video, che è allegato appena sotto. Mostra il processo di esecuzione della fibrolaryngoscopy indiretta:

Fibrolaringoscopia laringea (esame FLS): cos'è, un elenco di indicazioni e possibili complicanze

La fibrolaringoscopia è un metodo diagnostico altamente informativo con cui uno specialista vede sezioni della laringe che sono chiuse per esame visivo. Questo metodo di ricerca presenta numerosi vantaggi, in quanto considerato completamente sicuro, efficace e utilizzato a qualsiasi età. Tuttavia, ci sono limitazioni alla sua implementazione..

Cos'è

Esame FLS - un metodo di studio della laringe, escluso il danno alla mucosa dell'organo. Per eseguire la procedura, viene utilizzato un endoscopio flessibile con una videocamera all'estremità, grazie al quale le sezioni esaminate vengono visualizzate sul monitor.

Durante la manipolazione, lo specialista esamina attentamente le aree del rinofaringe, del naso e dei tubi uditivi, valuta la funzionalità di questi organi, le condizioni dei seni paranasali e misura le adenoidi.

Utilizzando la fibrolaryngoscopy, il medico è in grado di rilevare escrescenze benigne, papillomi, la causa di epistassi e diagnosticare un setto curvo.

La laringoscopia consente di rimuovere un corpo estraneo dalla laringe, prelevare un campione della struttura del tessuto per una biopsia, eliminare un ascesso, cicatrici e normalizzare la respirazione in caso di emergenza.

Tuttavia, la procedura non è abbastanza chiara, la nitidezza dell'immagine, a causa della quale la fotoluminescenza non è in grado di rilevare crepe nella laringe, difetti microscopici, deformazioni o fasi iniziali delle malattie degli organi in studio.

La laringoscopia è dei seguenti tipi:

  • Dritto.
  • indiretto.
  • Retrogrado.
  • microlaringoscopia.

Il tipo più comune è considerato fibrolaryngoscopy indiretto. La procedura viene eseguita in un armadio speciale utilizzando due specchi. Uno specchio è posto nella gola del paziente e l'altro è fissato sulla testa dell'otorinolaringoiatra e inviato alla bocca del paziente. Grazie a ciò, l'intera gola viene illuminata, il che migliora la visione.

La manipolazione diretta è un processo più complesso. Per la sua attuazione, viene inserito uno speciale laringoscopio flessibile, inserito nella gola.

L'uso di questo dispositivo consente di ottenere significativamente più dati sulla funzionalità della laringe, lo stato della mucosa dell'organo. La fibroscopia diretta viene utilizzata durante l'intervento chirurgico.

Con una procedura retrograda, uno speciale piccolo speculum viene inserito nella trachea per migliorare l'efficacia dello studio. La microlaryngoscopy viene eseguita utilizzando un microscopio operatorio con una lunghezza focale di 350-400 mm.

indicazioni

La fibrolaryngoscopy è usata per sporgere dall'epiglottide, una lingua larga e aperta, un riflesso faringeale aumentato e una laringe corta. Questa maniupolazione è considerata un metodo efficace per la diagnosi di danno d'organo maligno. Un altro FLS viene eseguito se:

  • Raucedine, raucedine, ovattatezza o completa perdita della voce.
  • Mal di gola, orecchie.
  • Problemi respiratori.
  • Harkanya con avvistamento.
  • Sangue dal naso regolari.
  • Sensazioni alla gola.
  • Deglutizione complicata.

Un tale esame viene ancora fatto quando un semplice esame visivo non fornisce informazioni sufficienti per effettuare una diagnosi accurata o se vi sono segmenti di tessuto sospetti che richiedono un esame istologico.

Controindicazioni

Nonostante la sicurezza di questo metodo di diagnosi della laringe, l'esame FLS è controindicato nei seguenti casi:

  • In presenza di lesioni ulcerative dell'epiglottide, della gola e della cavità orale.
  • Con aneurisma aortico, aterosclerosi, edema esteso.
  • Con ipertensione, malattie cardiache scompensate.

La laringoscopia è anche vietata se il paziente ha intolleranza ai farmaci usati per l'anestesia locale o se il paziente ha un restringimento della trachea, della laringe.

La fibrolaringoscopia è un modo altamente efficace per diagnosticare patologie della laringe, valutare le condizioni della mucosa.

Nonostante la sicurezza e una serie di vantaggi, lo studio è controindicato per stenosi del tratto respiratorio, malattie cardiache, vasi sanguigni.

Preparazione alla manipolazione

Prima della procedura, è necessario prepararsi correttamente. Per fare questo, il paziente passa attraverso un esame visivo standard della laringe, della radiografia del torace, dell'esame dell'esofago e del tratto respiratorio utilizzando un agente di contrasto sotto forma di una soluzione di bario. Devo ancora passare attraverso la tomografia computerizzata.

Se viene prescritta l'anestesia generale, quindi otto ore prima dell'esame non puoi mangiare, bere. Quando si utilizza l'anestesia locale, tali restrizioni non sono richieste..

Prima della fibrolaryngoscopy, il paziente deve informare lo specialista dei farmaci assunti. Una settimana prima della diagnosi, è necessario interrompere l'assunzione di fondi dall'infiammazione e fluidificare il sangue.

Processo diagnostico

Al fine di condurre un esame FLS, il paziente deve essere seduto o sdraiato dopo il trattamento della mucosa nasale, della laringe con anestesia di applicazione locale.

Per la ricerca, un endoscopio ottico flessibile viene inserito attraverso il naso. Questa introduzione dello strumento è spiegata dal fatto che l'introduzione attraverso la cavità orale è irta di danni al dispositivo costoso da parte dei denti del paziente.

Dopo essere penetrato nella faringe, lo specialista tiene lentamente in profondità il tracheoscopio, esaminando la laringe. Se il paziente respira lentamente, inspira, deglutisce o c'è la fonazione, la fibrolaringoscopia in tutti questi casi consente di valutare lo stato degli organi e delle pieghe esaminate, la dimensione del lume laringeo.

Se è necessario esaminare la trachea, quindi lo strumento viene inserito nelle profondità attraverso la fessura durante l'ispirazione, dopo di che il medico esamina la sezione radice della laringe. Per la fibroscopia è necessaria una buona anestesia, quindi durante il processo un anestetico passa attraverso un canale speciale.

Se è stata eseguita una tracheotomia, viene utilizzata una tracheotomia per l'esame endoscopico, grazie al quale il medico è in grado di esaminare le zone inferiori della trachea, il rivestimento della laringe.

Quando vengono rilevati segmenti sospetti dal canale di lavoro dello strumento, viene eseguita una biopsia delle strutture dei tessuti.

Probabili complicazioni

In presenza di tumori, polipi, parzialmente bloccando le vie aeree, con un pronunciato processo infiammatorio nell'epiglottide, c'è un'alta probabilità di edema laringeo, alterata pervietà degli organi.

In questo caso, il paziente viene sottoposto a una tracheotomia per normalizzare la respirazione. Durante una biopsia delle strutture dei tessuti, a volte si verificano sanguinamenti, un'infezione penetra o viene ferito un organo respiratorio.

La normale reazione del corpo dopo la procedura è la comparsa di nausea, raucedine, mal di gola, debolezza a breve termine e dolore muscolare.

Per accelerare il periodo di recupero, dovresti fare regolarmente gargarismi con una soluzione di soda calda. Con la gravità persistente dei sintomi, è necessario consultare un otorinolaringoiatra.

Patologie diagnosticate da FLS

Prima di tutto, la laringoscopia viene eseguita per diagnosticare un tumore tumorale e formazioni benigne come polipi, papillomi.

La fibrolaryngoscopy può rilevare processi infiammatori nella laringe, danni alla mucosa dell'organo, oggetti estranei, cicatrici sui legamenti. La procedura identifica la causa della raucedine o della perdita della voce.

Inoltre, a causa delle caratteristiche dell'endoscopio, durante la manipolazione è possibile eseguire tali misure terapeutiche come l'apertura di un ascesso, l'asportazione di neoplasie e il raddrizzamento del setto nasale.

Decifrare i risultati

Nella maggior parte dei casi, la fibrolaryngoscopy consente di determinare immediatamente la presenza di una malattia cronica della laringe, per identificare vari difetti delle vie aeree.

Se la situazione è più grave, la radiografia e la tomografia computerizzata vengono assegnate come metodi diagnostici aggiuntivi. Dopo aver eseguito una biopsia tissutale, il paziente dovrà attendere diversi giorni per i risultati di un esame istologico.

Vantaggi e svantaggi

L'esame FLS consente al medico di valutare le condizioni della laringe, identificare varie patologie, eseguire alcune manipolazioni mediche e prelevare un campione di biomateriale per ulteriori ricerche. Anche la fibrolaryngoscopy ha un periodo di riabilitazione minimo..

Tuttavia, il metodo diagnostico è pericoloso a causa di danni ai legamenti durante l'avanzamento dell'endoscopio, sanguinamento. Inoltre, quando la laringoscopia sul monitor, l'immagine non sarà abbastanza chiara, a causa della quale vi è un alto rischio di perdere microscopici cambiamenti patologici o lo stadio iniziale della malattia laringea.