Esame del sangue per ormoni tiroidei, normale, decodifica, preparazione

La ghiandola tiroidea è il più grande organo endocrino nell'uomo (pesa circa 15-20 g). Sintetizza gli ormoni iodati (iodotironine), che regolano la maggior parte dei processi metabolici, e la calcitonina, che influenza il metabolismo del fosforo e dei sali di calcio.

Struttura tiroidea

La ghiandola tiroidea si trova sulla parte anteriore del collo, sotto la cartilagine tiroidea. Si compone di due metà e un istmo. L'istmo è assente nel 15% dei casi, quindi i lobi sono collegati da un ponticello del tessuto connettivo. Direttamente dietro la ghiandola tiroidea ci sono 4 ghiandole paratiroidi che secernono l'ormone paratiroideo.

L'unità strutturale della ghiandola tiroidea è il follicolo. È una cavità circondata da una serie di cellule follicolari (tireociti). Al centro c'è una sostanza speciale chiamata colloide. Tra i follicoli si trovano parafollicolari o cellule C diffuse che producono calcitonina e vasi sanguigni.

Come si formano gli ormoni tiroidei?

Tutti i derivati ​​della tiroide sono formati dalla iodinazione dell'amminoacido tirosina. L'elemento in traccia di iodio entra nel corpo di una persona sana dai prodotti consumati, sia di origine vegetale che animale. Una persona dovrebbe assumere 135-155 mcg di questa sostanza al giorno.

Dall'intestino con il sangue, il microelemento entra nelle cellule follicolari della ghiandola tiroidea. La tiroglobulina è una combinazione di residui di aminoacidi tirosina. Questo è un tipo di matrice per la formazione di ormoni. La tireoglobulina è immagazzinata nel colloide del follicolo.

Quando il corpo ha bisogno di ormoni tiroidei, lo iodio è incorporato nella tireoglobulina usando l'enzima troperossidasi. I prodotti finali della biosintesi sono la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3), che differiscono nel contenuto di iodio (rispettivamente 4 e 3 oligoelementi).

Per determinare la funzione della ghiandola tiroidea, oltre agli ormoni di cui sopra, hanno anche un aspetto:

  • ormone stimolante la tiroide;
  • thyroliberin;
  • tireoglobulina;
  • globulina legante la tiroxina;
  • anticorpi anti-tireoglobulina;
  • anticorpi anti-tioossidossasi.

Panoramica sugli ormoni tiroidei

Le cellule tiroidee secernono circa 16-23 volte più tiroxina rispetto alla T3. Tuttavia, T4 è 4-7 volte inferiore alla triiodotironina nell'attività. Alcuni scienziati ritengono che la tiroxina non abbia nemmeno una propria attività ormonale ed è semplicemente un precursore della T3. Entrando nel sangue, gli ormoni tiroidei possono trovarsi in stati liberi e legati. Si combinano con un vettore speciale - proteina legante la tiroxina. Inoltre, solo le frazioni libere di ormoni tiroidei hanno attività. Le funzioni principali delle iodotironine includono:

  • aumento della produzione di calore e del consumo di ossigeno in tutti i tessuti del corpo (ad eccezione del cervello, dei testicoli e della milza);
  • stimolazione della sintesi di proteine ​​da costruzione;
  • un aumento del bisogno di vitamine per il corpo;
  • aumento dell'attività nervosa e mentale.

Indicazioni per l'analisi

  • diagnosi e controllo del trattamento delle malattie della tiroide;
  • fibrillazione atriale;
  • una forte riduzione o aumento del peso corporeo;
  • disfunzione sessuale, mancanza di desiderio sessuale;
  • ritardo mentale nei bambini;
  • adenoma ipofisario;
  • calvizie;
  • infertilità o mancanza di mestruazioni.

Preparazione per il test dell'ormone tiroideo

  • alla vigilia dello studio, l'attività fisica, lo sport dovrebbe essere escluso;
  • Prima di fare un esame del sangue per gli ormoni, non dovresti bere alcolici, tè e caffè forti per almeno un giorno, non fumare;
  • per 1 mese, è necessario rifiutare di assumere farmaci con ormoni tiroidei (se la malattia lo consente);
  • per 2-3 giorni si raccomanda di smettere di bere medicinali contenenti iodio;
  • il sangue viene prelevato necessariamente a stomaco vuoto, a riposo del paziente;
  • quando si raccoglie materiale, non è consigliabile imporre un laccio emostatico venoso;
  • l'ecografia tiroidea, la scansione con radioisotopi e la sua biopsia non possono essere eseguite prima dell'analisi.

La norma di un esame del sangue per gli ormoni

Uomini - 60,77-136,89 nmol / L

Donne - 71,23-142,25 nmol / L

IndiceDesignazioneTasso dell'indicatore
Ormone stimolante la tiroide (TSH)TSH0.47-4.15 miele / l
Totale triiodotironina, totale T3TT31,06-3,14 nmol / L
Senza triiodotironinaFT32,62-5,77 nmol / L
Tiroxina comuneTT4
Senza tiroxinaFT49.56-22.3 pmol / L
tireoglobulinaTgMeno di 60,08 ng / ml
Globulina legante la tiroxinaTCG222-517 nmol / L
Test di assorbimento dell'ormone tiroideo24-35%
Anticorpi anti-tireoglobulinaAT-TGDidascalia inferiore a 1:10
Anticorpi per perossidasi tiroideaAT-TPOMeno di 5,67 unità / ml

Come analizzare la malattia della tiroide mediante analisi ormonale?

PatologiaTTGT3 generale e gratuitoT4 generale e gratuitotireoglobulinaGlobulina legante la tiroxinaAT alla tireoglobulina e AT alla tiroide
ossidasi
Tireotossicosi (gozzo tossico diffuso)
  • subclinico (nessun sintomo)
BassonormanormaStanno salendoStanno salendoStanno salendo
  • complicato
BassonormaaltoPromossaPromossaStanno salendo
  • 3 rari
BassoaltonormaStanno salendoStanno salendoStanno salendo
Iperplasia tiroidea (adenoma ghiandolare)abbassatoStanno salendoPromossaPromossaNon cambiare
Ipoplasia tiroidea (gozzo endemico)Elevato o normaleAumento o normaleNettamente ridottoPromossaPromossaStanno salendo
IpotiroidismoPromossaLa concentrazione è ridottaPromossaabbassatoStanno salendo
Tiroidite autoimmuneallargataNelle prime fasi, T3 e T4 sono elevati, con l'esaurimento della ghiandola tiroidea, questi indicatori diminuiscono drasticamentePromossaPromossaAumento (ulteriormente determinato da AT al recettore del TSH)
Cancro alla tiroideallargataRidotto o normalePromossaabbassatoNon cambiare

Ormone stimolante la tiroide

L'ormone tiroideo stimolante non è un ormone tiroideo. È prodotto nella ghiandola pituitaria anteriore. La sua funzione principale è quella di stimolare la ghiandola tiroidea. Il TSH migliora l'afflusso di sangue alla ghiandola e aumenta il flusso di iodio nei follicoli.

La produzione di TSH è controllata da:

  • ormoni della ghiandola principale del corpo - l'ipotalamo - fattori di rilascio tireotropici;
  • ormoni tiroidei secondo il principio di feedback;
  • somatostatina;
  • ammine biogeniche.

Norme del TSH a diverse età:

Età dell'uomoTasso normale
neonati1.12-17.05 miele / l
Primo anno di vita0,66-8,3 ppm
2-5 anni0,48-6,55 miele / l
5-12 anni0,47-5,89 miele / l
12-16 anni0.47-5.01 miele / l
adulti0.47-4.15 miele / l

Il TSH è caratterizzato da fluttuazioni diurne della secrezione: la maggior parte viene rilasciata alle 2-3 del mattino e la sua quantità minima è di solito alle 17-18. Se una persona ha una modalità sonno-veglia disturbata, anche il ritmo della sintesi del TSH viene violato.

La ragione del cambiamento nella normale concentrazione di TSH?

AumentareDeclino
  • adenoma ipofisario;
  • dopo l'emodialisi;
  • avvelenamento da piombo;
  • insufficienza surrenalica;
  • ipotiroidismo;
  • Tiroidite di Hashimoto;
  • patologie mentali (schizofrenia);
  • preeclampsia grave;
  • assunzione di farmaci come anticonvulsivanti, beta-bloccanti, antiemetici, antipsicotici, clonidina, mercazolil, furosemide, morfina, sostanze radiopache;
  • esercizio fisico eccessivo.
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • gozzo tossico;
  • gozzo endemico;
  • necrosi ipofisaria postpartum;
  • fame;
  • stress psicoemotivo;
  • l'uso di anabolizzanti, glucocorticosteroidi, citostatici, agonisti beta-adrenergici, tiroxina, carbamazepina, somatostatina, nifedipina, bromo-criptina;
  • danno alla ghiandola pituitaria (a causa di lesioni alla testa).

Triiodotironina libera e comune

La triiodotironina totale include proteine ​​di trasporto e T3 libero. T3 è una sostanza molto attiva. Le fluttuazioni stagionali sono tipiche per il suo isolamento: il suo picco si verifica nel periodo autunno-inverno e il livello minimo si osserva in estate.

Norme del T3 totale a diverse età:

  • 1-10 anni - 1,79-4,08 nmol / l;
  • 10-18 anni - 1,23-3,23 nmol / l;
  • 18-45 anni - 1,06-3,14 nmol / l;
  • Più vecchio di 45-50 anni - 0,62-2,79 nmol / L.

Perché cambia l'indicatore della triiodotironina totale e libera?

AumentareDiminuire
  • condizione dopo emodialisi;
  • mieloma con un alto livello di immunoglobuline G;
  • sovrappeso;
  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • tiroidite acuta e subacuta;
  • coriocarcinoma;
  • gozzo tossico diffuso;
  • malattia epatica cronica;
  • Infezione da HIV
  • hyperestrogenia;
  • assunzione di analoghi sintetici di ormoni tiroidei, cordarone, metadone, contraccettivi orali;
  • porfiria.
  • dieta povera di proteine;
  • insufficienza surrenalica;
  • ipotiroidismo;
  • periodo di recupero dopo malattia grave;
  • patologia mentale;
  • trattamento con farmaci antitiroidei (mercazolil, propiltiouracile), steroidi e anabolizzanti, beta-bloccanti (metoprololo, propranololo), FANS (dictofenac, ibuprofene), statine (atorvastatina, simvastatina), sostanze a raggi X.

Senza tiroxina e in generale

La tiroxina, sia generale che libera, riflette la funzione della ghiandola tiroidea. Il picco del suo contenuto nel sangue cade dalle 8 alle 12 e nel periodo autunno-inverno. Il livello ormonale diminuisce principalmente di notte (da 23 a 3 ore) e in estate. Nelle donne, il livello di tiroxina supera il suo contenuto negli uomini, che è associato alla funzione fertile.

Le ragioni del cambiamento nel livello di T4 totale e gratuito:

AumentareDeclino
  • mieloma con un alto livello di immunoglobuline G;
  • sovrappeso;
  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica;
  • Infezione da HIV
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • tiroidite acuta e subacuta;
  • coriocarcinoma;
  • gozzo tossico diffuso;
  • malattia epatica cronica;
  • assunzione di analoghi sintetici di ormoni tiroidei, cordarone, metadone, contraccettivi orali, sostanze contenenti iodio radiopaco, prostaglandine, tamoxifene, insulina, levodopa;
  • porfiria.
  • sindrome di Sheehan;
  • gozzo endemico congenito e acquisito;
  • tiroidite autoimmune;
  • Lesioni alla testa;
  • processi infiammatori nell'ipofisi e nell'ipotalamo;
  • ipotiroidismo;
  • trattamento con tamoxifene, farmaci antitiroidei (mercazolil, propiltiouracile), steroidi e anabolizzanti, beta-bloccanti (metoprololo, propranololo), FANS (dictofenac, ibuprofene), statine (atorvastatina, simvastatina), farmaci anti-tubercolosi, anti-tubercolosi sostanze.

tireoglobulina

La tireoglobulina (TG) è un substrato per la formazione di ormoni tiroidei. L'indicazione principale per la sua determinazione è la rilevazione del cancro alla tiroide e il controllo della sua curabilità (come marker tumorale). Il motivo principale dell'aumento della tiroroglobulina è un tumore alla tiroide con alta attività funzionale. La sua concentrazione diminuisce con:

Globulina legante la tiroxina

La globulina legante la tiroxina (TSH) trasporta iodotironine nel sangue a tutte le cellule del corpo. Le ragioni del cambiamento nella normale concentrazione di TSH:

AumentareDeclino
  • epatite virale acuta;
  • porfiria acuta intermittente;
  • alti livelli geneticamente determinati di TSH;
  • assunzione di contraccettivi orali, metadone, tamoxifene;
  • ipotiroidismo.
  • stress psicoemotivo;
  • gravi disturbi somatici;
  • precedenti interventi chirurgici;
  • fame di proteine;
  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica;
  • cirrosi epatica;
  • tireotossicosi;
  • acromegalia;
  • ipofunzione delle ovaie;
  • trattamento con glucocorticosteroidi, anabolizzanti, beta-bloccanti.

Test di assorbimento dell'ormone tiroideo

Questa tecnica viene utilizzata per determinare la funzione tiroidea (ipo o ipertiroidismo). Per la ricerca, a una persona viene dato un drink di iodio radioattivo con un'etichetta speciale. L'etichetta consente di tracciare il percorso dell'elemento traccia nel corpo, il grado del suo assorbimento da parte della ghiandola tiroidea e, di conseguenza, la sua funzione. L'alto assorbimento di iodio è osservato con tireotossicosi, basso - con ipotiroidismo.

Anticorpi contro la tireoglobulina e la troperossidasi

Il rilevamento di questi anticorpi indica un processo autoimmune, cioè il sistema immunitario inizia a produrre immunoglobuline contro le proprie strutture. Gli anticorpi anti-tireoglobulina e tiroidossidasi sono determinati quando:

  • Malattia di Graves;
  • Sindrome di Down;
  • Sindrome di Turner;
  • tiroidite subacuta (de Crevena);
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • tiroidite cronica Hashimoto;
  • ipotiroidismo idiopatico;
  • tiroidite autoimmune;
  • assegnato ai neonati con un titolo elevato di AT nella madre.

In queste malattie, il titolo AT può essere aumentato di 1000 o più volte, che è un indicatore indiretto dell'attività del processo autoimmune.

Ormoni tiroidei

Lo studio degli ormoni tiroidei viene effettuato per valutare lo stato della ghiandola tiroidea, identificare le malattie. Le principali funzioni degli ormoni tiroidei sono la regolazione del metabolismo energetico, la partecipazione al lavoro del cuore e del cervello. Viene eseguito un esame del sangue per la ricerca.

Ormoni tiroidei

La ghiandola tiroidea si trova nella parte anteriore del collo, si trova sulla trachea. Produce ormoni tiroxina, triiodotironina e calcitonina. Per questo, la ghiandola tiroidea ha bisogno di iodio, che entra nel corpo con il cibo.

La funzione della ghiandola tiroidea è regolata dall'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria - TSH. Con un aumento dell'attività tiroidea, il TSH diminuisce per diminuire l'attività. Con l'indebolimento della funzione tiroidea, aumenta il TSH.

Le funzioni degli ormoni tiroidei:

  • partecipazione al metabolismo di proteine, grassi e carboidrati;
  • ripartizione grassa;
  • stimolazione dell'attività cardiaca;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • regolazione dell'attività mentale;
  • regolazione del metabolismo del calcio;
  • controllo della termoregolazione;
  • stimolazione della digestione.

In varie malattie dell'ipofisi o della tiroide, c'è una diminuzione o un aumento della produzione di sostanze ormonali.

tiroxina

La tiroxina, o T4, è il precursore della triiodotironina. L'importo massimo viene prodotto al mattino, dalle 8 alle 12 ore. La produzione minima è osservata di notte, dalle 23 alle 3 ore. Ci sono fluttuazioni stagionali: la produzione più alta si verifica da settembre a febbraio, la produzione più bassa si osserva in estate.

In un esame del sangue per gli ormoni tiroidei, vengono determinati T4 libero e totale. Libero - questo non è associato alle proteine ​​T4, circolanti nel flusso sanguigno. Generale include T4 libero e associato.

triiodotironina

La triiodotironina, o T3, è l'ormone più attivo nella ghiandola tiroidea. Parte di essa si forma nella ghiandola tiroidea, parte si ottiene dalla tiroxina in altri organi. Si differenzia dalla tiroxina in meno atomi di iodio. È anche vincolato e gratuito. Meno T3 circola attraverso il flusso sanguigno.

calcitonina

L'ormone proteico si forma nelle cellule C della ghiandola tiroidea. Per azione, è opposto agli ormoni paratiroidi. Ritarda il calcio nelle ossa, aumentandone la forza. Previene lo sviluppo dell'osteoporosi.

La funzione delle ghiandole paratiroidi: trattengono il calcio nel sangue e ne impediscono l'accumulo nel tessuto osseo. Le ghiandole paratiroidi sono accoppiate, situate ai lati della ghiandola tiroidea.

Anticorpi tiroidei

In alcune malattie autoimmuni, nel corpo vengono prodotti anticorpi per i propri tessuti. Le malattie autoimmuni si basano sulla compromissione della funzione del sistema immunitario, in cui riconosce i tessuti del corpo come estranei. Gli anticorpi vengono prodotti per distruggere l'agente "alieno". Di conseguenza, si sviluppa un'infiammazione nell'organo verso cui si sono sviluppati gli anticorpi.

Per quanto riguarda la ghiandola tiroidea, si verificano anche tali fallimenti. Vengono prodotti i seguenti tipi di anticorpi..

  1. Anticorpi anti-antigene tiroideo microsomiale - AMAT. Sono formati da microsomi di cellule d'organo - strutture contenenti proteine ​​ed enzimi. Trovato nella malattia di Hashimoto, gozzo tossico diffuso, tireotossicosi.
  2. Anticorpi verso i recettori del TSH - AT-rTTG. Costituito da aree sensibili agli ormoni delle cellule d'organo. Stimolare i livelli aumentati di T3 e T4. Identificato con gozzo tossico diffuso.
  3. Anticorpi anti-tireoglobulina - AT-TG. Formata da una proteina della ghiandola contenente iodio. Identificato nella malattia di Hashimoto, tiroidite autoimmune.
  4. Anticorpi per perossidasi tiroidea - AT-TPO. Formata per l'enzima necessario per la sintesi di T3 e T4. Compaiono nella malattia di Hashimoto, tiroidite autoimmune.

Esami del sangue per anticorpi tiroidei - un metodo sensibile per la diagnosi di malattie autoimmuni.

Indicatori determinati nell'analisi del sangue per gli ormoni

Quali test vengono effettuati per gli ormoni dipende dalla presunta malattia. Prima di tutto, vengono esaminati T3, T4. Se viene rilevata una sopravvalutazione o una diminuzione di questi ormoni tiroidei, viene prescritto un test TSH, vengono prescritti anticorpi tiroidei.

Complesso d'esame per varie malattie:

  • tireotossicosi - TTG, T3, T4, aTPO, artTG;
  • ipotiroidismo - T4, TSH;
  • gozzo nodulare diffuso - TTG, T4, T3, calcitonina.

Ulteriori metodi di ricerca: ultrasuoni, tomografia computerizzata, scansione di radioisotopi.

Regole per fare un esame del sangue per gli ormoni tiroidei

Il sangue venoso viene prelevato per la ricerca. Esegui correttamente un esame del sangue al mattino, fino a 12 ore. In questo momento, il contenuto di sostanze ormonali è massimo. Prima di donare sangue agli ormoni tiroidei, è necessaria la preparazione:

  • interrompere temporaneamente l'assunzione di farmaci ormonali;
  • alla vigilia dell'analisi per evitare lo stress fisico ed emotivo;
  • rinunciare a alcol e sigarette.

Se non è possibile interrompere l'assunzione di farmaci, è necessario indicarli quando si visita un medico. Non è consigliabile eseguire i test immediatamente dopo le operazioni, gli studi radiografici.

Le persone vengono allo studio a stomaco vuoto, non puoi mangiare alcun cibo, puoi bere un bicchiere d'acqua. Prima di donare il sangue per gli ormoni, dovresti sederti in silenzio per 5-10 minuti.

Per controllare la malattia, non è necessario eseguire un esame del sangue completo ogni volta per tutti gli ormoni tiroidei. Regole di ispezione:

  • L'ATPO non cambia con il decorso della malattia, quindi non viene regolarmente determinato;
  • negli ormoni tiroidei, vengono determinate solo le frazioni libere, non è necessario assumere generale e libero allo stesso tempo;
  • test dell'ormone la calcitonina viene somministrata solo se si sospetta il carcinoma tiroideo.

Non ci sono indicazioni rigide in quale giorno del ciclo la donna dovrebbe assumere ormoni tiroidei. L'indicatore non dipende dalla fase del ciclo, ma si consiglia di controllare lo stato della ghiandola tiroidea prima o dopo le mestruazioni.

Norme degli ormoni tiroidei

Il livello delle sostanze tiroidee dipende dal sesso e dall'età della persona. La norma nelle donne è leggermente più alta, poiché le sostanze ormonali tiroidee sono responsabili della funzione riproduttiva del corpo femminile. La tabella mostra le norme della tiroxina per le diverse categorie di età.

Genere ed etàValore normale, nmol / litro
Bambini sotto i 6 anni5,95-14,7
Bambini sotto i 10 anni5,99-13,8
Bambini sotto i 18 anni5,91-13,2
Uomini sotto i 40 anni5,57-9,69
Uomini sopra i 40 anni5,32-10
Donne sotto i 40 anni5,92-12,9
Donne sopra i 40 anni4,93-12,2

La norma dell'ormone tiroideo tiroxina in una donna durante la gravidanza è 7,33-16,1 nmol / litro.

Le differenze di età e genere della triiodotironina sono insignificanti. La sua norma è 5.4-12.3 pmol / litro. Poiché la triiodotironina è più attiva, il suo contenuto di sangue è mille volte inferiore.

Il livello normale di calcitonina è di 13,3-28,3 mg / litro. Gli anticorpi verso i recettori del TSH dovrebbero normalmente essere assenti. Il livello di anticorpi contro la troperossidasi non supera 5,6 U / ml. La decifrazione dell'analisi per gli ormoni tiroidei deve essere eseguita solo da un medico, poiché le designazioni possono variare a seconda del laboratorio. Se viene rilevata una carenza o un eccesso di ormoni tiroidei, viene eseguito un ulteriore esame per stabilire una diagnosi.

Malattia della tiroide

Con una mancanza di ormoni tiroidei, si sviluppa l'ipotiroidismo. Lo stato congenito dell'ipotiroidismo nei bambini è chiamato cretinismo. I bambini sono in ritardo nello sviluppo fisico e mentale, hanno caratteristiche e facce sproporzionate e la struttura del corpo.

Sintomi di mancanza di ormoni tiroidei negli adulti:

  • fatica;
  • apatia, mancanza di interesse per la vita;
  • compromissione della memoria;
  • disturbo mentale;
  • diminuzione dell'appetito;
  • aumento di peso;
  • rigonfiamento
  • freddo;
  • disturbo della digestione;
  • diminuzione della funzione sessuale;
  • irregolarità mestruali nelle donne.

L'ipotiroidismo si verifica con una mancanza di iodio nella dieta, infiammazione autoimmune della tiroide, traumi di organi e malattie della ghiandola pituitaria. L'ipotiroidismo si verifica anche dopo la rimozione della ghiandola tiroidea a causa di cancro o gozzo..

Con un eccesso di ormoni tiroidei si sviluppa la tireotossicosi. Quando T3 e T4 sono elevati, si osservano i seguenti sintomi:

  • sbalzi d'umore frequenti;
  • eccessiva irritabilità;
  • sudorazione
  • mal di testa;
  • appetito eccessivo;
  • forte perdita di peso;
  • diarrea;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • frequenza cardiaca.

La tireotossicosi si sviluppa con la formazione di nodi nella ghiandola tiroidea, infiammazione virale dell'organo, danno alla ghiandola pituitaria.

Per la verifica, vengono eseguiti i test per un complesso tiroideo. Va ricordato che i sintomi non sono specifici, possono essere osservati in altre malattie. Dovrebbero essere valutati solo in combinazione e tenendo conto dei risultati del sondaggio. La decrittazione dei test e le condizioni del paziente devono essere eseguite solo da un medico.

Trattamento di ipotiroidismo e tireotossicosi

Quando viene rilevato l'ipotiroidismo, a una persona viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva. Questa è la somministrazione di ormoni tiroidei in compresse. Nella maggior parte dei casi, si tratta di una somministrazione permanente di farmaci, poiché l'infiammazione è cronica. La dose del farmaco deve essere selezionata con molta attenzione, un sovradosaggio può portare allo stato opposto: la tireotossicosi. I pazienti in terapia sostitutiva devono donare regolarmente sangue ai principali ormoni tiroidei per monitorare il trattamento..

Con l'aumento degli ormoni tiroidei, alle persone vengono prescritti farmaci per sopprimere la funzione degli organi. Sono anche dosati con cura, in modo da non disabilitare completamente la ghiandola tiroidea. L'assunzione di questa terapia è anche permanente per la maggior parte dei pazienti. La funzione della ghiandola tiroidea è stimata dalla quantità di sostanze ormonali che produce. Lo studio viene eseguito su un esame del sangue. La preparazione per l'analisi include un rifiuto temporaneo di droghe, alcol, nicotina, stress fisico ed emotivo. Con indebolimento o potenziamento della funzione tiroidea, viene prescritto un trattamento correttivo..

5 malattie della tiroide

5 malattie della tiroide

Senza questa piccola ghiandola di secrezione interna, il corpo non potrebbe funzionare normalmente. Quando la ghiandola tiroidea è sana, non ricordi nemmeno la sua esistenza. Non fa male, non puoi vederlo o provarlo con le dita. Pertanto, quando ci sono problemi di salute, non ti viene nemmeno in mente che la tiroide può essere la causa del disturbo. La ghiandola tiroidea produce ormoni importanti per il corpo. E il suo lavoro sbagliato può portare a gravi problemi..

Ipertiroidismo

Succede che la ghiandola tiroidea produce troppo ormone. In risposta a ciò, la ghiandola pituitaria produce meno del suo ormone stimolante la tiroide (TSH). Ciò significa che la tiroide è troppo veloce. Se la ghiandola è sana, riceverà questo segnale e si calmerà. Se l'interazione tra la ghiandola tiroidea e l'ipofisi è disturbata, la concentrazione di TSH nel sangue diminuisce e gli ormoni tiroidei continuano a crescere. Ti senti male. Ti irriti, il sudore, le mani tremano e il battito del cuore si intensifica. Hai periodi irregolari, dimagrisci, nonostante mangi normalmente.

Analisi. Questi sintomi ti costringeranno a vedere un terapeuta. Riceverai un rinvio per analisi, che mostrerà la concentrazione nel sangue di tireotropina e due ormoni tiroidei: T4 e T3. Se i risultati sono al di sopra del normale e la concentrazione di TSH è inferiore a 0,1 mU / L, ciò indica ipertiroidismo. Il terapista ti indirizzerà all'endocrinologo.

Trattamento. I sintomi spiacevoli dell'ipertiroidismo scompaiono quando inizi a prendere il cosiddetto. tireostatici. Rallentano la ghiandola. È necessario fare un'ecografia. Il medico sarà in grado di valutare la posizione, le dimensioni e la forma della ghiandola tiroidea e vedere se ci sono nodi su di essa. Se il trattamento con tireostatici non funziona, viene utilizzato lo iodio radioattivo. Molto spesso, una singola dose è sufficiente per il normale funzionamento della ghiandola.

Dieta. Sei controindicato in prodotti contenenti una grande quantità di iodio, nonché in medicinali e preparati vitaminici con iodio.

Stile di vita. Evita l'attività fisica intensa, in modo da non creare ulteriore stress sul cuore. È meglio andare in vacanza alla fine della stagione, quando non è così caldo. L'abbronzatura e il bagno sono controindicati. Non eseguire procedure termiche sul collo, come impacchi e inalazioni. Il massaggio del rachide cervicale è controindicato.

Ipotiroidismo

Se la ghiandola tiroidea produce troppi ormoni, compaiono sintomi spiacevoli. Si ingrassa, anche se si mangia un po ', si sente stanco, si ha la pelle secca, i capelli cadono e le unghie si rompono. Potresti soffrire di edema, bassa pressione sanguigna e colesterolo alto. Ma la manifestazione più spiacevole di ipotiroidismo è una violazione del ciclo mestruale.

Analisi. È necessario controllare il livello dell'ormone TSH. Se è superiore a 4,5 mU / l, ciò indica ipotiroidismo. Presta attenzione al livello degli ormoni T3 e T4. Se soffri di questa malattia, sarà al di sotto del normale..

Trattamento. Per compensare la mancanza di ormone tiroideo, è necessario assumere l'ormone in compresse ogni giorno e una dieta ricca di questo elemento. Affinché la tiroide funzioni correttamente, deve ricevere 150-200 microgrammi di iodio al giorno.

Dieta. Un modo efficace per eliminare la carenza di iodio è mangiare pesce e frutti di mare. Una buona fonte di questo elemento è alghe e alghe, così come cachi, kiwi e altri frutti.

Stile di vita. Qualsiasi tipo di attività fisica ti sarà utile: a piedi, in piscina, in bicicletta.

5 malattie della tiroide

Gozzo tossico diffuso (malattia di Graves)

In alcune persone, la ghiandola tiroidea non funziona correttamente, poiché il corpo produce anticorpi che lo attaccano costantemente, portando a un'infiammazione cronica. Se, di conseguenza, la ghiandola tiroidea cresce e inizia a produrre quantità eccessive dell'ormone, allora soffri di malattia di Graves. Il gozzo tossico diffuso è caratterizzato dalle manifestazioni cliniche di ipertiroidismo sopra descritte. All'esame, viene determinato un aumento dell'area della ghiandola tiroidea. Un caratteristico rigonfiamento (gozzo) ed esoftalmo (occhio buccale) appaiono sul collo.

Analisi. Il medico le dirà di indagare sugli ormoni tiroidei e sul TSH. È anche necessario stabilire anticorpi tiroidei nel siero del sangue. Riceverai un rinvio ad ultrasuoni. Se si trovano noduli nel gozzo, l'endocrinologo ti farà riferimento ad altri studi, come una biopsia con ago sottile o una scintigrafia..

Trattamento. Prenderete la tireostatica. Potrebbe essere necessario assumere iodio radioattivo o un intervento chirurgico.

Dieta. Nessuna nutrizione speciale richiesta.

Stile di vita. Rinuncia alle sigarette, al caffè forte, al tè e all'esercizio fisico intenso.

Gozzo nodulare

La malattia tiroidea più comune in Russia è il gozzo nodulare. La causa di questo disturbo è l'assunzione insufficiente di iodio con il cibo nel corpo. È caratterizzato dalla presenza di un nodo (o più) nella ghiandola tiroidea. In questo caso, la ghiandola tiroidea può aumentare significativamente di dimensioni.

Analisi. Lo studio principale è l'ecografia. Se il medico trova il sito, ti indirizzerà a una biopsia con ago sottile. È sempre necessario se il diametro del nodo supera 1 cm. Il medico può anche fare riferimento alla scintigrafia per scoprire la natura dei nodi e la loro capacità di assorbire lo iodio..

Trattamento. Il medico dovrebbe valutare i risultati della biopsia. In assenza di cellule maligne, l'endocrinologo selezionerà una terapia individuale per te. Se i risultati della citologia sono scarsi, la chirurgia è indicata al paziente. Non aver paura di una diagnosi terribile: un trattamento tempestivo contribuisce a un completo recupero con la conservazione della capacità lavorativa.

Dieta. La prevenzione dello sviluppo del gozzo nodulare è l'assunzione giornaliera di sale iodato e farmaci contenenti iodio. La dose per un adulto è di 200 mcg al giorno..

Stile di vita. Un buon modo per fornire allo iodio il corpo è una vacanza al mare sia in inverno che in estate. Una grande quantità di questo elemento nell'aria riempirà le riserve di iodio. È vero, dovresti stare attento alla luce solare diretta - cerca di non prendere il sole.

Morbo di Hashimoto (tiroidite autoimmune)

Questa è una malattia genetica che può essere ereditata. Sta nel fatto che si formano anticorpi nella ghiandola tiroidea che distruggono le cellule della ghiandola. Allo stesso tempo, riducono l'efficienza della ghiandola, portando all'ipotiroidismo. Questa è una malattia cronica che richiede un trattamento permanente..

Analisi. È necessario studiare il livello degli ormoni tiroidei, l'ormone TSH e stabilire la presenza di anticorpi contro TPO e TG. Dovresti assolutamente ottenere un'ecografia della ghiandola tiroidea..

Trattamento. Devi assumere ormoni tiroidei, controllare la concentrazione di TSH nel sangue e nel colesterolo. Se vengono trovati nodi più di 1 cm, il medico ti indirizzerà a una biopsia con ago sottile.

Dieta. Con TSH normale e nessun sintomo di ipotiroidismo, non è necessaria una dieta speciale.

Stile di vita. Sii attivo. Fai una passeggiata o esercitati almeno 30 minuti al giorno. Fai attenzione alle procedure cosmetiche: consulta sempre in anticipo il tuo endocrinologo.

Le malattie della tiroide nelle donne, specialmente in età fertile, si verificano 5-7 volte più spesso che negli uomini. In genere, problemi simili si verificano nelle persone di età compresa tra 30 e 50 anni, ma possono essere congeniti. Secondo l'OMS, circa il 3% della popolazione mondiale soffre di una disfunzione tiroidea..

È IMPORTANTE DA SAPERE

Quanti sono i test

Analisi del livello dell'ormone TSH (tireotropina): doni il sangue, assicurati di digiunare e solo fino alle 10 del mattino. Nel luogo di residenza, l'analisi è gratuita. In una clinica privata, il costo dell'analisi è di ca. 300–500 rubli.

Analisi per il livello degli ormoni T3 e T4 (solo le frazioni libere sono informative). La triiodotironina (T3) e la tiroxina (T4) sono determinate sulla base di un esame del sangue. Con un rinvio - gratuito, in un laboratorio privato - ca. 300-500 rubli.

Ultrasuoni della ghiandola tiroidea. Lo studio consente di verificare in quali condizioni si trova la ghiandola tiroidea, se ci sono nodi su di essa. Con un rinvio da un endocrinologo - gratuitamente, in una clinica privata - da 1000 rubli.

Biopsia con ago sottile. Questo studio è necessario se il diametro del nodo supera 1 cm. Con un rinvio da un endocrinologo - gratuitamente, in una clinica privata - da 1000 rubli.

Scintigrafia. Serve per controllare l'attività funzionale dei nodi. Dopo la fine dello studio, è necessario bere 1,5 litri di acqua e camminare per tre ore al fine di rimuovere il radioisotopo con l'urina il più presto possibile. Il costo approssimativo è di circa 300 rubli. Questo metodo è attualmente sottoutilizzato..

Cosa puoi fare tu stesso

L'ipertiroidismo non può essere trattato con le erbe. Ma puoi ridurre le spiacevoli manifestazioni della malattia. Con sudorazione, insonnia, palpitazioni ed eccitabilità, i sedativi a base di erbe aiuteranno. Le farmacie sono vendute al banco.

Esame della tiroide primaria

Uno studio completo che consente di identificare ipo e iperfunzione della ghiandola tiroidea, diagnosticare la sua lesione autoimmune e decidere ulteriori tattiche per l'esame e il trattamento.

I risultati dell'esame sono forniti con l'interpretazione di un medico.

Sinonimi russo

Diagnosi delle condizioni della ghiandola tiroidea, esame iniziale per disfunzione tiroidea, ormoni tiroidei, patologie tiroidee.

Sinonimi inglese

Test iniziale di funzionalità tiroidea e tiroidite; Test di funzionalità tiroidea primaria.

Ng / dl (nanogrammi per decilitro), μMU / ml (unità micro-internazionale per millilitro), ME / ml (unità internazionale per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non mangiare per 2-3 ore prima dello studio, puoi bere acqua naturale pulita.
  • Escludere l'uso di steroidi e ormoni tiroidei entro 48 ore prima dello studio (in consultazione con il medico).
  • Escludere l'assunzione di ormoni tiroidei, preparati di iodio per 3 giorni prima dello studio.
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo entro 24 ore prima dell'esame.
  • Non fumare per 3 ore prima dello studio.

Panoramica dello studio

La ghiandola tiroidea è un organo endocrino vitale costituito da due lobi collegati da un istmo e situati sulla superficie anteriore del collo sotto la cartilagine della laringe. Sintetizza, accumula e secerne gli ormoni tiroidei nel sangue - triiodotironina (T3) e tiroxina (T4), che regolano i processi metabolici, energetici e di trasferimento di calore nel corpo. Questi ormoni sono sintetizzati nei follicoli della tiroide con la partecipazione di ioduri, amminoacido tirosina e enzima tiroidossidasi. Il 90% degli ormoni tiroidei è tiroxina (T4), che nei tessuti si trasforma in una triiodotironina potenzialmente più attiva. Nel sangue, la T4 viene trasportata in due forme: legata (in combinazione con una proteina legante la tiroide) e libera (non legata). Il T4 libero è una frazione biologicamente attiva dell'ormone. Il livello di secrezione degli ormoni tiroidei è controllato dal sistema ipotalamo-ipofisario attraverso il rilascio dell'ormone stimolante la tiroide (TSH) e dipende dall'assunzione di iodio dall'ambiente.

La malattia della tiroide è abbastanza comune e spesso manifesta sintomi aspecifici che richiedono un'attenta diagnosi differenziale. Data la stretta relazione dello stato della ghiandola tiroidea con il lavoro dei sistemi nervoso, cardiovascolare, riproduttivo e di altro corpo, una disfunzione di questo organo senza diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato può portare allo sviluppo di miocardite, insufficienza cardiaca, infertilità e disturbi neurologici.

Le più comuni malattie della tiroide sono la tiroidite autoimmune (tiroidite di Hashimoto) e il gozzo tossico diffuso (malattia di Bazedova o malattia di Graves).

Il gozzo tossico diffuso è una malattia autoimmune causata da un'eccessiva secrezione di ormoni da parte del tessuto della ghiandola tiroidea. La tiroidite di Hashimoto è caratterizzata dall'apparizione di anticorpi contro il tessuto tiroideo (anticorpi contro la perossidasi tiroidea, anticorpi contro la tireoglobulina), una graduale diminuzione della sua funzione e spesso viene rilevata in pazienti con altre malattie autoimmuni tessuto connettivo (artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, malattia di Sjogren, ecc.), oftalmopatia autoimmune, alopecia, miastenia. Durante la gravidanza, gli anticorpi anti-perossidasi tiroidea (anti-TPO) possono influenzare in modo significativo lo sviluppo della ghiandola tiroidea e la salute del nascituro, in quanto possono penetrare nella barriera placentare dal sangue della madre al feto.

Il verificarsi di tiroidite autoimmune può essere associato a fattori ereditari, vari danni al tessuto della ghiandola tiroidea (origine infettiva e traumatica), fattori ambientali, carenza di iodio o sovrabbondanza e carenza di selenio. La tiroidite autoimmune si sviluppa gradualmente e può essere combinata con gozzo tossico diffuso.

La comparsa nel sangue di anticorpi contro i componenti delle cellule tiroidee viola la sua normale funzione, a seguito della quale diminuisce la produzione di ormoni - si sviluppa l'ipotiroidismo. Clinicamente, l'ipotiroidismo si manifesta con affaticamento, diminuzione dell'umore fino a depressione, freddo, sonnolenza, ritardo mentale, perdita di capelli, pelle secca, indigestione, costipazione, aumento del peso corporeo con riduzione dell'appetito, diminuzione della frequenza cardiaca, ciclo mestruale e infertilità, mal di testa, anemia. Ipotiroidismo grave - mixedema - può causare insufficienza cardiaca e coma. Nei bambini, l'ipotiroidismo porta al cretinismo - un ritardo nello sviluppo fisico e mentale. Sullo sfondo della tiroidite autoimmune, è anche possibile un aumento temporaneo della produzione di ormoni: ipertiroidismo. L'ipertiroidismo è caratterizzato da cambiamenti nella psiche (pianto, eccitabilità eccessiva, sbalzi d'umore, insonnia), sudorazione, aritmia, tremori, gonfiore delle palpebre ed esoftalmo. Data la peculiarità delle manifestazioni cliniche, i pazienti con patologia tiroidea non cercano immediatamente un aiuto medico da un endocrinologo, ma i medici di altre specialità devono ricordare le manifestazioni non specifiche delle malattie della tiroide e condurre la diagnosi iniziale. A questo proposito, lo studio della funzione tiroidea è uno degli esami endocrinologici più comuni utilizzati dai medici di varie specialità..

La diagnosi di laboratorio di ipo e iperfunzione della ghiandola tiroidea si basa sulla determinazione quantitativa degli ormoni TSH e T4 liberi, mentre uno studio simultaneo del livello di anticorpi anti-perossidasi tiroidea (anti-TPO) consente di identificare o escludere la genesi autoimmune dei disturbi.

A cosa serve lo studio??

  • Per lo screening della patologia tiroidea;
  • valutare lo stato funzionale della ghiandola tiroidea;
  • per rilevare varie malattie autoimmuni della tiroide (tiroidite di Hashimoto, gozzo tossico diffuso, tiroidite postpartum, tiroidite autoimmune, ipertiroidismo o ipotiroidismo nei neonati);
  • per la diagnosi di ipo o ipertiroidismo;
  • per il monitoraggio del trattamento della malattia della tiroide.

Quando è programmato uno studio?

  • Con segni clinici di ipotiroidismo (aumento di peso, pelle secca, costipazione, freddo, gonfiore della pelle, perdita di capelli, affaticamento, irregolarità mestruali);
  • con segni clinici di iperfunzione tiroidea (palpitazioni cardiache, perdita di peso, ansia, tremori alle mani, disturbi del sonno, debolezza, fotofobia, compromissione della vista);
  • con un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea secondo un esame obiettivo o un'ecografia;
  • con malattie autoimmuni;
  • quando si pianifica una gravidanza;
  • durante la gravidanza in presenza di fattori di rischio (storia familiare, diabete mellito pre-gestazionale, malattie autoimmuni, storia di infertilità, aborto spontaneo o parto prematuro, sintomi clinici di ipo o ipertiroidismo);
  • con infertilità femminile;
  • con patologia del sistema ipotalamo-ipofisario;
  • con una storia familiare di patologia tiroidea;
  • quando si esaminano le donne in periodi di premenopausa e menopausa;
  • nel trattamento delle malattie della tiroide;
  • con orticaria e angioedema;
  • prima di prescrivere e durante l'assunzione di farmaci che influenzano la funzione tiroidea (ad es. amiodarone).

Cosa significano i risultati??

  • Senza tiroxina: 0,6 - 1,76 ng / dl.
  • Ormone stimolante la tiroide:
EtàValori di riferimento
20 anni0,27 - 4,2 μIU / ml
  • Anticorpi anti-dis-ossidasi (anti-TPO): 0-9 UI / ml.

Aumento di T4 St. e / o una diminuzione del TSH è caratteristica dell'ipertiroidismo - ipertiroidismo. Possibili ragioni:

  • gozzo tossico diffuso (morbo di Bazedov, morbo di Graves) - 60-80% dei casi di tireotossicosi;
  • gozzo multinodulare tossico;
  • tiroidite subacuta;
  • tiroidite postpartum;
  • tireotossicosi gestazionale transitoria;
  • Tiroidite di Hashimoto (nel periodo iniziale);
  • ipertiroidismo secondario (eccessiva secrezione di TSH, ad esempio, con un tumore ipofisario);
  • ipertiroidismo terziario (produzione eccessiva di tiroliberina da parte dell'ipotalamo);
  • assunzione eccessiva di farmaci contenenti iodio;
  • produzione ectopica di ormoni tiroidei da parte di tumori dei polmoni o delle ghiandole mammarie;
  • tumori trofoblastici (corioncarcinoma, slittamento cistico);
  • somministrazione orale di T3 o T4, amiodarone.

Abbassare il livello di T4 St. e / o un aumento del TSH è caratteristico dell'ipotiroidismo - ipotiroidismo. Possibili ragioni:

  • tiroidite autoimmune (tiroidite di Hashimoto) è la causa più comune;
  • difetti congeniti della ghiandola tiroidea;
  • ipotiroidismo idiopatico primario;
  • condizione dopo la rimozione della ghiandola tiroidea (tiroidectomia);
  • cancro alla tiroide;
  • carenza esogena di iodio;
  • ipotiroidismo secondario o terziario (insufficiente secrezione di TSH da parte dell'ipofisi, tiroliberina da parte dell'ipotalamo, ad esempio con insufficienza ipotalamo-ipofisaria o necrosi ipofisaria postpartum);
  • Itsenko - Sindrome di Cushing;
  • la presenza di anticorpi antitiroidei che bloccano i recettori del TSH (ad esempio, con anemia perniciosa, lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, sindrome di Sjogren, epatite cronica);
  • insufficienza endocrina poliglandolare;
  • assunzione di farmaci tireostatici e antitiroidei in eccesso;
  • prendendo alcuni farmaci (amiodarone, androgeni, aspirina, colestiramina, estrogeni, furosemide, glucocorticoidi, levodopa, sali di litio, antipsicotici, fenitoina, propranololo).

Ragioni per aumentare il livello di anti-TPO

  • Un lieve o moderato aumento del livello di perossidasi tiroidea è possibile con artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, diabete mellito insulino-dipendente, carcinoma tiroideo, vasculite autoimmune sistemica e altre malattie autoimmuni.
  • Una deviazione significativa dei risultati dalla norma indica più spesso una malattia autoimmune della tiroide, ad esempio tiroidite di Hashimoto, gozzo tossico diffuso.
  • I risultati positivi dell'analisi durante la gravidanza indicano la possibilità di ipertiroidismo nel bambino (durante lo sviluppo intrauterino o dopo la nascita).
  • Se l'analisi per gli anticorpi anti-perossidasi tiroidea viene utilizzata per il monitoraggio a lungo termine del corso del trattamento, mentre il livello di anticorpi rimane elevato per tutto il periodo di osservazione o diminuisce all'inizio della terapia e poi aumenta di nuovo dopo qualche tempo, ciò indica una terapia insufficiente, nonché il fatto che la malattia continua o è aggravante.
  • A volte il livello di anti-TPO è aumentato nelle persone praticamente sane, principalmente nelle donne, e richiede un'osservazione dinamica.

Ragioni per abbassare i livelli di anti-TPO

  • Una diminuzione della concentrazione di anti-TPO su valori bassi o non rilevabili indica che il trattamento ha successo.

Cosa può influenzare il risultato?

Fattori che distorcono il risultato dello studio:

  • stress fisico o emotivo;
  • Malattia acuta;
  • primo trimestre di gravidanza (basso TSH);
  • età avanzata (oltre 80 anni) - aumento del TSH;
  • anticorpi eterofili nel sangue;
  • ricerca radioisotopica, somministrazione parenterale di sostanze radiopaco nella settimana precedente lo studio;
  • prendendo alcuni farmaci, terapia ormonale sostitutiva.

Farmaci che potenziano il TSH: amiodarone, anfetamine, clomifene, ioduro di potassio, ioduri inorganici, sali di litio, metimazolo, metoclopramide, morfina, nitroprusside, fenilbutazone, propiltiouracile, radiopachi, sulfonilammidi, tiroidolo.

Farmaci ipolipemizzanti: aspirina, dopamina, glucocorticoidi, levodopa, fenitoina, ormoni tiroidei.

Farmaci che aumentano il contenuto di T4 libero: amiodarone, androgeni, acido valproico, carbamazepina, corticosteroidi, danazolo, estrogeni, furosemide, eparina, contraccettivi orali, fenitoina, propranololo, sostanze radiopaco, tamoxifene, tiroxina.

Farmaci che riducono il contenuto di T4 libero: steroidi anabolizzanti, carbamazepina, corticosteroidi, citomel, estrogeni, sali di litio, fenobarbital, ranitidina.

La terapia con alcuni farmaci (amiodarone, litio, interferone) può causare la comparsa di anticorpi contro la tioossididasi (anti-TPO).

  • Se vengono rilevati cambiamenti nel livello di anti-TPO, TSH e T4 liberi, è necessario un ulteriore esame per chiarire le cause e i meccanismi del processo patologico. I risultati dell'esame devono essere presi in considerazione insieme ai dati del quadro clinico della malattia, altri metodi di ricerca di laboratorio e strumentali.
  • Livelli normali di TSH e T4 liberi non eliminano completamente la disfunzione tiroidea. È possibile una variante della sindrome di patologia eutiroidea. In presenza di dati clinici sulla malattia endocrina di un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea, sono necessari ulteriori esami di laboratorio e strumentali (ultrasuoni della tiroide) sotto la supervisione del medico curante. Se necessario, può essere necessaria una biopsia tiroidea con un esame istologico del materiale.

Chi prescrive lo studio?

Endocrinologo, terapista, pediatra, medico di medicina generale, ostetrico-ginecologo, cardiologo, reumatologo, allergologo-immunologo, neurologo, chirurgo.