Come donare sangue agli ormoni tiroidei: prepararsi alla procedura e decifrare i risultati

Le malattie della tiroide non vengono diagnosticate troppo spesso rispetto ad altri disturbi, ma sono piuttosto gravi. Secondo le statistiche, circa il 3% delle persone è affetto da queste malattie in tutto il mondo. In Russia, si osservano diverse deviazioni nel 40% delle persone e molto spesso questa malattia si osserva nelle donne. Per iniziare il trattamento in modo tempestivo, è necessario monitorare costantemente gli indicatori di un esame del sangue per gli ormoni tiroidei, passandoli regolarmente per la verifica. Il livello di concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide TSH è un indicatore molto importante dello stato attuale dell'organo.

Il concetto di TSH e fattori che influenzano la sua concentrazione

La ghiandola tiroidea è un componente importante del sistema endocrino umano, che influenza i processi metabolici nel corpo e stimola il corretto funzionamento di tutti gli organi. Se la produzione degli ormoni necessari da parte della ghiandola pituitaria è ridotta, compaiono letargia e indifferenza, sonnolenza malsana ed eccessiva sudorazione, diminuiscono la libido e fanno male alle articolazioni, compaiono crampi e la frequenza cardiaca è disturbata, inizia la caduta dei capelli e appare la secchezza della pelle. Tutti questi sintomi spiacevoli sono il risultato diretto del fatto che il corpo è carente di un elemento così importante come l'ormone stimolante la tiroide..

La funzione principale della ghiandola tiroidea è la produzione di ormoni che aiutano a mantenere il normale corso nel corpo di molti processi. Qualsiasi fluttuazione della quantità di ormoni dallo stato normale a una diminuzione o aumento è irta di conseguenze estremamente gravi. Pertanto, è così importante identificare in tempo un pericoloso cambiamento nella quantità di TSH nel corpo e adottare misure proattive. Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei può mostrare il valore del loro contenuto. Che cos'è il TSH? E quando devi fare un'analisi per determinarne il livello?

Come accennato in precedenza, il TSH è chiamato un ormone stimolante la tiroide. Altrimenti indicato come tireotropina o tireotropina. È responsabile della regolazione della ghiandola tiroidea e la sua funzione principale è quella di influenzare la sintesi di ormoni della crescita estremamente importanti T3 (triiodotironina) e T4 (tiroxina). La loro area di responsabilità è la gestione della produzione di energia e il controllo del metabolismo di grassi e proteine. Il TTG è anche responsabile della regolazione del livello di iodio e del miglioramento della lipolisi, che divide i grassi ricevuti nel corpo in singoli acidi grassi. Per determinare se ci sono deviazioni nel contenuto di questo ormone, è necessario donare il sangue agli ormoni tiroidei. Il TSH sotto l'influenza di fattori di rilascio secreti dalle cellule neurosecretorie dell'ipotalamo può cambiare.

Il livello di TSH varia a seconda dell'ora del giorno in cui viene eseguita l'analisi. Questo ormone raggiunge il suo massimo picco di notte nell'intervallo di 2-4 ore o al mattino nell'intervallo da 6 a 8, il più basso contenuto di sera - dalle 17 alle 19 ore. Se il paziente è sveglio di notte, si verifica una violazione nel processo di secrezione di TSH. Una diminuzione dei livelli ormonali è influenzata dalla gravidanza e dall'allattamento, e questa è la norma. Alcuni farmaci possono avere lo stesso effetto..

Quando fare ricerche?

Un endocrinologo e un terapista possono prescrivere un esame del sangue per gli ormoni tiroidei. Assegnano questa analisi a tali categorie di persone:

  • se si sospetta ipotiroidismo o gozzo tiroideo;
  • con infertilità e presenza di problemi con potenza;
  • quando un paziente viene sottoposto a terapia ormonale sostitutiva;
  • in presenza di problemi cardiaci;
  • con miopatia (danno muscolare);
  • a bassa temperatura corporea;
  • con intensa perdita di capelli;
  • con la perdita delle mestruazioni;
  • con depressione prolungata e in altri casi di disturbi ormonali.

È importante sapere come donare il sangue agli ormoni tiroidei. Questa procedura è molto importante, sebbene non vi sia nulla di particolarmente complicato nella donazione di sangue. Ma poiché troppi fattori possono influenzare i risultati dell'analisi sul TSH e distorcere i loro risultati, la preparazione corretta per la donazione di sangue agli ormoni tiroidei è molto importante. Se il medico ha ordinato un esame del sangue a livello di TSH e non ha detto come prepararsi per questo, è necessario chiarire con lui i dettagli del periodo preparatorio. Altrimenti, i risultati distorti non consentiranno al medico di fare la diagnosi corretta e il trattamento prescritto sarà inefficace..

Regole per la preparazione per l'analisi

La correttezza della diagnosi dipende anche da quali test vengono eseguiti sulla ghiandola tiroidea. Per un quadro clinico più accurato, insieme a un'analisi del livello di concentrazione di TSH, viene prescritto un test degli ormoni T3 e T4. Il loro contenuto nel sangue del paziente è inversamente proporzionale al livello di TSH - se questi ormoni raggiungono un certo livello elevato di concentrazione nel sangue, questo ha un effetto deprimente sulla produzione di TSH, se la quantità di T3 e T4 diminuisce, quindi il livello di TSH aumenta di conseguenza. Gli indicatori T3 e T4 consentono all'endocrinologo di vedere e valutare correttamente lo sfondo ormonale in modo più ampio.

Quindi, per passare l'analisi al livello di TSH, dovresti essere ben preparato. Su raccomandazione del medico curante, sarà necessario sottoporsi a determinate procedure in anticipo. Il paziente è obbligato a soddisfare determinate condizioni prima di donare il sangue per gli ormoni tiroidei. Tre giorni prima del prelievo di sangue, deve:

  • non fumare o bere bevande alcoliche;
  • eliminare lo sforzo fisico pesante;
  • assicurare uno stato emotivo calmo;
  • eliminare l'ipotermia e il surriscaldamento del corpo;
  • non assumere farmaci non coerenti con l'endocrinologo, prima di tutto, questo si applica ai farmaci ormonali e contenenti iodio, nonché a vari complessi vitaminici.

12 ore prima di donare sangue agli ormoni tiroidei, è necessario rifiutare il cibo ed eseguire i test a stomaco vuoto. È consentito bere solo un bicchiere d'acqua al mattino. Non importa quanto sarà difficile svolgere queste attività, ma questo deve essere fatto. Queste sono le regole per passare un'analisi sugli ormoni tiroidei e la loro implementazione è interamente nell'area di interesse del paziente. Il paziente stesso è più interessato alla corretta diagnosi che gli viene fatta e il trattamento prescritto è efficace. Per questo motivo importante, tutte le prescrizioni del medico devono essere rigorosamente osservate..

Come prendere?

Al fine di aiutare il medico il più possibile a vedere il quadro reale dei processi ormonali che si svolgono nel corpo, ogni paziente deve sapere come passare correttamente gli ormoni tiroidei. Quando una persona inizialmente conosce l'intero algoritmo della procedura, cercherà di soddisfare accuratamente tutti i requisiti e non farà nulla che possa distorcere le sue prestazioni. Pertanto, è consigliabile che il medico distribuisca l'intera procedura al paziente, spiegando in dettaglio come donare il sangue agli ormoni tiroidei.

Tutti gli studi sono dati in uno schema specifico. Devono essere presi al mattino, dalle 8 alle 11, dopo che il contenuto di TSH ha superato il suo picco e ha iniziato a declinare. Secondo gli esperti, questa analisi non può essere presa in fretta, avendo solo corso fino al punto di consegna e mentre è ancora in uno stato eccitato. Prima di donare il sangue, è necessario calmarsi ed essere completamente a riposo per 20-30 minuti, in modo che l'analisi sia affidabile. Solo dopo questo il paziente dovrebbe prendere il sangue. Allo stesso tempo, il sangue viene somministrato a stomaco vuoto agli ormoni tiroidei. Il metodo con cui viene stabilito il livello di TSH nel sangue è chiamato saggio immunologico chemoluminescente su microparticelle. Con questo metodo, viene esaminato il siero del sangue..

Il prelievo di sangue per analisi avviene prelevandolo dalla vena ulnare sulla mano destra o sinistra. La frequenza della procedura di test è determinata dal medico, a seconda del grado di complessità della malattia. Di solito, se il paziente ha anomalie nella ghiandola tiroidea che svolge le sue funzioni, tali test vengono eseguiti due volte l'anno.

Cosa considerare?

Si consiglia di farlo ogni volta allo stesso tempo, sotto la guida di un medico e in un laboratorio. Se l'analisi viene eseguita in un altro laboratorio, i risultati saranno difficili da confrontare, poiché ogni istituzione medica ha i propri metodi e protocolli, vengono utilizzati reagenti e attrezzature diversi e esiste una scala per la decodifica e la valutazione dei risultati. La pratica mondiale indica che le donne dopo i cinquanta anni entrano nel gruppo delle malattie della ghiandola tiroidea a grave rischio, pertanto, ogni donna che ha superato questa soglia ed è interessata a mantenere la propria salute dovrebbe donare sangue per TSH una volta all'anno per prevenire e monitorare i processi. Quelle donne che non sono private delle funzioni riproduttive possono fare un'analisi in qualsiasi giorno del ciclo mestruale.

Le norme del livello di TSH sono calcolate separatamente per ciascuno dei sessi e sono anche divise in gruppi in base all'età. Solo lo specialista qualificato può valutare e decifrare i risultati ottenuti..

Decodifica di indicatori di un esame del sangue per TSH

La decodifica corretta di un esame del sangue per gli ormoni tiroidei viene eseguita in un istituto medico. Si basa su un confronto dei risultati dello studio con indicatori normali stabiliti per diversi gruppi di pazienti a seconda del genere e dell'età, nonché del metodo applicato di ricerca di laboratorio. Ciò tiene conto dell'intensità con cui la ghiandola tiroidea trasforma il sangue in ormoni. La norma viene confrontata con gli indicatori di analisi e viene effettuata una conclusione o previsione qualificata nel corso della malattia. Sulla forma del campione stabilito, in cui vengono immessi i dati ottenuti con il metodo di laboratorio, i valori normativi sono già indicati e il paziente stesso può vedere se il suo risultato si adatta alla struttura assegnata alla norma o va oltre in una direzione o nell'altra.

Ma l'auto-confronto degli indicatori e la decodifica non qualificata di un esame del sangue per gli ormoni tiroidei non dovrebbero sostituire la consultazione di uno specialista. Pertanto, solo un endocrinologo può valutare e trarre conclusioni dai risultati dell'analisi. Inoltre, le deviazioni dalla norma possono essere sia nella direzione di aumentare i livelli ormonali, sia in diminuzione. Qualsiasi deviazione è della loro stessa natura, che non è nota al profano. Una certa combinazione di deviazioni può indicare diverse malattie e questo può essere visto solo da qualcuno che ha una vasta esperienza pratica, per non parlare di fare una diagnosi.

Abbiamo già capito quali test sono in fase di test sulla ghiandola tiroidea. Ora considera la decrittazione. Gli indicatori regolatori (di riferimento) vengono confrontati con quelli ottenuti a seguito dell'analisi. Secondo le fasce d'età, le norme TSH sono le seguenti:

  • per i bambini appena nati - 1,1-17 mU / l;
  • per età fino a 2,5 mesi - 0,6-10 mU / l;
  • 2,5-14 mesi - 0,4-7 mU / l;
  • 14 mesi - 5 anni - 0,4-6 mU / l;
  • 5-14 anni - 0,4-5 mU / l;
  • bambini sopra i 14 anni e adulti - 0,4-4 mU / l.

È evidente che con l'aumentare dell'età, la norma del livello di TSH si abbassa e questa tendenza continua per tutta la vita. Per questo motivo, un endocrinologo dovrebbe eseguire la decrittazione per ogni età, questo è particolarmente importante nella vecchiaia. La decrittazione viene effettuata tenendo conto delle caratteristiche individuali di una persona: sesso, età, salute generale, peso corporeo, malattie da lui sofferte in passato, assunzione di farmaci o preparati vitaminici e così via.

Norme per le donne

Per le donne di alcune categorie, le norme possono differire da quelle generalmente accettate:

  • a 14-25 anni - 0,6-4,5. E a 25-50 anni - 0,4-4 mU / l;
  • per coloro che stanno pianificando una gravidanza - 2,5 mU / l;
  • per le donne in gravidanza - 0,2-3,5 mU / l.

Questa tabella tiene conto delle peculiarità del corpo femminile durante i diversi periodi della vita in cui si verificano cambiamenti ormonali nel corpo. Dopo 60 anni, le donne dovrebbero monitorare costantemente i livelli ormonali..

TSH aumentato

Se lo sfondo ormonale è elevato, ciò può indicare la presenza di alcune malattie, vale a dire:

  • disturbi somatici e mentali;
  • insufficienza surrenalica;
  • tiroidite;
  • immunità ormonale con il gruppo tiroideo di ormoni;
  • ipotiroidismo;
  • anomalie nella ghiandola pituitaria - adenoma, tumore e altri;
  • sindrome da secrezione di tireotropina non regolata;
  • secrezione ectopica sullo sfondo di tumori nei polmoni o nelle ghiandole mammarie;
  • la pro-eclampsia è una forma complicata di gestosi durante la gravidanza;
  • patologie infiammatorie della ghiandola tiroidea;
  • grande sforzo fisico;
  • mancanza di iodio nel corpo;
  • cattiva genetica e altri.

Il fatto che il livello di concentrazione di TSH sia aumentato è indicato da segni come:

  • secchezza e disidratazione della pelle;
  • grave caduta dei capelli;
  • intolleranza al freddo;
  • irregolarità mestruali;
  • alta fatica.

TSH abbassato

Un livello ormonale inferiore indica la presenza dei seguenti problemi:

  • disturbi gravi - mentali e stressanti;
  • l'avvelenamento da parte del gruppo tiroideo di ormoni - tireotossicosi, può essere causato dal fatto che i farmaci ormonali sono stati assunti in modo errato o dallo sviluppo della malattia di Basedova;
  • necrosi ipofisaria o trauma grave.

Inoltre, si osserva un basso TSH in coloro che sono affamati o seduti in diete estremamente rigide, assumendo grandi quantità di farmaci steroidi, corticosteroidi e citostatici. Un livello ancora basso di TSH può essere associato a patologie rare - Itsenko, Grevs, sindromi di Plamera, nonché encefalite e infezione da meningococco..

Se entra nella "zona grigia inferiore", dove l'indice ormonale è 0,1-0,4 mU / l, di solito viene condotto uno studio aggiuntivo sulla concentrazione degli ormoni T3 e T4 - tiroxina e triiodotironina nel sangue.

Se rientra nella "zona grigia superiore", che corrisponde a un aumento delle prestazioni nell'intervallo 5-10 mU / l, si propone di effettuare un test TRG che utilizza l'ormone che rilascia la tireotropina.

Durante il periodo di gravidanza, viene fornita un'analisi del livello di TSH più volte, perché deve essere costantemente monitorata in modo che né la futura madre né il suo nascituro vengano danneggiati. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata durante il primo trimestre di gravidanza, perché in questo momento nel corpo di una donna si trovano tutti gli organi e sistemi vitali per una persona.

Conclusione

Questo materiale fornisce una descrizione dettagliata di ciò che è TSH, qual è il suo effetto sul corpo umano. L'articolo fornisce anche istruzioni su come donare correttamente il sangue agli ormoni tiroidei al fine di ottenere risultati affidabili e diagnosticare correttamente le malattie. Da questo articolo è chiaro quanto sia importante la ghiandola tiroidea e perché dovresti essere così attento al cambiamento nel TSH.

Come prendere e cosa mostra un esame del sangue per TSH?

Un esame del sangue per TSH (ormone stimolante la tiroide) è di grande importanza nella diagnosi delle malattie della tiroide, quindi è prescritto da un endocrinologo in quasi tutte le lamentele. I sintomi esterni delle patologie tiroidee sono occhi eccessivamente lucenti, mani tremanti e rapida perdita di peso con buon appetito, le persone con manifestazioni simili dovrebbero pensare alla propria salute e consultare uno specialista.

In questo articolo, scopriremo come e dove fare un esame del sangue per TSH e cosa indicano i risultati. Tuttavia, anche se conosci gli indicatori normali, non dovresti trarre conclusioni indipendenti, solo uno specialista può fare una diagnosi finale.

Quando viene prescritto un esame del sangue per TSH?

Il TSH, o ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria, è uno degli ormoni più importanti che influenzano il funzionamento del corpo umano. La funzione principale del TSH è di regolare l'attività della ghiandola tiroidea. Stimola la sintesi degli ormoni T3 - triiodotironina e T4 - tiroxina. T3 e T4, a loro volta, influenzano il funzionamento degli organi del sistema riproduttivo e del tratto gastrointestinale, i processi mentali, il sistema cardiovascolare e molto altro. L'ormone stesso viene prodotto nella ghiandola pituitaria, tuttavia, come abbiamo già detto, colpisce la ghiandola tiroidea e quindi è prescritto per la diagnosi delle sue malattie, nonché per l'infertilità, la temperatura corporea regolarmente ridotta, la depressione, l'impotenza e lo sviluppo sessuale e mentale ritardato in bambini. Di norma, il TSH viene somministrato in combinazione con i dosaggi di triiodotironina e tiroxina. I valori degli ormoni sono misurati in µU / ml o miele / l. Nella forma del test a volte viene chiamato non TSH, ma TSH (dal nome latino "ormone stimolante la tiroide").

Non c'è nulla di complicato nel processo di analisi per il TSH, tuttavia molti fattori possono influenzarne il risultato, quindi è necessario verificare in anticipo con il proprio medico come prepararsi per l'esame.

Preparazione e analisi dell'ormone stimolante la tiroide

Un esame del sangue per TSH viene eseguito al mattino, a stomaco vuoto. Il giorno prima della donazione di sangue, è necessario astenersi dall'attività fisica e dall'uso di bevande alcoliche, nonché dal fumo. Inoltre, entro un mese prima della procedura, dovresti rifiutare di assumere farmaci ormonali e pochi giorni prima dello studio - farmaci contenenti iodio. Gli esperti consigliano inoltre di sedersi tranquillamente per 20-30 minuti prima di eseguire il test. Pertanto, se corri in ritardo, corri in clinica senza fiato e sudando, è meglio aspettare un po 'nel corridoio, riprendere fiato - per l'affidabilità dell'analisi. E quindi procedere direttamente alla donazione di sangue.

Il materiale viene prelevato dalla vena ulnare della mano destra o sinistra. La frequenza della procedura dipende dalla complessità della malattia ed è determinata dal medico curante. Nella pratica globale, si raccomanda che le donne sopra i 50 anni vengano testate annualmente per il TSH, poiché sono a rischio di malattie della tiroide. Le donne in età fertile possono donare sangue in qualsiasi giorno del ciclo mestruale. Le norme dell'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria nelle persone di sesso ed età diversi sono diverse, quindi solo uno specialista dovrebbe decifrare il risultato.

Decifrare i risultati dello studio

I normali livelli di TSH nel sangue dipendono dal sesso, dall'età del paziente e dal metodo di laboratorio, pertanto, quando decodifica il risultato dell'analisi, l'endocrinologo tiene conto dei valori indicati nella forma del laboratorio o del centro come riferimento.

La concentrazione dell'ormone è particolarmente importante nella diagnosi di tireotossicosi, per la differenziazione della vera tireotossicosi durante la gestazione, nel monitoraggio dell'uso di farmaci con contenuto di T3, nell'identificazione di patologie intrauterine e in altri casi.

"Zona grigia inferiore" si riferisce alla situazione in cui il livello di TSH è 0,1-0,4 mU / l. In questo caso, viene prescritto uno studio aggiuntivo: un esame del sangue per il livello degli ormoni tiroidei (tiroxina e triiodotironina). La "zona grigia superiore" corrisponde a indicatori da 5 a 10 mU / l, e in questi casi è necessario superare il test TRG (utilizzando l'ormone che rilascia la tireotropina).

Contenuto di TSH

Le norme del livello dell'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria dipendono, come abbiamo detto, dal genere, dall'età e dalla tecnica di analisi. Pertanto, se è necessario donare sangue ad una certa frequenza, è meglio farlo nella stessa clinica.

I livelli di TSH nel sangue generalmente accettati sono i seguenti:

  • nei neonati - da 1,1 a 17 mU / l;
  • nei bambini di età compresa tra 2,5 mesi, da 0,6 a 10 mU / l;
  • nei bambini 2,5-14 mesi - da 0,4 a 7 mU / l;
  • nei bambini di 14 mesi - 15 anni, da 0,4 a 6 mU / l;
  • negli uomini - da 0,4 a 4 mU / l;
  • nelle donne - da 0,4 a 4 mU / l;
  • nelle donne in gravidanza - da 0,2 a 3,5 mU / l.

Durante la gravidanza, viene fornita un'analisi del TSH più volte, poiché è un metodo necessario per identificare le malattie che possono danneggiare seriamente la salute della madre e del bambino. Un controllo particolarmente attento dovrebbe essere effettuato nel primo trimestre, quando vengono posati gli organi e i sistemi vitali dell'organismo futuro. Poiché la ghiandola tiroidea del feto non funziona in questo momento, lo sfondo ormonale della madre diventa la chiave per un futuro sano per il suo bambino.

Il livello di ormone stimolante la tiroide può essere influenzato da stress fisico ed emotivo, malattie infettive acute, prolungata aderenza a diete ipocaloriche e altri indicatori.

TSH aumentato: cosa significa?

Pelle secca, intolleranza al freddo, perdita di capelli, aumento della fatica, irregolarità mestruali nelle donne indicano una maggiore concentrazione dell'ormone nel sangue (ipotiroidismo).

Il motivo degli indicatori sopravvalutati può essere:

  • infiammazione della tiroide;
  • tumori ipofisari;
  • insufficienza surrenalica primaria;
  • intossicazione da piombo;
  • disordine mentale;
  • recente intervento chirurgico - rimozione della cistifellea o emodialisi.

Livello ormonale abbassato

Una diminuzione del livello di TSH (ipertiroidismo) si verifica sullo sfondo di un'alta concentrazione di ormoni tiroidei. Indicatori di un basso ormone TSH nel sangue: palpitazioni, nervosismo, mani tremanti, feci molli, perdita di peso dovuta al buon appetito.

Le cause dell'ipertiroidismo possono essere:

  • gozzo tossico diffuso;
  • gozzo monodose o polivalente;
  • Tiroidite di Hashimoto nella fase della tireotossicosi (infiammazione della ghiandola tiroidea causata da cause autoimmuni);
  • lesione ipofisaria;
  • malattia mentale;
  • prendendo levotiroxina (non controllata).

Di solito, dopo un po ', il medico invia il paziente per un riesame per confermare la diagnosi..

Il prezzo di un esame del sangue per TSH

Il costo dell'analisi per il TSH dipende dalla posizione della procedura, dalle qualifiche degli specialisti e dai reagenti utilizzati nello studio. Quindi, ad esempio, uno dei centri medici di Naberezhnye Chelny offre un servizio per 200 rubli. Un po 'più costoso è un esame del sangue per TSH a Kazan, il prezzo medio nella capitale del Tatarstan è di 250 rubli. A San Pietroburgo, verrà rivelato il livello di ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria per 450 rubli. L'esame del sangue più costoso per il TSH costerà a Mosca. Il costo nella capitale varia da 500 a 2000 rubli. Il prezzo dipende dal livello di servizio e dalle condizioni tecniche dei laboratori, nonché dalla posizione delle cliniche. Nel centro della città, il servizio sarà sicuramente più costoso rispetto alle aree residenziali..

Come superare un test dell'ormone tiroideo

Come sottoporsi al test per gli ormoni tiroidei è una domanda comune che i pazienti pongono. Per ottenere un risultato affidabile, è necessario seguire le semplici regole di preparazione per lo studio.

Gli ormoni sintetizzati dalle cellule dell'epitelio follicolare della ghiandola tiroidea influenzano tutti i tipi di processi metabolici nel corpo, l'attività dei suoi organi e sistemi. Pertanto, il risultato dell'analisi per gli ormoni tiroidei è molto importante, ti permette di avere un'idea delle funzioni del sistema endocrino, del metabolismo nel corpo.

Quanta analisi viene fatta? La velocità di preparazione dei risultati dipende dal laboratorio in cui viene donato il sangue. Di norma, il risultato viene preparato entro 2-5 giorni.

Come prepararsi allo studio

Il materiale per lo studio degli ormoni tiroidei è il sangue proveniente da una vena. Il sangue può essere donato in qualsiasi momento della giornata: sebbene il livello degli ormoni tiroidei di solito oscilli durante il giorno, queste fluttuazioni sono troppo piccole per influenzare il risultato dell'analisi. Tuttavia, la maggior parte dei laboratori preleva sangue per analisi solo al mattino.

Di norma, si raccomanda di non mangiare 8-12 ore prima di prendere il sangue, anche se non è importante per l'analisi degli ormoni tiroidei se il sangue viene donato a stomaco vuoto. Il giorno prima del test, l'eccessiva attività fisica, lo stress emotivo sono controindicati. Devi cercare di evitare situazioni stressanti, smettere di fumare e bere alcolici..

Se in precedenza erano state prescritte preparazioni di iodio o ormone tiroideo, la loro somministrazione deve essere temporaneamente interrotta. Anche il recente intervento chirurgico e la radioterapia possono influenzare il risultato..

Quanta analisi viene fatta? La velocità di preparazione dei risultati dipende dal laboratorio in cui viene donato il sangue. Di norma, il risultato viene preparato entro 2-5 giorni.

La ghiandola tiroidea e gli ormoni che produce

La ghiandola tiroidea si trova nella parte anteriore del collo, al di sotto del livello della cartilagine tiroidea della laringe ed è costituita da due lobi situati su entrambi i lati della trachea. I lobi sono interconnessi da un piccolo istmo, in cui può esserci un lobo aggiuntivo, chiamato piramidale. Il peso medio della ghiandola tiroidea adulta è in media di 25-30 g e la dimensione è di circa 4 cm di altezza. La dimensione della ghiandola può variare significativamente sotto l'influenza di molti fattori (età, quantità di iodio nel corpo umano, ecc.).

Il livello di anticorpi anti-TPO (da AT a TPO) viene determinato una sola volta, durante l'esame iniziale. In futuro, questo indicatore non cambierà, pertanto non è necessario analizzarlo nuovamente.

La ghiandola tiroidea è un organo di secrezione interna, la sua funzione è la regolazione dei processi metabolici nel corpo. L'unità strutturale della ghiandola sono i follicoli, le cui pareti sono rivestite da un epitelio a strato singolo. Le cellule epiteliali follicolari assorbono iodio e altri oligoelementi che entrano nel flusso sanguigno. Allo stesso tempo, si forma in essi larogoglobulina, un precursore degli ormoni tiroidei. I follicoli sono saturi di questa proteina e non appena il corpo ha bisogno di un ormone, la proteina viene catturata ed estratta. Passando attraverso i tireociti (cellule tiroidee), la tireoglobulina si scompone in due parti: una molecola di tirosina e atomi di iodio. In questo modo viene sintetizzata la tiroxina (T4), che costituisce il 90% di tutti gli ormoni tiroidei. 80-90 mcg di T4 vengono secreti al giorno. Inoltre, il ferro produce triiodotironina (T3), oltre all'ormone non iodato tireocalcitonina.

Il meccanismo che consente di mantenere costante la quantità di ormoni tiroidei è controllato dall'ormone stimolante la tiroide (TSH), che viene secreto dalla ghiandola pituitaria del cervello. Il TSH entra nel flusso sanguigno generale e interagisce con l'area sulla superficie delle cellule della ghiandola tiroidea - il recettore. Agendo sul recettore, l'ormone stimola e regola la produzione di ormoni tiroidei secondo il principio del feedback negativo: se la concentrazione di ormoni tiroidei nel sangue diventa troppo elevata, la quantità di TSH secreta dalla ghiandola pituitaria diminuisce, con una diminuzione dei livelli di T3 e T4, aumenta anche la quantità di TSH, stimolando la secrezione degli ormoni tiroidei.

tiroxina

T4 circola nel flusso sanguigno sia in forma libera che legata. Per entrare nella cellula, T4 si lega al trasporto di proteine. La frazione di un ormone non legato alle proteine ​​si chiama ormone libero T4 (FT4), è nella sua forma libera che l'ormone è biologicamente attivo.

Non ha senso amministrare contemporaneamente gli ormoni comuni T4 e T3 e gli ormoni liberi T4 e T3. Di norma, l'analisi è solo per le frazioni libere..

La tiroxina migliora il metabolismo, ha un effetto brucia grassi, accelera l'apporto di ossigeno a organi e tessuti, colpisce il sistema nervoso centrale e il sistema cardiovascolare, aumenta l'assorbimento del glucosio, aumenta la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, l'attività motoria e mentale, stimola la formazione di eritropoietina, influenza il funzionamento degli organi interni.

triiodotironina

La parte principale (circa l'80% della quantità totale) di triiodotironina (T3) si forma a seguito della deiodinazione della tiroxina nei tessuti periferici. Durante il decadimento di T4, un atomo di iodio viene separato da esso; di conseguenza, la molecola T3 contiene tre atomi di iodio. Una piccola quantità di triiodotironina viene secreta dalla ghiandola tiroidea. L'ormone entra nel flusso sanguigno generale e si lega alle molecole di albumina e prealbumina. Le proteine ​​trasportatrici trasportano T3 negli organi bersaglio. Una parte significativa dell'ormone è nel sangue nei composti con proteine, una piccola quantità di esso rimane nel sangue in una forma non correlata alle proteine ​​- si chiama triiodotironina libera (FT3). Il T3 totale è costituito da una frazione legata alle proteine ​​e da una frazione libera. Attivo cioè regolando il lavoro di organi e tessuti, è T3 libero.

L'attività ormonale della triiodotironina è tre volte superiore a quella della tiroxina. T3 è responsabile per l'attivazione dei processi metabolici, stimola il metabolismo energetico, migliora l'attività nervosa e cerebrale, stimola l'attività cardiaca, attiva i processi metabolici nel muscolo cardiaco e nel tessuto osseo, aumenta l'eccitabilità nervosa generale e accelera il metabolismo. Il livello di T3 totale può aumentare con un consumo eccessivo di grassi e cibi ricchi di carboidrati e diminuire con una dieta a basso contenuto di carboidrati o fame.

All'esame iniziale della ghiandola tiroidea, non è necessario eseguire un'analisi per la tireoglobulina. Questo è un test specifico, che è prescritto solo a pazienti con determinate patologie..

calcitonina

La calcitonina è un ormone peptidico che viene sintetizzato nelle cellule parafollicolari della ghiandola tiroidea. Le principali funzioni della calcitonina sono associate allo scambio di calcio nel corpo. Questo ormone ha un effetto antagonista sull'ormone paratiroideo, che viene prodotto dalle ghiandole paratiroidee ed è anche coinvolto nel metabolismo del calcio. L'ormone paratiroideo promuove il rilascio di calcio dal tessuto osseo e il suo rilascio nel sangue, e la calcitonina, al contrario, riduce il livello di calcio nel sangue e aumenta il suo contenuto nelle ossa.

La calcitonina funge da marker tumorale, quindi tutti i pazienti con ghiandole tiroidee vengono testati per questo. Un aumento dei livelli ormonali può indicare lo sviluppo del carcinoma tiroideo midollare. Il tumore in questa malattia è formato da cellule ghiandolari di tipo C, che producono attivamente calcitonina, quindi viene spesso chiamato carcinoma a cellule C..

Gli ormoni tiroidei nel corpo svolgono le seguenti funzioni:

  • controllare la termoregolazione, l'intensità del consumo di ossigeno da parte dei tessuti;
  • contribuire all'organizzazione del centro respiratorio;
  • regolare il metabolismo dello iodio;
  • influenzare l'eccitabilità del cuore (effetto inotropico e cronotropico);
  • aumentare il numero di recettori beta-adrenergici nei linfociti, nel tessuto adiposo, nei muscoli scheletrici e cardiaci;
  • regolare la sintesi dell'eritropoietina, stimolare l'eritropoiesi;
  • aumentare il tasso di secrezione dei succhi digestivi e la motilità del tratto gastrointestinale;
  • partecipare alla sintesi di tutte le proteine ​​strutturali del corpo.

Anticorpi tiroidei

Gli anticorpi (immunoglobuline) sono proteine ​​che vengono sintetizzate dalle cellule del sistema immunitario per identificare e neutralizzare gli agenti estranei. Il fallimento del sistema immunitario porta al fatto che gli anticorpi iniziano a essere prodotti contro i tessuti sani del tuo stesso corpo.

All'esame iniziale, non viene fornita un'analisi degli anticorpi per i recettori del TSH (tranne quando vengono eseguiti i test per confermare o escludere la tireotossicosi).

Nella ghiandola tiroidea possono comparire anticorpi dell'enzima tiroideo perossidasi tiroidea (TPO), tireoglobulina (TG) e recettore dell'ormone stimolante la tiroide. Di conseguenza, nella pratica clinica si determinano gli anticorpi anti-tio-ossidasi (indicati nella forma del dosaggio come AT-TPO, anticorpi-TPO), tireoglobulina (designazione di AT-TG, anticorpi-TG) e del recettore del TSH (anticorpi anti-RTG, anticorpi anti-RTG)..

Gli anticorpi anti-TPO sono elevati nel 7-10% delle donne e nel 3-5% degli uomini. In alcuni casi, un aumento degli anticorpi contro la TPO non porta a malattie e non si manifesta in alcun modo, in altri porta a una diminuzione del livello degli ormoni T4 e T3 e allo sviluppo di patologie associate a questo. È stato dimostrato che nei casi in cui gli anticorpi anti-TPO sono elevati, la disfunzione tiroidea si verifica 4-5 volte più spesso. Pertanto, un esame del sangue per gli anticorpi viene utilizzato come test ausiliario nella diagnosi di malattie infiammatorie autoimmuni della tiroide (ad esempio tiroidite autoimmune e gozzo tossico diffuso).

Quali indicatori sono determinati durante lo studio

A seconda dello scopo dello studio, l'insieme di ormoni nell'analisi può essere diverso. Di norma, il medico stesso compila un elenco di indicatori necessari quando prescrive un'analisi.

Per l'analisi iniziale, che viene eseguita in presenza di disturbi o sintomi che indicano una possibile patologia della ghiandola tiroidea, e con un esame pianificato, vengono determinati i seguenti indicatori:

  • ormone stimolante la tiroide (TSH);
  • Senza T4;
  • Senza T3;
  • anticorpi contro il TPO.

Se l'analisi viene prescritta a causa di sospetta tireotossicosi, vengono determinati:

  • TTG;
  • Senza T3;
  • Senza T4;
  • anticorpi contro TPO;
  • anticorpi verso i recettori del TSH.

Se viene effettuato l'esame per valutare l'efficacia del trattamento dell'ipotiroidismo mediante tiroxina, devono essere somministrati T4 liberi e TSH.

  • TTG;
  • Senza T4;
  • Senza T3;
  • anticorpi contro TPO;
  • calcitonina.

Non è necessario ripetere il test della calcitonina se, dal momento dell'ultimo esame di questo indicatore, il paziente non ha avuto nuovi nodi della tiroide.

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere il tumore nel carcinoma tiroideo midollare:

  • TTG;
  • Senza T4;
  • calcitonina;
  • CEA (antigene embrionale del cancro).
  • TTG;
  • Senza T4;
  • Senza T3;
  • anticorpi contro il TPO.

Regole per il test dell'ormone tiroideo

Esistono diverse regole da seguire quando si passa un'analisi sugli ormoni tiroidei:

  • il livello di anticorpi anti-TPO (da AT a TPO) viene determinato una sola volta, durante l'esame iniziale. In futuro, questo indicatore non cambierà, pertanto non è necessario analizzarlo nuovamente;
  • non ha senso somministrare contemporaneamente gli ormoni comuni T4 e T3 e gli ormoni liberi T4 e T3. Di norma, l'analisi viene fornita solo per le frazioni libere;
  • durante l'esame iniziale della ghiandola tiroidea, non è necessario effettuare un'analisi per la tireoglobulina. Questo è un test specifico, che è prescritto solo a pazienti con determinate patologie (ad esempio, con carcinoma papillare della tiroide);
  • inoltre, all'esame iniziale, non viene fornita un'analisi per gli anticorpi verso i recettori del TSH (tranne quando si eseguono i test per confermare o escludere la tireotossicosi);
  • non è necessario ripetere il test della calcitonina se, dal momento dell'ultimo esame di questo indicatore, il paziente non ha avuto nuovi nodi della tiroide.

Norme degli ormoni tiroidei

Le percentuali dei livelli di ormone tiroideo possono variare in modo significativo a seconda del laboratorio in cui viene effettuata l'analisi e delle unità di misura.

Norme dell'ormone stimolante la tiroide (TSH):

  • bambini di età inferiore a 6 anni - 0,6–5,95 µIU / ml;
  • 7-11 anni - 0,5–4,83 μIU / ml;
  • 12-18 anni - 0,5-4,2 μIU / ml;
  • oltre 18 anni - 0,26-4,1 μIU / ml;
  • durante la gravidanza - 0,20-4,50 μIU / ml.

Di norma, si raccomanda di non mangiare 8-12 ore prima del prelievo di sangue, anche se non è importante per l'analisi degli ormoni tiroidei se il sangue viene donato a stomaco vuoto.

Le norme della T4 libera (tiroxina) nel sangue dipendono anche dall'età:

  • 1-6 anni - 5,95-14,7 nmol / l;
  • 5-10 anni - 5,99-13,8 nmol / l;
  • 10-18 anni - 5,91-13,2 nmol / l;
  • maschi adulti: 20–39 anni –– 5,57–9,69 nmol / L; più vecchi di 40–5,32–10 nmol / L;
  • donne adulte: 20–39 anni - 5,92-12,9 nmol / l; oltre 40 - 4,93–12,2 nmol / l;
  • durante la gravidanza - 7,33-16,1 nmol / l.

I valori normali di T3 libero sono nell'intervallo di 3,5–8 pg / ml (o 5,4-12,3 pmol / l).

I tassi di calcitonina e anticorpi sono praticamente indipendenti dall'età e dal sesso. Il livello normale di calcitonina è di 13,3-28,3 mg / l, anticorpi per perossidasi tiroidea - meno di 5,6 U / ml, anticorpi contro tireoglobulina - 0-40 UI / ml.

Anticorpi verso i recettori del TSH:

  • negativo - ≤0,9 U / L;
  • incerto - 1,0 - 1,4 U / L;
  • positivo -> 1,4 U / L.

Deviazioni dalla norma

Le deviazioni della concentrazione degli ormoni tiroidei nel sangue dalla norma possono essere segni di patologia, tuttavia, solo uno specialista può determinarlo con precisione, che terrà conto di tutti gli indicatori e li correlerà con i risultati di ulteriori studi e segni clinici.

Una diminuzione del livello degli ormoni tiroidei provoca sintomi di ipotiroidismo:

  • stanchezza, letargia;
  • compromissione della memoria, indebolimento dell'intelligenza;
  • letargia, letargia della parola;
  • disturbo metabolico, aumento di peso;
  • debolezza muscolare;
  • l'osteoporosi;
  • dolori articolari
  • battito cardiaco più basso;
  • malattia coronarica;
  • riduzione della pressione;
  • scarsa tolleranza al freddo;
  • secchezza e pallore della pelle, ipercheratosi nella zona di gomiti, ginocchia e suole
  • gonfiore, gonfiore del viso e del collo;
  • nausea;
  • rallentato il tratto gastrointestinale, eccessiva formazione di gas;
  • diminuzione della funzione sessuale, impotenza;
  • irregolarità mestruali;
  • parestesia;
  • spasmi.

Il giorno prima del test, l'eccessiva attività fisica, lo stress emotivo sono controindicati. Devi cercare di evitare situazioni stressanti, smettere di fumare e bere alcolici..

La causa dell'ipotiroidismo acquisito può essere la tiroidite autoimmune cronica, l'ipotiroidismo iatrogeno. Una grave carenza di iodio, l'uso di determinati farmaci e processi distruttivi nella regione ipotalamo-ipofisaria possono portare a una diminuzione del livello degli ormoni tiroidei..

L'eccesso di ormoni tiroidei può portare a un alterato metabolismo energetico, danni alla ghiandola surrenale.

Con un aumento significativo del livello degli ormoni tiroidei nel sangue, l'ipertiroidismo (tireotossicosi) si sviluppa con i seguenti sintomi:

  • sbalzi d'umore frequenti, irritabilità, ipereccitabilità;
  • insonnia;
  • scarsa tolleranza al calore;
  • sudorazione
  • rapida perdita di peso con aumento dell'appetito;
  • ridotta tolleranza al glucosio;
  • diarrea;
  • minzione frequente
  • violazione della formazione di bile e digestione;
  • tremori muscolari, tremori alle mani;
  • tachicardia;
  • ipertensione arteriosa;
  • aumento della temperatura corporea;
  • irregolarità mestruali;
  • violazione della potenza;
  • patologie oftalmiche: esoftalmo (occhio buccale), rari movimenti lampeggianti, lacrimazione, dolore agli occhi, mobilità degli occhi limitata, gonfiore delle palpebre.

Lo sviluppo di gozzo tossico diffuso o nodulare, infiammazione subacuta del tessuto ghiandolare sotto l'influenza di infezioni virali può causare una maggiore attività degli ormoni tiroidei. I sintomi dell'ipertiroidismo possono essere causati da un tumore ipofisario con eccessiva produzione di TSH, tumori benigni nelle ovaie, uso eccessivo di iodio, uso incontrollato di farmaci contenenti ormoni tiroidei.

Il sangue può essere donato in qualsiasi momento della giornata: sebbene il livello degli ormoni tiroidei di solito oscilli durante il giorno, queste fluttuazioni sono troppo piccole per influenzare il risultato dell'analisi.

Ulteriori studi in caso di deviazione dei risultati dell'analisi dalla norma

Per eventuali deviazioni nel livello degli ormoni tiroidei dalla norma, viene prescritto un esame aggiuntivo che, a seconda delle indicazioni, può includere:

  1. L'ecografia della ghiandola tiroidea è il metodo più informativo che consente di determinare la posizione, le dimensioni, il volume e il peso della ghiandola, la sua struttura, la simmetria dei lobi; con il suo aiuto, calcolano l'afflusso di sangue, determinano la struttura e l'ecogenicità dei tessuti, determinano la presenza di formazioni focali o diffuse (nodi, cisti o calcificazioni).
  2. Un esame radiografico del collo e degli organi toracici consentirà di confermare o escludere malattie oncologiche della tiroide e la presenza di metastasi polmonari.
  3. Imaging a risonanza magnetica o calcolata della ghiandola tiroidea: metodi che consentono di ottenere un'immagine a strati del volume dell'organo e di eseguire una biopsia mirata dei nodi.
  4. Biopsia di puntura della ghiandola tiroidea - rimozione di un'area microscopica di tessuto per l'analisi con il suo successivo esame microscopico.
  5. La scintigrafia è uno studio che utilizza isotopi radioattivi. Il metodo consente di determinare l'attività funzionale dei tessuti.

Trascrizione di un esame del sangue per TSH, T3, T4

La ghiandola tiroidea influenza direttamente o indirettamente il funzionamento di tutti gli organi e sistemi del corpo. Pertanto, le sue patologie portano molto rapidamente alla comparsa di molte malattie. Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei consente al medico di valutare il funzionamento della ghiandola tiroidea umana. Molto spesso, viene prescritto un esame del sangue per TSH, T3, T4.

Esame del sangue di TSH

L'ormone tiroideo stimolante (TSH) è il principale regolatore della funzione tiroidea. È prodotto da una piccola ghiandola (ghiandola pituitaria), che si trova sulla superficie inferiore del cervello. La funzione principale dell'ormone stimolante la tiroide è di mantenere una concentrazione costante di ormoni tiroidei triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). Gli ormoni tiroidei sono responsabili della regolazione dei processi di formazione di energia nel corpo. Abbassando i livelli ematici, l'ipotalamo produce un ormone che stimola la sintesi di TSH da parte dell'ipofisi.

Le violazioni della ghiandola pituitaria causano una diminuzione o un aumento del livello dell'ormone stimolante la tiroide nel sangue. Nel caso di un aumento del suo contenuto, T3 e T4 in quantità anormali vengono rilasciati nel sangue, contribuendo allo sviluppo dell'ipertiroidismo. Con un basso contenuto di ormone stimolante la tiroide nel sangue, la produzione di ormoni tiroidei diminuisce, il che porta alla comparsa di ipotiroidismo.

Disturbi della produzione di TSH possono verificarsi a seguito di una malattia ipotalamica, in cui inizia a secernere una quantità ridotta o aumentata di regolatore della secrezione di TSH dalla ghiandola pituitaria (tiroliberina).

Indicazioni per l'analisi

Ci sono indicazioni per la nomina di un esame del sangue per TSH:

  • valutazione della ghiandola tiroidea;
  • diagnosticare l'infertilità femminile, monitorandone la terapia;
  • monitoraggio del trattamento delle patologie tiroidee;
  • diagnosi di disfunzione tiroidea nei neonati;
  • ingrandimento della tiroide;
  • sintomi di ipotiroidismo e ipertiroidismo;

norme

Le norme di TSH negli esami del sangue dipendono dall'età della persona. Diamo i valori di questo indicatore, μme / l:

  • bambini di età inferiore a due settimane - 0,7-11;
  • bambini sotto le dieci settimane - 0,6-10;
  • fino a 2 anni - 0,5–7;
  • 2-5 anni - 0,4-6;
  • bambini di età inferiore a 14 anni - 0,4-5;
  • oltre 14 anni - 0,3–4.

Tariffe aumentate

Secondo la decodifica di un esame del sangue per TSH, si verifica un aumento di questo indicatore con tali malattie e condizioni:

  • ipotiroidismo primario o secondario;
  • Tiroidite di Hashimoto;
  • tumori ipofisari - adenoma basofilo, tireotropinoma;
  • sindrome di produzione non regolamentata di TSH;
  • insufficienza surrenalica;
  • tumori polmonari che secernono la tireotropina;
  • la preeclampsia è una grave forma di nefropatia nelle donne in gravidanza;
  • malattia mentale;
  • avvelenamento da piombo;
  • prendendo alcuni farmaci, ad esempio Atenololo, Fenitoina, Metroprololo, Morfina, Prednisolone, Rifampicina, Metoclopramide.

Prestazioni ridotte

Una diminuzione al di sotto della norma TSH in un esame del sangue indica la possibilità di sviluppare le seguenti malattie:

  • gozzo tossico diffuso;
  • Morbo di Plummer (adenoma tireotossico);
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • tiroidite autoimmune con segni di tireotossicosi;
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • cachessia - estremo esaurimento del corpo;
  • malattia mentale.

Durante la gravidanza

Durante la gravidanza, un esame del sangue con TSH può mostrare alcune anomalie. Quindi, prima della 12a settimana di gravidanza, la norma TSH è 0,35–2,5 μMU / ml, fino a 42 settimane - 0,35–3 μMU / ml. Una diminuzione del livello di questo indicatore si verifica con una singola gravidanza nel 20-30% delle donne, con una gravidanza multipla - nel 100% delle donne in gravidanza. Lievi deviazioni dalla norma del TSH nel sangue durante la gravidanza non rappresentano una minaccia per la salute di donne e bambini. Ma un aumento o una diminuzione significativa della concentrazione di questo ormone aumenta il rischio di patologie in gravidanza.

Spesso, è impossibile scoprire la causa esatta della disregolazione della tiroide solo determinando il livello di TSH nel sangue. Per questo, il livello degli ormoni triiodotironina (T3) e tiroxina (T4) viene solitamente determinato in aggiunta.

Come superare l'analisi del TSH: lo scopo, la preparazione e la procedura di analisi

Molto spesso, i pazienti quando nominano i medici devono affrontare una procedura come il TSH. Un esame del sangue per gli ormoni è prescritto da un medico che, dopo un esame visivo del paziente, osserva un malfunzionamento del sistema endocrino. Un esame del sangue con TSH ti consente di determinare la quantità di ormone nel sangue di una persona.

TSH - il valore dell'ormone

Il ruolo e la funzione dell'ormone stimolante la tiroide

TSH è l'abbreviazione dell'ormone stimolante la tiroide, la cui produzione viene effettuata utilizzando la ghiandola pituitaria. Con il suo aiuto, la ghiandola tiroidea viene stimolata per la secrezione degli ormoni tiroidei..

La formazione dell'ormone stimolante la tiroide viene effettuata dalla ghiandola pituitaria. Questa è la ghiandola che si trova nel cervello. Il TSH colpisce la ghiandola tiroidea e contribuisce al fatto che produce ormoni T4 e T3.

Con l'aiuto di questi ormoni, la piena funzionalità di sistemi come:

Con le normali prestazioni di questi ormoni, viene garantito un metabolismo completo nel corpo umano. Inoltre, questi ormoni sono coinvolti in una varietà di processi mentali..

Quando gli ormoni T3 e T4 raggiungono un certo limite, la produzione di TSH viene inibita.

Se la produzione di questi ormoni diminuisce, ciò porta ad un aumento della concentrazione di tireotropina. Secondo questo schema, gli ormoni T3, T4 e TSH si regolano reciprocamente in modo interconnesso. Ecco perché ai pazienti molto spesso insieme all'analisi del TSH viene assegnata un'analisi con la quale viene determinata la quantità di ormoni T3 e T4. Grazie ai risultati, endocrinologi e terapisti hanno l'opportunità di conoscere il background ormonale del paziente e stabilire alcune malattie.

Compito per analisi

Indicazioni per lo studio del livello di TSH

L'analisi dei pazienti può essere prescritta in vari casi. Molto spesso, un medico prende un appuntamento con lo sviluppo di malattie come:

  • Depressione
  • Diminuzione della libido
  • Impotenza
  • Alopecia, che è caratterizzata da perdita di capelli senza motivo apparente
  • Miopatia ecc.

Molto spesso, lo scopo dell'analisi TSH è fatto per una varietà di malattie, poiché può essere utilizzato per valutare lo stato della ghiandola tiroidea. Le indicazioni per la nomina della procedura sono aritmia cardiaca, infertilità femminile, ingrossamento della tiroide, ecc. In alcuni casi, i pazienti hanno una diminuzione della temperatura corporea, inferiore a 35 gradi e dura diversi giorni. Per stabilire le cause dell'aspetto della patologia, al paziente viene assegnata un'analisi TSH.

Lo scopo dell'analisi può essere fatto non solo per fare una diagnosi, ma anche per monitorare il trattamento dei processi patologici.

Se il paziente ha sintomi di ipertiroidismo, che è caratterizzato da un eccesso di ormoni tiroidei e iodio, deve essere testato per il TSH. Il suo scopo è anche fatto con una mancanza di iodio e ormoni: ipotiroidismo.

L'analisi può essere assegnata non solo ai pazienti adulti, ma anche ai bambini piccoli. È prescritto ai bambini neonati se vengono diagnosticati disturbi della tiroide. Spesso è necessaria la sua attuazione, se ai bambini viene diagnosticato un ritardo dello sviluppo sessuale e mentale. Ci sono molte malattie in cui ai pazienti viene prescritta un'analisi per l'ormone stimolante la tiroide. Nella maggior parte dei casi, sono associati alla ghiandola tiroidea..

Preparazione e procedura

Una corretta preparazione è un risultato affidabile dello studio.

Per garantire l'affidabilità dei risultati, il paziente deve superare correttamente la fase preparatoria:

  • Prima di tutto, deve smettere di fumare..
  • Prima della procedura, a una persona è severamente vietato bere alcolici.
  • Anche se sei un atleta, devi rinunciare a uno sforzo fisico eccessivo.
  • Al fine di garantire i risultati corretti dell'analisi per l'ormone stimolante la tiroide, qualche giorno prima è necessario abbandonare l'uso di cibi grassi e piccanti.
  • Il paziente deve cercare di non subire shock nervosi e situazioni stressanti. Questo perché lo stato psicoemotivo di una persona influisce anche sui risultati.
  • Se i pazienti assumono farmaci ormonali o farmaci con cui gli ormoni sono inibiti, devono essere abbandonati 14 giorni prima del test. Il rifiuto dei farmaci deve essere fatto solo se consigliato dal medico curante. Altrimenti, i farmaci dovrebbero continuare..
  • Prima di superare il test, il paziente deve assumere complessi vitaminici e farmaci, tra cui lo iodio, nel modo più accurato possibile. Ciò è dovuto all'influenza dello iodio sulla ghiandola tiroidea, che porta a una distorsione dei risultati dell'analisi..
  • Prima dell'analisi stessa, al paziente è severamente vietato fare colazione. È meglio bere acqua senza gas e fare analisi. In alcuni casi, puoi fare colazione con cibi leggeri..
  • Dopo aver mangiato, l'analisi dovrebbe essere data non prima di 3 ore.

Oggi, puoi fare un esame del sangue per l'ormone stimolante la tiroide sia in una clinica economica che in un ospedale a pagamento. La massima concentrazione di TSH viene osservata al mattino, quindi è necessario eseguire un esame del sangue durante questo periodo.

Una preparazione adeguata per l'analisi del TSH può non solo garantire l'affidabilità dei risultati, ma anche aiutare il medico a diagnosticare correttamente, il che è molto importante per tutti i pazienti.

Decrittazione dell'analisi

Norma TSH e cause di deviazione

Molti pazienti sono interessati ai risultati dell'analisi, ma non riescono a capire di cosa stiano parlando alcuni numeri. Ogni categoria di età dei pazienti ha la sua norma TSH:

  • Nei neonati, l'ormone stimolante la tiroide dovrebbe essere 0,6-10 unità. per litro di sangue.
  • Se l'età del bambino va da 2,5 mesi a 2 anni, dovrebbe avere un TSH di 4-7 unità.
  • I bambini di età compresa tra 2-5 anni hanno normalmente 4-6 unità di ormone stimolante la tiroide,
  • Bambini di età superiore ai 14 anni e pazienti adulti - 0,4-4 unità.

Tutti questi indicatori sono la norma. Se, a seguito delle analisi, vengono visualizzate altre figure, ciò indica la presenza di violazioni che devono essere trattate.

Quando si passa l'analisi per l'ormone stimolante la tiroide, le deviazioni possono essere sia più piccole che più grandi. Ciò indica una diminuzione o un aumento del livello di TSH nel corpo umano. Se il livello dell'ormone stimolante la tiroide è elevato, ciò può indicare che la cistifellea del paziente è stata rimossa. Con i tumori ipofisari nell'uomo, si osserva esattamente lo stesso quadro clinico. Un aumento del TSH può indicare una patologia tiroidea, che è caratterizzata da una diminuzione della quantità di ormoni prodotti.

Video utile - Esame del sangue per TSH.

Se la ghiandola pituitaria è insensibile agli ormoni tiroidei a livello genetico, questo verrà visualizzato come un aumento dei livelli di TSH. Inoltre, questa condizione patologica può verificarsi quando si consumano alimenti contenenti iodio negli alimenti in grandi quantità. Una diminuzione del livello di TSH può essere osservata nelle donne durante la gravidanza con lo sviluppo della gestosi. Lo stesso quadro clinico si osserva con insufficiente funzionalità surrenalica, tiroidite di Hashimoto di natura acuta e subacuta.

Con un livello aumentato di TSH, si può giudicare la bassa attività della ghiandola tiroidea. La causa di questa condizione patologica nella maggior parte dei casi sono le malattie somatiche. Nei pazienti con disturbi mentali, si può osservare un quadro clinico simile. Numeri elevati mostrano i risultati dell'analisi se il paziente ha un adenoma ipofisario, che è un tumore benigno. Se una persona è avvelenata con piombo, sviluppa una sindrome da intossicazione, che viene visualizzata sui risultati dell'analisi.

Con un aumento del livello di TSH, non è sempre possibile giudicare la presenza di una malattia grave.

Molto spesso, nelle donne in gravidanza si osserva un aumento del livello dell'ormone stimolante la tiroide. Se il paziente sta assumendo determinati farmaci, questo può portare ad un aumento dei livelli di TSH. Dopo aver subito un intervento chirurgico sulla ghiandola tiroidea, è possibile osservare anche tali deviazioni. Un aumento o una diminuzione del livello di TSH non indica sempre l'insorgenza di processi patologici nel paziente. Molto spesso, tali risultati dell'analisi possono essere una conseguenza dello stile di vita di una persona.

Trattamento patologico

Modi per normalizzare il livello di TSH

Con un aumento del livello di TSH, il trattamento con l'uso di farmaci ormonali è severamente proibito. In precedenza, la ghiandola tiroidea essiccata degli animali veniva utilizzata per trattare una condizione patologica. Ad oggi, questo metodo di trattamento è stato sostituito da droghe sintetiche. Sono caratterizzati da purezza e attività costante..

Nelle prime fasi del trattamento, al paziente viene prescritta una piccola quantità di tiroxina. La dose del farmaco viene costantemente aumentata fino al ripristino della norma TSH. La definizione di un farmaco per il trattamento di livelli elevati di TSH è effettuata da un medico, il che è spiegato dalle diverse quantità di tiroxina nel paziente.

I pazienti con diagnosi di aumento dei livelli di TSH sono costantemente monitorati da un medico dopo aver completato il corso del trattamento..

Ecco perché devono sottoporsi a una visita medica ogni anno. Un livello basso di TSH è considerato solo se la sua velocità è 0,01. Al ricevimento di tali risultati, viene eseguito un controllo delle prestazioni del sistema cardiovascolare. In assenza di processi patologici in questo sistema, vengono controllati i livelli degli ormoni T3 e T4. Elimina la malattia di Graves e il gozzo nodulare..

In presenza di gozzo nodulare, al paziente viene prescritta una terapia con radioiodio. Se il caso del paziente è estremamente grave, il trattamento della malattia viene effettuato con l'aiuto di un intervento chirurgico. La malattia di Graves viene trattata con i bloccanti B. Con il loro aiuto, non solo diminuisce la gravità dei sintomi, ma migliora anche la qualità della vita del paziente.

Il trattamento di bassi livelli di TSH viene eseguito secondo una varietà di metodi, poiché oggi non esistono metodi di trattamento altamente efficaci che possono essere utilizzati per eliminare la patologia. Il livello di TSH è un indicatore molto importante con cui vengono stabilite le malattie e viene prescritto il loro trattamento razionale. Per ottenere i risultati corretti, il paziente deve prepararsi attentamente per l'analisi, avendo soddisfatto tutte le istruzioni del medico. Nonostante esistano norme in base alle quali è possibile determinare il livello di TSH, è necessario affidare questa procedura agli specialisti.