Trattamento dell'ovaio policistico - è possibile sbarazzarsi della malattia per sempre?

La funzione riproduttiva è una delle funzioni più importanti che il corpo di una donna matura è in grado di svolgere. Sfortunatamente, il sistema riproduttivo della donna non è sempre in grado di svolgere le sue funzioni senza errori.

Molto spesso, le donne sono esposte a molte malattie che colpiscono direttamente il sistema riproduttivo della donna. Dopo le malattie, il corpo, in particolare il sistema riproduttivo, potrebbe non far fronte alle sue funzioni intrinseche.

Oggi, ci sono un numero enorme di malattie che si verificano esclusivamente nelle donne. In altre parole, queste malattie possono essere attribuite al tipo di malattie ginecologiche, che comportano gravi conseguenze..

Cos'è l'ovaio policistico?

Prima di iniziare a parlare di un particolare tipo di malattia, è necessario capire cos'è una malattia e qual è il processo del suo sviluppo.

L'ovaio policistico è un cambiamento, prima di tutto, direttamente nell'anatomia e nel funzionamento di un organo così importante come le ovaie. Ciò è causato da una violazione del metabolismo ovarico. In altre parole, chiama steroidogenesi.

tipi:

  • Vista primaria. La malattia primaria policistica è una delle malattie causate dalla genetica. Di norma, questo tipo di policistosi si forma durante il periodo di formazione ovarica e durante la pubertà.
  • Vista secondaria. La malattia policistica secondaria è una delle malattie la cui formazione non si verifica da sola. Cioè, in altre parole, questo tipo di policistosi può essere attribuito al numero di malattie acquisite. Questo tipo di policistico è una combinazione di sintomi. Questo tipo di malattia policistica si chiama sindrome dell'ovaio policistico. Una varietà secondaria si forma dopo il ciclo mestruale e le funzioni si sono normalizzate..

Sindrome delle ovaie policistiche

Tuttavia, usare in pratica la "sindrome dell'ovaio policistico" non è del tutto corretto e corretto.

Questa diagnosi è approvata dal medico con cambiamenti primari nel tipo anatomico e fisiologico.

Presuppone violazioni del tipo secondario. La stessa sindrome prevede l'unificazione della condizione nell'aggregato e viola il significato del nome e dell'essenza della diagnosi.

È uno dei motivi per cui le donne diventano sterili. Questa diagnosi si basa su una posizione causata da uno squilibrio nei livelli ormonali..

La sindrome dell'ovaio policistico è spesso la causa più comune di fallimento nei giorni critici, nonché l'infertilità. Dal 5 al 15% delle donne è affetto da questa malattia. Vale la pena notare che tale sindrome è caratteristica solo delle donne che hanno raggiunto l'età riproduttiva.

La malattia "sindrome dell'ovaio policistico" in sé è una malattia endocrina. È caratterizzato da deformità ovarica, ovvero strutturazione e funzioni.

Si trova spesso nelle donne e provoca un'ulteriore diagnosi di infertilità. Come tale, non ci sono ragioni specifiche e specifiche per la formazione di questa sindrome. Tuttavia, è noto che le donne con queste malattie hanno una sensibilità ridotta all'insulina. Ciò può portare al fatto che direttamente nel sangue di una donna è la circolazione di insulina in un volume aumentato.

Inoltre, un aumento del livello di insulina aiuta a stimolare le ovaie a una sovrabbondanza di ormoni appartenenti al gruppo degli ormoni sessuali maschili, vale a dire gli androgeni. Tale ormone contribuisce alla violazione non solo della struttura, ma anche della funzionalità delle ovaie..

L'androgeno, prima di tutto, influisce negativamente sul processo più importante nel corpo di una donna: l'ovulazione. Come sapete, senza un tale processo, una donna non può rimanere incinta. Inoltre, il guscio esterno dell'ovaio inizia ad aumentare, addensarsi.

Ciò è facilitato dall'influenza degli ormoni nel gruppo maschile. A causa delle circostanze in cui il rivestimento delle ovaie è soggetto ad aumento, il follicolo già maturo non è in grado di rompere il rivestimento. Un follicolo che non è in grado di scoppiare inizia a riempirsi di liquido.

Cause della malattia

Quindi, per evitare tale patologia, è necessario conoscere le cause che contribuiscono alla malattia.

Va notato che è normale quando una donna in buona salute sviluppa da cinque a sei follicoli al mese. Si formano con le uova, quindi crescono fino a un certo punto e scoppiano quando inizia il periodo di ovulazione.

Tale processo passa attraverso quei follicoli contenenti l'uovo più vitale. I follicoli rimanenti sono reversibili a causa di effetti ormonali. Come notato in precedenza, una cisti follicolare cresce quando l'equilibrio ormonale di una donna è disturbato.

Ora possiamo concludere quali cause contribuiscono allo sviluppo della malattia dell'ovaio policistico:

  • La riduzione della sensibilità all'insulina è uno dei motivi.
  • Inoltre, la sensibilità della sovrapproduzione di tipo compensativo diminuisce. Come notato in precedenza, sotto l'influenza di un componente come l'insulina, il processo di ovulazione viene interrotto.
  • Un altro problema comune è un fallimento del sistema riproduttivo femminile, vale a dire un fallimento nella regolazione dell'ipotalamo - la ghiandola pituitaria.
  • Le malattie infiammatorie associate alla funzione ovarica sono anche una delle ragioni per l'ulteriore sviluppo della malattia..
  • La disfunzione della corteccia surrenale in grado di sintetizzare gli androgeni è anche tra le cause dello sviluppo di malattie.

Tale diagnosi è stata registrata non solo nelle donne in età riproduttiva, ma anche nelle ragazze adolescenti durante la pubertà. È l'inizio dello sviluppo della malattia che contribuisce al verificarsi di stress, qualsiasi malattia infettiva grave, nonché a drastici cambiamenti nel clima, che può avere un impatto globale sulla formazione e l'ulteriore sviluppo di tale malattia.

Diagnostica

La diagnosi è un processo abbastanza importante in medicina. È indispensabile diagnosticare la malattia e iniziare il trattamento in tempo..

Il piano di indagine dovrebbe essere qualcosa del genere:

  • Esame generale da parte di un medico, che determina non solo il tipo di fisico, ma anche la presenza di peso in eccesso.
  • Esame ecografico degli organi pelvici.
  • Esame ginecologico.
  • Conduzione di test di laboratorio in grado di valutare non solo il livello degli ormoni, ma anche le ghiandole surrenali.

È anche molto importante determinare lo stato del glucosio e l'insulina. Un'altra procedura diagnostica è la laparoscopia. Questa procedura non viene sempre eseguita. Molto spesso usato quando i test di laboratorio danno ragione di credere che ci sia la policistosi e l'ecografia mostri il risultato opposto.

È possibile diagnosticare una malattia come l'ovaio policistico in base alla presenza di due fatti:

  • la natura del decorso del ciclo mestruale;
  • mancanza di ovulazione. Questo può essere visto perché una donna non può rimanere incinta..

Sintomatologia

I sintomi sono uno dei fatti più importanti a cui prestare attenzione. Dopotutto, conoscendo i sintomi inerenti a una particolare malattia, è possibile prevenire una serie di conseguenze negative.

In effetti, il quadro clinico è completamente diverso possibile e questo è spiegato dal fatto che durante il periodo di una malattia come l'ovaio policistico, vengono apportati vari tipi di cambiamenti patologici nel corpo della donna.

La clinica può essere diversa sia in termini di sintomi che di gravità. Ad esempio, come in molti casi, il corriere della malattia non si rende nemmeno conto che ci sono problemi nel corpo. Molto spesso, una tale malattia viene rilevata durante l'esame a causa dell'infertilità.

In alcuni casi, i sintomi sono, al contrario, molto pronunciati e ciò consente di eliminare una serie di conseguenze negative in modo tempestivo..

I sintomi principali includono:

  • violazione del ciclo mensile;
  • Depressione
  • mestruazioni dolorose;
  • ritardi di giorni critici;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • disegnando dolori nella regione lombare;
  • aumento della produzione di ghiandole sebacee.

Le conseguenze dell'ovaio policistico

L'ovaio policistico è una malattia piuttosto insidiosa, che è tra le più gravi, con una forma cronica, malattie associate al sistema riproduttivo femminile. Come in qualsiasi altra malattia, con ovaio policistico, sono possibili conseguenze completamente diverse.

Come sapete, le conseguenze possono essere pericolose per la salute. È molto importante sapere cosa può accadere dopo una malattia o nel corso di una malattia. Oltre alla sterilità, questa malattia comporta anche altre conseguenze negative che incidono sulla salute delle donne.

In particolare, è stato anche dimostrato che le ragazze e le donne che sono malate o hanno avuto una malattia come l'ovaio policistico sono particolarmente a rischio di sviluppare conseguenze come:

  • cancro uterino;
  • endometrio;
  • neoplasia della natura maligna del seno;
  • diabete mellito appartenente al secondo gruppo;
  • obesità;
  • la perdita di capelli;
  • trombosi;
  • malattia cardiovascolare.

Tali conseguenze possono verificarsi nelle donne che hanno avuto la malattia dell'ovaio policistico..

È possibile concepire con ovaio policistico?

Una domanda molto comune che preoccupa molte donne dopo una malattia è la possibilità di rimanere incinta.

Infatti, oggi non tutti possono concepire un bambino. Pertanto, ci sono davvero molti problemi.

Vari processi infiammatori, malattie infettive, aborti e altri influenzano il concepimento di un bambino.

Una malattia come l'ovaio policistico presenta qualche pericolo? È abbastanza difficile concepire un bambino con una diagnosi del genere e devi combattere questo.

Infatti, l'ovaio policistico al 100% equivale a una diagnosi di infertilità. Tuttavia, vale la pena notare che l'ovaio policistico può essere trattato e questo dovrebbe essere fatto il più presto possibile.

Il trattamento consiste nel fatto che, prima di tutto, è necessario regolare lo sfondo ormonale quando si utilizzano i farmaci necessari per questa manipolazione. Naturalmente, ci sono casi in cui è possibile rimanere incinta e non applicare il trattamento.

La caratteristica più importante di questa malattia è la mancanza di traduzione dell'ovulazione, senza la quale è impossibile concepire un bambino.

In alcune situazioni, succede, ma questo è estremamente raro. Quando si esegue un trattamento di successo e il concepimento di un bambino, è necessario monitorare attentamente i medici specialisti.

Gravidanza e policistico

In effetti, francamente, la gravidanza e la malattia policistica sono esattamente l'opposto..

Tuttavia, non perdere la speranza e tutti hanno la possibilità di diventare una madre felice. In effetti, una malattia come il policistico non è affatto una frase, che vale la pena temere e spaventare.

Ci sono molti casi in cui una donna subisce con successo la gravidanza e la nascita di un bambino. Vale la pena notare che questa malattia non colpisce il bambino, ma allo stesso modo impedisce a una donna di rimanere incinta.

In questo caso, la cosa più importante è scegliere il trattamento appropriato che aiuterà a risolvere questo problema..

I problemi che possono minacciare una donna possono essere correlati alla gravidanza di un bambino. Molto spesso in tali situazioni, le donne sperimentano un aborto spontaneo. Inoltre, potrebbero esserci problemi con la salute della donna stessa.

I problemi possono essere correlati:

  • con un forte aumento del peso corporeo;
  • pressione sanguigna compromessa;
  • diabete.

Tuttavia, non ti preoccupare. Con questa diagnosi, devi solo visitare un medico e seguire le raccomandazioni che il medico prescrive.

Controindicazioni per policistico

Come sapete, in ogni malattia ci sono una serie di controindicazioni che è necessario conoscere e osservare rigorosamente.

Con questa malattia è vietato:

  • consumare bevande alcoliche anche in quantità insignificanti;
  • fumatori;
  • forti bevande al tè e al caffè;
  • cibi ricchi di grassi;
  • una grande quantità di carboidrati e zucchero;
  • insufficiente quantità di sonno;
  • carica sia fisico che psico-emotivo;
  • alcuni tipi offerti in cosmetologia hardware;
  • solarium e frequente esposizione al sole.

Trattamenti per policistico

Con qualsiasi trattamento, ci sono metodi che ti consentono di sbarazzarti delle malattie nel più breve tempo possibile e farlo in modo efficiente. Un metodo e una tecnica di trattamento individuale sono selezionati per ogni donna..

Il trattamento dipende innanzitutto da vari fattori:

  • da come sono espressi i sintomi;
  • dall'età del paziente;
  • dalla presenza di una diagnosi come l'obesità;
  • se vuoi rimanere incinta.

Oltre a un ginecologo, gli specialisti nel trattamento di questa malattia sono:

Ogni donna dovrebbe capire che non è realistico riprendersi completamente da una malattia come l'ovaio policistico. Tuttavia, è del tutto possibile eliminare le manifestazioni cliniche e raggiungere l'obiettivo più importante: concepire e dare alla luce un bambino sano.

I principali compiti e metodi nel trattamento della malattia sono:

  • perdita di peso competente;
  • riportare alla normalità lo sfondo ormonale di una donna;
  • stimolazione per l'ovulazione.

Trattamento farmacologico completo

Come sapete, esistono diversi metodi di trattamento: sia chirurgico che medico. Va notato immediatamente che i farmaci sono selezionati individualmente per ciascun paziente.

Il gruppo base di farmaci dipende dall'esordio dei sintomi, dai livelli ormonali, dall'età e dal desiderio di rimanere incinta:

  • pillole anticoncezionali o contraccettivi orali;
  • agenti che stimolano la stimolazione dell'ovulazione come Duphaston, Fertomid e altri.
  • farmaci che possono aumentare la sensibilità all'insulina - Metformina, Siofor.
  • Vengono anche utilizzati farmaci diuretici in grado di bloccare le sostanze più attive e mobili delle ghiandole surrenali, che aiutano a ripristinare l'equilibrio dei minerali necessari per il corpo - Spironalactone.

Chirurgia

In alcuni casi, con la sindrome dell'ovaio policistico, la chirurgia viene utilizzata quando altri metodi di trattamento non sono efficaci.

Vale la pena notare che non tutte le donne possono beneficiare di terapia farmacologica, perdita di peso e stimolazione ovarica. Questa diagnosi indica deformazione, struttura ovarica e cambiamento del tessuto..

Esistono diversi tipi di interventi chirurgici per l'ovaio policistico.

Di norma, i chirurghi ricorrono a uno dei metodi, entrambi i metodi comportano l'intervento in formazioni androgene che interferiscono con il concepimento di un bambino:

  • resezione ovarica a forma di cuneo;
  • elettrocauterizzazione delle ovaie.

Spesso usato metodo laparoscopico di intervento chirurgico. Ciò consente, prima di tutto, di evitare la formazione di aderenze, la pervietà difficile delle tube di Falloppio, che è importante per il concepimento del bambino in futuro.

L'operazione viene eseguita in anestesia generale. La riabilitazione di solito si verifica nei prossimi giorni..

Molto spesso, anche dopo l'intervento chirurgico, si verifica una ricaduta. La chirurgia è una terapia temporanea per il corpo femminile. Dopo che una donna ha dato alla luce un bambino, con questa diagnosi, viene prescritta una terapia speciale con l'aiuto degli ormoni.

Metodi alternativi per il trattamento del policistico

Ci sono alcune erbe che possono curare il policistico. Ci sono molte ricette e tutto ciò si riferisce ai metodi di trattamento popolari..

Le erbe che possono aiutare con il trattamento sono le seguenti:

  • basilico;
  • equiseto;
  • menta;
  • saggio;
  • pennello rosso;
  • ortica;
  • tè verde alle erbe.

Si raccomanda ai fitoterapisti di applicare nella pratica il trattamento sotto forma di tinture o decotti. Si consiglia di trattare la policistosi in diversi cicli di tre settimane. Con metodi alternativi di trattamento, è necessario fare una pausa per sette giorni. Si consiglia di fare queste pause durante l'inizio delle mestruazioni. Puoi anche applicare l'omeopatia e l'irudoterapia.

Esistono due modi per curare la policistosi:

  • metodo esterno;
  • in modo interno.

Il metodo esterno prevede l'uso di tamponi e compressori di erbe e decotti. Un metodo di trattamento interno prevede l'assunzione di decotti e tinture direttamente all'interno.

Dieta per ovaio policistico

Come notato in precedenza, il problema principale è un cambiamento nel background ormonale e un aumento del peso corporeo. La nutrizione ha un grande impatto sullo stato di salute e sullo sviluppo di molte malattie..

È necessario prima di tutto osservare il rapporto tra proteine, grassi e carboidrati:

  • Si consiglia di assumere proteine ​​e carboidrati in pari quantità nella dieta.
  • Si raccomanda di rifiutare i grassi e i grassi trans.
  • Devi mangiare in piccole porzioni, dalle cinque alle sei volte al giorno.
  • Nella dieta, ci devono essere prodotti come carne e pesce.
  • È necessario ridurre il consumo di grassi animali.

Esercizio per policistico.

L'attività fisica in una malattia come l'ovaio policistico non è consentita a tutti i pazienti. Esiste un gruppo di esercizi che possono essere eseguiti con tale malattia.

Tuttavia, non tutte le categorie di pazienti possono impegnarsi nell'educazione fisica con questa diagnosi. Con il permesso del medico, non vi sono restrizioni in quanto tali.

Misure preventive

Cosa dovrebbe essere fatto in modo che l'ovaio policistico non disturbi o interferisca con il processo più importante: la concezione di un bambino?

Nelle misure preventive, è possibile utilizzare:

  • l'uso del tè verde;
  • supporto per il peso corporeo attraverso la dieta;
  • stile di vita attivo;
  • nutrizione equilibrata e protezione da gravidanze indesiderate.

Queste misure ridurranno almeno il rischio di policismo.

Recensioni

Recensioni di PCOS (sindrome dell'ovaio policistico):

Prognosi della malattia con ovaio policistico

Qual è la prognosi di una malattia come l'ovaio policistico? Come notato in precedenza, è impossibile eliminare completamente l'ovaio policistico. Questa malattia molto spesso provoca una ricaduta. Anche dopo la nascita di un bambino, alle donne viene prescritta una terapia ormonale, che deve essere osservata..

In generale, la previsione è favorevole. La terapia moderna e l'accesso tempestivo a un medico possono concepire e dare alla luce un bambino sano.

Ora possiamo concludere che la malattia policistica è una malattia abbastanza grave con una forma cronica grave. Spesso le donne soffrono di questa malattia ed è la policitosi ovarica a causare infertilità. Se una tale malattia si riscontra ancora in una donna, ahimè, non sarà possibile curarlo completamente in alcun modo.

La cosa più importante non è disperare. È necessario applicare tutti i metodi di trattamento che possono influenzare in modo completo la condizione e la manifestazione dei sintomi di questa malattia.

L'alimentazione svolge un ruolo molto importante. A causa delle circostanze di cui stiamo parlando principalmente di uno squilibrio ormonale, la nutrizione non può essere ignorata.

L'eccessiva assunzione di grassi è un problema comune. I grassi sono, ovviamente, un elemento necessario, tuttavia il suo consumo nella dieta deve essere chiaramente controllato. Spesso le donne trascurano i grassi trans. Questo è il gruppo più pericoloso di grassi presenti nella dieta di quasi tutte le donne. Pertanto, è necessario filtrare ciò che viene consumato nel corpo come cibo, energia e nutrizione.

La correzione e il rispetto del peso sono anche la chiave per un trattamento efficace, che consentirà a ogni donna di diventare una madre felice e dare alla luce un bambino sano.

Sintomi e cause dell'ovaio policistico

Cos'è l'ovaio policistico? Ovaio policistico, che nella letteratura medica è chiamato sindrome dell'ovaio policistico (o, nella sua abbreviazione, PCOS), è una patologia endocrino-ormonale in cui vi è un aumento bilaterale delle ovaie con la formazione in esse (o all'esterno) di molte piccole formazioni cistiche benigne sotto forma di vescicole - follicoli.

In realtà, questa condizione anormale non è una malattia in quanto tale, ma rappresenta un intero complesso di sintomi che violano le funzioni di organi e sistemi di varia natura, le cui cause sono diverse.

Meccanismo educativo

Durante il ciclo mestruale, molti follicoli si formano nella ghiandola sessuale sana. Nel mezzo del ciclo normale, un follicolo maturo si rompe, da cui un uovo (ovulazione) entra nella tuba di Falloppio, mentre altri follicoli si dissolvono. Ma l'ovulazione non si verifica con la policistosi, perché l'uovo all'interno del follicolo dominante non matura e tutti i follicoli si riempiono di liquido, trasformandosi in piccole cisti.

La patologia si verifica nel 5-10% delle donne in età riproduttiva e le ragazze nel periodo della pubertà (pubertà) e spesso diventa la principale causa di incapacità di concepire.

Tipi di policistico

Esistono due forme di sindrome dell'ovaio policistico:

  1. Ovaio policistico primario, che si verifica nelle ragazze durante la stabilizzazione della funzione mestruale. Un altro termine è la sindrome di Stein-Leventhal o la sclerocistosi. Questa forma risponde più pesantemente alla terapia ed è spesso associata all'ereditarietà, ma la chirurgia aiuta anche con questo tipo di PCOS..
  2. La policistosi secondaria nelle ragazze si sviluppa dopo il normale ciclo mensile stabilito, in alcuni casi - dopo la nascita dei bambini. Si verifica a causa dell'infiammazione degli organi riproduttivi o dello sviluppo di patologie endocrine, più spesso nei pazienti con obesità e insulinemia (un eccesso di insulina nel sangue). A volte rilevato durante la menopausa. La forma secondaria risponde più rapidamente alla terapia farmacologica.

La policistosi può svilupparsi solo nell'ovaio destro o sinistro? La maggior parte degli esperti sostiene che è possibile solo la policistosi di entrambe le ovaie, poiché la causa di questa condizione è sistemica, cioè colpisce tutto il corpo e i cambiamenti patologici sono caratteristici di entrambe le ghiandole sessuali. Ma la formazione di una cisti follicolare da un lato è possibile e, a causa dell'afflusso di sangue più attivo alla ghiandola sessuale destra, si sviluppa spesso una cisti dell'ovaio destro. E questa è una malattia completamente diversa..

Nella pratica medica, viene registrata la formazione unilaterale di molte cisti e in questo caso la diagnosi è ovaio policistico (o sinistro).

Sintomi della malattia

La malattia a volte procede quasi senza sintomi e i segni dell'ovaio policistico possono variare di gravità. In alcuni pazienti si osservano manifestazioni individuali associate a cause specifiche di policistosi (PCOS)..

  1. Disturbo della funzione mestruale a causa di una violazione del processo di ovulazione con ovaio policistico. Le mestruazioni con ovaie policistiche non sono regolari (o assenti), l'intervallo tra due mestruazioni raggiunge i 35 giorni o più, il sanguinamento ciclico viene registrato meno spesso 8 volte in 12 mesi.
  2. A volte un lungo ritardo nelle mestruazioni viene sostituito da un sanguinamento prolungato pesante dovuto all'ispessimento patologico del rivestimento interno dell'utero - iperplasia endometriale.
  3. Dolore nell'addome inferiore, periodico, tirando, con un ritorno (irradiazione) al sacro, parte bassa della schiena.
  4. La comparsa di strie (strisce chiare o rosa-viola) sulla pelle delle ghiandole mammarie, dell'addome e dei fianchi.
  5. Maggiore fragilità di unghie e capelli.
  6. Eccesso di peso (aumento del peso corporeo di 10-15 kg). La deposizione di grasso è distribuita uniformemente, o nell'addome e nella cintura della spalla.
  7. Recidive frequenti di candidosi vaginale (mughetto), infezioni della pelle pustolosa.
  8. La costanza della temperatura (rettale) durante l'intero ciclo. Per il normale funzionamento delle gonadi, un salto di temperatura è caratteristico al momento dell'ovulazione (da 36,7 a 37 C prima dell'ovulazione e fino a 37,2 - 37,3 dopo).
  9. Incapacità di concepire. Con ovaio policistico a causa di una violazione del processo di ovulazione, si osserva infertilità primaria nel 25% dei pazienti.
  10. Un eccesso di steroidi maschili - androgeni, che porta alla comparsa di segni maschili esterni:
  • crescita attiva dei peli (irsutismo) sul viso, lungo la linea del mento, sul collo, ghiandole mammarie, addome, schiena, fianchi, braccia (irsutismo);
  • perdita di capelli (alopecia);
  • aumento della produzione di sebo, seborrea e acne (acne) di vario grado.

Cause di PCOS

Gli esperti non hanno ancora raggiunto un consenso sulle cause della sindrome dell'ovaio policistico (PCOS). Ma i medici ritengono che la base della patologia siano molteplici violazioni nel corpo:

  1. Interruzione dell'ipofisi e dell'ipotalamo, causando disfunzione delle ovaie e delle ghiandole surrenali, compromissione della produzione di gonadotropine LH e FSH, aumento della secrezione di prolattina, melatonina, serotonina.
  2. Disfunzione tiroidea e riduzione della produzione di ormoni tiroidei - triiodotironina (T3) e tiroxina (T4).
  3. Aumento della produzione di ormoni maschili a causa dell'attività della corteccia surrenale.
  4. Fallimento delle gonadi, che si manifesta con l'assenza di ovulazione, secrezione anormalmente elevata di estrogeni.
  5. Tra le cause delle ovaie policistiche si distinguono la produzione anormalmente attiva di insulina da parte del pancreas e la bassa sensibilità delle cellule (insulino-resistenza). Il livello di insulina diventa così alto che le ovaie rispondono a questo con un'eccessiva secrezione di ormoni maschili (40 - 60%).
  6. Sovrappeso e obesità (la massa grassa produce ormoni, compromettendo lo stato ormonale sano).
  7. Aumento della produzione di sostanze attive simili agli ormoni - prostaglandine.
  8. Eredità. Più spesso, le donne i cui parenti stretti avevano tumori delle ghiandole genitali e dell'utero (di qualsiasi natura) si ammalano.

Inoltre, provocare disturbi ormonali con il successivo sviluppo della sindrome dell'ovaio policistico può:

  • malattie infettive;
  • esperienze emotive, anche nascoste e prolungate;
  • avvelenamento con fenolo, formaldeide, cloro, sali di metalli pesanti, benzene;
  • pillole anticoncezionali prolungate e incontrollate.

Caratteristiche del funzionamento di FSH e LH in policistico

Lo squilibrio nella produzione di ormoni FSH e LH (follicolo-stimolante e luteinizzante) è una delle cause sottostanti che portano al policistico. Con basso FSH nelle ovaie, si sviluppa un'insufficienza di enzimi che accelera la produzione di ormoni sessuali femminili - estrogeni. Di conseguenza, si verifica l'accumulo di androgeni maschi nelle ovaie, che inibiscono la maturazione dei follicoli, causando la loro degenerazione cistica.

Allo stesso tempo, una produzione anormalmente elevata di LH (luteotropina) attiva la produzione di androgeni, portando a una diminuzione dell'FSH e alla produzione di estrogeni.

Le conseguenze della sindrome dell'ovaio policistico

Le conseguenze dell'ovaio policistico durante un lungo corso senza un trattamento adeguato sono espresse di seguito:

  1. Nel 45-60% dei casi, una donna non è in grado di concepire e, in caso di gravidanza, i pazienti soffrono di aborti frequenti o non portano il feto.
  2. Anemia grave dovuta a sanguinamento uterino massiccio.
  3. Disturbi del metabolismo di grassi e carboidrati, che iniziano lo sviluppo graduale del diabete mellito di tipo 2, che viene diagnosticato in metà dei pazienti entro il periodo della menopausa (45-50 anni).
  4. Durante la gravidanza si sviluppa diabete gestazionale o preeclampsia (uno stato minaccioso di ipertensione grave e distruzione del tessuto renale).
  5. Il rischio di sviluppare aterosclerosi, ictus, malattie cardiache, poiché un aumento del contenuto di testosterone e un fallimento del processo di assorbimento dei grassi porta ad un aumento dei trigliceridi, colesterolo "cattivo" - LDL e abbassamento del colesterolo "buono" - HDL.
  6. Grave infiammazione - steatoepatite non alcolica (dovuta all'accumulo di grasso nel fegato).
  7. Malignità o degenerazione maligna delle cellule endometriali, provocata, in primo luogo, da un'eccessiva crescita dell'endometrio a causa dell'assenza di sanguinamento mensile, che normalmente rimuove lo strato morto di cellule e, in secondo luogo, a causa dell'aumentato contenuto di estrogeni.

Diagnostica

La diagnosi è un passo importante nel distinguere una malattia da altre patologie con sintomi simili e nello sviluppare la giusta strategia di trattamento, poiché i metodi di trattamento differiscono a seconda delle cause della PCOS.

Per fare una diagnosi dell'ovaio policistico, è necessario un esame completo, che includa (tranne per l'esame di un ginecologo) ultrasuoni e test di laboratorio.

Diagnostica con ecografia

Per determinare l'ovaio policistico mediante ultrasuoni, ai fini di una diagnosi accurata, viene eseguito tre volte durante il ciclo mensile. Una singola ecografia, non confermata dall'analisi, non è sufficiente per una diagnosi completa.

Criteri dell'immagine visiva in PCOS:

  • più cisti follicolari multiple (più di 10) (fino a 10 mm) sotto una capsula ispessita situata sulla superficie dell'ovaio;
  • le ovaie aumentano a 40 mm di larghezza e da 50 a 60 mm di lunghezza, volume superiore a 9 ml;
  • ispessimento dell'endometrio (lo strato interno dell'utero), in cui il tessuto iperplastico (ricoperto di vegetazione) rappresenta il 25% del volume;
  • spesso - un volume ridotto dell'utero stesso (sottosviluppo).

Quali esami del sangue prendere e quando

La donazione di sangue per lo studio dello stato ormonale, del profilo lipidico (grasso) di sangue, zucchero e insulina è molto importante.

ormoni

Effettuare una determinazione di laboratorio della concentrazione dei seguenti ormoni:

  1. Androgeno DHEA-S, prodotto solo dalle ghiandole surrenali. Per un trattamento adeguato, è importante stabilire qual è la causa dell'iperandrogenismo (eccessiva secrezione di ormoni maschili) ovaie o ghiandole surrenali. Questo indicatore è necessario per identificare la causa interna di tali sintomi nella policistosi come irsutismo, calvizie, compromissione della funzione riproduttiva..
  2. Testosterone libero (T). Se il testosterone libero nel sangue è superiore all'1%, una donna mostrerà necessariamente segni di iperandrogenismo.
  3. FSH e LH, l'analisi è necessaria per capire se ci sono anomalie nella ghiandola pituitaria. La funzione principale di FSH è quella di stimolare le ovaie e preparare i follicoli all'ovulazione. Se LH è più alto del normale e aumenta il rapporto di LH / FSH, ciò significa che ci sono disturbi della ghiandola pituitaria nella regolazione del sistema riproduttivo.
  4. Estradiolo. Questo è l'estrogeno più attivo e i suoi livelli più bassi e più alti indicano alcuni problemi..
  5. Cortisolo. La deviazione del suo contenuto (più di 20 o meno di 7 - 9 mg / dl) indica uno stress grave, che può provocare lo sviluppo di cistosi nelle ovaie.
  6. La prolattina. L'ormone è prodotto dalla ghiandola pituitaria. Livelli elevati di prolattina possono essere indicativi di un tumore ipofisario che attiva un'eccessiva secrezione di ormoni. L'elevata prolattina inibisce l'FSH e la fertilità. Il suo aumento può indicare tali cause di ovaie policistiche, come: tumore ipotalamico, ghiandola pituitaria, regione della sella turca, ipotiroidismo, sindrome di Cushing.

Con la policistosi, a seconda della causa-provocatori nel plasma, nota:

  • aumento di LH e rapporto di LH / FSH, che è superiore a 2,5;
  • progesterone inferiore di FSH e 17-OH (nella seconda fase del ciclo);
  • aumento dei livelli di estradiolo (spesso);
  • aumento del testosterone libero, DHEA-s, prolattina (opzionale).

L'analisi degli ormoni per la diagnosi deve essere eseguita chiaramente in alcune fasi del ciclo mestruale (nel primo, nel mezzo - durante l'ovulazione, alla fine), altrimenti lo studio non sarà disinformativo.

L'analisi per LH, FSH e prolattina viene somministrata nei giorni 3-5 del ciclo mensile, DHEA-s (DHEA-S) e testosterone libero nei giorni 8-10, progesterone 17-OH ed estradiolo nei giorni 21-22 del ciclo. Se le fasi non sono espresse, donano il sangue dopo 7 - 10 giorni.

Altri studi

Al fine di diagnosticare in modo completo la cistosi ovarica, vengono effettuati i seguenti studi:

  1. Determinazione della concentrazione di lipoproteine ​​a bassa densità (con aumenti di PCOS) e alta densità (diminuzioni) con sindrome dell'ovaio policistico.
  2. Test per la tolleranza al glucosio (insulino-resistenza), livelli elevati di insulina, glicemia alta indicano una violazione del metabolismo dei carboidrati.
  3. Test per tiroxina (T4), triiodotironina (T3), tireotropina (TSH) per escludere ipo o ipertiroidismo.
  4. Un test con desametasone e un test con ACTH (ormone adrenocorticotropo) per distinguere diversi tipi di ovaio policistico.
  5. La laparoscopia per policistico viene eseguita per una diagnosi differenziale. Di solito durante la laparoscopia, si determina che le ovaie sono ingrandite, la loro superficie è grumosa, le capsule follicolari hanno un caratteristico colore biancastro. Inoltre, la laparoscopia policistica è uno dei metodi più efficaci per il trattamento chirurgico delicato della malattia..

Metodi per il trattamento dell'ovaio policistico

Il regime di trattamento per la policistosi è selezionato da uno specialista per ciascun paziente individualmente. I metodi di terapia dipendono da un gran numero di fattori: questa è la gravità dei sintomi, l'età della donna, il desiderio di rimanere incinta, le caratteristiche fisiologiche individuali e le patologie di fondo.

Il trattamento dell'ovaio policistico non viene eseguito solo da un ginecologo, i seguenti specialisti possono prescrivere la terapia:

Una donna dovrebbe capire che liberarsi del policistico è completamente impossibile. Ma con la giusta terapia e fermando i segni clinici della malattia, puoi raggiungere l'obiettivo principale: rimanere incinta e dare alla luce un bambino sano.

Gli obiettivi principali del trattamento dell'ovaio policistico sono:

  1. In caso di obesità è necessario ridurre il peso. Per questo, viene prescritta una dieta ipocalorica, attività fisica fattibile.
  2. Normalizza e stabilizza l'equilibrio ormonale. Una donna dovrebbe assumere farmaci speciali che sopprimono gli ormoni maschili, ripristinare il ciclo mestruale ed eliminare i disturbi metabolici.
  3. Se una donna o una ragazza con un'ovaia policistica diagnosticata desidera concepire un bambino, l'ovulazione deve essere stimolata. A condizione che il trattamento abbia prodotto risultati positivi e che il corpo della donna sia pronto per la gravidanza, viene prescritta una terapia che stimola il rilascio dell'uovo dall'ovaio per un'ulteriore fecondazione.

Ogni fase del trattamento per la malattia policistica deve essere monitorata da un medico per valutare la correttezza della tattica scelta. In alcuni casi, sono richiesti metodi aggiuntivi..

Ignorare le raccomandazioni del medico e l'automedicazione per l'ovaio policistico è un percorso per l'infertilità, nonché per lo sviluppo di gravi complicanze (oncologia dell'utero o del seno).

Farmaci per PCOS

Non molto tempo fa, la malattia policistica poteva essere trattata solo con un intervento chirurgico, ma oggi gli specialisti preferiscono un trattamento conservativo. Questa terapia evita l'insorgenza di aderenze, menopausa precoce, insufficienza ovarica e traumi ai vasi sanguigni e ai nervi..

Poiché le cause della policistosi risiedono nei disturbi ormonali, il suo trattamento è associato all'uso di farmaci ormonali. Ma a volte i medici raccomandano di non assumere farmaci ormonali, ma di seguire le seguenti raccomandazioni:

  • rifiutare da cattive abitudini;
  • scegli la dieta ottimale;
  • accelerare il metabolismo attraverso l'attività fisica;
  • sottoporsi a terapia antinfiammatoria, poiché la PCOS si sviluppa a causa di patologie croniche degli organi pelvici.

Possono essere utilizzati anche i seguenti trattamenti per policistico:

  • agopuntura;
  • hirudotherapy;
  • digitopressione;
  • riflessologia e così via.

Il trattamento non ormonale della malattia richiede più sforzi e richiederà più tempo. Tale trattamento è più sicuro, ma non porta sempre a risultati positivi..

Nel trattamento dell'ovaio policistico, i medici usano i seguenti farmaci:

  1. Rémens. Questo è un farmaco omeopatico, che nella sua essenza non è un rimedio diretto per il policistico, ma nella terapia complessa consente di regolare il ciclo mestruale. Il farmaco è disponibile in gocce e compresse. Dovrebbe essere preso almeno 3 mesi, 3 volte al giorno. Remens non ha effetti collaterali, ma poiché è un rimedio a base di erbe, sono possibili reazioni allergiche. Se durante l'assunzione di Remens una donna ha dolori nell'addome superiore, nausea, malessere o il colore delle urine è cambiato, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico.
  2. Veroshpiron. È un diuretico, ma contiene sostanze che inibiscono la sintesi di androgeni. Il farmaco ha un effetto collaterale: sonnolenza. Il corso di assunzione di Veroshpiron per ovaio policistico è di sei mesi. È necessario iniziare a prendere il medicinale il 5 ° giorno del ciclo mestruale e terminare il 25. Successivamente, fare una pausa e riprendere a prendere il 5 ° giorno del ciclo mestruale.
  3. Metformina. I medici prescrivono questo farmaco per il trattamento e la prevenzione del diabete, ma può fermare sintomi come l'acne, la crescita dei peli del viso e la metformina aiuta le donne con gravidanza policistica.
  4. Siofor. Questo è un farmaco non ormonale e un agente ipoglicemico contenente zucchero, prescritto al diabete per compensare la mancanza di insulina. Quando l'insulina non viene prodotta abbastanza nel corpo umano, inizia una sintesi avanzata di androgeni (ormoni maschili).
  5. Glucophage. Questo strumento è un analogo di Siofor e Metformina, poiché il principio attivo di Glucofage è la stessa metformina, che riduce la glicemia e consente di bilanciare gli ormoni maschili e femminili. Metformina, Siofor, Glucofage sono prescritti solo se la policistosi è provocata dal diabete.
  6. Jess. È un contraccettivo orale a basso ormone. Ha un effetto lieve, normalizza l'equilibrio degli ormoni, non porta a un aumento di peso, migliora le condizioni della pelle. Lo strumento dovrebbe essere usato per almeno sei mesi.
  7. Dufaston. Un agente ormonale prescritto per una carenza rilevata di progesterone. Questo ormone influenza la maturazione dell'uovo e le condizioni dell'endometrio, che è importante per il concepimento. Il farmaco è prescritto da 10, 14 o 16 giorni del ciclo. La ricezione termina il giorno 25-27 (per una pausa durante le mestruazioni). Il farmaco normalizza il ciclo, riduce il dolore durante le mestruazioni e riduce la quantità di estrogeni che possono provocare vari processi tumorali negli organi femminili del sistema riproduttivo. Duphaston non porta ad un aumento del peso corporeo.
  8. Utrozhestan. Questo è un analogo di Dufaston, che ha un leggero effetto sedativo. La controindicazione sono i disturbi tromboembolici. Può essere prescritto sia per via orale che vaginale (solo se si osserva una disfunzione ovarica).
  9. Cyclodinone. Una preparazione a base di erbe che normalizza il ciclo mestruale. È spesso prescritto a pazienti che avvertono disagio nelle ghiandole mammarie. Questo segno indica l'attività della prolattina e il ciclodinone è in grado di ridurne la produzione e migliorare le condizioni di una donna. Questo farmaco non influisce sulla patogenesi della policistosi ed è prescritto solo per alleviare i sintomi negativi..

Se il trattamento dell'ovaio policistico viene eseguito per più di un anno e mezzo, ma rimane inefficace, se la stimolazione con Klostilbegit non porta al concepimento, viene prescritta la fecondazione in vitro. Questa è una tecnologia riproduttiva assistita che ti consente di concepire, sopportare e dare alla luce un bambino sano. È importante prevenire l'iperstimolazione ovarica, pertanto si raccomanda la fecondazione in vitro nei casi in cui tutti i metodi sono stati provati, ma non hanno dato un effetto positivo..

Chirurgia di rimozione policistica

L'intervento chirurgico per l'ovaio policistico viene utilizzato nei seguenti casi:

  • infertilità non suscettibile di cure mediche;
  • sospetto della presenza di formazioni tumorali (cancro);
  • rottura della cisti o torsione delle gambe;
  • forte dolore, non rimovibile con i farmaci;
  • annessite acuta.

L'operazione per rimuovere l'ovaio policistico viene eseguita utilizzando i seguenti metodi:

  • resezione a cuneo dell'ovaio. Con questo metodo, vengono asportate solo le aree interessate dell'organo. Dopo una resezione a cuneo, nell'80% dei casi è possibile ottenere l'insorgenza dell'ovulazione;
  • elettrocauterizzazione delle ovaie.

Nella maggior parte dei casi, viene utilizzato un metodo di rimozione laparoscopica, che riduce il rischio di aderenze e ostruzione delle tube di Falloppio. L'intervento viene effettuato in anestesia generale..

Dopo l'intervento chirurgico, il ciclo mestruale viene ripristinato e una donna può rimanere incinta entro sei mesi. Se il concepimento non si verifica durante l'anno, i medici raccomandano di utilizzare la procedura di fecondazione in vitro.

La chirurgia per ovaio policistico è una misura temporanea. Ogni secondo paziente ha una ricaduta della patologia. Pertanto, anche dopo la nascita di un bambino, una donna dovrebbe continuare la terapia ormonale prescritta dagli specialisti.

Fisioterapia per PCOS

Le procedure fisioterapiche non influiscono direttamente sullo sfondo ormonale, ma normalizzano i processi metabolici, la circolazione sanguigna nella pelvi, bruciano i grassi e influenzano positivamente la regolazione dei neuro-riflessi. La fisioterapia ha anche un effetto antinfiammatorio e lenitivo..

Procedure fisioterapiche efficaci per le donne policistiche sono:

  • bagni di paraffina;
  • elettroforesi;
  • galvanophoresis;
  • fangoterapia;
  • magnetoterapia;
  • terapia laser;
  • Doccia Charcot o doccia circolare;
  • bagni di mare, conifere, cloruro di sodio.

Le procedure sono prescritte il 5-7 ° giorno del ciclo, quando le mestruazioni sono completamente completate.

Dieta per ovaio policistico e vitamine

La policistosi dell'obesità deve essere trattata in combinazione con la perdita di peso. E smettere di mangiare dopo le 18:00 o ridurre la quantità di porzioni non è sufficiente. L'aumento di peso in policistico è una conseguenza dei disturbi metabolici.

Principi di nutrizione dietetica per PCOS:

  • l'uso di alimenti a basso indice glicemico;
  • un rifiuto completo degli zuccheri, la preferenza dovrebbe essere data ai carboidrati lenti;
  • nutrizione frazionata (in piccole porzioni più volte al giorno);
  • una diminuzione della dieta dei grassi animali;
  • inserendo alimenti vegetali ricchi di fibre.

Esempio di programma del pasto:

  • prima colazione - 7-9 del mattino, ma non oltre un'ora dopo il risveglio;
  • seconda colazione - 10-12 ore;
  • pranzo - 13-15 ore;
  • cena - 16-18 ore;
  • cena tardi - non oltre 1,5 ore prima di coricarsi.
  • carne magra;
  • pesce;
  • uova
  • funghi;
  • verdure, bacche e frutta (ad eccezione di meloni, cachi e altri prodotti che contengono molto zucchero);
  • verde;
  • frutta secca;
  • latticini;
  • cereali;
  • oli vegetali.

Alimenti vietati per il policistico:

  • carne e pesce grassi;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • burro, margarina;
  • affumicati e salsicce;
  • alimenti ricchi di amido (semola, patate);
  • condimenti e salse;
  • fast food e cibi pronti;
  • confetteria;
  • tè e caffè forti.

Per maggiori dettagli sul trattamento della policistosi con rimedi popolari e metodi terapeutici, leggi il nostro prossimo articolo.

Ovaio policistico e gravidanza

Senza trattamento, policistico e gravidanza sono concetti incompatibili. E anche se si verifica un miracolo, la gravidanza può essere complicata e finire in interruzione. Un approccio integrato al trattamento può portare al concepimento desiderato, ma dopo il parto una donna deve assolutamente continuare la terapia di mantenimento in modo che la malattia non si ripresenti.

previsione

È impossibile curare completamente l'ovaio policistico, ma vivere una vita piena e dare alla luce un bambino è abbastanza reale. La cosa principale è non ignorare le manifestazioni della patologia, consultare un medico in modo tempestivo e seguire tutte le sue raccomandazioni.

Ovaio policistico

Panoramica

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è una malattia comune che colpisce il funzionamento delle gonadi femminili.

La PCOS si verifica in milioni di donne. La malattia è caratterizzata da tre segni principali:

  • cisti nelle ovaie;
  • ovulazione irregolare (uscita dell'uovo dall'ovaio);
  • alti livelli di ormoni sessuali maschili - androgeni nel corpo.

Di norma, viene diagnosticata la PCOS se sono presenti almeno due dei sintomi sopra elencati.

Nelle ovaie policistiche si forma un gran numero di cisti innocue di dimensioni fino a 8 mm. Le cisti sono follicoli sottosviluppati, simili alle sacche in cui maturano le uova. In PCOS, queste sacche non possono rilasciare un uovo, cioè l'ovulazione non si verifica. Secondo alcune stime, circa una donna su cinque sviluppa una malattia dell'ovaio policistico, ma più della metà non presenta alcun sintomo..

L'ovaio policistico può aumentare il rischio di alcune malattie comuni in futuro, come il diabete di tipo 2 e l'aterosclerosi. Se pensi di avere la PCOS, contatta il tuo ginecologo..

Con l'aiuto del trattamento, è possibile compensare i sintomi delle ovaie policistiche. Se hai la PCOS e sei in sovrappeso, perdere peso e mangiare sano può aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi..

L'eccessiva crescita dei capelli, i periodi irregolari e le difficoltà con il concepimento sono trattati con farmaci. Se i farmaci per aumentare la fertilità non aiutano, può essere raccomandata la chirurgia ovarica (resezione) mediante accesso laparoscopico (tramite incisioni puntuali). Allo stesso tempo, il tessuto che produce androgeni nelle ovaie, come il testosterone, viene distrutto usando una temperatura elevata o un laser. La maggior parte delle donne con PCOS può rimanere incinta dopo il trattamento..

Sintomi dell'ovaio policistico

I sintomi della sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), di regola, compaiono nella tarda adolescenza o al volgere del ventesimo. Non tutte le donne con malattia policistica presentano tutti i sintomi. La gravità di ciascun sintomo può variare da lieve a grave. Per molte donne, l'unico sintomo sono i periodi irregolari o l'incapacità di rimanere incinta.

I sintomi più comuni di PCOS includono:

  • irregolarità mestruali;
  • difficoltà di concepimento (ovulazione irregolare o mancanza di ovulazione);
  • crescita eccessiva dei capelli (irsutismo) - di solito su viso, petto, schiena o glutei;
  • aumento di peso;
  • capelli radi e calvizie sulla testa;
  • pelle grassa o acne.

Se hai uno di questi sintomi, consulta il tuo ginecologo..

L'ovaio policistico è una delle cause più comuni di infertilità nelle donne. Molte donne scoprono di avere la PCOS quando tentano senza successo di rimanere incinta..

Durante ogni ciclo mestruale, un (meno spesso due) ovulo lascia l'ovaio, che si precipita nell'utero. Questo processo si chiama ovulazione e di solito si verifica una volta al mese. Nelle donne con PCOS, l'ovulazione potrebbe non verificarsi affatto o verificarsi meno frequentemente del solito, che si manifesta con periodi irregolari e problemi di concepimento.

PCOS potrebbe aumentare la tua predisposizione ad altre malattie in futuro. Per esempio:

  • diabete di tipo 2 - una malattia che provoca un forte aumento della glicemia;
  • Depressione e sbalzi d'umore, poiché i sintomi della PCOS possono influire negativamente sulla fiducia in se stessi e l'autostima;
  • ipertensione e colesterolo alto, che possono portare a malattie cardiache e ictus;
  • le donne in sovrappeso possono anche sviluppare apnea notturna, una malattia che provoca la sospensione della respirazione durante il riposo notturno.

Le donne che sono spesso assenti o hanno periodi troppo irregolari (almeno 3-4 volte l'anno) per diversi anni hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro dell'endometrio (mucosa uterina). Tuttavia, il rischio di sviluppare un carcinoma endometriale è ancora piccolo e può essere ridotto al minimo utilizzando metodi per regolare le mestruazioni, ad esempio contraccettivi orali o un dispositivo intrauterino.

Cause dell'ovaio policistico

La causa esatta della sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) non è nota, ma si ritiene che la malattia sia associata a livelli ormonali compromessi.

Insulino-resistenza (insulino-resistenza)

L'insulina è un ormone che aiuta a fornire glucosio dal sangue alle cellule, dove si rompe per produrre energia. L'insulina è prodotta dal pancreas. La resistenza all'insulina è la resistenza dei tessuti all'azione dell'insulina. Con l'insulino-resistenza, il corpo deve produrre più insulina per fornire energia alle cellule..

Un alto livello di insulina porta ad un aumento della sintesi di testosterone nelle ovaie, che interferisce con lo sviluppo dei follicoli (sacche nelle ovaie, dove si sviluppano le uova) e interferisce con l'ovulazione normale. La resistenza all'insulina può anche portare ad un aumento di peso, che può aggravare i sintomi della PCOS, poiché il sovrappeso provoca all'organismo una produzione ancora maggiore di insulina..

Squilibrio ormonale nell'ovaio policistico

Molte donne con sindrome dell'ovaio policistico presentano uno squilibrio in alcuni ormoni, tra cui:

  • livelli elevati di testosterone - un ormone che di solito è considerato maschio, anche se normalmente si trova in piccole quantità nel corpo femminile;
  • aumento del livello dell'ormone luteinizzante (LH) - un ormone che stimola l'ovulazione, il cui aumento del contenuto può influenzare negativamente le ovaie;
  • bassi livelli di globulina legante gli ormoni sessuali - un ormone che aiuta a ridurre l'effetto del testosterone;
  • elevati livelli di luteotropina (solo in alcune donne con PCOS) - un ormone che stimola la produzione di latte nelle ghiandole mammarie durante la gravidanza.

La causa dei disturbi ormonali non è esattamente nota. Ci sono suggerimenti sul fatto che il problema potrebbe risiedere nell'ovaio stesso, in altre ghiandole che producono questi ormoni o nell'area del cervello responsabile della loro produzione. I cambiamenti possono anche essere causati dalla resistenza all'insulina (resistenza all'insulina).

Cause genetiche dell'ovaio policistico

A volte la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) viene ereditata. Se i tuoi parenti, ad esempio tua madre, tua sorella o tua zia, hanno la PCOS, il rischio di sviluppare questa malattia aumenta. Pertanto, la relazione della sindrome dell'ovaio policistico con l'ereditarietà è evidente, tuttavia, non è chiaro quali siano i geni responsabili dello sviluppo della malattia.

Diagnosi dell'ovaio policistico

Se hai segni di sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), consulta il tuo ginecologo..

Con l'aiuto di un sondaggio e di un esame, oltre a misurare la pressione sanguigna, il medico sarà in grado di escludere altre cause dei reclami. Per confermare la diagnosi, il ginecologo può prescrivere un esame ecografico delle ovaie (ultrasuoni), con il quale è possibile rilevare i cambiamenti tipici delle cisti policistiche. Le cisti sono follicoli sottosviluppati in cui gli ovociti crescono come sacchi..

Potrebbe essere prescritto un esame del sangue per determinare ormoni, glucosio e colesterolo..

A PCOS viene diagnosticata l'esclusione di altre possibili cause dei sintomi. Almeno due dei seguenti criteri indicano la presenza di ovaie policistiche:

  • irregolarità mestruali (periodi irregolari o rari): questo è un segno di ovulazione irregolare;
  • un alto livello di androgeni (ormoni sessuali maschili) in un esame del sangue, ad esempio testosterone o altri segni di squilibrio negli ormoni sessuali;
  • ovaio policistico.

Poiché la conferma della diagnosi richiede la conformità con solo due parametri, potrebbe non essere necessario eseguire un'ecografia o un esame del sangue per confermare la diagnosi di PCOS.

La sindrome dell'ovaio policistico è curata da un ginecologo, uno specialista in malattie del sistema riproduttivo femminile. Se necessario, viene nominato un consulto con altri medici: un endocrinologo, un terapista. Durante il trattamento, sono programmate visite regolari a. La frequenza degli esami dipende dalla gravità della PCOS, dall'età, dal peso e dalla presenza di malattie concomitanti (diabete, ipertensione, aterosclerosi, ecc.).

Trattamento dell'ovaio policistico

Le donne in sovrappeso possono alleviare significativamente i sintomi e ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche perdendo peso. Perdere solo il 5% del peso può alleviare significativamente i sintomi della PCOS.

Per determinare se il tuo peso è normale, calcola l'indice di massa corporea (BMI). L'indice di massa corporea è il rapporto tra massa e altezza al quadrato. Il BMI normale è 19–25. Per normalizzare il peso, è necessario esercitare regolarmente e mangiare bene. La tua dieta dovrebbe contenere molta frutta e verdura, cereali integrali (ad es. Pane integrale, cereali e riso integrale), carne magra, pesce e pollo. Il medico può riferirti a un nutrizionista che parlerà in dettaglio di una dieta per dimagrire..

Rischi di gravidanza

La gravidanza sullo sfondo della sindrome dell'ovaio policistico è associata a una serie di possibili complicanze, ad esempio ipertensione (ipertensione), preeclampsia, diabete gestazionale e aborto spontaneo. Il rischio è particolarmente alto se sei obeso..

Pertanto, riducendo il peso nella fase di pianificazione della gravidanza, ridurrete significativamente la probabilità di gravi complicanze durante il parto e il parto. La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) non può essere completamente curata, ma ci sono vari trattamenti per i suoi sintomi.

Medicinali per il trattamento dell'ovaio policistico

Esistono vari approcci al trattamento medico della PCOS. Le tattiche terapeutiche dipendono dai sintomi. I farmaci essenziali sono descritti di seguito..

Per ripristinare il normale ritmo delle mestruazioni, è possibile che venga prescritto un contraccettivo orale o compresse di progesterone (che possono essere prescritte regolarmente o per periodi). Tale terapia riduce il rischio di carcinoma endometriale (mucosa uterina), che può svilupparsi in assenza di mestruazioni regolari. Un dispositivo intrauterino può anche ridurre questo rischio, ma non normalizza le mestruazioni..

Con il trattamento, la maggior parte delle donne con PCOS può rimanere incinta. Di norma, prima di tutto, le donne con PCOS che cercano di rimanere incinta sono farmaci raccomandati chiamati clomifene e metformina. Questi farmaci stimolano l'uscita mensile dell'uovo dall'ovaio (ovulazione). È possibile che venga offerto uno di questi farmaci o entrambi contemporaneamente..

Se, nonostante l'assunzione di clomifene e (o) metformina, non puoi rimanere incinta, ti potrebbe essere offerto un altro tipo di farmaco chiamato gonadotropina. Tuttavia, durante l'assunzione di questi farmaci, esiste il rischio di superovulazione e gravidanza multipla.

Un'alternativa alla gonadotropina è una procedura chirurgica chiamata resezione ovarica laparoscopica (vedi sotto). Questo trattamento può essere efficace quanto la gonadotropina, ma non aumenta il rischio di gravidanza multipla. Prima di iniziare il trattamento, il medico escluderà l'ostruzione delle tube di Falloppio, che può anche causare problemi di concepimento, ma richiede altri metodi di trattamento..

Esistono vari farmaci per controllare l'eccessiva crescita di capelli (irsutismo) e perdita di capelli (calvizie):

  • alcuni contraccettivi orali combinati (COC), ad esempio Marvelon, Janine e altri;
  • ciproterone acetato;
  • spironolattone;
  • Flutamide;
  • finasteride.

Questi farmaci bloccano l'azione degli ormoni maschili come il testosterone e alcuni inibiscono anche la produzione di questi ormoni nelle ovaie. Una crema chiamata eflornithine può anche essere utilizzata per rallentare la crescita di peli sul viso indesiderati. Questa crema non rimuove i peli e non elimina i peli del viso indesiderati, quindi è meglio usarli insieme a un dispositivo di rimozione dei capelli. Potresti notare un miglioramento dopo 4-8 settimane di trattamento. In Russia, il farmaco non è stato ancora registrato e non è in vendita..

Se hai i peli superflui, potresti anche dover utilizzare metodi per rimuovere fisicamente i peli in eccesso (ad esempio, spennare i capelli, radersi, depilazione con un filo, una crema o un laser).

Nel trattamento di altri sintomi di PCOS, utilizzare:

  • farmaci dimagranti, ad esempio orlistat, se si è in sovrappeso;
  • farmaci per abbassare il colesterolo (statine) se si ha il colesterolo alto;
  • Trattamenti dell'acne (acne).

Intervento chirurgico per la sindrome dell'ovaio policistico

Un'efficace procedura chirurgica, resezione laparoscopica dell'ovaio (resezione a cuneo), può essere eseguita per eliminare i problemi di concepimento nella PCOS. In anestesia generale, il medico eseguirà una piccola incisione nell'addome inferiore e inserirà un sottile dispositivo ottico lungo chiamato laparoscopio nella cavità addominale. Quindi, parte delle ovaie che producono androgeni (ormoni maschili) saranno rimosse chirurgicamente usando una temperatura elevata o un laser..

Vi sono prove che la resezione laparoscopica delle ovaie porta a una diminuzione del livello di testosterone e dell'ormone luteinizzante (LH) e ad un aumento del livello dell'ormone follicolo-stimolante. Questo aiuta a ripristinare l'equilibrio ormonale e la normale funzione ovarica..

Quale medico dovrei contattare per la sindrome dell'ovaio policistico?

Utilizzando il nostro servizio, puoi comodamente scegliere un buon ginecologo o ginecologo-endocrinologo che è coinvolto nella diagnosi e nel trattamento della sindrome dell'ovaio policistico.

Se hai bisogno di un intervento chirurgico, trova un ospedale ginecologico affidabile dove puoi essere aiutato leggendo recensioni a riguardo..