Coefficiente beta

Il coefficiente Beta mostra la relazione (correlazione) dei rendimenti del portafoglio con i rendimenti del mercato (benchmark), ovvero la dipendenza dei rendimenti del portafoglio dal rischio di mercato. Possiamo dire che un'attività beta mostra la sua sensibilità alle fluttuazioni del mercato, cioè al rischio sistematico.


La correlazione tra redditività del portafoglio e redditività del mercato è calcolata come la covarianza del reddito delle attività i e del reddito di mercato diviso per la varianza del reddito di mercato, che a sua volta equivale alla correlazione i e m, e il rapporto tra deviazioni standard (rischi) di attività e reddito di mercato.

Un esempio di utilizzo della formula:
Rischio di mercato = 25%
Arte. deviazione del portafoglio nei mercati emergenti = 60%
La sua correlazione con il mercato è -0,1%.
Calcola la beta del portafoglio in via di sviluppo. dei mercati.

Sostituendo i valori nella formula, otteniamo = -0,1x60 / 0,25 = -0,24.


Funzioni beta

Beta non è una misura adeguata del rischio di mercato per le attività finanziarie che hanno una bassa correlazione con il rischio di mercato [1].

Stimare il rapporto beta conta la valutazione del rischio futuro.

La beta calcolata in un breve intervallo recente sarà più vicina all'attuale beta dell'asset. Ma una stima più accurata del coefficiente sarà il calcolo per un intervallo più lungo (ad esempio, 5 anni, non un anno). Allo stesso tempo, tale valutazione può riflettere scarsamente la realtà, soprattutto se si verificano cambiamenti gravi con l'attività..

Maggiore è l'attività beta, maggiore è il rendimento atteso..
Se l'attività beta è> 1, l'attività guadagna più del mercato, se

Betagenot ® (Betagenot)

Sostanza attiva

Gruppi farmacologici

Composizione e forma di rilascio

Gocce per occhi e orecchie1 ml
betametasone sodico (in termini di sostanza secca)1.316 mg
gentamicina solfato (in termini di gentamicina)3 mg
eccipienti: fosfato di sodio monosostituito; fosfato di sodio non sostituito; tetraborato di sodio; citrato di sodio; cloruro di sodio; sale disodico dell'acido etilendiamminotetraacetico (Trilon B); benzalconio cloruro; acqua per preparazioni iniettabili fino a 1 ml

in flaconi di vetro scuro da 5 ml completi di tappo contagocce; in una confezione di cartone 1 pz.

effetto farmacologico

Dosaggio e amministrazione

A livello locale. La dose è impostata individualmente.

Malattie dell'occhio: nel sacco congiuntivale, 1-2 gocce 4-6 volte al giorno.

Malattie dell'orecchio: 3-4 gocce ogni 2-3 ore nel canale uditivo esterno Dopo aver raggiunto l'effetto desiderato, ridurre gradualmente la frequenza di utilizzo del farmaco a quella necessaria, fornendo il controllo sui sintomi della malattia.

Condizioni di conservazione per Betagenot ®

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Betagenot ®

Non utilizzare dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Betaserc

Sostanze attive

La composizione e la forma del farmaco

Compresse orali dispersibili di colore bianco o giallastro, rotonde, cilindriche piatte, con bordi smussati, senza involucro e senza goffratura, con un odore caratteristico.

1 etichetta.
betaistina cloridrato24 mg,
che corrisponde al contenuto di betaistina15,63 mg

Eccipienti: acido citrico anidro - 19,25 mg, cellulosa microcristallina - 105,09 mg, crospovidone tipo A - 30 mg, talco - 5 mg, talco micronizzato purificato - 5 mg, biossido di silicio colloidale - 0,4 mg, aspartame (E951) - 3,4375 mg, acesulfame K - 2,2375 mg, aroma di menta Novamint Fresh 501524 TP0504 - 4,475 mg, aroma 501482 TP0424 - 1,11 mg.

10 pezzi. - blister (2) - confezioni di cartone.
20 pezzi - blister (3) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Un analogo sintetico di istamina. Agisce come istamina, principalmente sui recettori dell'istamina H 1. Causa l'espansione dei precapillari, in particolare, facilita la microcircolazione nel labirinto. Inoltre, la betaistina regola la pressione dell'endolinfa nel labirinto e nella coclea, portando a un miglioramento clinico con vertigini di varie eziologie. Riduce la frequenza e l'intensità delle vertigini, riduce l'acufene, aiuta a migliorare l'udito in caso di diminuzione. Aumenta il tono dei muscoli lisci dei bronchi, del tratto gastrointestinale. Può causare una maggiore secrezione di succo gastrico.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale di betaistina, il diidrocloruro viene assorbito rapidamente e quasi completamente dal tratto digestivo. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è basso.

Quasi completamente escreto nelle urine entro 24 ore.T 1/2 - 3-4 ore.

Betagenot

Indicazioni per l'uso

Blefarocongiuntivite da stafilococco, cheratocongiuntivite, congiuntivite infetta in secondo luogo; blefarite, cheratite, episisclerite, dacriocistite, meibomite (orzo), lesioni della parte anteriore dell'occhio risultanti da corpi estranei, esposizione a radiazioni, ustioni termiche e chimiche, nonché nel periodo postoperatorio.

Otite esterna acuta e cronica, eczema del canale uditivo esterno.

Possibili analoghi (sostituti)

Principio attivo, gruppo

Forma di dosaggio

collirio e unguento, unguento per gli occhi

Controindicazioni

Ipersensibilità, vaccinazione, glaucoma, cheratite erpetica, varicella e altre malattie virali della congiuntiva, tubercolosi e infezioni fungine dell'occhio o dell'orecchio, trachoma, assenza o perforazione della membrana timpanica, gravidanza, allattamento. Glaucoma ad angolo aperto, miopia elevata, diabete mellito (storia familiare).

Come usare: dosaggio e ciclo di trattamento

L'unguento oftalmico viene posato in uno strato sottile nel sacco congiuntivale dell'occhio interessato 3-4 volte al giorno. Nella fase acuta, la frequenza di utilizzo del farmaco può essere aumentata fino a 1 volta ogni 2 ore Colliri - 1-2 gocce nel sacco congiuntivale 3-4 volte al giorno. Nella fase acuta, fino a 2 volte ogni 1-2 ore La durata del trattamento dipende dalla gravità e dalla durata della malattia. Si consiglia di utilizzare colliri durante il giorno e unguenti per gli occhi durante la notte.

Gocce auricolari: instillare nel condotto uditivo, purificato da zolfo e secrezioni, 3-4 gocce 2-4 volte al giorno. È possibile introdurre un batuffolo di cotone inumidito con il farmaco nel condotto uditivo e seppellirlo in ogni 4 ore Il tampone può rimanere nel condotto uditivo per non più di 1 giorno.

effetto farmacologico

Farmaco combinato, il cui effetto è dovuto ai componenti che compongono la sua composizione. La gentamicina - un antibiotico ad ampio spettro del gruppo degli aminoglicosidi, agisce battericida. Efficace contro i microrganismi: Staphylococcus aureus (coagulasi positivi, coagulasi negativi, nonché alcuni ceppi penicillinasi-produzione), Pseudomonas aeruginosa, specie indolo-positivi e indolo-negativi di Proteus, Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae, Haemophobius haemophobius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophobius -Aksenfeld) e specie di Neisseria, tra cui Neisseria gonorrhoeae.

Betametasone - GCS, ha un effetto antinfiammatorio, vasocostrittivo e antiallergico locale. Inibisce il rilascio di citochine e mediatori infiammatori, riduce il metabolismo dell'acido arachidonico, induce la formazione di lipocortina.

Effetti collaterali

Reazioni locali: sensazione di bruciore; quando si utilizza l'unguento per gli occhi - iperemia, gonfiore.

Reazioni sistemiche: aumento della pressione intraoculare, danno al nervo ottico, ridotta acuità visiva, campo visivo ristretto, cataratta subcapsulare posteriore, ritardo nella guarigione della ferita, uveite acuta anteriore, perforazione del bulbo oculare, midriasi, paresi della sistemazione, ptosi (betametasone); reazioni allergiche (gentamicina) Sovradosaggio. Sintomi: con l'uso prolungato di GCS ad alte dosi - soppressione della funzione del sistema ipotalamo-ipofisi-surrene, ipercorticismo; aminoglicosidi - effetto ototossico.

Trattamento: sospensione graduale del farmaco, se necessario, deve essere eseguita una terapia sintomatica, incluso correzione del bilancio idrico-elettrolitico.

istruzioni speciali

Progettato solo per uso topico..

Non entrare sottocongiuntivamente o nella camera anteriore dell'occhio.

Non è raccomandato il trattamento delle ulcere corneali causate da Pseudomonas aeruginosa..

Quando si prescrivono colliri / orecchie per un periodo di almeno 10 giorni, viene indicato il controllo della pressione intraoculare (tonometria degli occhi, esame con una lampada a fessura).

Non è consigliabile indossare lenti a contatto morbide durante il trattamento..

Per prevenire la diffusione dell'infezione, è necessario evitare l'uso di un flacone per il trattamento dell'otite media e delle infezioni agli occhi.

Betagen

Svensk-ryskt lexikon. 2013.

Vedi cosa è "betagen" in altri dizionari:

Betagen - Betagen, verbo. reg. welches nur noch zuweilen in einer doppelten gattung vorkommt. I. Als ein Activum, einen Tag ansetzen, anberahmen. Sich mit jemanden betagen, eine Zusammenkunft auf einen gewissen Tag und an einem gewissen Orte verabreden....... Grammatisch-kritisches Wörterbuch der Hochdeutschen Mundart

Betagen - (Rechtsw.), 1) einen Tag zu etwas bestimmen; 2) mit Einem an einem dazu bestimmten [683] Tage vor Gericht erscheinen; 3) un einem bestimmten Tage fällig sein, z.B. Betagte Zinsen, Betagte Schuld... Pierer's Universal-Lexikon

betagen - • hänförd, entusiastik, förtjust, betagen, bedårad, charmerad • hänförd, betagen, gripen, tjusad, förtrollad... Svensk sinonimilexikon

betagen - ∙ be | ta | gen <sw. V; hat [mhd. betagen]: taghell erleuchten, bescheinen: wollte Gott euch mehr b., glänztet ihr wie ich so helle (Goethe, Diwan [Sommernacht])... Universal-Lexikon

Betagen - Du solt dich selber ancora betagen, lass andere gutes von dir sagen. - Loci comm., 89. Lat.: Rumiferat de te tua non, sed uox aliena... Deutsches Sprichwörter-Lexikon

betagt: in die Jahre gekommen (umgangssprachlich); alt; oll (derb) * * * be | tagt [bə ta: kt] <Adj.> (geh.): schon ein gewisses Alter habend, schon älter: ein betagter Herr. Syn.: ↑ alt, ↑ ältlich, ↑ bejahrt (geh.)... Universal-Lexikon

hänförd - • hänförd, entusiastik, förtjust, betagen, bedårad, charmerad • entusiastisk, hänförd, hänryckt, begeistrad • hänförd, betagen, gripen, tjusad, förtrollad... Svensk sinonimo

Benachten - Wer nicht da benachtet, soll auch nicht da betagen, und wer nicht überwintert, mag auch nicht übersommern. (S. ⇨ Mann 486.) - Graf, 69, 47. Mhd.: Wer nicht da benachtet, sall auch niet da betagen, und wer niet da bewintret, sall ouch niet da...... Deutsches Sprichwörter-Lexikon

Campina (azienda) - Infobox Tipo di azienda dell'azienda = Fondazione privata / cooperativa = 1979 slogan dell'azienda = È nella nostra posizione naturale = Zaltbommel, Paesi Bassi persone chiave = Justinus Sanders, CEO prodotti = Dairy homepage = [http: // www. campina.com /...... Wikipedia

Minnezang - Monumento al Minnesinger Otto von Botenlauben, Bad Kissingen, scultore Lore Friedrich Gronau, 1965... Wikipedia

Beziehen - Beziehen, verbo. reg. atto. (S. Ziehen,) dessen verschiedene Bedeutungen aus dem verschiedenen Gebrauche des einfachen Verbi ziehen erläutert werden müssen. 1. In der eigentlichen Bedeutung des einfachen Verbi. 1) Das Gehörige auf eine andere Sache... Grammatisch-kritisches Wörterbuch der Hochdeutschen Mundart

Betagen che cos'è

Marchio: Betagen
Nome internazionale non proprietario: Betagen

Composizione e forma di rilascio: Betametasone 50 mg, Gentamicina 100 mg, Nozioni di base fino a 100 g.
forma di rilascio: crema da 15 ge 30 g in provette.

EFFETTO FARMACOLOGICO:
Il betametasone è un potente glucocorticosteroide con effetti antinfiammatori, antiallergici, antiessudativi e antipruriginosi. La gentamicina è un antibiotico con un ampio spettro di attività antibatterica, inclusi batteri gram-negativi: (vedi testo rumeno): batteri gram-positivi: Streptococcus spp. (gruppi emolitici alfa e beta A), Staphylococcus aureus (coagulasi positivo, coagulasi negativo e produttore di penicillinasi).

INDICAZIONI PER L'USO:
Eczema (atopico, pediatrico, a forma di moneta), dermatite da contatto, dermatite seborroica, dermatite solare, dermatite esfoliativa, dermatite degli arti inferiori con insufficienza circolatoria, dermatite da radiazioni, dermatite intergigante, prurito anogenitale e senile. Psoriasi, lichen planus, streptoderma e stafilococco acuti e cronici.

Dosaggio e somministrazione:
La crema viene applicata esternamente con uno strato sottile 1-2 volte al giorno (mattina e sera). Nei casi più gravi, puoi più spesso.

Controindicazioni:
Ipersensibilità ai componenti del farmaco, malattie fungine e virali, tubercolosi cutanea, rosacea, acne vulgaris, dermatite periorale, ulcerazione cutanea, fino a 1 anno di età.

Istruzioni speciali:
Se applicato su grandi superfici, tenere conto dell'effetto sistemico. Quando appare un'infezione secondaria, il trattamento viene interrotto fino alla scomparsa. Attenzione durante la gravidanza e l'allattamento. Per i bambini, il farmaco è prescritto solo in casi eccezionali (rischio di ipercorticismo, atrofia surrenalica, ritardo della crescita e aumento della pressione intracranica).

---
Attenzione!
Non utilizzare le informazioni fornite in queste pagine allo scopo di diagnosticare o risolvere eventuali problemi di salute, trattamento di malattie o farmaci auto-sostitutivi prescritti da professionisti della salute professionisti.
Qualsiasi informazione su questo sito è pubblicata a scopo informativo e può contenere errori. Vi chiediamo di essere guidati solo dalle informazioni del prospetto!
Occasionalmente, le informazioni sulla pagina possono contenere inesattezze: la foto è informativa e può essere modificata dal produttore senza preavviso o contenere errori.

Bethagen crem 15g

Condizioni: Nuovo prodotto

Crema Bethagen 15g

Attenzione: quantità limitata di merce in magazzino!

Tweet Condividi Google+ Pinterest

Invia ad un amico

Bethagen crem 15g

Crema Bethagen 15g

Il nome del tuo amico è *:

Indirizzo email del tuo amico *:

Descrizione

Crema Betagen

D07C C01 - Corticosteroidi e antibiotici per uso esterno

(Bosnalijek d.d., Bosnia ed Erzegovina)

Struttura

Betametasone 50 mg, Gentamicin 100 mg, Nozioni di base fino a 100 g.

Modulo per il rilascio

Crema 15 ge 30 g in provette.

Proprietà farmacologiche

Il betametasone è un potente glucocorticosteroide con effetti antinfiammatori, antiallergici, antiessudativi e antipruriginosi. La gentamicina è un antibiotico con un ampio spettro di attività antibatterica, compresi i batteri gram-negativi: (vedi testo rumeno); Batteri Gram-positivi: Streptococcus spp. (gruppi emolitici alfa e beta A), Staphylococcus aureus (coagulasi positivo, coagulasi negativo e produttore di penicillinasi).

indicazioni

Eczema (atopico, pediatrico, a forma di moneta), dermatite da contatto, dermatite seborroica, dermatite solare, dermatite esfoliativa, dermatite degli arti inferiori con insufficienza circolatoria, dermatite da radiazioni, dermatite intergigante, prurito anogenitale e senile. Psoriasi, lichen planus, streptoderma e stafilococco acuti e cronici.

Modalità di applicazione

La crema viene applicata esternamente con uno strato sottile 1-2 volte al giorno (mattina e sera). Nei casi più gravi, puoi più spesso.

Overdose

Con l'uso prolungato o l'applicazione di dosi elevate, possono comparire sintomi di ipercorticismo, iperglicemia, glucosuria, inibizione del sistema ipotalamo-ipofisi-surrene. La gentamicina può essere la causa dell'oto- e della nefrotossicità. Il trattamento è sintomatico Le dosi del farmaco si riducono gradualmente. Se necessario, ripristinare il bilancio idrico-elettrolitico.

Effetti collaterali

Irritazione locale, pelle secca, follicolite, ipertricosi, acne, ipopigmentazione, dermatite periorale, dermatite allergica da contatto, macerazione cutanea, infezione cutanea secondaria, atrofia cutanea, calore pungente. La gentamicina provoca eritema, prurito.

Controindicazioni

Ipersensibilità ai componenti del farmaco, malattie fungine e virali, tubercolosi cutanea, rosacea, acne vulgaris, dermatite periorale, ulcerazione cutanea, fino a 1 anno di età.

Interazione

Gli antibiotici batteriostatici riducono l'efficacia della gentamicina.

istruzioni speciali

Se applicato su grandi superfici, tenere conto dell'effetto sistemico. Quando appare un'infezione secondaria, il trattamento viene interrotto fino alla scomparsa. Attenzione durante la gravidanza e l'allattamento. Per i bambini, il farmaco è prescritto solo in casi eccezionali (rischio di ipercorticismo, atrofia surrenalica, ritardo della crescita e aumento della pressione intracranica).

Periodo di validità: 2 anni. Condizioni di conservazione: a temperature fino a 25 0 C. Vacanza: Su prescrizione medica.

Betagenot ® (Betagenot)

⚠️ La registrazione statale di questo farmaco è stata annullata

Il proprietario del certificato di registrazione:

È fatto:

Sostanze attive

Forma di dosaggio

reg. No: P N002445 / 01 del 28/04/06 - Annullamento di stato. registrazione
Betagenot ®

Rilascio di moduli, confezione e composizione Betagenot ®

Collirio / orecchio sotto forma di liquido limpido, incolore o leggermente giallastro.

1 ml
betametasone sodium phosphate (calcolato sulla sostanza secca)1.316 mg
gentamicina (sotto forma di solfato)3 mg

Eccipienti: sodio fosfato monosostituito, sodio fosfato non sostituito, sodio tetraborato, sodio citrato, sodio cloruro, disodio EDTA (trilon B), benzalconio cloruro, acqua per e.

5 ml - bottiglie di vetro scuro (1) complete di tappo contagocce - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Farmaco combinato topico.

La gentamicina - un antibiotico ad ampio spettro del gruppo degli aminoglicosidi, agisce battericida. Efficace contro i microrganismi: Staphylococcus aureus (coagulasi positivi, coagulasi negativi, nonché alcuni ceppi penicillinasi-produzione), Pseudomonas aeruginosa, specie indolo-positivi e indolo-negativi di Proteus, Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae, Haemophobius haemophobius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophilius Haemophobius haemophobius -Aksenfeld) e specie di Neisseria, tra cui Neisseria gonorrhoeae.

Il betametasone sodio fosfato - GCS, ha un effetto antinfiammatorio locale, inibendo l'essudazione cellulare e fibrinosa e normalizzando la maggiore permeabilità dei capillari, che si manifesta con una diminuzione dell'iperemia locale, edema ed effusione. In caso di lesione allergica o traumatica della cornea, i corticosteroidi inibiscono la proliferazione dei fibroblasti e la neovascolarizzazione post-infiammatoria della cornea, mantenendo così la sua trasparenza.

Indicazioni delle sostanze attive del farmaco Betagenot ®

Blefrocongiuntivite da stafilococco; cheratocongiuntivite, congiuntivite secondariamente infetta; blefarite; cheratite; episclerite; dacryocystitis; orzo (meibomite); lesioni dell'occhio anteriore derivanti dall'ingresso di corpi estranei, esposizione a radiazioni, ustioni termiche e chimiche, nonché nel periodo postoperatorio; otite esterna acuta e cronica, eczema del canale uditivo esterno.

Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
B15Epatite acuta A
B16Epatite acuta b
B17Altra epatite virale acuta
B17.1Epatite acuta C
E05.5Crisi tiroidea o coma
E27.2La crisi di Addison
G93.6Edema cerebrale
J45Asma
J46Stato asmatico [status asthmaticus]
K72Insufficienza epatica, non classificata altrove (incluso coma epatico, encefalopatia epatica)
M05Artrite reumatoide sieropositiva
M32Lupus eritematoso sistemico
M34Sclerosi sistemica
R57.0Shock cardiogenico
R57.1Shock ipovolemico
R57.2Shock settico
R57.8Altri tipi di shock
T54Effetto tossico
T78.0Shock anafilattico causato da una reazione patologica al cibo
T78.2Shock anafilattico non specificato
T78.3Edema angioneurotico (edema di Quincke)
T79.4Shock traumatico
T80Complicanze correlate all'infusione, trasfusione e iniezione terapeutica
T81.1Shock durante o dopo la procedura, non classificato altrove
T88.2Shock causato dall'anestesia

Regime di dosaggio

Applicare per via topica. I preparati contenenti questa combinazione sono instillati sotto forma di gocce negli occhi o nelle orecchie. La dose e la frequenza d'uso dipendono dalle indicazioni e dal decorso della malattia.

Effetto collaterale

Dopo l'uso, può verificarsi una sensazione di bruciore, prurito o secchezza della pelle nel luogo di utilizzo.

Eventi avversi associati all'esposizione a corticosteroidi negli occhi: aumento della pressione intraoculare, glaucoma, danno del nervo ottico, ridotta acuità visiva e campi visivi ristretti, sviluppo di cataratta subcapsulare posteriore, ritardo nella guarigione delle ferite, penetrazione di bolle d'aria dopo trattamento chirurgico della cataratta, sviluppo di infezione dell'occhio secondario (ad es., Herpes Zoster), uveite acuta anteriore, perforazione della cornea e della sclera, midriasi, disturbo della sistemazione e ptosi.

Quando si usano antibiotici per trattare gli occhi, possono svilupparsi reazioni allergiche..

Sono state riportate irritazioni oculari transitorie dovute alla gentamicina solfato..

Controindicazioni

Cheratite causata dal virus dell'herpes simplex (cheratite a tre zampe); malattie virali della cornea e della congiuntiva (ad esempio con la varicella); infezioni micobatteriche o fungine dell'occhio o dell'orecchio; tracoma; condizioni accompagnate da assottigliamento della cornea e della sclera (ad esempio, dopo la rimozione di un corpo estraneo dalla cornea); assenza o perforazione del timpano; bambini sotto i 6 anni; gravidanza; periodo di lattazione; ipersensibilità ai componenti di combinazione.

Glaucoma ad angolo aperto, miopia elevata o diabete mellito in una storia familiare; infezione da herpes simplex virus.

Gravidanza e allattamento

istruzioni speciali

Il metodo d'uso raccomandato deve essere rigorosamente osservato..

La mancanza di un rapido effetto clinico dopo l'uso di farmaci contenenti questa combinazione è per un ulteriore esame per chiarire la diagnosi.

Se i segni della malattia persistono o in caso di recidiva, è necessario uno studio batteriologico per determinare la sensibilità dell'agente patogeno agli antibiotici.

Se necessario, l'uso della pressione intraoculare deve essere monitorato per 10 giorni o più. Si consiglia la tonometria degli occhi usando una lampada a fessura. I pazienti con una storia familiare di pazienti con glaucoma ad angolo aperto, miopia elevata e diabete mellito sono a rischio di aumento della pressione intraoculare a seguito dell'applicazione topica di GCS.

È noto che per le malattie che causano assottigliamento della cornea o della sclera, l'applicazione topica di GCS può portare alla perforazione del bulbo oculare. A questo proposito, non è consigliabile iniziare con l'uso di una combinazione di trattamento antibiotico e GCS di ulcere corneali di eziologia batterica, che può essere causata da Pseudomonas aeruginosa. Si consiglia di utilizzare solo un agente antibatterico all'inizio del trattamento. Se esiste una risposta alla terapia antibiotica, può essere raccomandato di associare un agente antinfiammatorio al trattamento per ridurre al minimo la reazione fibrosa e prevenire la formazione di una cicatrice corneale.

Nei processi purulenti acuti negli occhi, i corticosteroidi possono mascherare un'infezione esistente o potenziarla.

Nel trattamento dell'infezione da virus dell'herpes simplex, i corticosteroidi devono essere usati con estrema cautela.

Nel caso di somministrazione topica di un antibiotico del gruppo aminoglicosidico, è necessario tenere presente la possibilità della sua ototossicità.

Studi sugli animali hanno dimostrato che, se applicata localmente nel canale uditivo esterno, la gentamicina può essere assorbita nel sangue, perché dopo l'applicazione in questo modo, è stato determinato nel siero di sangue e nelle urine.

L'uso locale prolungato di antibiotici o corticosteroidi può aumentare la crescita di microrganismi insensibili, compresi i funghi.

Sono state osservate reazioni allergiche crociate tra vari aminoglicosidi e corticosteroidi..

Con un trattamento prolungato con farmaci contenenti questa combinazione, si raccomanda di interrompere gradualmente la terapia.

Betaserk: indicazioni per l'uso

Il sistema di afflusso di sangue alla testa soffre degli effetti dell'osteocondrosi cervicale. Per alleviare le manifestazioni spiacevoli della malattia, vengono prescritti farmaci che normalizzano il flusso sanguigno cerebrale. Le compresse di Betaserk aiutano con sintomi di vertigini, acufeni e altri disturbi vestibolari.

Informazioni generali sul farmaco

Grazie alla sua capacità di migliorare la microcircolazione del labirinto, l'assunzione di compresse di Betaserka migliora la qualità dell'afflusso di sangue cerebrale. Sotto l'influenza del principio attivo, la betaistina dicloridrato aumenta la microcircolazione, nonché la permeabilità delle pareti dei capillari situati nella zona dell'orecchio interno. L'azione dell'analogo sintetico dell'istamina porta ad un aumento dell'afflusso di sangue all'orecchio interno sullo sfondo della normalizzazione della pressione endolinfica.

La nomina di Betaserk aiuta a ridurre la gravità dei sintomi dei disturbi vestibolari, in caso di perdita parziale dell'udito, il trattamento aiuta a ripristinarlo.

La forma di dosaggio aiuta a rallentare i recettori dell'istamina situati nelle strutture dei nuclei del nervo vestibolare, nonché nello spazio dell'orecchio interno.

Il corso del trattamento con le compresse di Betaserca aumenta la conducibilità dei neuroni che assicurano il normale funzionamento del cervello. La gravità dell'azione centralizzata si manifesta con un miglioramento del flusso sanguigno attraverso l'arteria basilare.

Farmacologia del farmaco

Il meccanismo d'azione della betaistina non è stato completamente studiato, ma sulla base dei dati clinici sono stati stabiliti i seguenti effetti dell'analogo dell'istamina artificiale:

  • la capacità di stimolare parzialmente i recettori H1 dell'istamina, bloccare i recettori H3 correlati ai centri vestibolari del sistema nervoso;
  • sotto l'influenza del principio attivo, il metabolismo dell'istamina è migliorato, così come il suo rilascio;
  • a causa di un aumento della microcircolazione nel cervello, gli sfinteri dell'orecchio interno si rilassano;

Dopo che le compresse entrano nel corpo, si verifica un rapido e completo assorbimento del principio attivo dall'intestino. La massima concentrazione di betaistina, che non si lega alle proteine, può essere rilevata nel sangue 3 ore dopo l'assunzione del medicinale. I metaboliti vengono evacuati con l'urina durante il giorno, una piccola parte di essi viene escreta dall'intestino..

Quando vengono prescritte le compresse di Betaserc?

Un farmaco che allevia i sintomi dei disturbi vestibolari viene rilasciato sotto forma di compresse. Le compresse rotonde bianche, etichettate digitalmente, contengono tre tipi di dosaggio di betaistina dicloridrato: 8, 16 o 24 mg.

Oltre alla sostanza principale, la composizione è integrata con componenti ausiliari, tra cui una certa percentuale di talco, mannitolo, cellulosa, biossido di silicio.

Non è possibile regolare autonomamente il dosaggio prescritto dal medico, poiché quando si sceglie una dose di betaistina, lo specialista è guidato dalla gravità dei sintomi e dalla presenza di altre patologie nel paziente.

Le indicazioni per la nomina di Betaserk del dosaggio selezionato sono segni delle seguenti condizioni patologiche:

  • disturbi microcircolatori nella zona del labirinto;
  • Sindrome di Meniere, vertigini;
  • la presenza di idropisia nel labirinto o nell'orecchio interno;

Inoltre, i farmaci sono inclusi nel complesso regime di trattamento per l'encefalopatia post-traumatica, l'aterosclerosi arteriosa, che fornisce flusso di sangue al cervello e la neurite vestibolare. Secondo le istruzioni per il farmaco Betaserc, le controindicazioni alla sua prescrizione sono:

  • diagnosi di feocromocitoma:
  • risposta inadeguata ad almeno uno dei componenti del farmaco;
  • età da bambini del paziente (sotto i 18 anni).

L'istruzione avverte anche che un farmaco che ha un effetto diretto sul sistema vestibolare è prescritto con cautela nell'asma bronchiale, ulcera peptica. La terapia con Betaserk è controindicata nelle donne durante il 1o trimestre di gravidanza, l'allattamento. La nomina di compresse è consentita dal 2 ° trimestre, ma sotto la supervisione di uno specialista.

Betaserc e osteocondrosi cervicale

Secondo i medici, per il trattamento dell'osteocondrosi cervicale, è consigliabile prescrivere Betaserk per la sindrome dell'arteria vertebrale, quando la mancanza di afflusso di sangue si manifesta con vertigini. I sintomi dolorosi dell'insufficienza vertebro-basilare includono anche doppi contorni di oggetti, instabilità in posizione eretta, che indica la compressione dell'arteria, che fornisce la struttura del sangue al cervello.

Il motivo che porta allo sviluppo della sindrome dell'arteria vertebrale è associato alla deformazione di elementi ossei di natura prevalentemente distrofica. Il risultato delle condizioni patologiche della colonna cervicale è la comparsa di insufficiente afflusso di sangue al cervello.

In questa situazione, un regime terapeutico completo per l'osteocondrosi è integrato con compresse di Betaserk. Aiutano a ridurre l'intensità dei sintomi caratteristici (mal di testa, dolore alla spalla, nelle mani).

Istruzioni: come prendere la medicina

Le compresse prescritte da un medico in un determinato dosaggio vengono assunte con il cibo, non vengono masticate, ma lavate con una quantità sufficiente di acqua. Il trattamento inizia con un dosaggio minimo (8 mg), prendendo una pillola 3 volte al giorno. Il farmaco in una dose di 16 mg viene assunto secondo un programma simile. Se viene selezionato il dosaggio massimo (24 mg), una compressa viene bevuta 2 volte al giorno. A seconda delle condizioni del paziente, il ciclo di trattamento può durare più di un mese.

Quando si utilizza Betaserc, è importante considerare che durante l'assunzione di compresse con il cibo, l'assorbimento della betaistina rallenta.

Per fermare un attacco acuto di osteocondrosi cervicale, supponiamo un apporto sintomatico di 2-3 compresse di Betaserk, che è 32-48 mg di betaistina.

Per il corso del trattamento, viene utilizzato un dosaggio di 16 e 24 mg, da assumere rispettivamente tre o due volte durante il giorno. Se è necessario dividere il tablet a metà, questo è facile da fare usando la tacca nel mezzo della pillola.

Il paziente avverte il primo miglioramento della salute dopo 2 settimane di utilizzo del medicinale e l'inizio di un effetto terapeutico stabile dovrà attendere diversi mesi con l'uso costante di Betaserk. Per gli anziani, nonché per insufficienza epatica e renale, non è necessario un aggiustamento della dose.

Probabilità di effetti collaterali

Secondo le istruzioni per le compresse di Betaserk, è diventato noto che l'uso del farmaco può causare la comparsa di reazioni negative al corpo. Tra gli effetti collaterali, secondo pazienti e medici, si dovrebbe tener conto di una certa probabilità di sviluppare le seguenti spiacevoli reazioni:

    apparato digerente - comparsa di nausea o vomito, sintomi dispeptici, disagio nell'addome (dolore, gonfiore);

In casi estremamente rari, il paziente può soffrire di edema di Quincke, shock anafilattico. Se Betaserc deve essere assunto insieme ad altri farmaci, è necessario tenere conto del divieto di assumere il farmaco insieme agli inibitori MAO. Nel caso di uso simultaneo con antistaminici, soffrirà l'efficacia di uno dei farmaci, che influenzerà i risultati della terapia.

Al momento del trattamento con Betaserc, il paziente deve rifiutare di guidare veicoli, attività professionali che richiedono maggiore attenzione e concentrazione.

Se viene assunta una dose troppo grande del farmaco, il corpo del paziente può rispondere con attacchi di nausea, riflesso del vomito, sviluppo di sonnolenza e forte dolore all'addome. Le conseguenze più gravi di un sovradosaggio possono essere la sindrome convulsiva, lo sviluppo di complicanze cardiache e polmonari. In questo caso, l'aiuto dei medici è necessario per eseguire la terapia sintomatica..

Analoghi

Il prezzo dell'imballaggio di compresse da 20 pezzi con un dosaggio di 24 mg, erogato su prescrizione medica, varia da 465-570 rubli. Per una scatola di 30 pillole di produzione francese con un dosaggio di 16 mg, dovrai pagare 600-680 rubli. Il costo stimato di 30 compresse in un dosaggio di 8 mg è di 450-510 rubli, opzioni più economiche si possono trovare tra gli analoghi del farmaco.

TitoloSostanza attivaPaese produttoreFascia di prezzo (rubli)
Betahistinebetaistina dicloridratoRussia30 pezzi da 8 mg - 166 30 pezzi da 16 mg - 86-156 60 pezzi da 24 mg - 380-546
VestiboGermania30 compresse da 8 mg - 147 30 compresse da 16 mg - 220-246 30 compresse da 24 mg - 291-332
BetaverRussia30 tab. 8 mg - 123 30 compresse. 16 mg ciascuno - 183-218 30 compresse. 24 mg ciascuno - 284-296
TagistaRussia30 tab. 8 mg ciascuno - 81-96 30 compresse. 16 mg - 117-134 30 tab. 24 mg - 127-134
StugeroncinnarizinaUngheria50 pezzi da 25 mg - 187-233

Se confrontiamo Betaserk con Betagistin o Vestibo, vale la pena notare che gli ultimi due farmaci sono realizzati sulla base di componenti attivi identici. Pertanto, i medicinali hanno lo stesso effetto se, quando si sceglie un nome specifico, il paziente si concentra sulla fascia di prezzo. L'analogo più conveniente può essere chiamato farmaco Tagista.

Betaserc in soluzione

Se il metodo di assunzione di betaistina in compresse non è adatto al paziente, è possibile scegliere la forma liquida del farmaco. Dopo aver optato per la soluzione Betaserk, è importante seguire le istruzioni del produttore per l'uso del modulo di dosaggio. Se il medico non ha prescritto un regime terapeutico individuale, la soluzione è presa come segue:

  • per due dosi al giorno, misurare 3 ml del farmaco;
  • per ciascuna delle tre dosi assumere 2 ml di farmaco.

Una dose misurata del farmaco deve essere diluita con acqua bollita, puoi anche assumere una sostanza non diluita, ma solo come indicato da un medico. Il dosaggio richiesto della soluzione di trattamento viene misurato con una siringa speciale con segni, disponibile in una confezione con forma liquida Betaserc. Il costo di una soluzione per uso orale varia da 1200 rubli.

Quando si utilizza un liquido, è importante considerare che nella sua composizione è presente etanolo al 5%. Pertanto, la forma liquida del farmaco non cura i segni dei disturbi vestibolari nei pazienti che soffrono di dipendenza da alcol. La terapia degli asmatici di qualsiasi forma del farmaco viene eseguita sotto stretto controllo medico, ma il farmaco sintomatico non elimina la causa del deterioramento della circolazione cerebrale.

condividi con i tuoi amici

Fai un buon lavoro, non ci vorrà molto

Betaserk

Struttura

Betaserc può contenere 8, 16 o 24 mg di betaistina dicloridrato. Sostanze aggiuntive: acido citrico monoidrato, mannitolo, cellulosa microcristallina, talco, biossido di silicio colloidale.

Modulo per il rilascio

Compresse rotonde bianche piatte con bordi smussati, il numero "256" (per il modulo di rilascio 8 mg), "289" (per il modulo di rilascio 24 mg) o "267" (per il modulo di rilascio 16 mg) è inciso su un lato. 15/10/20/25/30 compresse da 8/16/24 mg per blister.

effetto farmacologico

Microcirculation Improveing ​​Drug.

Farmacodinamica e farmacocinetica

farmacodinamica

Un analogo artificiale dell'istamina. L'azione della betaistina non è stata completamente studiata. Esistono solo alcune ipotesi confermate dai dati clinici:

  • il principio attivo è uno stimolatore parziale dei recettori dell'istamina H1 e un bloccante dei recettori dell'istamina H3 dei centri vestibolari del sistema nervoso; migliora il metabolismo dell'istamina e il suo rilascio grazie alle proprietà di cui sopra;
  • la betagistina migliora la circolazione sanguigna nell'orecchio interno, rilassa gli sfinteri vascolari in quest'area e migliora anche la microcircolazione nel cervello;
  • la betagistina stimola il ripristino della funzione vestibolare dopo la neurectomia vestibolare negli animali e nell'uomo;
  • dose-dipendente riduce la generazione di impulsi nei neuroni dei nuclei vestibolari.

L'effetto terapeutico della betaistina è stato dimostrato in pazienti con sindrome di Meniere e vertigini vestibolari, che si sono manifestati con una diminuzione della gravità e della frequenza degli attacchi di vertigini.

farmacocinetica

Quando somministrato, il principio attivo viene attivamente assorbito dall'intestino e viene quasi completamente trasformato con la formazione di un derivato dell'acido 2-piridilacetico. Allo stesso tempo, il contenuto di betaistina nel sangue è basso..

Il consumo simultaneo può rallentare l'assorbimento della betaistina. La reazione con le proteine ​​del sangue non raggiunge la barriera del 5%. La concentrazione massima di acido 2-piridilacetico nel sangue si verifica 1 ora dopo il consumo. L'emivita è di circa 3 ore e mezza.

Il metabolita viene attivamente evacuato con l'urina. L'escrezione della betaistina stessa attraverso i reni o l'intestino è trascurabile.

Indicazioni Betaserka

Indicazioni Betaserka:

  • La malattia di Meniere;
  • insufficienza vertebro-basilare, aterosclerosi delle arterie cerebrali, encefalopatia post-traumatica (come componente della terapia complessa);
  • sindromi caratterizzate da acufene, aumento della perdita dell'udito, vertigini, incluso idropisia dell'orecchio interno, labirinto e disturbi vestibolari, labirintite, neurite vestibolare, vertigine posizionale benigna.

Controindicazioni

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • feocromocitoma;
  • non raccomandato per l'uso in persone di età inferiore ai 18 anni.

Si raccomanda di usare il farmaco con cautela (sotto la supervisione di un medico) per le persone con ulcera peptica o asma bronchiale.

Effetti collaterali

  • Reazioni digestive: nausea, dispepsia, vomito, dolore addominale, gonfiore.
  • Reazioni da un'attività nervosa: mal di testa.
  • Reazioni allergiche: eruzione cutanea, orticaria, edema di Quincke, prurito, shock anafilattico.

Istruzioni per l'uso Betaserka (metodo e dosaggio)

Il farmaco è prescritto per essere assunto con il cibo, all'interno. Il dosaggio viene selezionato individualmente, tenendo conto della risposta alla terapia.

Compresse Betaserc, istruzioni per l'uso

La dose giornaliera per gli adulti è di solito 24-48 mg, che sono divisi in 2-3 dosi. Una compressa da 16 mg o 24 mg si divide facilmente. Per fare ciò, posizionare la forma di dosaggio su una superficie dura con una tacca verso l'alto e con un dito premerla con forza.

A volte il farmaco ha un effetto di solo 2-3 settimane di trattamento e un effetto terapeutico sicuro si sviluppa dopo diversi mesi di uso costante. Non è necessario un aggiustamento del dosaggio nei pazienti anziani.

Overdose

Segni di sovradosaggio: sonnolenza, lieve nausea, dolore addominale. Complicanze più gravi (complicanze cardiologiche e convulsioni) sono state rilevate con somministrazione deliberata a grandi dosi.

Il trattamento per overdose è sintomatico.

Interazione

Possibile inibizione del metabolismo del farmaco sotto l'influenza dei bloccanti MAO.

La betagistina è un analogo dell'istamina, pertanto non è esclusa l'influenza della prima sull'efficacia dei bloccanti del recettore dell'istamina H1.

Condizioni di vendita

Disponibile solo con prescrizione medica..

Condizioni di archiviazione

Conservare in luogo asciutto a temperatura ambiente. Tenere fuori dalla portata dei bambini..

Data di scadenza

istruzioni speciali

È necessario un serif su compresse con un dosaggio di 24 mg e 16 mg per dividere la compressa al fine di migliorarne la deglutizione e non serve a dividerla in dosi uguali.