Test dell'ormone tiroideo: trascrizione

Il test dell'ormone tiroideo è uno dei test di laboratorio più importanti e spesso prescritti. La ghiandola tiroidea è un organo del sistema endocrino umano. Le sue cellule producono ormoni che prendono parte alla regolazione dei processi di mantenimento dell'ambiente interno del corpo (omeostasi). Secondo l'OMS, circa il 3% della popolazione mondiale soffre di malattie della ghiandola tiroidea e, secondo diversi autori, si notano violazioni delle sue funzioni nel 15-40% delle persone.

Ormoni tiroidei

Uno studio sugli ormoni tiroidei di solito include la determinazione dei seguenti indicatori:

  • tiroxina (T4, tetraiodotironina);
  • triiodotironone (T3);
  • ormone stimolante la tiroide (TSH);
  • anticorpi anti-tio-ossidasi (At-TPO);
  • anticorpi anti-tireoglobulina (At-TG, antiTG);
  • anticorpi del recettore ormonale stimolante la tiroide (At-rTTG).

La calcitonina è un altro ormone tiroideo le cui funzioni non sono ancora state completamente comprese..

I principali ormoni tiroidei sono tiroxina e triiodotironina. Gli indicatori rimanenti non si riferiscono ad essi per essenza fisiologica, ma sono inclusi nell'analisi del sangue per gli ormoni tiroidei, poiché svolgono un ruolo importante nella valutazione delle funzioni e delle condizioni del sistema endocrino.

Gli indicatori determinati durante l'analisi e i loro valori normali

Ormone stimolante la tiroide

L'ormone stimolante la tiroide è secreto dalle cellule della ghiandola pituitaria - una piccola ghiandola situata nello spessore della sostanza cerebrale. La funzione dell'ormone stimolante la tiroide è di regolare l'attività secretoria della ghiandola tiroidea, cioè la produzione di ormoni tiroidei da parte delle sue cellule. I limiti normali di questo ormone dipendono dall'età della paziente, dalle donne in gravidanza e dal trimestre di gravidanza.

Norma TSH a seconda dell'età

Livello TTG, miele / l

Da 6 mesi a 14 anni

Da 14 a 19 anni

Valori limite del livello di TSH nelle donne in gravidanza:

  • I trimestre - da 0,1 a 2,5 mU / L;
  • II trimestre - da 0,2 a 3 mU / l;
  • III trimestre - da 0,3 a 3 mU / l.

Un aumento del livello di TSH nel sangue si osserva nei seguenti casi:

  • ipotiroidismo primario di varia origine (ipoplasia o rimozione chirurgica della ghiandola tiroidea, carenza di iodio, sintesi ereditaria alterata degli ormoni tiroidei, tiroidite autoimmune);
  • alcuni tumori al seno o ai polmoni;
  • adenoma ipofisario;
  • resistenza dei tessuti agli ormoni tiroidei;
  • malattie somatiche difficili nella fase di recupero;
  • cancro alla tiroide.

Le cause di bassi livelli di TSH nel sangue possono essere:

  • ipertiroidismo primario per vari motivi (gozzo tossico diffuso, gozzo nodulare tossico, adenoma tossico);
  • ipertiroidismo transitorio;
  • una dose eccessiva di preparati di tiroxina;
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • fame;
  • fatica;
  • danno ipofisario e tumore;
  • insufficienza ipotalamo-ipofisaria;
  • Itsenko - Sindrome di Cushing.

Una varietà di fattori ambientali porta a danni alle cellule tiroidee e funzionalità compromessa. I bioregolatori del peptide possono aiutare a riparare le cellule danneggiate. In Russia, la prima marca di bioregolatori del peptide sono le citamine - una linea di 16 farmaci destinati a diversi organi. Per migliorare la funzione tiroidea, è stato sviluppato un bioregolatore del peptide, la tiramina. I componenti della tiramina, ottenuti dalle ghiandole tiroidee dei bovini, sono un complesso di proteine ​​e nucleoproteine ​​che hanno un effetto selettivo sulle cellule tiroidee, che aiuta a ripristinarne la funzione. L'uso della tiramina è raccomandato nei casi di compromissione della funzionalità tiroidea, ipo e iperfunzione e processi tumorali nel tessuto ghiandolare. Come profilassi, Tiramine è consigliabile utilizzare per le persone che vivono in aree endemiche per malattie della tiroide. La tiramina è raccomandata anche agli anziani e alle persone anziane per mantenere la funzione tiroidea..

Nel determinare il T totale3 IT4 tenere conto sia del vincolo che della loro forma libera. Attualmente, viene data preferenza alla determinazione del livello di tiroxina libera e triiodotironina, poiché ha un valore diagnostico significativamente maggiore.

Anticorpi per perossidasi tiroidea

Gli anticorpi anti-troperossidasi sono speciali immunoglobuline che distruggono l'enzima contenuto nelle cellule tiroidee e sono responsabili della transizione delle molecole di iodio nella forma attiva necessaria per la sintesi degli ormoni tiroidei. Sono marcatori specifici di danno autoimmune alla ghiandola tiroidea. Normalmente, il loro contenuto di sangue è compreso tra 0 e 34 UI / ml. Un livello elevato di At-TPO è osservato nei seguenti casi:

  • tiroidite autoimmune (morbo di Hashimoto);
  • cancro alla tiroide;
  • diabete e alcune malattie sistemiche del tessuto connettivo (vasculite sistemica, reumatismi, lupus eritematoso sistemico).

L'identificazione di livelli elevati di At-TPO nelle donne in gravidanza indica un alto rischio di sviluppare ipotiroidismo nel bambino (congenito o sviluppo immediatamente dopo la nascita).

In alcuni casi, più spesso nelle donne di mezza età e di mezza età, si osservano livelli elevati di At-TPO nelle persone che non hanno alcuna malattia..

Tiroxina e triiodotironina

I principali ormoni tiroidei, come menzionato sopra, sono la triiodotironina (T3) e tiroxina (T4) Entrando nel sangue, si legano molto rapidamente alle proteine ​​e passano in una forma inattiva. Dopo che questo complesso raggiunge l'organo bersaglio, si rompe e gli ormoni diventano di nuovo attivi (liberi).

Nel determinare il T totale3 IT4 tenere conto sia del vincolo che della loro forma libera. Attualmente, viene data preferenza alla determinazione del livello di tiroxina libera e triiodotironina, poiché ha un valore diagnostico significativamente maggiore.

Valori normali di T libero4 giacciono nell'intervallo dalle 9 alle 19 pmol / l e T libero3 - 2,62 - 5,69 pmol / L.

Si osserva un aumento del livello di triiodotironina con ipertiroidismo, tireotossicosi, gravidanza, malattie del fegato.

Solo l'endocrinologo può interpretare correttamente i risultati di uno studio di laboratorio sugli ormoni tiroidei.

Cause di bassa T3 possono diventare ipotiroidismo, tiroidite, digiuno prolungato.

Un aumento del livello di tiroxina si verifica in pazienti con tiroidite subacuta. Altre cause di questa condizione possono essere un eccesso di iodio nel corpo, la gravidanza e alcuni tipi di tumori maligni..

Ipotiroidismo e digiuno prolungato portano ad una diminuzione della concentrazione di T4 nel sangue.

Anticorpi anti-tireoglobulina

La tireoglobulina è una proteina speciale che è un precursore degli ormoni tiroidei. Normalmente, non entra nel flusso sanguigno. In alcune malattie della tiroide (morbo di Hashimoto, gozzo tossico diffuso), la tireoglobudina entra nel flusso sanguigno, causando la formazione di anticorpi ad esso. Normalmente, il contenuto di questi anticorpi nel sangue non deve superare 115 UI / ml.

Anticorpi recettori ormonali stimolanti la tiroide

Sulle membrane delle cellule tiroidee (cellule tiroidee) ci sono strutture speciali che possono legarsi all'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria. Si chiamano recettori del TSH. Un aumento del livello di anticorpi nei loro confronti si osserva in pazienti affetti da malattia di Graves (gozzo tossico diffuso), malattia di Hashimoto (tiroidite autoimmune).

Indicazioni per l'analisi degli ormoni tiroidei?

Le principali indicazioni per la prescrizione di un'analisi per gli ormoni tiroidei sono le seguenti malattie e condizioni;

  • significativa perdita di capelli;
  • disturbi del sonno (difficoltà ad addormentarsi, insonnia, frequenti risvegli notturni);
  • ridotta capacità mentale, compromissione della memoria;
  • sospetto tumore ipofisario;
  • perdere peso o ingrassare senza motivo apparente;
  • un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea e / o del suo dolore alla palpazione;
  • malattie del sistema cardiovascolare (ipertensione arteriosa, aritmia);
  • malattie epatiche non infettive;
  • irregolarità mestruali;
  • potenza ridotta;
  • infertilità maschile e femminile;
  • malattie autoimmuni sistemiche (dermatite, lupus eritematoso, reumatismi);
  • ritardato sviluppo psicomotorio nei bambini.

Secondo l'OMS, circa il 3% della popolazione mondiale soffre di malattie della ghiandola tiroidea e, secondo diversi autori, si notano disfunzioni delle sue funzioni nel 15-40% delle persone.

Inoltre, a volte è necessaria un'analisi degli ormoni tiroidei per valutare l'efficacia della terapia..

Regole per la presentazione di analisi

Affinché i risultati dello studio di laboratorio siano quanto più precisi e corretti possibile, è importante seguire le regole:

  • dare sangue al mattino a stomaco vuoto;
  • 24 ore prima del prelievo di sangue, è necessario smettere di fumare, bere alcolici e uno sforzo fisico significativo;
  • i farmaci ormonali vengono cancellati un mese prima dello studio;
  • 72 ore prima dell'analisi, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci contenenti iodio.

Il paziente deve venire in laboratorio 20-30 minuti prima dell'orario stabilito e sedersi in silenzio nella hall. Solo dopo un così breve riposo, l'assistente di laboratorio inizia la procedura di prelievo di sangue dalla vena ulnare per l'analisi.

Decifrare l'analisi per gli ormoni tiroidei

Solo l'endocrinologo può interpretare correttamente i risultati delle ricerche di laboratorio sugli ormoni tiroidei. Allo stesso tempo, tiene conto di tutti gli indicatori, il grado di deviazione dalla norma e i segni clinici di una malattia che un paziente ha.

Cambiamenti di livello T.3, T4 e TSH e la sua relazione con la funzione tiroidea compromessa

Analisi per gli ormoni tiroidei: i principali ormoni, un elenco completo, preparazione per i test e una trascrizione dei risultati

In Russia, il 15–40% della popolazione affronta anomalie nella ghiandola tiroidea. Per una diagnosi precoce, si raccomanda di donare sangue regolarmente. Ma per quali ormoni tiroidei fare i test? Di eccezionale importanza nella diagnosi delle malattie del sistema endocrino sono gli esami del sangue per TSH, T3 e T4, pertanto, tali test sono prescritti per quasi tutti i reclami dei pazienti. I risultati consentiranno una valutazione completa del background ormonale e identificheranno possibili patologie.

Ormone stimolante la tiroide e le sue funzioni nel corpo

L'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria, tireotropina o tireotropina, TSH, regola la ghiandola tiroidea e l'assunzione di iodio in quantità sufficiente, accelera la scomposizione dei grassi in sostanze semplici, stimola la sintesi degli ormoni triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). Il TSH è prodotto nella ghiandola pituitaria, ma colpisce la ghiandola tiroidea, quindi è importante nella diagnosi delle malattie rilevanti.

T3 e T4 sono responsabili del metabolismo delle proteine ​​e dei grassi, della produzione di energia e dei processi mentali, regolano il funzionamento dei sistemi riproduttivo e cardiovascolare, il tratto gastrointestinale. Di solito si consiglia di eseguire test per gli ormoni tiroidei nel complesso: TSH, T4 e T3. I risultati di una diagnosi completa consentiranno all'endocrinologo di valutare appieno l'equilibrio ormonale del paziente.

Indicazioni per lo studio del livello di TSH nel sangue

Il medico consiglierà al paziente di donare sangue agli ormoni tiroidei se si sospettano varie malattie. L'analisi è indicata in presenza dei seguenti sintomi:

  • pelle gonfia e secca;
  • improvvisi cambiamenti di peso su o giù;
  • problemi di stomaco (se non viene rilevata una patologia gastrointestinale);
  • tachicardia, aritmia;
  • sentimenti di ansia senza motivo apparente, attacchi di panico;
  • costante sensazione di stanchezza, debolezza;
  • la perdita di capelli
  • ritardo dello sviluppo sessuale nei bambini;
  • mancanza di sensibilità alle basse temperature;
  • temperatura corporea abbassata costante (fino a 35,5 gradi);
  • fallimento del ciclo delle mestruazioni;
  • disturbi del sonno;
  • stato depressivo prolungato;
  • tremore degli arti superiori;
  • instabilità psico-emotiva;
  • diminuzione del desiderio sessuale, impotenza;
  • infertilità (specialmente in combinazione con l'amenorrea);
  • ritardo mentale nei bambini;
  • secchezza e irritazione costante delle mucose degli occhi;
  • miopatia (atrofia muscolare progressiva);
  • altri sospetti problemi ormonali.

Si raccomanda a tutte le future madri di donare sangue agli ormoni tiroidei al fine di rilevare tempestivamente le patologie, che possono non solo rappresentare una minaccia per la salute del feto, ma anche creare un rischio di aborto. L'analisi è prescritta per monitorare i cambiamenti nello stato di salute dei pazienti con terapia ormonale sintetica sostitutiva..

Preparazione e consegna di analisi su TTG

Come prendere gli ormoni tiroidei? Quando viene prescritto un test ormonale da un endocrinologo o un terapista, è necessario donare il sangue da una vena. Il livello di TSH è misurato in unità per volume, cioè miele / le μed / l. La frequenza con cui è necessario donare il sangue agli ormoni tiroidei è determinata dal medico. Dipende direttamente dalla complessità della malattia. Il gruppo a rischio comprende donne di età superiore ai cinquant'anni. In generale, si consiglia di donare il sangue ogni anno per determinare il livello di ormone stimolante la tiroide. Tutto il resto è sufficiente per fare un'analisi secondo le indicazioni.

Le regole per la donazione di sangue agli ormoni tiroidei sono standard. Il materiale viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. Vari fattori possono influenzare il risultato, quindi è necessario prepararsi in anticipo allo studio. Come viene testato l'ormone tiroideo (tiroide)? Tre giorni prima della raccolta di materiale biologico, è necessario escludere uno sforzo fisico intenso, stress, surriscaldamento o ipotermia, assunzione di alcol, fumo. Si consiglia di rifiutare di assumere farmaci, ma è necessario consultare il proprio medico per la cancellazione. In particolare, questa regola si applica all'abolizione di farmaci ormonali, medicinali contenenti iodio o vitamine..

Decifrare i risultati della diagnostica di laboratorio

Cosa fare i test per gli ormoni tiroidei? Di norma, il TSH è prescritto in combinazione con T3 e T4, ma in alcuni casi lo specialista può limitarsi allo studio di un indicatore. Per quanto riguarda il TSH, qualsiasi deviazione dalla norma nei risultati può indicare la presenza di varie malattie, quindi, per determinare correttamente la diagnosi, è necessario contattare un endocrinologo. Le norme dipendono dal genere, dall'età, dalle caratteristiche dello stato di salute (altri indicatori sono tipici per le donne durante la gravidanza) e dal metodo di laboratorio.

Gli standard generalmente accettati per il contenuto di TSH nel sangue sono i seguenti: da 1,1 a 17 mU / l per i bambini nei primi giorni di vita, da 0,6 a 10 mU / l per i bambini fino a due mesi e mezzo, da 0,5 a 7 mU l per i bambini fino a quattordici mesi, da 0,4 a 6 mU / l per i bambini di età inferiore ai quindici anni, da 0,5 a 4 mU / l per gli adulti, da 0,2 a 3,5 mU / l per le donne incinte. È particolarmente importante monitorare gli indicatori dei test per gli ormoni tiroidei nel primo trimestre di gravidanza, quando si verifica la posa degli organi principali del feto e lo sfondo ormonale della madre determina la salute del nascituro.

Nel valutare i risultati dell'analisi, si deve tener conto del fatto che gli indicatori possono essere influenzati da stress emotivo o fisico, aderenza a lungo termine a una dieta ipocalorica, malattie infettive acute e così via. Il limite inferiore della norma è 0,1-0,4 mU / l. In questo caso, è consigliabile donare sangue agli ormoni tiroidei (ormoni T3 e T4). I limiti superiori corrispondono a valori compresi tra 5 e 10 mU / l. Quindi si consiglia di eseguire un test TRG.

Cause di aumento del TSH nel sangue

Una maggiore concentrazione di TSH nel sangue indica ipotiroidismo. I sintomi della malattia sono pelle secca, alopecia, affaticamento, intolleranza al freddo, emorragie mestruali nelle donne o infertilità negli uomini. Le ragioni dell'aumento degli indicatori possono essere intossicazione da piombo, infiammazione della ghiandola tiroidea, tumori ipofisari, disturbi mentali, insufficienza renale primaria, alcune recenti operazioni (emodialisi, rimozione della bile). Il trattamento è prescritto a seconda della causa esatta dell'aumento dei livelli ormonali nel sangue del paziente.

Diminuzione del livello di TSH: sintomi e cause

L'ipertiroidismo (una diminuzione del livello di TSH) viene diagnosticato sullo sfondo di una bassa concentrazione di ormone tiroideo. Le seguenti manifestazioni cliniche possono indicare questa condizione: palpitazioni cardiache, indigestione, tremore degli arti superiori, forte riduzione del peso corporeo con buon appetito (normale per il paziente), nervosismo e irritabilità. Le cause dell'ipertiroidismo sono le seguenti: gozzo tossico, poliandosio o gozzo mononodo, infiammazione della tiroide causata da malattie autoimmuni, somministrazione incontrollata di levotiroxina, danno ipofisario, disturbi mentali. La maggior parte di queste patologie sono trattate con farmaci. Prendi dei farmaci in alcuni casi per tutta la vita.

Senza T3: preparazione delle indicazioni, risultati

Come eseguire i test dell'ormone tiroideo? Le analisi per TSH, T3 e T4 sono la lista principale di studi. È necessaria la determinazione della T3 libera nella diagnosi dei disturbi della tiroide, nel controllo e nel monitoraggio con terapia antitiroidea, parametri borderline del test TSH. La preparazione è standard: almeno otto ore dopo l'ultimo pasto (la cena dovrebbe essere leggera allo stesso tempo), è necessario rifiutare di assumere ormoni sintetici e altri farmaci in una settimana, escludere cibi fritti e grassi, intenso sforzo fisico, bevande alcoliche in un giorno. Inoltre, è indesiderabile donare il sangue immediatamente dopo fisioterapia, fluorografia o radiografia.

Per le donne, la norma T3 è leggermente inferiore rispetto agli uomini (di circa il 5-10%). Durante la gravidanza, il livello dell'ormone nella norma diminuisce ancora di più e ripristina una settimana dopo il parto. Il contenuto ormonale si stabilizza da circa dodici a quindici anni e, dopo sessantacinque anni, la concentrazione di T3 nel sangue diminuisce. Per i bambini fino a dodici mesi, la norma va da 3,6 a 7,5 gmol / l, da un anno a dodici anni - da 4,3 a 6,8, ragazze fino a quindici anni - 3,8-6,1, ragazzi dello stesso età - 4.4-6.7, ragazze da quindici a diciannove anni - da 3,6 a 5,7, ragazzi - 3,5-5,9. Per gli adulti, la norma è compresa tra 2,6 e 5,7 gmol / l.

Determinazione della triiodotironina totale nel sangue

Viene prescritto un test per la T3 totale nel sangue per i sintomi di ipertiroidismo (insonnia, irritabilità, palpitazioni, visione offuscata, arrossamento e secchezza oculare, aumento della sensibilità alla luce, tremori degli arti superiori, affaticamento, debolezza, disturbi gastrointestinali, perdita di peso) e ipotiroidismo (intolleranza) freddo, secchezza e calvizie, che non differiscono in regolarità, mestruazioni, rapido aumento di peso, gonfiore), aumento asintomatico di T4, valori limite di TSH.

Due o tre ore prima che alla raccolta di materiale biologico sia permesso di bere acqua senza gas, gli alimenti devono essere eliminati. Per due giorni, in accordo con il medico, escludere l'uso di farmaci ormonali e altri, non fumare tre ore prima dell'analisi, escludere lo stress e lo stress al giorno. Nota importante: i risultati dell'analisi per l'ormone tiroideo T3 totale possono essere errati (di solito il livello è ridotto) in pazienti anziani o pazienti con gravi malattie somatiche. In tali casi, i risultati non indicano ipotiroidismo..

Tiroxina (ormone T4): libera e generale

Quali test per gli ormoni tiroidei dovrebbero essere presi? Le analisi sono standard. Ad esempio, viene determinato l'ormone T4 che circola nel sangue (non correlato alle proteine ​​del sangue), che viene prodotto sotto il controllo del TSH dal meccanismo del feedback negativo. Molto spesso, il test viene prescritto insieme a una misurazione della concentrazione di TSH nel sangue. Con una produzione insufficiente di T4, il paziente ha sintomi di ipotiroidismo: la pelle si asciuga, aumenta la fatica, aumenta il peso corporeo, appare la sensibilità al freddo, il ciclo mestruale viene interrotto. Con una diminuzione del livello dell'ormone (ipertiroidismo), il paziente avverte ansia senza causa, palpitazioni cardiache, disturbi del sonno, perdita di peso, edema, i disturbi del sonno sono caratteristici.

L'analisi dell'ormone tiroideo è indicata nella diagnosi di disfunzione tiroidea, cause di infertilità femminile, ipotiroidismo congenito, per monitorare l'efficacia del trattamento (almeno una volta ogni tre mesi), durante la gravidanza (in presenza di fattori di rischio) e durante l'esame preventivo insieme ad altri metodi diagnostici di laboratorio. Lo stesso test viene condotto per i bambini nati da madri con malattie della tiroide nei primi giorni di vita. Le regole di preparazione preliminare per il prelievo di sangue sono standard. Le norme sugli ormoni sono indicate nelle tabelle dell'articolo.

Saggi anticorpali: se necessario

Quali test fare per la ghiandola tiroidea? Le analisi sono prescritte da un medico (di solito un terapeuta o endocrinologo), a seconda della storia e dei reclami del paziente. Spesso, gli esperti raccomandano di superare non solo TSH, T4 e T3, ma anche un test anticorpale. C'è davvero bisogno di questo? Il rilevamento di anticorpi indica che nel corpo sta avvenendo un qualche tipo di processo autoimmune. Il test non viene utilizzato per la diagnosi iniziale, ma per chiarire la diagnosi, se è già stata trovata la causa di un determinato insieme di sintomi clinici. Gli anticorpi non necessitano di terapia, quindi aumentare il loro livello con normali risultati di TSH non è motivo di preoccupazione..

Trattamento di varie malattie della tiroide

L'ipotiroidismo esplicito richiede una terapia appropriata a colpo sicuro. Il medico prescriverà la terapia sostitutiva del paziente con l'ormone sintetico levotiroxina. Questo significa assumere farmaci per la vita. Ipotiroidismo rilevato nei risultati dell'analisi, che è asintomatico, nella maggior parte dei casi non richiede un trattamento, ma è necessario monitorare lo stato di salute. Le analisi dovrebbero essere ripetute dopo 3-6 mesi. Eccezioni: il periodo di gestazione, un forte aumento del colesterolo. In tali casi, viene prescritta una terapia sostitutiva con tiroxina.

La tireotossicosi in quasi tutti i casi necessita di terapia. Esistono forme rare di malattia che non richiedono cure, ma il medico curante affronterà questo problema. La tireotossicosi subclinica non richiede farmaci ormonali sostitutivi, ma è necessario ripetere la diagnosi dopo sei mesi per monitorare il decorso della malattia. Forse la distorsione dei risultati del test era dovuta a una preparazione impropria del paziente per l'analisi.

Con un trattamento costante e sotto la supervisione di uno specialista qualificato, non ci sono praticamente restrizioni per il paziente. Le donne, ad esempio, sono libere di pianificare la gravidanza. Con un trattamento adeguato, la gravidanza termina nella nascita di un bambino sano nell'80-90% dei casi. Nei pazienti con tireotossicosi, la probabilità di aborto spontaneo e parto prematuro è la stessa delle donne relativamente sane..

Norma degli ormoni tiroidei

Tempo di lettura: min.

Un piccolo organo situato nella gola del nostro corpo e chiamato ghiandola tiroidea è il più importante nel lavoro dell'intero organismo..

Nome di ServizioPrezzo
Consultazione iniziale con un ginecologo2 300 sfregamenti.
Esperto ginecologico ad ultrasuoni3 080 sfregamenti.
Presa di un'impronta di striscio (raschiatura) per esame citologico500 sfregamenti.
"Potenziale riproduttivo" complesso Valutazione ormonale della riserva follicolare delle ovaie (AMG.FSH, LH, estradiolo)1 900 rub.
Determinazione della riserva testicolare, test con stimolazione dell'FSH con il costo del farmaco5 000 sfregamenti.
FSH650 sfregamenti.
FSH (CITO)950 sfregamenti.
FSH (espresso)650 sfregamenti.

Gli ormoni tiroidei prodotti dalla ghiandola tiroidea partecipano al lavoro dei sistemi nervoso e cardiovascolare, influenzano le funzioni sessuali e molti altri processi vitali che avvengono nel corpo umano. Il tasso di ormoni nella tiroide è un indicatore che deve essere monitorato. A volte, sperimentando disturbi, una persona non si rende nemmeno conto che l'intera cosa è nella ghiandola tiroidea.

Puoi leggere quali sintomi sono in violazione della funzione di questo organo, quali indicatori degli ormoni tiroidei sono normali (tabella) e come eseguire correttamente i test, di seguito.

Sintomi di disfunzione tiroidea

Considera i principali sintomi precoci e più comuni dell'insufficienza ormonale:

  • affaticabilità rapida;
  • pianto, umore depresso o cambiamenti improvvisi;
  • disturbi del sonno;
  • tremore degli arti, in particolare le mani;
  • ansia aumentata;
  • diminuzione della libido;
  • fiato corto
  • tachicardia, aritmia;
  • disturbi del tratto gastrointestinale;
  • perdita di capelli, pelle secca;
  • memoria e concentrazione compromesse.

Nei casi più gravi e avanzati, quando vengono violate le norme degli ormoni nella ghiandola tiroidea, ci sono tali sintomi:

  • ritardo dello sviluppo nei bambini;
  • infertilità nelle donne;
  • un aumento del collo, difficoltà a deglutire;
  • variazioni di peso (un forte aumento di peso o, al contrario, una sua diminuzione);
  • occhi sporgenti;
  • ridotta immunità a causa della quale una persona soffre spesso di raffreddori e malattie infettive.

Ormoni tiroidei: norme

Prima di andare al tavolo con le norme, impariamo quali ormoni produce la ghiandola tiroidea e quale ruolo svolgono nel corpo.

Il TSH (ormone stimolante la tiroide) è l'ormone più importante e più importante prodotto dalla ghiandola pituitaria. È responsabile del normale funzionamento di tutte le parti della ghiandola. Il suo aumento può segnalare ipotiroidismo. Spesso aumenta durante il superlavoro di una persona e durante la gravidanza. Anche le malattie delle ghiandole surrenali innescano un aumento del TSH. Una diminuzione dell'ormone può essere il risultato di tireotossicosi (secrezione eccessiva di altri ormoni da parte della ghiandola tiroidea). Il tasso di ormone stimolante la tiroide è particolarmente importante per il corretto funzionamento dell'intero sistema associato all'organo.

T3 (senza triiodotironina) - è coinvolto nello scambio e nell'assorbimento di ossigeno da parte delle cellule del corpo. Può diminuire a causa della mancanza di proteine, con l'uso prolungato di contraccettivi orali e farmaci antinfiammatori, nonché con ipotiroidismo. Un livello elevato si verifica con processi infiammatori nel corpo, tumori, gozzo tireotossico.

T4 (privo di tiroxina) - è coinvolto nei processi metabolici delle proteine ​​nel corpo. L'ormone aumenta con ridotta immunità, obesità e processi infiammatori. Diminuisce con tiroidite autoimmune, carenza di iodio, disturbi negli organi riproduttivi della donna, uso a lungo termine di tireostatici (farmaci), diete squilibrate.

L'AT-TG non è più ormoni, ma proteine ​​che sono anticorpi contro la tireoglobulina, la troperossidasi. L'analisi è spesso prescritta in un complesso per identificare i processi autoimmuni nella ghiandola tiroidea..

Tabella della norma degli ormoni tiroidei nelle donne:

  1. TTG - da 0,4 a 4 mU / l;
  2. T3 - una media di 2,6 - 5,7 pmol / L;
  3. T4 - questo indicatore è considerato normale dalle 9 alle 22 pmol / l;
  4. Anticorpi anti-TPO: l'indicatore deve essere inferiore a 5,6 U / ml;
  5. Gli anticorpi anti TG dovrebbero rientrare nell'ambito di 0-18 U / ml.

Va tenuto presente che l'indicatore di ciascun ormone è dinamico e può variare all'interno delle norme stabilite. Una leggera deviazione da questi confini non significa gravi violazioni. Spesso il livello degli ormoni è influenzato dallo stato emotivo generale del paziente prima di eseguire i test. Inoltre, gli indicatori dipendono dall'età e dal sesso della persona. Decifrare correttamente i test e identificare le condizioni generali del corpo, solo un medico può. Per una diagnosi più accurata, viene assegnata l'ecografia.

Il risultato dell'analisi è classificato in base a una delle tre definizioni:

  • Gli ormoni tiroidei superano la norma (ipertiroidismo).
  • Ormoni tiroidei al di sotto del normale (ipotiroidismo).
  • Tutti gli ormoni sono normali..

Qualsiasi disturbo della tiroide può essere primario e secondario. Cioè, la disfunzione ormonale può verificarsi sotto l'influenza di altre malattie e il loro trattamento porterà alla normalizzazione dell'organo. E, al contrario, la funzionalità ghiandolare compromessa rischia di provocare malattie in altri organi.

Come prepararsi adeguatamente per i test dell'ormone tiroideo?

La diagnosi della ghiandola tiroidea richiede una preparazione obbligatoria. Le analisi possono essere false se prima di arrendersi una persona è semplicemente molto nervosa, preoccupata, impaurita. Gli ormoni tiroidei, la cui norma dipende da molti fattori, sono molto sensibili allo stato emotivo..

Per la ricerca ormonale, il sangue viene prelevato da una vena usando una siringa convenzionale. L'analisi viene eseguita al mattino a stomaco vuoto.

Prima di arrendersi, si raccomanda:

  • non mangiare cibi grassi, alcool il giorno prima;
  • dormi bene;
  • non commettere un intenso sforzo fisico;
  • portarsi a uno stato di riposo (l'analisi stessa è indolore e qualsiasi violazione può essere corretta, quindi non dovresti finire in anticipo).

Se stai assumendo farmaci, informa il tuo medico, potrebbe essere necessario annullarli qualche giorno prima dello studio, in modo che gli indicatori siano più accurati..

Per qualsiasi disturbo, anche se sembrano insignificanti, è meglio non ritardare una visita dal medico. Per cominciare, puoi visitare un terapista, che ti indirizzerà quindi ad altri specialisti in conformità con i reclami e i sintomi identificati.

Ricorda che con qualsiasi malattia, l'atteggiamento positivo del paziente verso il recupero è già l'80% dell'esito favorevole del trattamento.

Ormoni tiroidei nelle donne

Qual è la norma degli ormoni tiroidei nelle donne e quali sono le funzioni degli ormoni tiroidei?

La ghiandola tiroidea è uno dei collegamenti centrali del sistema neuroendocrino, i cui malfunzionamenti portano a gravi conseguenze per la maggior parte dei sistemi del corpo e per l'intero organismo. Nelle donne, il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea e la secrezione di ormoni nella giusta quantità sono particolarmente importanti, poiché esiste una relazione molto stretta tra gli ormoni tiroidei e la salute riproduttiva femminile.

La ghiandola tiroidea produce 2 tipi di ormoni che vengono secreti direttamente dalle cellule tiroidee e sono chiamati iodotironine - queste sono tiroxina e triiodotironina. In generale, la ghiandola tiroidea è l'unica ghiandola del corpo che secerne ormoni con la partecipazione di iodio. Anche nella ghiandola tiroidea ci sono gruppi di cellule che sintetizzano la calcitonina. Questi sono i cosiddetti parafollicolari o cellule C.

La funzione principale della tiroxina e della triiodotironina è la regolazione del cosiddetto metabolismo di base, ovvero il livello di energia richiesto per mantenere tutte le funzioni di base del corpo durante la dormienza, nonché la partecipazione al metabolismo, l'effetto su altri ormoni e così via, e la calcitonina - partecipazione a regolazione del metabolismo del calcio e del fosforo insieme agli ormoni delle ghiandole paratiroidi, effetto sullo sviluppo del tessuto osseo.

La norma di un esame del sangue per gli ormoni tiroidei nelle donne mostra che la ghiandola tiroidea funziona correttamente, la funzione della ghiandola pituitaria che secerne l'ormone stimolante la tiroide non è disturbata, il principale metabolismo è normale.

Se parliamo di qual è la norma degli ormoni tiroidei in menopausa, quindi in questo periodo di vita, le norme non differiscono da quelle standard. Tuttavia, è la ghiandola tiroidea che è una delle prime a subire cambiamenti in menopausa. A questa età, esiste un rischio molto elevato di sviluppare insufficienza tiroidea. Ecco perché è molto importante quando la menopausa è molto attenta alla tua salute e quando compaiono i primi sintomi di disfunzione corporea, consulta uno specialista per prevenire lo sviluppo di gravi complicanze.

In uno stato fisiologico come la gravidanza, la norma degli ormoni tiroidei durante la gravidanza cambia a causa di un aumento del bisogno di essi. Gli ormoni tiroidei durante la gestazione sono prodotti in quantità maggiori, poiché sono necessari per la normale formazione del feto, del suo sistema nervoso, per il corretto funzionamento della placenta. La carenza degli ormoni tiroidei durante la gravidanza può portare a gravi anomalie, a volte irreversibili, nel feto e provocare anche un significativo deterioramento della salute materna.

Pertanto, la norma degli indicatori degli ormoni tiroidei nelle donne è in gran parte determinata dalla sua età, stato fisiologico. Per escludere errori diagnostici, sono state create speciali tabelle di norme che tengono conto di tutti i fattori che consentono di interpretare i risultati dell'esame ormonale nel modo più corretto possibile.

La norma degli ormoni tiroidei nelle donne (tabella 1).

Tiroxina totale62-141 nmol / l
Senza tiroxina1,5-2,9 nmol / L
Triiodotironina totale1,17-2,18 nmol / L
Triiodotironina libera0,4 ng / 100 ml
calcitonina5,5-28 pmol / L

Ormoni tiroidei in donne in gravidanza - normali (tabella 2)

Tiroxina totale1 trimestre - 100-209 pmol / l2,3 trimestre - 117-236 pmol / l
Senza tiroxina1 trimestre - 10.3-24.5 pmol / l2.3 trimestre - 8.2-24.7 pmol / l
Triiodotironina totale2.3-6.3 pmol / L
Triiodotironina libera0,4 ng / 100 ml
1,65 - 9,1 U / L

La ghiandola tiroidea è abbastanza sensibile ai cambiamenti dei fattori ambientali e dell'ambiente interno del corpo. Ad esempio, secondo gli studi, il livello di attività delle cellule tiroidee dipende anche dalle condizioni meteorologiche e dal cambiamento delle stagioni.

Pertanto, sapendo come funzionano la ghiandola tiroidea, gli ormoni e la norma nelle donne di questi ormoni, possiamo ipotizzare quali cambiamenti nel suo lavoro possano portare a vari tipi di conseguenze per il corpo. Solo un lavoro ben coordinato e corretto di tutte le parti del sistema neuroendocrino può garantire lo stato di salute generale e riproduttiva in ogni donna in diversi periodi della sua vita.

Ormoni tiroidei negli uomini

Le norme sugli ormoni negli uomini di solito differiscono dal livello degli stessi ormoni nel corpo femminile. Tuttavia, secondo le statistiche, il sesso maschile è molto meno suscettibile alle malattie della ghiandola tiroidea e, di conseguenza, alla disfunzione dell'ormone tiroideo. Di solito, fino a 40 anni, gli uomini non si rivolgono a uno specialista per l'esame degli ormoni tiroidei. Tuttavia, dopo 40-45 anni, è meglio sottoporsi a un esame di routine da parte di un endocrinologo al fine di essere in grado di identificare la patologia nelle fasi iniziali quando il trattamento è più efficace e meno aggressivo. Il medico valuterà visivamente e la palpazione della tiroide, identificherà i possibili sintomi della patologia, se necessario, condurrà ulteriori esami, oltre a prescrivere test per gli ormoni e quindi analizzare i loro risultati.

Test dell'ormone tiroideo: norme e decodifica

La ghiandola tiroidea e i suoi ormoni sono coinvolti nel lavoro di tutti gli organi e sistemi del corpo umano. Qualsiasi violazione nel suo funzionamento può portare a gravi problemi di salute. L'analisi degli ormoni tiroidei è uno dei modi per monitorare il suo lavoro e diagnosticare possibili cambiamenti patologici.

Ormoni e loro ruolo

I principali ormoni che vengono studiati sono:

  • Triiodotironina (T3),
  • Tetraiodotironina (T4). Si chiama anche tiroxina.,
  • Ormone stimolante la tiroide (TSH),

La ghiandola tiroidea produce 3 sostanze:

Gli ormoni includono triiodotironina e tiroxina. Aiutano a funzionare come un organo interno del corpo umano. Includono molecole di iodio: 3 in triiodotironina e 4 in tiroxina.

La calcitonina produce cellule C. Il loro scopo funzionale è il metabolismo del calcio e lo sviluppo del sistema osseo..

Gli ormoni nel sangue circolano in forma libera e associati alle proteine. Il 99% è collegato, solo lo 0,2-0,5% è libero.

L'ormone T3 è considerato più attivo. È coinvolto in tutti gli effetti biologici. T4 è la fonte della formazione di questo principio attivo.

Gli ormoni tiroidei sono i principali responsabili del metabolismo energetico. Questo processo nel corpo si verifica costantemente, anche a riposo.

I test dell'ormone tiroideo comportano la determinazione del TSH (ormone stimolante la tiroide), sebbene sia prodotto da un altro organo endocrino, la ghiandola pituitaria. Viene prodotto con allocazione insufficiente di T3 e T4. Meccanismo di feedback TTG. Quindi ci sono 2 scenari:

  • Il ferro sintetizzerà gli ormoni in modo più intenso,
  • Ghiandola tiroidea. Aumenta gradualmente il volume.

Nella forma dei risultati degli esami del sangue apparirà l'indicatore di AT TPO.

Gli anticorpi anti-perossidasi tiroidea sono un indicatore dell'aggressività del sistema immunitario nei confronti del proprio corpo. La perossidasi tiroidea fornisce la formazione di una forma attiva di iodio, che è in grado di essere inclusa nel processo di iodificazione della tireoglobulina. Gli anticorpi dell'enzima bloccano la sua attività, a seguito della quale diminuisce la secrezione degli ormoni tiroidei. Tuttavia, AT-TPO può essere solo "testimone" del processo autoimmune. Un aumento del titolo di anticorpi per perossidasi è possibile se il paziente:

  • gozzo tossico diffuso,
  • gozzo nodulare,
  • tiroidite subacuta di Crevena,
  • disfunzione della ghiandola postpartum,
  • tiroidite (Hashimoto),
  • ipotiroidismo idiopatico,
  • tiroidite autoimmune,
  • malattie autoimmuni non tiroidee.

Quando viene prescritta un'analisi?

Ad oggi, le malattie associate al malfunzionamento della ghiandola tiroidea occupano il secondo posto in frequenza, il diabete viene prima. Le condizioni del sistema cardiaco, vascolare, riproduttivo ed ematopoietico dipendono dal corretto funzionamento di questo organo..

Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei può anche essere eseguito su iniziativa del paziente. Le ragioni popolari per questa decisione sono:

  • Verifica della salute di una coppia che ha deciso di avere un bambino,
  • In virtù della professione. Se una persona lavora in un luogo con un rischio maggiore di contaminazione chimica o da radiazioni,
  • Verifica delle condizioni della ghiandola, dopo una precedente malattia.

L'endocrinologo redige un rinvio per esami del sangue per gli ormoni tiroidei per identificare anomalie o regolare il corso del trattamento per le malattie esistenti.

Il motivo di questo appuntamento può essere:

  • Cambiamenti improvvisi nel peso di una persona,
  • Difficoltà a concepire un bambino,
  • Gravidanza grave,
  • Irregolarità mestruali nelle donne,
  • Ritardato sviluppo fisico o mentale del bambino.

Se un esame visivo ha rivelato cambiamenti strutturali nella ghiandola, viene anche prescritto un test ormonale. Tali cambiamenti possono essere nodularità, eterogeneità o ingrandimenti rilevati alla palpazione dell'area corrispondente. Se ci sono deviazioni nei risultati, il paziente dovrà sottoporsi a ulteriori esami per identificare la causa della violazione.

La donazione di sangue per gli ormoni tiroidei è necessaria in presenza dei seguenti sintomi visivi:

  • Il tremore è un movimento spontaneo rapido e ritmato degli arti associato a contrazioni muscolari.,
  • Calvizie,
  • Traspirazione pesante,
  • Compromissione della memoria,
  • Problemi della pelle,
  • Tachicardia.

In alcuni casi, i test per gli ormoni tiroidei sono la norma. I pazienti che soffrono di patologie del tessuto connettivo (artrite reumatoide, sclerodermia sistemica, lupus eritematoso) non devono dimenticare di donare sangue agli ormoni tiroidei.

Linee guida per adulti

T4 nella maggior parte dei casi rimane invariato. È stabile anche se il corpo ha un tumore benigno o un gozzo colloidale. Con un normale contenuto di tiroxina nel corpo femminile, i numeri nel modulo dei risultati dovrebbero essere 9-19 pmol / L. Questo indicatore è la base di iodio per la formazione dell'ormone T3. Gli indicatori di questo ormone in una donna dovrebbero essere compresi nell'intervallo 2,62-5,69 pmol / L. La norma degli ormoni tiroidei nelle donne durante la gravidanza è molto più elevata. Ciò è dovuto al fatto che, fino a un certo punto, il sistema endocrino della madre lavora per due, soddisfacendo così anche le esigenze del bambino. Ormoni tiroidei: normali nelle donne, tabella sotto.

Il medico decodificherà le risposte ricevute, naturalmente. Puoi confrontare leggermente i numeri con gli standard..

L'ormone stimolante la tiroide a concentrazione normale dovrebbe essere 0,2-3,2 Mme / l. Il superamento dell'indicatore indica un funzionamento insufficiente della ghiandola tiroidea, bassa - secrezione troppo intensa.

Decifrare un esame del sangue per gli ormoni tiroidei Nella tabella seguente è mostrato un confronto tra gli indicatori di un uomo e una donna.

Nome dell'ormoneNegli uominiTra le donne
T3 (pmol / L)2,6-5,722,6-5,72
T3 libero (nmol / L)1,24-3,231,24-3,23
Totale T4 (ngr / dtsl)0,8-2,10,8-2,1
T4 gratuito (ngr / dtsl)5,31-104,23-12,99
TSH totale (μMU / ml)0,4-40,4-4
Calcitonina (pmol / L)0-2,460-1,46

Norme nei bambini

Le norme degli ormoni tiroidei differiscono significativamente da quelle di un adulto. L'analisi degli ormoni tiroidei è raramente prescritta. Aiuta a diagnosticare le anomalie dello sviluppo precoce e correggerle..

A differenza degli adulti, l'analisi dei bambini prevede il controllo di soli 2 ormoni: T3 e TSH. Colpiscono il ritmo di sviluppo del bambino.

Quindi i risultati dei test per TSH dovrebbero essere nei neonati 1,12-17,05 mU / L.

Per anno, la quantità di questo ormone viene prodotta meno di 0,66-8,3 miele / l.

Quindi, invecchiando, la soglia superiore di questo indicatore cambia, ma il limite inferiore rimane invariato - 0,47 mU / L. Quindi il limite superiore della tireotropina per l'analisi degli ormoni tiroidei sarà:

  • Fino a 5 anni - 6,55 miele / l,
  • Meno di 12 anni - 5,89 MED / L,
  • Fino a 16 anni - 5,01 miele / l.

Dopo si stabilizza a circa 4,15 miele / l.

Vale la pena notare che il livello di tireotropina dipende dall'ora del giorno. Raggiunge il massimo alle 3:00 e i numeri più bassi vengono registrati alle 17:00..

Analisi degli ormoni tiroidei che decodificano gli standard della triiodotironina per età:

  • Fino a 10 anni - 1,79-4,08 nmol / L,
  • Meno di 18 anni - 1,23-3,23 nmol / L.

Man mano che invecchiano, questo indicatore diminuisce a 1,06-3,14. In diversi periodi dell'anno, viene prodotto con diverse attività. In autunno e in inverno più intensamente, e in primavera la produzione di T3 diminuisce.

Preparazione per la consegna di biomateriale

La preparazione per i test ormonali dovrebbe iniziare tra circa un mese. Durante questo periodo, devi rifiutare di assumere tali farmaci:

  • Contenenti iodio,
  • ormonale,
  • steroidi,
  • Aspirina contenenti.

Se la conformità a questa condizione non è possibile, è necessario informarne il medico curante. Quindi sarà in grado di regolare i dati.

La preparazione per l'analisi comprende altre misure:

  • Non mangiare 8 ore prima della consegna del biomateriale. Puoi bere solo acqua bollita. Il minerale non è raccomandato,
  • Nessuna attività fisica alla vigilia di una visita al laboratorio non dovrebbe essere,
  • Le situazioni stressanti possono anche distorcere i risultati della ricerca. Quindi cerca di calmarti e non essere nervoso il giorno in cui visiti il ​​laboratorio.,
  • Rifiutare le cattive abitudini come l'alcool e le sigarette richiede almeno 24 ore. Idealmente, questo periodo è di 7 giorni,
  • Il giorno prima della donazione di sangue, è necessario abbandonare l'intimità sessuale,
  • Entro 2-3 giorni, devi cercare di proteggere il corpo dall'ipotermia e dal surriscaldamento.

Lo specialista dovrebbe informarti dei test per gli ormoni tiroidei in almeno 2-3 giorni. Questo periodo di tempo deve essere speso per preparare il tuo corpo. Questo è l'unico modo per ottenere risultati veri e accurati che mostrano un'immagine reale dello stato della ghiandola tiroidea..

Diamo un'analisi

Come passare un'analisi degli ormoni tiroidei a una persona che è predisposta alle malattie endocrine? La risposta è ogni 6 mesi per monitorare le tue condizioni. Sarà sufficiente che tutti gli altri visitino il laboratorio una volta ogni 1-1,5 anni..

La donazione di sangue per gli ormoni tiroidei viene effettuata da una vena del gomito.

Per risultati accurati, è importante non solo come passare l'analisi, ma anche quando. Le sfumature di questa procedura sono di solito raccontate da un ginecologo o endocrinologo. Il giorno della donazione di sangue, non devono essere eseguite altre procedure mediche. Radiografia, contagocce ed ultrasuoni possono distorcere i dati..

Negli uomini, tutto è più semplice. Hanno stabilità ormonale, quindi possono donare il sangue ogni giorno.

Puoi eseguire test per gli ormoni tiroidei per determinare la forma libera T3 e T4, calcitonina, TSH e AT-TG in qualsiasi giorno, sia adulti che bambini.

L'analisi richiede fino a 5 giorni.

Quali sono le deviazioni

Con ipertiroidismo, si verifica un'insufficienza metabolica. Ecco alcuni sintomi:

  • Perdita di peso,
  • Cardiopalmus,
  • Sudorazione.

L'ipertiroidismo è di 3 tipi:

  • Diminuzione delle dimensioni della tiroide e produzione di ormoni,
  • L'aumento delle sue dimensioni. Il corpo combatte la carenza di ormoni,
  • Bassa produzione ormonale da parte dell'ipotalamo.

Quando si analizzano gli ormoni tiroidei, decifrare i risultati può dare 2 possibili varianti di deviazioni:

  • Superamento degli standard: tireotossicosi. Il paziente ha febbre, sudorazione attiva, instabilità emotiva, tremore delle estremità, battito cardiaco instabile. In questo caso, T3 e T4 aumentano significativamente la loro concentrazione e il TSH diminuisce,
  • Dati digitali bassi - ipotiroidismo. Sintomi: debolezza, perdita di coscienza, depressione, gonfiore, ridotta potenza negli uomini, ridotta probabilità di concepimento nelle donne.

Se l'analisi per la ghiandola tiroidea ha mostrato un aumento del contenuto di anticorpi AT-TPO e AT-TG nel sangue, ciò indica un processo autoimmune.

Anche il T4 normale a bassa concentrazione di T3 e TSH è un rapporto allarmante, che indica l'incapacità dell'ormone T4 di convertirsi in triiodotironina.

Livelli elevati di TSH a basso T4 indicano un malfunzionamento della ghiandola pituitaria. Se il TSH è basso e gli altri ormoni T sono alti, la diagnosi è ovvia: ipertiroidismo.

Un aumento del livello di T3 con una rapida diminuzione del TSH è osservato nei pazienti:

  • Con un fegato malato,
  • Con digiuno prolungato,
  • Con trauma mentale ed emotivo.

Un aumento di T4 si verifica in un numero di casi:

  • Se i reni non funzionano correttamente,
  • Immunodeficienza,
  • Obesità,
  • tiroidite.

Si osserva un basso livello di tiroxina con:

  • Pituitaria,
  • Tiroidite autoimmune,
  • Gozzo endemico.

Dovrebbe essere attentamente correlato alla ghiandola tiroidea, i test ormonali dovrebbero essere eseguiti regolarmente, data la frequenza di insorgenza di malattie di questo organo. L'effetto dei livelli ormonali è molto importante. Colpiscono la maggior parte degli organi interni, compresi quelli vitali. Per ottenere risultati più accurati dell'esame, è necessario prepararsi in 2-3 giorni. Il modulo dei risultati riflette i dati non solo degli ormoni secreti dalla ghiandola tiroidea, ma anche di altri "strategicamente importanti". Sebbene siano prodotti da altri organi del sistema endocrino, il loro effetto sullo sfondo ormonale della ghiandola tiroidea è molto ampio. Tutti i dati di analisi sono considerati non separatamente l'uno dall'altro, ma in combinazione. Questo è l'unico modo per diagnosticare in base ai risultati di questa analisi..

Test ormonali, il metodo principale per diagnosticare la ghiandola tiroidea

I test ormonali sono uno dei principali metodi diagnostici per la malattia della tiroide. Le analisi risolvono diversi problemi principali:

  1. la capacità di riconoscere una malattia incipiente in una fase precoce;
  2. controllare i livelli di produzione ormonale;
  3. valutare le ghiandole endocrine.

Per ottenere risultati affidabili, è necessario abbandonare l'uso di alcol e droghe ormonali, intenso sforzo fisico prima di passare l'analisi. Per analisi, il paziente prende il sangue da una vena.

Per diagnosticare la salute della tiroide, l'endocrinologo scrive un rinvio al laboratorio per la donazione di sangue per gli ormoni. Questo elenco include non solo gli ormoni tiroidei direttamente sintetizzati nell'organo stesso, ma anche gli anticorpi (TTT e TPO) e TSH.

Quali indicatori sono inclusi nei test per gli ormoni tiroidei?

Nel modulo di analisi ottenuto dal laboratorio, è possibile visualizzare varie abbreviazioni e nomi. Considera cosa significa ognuno di loro..

La tiroxina (senza T4) è una forma biologicamente inattiva degli ormoni tiroidei. È la produzione di T4 che occupa la maggior parte della sintesi della ghiandola tiroidea (fino al 90%). Stimola il metabolismo delle proteine ​​nel corpo. L'aumento della produzione di questo ormone stimola l'accelerazione del metabolismo e il consumo di ossigeno. La sua analisi rivela le seguenti malattie: tiroidite, ipotiroidismo, gozzo tossico.

La triiodotironina (senza T3) è una forma biologica attiva di ormoni tiroidei. Nella sua composizione, contiene tre atomi di iodio, che aumenta la sua attività chimica. Stimola l'assorbimento e lo scambio di ossigeno nei tessuti del corpo. Utilizzato per diagnosticare molte malattie della tiroide.

L'ormone stimolante la tiroide (TSH, TSH) è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria. Stimola la formazione e la secrezione di T3 e T4, regola la ghiandola tiroidea colpendo i recettori dei tirociti. Di conseguenza, c'è un aumento della sintesi dell'ormone tiroideo e della crescita del tessuto tiroideo.

La normale sintesi di questi ormoni è importante per il lavoro coordinato dei sistemi nervoso e autonomo, i processi metabolici del corpo.

Inoltre, per la diagnosi della ghiandola tiroidea, è necessario fare un'analisi per la concentrazione di anticorpi. Per questo, viene prescritta un'analisi per i seguenti tipi di anticorpi:

Anticorpi anti-troperossidasi (da AT a TPO): autoanticorpi diretti verso l'enzima prodotto dalle cellule tiroidee. Con questa analisi vengono rilevate malattie del sistema autoimmune..

Gli anticorpi anti-tireoglobulina (da AT a TG, TG) sono anticorpi contro una proteina che è un precursore degli ormoni tiroidei. La loro presenza nel sangue è un indicatore importante per rilevare disturbi del sistema autoimmune, come gozzo tossico diffuso (DTZ), morbo di Hashimoto, cancro alla tiroide, ecc..

Lo studio del livello di anticorpi anti-rTTG (da AT a rTTG) è necessario nei casi di sospetta DTZ o altre malattie della tiroide.

La calcitonina agisce come marker tumorale ed è prescritta per i cambiamenti nodulari nella ghiandola tiroidea..

Per ulteriori informazioni sulla sintesi e l'importanza degli ormoni tiroidei, consultare questo articolo..

Il tasso di analisi della ghiandola tiroidea. tavolo

OrmoneValore minimoValore massimo
Senza T32.6 pmol / L5,7 pmol / L
T3 generale1,2 nmol / l2,2 nmol / l
Senza T49.0 pmol / L22,0 pmol / L
T4 nel complesso54 nmol / l156 nmol / l
TTG0,4 mU / l4.0 mU / L
Anticorpi anti-tireoglobulina0 unità / ml18 unità / ml
Anticorpi tiroidei perossidasiLa norma del contenuto di ormoni tiroidei nel sangue delle donne.

OrmoneValore minimoValore massimo
tiroxina0,8 pg / ml18 pg / ml
Ormone stimolante la tiroide0,4 μIU / ml4 μMU / ml
triiodotironina3,5 pg / ml8,0 pg / ml
Anticorpi anti-tireoglobulinaCambiamenti nella concentrazione di triiodotironina (T3) nel sangue umano, a seconda della sua età.

EtàValore minimoValore massimo
Da 1 anno a 10 anni1,79 nmol / L4,08 nmol / L
Dai 10 ai 18 anni1,23 nmol / L3,23 nmol / L
Dai 18 ai 45 anni1,06 nmol / L3,14 nmol / L
45 anni e più0,62 nmol / L2,79 nmol / L

Cambiamenti nel contenuto dell'ormone stimolante la tiroide (TSH, TSH) in neonati, bambini, adolescenti e adulti.

EtàValore minimoValore massimo
Neonati1,12 mU / L17,05 mU / L
Da 1 a 12 mesi0,66 mU / l8,3 mU / L
Da 2 a 5 anni0.48 mU / L6,55 mU / L
Dai 5 ai 12 anni0.47 mU / L5,89 mU / L
Dai 12 ai 16 anni0.47 mU / L5,01 miele / l
Dai 16 ai 24 anni0,6 mU / l4,5 mU / L
Dai 25 ai 50 anni0.47 mU / L4,15 mU / L

Il corpo delle donne funziona in modo leggermente diverso in termini ormonali rispetto agli uomini. Ciò è dovuto principalmente al sistema riproduttivo. La tabella seguente mostra le norme dei livelli ormonali nelle ragazze a seconda dell'età.

EtàValore minimoValore massimo
Da 1 anno a 6 anni0,6 mU / l5,96 mU / L
Da 7 a 11 anni0,5 mU / L4,83 mU / L
Dai 12 ai 18 anni0,50 mU / L4,2 mU / L
Dai 20 anni in su0,26 mU / l4,1 mU / L
Donne incinte0,20 mU / L4,50 mU / L

I livelli normali di ormoni nel sangue possono avere significati diversi per persone di sesso ed età diversi. Un metodo di test di laboratorio è anche importante. Pertanto, i risultati dei test dovrebbero essere valutati da un medico - un endocrinologo, che, sulla base di questi parametri, determinerà la norma ottimale.

Decodifica e diagnosi. tavolo

I test per la malattia della tiroide sono una parte essenziale della diagnosi. Sulla base del risultato di questa analisi, il medico prescrive il trattamento appropriato. Non impegnarsi in autodiagnosi e automedicazione. È estremamente importante iniziare il trattamento delle malattie della tiroide in modo tempestivo. La diagnosi precoce della malattia aiuterà ad evitare ulteriori interventi chirurgici e complicanze. È particolarmente importante rilevare l'ipotiroidismo in una fase precoce, poiché la sua forma trascurata può portare a conseguenze irreparabili. La diagnosi di ipotiroidismo viene effettuata utilizzando test di laboratorio, che possono rilevare una diminuzione di iodio e T3 e T4. Se trovi uno dei sintomi elencati in precedenza, ti consigliamo di consultare immediatamente un medico. Solo un medico qualificato può valutare correttamente i test dell'ormone tiroideo e prescrivere un trattamento efficace..

Qualsiasi cambiamento patologico nella ghiandola influenzerà il livello degli ormoni. Dopo aver superato l'analisi, al paziente viene fornito un modulo che mostra gli indicatori della norma di tutti gli ormoni, tenendo conto dell'età e del sesso del paziente (vedere la tabella seguente).

PatologiaTTGTotale T3 e sv.Totale T4 e sv.tireoglobulinaTSGAT a TG, AT a TPO
Gozzo tossico diffuso: subclinico (nessun sintomo)↓↓normanorma
Gozzo tossico diffuso: complicato↓↓norma↑↑
Gozzo tossico diffuso: raro↓↓↑↑norma
Iperplasia tiroidea (adenoma ghiandolare)Senza dubbio
Gozzo endemico↑ o norma↑ o norma↓↓↓
Ipotiroidismo↑↑
Tiroidite autoimmuneNelle fasi iniziali ↑, con esaurimento della ghiandola tiroidea bruscamente ↓↓↓↑ (inoltre, vengono determinati gli anticorpi per il recettore del TSH)
Cancro alla tiroide↓ o norma↓ o normaSenza dubbio

Indicazioni chiave per la consegna

Molto spesso, è l'endocrinologo che dirige la consegna degli ormoni, ma ci sono situazioni in cui il paziente vuole sottoporsi a un esame da solo per rilevare la presenza o l'assenza di deviazioni. La prima opzione è considerata più corretta, perché il medico può indirizzare a specifici ormoni, in base al quadro clinico generale, risparmiando così il paziente da spese inutili.

Esame iniziale del paziente

In caso di reclami o come semplice profilassi, si raccomanda al paziente di trasmettere i seguenti ormoni:

Per una valutazione iniziale del funzionamento della ghiandola tiroidea, questi dati saranno sufficienti.

Sospetti livelli ormonali elevati

Se ci sono segni che indicano lo sviluppo dell'ipertermia - un'eccessiva secrezione di ormoni tiroidei, è necessario superare i test che escludono lo sviluppo dell'ipertiroidismo.

Per fare ciò, assegnare i test per:

  • TTG;
  • -T4 libero;
  • -T3;
  • anticorpi contro TPO;
  • anticorpi contro RTTG.

Con un aumentato contenuto di anticorpi verso i recettori del TSH, parlano di iperfunzione della ghiandola tiroidea. Per monitorare la terapia ormonale, il paziente dovrà assumere in futuro:

Durante la gravidanza

Il controllo sul livello degli ormoni nel processo di gravidanza di un bambino è molto importante. Pertanto, durante la gravidanza, gli ormoni tiroidei devono essere assunti regolarmente. Gli studi necessari includono:

Spesso, le donne in gravidanza hanno un livello ridotto di TSH, ma ciò non indica la presenza di alcuna malattia, ma è un cambiamento fisiologico.

Dopo un intervento alla tiroide

Dopo che è stato eseguito l'intervento chirurgico, è molto importante monitorare la concentrazione di ormoni nel sangue. È anche importante valutare il livello di proteine ​​specifiche, che possono indicare un possibile sviluppo di recidiva del cancro. Per questo, sono prescritti i seguenti studi:

  • TTG;
  • -T4 libero;
  • anticorpi contro TG;
  • proteine ​​della tireoglobulina.

Quando si ridimensiona un tumore midollare, vengono inoltre somministrati calcitonina e antigene del cancro CEA.

Con cambiamenti nodulari

Se i nodi sono stati diagnosticati nella ghiandola tiroidea, viene eseguito un esame del sangue sui seguenti tipi di sostanze:

  • TTG;
  • -T4 libero;
  • -T3;
  • anticorpi contro TPO;
  • calcitonina.

Quali sono i sintomi del test ormonale??

  • sospetto ipotiroidismo o ipertiroidismo;
  • monitorare l'efficacia del trattamento dell'ipotiroidismo;
  • inibito lo sviluppo mentale o sessuale nei bambini;
  • gozzo;
  • Aritmia cardiaca;
  • calvizie;
  • mancanza di mestruazioni;
  • diminuzione della libido o impotenza;
  • infertilità.

Inoltre, tali analisi possono essere necessarie se i pazienti hanno malattie del sistema cardiovascolare che rimangono resistenti alla terapia standard, come aritmie cardiache o pressione sanguigna instabile, per scoprire la causa esatta di queste condizioni. A volte dovrebbero essere prescritti studi ai pazienti che soffrono di malattie sistemiche del tessuto connettivo - in queste malattie (lupus eritematoso sistemico, sclerodermia sistemica, dermatomiosite, artrite reumatoide), la causa del decorso del processo infiammatorio peggiora, i cambiamenti nel profilo degli ormoni tiroidei diventano possibili e può autoinfiammarsi nel processo degli ormoni tiroidei. tessuto tiroideo.

Come prepararsi per risultati accurati?

  1. Un mese prima di effettuare l'analisi, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che contengono ormoni. I pazienti che assumono farmaci, tra cui lo iodio, devono informare l'endocrinologo che nomina tale esame..
  2. Non assumere farmaci contenenti iodio per diversi giorni prima dell'analisi (se questo, ovviamente, è possibile).
  3. Prima di effettuare l'analisi, ridurre l'attività fisica o eliminarli del tutto, eliminare l'alcool e il fumo. È necessario osservare il regime del giorno (cambiare il profilo degli ormoni tiroidei dipende dal cambiamento nelle modalità di sonno e veglia).
  4. L'analisi è presa a stomaco vuoto. Prima di eseguire l'analisi, il paziente deve essere in riposo fisico e psicologico per 30 minuti prima del prelievo di sangue.

Nonostante le ampie possibilità che una persona moderna ha, non si dovrebbe cercare di interpretare in modo indipendente i risultati della ricerca - solo un endocrinologo qualificato dovrebbe farlo, che valuta i reclami del paziente, i dati dell'esame del paziente, i risultati dell'esame ecografico della ghiandola tiroidea e le analisi che mostrano lo stato del profilo ormonale.

Per prevenire la malattia della tiroide, osserva la tua dieta. Gli ormoni non possono essere prodotti senza una sufficiente assunzione di iodio. Il fabbisogno giornaliero di iodio è di 100-200 mcg. Lo iodio si trova in uova, carne, alghe e pesce.

La diagnosi della malattia della tiroide non può essere fatta senza uno studio di laboratorio sul livello degli ormoni tiroidei che può essere eseguito in qualsiasi laboratorio o clinica moderna..

Guarnizioni sul collo, mancanza di respiro, mal di gola, pelle secca, opacità, perdita di capelli, unghie fragili, gonfiore, gonfiore del viso, occhi spenti, affaticamento, sonnolenza, lacrimazione, ecc. - Questa è tutta una mancanza di iodio nel corpo. Se i sintomi sono "sul viso", forse la tua tiroide non è più in grado di funzionare in modalità normale. Non sei solo, secondo le statistiche, fino a un terzo della popolazione mondiale soffre di problemi alla tiroide.

Come dimenticare le malattie della tiroide? Il professor Ivashkin Vladimir Trofimovich ne parla qui.