Che cos'è una sella turca vuota nel cervello?

Una sella turca vuota: questo termine può essere spesso sentito quando si considera una sindrome associata alla penetrazione dei tessuti molli del cervello nella formazione ossea cranica. In questo caso, la ghiandola pituitaria viene compressa, a seguito della quale il suo funzionamento viene interrotto.

Numerose ragioni possono contribuire allo sviluppo di tale patologia. Anche le manifestazioni della malattia possono variare. In alcuni casi, il paziente non presenta alcun sintomo particolare, mentre altri possono avere gravi disturbi nei sistemi endocrino, nervoso e autonomo del corpo.

Che cos'è una sella turca vuota nel cervello?

In medicina, la sella turca del cervello è una depressione dell'osso sfenoidale alla base del cranio. Ecco la ghiandola pituitaria che sintetizza gli ormoni ed è responsabile del lavoro neuroendocrino del corpo. Gli ormoni prodotti da questo organo stimolano il lavoro delle ghiandole surrenali, della tiroide, dei genitali e di altre ghiandole endocrine. La produzione di questi ormoni è controllata dall'ipotalamo, che si collega alla ghiandola pituitaria con la sua gamba, passando attraverso l'apertura del diaframma della sella.

Maggiori informazioni sulla sindrome:

A volte tale apertura può essere troppo ampia, quindi i gusci molli del cervello possono penetrare nella cavità della sella turca e iniziare a esercitare pressione sulla ghiandola pituitaria. Lo stesso può accadere se il diaframma della sella è sottosviluppato o troppo sottile. Poiché questa pressione è costante, nel tempo, la ghiandola pituitaria si appiattisce e può diminuire di dimensioni. Questa condizione è chiamata sindrome della sella turca vuota..

La patologia può verificarsi sia nelle donne che negli uomini. Secondo le statistiche, circa ogni 10 persone hanno un diaframma sottosviluppato. Tuttavia, affinché questa sindrome inizi a svilupparsi, una persona deve avere ipertensione endocranica, che diventa il grilletto per spremere la ghiandola pituitaria.

Le cause

Per lo sviluppo della sindrome di una sella turca vuota, ci deve essere un'alta pressione intracranica e patologia del diaframma della sella (congenita o formata sotto l'influenza di fattori negativi). L'ipertensione endocranica può verificarsi a seguito di:

  1. Ipertensione.
  2. Tumori nel cervello (meningioma).
  3. Trauma cranico.
  4. Patologie infettive passate del cervello (encefalite, meningite).
  1. In caso di malfunzionamento degli organi interni, in cui si verifica insufficienza cardiaca o respiratoria.
  2. Processi autoimmuni.
  3. Cambiamenti ormonali nel corpo.

Si ritiene che la sella turca vuota possa formarsi a causa della riduzione iniziale della ghiandola pituitaria e del successivo riempimento dello spazio con liquido cerebrospinale.

Classificazione patologica

A seconda di ciò che ha causato questa condizione, emettere:

  • Sindrome primaria - associata alla manifestazione di sintomi senza disturbi nel funzionamento o nelle condizioni della ghiandola pituitaria.
  • La sindrome secondaria è accompagnata da una diminuzione del volume della ghiandola pituitaria o dalla sua parziale distruzione. Ciò può verificarsi a seguito di processi tumorali nel cervello, con emorragia, dopo irradiazione, errore medico dopo l'intervento chirurgico, ecc..

Sintomi

I segni dell'apparizione della sindrome della sella turca vuota sono diversi e possono sostituirsi l'un l'altro.

In questo caso, si manifestano disturbi nel funzionamento del sistema nervoso:

  1. Mal di testa. Questo sintomo è considerato il più comune. In tali casi, la localizzazione, la natura e la gravità possono essere diverse.
  2. Disturbi Vegetativi Molto spesso, i pazienti lamentano:
  • Ansia aumentata.
  • Un brusco cambiamento della pressione sanguigna.
  • Mancanza di respiro o sensazione di respiro corto.
  • Vertigini.
  • Perdita di conoscenza.

Uno dei sintomi di una sella turca vuota nel cervello è il capogiro.

  • Brividi che si verificano all'improvviso.
  • Aumento della temperatura corporea a 37,5 gradi.
  • Dolore addominale spastico.
  • Intorpidimento degli arti.
  1. Instabilità della psiche, irritabilità.

A causa del fatto che c'è una violazione nella sintesi degli ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria, il paziente ha disturbi endocrini:

  • Iperprolattinemia: una patologia è possibile sia nelle donne che negli uomini. In questo caso, viene sintetizzata l'eccesso di prolattina, che provoca vari disturbi sessuali.
  • L'acromegalia è una produzione eccessiva di ormone della crescita. In questo caso, una persona inizia a una crescita ossea irregolare in larghezza.
  • Diabete insipido - un disturbo associato a una carenza di vasopressina.
  • Morbo di Itsenko-Cushing: sintesi eccessiva dell'ormone adrenocorticotropo.
  • Ipopituitarismo - una violazione della produzione (diminuzione o, al contrario, un eccesso di sintesi) degli ormoni ipofisari.

Ulteriori informazioni sulla malattia di Itsenko-Cushing saranno presentate dai principali programmi "Live Healthy!":

Un nervo ottico passa nel cervello vicino alla sella turca. Quando viene schiacciato, una persona sperimenta vari disturbi visivi:

  1. Dolore al bulbo oculare, aumento della lacrimazione, visione offuscata.
  2. Modifica del campo visivo in qualsiasi direzione.
  3. Diminuzione dell'acuità visiva.
  4. Gonfiore del disco ottico.

Diagnostica

Per fare una diagnosi, il medico ha bisogno di:

  • Raccogli la storia più completa.
  • Effettuare test di laboratorio.
  • Usa la diagnostica strumentale.

Un medico può sospettare una patologia primaria nel cervello se il paziente ha una storia di lesioni cerebrali traumatiche passate, farmaci ormonali (specialmente contraccettivi) per un lungo periodo di tempo e senza consultare un medico, la presenza di tre o più gravidanze in una donna. Possono parlare di una sella turca vuota secondaria se una persona è stata sottoposta a radioterapia, ci sono tumori nel cervello o sono state eseguite operazioni su di essa.

Nella foto, una risonanza magnetica del cervello

La diagnostica di laboratorio è importante. Il medico prescriverà un esame del sangue, durante il quale verrà determinato il livello di un numero di ormoni (ormone della crescita, prolattina, ecc.). È importante ricordare che la sindrome non sarà sempre accompagnata da disturbi ormonali. Pertanto, questo studio è ausiliario.

Il più efficace per la diagnosi è la risonanza magnetica. Nelle foto, il medico sarà in grado di vedere il liquido cerebrospinale nella cavità della sella turca, riducendo le dimensioni della ghiandola pituitaria, cambiando la sua forma o posizione. Inoltre, questo studio consente di determinare un aumento della pressione intracranica, che contribuisce alla sindrome di una sella turca vuota.

Le conseguenze di una sella turca vuota

Quando appare una sella turca vuota, l'ipofisi viene spostata o deformata, il che può influire negativamente sulle condizioni del paziente. In questo caso, ci sono:

  1. Disturbi endocrini (patologia della tiroide, compromissione del funzionamento degli organi genitali).
  2. Problemi neurologici (mal di testa regolari, micro-colpi).
  3. Insufficienza visiva, che è pericolosa per lo sviluppo della cecità.

Informazioni sulle cause e le conseguenze della malattia, guarda il video qui sotto:

Secondo le statistiche, circa il 10% dei neonati ha segni di sindrome della sella turca vuota, tuttavia, gravi conseguenze, questa condizione ne causa solo il 3%. Di norma, la presenza di altri fattori avversi contribuisce a questo. Per il resto, non possono nemmeno sospettare la presenza di una sella turca vuota per tutta la vita.

Nei casi in cui una persona ha una predisposizione al verificarsi di una patologia o si verificano i suoi sintomi, è importante consultare un medico e iniziare un trattamento competente. Altrimenti, la sindrome può causare disabilità..

Trattamento

Il neurologo, l'endocrinologo e l'oculista dovrebbero trattare la sindrome di una sella turca vuota, in base alle manifestazioni cliniche disponibili della malattia.

Quando si identifica la sindrome primaria, il paziente deve sottoporsi periodicamente a un esame con un medico, seguire una certa dieta ed esercizio fisico. In alcuni casi, è necessaria la terapia farmacologica, che è prescritta per:

  • Improvvisi cambiamenti nelle letture della pressione sanguigna.
  • Emicrania.
  • Riduzione dell'immunità.
  • Irregolarità mestruali.

Se i test di laboratorio hanno mostrato la mancanza di un ormone nel sangue del paziente, gli viene prescritta una terapia sostitutiva, che consiste nell'introduzione delle sostanze mancanti. In caso di disturbi autonomi, prescrivere farmaci che possono abbassare la pressione sanguigna, antidolorifici, sedativi, ecc..

Se il medico diagnostica una sindrome secondaria, il paziente richiede una terapia ormonale volta a regolare il sistema endocrino. L'intervento chirurgico è estremamente raro e solo se esiste una minaccia di cecità o fuoriuscita di liquido cerebrospinale nella cavità della sella turca. Durante l'operazione, il chirurgo ripristina il diaframma e, se c'è un tumore nel cervello, lo rimuove. Di solito, la chirurgia viene eseguita tagliando il setto nasale. Tuttavia, se il medico decide che un tale intervento non raggiungerà il risultato desiderato, viene utilizzato un metodo più traumatico - attraverso l'osso frontale. Dopo l'intervento chirurgico, al paziente viene mostrato un ciclo di terapia ormonale.

Per quanto riguarda i metodi tradizionali di trattamento della sindrome della sella turca vuota, non viene eseguita, poiché è inefficace.

Non esistono misure specifiche per la prevenzione della patologia. Le persone che sono predisposte a questo sono consigliate di monitorare il loro peso, non consentendogli di superare l'eccesso, di rifiutare l'uso frequente di farmaci ormonali (comprese le pillole anticoncezionali), di condurre uno stile di vita sano e attivo, ecc..

previsione

Non esiste una chiara prognosi per i pazienti con diagnosi di sella turca vuota. Poiché tutto dipenderà dallo stato della ghiandola pituitaria e da altri fattori.

Una complicazione della malattia è la perdita di liquido cerebrospinale. Questa condizione richiede un intervento chirurgico. Esiste la possibilità di danni al nervo ottico, che porta a vari disturbi, tra cui la cecità.

Se qualche sintomo della malattia è assente, la prognosi per il paziente è positiva. Gli è sufficiente sottoporsi regolarmente a esami preventivi da parte di specialisti per identificare tempestivamente e iniziare il trattamento di possibili complicanze. Se qualche sintomo della sindrome inizia a disturbare la persona, è importante cercare immediatamente un aiuto medico.

Se compaiono i sintomi della sindrome PTS, consultare un medico e fare un esame.

Secondo le statistiche, ogni decimo abitante del pianeta è in grado di affrontare la sindrome della sella turca vuota. Tuttavia, la maggior parte di loro non è nemmeno a conoscenza della sua presenza. In questo caso, la patologia viene rilevata completamente per caso, quando si esamina il parente di qualche altra malattia, o non verrà rilevata affatto.

Ma, per alcuni, provoca ancora gravi disturbi nel corpo. Il metodo più ottimale per diagnosticare la sindrome della sella turca vuota è la risonanza magnetica..

Il trattamento sarà sempre basato sui sintomi e sulle dinamiche della malattia. Non esiste una prognosi inequivocabile per i pazienti, poiché alcuni non avranno un singolo sintomo per tutta la vita, mentre altri causeranno una violazione della qualità della vita, della disabilità e della necessità di un uso costante di determinati farmaci.

Sella turca vuota

La formazione sotto forma di depressione formata nel corpo dell'osso sfenoide del cranio umano è chiamata sella turca. La condizione in cui vi è invaginazione della cavità tra le membrane molli e aracnoidi del cervello nella regione intrasellare e la ghiandola pituitaria è compressa a causa dell'insufficienza del diaframma dell'osso sfenoide è chiamata sella turca vuota (PTS).

Questa lesione può essere primaria, se dovuta a processi fisiologici, o secondaria, quando viene rilevata dopo irradiazione della regione chiasmosellare o chirurgia. Con una sella turca secondaria del cervello vuota, il diaframma della cavità stessa potrebbe non essere rotto.

Il termine PTS fu proposto per la prima volta dal patologo W. Bush nel 1951, quando studiò materiale sull'autopsia da 788 persone morte e scoprì che le malattie che portavano alla morte non erano sempre associate alla patologia dell'ipofisi.

Il patologo ha rivelato un'assenza quasi completa del diaframma della sella turca in 40 casi; invece, c'era un'erosione ipofisaria sul fondo della formazione, simile a un sottile strato di tessuto. Quindi, Bush ha proposto una classificazione delle forme della sindrome, a seconda del tipo di struttura del diaframma e del volume dei serbatoi intrasellari situati tra il midollo allungato e il cervelletto, che è stato modificato solo nel 1995 da T. F. Savostyanov.

Principalmente la sindrome della sella turca vuota in formazione viene rilevata nelle donne che hanno un'età multiparosa di oltre 40 anni (nell'80% dei casi), quasi il 75% dei pazienti è obeso.

Le cause della malattia possono essere la menopausa, l'ipertiroidismo e l'ipotiroidismo, la gravidanza e la sindrome da galattorrea-amenorrea.

Sintomi di una sella turca vuota

Nella maggior parte dei casi, la condizione è asintomatica, nel 70% dei pazienti c'è un forte mal di testa, a causa del quale è necessaria una radiografia del cranio, attraverso la quale viene rilevata una sella turca vuota del cervello.

Una possibile manifestazione della sindrome è una diminuzione dell'acuità visiva, emianopsia bitemporale e un restringimento dei campi periferici. Nella letteratura medica, si trova sempre più una descrizione dell'edema ottico nella PTS.

In un numero crescente di pazienti, una sella turca vuota emergente si trova in combinazione con l'ipersecrezione di ormoni tropicali e adenoma ipofisario.

Sotto l'influenza della pulsazione del liquido cerebrospinale, in rari casi, il fondo della sella turca si rompe, causando una rara complicazione - rinorrea, che richiede un intervento chirurgico immediato. Sullo sfondo della sindrome della sella turca vuota, sorge una connessione tra il seno sfenoidale e lo spazio subaracnoideo soprasellare, che aumenta significativamente il rischio di meningite.

I sintomi della sella turca vuota possono essere disturbi endocrini, le cui manifestazioni sono cambiamenti nelle funzioni tropicali della ghiandola pituitaria.

Secondo studi precedenti che utilizzavano metodi radioimmuni e test di stimolazione, è stata identificata un'alta percentuale di pazienti con forme subcliniche di disturbi della secrezione ormonale.

Quindi, in 8 su 13 pazienti, è stata rilevata la risposta della secrezione dell'ormone della crescita alla stimolazione con ipoglicemia da insulina, e in 2 su 16 pazienti sono stati rilevati cambiamenti inadeguati nell'ormone adrenocorticotropo, che stimola la corteccia surrenale,.

I sintomi della sella turca vuota includono un aumento della prolattina dell'ormone peptidico, disturbi della personalità emotiva e motivazionale, disturbi autonomici accompagnati da brividi, mal di testa, senza una chiara localizzazione, un forte aumento della pressione sanguigna e della temperatura, cardialgia, svenimento, dolore alle estremità e all'addome, mancanza di respiro e insorgenza il paziente ha sentimenti di paura.

È possibile che si sviluppi la liquorrea, compromissione della memoria, disturbi delle feci, difficoltà respiratoria, dolore al cuore, affaticamento e riduzione delle prestazioni.

Diagnostica di una sella turca vuota

Di fondamentale importanza per la diagnosi e il successivo trattamento di una sella turca vuota è un esame oftalmico. Se viene rilevata una minaccia di completa perdita della vista, il paziente necessita di un intervento chirurgico urgente.

Non meno importanti sono i test di laboratorio, attraverso i quali viene determinato il livello degli ormoni ipofisari nel plasma sanguigno. Inoltre, per la diagnosi della malattia, sono necessari una radiografia panoramica e una radiografia mirata della sella turca, risonanza magnetica e TC della testa.

Prevenzione e trattamento della sella turca vuota

Le misure volte a prevenire la malattia includono:

  • Evitare situazioni traumatiche, trombosi, ipofisi e tumori cerebrali;
  • Trattamento completo di malattie infiammatorie, comprese quelle intrauterine.

Se viene rilevata una sindrome PTS primaria in un paziente, il trattamento di solito non è prescritto, il compito principale del medico è convincere il paziente che la malattia è assolutamente sicura. In alcuni casi, è necessaria la terapia ormonale sostitutiva, mentre con una sella turca vuota secondaria, è necessaria in ogni caso.

L'intervento chirurgico per la sindrome di PTS primaria è indicato solo in due casi, vale a dire:

  • Quando l'intersezione visiva si insinua nel buco del diaframma della sella turca, a causa della quale vi è una violazione dei campi e la compressione dei nervi della vista;
  • Quando il liquido cerebrospinale fluisce dal naso attraverso il fondo della sorgente della sella turca;

Nella sindrome secondaria di una sella turca vuota, un neurochirurgo, a seconda delle indicazioni, può prescrivere un trattamento per un tumore ipofisario.

Una sella turca vuota è una condizione in cui la ghiandola pituitaria è compressa e si verifica l'invaginazione della cavità tra le membrane molli e aracnoidi del cervello nella regione intrasellare. Secondo le statistiche, la malattia si sviluppa sullo sfondo di obesità, menopausa, gravidanza, iper- e ipotiroidismo. Il trattamento della sindrome primaria e secondaria è prescritto individualmente dal neurochirurgo, a seconda delle indicazioni.

Segni di una sella del cervello turco vuota

La ghiandola pituitaria - la ghiandola endocrina - si trova nella fossa della sella turca. Questa formazione anatomica si trova nel diencefalo e si svolge sull'osso sfenoide. A causa di difetti intrauterini o alterata maturazione fetale, la pia madre spinge la ghiandola pituitaria dalla sua posizione normale. Quindi, la sindrome della sella turca nel cervello è una condizione patologica caratterizzata dalla compressione della ghiandola pituitaria da parte della pia madre, in cui la ghiandola diminuisce di dimensioni ed è costretta a uscire dalla sella turca.

La sindrome si verifica principalmente nelle persone di mezza età - dai 35 ai 50 anni. Nelle donne, la patologia viene diagnosticata 5 volte più spesso. C'è una connessione tra la sella turca vuota e le donne che hanno partorito due o più volte. La sindrome della sella turca vuota è accompagnata dallo sviluppo di disturbi endocrini e neurologici.

Sintomi

In genere, i sintomi di una sella turca vuota non sono specifici. Ciò significa che è difficile fare una diagnosi finale e saranno necessari numerosi altri studi. Il quadro clinico è rappresentato da diverse sindromi principali:

Neurologico

È causato da una violazione della partecipazione della ghiandola pituitaria ai meccanismi regolatori del sistema nervoso centrale.

I pazienti soffrono di disturbi autonomici: lo scambio di calore è disturbato, appare l'iperidrosi. Palpitazioni cardiache e respiro. Alta pressione sanguigna, brividi. I pazienti spesso lamentano dolore cardiaco e mancanza di respiro. Gravi mal di testa e disturbi del sonno. Spesso c'è una mancanza di ossigeno. I dolori addominali sono fissi, la cui posizione è difficile da stabilire.

Il tratto ottico è interessato. Il dolore si verifica dentro e intorno agli occhi. I pazienti lamentano lacrimazione e diplopia - visione doppia. Spesso appare sgranato e velo davanti agli occhi. Diminuzione dell'acuità visiva.

Endocrino

È causato da una violazione della partecipazione della ghiandola pituitaria al sistema ipotalamo-ipofisario e di tutti i meccanismi endocrini nel corpo.

I segni di una sella turca vuota in questo caso sono:

  • l'obesità, è fissata nel 75% di tutti i casi di patologia;
  • mal di testa, osservato nel 90% dei casi; la cefalgia di solito si riversa su tutta la superficie della testa; il mal di testa può essere debole o difficile da tollerare;
  • L'acromegalia si verifica nel 10%, questo è un aumento delle parti sporgenti del viso dove c'è tessuto osseo, un aumento delle spazzole, dei piedi e del cranio nel suo insieme;
  • intolleranza al freddo;
  • letargia e debolezza;
  • ingiallimento della pelle e sua secchezza;
  • disfunzione erettile;
  • fragilità di capelli e unghie;
  • caduta della voce;
  • stipsi
  • parestesia;
  • irregolarità mestruali;

Mentale

Causato dalla ridotta produzione di ormoni che influiscono sulla salute mentale del paziente.

I pazienti con la sindrome della sella turca vuota hanno un senso di paura e disturbi emotivi. Quindi, c'è una variabilità di umore, irritabilità, debolezza. Perso la motivazione e la volontà di agire. Il desiderio di lavorare e imparare cose nuove è perso.

Si sviluppa la sindrome astenica. È caratterizzato da una maggiore stanchezza, affaticamento da semplici lavori e azioni. Spesso con la sindrome astenica, i pazienti perdono la calma, danno la vita al caso. Hanno un mal di sonno. Diventano irrequieti, non tollerano odori forti, luce intensa e suono forte.

La sindrome della sella turca causa difficoltà ai medici per i seguenti motivi:

  1. Il quadro clinico non è specifico.
  2. Tutti i sintomi sono dinamici e in rapida evoluzione..
  3. La sindrome principale viene rapidamente sostituita.
  4. La malattia dà remissioni spontanee e ricadute improvvise..

Le cause

Si distinguono patologie primarie e secondarie.

La sindrome primaria di una sella turca vuota è un fenomeno che si verifica a causa di difetti alla nascita e irregolarità nella struttura anatomica della sella. Questa opzione si presenta nella metà dei casi..

Cambiare le dimensioni della ghiandola pituitaria durante la gravidanza e la menopausa è anche la sindrome primaria. Quando ha un figlio, l'ipofisi della madre dovuta al lavoro attivo è raddoppiata. Dopo il parto, il ferro non torna alle sue dimensioni precedenti. L'aborto aiuta anche l'allargamento degli organi.

L'opzione principale è un disturbo congenito nel rapporto tra la sella turca e la ghiandola pituitaria.

La sindrome secondaria è un fenomeno causato da un effetto diretto sulla ghiandola. Quindi, questi motivi includono:

  • Sindrome di Sheehan Si verifica in nascite complicate quando una donna perde molto sangue.
  • Necrosi da adenoma ipofisario. Il tessuto tumorale si congela toccando le normali cellule della ghiandola..
  • Assunzione di farmaci. I contraccettivi e i farmaci glucocorticoidi interferiscono con il feedback tra la ghiandola pituitaria e gli organi attuatori.
  • Tumore. La neoplasia comprime meccanicamente la ghiandola e la sposta dalla sella..
  • Irradiazione e chemioterapia.
  • Malattie infiammatorie del sistema nervoso: meningite, encefalite.
  • Lesioni: TBI, lividi, massacro del cervello.

Diagnosi e terapia

La diagnosi della malattia consiste in diversi punti:

  1. Test di laboratorio. Studiamo il livello di attività degli ormoni ipofisari nel plasma sanguigno.
  2. Diagnostica delle radiazioni. Con l'aiuto della radiografia dell'indagine, viene studiata la localizzazione della ghiandola pituitaria nella sella turca.
  3. Imaging a risonanza magnetica e calcolata. Questi metodi sono più indicativi e sensibili..

La diagnosi finale viene fatta sulla base del quadro clinico, dei risultati dei metodi di ricerca strumentali e di una triade specifica:

  • Liquido cerebrospinale nella sella turca.
  • Asimmetria del sedile.
  • Modifica dei parametri della ghiandola pituitaria e delle sue singole parti: allungamento e assottigliamento.

Quando si effettua una diagnosi, vengono presi in considerazione anche i segni di aumento della pressione intracranica..

Con un quadro clinico pronunciato e uno squilibrio ormonale, vengono prescritti farmaci per terapia sostitutiva e trattamento sintomatico. L'opzione primaria non richiede terapia, quella secondaria deve essere trattata nel 100% dei casi.

La prognosi dipende dalla gravità della sindrome principale. Di solito la prognosi è favorevole, ma con un decorso difficilmente controllato della malattia, è relativamente favorevole.

Una sella turca vuota: cause della sindrome, segni, diagnosi, come trattare

La sindrome della sella turca vuota è un complesso di disturbi clinici e anatomici sorti a causa dell'insufficienza del diaframma della sella turca. Nella regione temporale esiste una sorta di ostacolo che impedisce la penetrazione del liquido cerebrospinale nello spazio subaracnoideo. È in questa cavità che si trova la ghiandola pituitaria, che regola il livello di ormoni, metabolismo e accumulo di sostanze nel corpo ed è responsabile delle funzioni riproduttive umane. Se il liquido cerebrospinale entra nella sella turca senza ostruzioni, la ghiandola pituitaria inizia a deformarsi. Spesso viene schiacciato sul fondo e sulle pareti, il che porta a interrompere il suo lavoro.

La sindrome fu scoperta nel 1951 da W. Bush, che studiò le cause della morte di oltre 700 persone. 40 di loro (34 erano donne) non avevano quasi il diaframma e la ghiandola pituitaria giaceva sul fondo della "fossa" della sella, che sembrava completamente vuota - vuota. L'anomalia ha preso il nome dall'aspetto speciale dell'osso sfenoidale, che ricorda davvero una sella necessaria per la guida.

Molto spesso, la sindrome della sella turca vuota (SPTS) colpisce le donne in sovrappeso di età superiore ai 35 anni. È anche possibile una predisposizione genetica all'insorgenza della malattia. Ecco perché gli scienziati dividono l'anomalia in 2 tipi:

  • La sindrome primaria, che è stata ereditata;
  • Secondario - sorto a causa della rottura della ghiandola pituitaria.

La patologia può essere asintomatica o manifestare disturbi visivi, autonomi, endocrini. Insieme a questo, lo stato psico-emotivo del paziente cambia spesso..

Le cause dell'anomalia

La sindrome della sella turca vuota non è stata ancora completamente studiata dagli scienziati. È dimostrato solo che la patologia può apparire a causa di interventi chirurgici, radioterapia, danni meccanici al tessuto cerebrale o malattie della ghiandola pituitaria.

Gli esperti suggeriscono che uno dei motivi per lo sviluppo di SPTS può anche essere l'insufficienza del diaframma, che separa lo spazio dell'osso sfenoide dalla cavità subaracnoidea. Allo stesso tempo, esclude un piccolo "foro" in cui si trova la gamba dell'ipofisi.

Durante la menopausa o la gravidanza nelle donne, durante la pubertà o condizioni simili che sono accompagnate da una ristrutturazione del sistema endocrino, può verificarsi iperplasia della stessa ghiandola pituitaria, che porterà anche a patologia. A volte la violazione è causata dalla terapia ormonale sostitutiva o dall'uso di contraccettivi.

Qualsiasi variante di un'anomalia congenita nella struttura del diaframma può causare lo sviluppo di una sindrome pericolosa. Ma insieme a loro, i seguenti fattori sono in grado di influenzare le condizioni del paziente:

  1. Rottura di un serbatoio suprasellare;
  2. Aumento della pressione interna nella cavità subaracnoidea, migliorando l'effetto sulla ghiandola pituitaria, ad esempio, con ipertensione e idrocefalo;
  3. Ridurre le dimensioni della ghiandola pituitaria e il rapporto dei volumi con la sella;
  4. Problemi circolatori con tumori benigni.

Tipi di anomalie

La classificazione di questa condizione si basa sui fattori che hanno portato al suo sviluppo. I medici producono forme primarie e secondarie. Il primo appare senza motivo, cioè viene ereditato. Il secondo può essere una conseguenza di:

  • Varie malattie infettive che in qualche modo colpiscono il cervello;
  • Emorragia cerebrale o infiammazione ipofisaria;
  • Radiazioni, intervento chirurgico o medico.

Sintomi di SPTS

Di solito l'anomalia procede in modo impercettibile e non provoca alcun disagio nel paziente. Spesso, la sindrome viene accidentalmente riconosciuta durante il prossimo esame radiografico programmato. La patologia si verifica nell'80% delle donne che partoriscono all'età di 35 anni. Circa il 75% di essi è obeso. In questo caso, il quadro clinico della malattia può variare radicalmente..

Molto spesso, la sindrome riduce l'acuità visiva di una persona, provoca un restringimento generalizzato dei campi periferici, emianopsia bitemporale. Inoltre, i pazienti lamentano frequenti mal di testa e vertigini, lacrimazione, appannamento. In rari casi, si verifica un rigonfiamento del disco ottico.

Molte malattie del naso compaiono a causa della rottura della sella, che si verifica a causa dell'eccessiva pulsazione del liquido cerebrospinale. In questo caso, il rischio di sviluppare la meningite aumenta più volte.

Quasi tutti i disturbi endocrini portano a disfunzione ipofisaria e al verificarsi di SPTS. Tra questi, si distinguono rare anomalie genetiche, nonché:

  1. aumento, bassi livelli di ormoni tropicali;
  2. allocazione eccessiva di prolattina;
  3. sindrome metabolica;
  4. compromissione del funzionamento della ghiandola pituitaria anteriore;
  5. aumento della produzione di ormoni della corteccia surrenale;
  6. diabete insipido.

Dal lato del sistema nervoso, si possono notare i seguenti disturbi:

  1. Mal di testa regolare. Si verifica in circa il 39% dei casi. Molto spesso, cambia la sua localizzazione e la sua forza - può passare da normale a insopportabile.
  2. Disturbi nel lavoro del sistema autonomo. I pazienti lamentano salti di pressione sanguigna, vertigini, crampi in vari organi, brividi. Spesso mancano di aria, provano paura senza causa, eccessivamente ansiosi.

Diagnostica

La diagnosi della malattia comprende alcune delle fasi più importanti, tra cui ci sono:

  • Raccolta dell'anamnesi e dei reclami dei pazienti. Se nella storia della sua malattia si riscontrassero gravi lesioni cerebrali traumatiche, tumori cerebrali, in particolare la ghiandola pituitaria, recente radioterapia o intervento chirurgico, tutto ciò dovrebbe allertare il medico esperto. Inoltre, diverse gravidanze di una donna dopo 30 anni possono causare dubbi, un ciclo di trattamento a lungo termine con contraccettivi ormonali.
  • Ricerche di laboratorio Oltre agli esami del sangue e delle urine di base, prima di tutto, il paziente deve condurre studi ormonali. Molto spesso, questa è un'analisi che determina il livello di ormoni ipofisari nel corpo. Questo metodo aiuta a notare anche i più piccoli malfunzionamenti nelle condizioni del paziente. Ma il normale livello di ormoni nel sangue non indica sempre la sana funzione della ghiandola pituitaria. A volte i disturbi ormonali non accompagnano la malattia.
  • Esame strumentale. La tomografia computerizzata e la pneumoencefalografia, insieme all'introduzione di agenti di contrasto nel liquido cerebrospinale, sono di solito utilizzati per identificare e determinare la sindrome. La sindrome può anche essere rilevata su una risonanza magnetica, che indicherà l'espansione dei ventricoli del cervello e di qualsiasi altro spazio contenente liquido cerebrospinale. Se tale apparecchiatura non è disponibile, è anche possibile essere esaminati su una macchina a raggi X convenzionale..

Molto spesso, la diagnosi di SPTS viene stabilita quando il paziente viene sottoposto a un esame volto a identificare un tumore ipofisario. Tuttavia, non tutti i casi di dati neuroradiologici indicano la presenza di un tumore. La frequenza di tali disturbi è approssimativamente uguale alla sindrome della sella turca vuota - 36 e 33%.

È possibile assumere la presenza di patologia se il paziente ha almeno sintomi clinici minimi. La pneumoencefalografia in questo caso non è richiesta, è necessario monitorare solo le condizioni del paziente. La cosa principale è non confondere SPTS con un tumore o adenoma ipofisario. Solo la diagnosi differenziale ha lo scopo di identificare la sovrapproduzione di ormoni.

Trattamento patologico

Se sospetti il ​​verificarsi di SPTS, dovresti assolutamente contattare il tuo terapeuta. Sulla base dei reclami del paziente, dei risultati dei test e di vari studi, il medico invierà il paziente a uno dei seguenti medici, che lo cureranno. Può essere un oculista, un neurologo o un endocrinologo.

La scelta dei metodi di trattamento dipende dai principali sintomi della manifestazione della patologia. Lo specialista dovrebbe correggere i disturbi sorti a seguito di disabilità visiva o del funzionamento dei sistemi nervoso ed endocrino. Il quadro clinico della malattia e la gravità del decorso dell'anomalia aiutano a scegliere il modo veramente giusto di trattamento: attraverso i farmaci o la chirurgia.

Se la sindrome non causa molto disagio e non appare affatto, il paziente non ha bisogno di terapia per questo disturbo. In questo caso, i pazienti devono solo essere registrati, monitorare la loro salute e sottoporsi regolarmente a tutti gli esami necessari per monitorare la condizione.

Trattamento farmacologico

Se nel corso degli studi di laboratorio è stata rilevata una carenza di qualsiasi ormone nel corpo, o anche di un intero gruppo di essi, la terapia farmacologica sarà mirata agli effetti di sostituzione ormonale dall'esterno. Cioè, il paziente dovrà seguire un corso contraccettivo per un po '.

In caso di disturbi del sistema autonomo, il paziente deve bere sedativi, farmaci analgesici e farmaci che normalizzano la pressione sanguigna.

Chirurgia

Questo tipo di terapia viene utilizzata in rari casi, di solito solo con la minaccia della perdita della vista. Grazie all'intervento chirurgico, non solo puoi ripristinare il diaframma, ma anche rimuovere un tumore pericoloso. Inoltre, le indicazioni dell'operazione includono:

  1. Rilassamento dei nervi ottici nella cavità del diaframma.
  2. Perdita di liquido cerebrospinale attraverso il fondo della cavità subaracnoidea. Per eliminare il liquido cerebrospinale con un muscolo, viene prodotto un tamponamento a sella a forma di cuneo.

È stato rivelato che il trattamento della patologia con la medicina tradizionale non porta alcun miglioramento. Allo stesso modo, puoi agire solo sui segni di un'anomalia. Gli esperti ti consigliano di seguire uno stile di vita sano: praticare sport, mangiare solo cibi sani e aderire alla routine quotidiana più comoda. Pertanto, non solo puoi prevenire l'insorgenza di complicanze della sindrome, ma anche sbarazzarti dei segni di accompagnamento della malattia.

effetti

La sindrome può causare una violazione del normale funzionamento del cervello e delle sue membrane. Un tale disturbo alla fine provoca una diminuzione delle dimensioni della ghiandola pituitaria e il suo spostamento verso le pareti dello spazio subaracnoideo a causa della pressione esercitata su di esso. Le conseguenze di questa condizione includono:

  • disturbi endocrini: malattia della tiroide, ridotta immunità, disturbi del sistema riproduttivo;
  • micro-colpi, emicranie regolari e varie malattie neurologiche;
  • violazione dell'acuità visiva, funzione degli occhi, in casi avanzati - cecità.

Le statistiche mostrano che circa il 10% dei bambini nasce con SPTS congenito, ma solo il 3% di essi è davvero preoccupato per la malattia. Il restante 7% non si rende nemmeno conto durante la vita dell'anomalia esistente nel corpo.

In ogni caso, se il paziente è predisposto allo sviluppo della malattia o ne ha già uno, è necessario chiedere il parere di un medico qualificato con esperienza che prescriverà il trattamento adeguato adeguato.

Prevenzione

La prevenzione speciale della sindrome non esiste ancora, pertanto è quasi impossibile prevenire la comparsa di patologie. La cosa principale è cercare di stare attenti, evitare varie lesioni, lesioni cerebrali meccaniche, non iniziare il trattamento per malattie infettive, infiammatorie e intrauterine e anche prevenire lo sviluppo di infiammazione ipofisaria e la formazione di coaguli di sangue in esso.

previsione

La sindrome ha circa il 10% degli abitanti del mondo. Può verificarsi sia in forma latente, sia con un numero sufficientemente ampio di segni che accompagnano la malattia. A volte tali sintomi possono ridurre significativamente la qualità della vita del paziente. La prognosi dipende dalla gravità del decorso della malattia e dalla sua manifestazione clinica. Molto spesso, i pazienti con la sindrome non sospettano nemmeno la presenza della malattia, da cui possiamo concludere che la prognosi è solo favorevole. Ma le storie conoscono anche situazioni opposte, quando i pazienti devono assumere farmaci per tutta la vita per migliorare il loro benessere e lottare per la loro salute. Anche se in questo caso, per migliorare il benessere, è sufficiente eliminare i sintomi associati alle malattie.

Sindrome della sella turca vuota

Lo sviluppo del progresso tecnologico ha portato al miglioramento dei metodi diagnostici strumentali in medicina. E se prima non vi era alcuna possibilità di una chiara visualizzazione delle strutture anatomiche del corpo umano, quindi con l'avvento dell'imaging a risonanza magnetica (MRI) e della tomografia computerizzata (CT), ciò divenne realtà. I metodi sono ampiamente utilizzati nello studio del cervello e quindi spesso causano risultati inaspettati, come l'assenza della ghiandola pituitaria nella sua posizione abituale - la sella turca. Il fenomeno si chiama sindrome della sella turca vuota (SPTS), la cui insorgenza varia dal 2 al 20% in una popolazione sana.

Descrizione della malattia - che cos'è

La ghiandola pituitaria (o ghiandola pituitaria) è una ghiandola endocrina di forma rotonda delle dimensioni di un pisello e del peso inferiore a 1 grammo. Si trova sulla base del cervello e sintetizza molti ormoni che realizzano la loro funzione in vari organi del corpo umano. Essendo la ghiandola centrale del sistema endocrino, la ghiandola pituitaria, insieme all'ipotalamo, controlla l'attività delle ghiandole endocrine periferiche.

La ghiandola pituitaria è costituita da due lobi: l'adenoipofisi e la neuroipofisi, che differiscono per origine. L'adenoipofisi sintetizza gli ormoni somatotropici, adenocorticotropici, tirotropici, gonadotropici e prolattina. È dalla ghiandola pituitaria anteriore che si sviluppano gli adenomi. I principali ormoni della neuroipofisi sono l'ossitocina e la vasopressina. Si distingue anche la percentuale media in cui vengono prodotti gli ormoni stimolanti i melanociti..

Topograficamente, la ghiandola pituitaria si trova nella struttura ossea - la sella turca, che rappresenta la formazione di una forma di sella nell'osso sfenoide del cranio. La sella turca è coperta da una dura madre - il diaframma. Al centro del diaframma c'è un piccolo foro attraverso il quale la ghiandola pituitaria si collega all'ipotalamo. In alcune persone, il diaframma è completamente assente alla nascita. La dimensione longitudinale media della sella turca in un adulto è di 10-15 mm. La sella e la ghiandola pituitaria turche sono ben visualizzate durante le scansioni MRI e CT del cervello..

Cause e meccanismo di sviluppo

Per la prima volta, i dati sulla sindrome della sella turca vuota (cioè l'assenza della ghiandola pituitaria nel luogo “solito”) apparvero nel 1951, quando l'esame neuroradiologico rivelò un liquido cerebrospinale (CSF) nella proiezione della sella turca e la ghiandola pituitaria venne lisciata. In questo caso, non dovresti capire il nome della sindrome letteralmente, poiché è ancora presente una piccola quantità di tessuto ipofisario nella fossa ipofisaria e la normale visualizzazione dell'organo non è disponibile, ad esempio a causa della sua deformazione.

La patologia è inclusa nell'elenco internazionale delle malattie e il suo codice per ICD-10: E23.6 - Altre malattie dell'ipofisi.

Ci sono diverse ragioni per lo sviluppo di SPTS, il principale dei quali è l'invaginazione (introduzione) dello spazio subaracnoideo nella cavità della sella turca, che porta alla compressione della ghiandola pituitaria. L'insufficienza congenita del diaframma della sella turca è rara, ma è anche la causa dello sviluppo della sindrome (Figura 1). Anche le malattie tumorali della ghiandola pituitaria, l'idrocefalo e molte altre malattie portano alla patologia..

Figura 2. Il risultato della risonanza magnetica: a - la posizione normale della ghiandola pituitaria nella sella turca, b - l'assenza della ghiandola pituitaria nella posizione normale per la sindrome di una sella turca vuota.

Si ritiene che la sindrome non sia associata all'ereditarietà, ma al momento mancano dati convincenti. Viene descritto un caso di una sindrome nella famiglia di un padre e dei suoi due figli..

Il tasso di incidenza di SPTS primario è del 6-20% secondo l'autopsia.

La maggior parte dei pazienti sono donne con obesità, ipertensione, mal di testa e / o disabilità visiva. Tutti i pazienti in cui SPTS è diventato una scoperta accidentale durante uno studio sul cervello necessitano di ulteriori test ormonali. La forma primaria è quattro volte più comune nelle donne che negli uomini.

I fattori di rischio includono:

  1. Età media 35-40 anni.
  2. Obesità.
  3. Ipertensione.

In letteratura ci sono dati su SPTS durante la gravidanza.

Tipi di patologia: forme primarie e secondarie

I medici devono determinare la forma della malattia. I sintomi e il trattamento varieranno a seconda della forma della patologia. Distingue tra forme primarie e secondarie della sindrome. La causa della forma primaria è:

  • Invaginazione dello spazio subaracnoideo nella cavità della sella turca;
  • Insufficienza congenita del diaframma della sella.

Esistono due opzioni per la forma primaria di SPTS, a seconda del riempimento della sella turca con liquore:

  1. La prima opzione - quando si riempie la sella turca CSF meno del 50%.
  2. La seconda opzione: quando si riempie la sella turca CSF oltre il 50%.

La forma secondaria della sindrome è intesa come condizione che ha provocato un danno alla ghiandola pituitaria. Le cause di SPTS secondario sono le seguenti:

  • tumori ipofisari - micro e macroadenomi;
  • alta pressione intracranica associata a idrocefalo o eziologia poco chiara;
  • Sindrome di Sheehan - una rara patologia causata da sanguinamenti massicci durante il parto e che portano a ipotensione arteriosa. Terribile complicazione: un attacco di cuore e successiva necrosi del tessuto ipofisario a causa di una forte diminuzione del suo afflusso di sangue;
  • trauma cranico;
  • complicanze della radioterapia nei pazienti oncologici.

Sconosciuto affidabile sono le cause che portano all'eccessivo accumulo di liquido cerebrospinale e atrofia ipofisaria nella forma primaria della sindrome. La forma secondaria di SPTS è associata all'intervento chirurgico, ad esempio la rimozione di un tumore ipofisario.

Sintomi

Secondo gli studi, meno dell'1% dei pazienti con SPTS ha sintomi. Le manifestazioni cliniche di SPTS variano in pazienti diversi e dipendono dalla causa che l'ha causato. Nella maggior parte dei casi, specialmente nella forma primaria della sindrome, si osserva un decorso asintomatico. Quando si esegue la TC o la RM per un altro motivo, SPTS rivela accidentalmente la sindrome di una sella turca vuota emergente.

Il sintomo più comune associato alla sindrome è un mal di testa cronico. Tuttavia, non ci sono informazioni esatte, c'è dolore a causa della sella turca vuota o è semplicemente una scoperta inaspettata. Altri sintomi includono:

  • Aumento benigno della pressione intracranica;
  • Ipertensione arteriosa, che provoca forte mal di testa;
  • Rinorrea cerebrospinale - il flusso di liquido cerebrospinale dalla cavità nasale;
  • Edema del disco del nervo ottico dovuto all'aumento della pressione intracranica - papilloedema;
  • Alta fatica;
  • Riduzione dell'acuità visiva;
  • Ciclo mestruale irregolare;
  • Diminuzione della libido;
  • Meno comunemente: impotenza negli uomini e infertilità nelle donne.

Un fatto interessante è che con SPTS, la ghiandola pituitaria, di regola, non subisce gravi cambiamenti strutturali. Viene visualizzato male durante la scansione, ma svolge una funzione ormonale a volume sufficiente. Tuttavia, in alcuni casi, si verifica una diminuzione dell'attività che produce ormoni con SPTS, che porta al panipopituitarismo.

La conferma della disfunzione ipofisaria è una carenza isolata dell'ormone della crescita - ormone della crescita, che si manifesta spesso nei bambini con un ritardo nel tasso di sviluppo fisico.

Nei pazienti con una forma secondaria della sindrome, i sintomi patologici si sviluppano molto più spesso e si manifestano principalmente con danni all'organo della vista e alla ghiandola pituitaria. Questi segni sono caratteristici di un adenoma o di una lesione ipofisaria..

La diagnosi di SPTS si basa sui risultati dei metodi di ricerca strumentali - TC o RM, un'analisi dettagliata dei reclami dei pazienti e i risultati di un esame clinico. Spesso l'assenza di una clinica pronunciata della malattia rende difficile la diagnosi, a causa della quale il paziente non riceve il trattamento necessario.

Trattamento

Le raccomandazioni cliniche sono principalmente finalizzate al monitoraggio delle condizioni del paziente. Se non ci sono manifestazioni della sindrome, non è necessario un trattamento. Se il paziente ha lamentele, si raccomanda di determinare la funzione secretoria della ghiandola pituitaria e la correzione ormonale in caso di carenza.

L'iperprolattinemia nella forma primaria della sindrome necessita di correzione con la bromocriptina.

Il trattamento chirurgico è considerato solo in un caso - con rinorrea cerebrospinale.

complicazioni

Gravi complicanze e conseguenze includono ipopituitarismo, prolasso dell'intersezione ottica, perdita della vista, infertilità.

In caso di insufficienza della ghiandola pituitaria, c'è una violazione della produzione di ormoni nelle ghiandole surrenali, nelle ovaie, nelle ghiandole seminali e nella tiroide. Tutte le complicazioni di cui sopra sono estremamente rare e, principalmente, con la forma secondaria della sindrome.

Previsione di vita

La forma primaria di SPTS non è una condizione pericolosa per la salute o la vita. Pertanto, la prognosi nella maggior parte dei casi è favorevole. La prognosi per la forma secondaria della sindrome e perché è pericolosa per la salute dipende dalla malattia di base che ha causato SPTS.

Cosa ricordare?

  1. La sindrome della sella turca vuota è un evento raro ed è caratterizzata dall'assenza della ghiandola pituitaria in un luogo tipico, che spesso diventa una scoperta accidentale durante lo studio;
  2. Le cause della sindrome della sella turca vuota devono essere ulteriormente studiate. I principali sono la sporgenza erniale dello spazio subaracnoideo nella cavità della sella turca, l'insufficienza congenita del diaframma e le malattie tumorali della ghiandola pituitaria;
  3. Si distinguono le forme primarie e secondarie della sindrome. La forma secondaria è associata a malattie della ghiandola pituitaria, lesioni cerebrali e idrocefalo;
  4. Come trattare la patologia: dipende dal decorso e dalle manifestazioni cliniche;
  5. Complicanze gravi includono prolasso del prolasso ottico, riduzione della vista (fino alla cecità), atrofia ipofisaria e infertilità;
  6. La prognosi nella forma primaria è favorevole, poiché viene preservata la funzione secretoria della ghiandola pituitaria. Spesso i pazienti non si lamentano.

Letteratura

  • Sella vuota primaria. De Marinis L, Bonadonna S, Bianchi A, Maira G, Giustina A J Clin Endocrinol Metab. 2005 set; 90 (9): 5471-7.
  • Sindrome della sella vuota. Lenz AM, Root AW PediatrEndocrinol Rev. Agosto 2012; 9 (4): 710-5.
  • McLachlan MSF, Williams ED, Doyle FH. Anatomia applicata della ghiandola pituitaria e della fossa: studio aradiologico ed istopatologico basato su 50 necropsie. Fr. J Radiol. 1968; 41: 782–788.
  • "Empty sella" su studi di routine con risonanza magnetica: una scoperta accidentale o altro?
  • Debnath J, Ravikumar R, Sharma V, Senger KP, Maurya V, Singh G, Sharma P, Khera A, Singh A Med J Forze armate India. Gennaio 2016; 72 (1): 33-7.
  • Morfologia di sellaturcica e sua relazione con la ghiandola pituitaria. BUSCH W Virchows Arch PatholAnatPhysiolKlin Med. 1951 settembre; 320 (5): 437-58.
  • Prova dell'abuso di servizi medici in tutto il mondo. Brownlee S, Chalkidou K, Doust J, Elshaug AG, Glasziou P, Heath I, Nagpal S, Saini V, Srivastava D, Chalmers K, Korenstein D1Lancet. 8 lug 2017; 390 (10090): 156-168.
  • Greenberg MS, Ed. Manuale di Neurochirurgia. 6a ed. Thieme. New York, NY; 2006: 499.
  • Sindrome di Sella vuota primaria di Colleran K. Guida NORD ai disturbi rari. LippincottWilliams & Wilkins. Filadelfia, Pennsylvania. 2003: 530-531.
  • Becker KL, Ed. Principi e pratica di endocrinologia e metabolismo. 3a ed. Lippincott, Williams & Wilkins. Filadelfia, Pennsylvania; 2001: 107.
  • ARTICOLI DI GIORNALE
    Guitelman M, Basavilbaso NG, Vitale M, Chervin A et al. PrimaryEmptySella (PES): una revisione di 175 casi. Pituitary 2013; 16; 270-274.
  • Komada H, Yamamoto M, Okubo S, et al. Un caso di panipopituitarismo ipotalamico con sindrome della sella vuota: caso clinico e revisione della letteratura. Endocr J. 2009; 56: 585-589.
  • Woodworth BA, Prince A, Chiu AG, et al. Perdite spontanee di liquido cerebrospinale: un paradigma per la riparazione e la gestione definitiva dell'ipertensione endocranica. Otolaryngol Head Neck Surg. 2008; 138: 715-720.
  • Colliot S, Heim M, Vincentelli JM, Jaquet P, Simonin R. [Sellaturcica vuota primaria familiare. A proposito di una famiglia con 3 casi]. Ann Endocrinol (Parigi). 1990; 51 (1): 39-42. Accesso al 23/06/2014.

Qual è la sella turca del cervello: sintomi e trattamento dei disturbi neuroendocrini, neurologici e oftalmici

La sella turca è una struttura importante nel cervello. Con la compressione della ghiandola pituitaria situata in questa sezione, si verifica un complesso di segni negativi. Il processo patologico viola le dimensioni e l'interazione delle strutture vicine: l'ipotalamo e la ghiandola pituitaria.

La sindrome della sella turca vuota porta spesso alla formazione di lesioni del sistema endocrino, organi della vista e disturbi neurologici. È necessario sapere quali fattori provocano l'insufficienza della dura madre, come riconoscere in tempo il danno al tessuto pituitario, al fine di condurre il trattamento.

Informazione Generale

La sella turca è una delle strutture importanti nel cervello. In assenza di patologie, la ghiandola pituitaria della forma corretta è nella cavità. Attraverso il diaframma (dura madre) della sella turca, la ghiandola pituitaria è collegata all'ipotalamo. La funzione principale della sella turca è quella di proteggere l'ipofisi da danni. La dimensione ottimale della cavità (fossa ipofisaria): da 9 a 12 mm nelle donne, da 12 a 15 mm negli uomini.

Con lo sviluppo di processi patologici, si verifica la subsidenza (prolasso) delle meningi nella fossa ipofisaria, la ghiandola pituitaria si diffonde lungo la cavità. La conseguenza è lo sviluppo della sindrome della sella turca vuota, contro la quale vi è una violazione delle funzioni neurooftalmologiche, neurologiche e neuroendocrine.

Nonostante il fatto che il danno a una parte importante del cervello sia diagnosticato in quasi il 10% della popolazione mondiale, pochi hanno sentito parlare di un'educazione come la sella turca. Dove si trova questo oggetto? Un approfondimento nell'area dell'osso sfenoidale si trova sotto l'ipotalamo da un elemento del cervello che controlla il sistema endocrino, che produce ormoni. La sconfitta di questa struttura influisce negativamente sul funzionamento della ghiandola tiroidea, della ghiandola pituitaria, dei processi metabolici.

I nervi ottici si trovano su due lati dell'ipotalamo; un elemento importante è il seno venoso. Le grandi arterie carotidi vanno dall'approfondimento alla base del cranio, con la partecipazione della quale il sangue si rifornisce al cervello.

Ulteriori informazioni sull'iperplasia prostatica negli uomini e su come trattare la malattia..

In questo articolo vengono compilati trattamenti efficaci per l'infiammazione della prostata negli uomini..

Malattie

Con danni al diaframma della sella turca, la struttura e le dimensioni della ghiandola pituitaria cambiano: l'organo si diffonde lungo la fossa ipofisaria, la funzionalità di un elemento importante del sistema endocrino viene interrotta. Nel processo di diagnosi delle patologie cerebrali, i medici rivelano un'assenza quasi completa della dura madre, l'approfondimento sembra vuoto a causa di un cambiamento nello stato della ghiandola pituitaria. Per questo motivo, il complesso dei sintomi era chiamato sindrome della sella turca vuota..

Su una nota! Nella maggior parte dei casi, la malattia si sviluppa nelle donne. Le patologie del sistema endocrino si formano più spesso in questa categoria di pazienti. La sconfitta della ghiandola pituitaria negli uomini, i medici diagnosticano molto meno. Sullo sfondo della patologia, si sviluppa un complesso di segni negativi: sintomi neurooftalmologici, disturbi autonomici del sistema nervoso centrale, disturbi endocrini.

Ragioni per lo sviluppo di patologie

Il processo patologico è congenito (il danno primario, ipofisario è assente) e secondario, sviluppandosi sotto l'influenza di fattori negativi. Il motivo principale è il diaframma nella sella turca. Anche con il ripristino della dimensione ottimale dell'ipofisi, il diaframma diluito rimane premuto nella fossa ipofisaria.

Nonostante la compressione dell'ipofisi da parte delle meningi, l'organo continua a funzionare. Un complesso di segni negativi si verifica quando la connessione ipotalamo-ipofisaria viene disturbata, se la struttura anatomica delle formazioni cambia, impedisce la regolazione dei processi. In alcuni casi, i sintomi negativi sono assenti o lievi, i pazienti non sospettano una violazione nella ghiandola pituitaria. Quando viene interessata un'area importante del chiasma ottico, si verifica una compromissione della vista sullo sfondo di tensione o scarso afflusso di sangue ai nervi ottici.

Cambiamenti negativi nella struttura dell'area in cui si trova la ghiandola endocrina si verificano durante il processo del tumore e l'emorragia nella neoplasia. Inoltre, il processo patologico si sviluppa sullo sfondo di una lesione infettiva del sistema nervoso centrale, alcune malattie della ghiandola pituitaria. Un altro punto negativo: condurre radioterapia e terapia farmacologica, chirurgia ipofisaria.

Fattori provocatori:

  • iperplasia ipofisaria durante interruzioni ormonali nelle donne (menopausa, pubertà, gravidanza),
  • trauma cranico,
  • numerose gravidanze, comprese quelle con un'interruzione artificiale del processo o che si concludono in un aborto spontaneo,
  • terapia ormonale sostitutiva a lungo termine con insufficienza ipofisaria.

Segni e sintomi

Una caratteristica sullo sfondo della sindrome della sella turca vuota è l'incostanza di segni negativi e diverse categorie di sintomi negativi in ​​varie parti del corpo. Le manifestazioni neurologiche sono sostituite da quelle neuroendocrine, spesso vengono aggiunti disturbi oftalmici. Nei casi più gravi sono presenti tutti i tipi di alterazioni patologiche..

Sintomi neuroendocrini:

  • acromegalia sullo sfondo di un'eccessiva produzione dell'ormone della crescita,
  • diabete insipido con deficit di vasopressina,
  • ipopituitarismo con una diminuzione della concentrazione di uno o più tipi di regolatori che la ghiandola pituitaria produce,
  • Sindrome di Itsenko Cushing con aumento della secrezione di ACTH,
  • sindrome metabolica,
  • iperprolattinemia. L'eccessiva prolattina provoca disturbi sessuali, infertilità ormonale nelle donne e negli uomini.

Deficit visivo:

  • macchie nere nei bulbi oculari,
  • arrossamento gonfiore del nervo ottico,
  • visione doppia, una combinazione di disagio con indolenzimento della zona del bulbo oculare,
  • forte calo della visione,
  • hemianopsia,
  • lacrimazione,
  • lampeggia e offuscano i campi visivi.

Sintomi neurologici:

  • ansia, attacchi di panico,
  • mal di testa senza chiara localizzazione, di diversa intensità e durata,
  • dolore spasmodico alle gambe e allo stomaco,
  • mancanza di respiro, sensazione di mancanza d'aria,
  • vertigini, spesso con perdita di coscienza,
  • alternando bassa e alta pressione sanguigna,
  • aumento della temperatura subfertile senza segni visibili di infezioni virali respiratorie acute o malattie infettive. La colonna del termometro rimane a lungo tra 37,5 e 37,6 gradi.

Diagnostica

In assenza di un quadro clinico specifico o di manifestazioni deboli, i pazienti spesso non sanno che la ghiandola pituitaria ha cambiato dimensione, c'è una pressione dal lato della sostanza cerebrale. Nel corso latente (latente), la patologia viene rilevata per caso, durante l'esame di altre malattie.

Quando appare un complesso di sintomi, è necessario contattare un neurologo. Uno specialista specialista parla con il paziente, chiarisce i reclami, chiarisce la storia personale e familiare. Se le lesioni cerebrali traumatiche sono sostenute, una donna prende contraccettivi orali per un lungo periodo, dà alla luce tre o più bambini, quindi il medico valuta più da vicino i reclami, scopre perché si sviluppano mal di testa, problemi di vista e disturbi endocrini. Per chiarire la diagnosi preliminare, è necessario sottoporsi a una diagnostica strumentale di laboratorio e altamente informativa.

Tipi di ricerca obbligatori:

  • test per gli ormoni ipofisari: ormone della crescita, ormone adrenocorticotropo, prolattina. È importante scoprire gli indicatori per ciascun tipo di regolatore per una valutazione completa dell'organo endocrino. Quando la ghiandola pituitaria è compressa, il corpo produce ormoni sufficienti in quantità sufficienti.,
  • Risonanza magnetica della ghiandola pituitaria. Il moderno metodo diagnostico mostra un quadro completo dei cambiamenti nella cavità della sella turca. I principali sintomi della patologia: la ghiandola pituitaria è compressa (dimensione verticale inferiore a 3 mm), la forma è irregolare, la formazione viene spostata sul fondo o sulla parete della fossa ipofisaria. Un'altra caratteristica è l'identificazione del liquido cerebrospinale nella cavità della sella turca. La risonanza magnetica mostra anche sintomi indiretti che indicano un'alta pressione intracranica,
  • in assenza della capacità di eseguire la tomografia, il paziente viene sottoposto a un esame meno costoso: radiografia mirata. Nonostante la sufficiente chiarezza dell'immagine, è difficile confermare o negare lo sviluppo della sindrome della sella turca vuota dai risultati della radiografia. L'opzione migliore per eseguire una risonanza magnetica.

Indicazioni di terapia

L'obiettivo principale della terapia è eliminare i disturbi in vari sistemi, stabilizzare la vista. La natura della terapia (farmaco o chirurgia) dipende da molti fattori.

Per ogni paziente, uno specialista specializzato sviluppa un piano di trattamento. La sindrome della sella turca vuota è un complesso di manifestazioni patologiche, è necessaria la partecipazione di un neurologo, endocrinologo e oculista.

In caso di rilevazione accidentale di cambiamenti nella ghiandola pituitaria, assenza di segni negativi, il trattamento non viene eseguito. Il paziente è nel dispensario, periodicamente sottoposto ad esame. È importante notare segni di deterioramento nel tempo, per eseguire la correzione.

Cos'è il mixedema tiroideo e come trattare la malattia? Abbiamo una risposta!

Leggi le cause dell'ipoglicemia e il trattamento della patologia nel diabete mellito a questo indirizzo..

Nella pagina https://fr-dc.ru/lechenie/narodnye/kurkuma-pri-diabete.html leggi le caratteristiche dell'uso della curcuma nel trattamento del diabete.

farmaci

La terapia farmacologica viene eseguita tenendo conto dei sintomi in via di sviluppo:

  • in caso di disturbi autonomici, il paziente assume sedativi, farmaci per abbassare la pressione sanguigna, pillole per il mal di testa, FANS, medicinali per abbassare il colesterolo, analgesici,
  • con disturbi endocrini, viene prescritta una dieta e una terapia ormonale tenendo conto della quantità di regolatore, durante la secrezione di cui vengono rivelate deviazioni. La TOS viene eseguita individualmente, la durata della terapia è determinata anche da uno specialista,
  • per la normalizzazione e i livelli ormonali, è importante stabilizzare il peso, attivare il metabolismo. Utili esercizi fisici, passeggiate, assunzione di complessi vitaminici, rimedi erboristici e integratori alimentari,
  • l'ipertensione endocranica scompare se vengono eliminate le cause dell'aumento della pressione. La correzione con i farmaci è inefficace,
  • per i disturbi visivi viene eseguito un trattamento chirurgico: il trattamento farmacologico non dà un risultato positivo fino all'eliminazione della compressione dei nervi ottici.

Intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico è prescritto se indicato:

  • il liquore filtra attraverso il fondo diluito dell'area problematica. Il fluido cerebrospinale è una sostanza incolore con un'alta concentrazione di elettroliti. Con lo sviluppo della liquorrea, il segreto segue dai passaggi nasali. Per eliminare il processo patologico, viene utilizzato il tamponamento dell'area interessata con il muscolo.,
  • grave compromissione della vista. Il motivo è la compressione e il rilassamento dei nervi ottici nell'apertura allargata tra le strutture cerebrali in cui si trovano l'ipotalamo e l'ipofisi.

La prognosi per identificare una sella turca vuota dipende dalle caratteristiche individuali del paziente, dallo stato delle strutture cerebrali, dalla presenza o assenza di malfunzionamenti ormonali e lesioni alla testa nell'anamnesi. Alcuni pazienti non sospettano nemmeno cambiamenti patologici, mentre altri sono costretti a prendere farmaci per un lungo periodo per eliminare i sintomi negativi o per accettare un intervento chirurgico.

Video su quale sia la sindrome della sella turca vuota e su come si manifesta la patologia: