Tireoglobulina

La tireoglobulina è un ormone della ghiandola tiroidea che è un marker di recidiva di neoplasie maligne altamente differenziate della ghiandola tiroidea e viene utilizzato per controllare il trattamento di queste malattie.

Saggio immunosorbente legato agli enzimi chemiluminescenti in fase solida (metodo "sandwich").

Ng / ml (nanogrammi per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non mangiare per 2-3 ore prima dello studio, puoi bere acqua naturale pulita.
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo 30 minuti prima dello studio..
  • Non fumare per 30 minuti prima dello studio..

Panoramica dello studio

La tireoglobulina è una grande glicoproteina (peso molecolare 660 kDa) immagazzinata nel colloide dei follicoli tiroidei. Questo è un proormone necessario per l'ulteriore sintesi di tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). La ghiandola tiroidea è l'unica fonte di tireoglobulina nel corpo. La sua produzione avviene nelle cellule della ghiandola tiroidea normale, così come nelle cellule di neoplasie maligne altamente differenziate di questo organo (adenocarcinomi papillari e follicolari). La determinazione della concentrazione di tireoglobulina nel sangue viene utilizzata per monitorare il trattamento e la diagnosi tempestiva della recidiva di questi tumori della tiroide.

Una caratteristica dei tumori tiroidei altamente differenziati è la loro prognosi relativamente favorevole con diagnosi tempestiva della malattia, nonché un attento monitoraggio nel periodo postoperatorio. Circa l'85% dei pazienti guarisce completamente dopo il trattamento, il 15% ha recidive di cancro, mentre il 5% di queste recidive è caratterizzato da un decorso progressivo e grave. Pertanto, per la diagnosi di laboratorio della ricorrenza del cancro, è necessario un metodo che abbia, da un lato, un alto valore prognostico negativo, che eviterà procedure diagnostiche non necessarie nella stragrande maggioranza dei pazienti e, dall'altro, un alto valore prognostico positivo, che consentirà di sospettare l'insorgenza di recidive in alcuni pazienti fase iniziale. Il principale marker di laboratorio della recidiva del tumore che soddisfa queste condizioni è la rilevazione della tireoglobulina nel sangue.

Di norma, uno studio sulla tiroidroglobulina viene eseguito 6-12 mesi dopo tiroidectomia totale e trasmissione radio. Poiché il paziente riceve una terapia sostitutiva con L-tiroxina durante questo periodo, la prima misurazione del livello di tireoglobulina viene effettuata sullo sfondo della soppressione dell'ormone stimolante la tiroide (TSH, TGH soppresso TSH). Di norma, dopo aver ricevuto il risultato del test sullo sfondo della terapia sostitutiva, viene eseguito un test provocatorio utilizzando TSH esogeno (TG stimolato dal TSH). La sensibilità dello studio della tireoglobulina dopo questo test è maggiore rispetto a quando si misura il livello basale di tireoglobulina. È stato dimostrato che nel 15-20% dei pazienti con un risultato del test negativo per la tiroidebulina basale durante la terapia sostitutiva, dopo la somministrazione di TSH viene rivelato un aumento del livello di questo ormone.

Lo studio è caratterizzato da elevata specificità e sensibilità, ma presenta alcune limitazioni. La presenza di anticorpi contro la tireoglobulina nel sangue (rilevata nel 20% dei pazienti con carcinoma tiroideo) interferisce con la reazione e può portare a un risultato falso negativo. Pertanto, quando si esegue un test della tireoglobulina, viene contemporaneamente valutata la presenza di anticorpi contro la tireoglobulina nel sangue. Se sono presenti, si ritiene che lo studio che utilizza l'analisi immunochemiluminescent abbia una sensibilità inferiore all'analisi radioimmunologica. Oltre agli anticorpi specifici, anche altri anticorpi (eterofili) osservati con infezione da citomegalovirus, toxoplasmosi e mononucleosi infettiva possono inibire le reazioni. Un risultato falso negativo è possibile con un tumore molto piccolo. Inoltre, il risultato sarà negativo quando si esamina il sangue di un paziente con una ricaduta di un tumore che secerne la tireoglobulina difettosa o che non produce affatto questo ormone. Date queste rare eccezioni, possiamo concludere che un livello dirogoglobulina non rilevabile dopo un test provocatorio con TSH (in assenza di anticorpi contro la tireoglobulina) corrisponde a una probabilità del 98-99,5% di un tumore che non si ripresenta in futuro. Va notato che il risultato dell'analisi viene valutato congiuntamente ai dati clinici e strumentali..

I pazienti ad alto rischio di recidiva del tumore sono sottoposti a ripetuti (multipli) studi sul livello di tireoglobulina dopo un test provocatorio con un intervallo di 6 mesi, i pazienti con un basso rischio di recidiva del tumore - con un intervallo di 12 mesi, mentre non è necessario un test provocatorio, lo studio può essere condotto sullo sfondo della terapia sostitutiva. L'adeguatezza di un ulteriore monitoraggio è determinata dal medico, in ogni caso la sua durata è fissata individualmente. Data la necessità di confrontare i risultati dei test, si consiglia di eseguire l'analisi nello stesso laboratorio..

A cosa serve lo studio??

Per monitorare il trattamento e l'individuazione tempestiva della ricaduta dell'adenocarcinoma papillare e follicolare della tiroide.

Quando è programmato uno studio?

  • Tutti i pazienti 6-12 mesi dopo tiroidectomia;
  • pazienti ad alto rischio di recidiva - regolarmente ogni 6 mesi;
  • pazienti a basso rischio di recidiva - regolarmente ogni 12 mesi.

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento: 1,4 - 78 ng / ml.

Ragioni per un risultato positivo:

  • recidiva del cancro alla tiroide.

Ragioni per il risultato negativo:

Cosa può influenzare il risultato?

  • La presenza nel siero di anticorpi specifici contro la tireoglobulina, nonché di anticorpi eterofili (per infezione da citomegalovirus, mononucleosi infettiva e toxoplasmosi) può portare a un risultato falso negativo.
  • Il risultato dell'analisi deve essere valutato insieme ai dati di ulteriori studi di laboratorio e strumentali.

Chi prescrive lo studio?

Oncologo, chirurgo, endocrinologo, medico di medicina generale.

Letteratura

  1. Task force sulle linee guida dell'American Thyroid Association (ATA) sui noduli tiroidei e sul carcinoma tiroideo differenziato, Cooper DS, Doherty GM, Haugen BR, Kloos RT, Lee SL, Mandel SJ, Mazzaferri EL, McIver B, Pacini F, Schlumberger M, Sherman SI, Steward DL, Tuttle RM. Linee guida di gestione dell'American Thyroid Association rivedute per i pazienti con noduli tiroidei e carcinoma tiroideo differenziato. Tiroide. 2009 Nov; 19 (11): 1167-214.
  2. Zucchelli G, Iervasi A, Ferdeghini M, Iervasi GSerum misurazione della tirroglobulina nel follow-up dei pazienti trattati per carcinoma tiroideo differenziato Q J Nucl Med Mol Imaging. 2009 ottobre; 53 (5): 482-9.
  3. Ringel MD. Dormienza metastatica e progressione nel carcinoma tiroideo: bersaglio delle cellule nella frontiera metastatica. Tiroide. Maggio 2011; 21 (5): 487-92. Epub 2011, 10 aprile.
  4. Chernecky C. C. Test di laboratorio e procedure diagnostiche / S.S. Chernecky, B.J. Berger; 5a ed. - Saunder Elsevier, 2008.

Analisi per anticorpi anti-tireoglobulina

Che cos'è la tireoglobulina? Quali sono gli anticorpi contro la tireoglobulina?

La partecipazione di tireoglobulina alla sintesi degli ormoni tiroidei

La tireoglobulina (Tg) è una proteina iodata, un precursore degli ormoni tiroidei della ghiandola tiroidea. La Tg è concentrata nei follicoli della ghiandola; quando interagisce con gli enzimi proteolitici, si rompe, rilasciando triiodotironina e tiroxina. Questi ormoni influenzano i processi fisiologici in tutto il corpo, partecipando al metabolismo, stimolando la crescita cellulare, influenzando la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache.

Gli anticorpi contro la tiroidububulina (At-Tg) inibiscono la sintesi di Tg, formando un alto rischio di disfunzione tiroidea. La ghiandola tiroidea (ghiandola tiroidea) inizia a produrre attivamente Tg o, al contrario, non è in grado di sintetizzare nuovi ormoni, il che porta a uno squilibrio nei sistemi del corpo.

Analisi per anticorpi anti-tireoglobulina

Ingrandimento della tiroide - indicazione per analisi

L'analisi di At-Tg consente di identificare una serie di malattie autoimmuni e patologie della ghiandola tiroidea, nonché di prevedere la probabilità di disfunzione della ghiandola tiroidea nei pazienti con malattie congenite degli organi endocrini.

I livelli di At-Tg sono determinati usando l'analisi immunitaria chemiluminescente. Se vengono rilevati anticorpi, vengono prescritti ulteriori studi per fare una diagnosi. Il paziente viene inviato per ecografia tiroidea, puntura del tessuto tiroideo, diagnostica del sangue per l'ormone stimolante la tiroide.

Varie disfunzioni tiroidee sono il criterio principale per l'analisi in corso. Sintomi tipici di disturbi:

  • irritabilità, depressione, ansia;
  • stanchezza, apatia;
  • una forte diminuzione o aumento di peso;
  • costante sensazione di freddo o caldo;
  • tachicardia;
  • ingrandimento della tiroide.

indicazioni

Se si sospetta una disfunzione tiroidea, viene prescritta un'analisi.

  • con sospetta disfunzione endocrina;
  • per determinare l'efficacia del trattamento per la malattia della tiroide;
  • un neonato se sua madre ha un alto livello di At-Tg;
  • identificare ricadute dopo la terapia del cancro alla tiroide;
  • come prevenzione della disfunzione tiroidea in regioni con carenza di iodio;
  • con il sospetto di At-Tg in un contesto di disfunzione del sistema riproduttivo nelle donne.

Preparazione e progressi dello studio

Prima della procedura per prelevare un campione di sangue, è necessario aderire alle raccomandazioni:

  1. Escludere alcol e fumo il giorno prima dell'analisi.
  2. Non andare in palestra o lavorare troppo.
  3. Portare lo stato in equilibrio emotivo, soprattutto immediatamente prima della procedura.
  4. L'ultimo pasto deve essere completato almeno 8 ore prima dello studio..
  5. Tutte le altre procedure diagnostiche devono essere eseguite dopo la raccolta del sangue..
  6. L'analisi si arrende al mattino.

La diagnosi si basa sull'utilizzo di un composto estere chemiluminescente che si attacca all'antigene. Se At-Tg è presente nel plasma, si legano all'antigene. Lo studio si basa sulla misurazione del flusso luminoso di coppie antigene-anticorpo interconnesse. Il metodo consente di determinare con precisione la presenza di anticorpi anche a concentrazioni molto basse.

Cosa può influire sul risultato.

L'assunzione di droghe può distorcere il risultato.

Il risultato può essere influenzato da:

  • Preparazione errata per l'analisi.
  • Accettazione di contraccettivi orali o altri agenti ormonali.
  • Un risultato falso negativo può essere nel caso della localizzazione di anticorpi nella ghiandola tiroidea e della loro assenza nel flusso sanguigno.
  • L'assenza di At-Tg in presenza di tiroidite autoimmune può essere causata dalla nucleazione di anticorpi verso un altro antigene o dalla comparsa di specifici legamenti anticorpo-tireoglobulina.

Indicatori di norme

Valori comuni: 0-115 UI / ml.

Ma gli indicatori possono differire, poiché in ogni laboratorio valutano il numero di At-Tg secondo il loro standard, quindi è necessario prestare attenzione all'indicatore di norma nel laboratorio in cui è stata fornita l'analisi. Ad esempio, nei laboratori Invitro i valori di riferimento sono: 0-18 U / L.

Inoltre, la forma può non contenere numeri, ma la parola "negativo", che significa norma, poiché gli anticorpi non dovrebbero formarsi contro le proprie proteine.

Livello elevato

Tumore tiroideo: la causa della sintesi di anticorpi

I valori di Ab-Tg al di sopra del normale possono indicare patologia:

  • malattie congenite (sindrome di Klinefelter, Down, Shereshevsky-Turner);
  • malattie autoimmuni (sindrome di Sjögren, lupus eritematoso sistemico, malattia di Erb-Goldflam, malattia di Addison-Birmer);
  • tiroidite autoimmune (tiroidite di Hashimoto);
  • tiroidite granulomatosa (tiroidite di de Kerven);
  • la comparsa di tumori nella ghiandola tiroidea;
  • recidiva, rimozione incompleta del tumore dopo cancro alla tiroide;
  • mixedema (edema mucoso);
  • gozzo tossico diffuso (morbo di Perry, morbo di Bazedov);
  • ipotiroidismo idiopatico.

Le cause

La carenza di iodio può causare la sintesi di anticorpi

Le cause della formazione di At-Tg risiedono nelle malattie che possono essere congenite o acquisite. La patologia tiroidea acquisita può essere causata dai seguenti fattori:

  • esposizione alle radiazioni;
  • la reazione del corpo all'assunzione di farmaci ormonali;
  • malattie batteriche (infiammazione dei polmoni o tonsille palatine);
  • danno alla tiroide;
  • conseguenze della chirurgia tiroidea;
  • diabete mellito di tipo 1;
  • carenza di iodio nel corpo.

Sintomi

Il grumo in gola è un segno non specifico di un aumento del livello di anticorpi

Segni caratteristici di un livello elevato di At-Tg:

  • dolore al collo,
  • sensazione di un nodo alla gola,
  • occhi sporgenti,
  • raucedine,
  • forma asimmetrica del collo,
  • pelle secca.

Basso livello

Il livello non può essere abbassato, poiché normalmente una persona sana non dovrebbe formare At-Tg. I valori degli anticorpi possono essere bassi, cioè diagnosticati in quantità molto piccole. Questo risultato è normale e più comune nelle donne dopo 50 anni..

Correzione di indicatori

L'eliminazione della causa porta alla normalizzazione degli indicatori

Il trattamento per ridurre il livello di At-Tg non è prescritto, poiché non è efficace. Il numero di anticorpi diminuisce solo a seguito del trattamento della malattia che ha causato la loro formazione. L'analisi per la rilevazione di At-Tg viene eseguita insieme ad altri studi per confermare o negare la presenza di una malattia, la cui eliminazione ridurrà il numero di At-Tg.

Per il trattamento di varie disfunzioni tiroidee si possono usare corticosteroidi, beta-bloccanti, iodio radioattivo e altri farmaci. In alcuni casi, è necessario resecare il nodo della ghiandola tiroidea o tiroidectomia.

Il tasso di tireoglobulina

La tireoglobulina (TG) è un composto proteico che si trova nel corpo di ogni persona. Inoltre, è un precursore degli ormoni tiroidei. La produzione di proteine ​​viene effettuata solo con l'aiuto della ghiandola tiroidea. Altri organi non sintetizzano questo elemento. A causa della concentrazione di questa proteina, è possibile valutare lo stato della ghiandola tiroidea..

Soddisfare

In assenza di deviazioni, il livello di tireoglobulina nella composizione del sangue ha indicatori insignificanti. Se c'è un aumento o una diminuzione della concentrazione, significa che una persona ha problemi di salute.

Che cosa

La tiroglobulina è un composto proteico biochimico nella produzione del quale partecipa solo la ghiandola tiroidea. Questa proteina contiene aminoacidi come iodio e tirosina.

La struttura della ghiandola tiroidea è follicoli. È nella loro cavità che TG è sintetizzato e accumulato. Va notato che il suo livello dovrebbe variare entro 300 grammi per litro di sangue.

Il processo di rilascio di proteine ​​dal follicolo è sempre controllato da cellule speciali: i turociti. Dopo il rilascio della tireoglobulina, viene suddiviso in aminoacidi. Come risultato di questo processo, iniziano a produrre gli ormoni triiodotironina e tetraiodotironina..

Su questo argomento

Come sono collegati i linfonodi con la ghiandola tiroidea

  • Olga Vladimirovna Khazova
  • 27 maggio 2019.

Se non ci sono processi patologici nel corpo, le cellule TG nel sangue sono praticamente assenti. Oltre al fatto che la sintesi proteica è controllata dall'ormone stimolante la tiroide, anche altre condizioni possono influenzarne la produzione:

  • biopsia, poiché un tale intervento ha anche un effetto negativo sul funzionamento della ghiandola tiroidea;
  • differenziazione dei tessuti degli organi;
  • traumi e processi infiammatori;
  • l'uso di farmaci contenenti ormoni per lungo tempo.

Anche nella pratica medica, ci sono situazioni in cui il funzionamento del sistema autoimmune viene interrotto. L'immunità promuove la produzione di cellule specifiche che distruggono la tireoglobulina.

Questo perché sono percepiti come un corpo estraneo. Sullo sfondo di questa condizione, si verifica una diminuzione delle proteine, che porta a una carenza dell'ormone della ghiandola.

La tireoglobulina è normale nelle donne tra 1,5 e 59 ng / ml. Una differenza così significativa negli indicatori è spiegata da molti fattori predisponenti, nonché dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Pertanto, gli indicatori possono variare leggermente. Questo dipenderà, prima di tutto, dalle dimensioni dell'organo e da quanto il corpo ha bisogno di questo composto.

Indicazioni per lo studio

Prima di tutto, l'analisi mostra la quantità esatta di proteine ​​nel sangue. Solo sulla base dei risultati dello studio possiamo confermare o negare la presenza di un processo patologico che si verifica nella ghiandola tiroidea.

Su questo argomento

Come evitare calcificazioni nella tiroide

  • Olga Vladimirovna Khazova
  • 28 febbraio 2019.

L'analisi per la tireoglobulina è indicata nei seguenti casi:

  • c'è il sospetto che la formazione di formazioni tumorali avvenga nelle cellule della ghiandola tiroidea;
  • condurre un esame diagnostico delle patologie del sistema endocrino, in particolare, stiamo parlando di malattie della ghiandola tiroidea;
  • valutare lo stato dell'organo dopo l'intervento chirurgico, effettuato anche al fine di rimuovere i tumori cancerosi;
  • diagnosticare e stabilire fattori provocatori che hanno contribuito all'inibizione della sintesi ormonale nei pazienti durante l'infanzia;
  • determinare la concentrazione di anticorpi contro TG;
  • valutare l'efficacia della terapia prescritta con farmaci ormonali;
  • confermare o confutare la tireotossicosi artificiale.

Inoltre, lo studio viene prescritto dopo l'intervento chirurgico, il cui scopo è eliminare la patologia tiroidea.

La nomina di un esame diagnostico viene effettuata esclusivamente da uno specialista. Un ginecologo, un terapista, un oncologo o un endocrinologo possono fornire indicazioni per l'analisi, a seconda delle condizioni patologiche che potrebbero provocare una violazione del funzionamento della tiroide.

Promossa

Secondo i risultati di uno studio di laboratorio, puoi vedere che la concentrazione di tireoglobulina supera la norma più volte. Di norma, alcune malattie possono portare a questa condizione..

Se uno specialista ha rilevato un eccesso del valore di TG nel sangue, allora possiamo parlare di disturbi patologici nella ghiandola tiroidea. Un'eccessiva concentrazione di questo elemento può essere innescata da un aumento patologico delle dimensioni degli organi..

Con la distruzione delle strutture cellulari, larogoglobulina nella sua forma pura viene rilasciata nel sangue. Se vi sono sospetti di deviazioni nel funzionamento dell'organo, vengono prescritti un esame ecografico, un metodo di palpazione e altre misure diagnostiche.

Le cause

Pertanto, se il TG viene aumentato, i motivi possono essere i seguenti:

  • malattie autoimmuni (questo gruppo, di regola, comprende il lupus eritematoso, la sclerosi multipla, l'artrite reumatoide);
  • attuare varie misure terapeutiche, la cui azione potrebbe portare a una diminuzione della concentrazione di iodio radioattivo;
  • tiroidite purulenta, che ha causato lo sviluppo di processi infiammatori di origine purulenta;
  • varie conseguenze durante il periodo di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico;
  • malattia della tiroide, accompagnata dalla formazione di formazioni tumorali maligne;
  • processo distruttivo nelle strutture cellulari e tissutali della ghiandola tiroidea.

Inoltre, è possibile un aumento della concentrazione di composti proteici nei neonati e nella metà femminile della popolazione durante la gravidanza. In questo caso, questa condizione non è patologica e non richiede misure terapeutiche.

Cosa fare

Se c'è un eccesso di tireoglobulina al di sopra dei valori normali, non è necessario ridurne il livello. Il trattamento principale sarà prescritto solo dopo l'identificazione della malattia di base, a causa della quale è stato provocato un aumento della concentrazione di TG.

Se uno specialista prescrive di assumere preparazioni ormonali, è considerato improprio che una riduzione del livello di proteine ​​si verifichi solo dopo l'eliminazione del principale fattore provocante..

abbassato

I risultati dell'analisi TG possono anche mostrare valori al di sotto del normale..

Le cause

Se il livello viene abbassato, potrebbero esserci i seguenti fattori predisponenti:

  • ridotta funzione tiroidea;
  • alcuni processi patologici che si verificano negli organi interni del corpo umano, ad eccezione della ghiandola tiroidea;
  • uso prolungato di farmaci contenenti iodio, in particolare con la sua intolleranza individuale;
  • malattie autoimmuni nella storia del paziente, ad esempio il lupus eritematoso, contro il quale le proteine ​​possono anche diminuire.

Thyroglobulin - che cos'è?

La tiroglobulina è una proteina che è un precursore degli ormoni tiroidei nel corpo umano. Se la catena delle molecole di questa proteina è divisa in componenti separati, otteniamo la tiroxina ormonale finita. La separazione si verifica durante la sua sintesi già prima di essere rilasciata nel sangue.

La ghiandola tiroidea è un luogo di accumulo di formazioni sferiche a strato singolo - follicoli. Al loro interno c'è un gel viscoso trasparente, nella cui composizione è presente larogoglobulina in grandi quantità. In medicina, una sostanza è nota come colloide. Le lacune nei follicoli servono come fonte di riserve proteiche. Quando il corpo ha bisogno di un ormone, viene catturato ed estratto. L'intero processo viene eseguito dalle cellule tiroidee - i tirociti. La tireoglobulina li attraversa, a seguito della quale si decompone in due parti. Uno di questi è rappresentato da molecole di tirosina e l'altro da atomi di iodio. Pertanto, la principale tiroxina, l'ormone tiroideo, si ottiene dividendo in diverse parti della tireoglobulina. Le molecole pronte entrano nel sangue.

La tireoglobulina è aumentata - perché? Qual è la norma della tireoglobulina?

Il contenuto dell'ormone nel sangue è minimo. La maggior parte riempie le lacune dei follicoli. Pertanto, un eccesso del valore standard di tireoglobulina rilevato durante l'analisi indica anomalie accompagnate dalla distruzione del tessuto tiroideo.

Questo effetto può essere dovuto ai seguenti fenomeni:

Infiammazione autoimmune causata da gozzo tossico diffuso, tiroidite di Hashimoto e tiroidite subacuta;

Terapia, durante la quale è stato utilizzato lo iodio radioattivo. Questo diventa una causa di disturbi nella ghiandola tiroidea, a seguito della quale aumenta il contenuto di tireoglobulina nel sangue;

Infiammazione purulenta provocata da tiroidite purulenta;

Complicanze causate da tiroidectomia, resezione tiroidea e altri tipi di intervento chirurgico, accompagnati da morte cellulare;

Distruzione del tessuto ghiandolare nei nodi. Scleroterapia con etanolo, distruzione laser, ablazione con radiofrequenza e biopsia con ago sottile: tutto ciò può causare questa complicazione;

La distruzione delle cellule tiroidee. La causa è una scintigrafia degli organi diagnostici. La sua implementazione prevede l'uso di iodio-131. L'effetto diagnostico della procedura è ottenuto dalle radiazioni gamma ottenute attraverso questa sostanza e accompagnate dalle radiazioni beta. Ha un effetto negativo sulla ghiandola tiroidea..

Cosa fare se la tireoglobulina è elevata? Quali farmaci aiuteranno in questo caso? Quale dovrebbe essere l'ormone normale? I pazienti devono affrontare tutte queste domande dopo aver appreso dell'aumento del contenuto di tireoglobulina nel sangue. Tuttavia, questo approccio al ruolo dell'ormone nella diagnosi non è corretto.

Pur mantenendo la ghiandola tiroidea, la determinazione del livello di tireoglobulina non viene effettuata. In presenza di un organo, i risultati dell'analisi ci consentono di determinare le sue dimensioni, la qualità del lavoro e la presenza di infiammazione nei tessuti.

La quantità di sostanza rilasciata nel sangue è determinata dai seguenti fattori:

L'attività di sintesi degli ormoni;

La dimensione dei nodi nella ghiandola tiroidea e il volume dell'organo stesso;

Processi infiammatori esistenti nei tessuti dell'organo.

La quantità di tireoglobulina prodotta dipende direttamente dalle dimensioni della ghiandola tiroidea. Se funziona attivamente, significa che sintetizza molti ormoni. In questo caso, aumenta anche la necessità del corpo di tireoglobulina. Quando il processo infiammatorio inizia nei tessuti della ghiandola tiroidea, le cellule vengono distrutte abbastanza rapidamente, il che provoca un rilascio attivo dell'ormone nel sangue. Questa connessione dimostra che tutti i processi dipendono l'uno dall'altro..

Passando a fonti online con la domanda di aumentare i livelli di tireoglobulina, il paziente nella maggior parte dei casi scopre che questo ormone è considerato un marker tumorale. Quindi, il rischio di un tumore maligno può essere determinato dal livello di questa sostanza nel sangue. Questa informazione porta allo stress nel paziente, sebbene l'esperienza in questo caso sia irragionevole..

La tiroglobulina come marker tumorale è considerata solo in assenza della ghiandola tiroidea. Con il suo aiuto, viene determinata la possibilità di recidiva nei pazienti con cancro.

La comparsa di tireoglobulina è possibile solo se sono presenti questo organo o tumori maligni: papillari o follicolari. La rimozione della ghiandola tiroidea a causa del cancro porta a livelli ormonali minimi. Dopotutto, il corpo non ha alcuna opportunità per la sua sintesi. Dopo l'intervento chirurgico, a causa della rimozione della ghiandola tiroidea o dei tumori, l'analisi è semplicemente inefficace. I dati ottenuti saranno errati, poiché la quantità di tireoglobulina tenderà a zero.

Questo principio di studio del livello dell'ormone funziona se la ghiandola tiroidea e i tumori maligni sono stati precedentemente rimossi. Nel caso opposto, un esame del sangue per rilevare il livello di tireoglobulina non è pratico. Se assumiamo che in presenza della ghiandola tiroidea ci sarà una deviazione nella quantità dell'ormone dalla norma, come dovrei reagire? Quali conclusioni saranno tratte dall'endocrinologo e cosa consiglierà? Molto probabilmente, non commenterà una situazione del genere e avrà assolutamente ragione. In questo caso, la consegna di un'analisi per la tireoglobulina non ha senso, perché è impossibile fare una diagnosi sulla sua base in presenza della ghiandola tiroidea e il livello dell'ormone non gioca alcun ruolo.

Un livello elevato di questa sostanza nel sangue non richiede trattamento. Tuttavia, ai pazienti viene ancora spesso prescritta un'analisi per la tireoglobulina. Perché succede? Quali sono gli esperti guidati da questo? Alcuni endocrinologi non qualificati continuano davvero a utilizzare i risultati per la diagnosi, prescrivono un ciclo di trattamento se l'ormone si discosta dalla norma, poiché non hanno conoscenze affidabili in materia. Spesso l'analisi viene assegnata intenzionalmente. Questo di solito accade nelle cliniche private per scopi commerciali, dove i medici cercano di aumentare il numero di costosi servizi forniti al cliente. Se si verifica una situazione del genere, è meglio rifiutarsi di presentare un'analisi non necessaria e, se possibile, cambiare l'endocrinologo. Lo scopo di questo studio per i pazienti con ghiandola tiroidea indica l'incompetenza di uno specialista.

Trogoglobulina come marker tumorale

Nelle fasi iniziali dell'esame, non viene eseguita un'analisi per determinare il livello di questo ormone. Ma viene regolarmente eseguito in pazienti con carcinoma papillare e follicolare rimosso dalla tiroide. Ogni volta, i pazienti sperimentano stress, in attesa dei risultati dell'analisi. Dopotutto, un aumento del livello di tireoglobulina indica cambiamenti negativi e una possibile ricaduta dell'oncologia. L'analisi deve essere eseguita più volte all'anno. In questa situazione, la tireoglobulina è un marker tumorale. Dopotutto, i pazienti non hanno ghiandola tiroidea e tumore. Inoltre, sono stati sottoposti a trattamento, che prevede l'uso di iodio radioattivo, e questo è uno dei fattori che contribuiscono alla distruzione dei tessuti e, di conseguenza, ad un aumento del rilascio dell'ormone nel sangue.

La sua quantità è di circa 2 ng / ml. Se la terapia anticancro ha successo, il livello di tireoglobulina non supera questo livello. In quei pazienti che non hanno ricevuto il trattamento con iodio radio, l'indicatore è di 5 ng / ml. La prognosi favorevole è determinata dalla quantità di tireoglobulina. Minore è la sua quantità nel sangue, le condizioni del paziente possono essere considerate più stabili. Tuttavia, anche un trattamento efficace non garantisce un valore zero. Per lo studio, dovresti scegliere una clinica comprovata con buone attrezzature, che ti permetta di rilevare la quantità minima di ormone.

Regole per la donazione di sangue per la tireoglobulina

Per ottenere risultati di analisi affidabili, è necessario osservare le seguenti regole:

Puoi donare il sangue non prima di 3 mesi dopo la fine del trattamento chirurgico. I pazienti che sono stati trattati con iodio radioattivo devono attendere 6 mesi. Dopo questo periodo, è possibile condurre un'analisi. La mancata osservanza della regola spesso porta a risultati errati che indicano la possibilità di ricaduta. In effetti, non si verifica lo sviluppo di un tumore maligno;

Determinare il livello di tireoglobulina comporta anche l'analisi per gli anticorpi anti-tireoglobulina. Ciò è necessario per determinare l'idoneità dei risultati a fini diagnostici. Con un gran numero di anticorpi, il livello di tireoglobulina sarà basso. Ciò è dovuto al fatto che legano le proteine, a seguito delle quali viene fissata la sua quantità minima nel sangue;

Spesso è necessaria un'analisi nel momento in cui viene assunta la tiroxina e il livello dell'ormone TSH è molto basso. I risultati in questo caso sono adatti anche per la diagnosi di ricaduta del cancro. Tuttavia, un basso livello di THT comporta il rischio di ottenere una bassa tireoglobulina. Per evitare ciò, il trattamento con tiroxina non viene condotto per 3 settimane. Ma un'analisi condotta senza queste misure, basata sulla tireoglobulina non stimolata, è importante anche per i medici;

Con l'abolizione della tiroxina, il risultato sarà più accurato, ma quindi è necessario assicurarsi che il paziente non abbia anticorpi elevati rispetto all'ormone in studio;

Spesso i medici prestano maggiore attenzione alla dinamica dell'indicatore e non al valore assoluto che caratterizza il livello della proteina in questione. La sua graduale diminuzione indica un miglioramento delle condizioni del paziente.

E il più importante...

In conclusione, vale la pena notare che la determinazione del livello di tireoglobulina è richiesta solo in determinate situazioni. Spesso, l'analisi viene prescritta insieme ad altri tipi di esame senza scopo, il che porta al rilevamento di più di questa proteina nel sangue di quanto la norma suggerisca. Di conseguenza, i medici interpretano erroneamente il risultato, fuorviando il paziente sulla sua salute. Pertanto, va ricordato che l'analisi per la tireoglobulina viene mostrata solo a coloro che hanno rimosso un tumore maligno e una ghiandola tiroidea..

In tutti gli altri casi, è necessario scoprire dal medico qual è la ragione di tale necessità e, se possibile, consultare un altro specialista.

Autore dell'articolo: Kuzmina Vera Valerevna | Endocrinologo, nutrizionista

Formazione scolastica: Diploma della Russian State Medical University dal nome N. I. Pirogov, specialità "Medicina generale" (2004). Residenza presso l'Università statale medica e dentistica di Mosca, diploma in "Endocrinologia" (2006).

Thyroglobulin (Thyroglobulin)

Costo del servizio:830 rub. * 1660 rub. Ordina urgentemente
Periodo di esecuzione:fino a 1 cd 3-5 ore **Ordina urgentementeIl periodo indicato non include il giorno di assunzione del biomateriale

A stomaco vuoto, (almeno 8 e non più di 14 ore di digiuno). Puoi bere acqua senza gas. Il prelievo di sangue è raccomandato al mattino dalle 8.00 alle 12.00, se non diversamente specificato dal medico curante. Per monitorare la terapia, il sangue viene prelevato contemporaneamente. L'accettazione dei farmaci alla vigilia o il giorno dello studio deve essere concordata con il medico.

Metodo di ricerca: IHLA

La tireoglobulina (TG) è una glicoproteina sintetizzata dai tirociti e depositata in un colloide di follicoli tiroidei. TG è un marcatore tumorale specifico per l'osservazione dinamica di pazienti con carcinoma papillare e follicolare della tiroide (carcinoma tiroideo).

TG è coinvolto nella sintesi di T3 e T4. I suoi prodotti sono sotto il controllo di TSH. Quando si determina il contenuto di TG, è sempre necessario valutare il livello di TSH nel siero. Per monitorare e rilevare le recidive dopo tiroidectomia nel carcinoma tiroideo, i livelli di TG, anticorpi anti-tireoglobulina e TSH vengono misurati dopo 6 e 12 mesi, quindi in assenza di recidiva - 1 volta all'anno.

INDICAZIONI PER LA RICERCA:

  • Condizione di carenza di iodio;
  • Diagnosi di ipotiroidismo congenito;
  • Osservazione dinamica di pazienti con carcinoma tiroideo papillare o follicolare dopo la sua rimozione chirurgica, trattamento con iodio radioattivo.

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI:

Valori di riferimento (opzione norma):

ParametroValori di riferimentounità
Thyroglobulin (Thyroglobulin)1.6 - 59ng / ml

Aumenta i valoriDiminuzione dei valori
  • Carcinoma tiroideo e metastasi
  • Tumori tiroidei
  • Tiroidite subacuta
  • Ipotiroidismo
  • tireotossicosi
  • Gozzo endemico
  • Carenza di iodio
  • Gozzo tossico multinodulare
  • Ipofunzione della ghiandola tiroidea
  • Rimozione del tessuto tiroideo

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'interpretazione dei risultati della ricerca, la diagnosi, nonché la nomina del trattamento, in conformità con la legge federale Legge federale n. 323 "Informazioni di base sulla protezione della salute dei cittadini nella Federazione Russa", deve essere effettuata da un medico di specializzazione pertinente.

"[" serv_cost "] => string (3)" 830 "[" cito_price "] => string (4)" 1660 "[" parent "] => string (2)" 22 "[10] => string ( 1) "1" ["limit"] => NULL ["bmats"] => array (1) < [0]=>array (3) < ["cito"]=>string (1) "Y" ["own_bmat"] => string (2) "12" ["name"] => string (31) "Blood (siero)" >>>

Biomateriale e metodi di acquisizione disponibili:
Un tipoNell'ufficio
Sangue (siero)
Preparazione per lo studio:

A stomaco vuoto, (almeno 8 e non più di 14 ore di digiuno). Puoi bere acqua senza gas. Il prelievo di sangue è raccomandato al mattino dalle 8.00 alle 12.00, se non diversamente specificato dal medico curante. Per monitorare la terapia, il sangue viene prelevato contemporaneamente. L'accettazione dei farmaci alla vigilia o il giorno dello studio deve essere concordata con il medico.

Metodo di ricerca: IHLA

La tireoglobulina (TG) è una glicoproteina sintetizzata dai tirociti e depositata in un colloide di follicoli tiroidei. TG è un marcatore tumorale specifico per l'osservazione dinamica di pazienti con carcinoma papillare e follicolare della tiroide (carcinoma tiroideo).

TG è coinvolto nella sintesi di T3 e T4. I suoi prodotti sono sotto il controllo di TSH. Quando si determina il contenuto di TG, è sempre necessario valutare il livello di TSH nel siero. Per monitorare e rilevare le recidive dopo tiroidectomia nel carcinoma tiroideo, i livelli di TG, anticorpi anti-tireoglobulina e TSH vengono misurati dopo 6 e 12 mesi, quindi in assenza di recidiva - 1 volta all'anno.

INDICAZIONI PER LA RICERCA:

  • Condizione di carenza di iodio;
  • Diagnosi di ipotiroidismo congenito;
  • Osservazione dinamica di pazienti con carcinoma tiroideo papillare o follicolare dopo la sua rimozione chirurgica, trattamento con iodio radioattivo.

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI:

Valori di riferimento (opzione norma):

ParametroValori di riferimentounità
Thyroglobulin (Thyroglobulin)1.6 - 59ng / ml

Aumenta i valoriDiminuzione dei valori
  • Carcinoma tiroideo e metastasi
  • Tumori tiroidei
  • Tiroidite subacuta
  • Ipotiroidismo
  • tireotossicosi
  • Gozzo endemico
  • Carenza di iodio
  • Gozzo tossico multinodulare
  • Ipofunzione della ghiandola tiroidea
  • Rimozione del tessuto tiroideo

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'interpretazione dei risultati della ricerca, la diagnosi, nonché la nomina del trattamento, in conformità con la legge federale Legge federale n. 323 "Informazioni di base sulla protezione della salute dei cittadini nella Federazione Russa", deve essere effettuata da un medico di specializzazione pertinente.

Continuando a utilizzare il nostro sito, acconsenti al trattamento dei cookie e dei dati dell'utente (informazioni sulla posizione; tipo e versione del sistema operativo; tipo e versione del browser; tipo di dispositivo e risoluzione dello schermo; fonte da cui l'utente è venuto al sito; da quale sito o con quale pubblicità; la lingua del sistema operativo e del browser; quali pagine l'utente fa clic e quali pulsanti; l'indirizzo IP) al fine di gestire il sito, condurre il retargeting e condurre ricerche e recensioni statistiche. Se non desideri che i tuoi dati vengano elaborati, lascia il sito.

Copyright FBUN Istituto centrale di ricerca di epidemiologia del Servizio federale per la supervisione della protezione dei diritti dei consumatori e del benessere umano, 1998-2020

Sede: 111123, Russia, Mosca, ul. Novogireevskaya, d.3a, metro "Entusiasti dell'autostrada", "Perovo"
+7 (495) 788-000-1, [email protected]

! Continuando a utilizzare il nostro sito, acconsenti al trattamento dei cookie e dei dati dell'utente (informazioni sulla posizione; tipo e versione del sistema operativo; tipo e versione del browser; tipo di dispositivo e risoluzione dello schermo; fonte da cui l'utente è venuto al sito; da quale sito o con quale pubblicità; la lingua del sistema operativo e del browser; quali pagine l'utente fa clic e quali pulsanti; l'indirizzo IP) al fine di gestire il sito, condurre il retargeting e condurre ricerche e recensioni statistiche. Se non desideri che i tuoi dati vengano elaborati, lascia il sito.

Analisi per tireoglobulina - quando prescritto, una trascrizione del risultato

La tireoglobulina (TG) è un marcatore prognostico affidabile per i tumori papillari e follicolari della tiroide. La determinazione dei suoi livelli nel sangue aiuta a monitorare l'efficacia del trattamento e a rilevare tempestivamente una ricaduta del cancro alla tiroide. Meno comunemente, l'analisi della tireoglobulina viene utilizzata per determinare le cause di ipotiroidismo e ipertiroidismo..

Dopo il trattamento del carcinoma tiroideo, dovrebbe esserci poca o nessuna tireoglobulina nel sangue. La sua quantità nel sangue è correlata al numero di cellule cancerose della tiroide che rimangono nel corpo dopo il trattamento.

La tireoglobulina è una proteina che viene sintetizzata nelle cellule tiroidee. L'analisi per la tireoglobulina consente di determinarne la quantità nel sangue.

Gli ormoni (tiroxina o T4 e triiodotironina o T3) sono prodotti nella ghiandola tiroidea, che sono coinvolti nella regolazione del metabolismo energetico del corpo. La ghiandola tiroidea è un piccolo organo a forma di farfalla, situato vicino alla laringe (tubo respiratorio contenente l'apparato vocale); il ferro è costituito principalmente da piccolissime strutture sferiche chiamate follicoli, la tireoglobulina viene sintetizzata e immagazzinata in esse.

La tireoglobulina è necessaria per la sintesi di T4 e T3, è il loro materiale da costruzione. La sintesi di questi ormoni e il loro rilascio nel flusso sanguigno è regolato dal TSH (ormone stimolante la tiroide).

La tireoglobulina viene normalmente immagazzinata nei follicoli della ghiandola tiroidea, di solito la sua concentrazione nel sangue è molto bassa. Un aumento del suo livello è osservato in condizioni benigne (adenoma tiroideo, malattia di Graves, tiroidite subacuta, tiroidite di Hashimoto) e nei maligni (carcinoma papillare della tiroide e carcinoma follicolare). Pertanto, da un lato, è un indicatore non specifico della disfunzione tiroidea e, dall'altro, è un oncomarker che può essere utilizzato per monitorare i tumori papillari o follicolari della tiroide.

Come viene campionato il materiale per il test?

Il prelievo di sangue per i test di laboratorio viene effettuato utilizzando la venipuntura (puntura di una vena).

È necessaria una preparazione per l'analisi??

Di solito non è richiesta alcuna preparazione. Tuttavia, a seconda del laboratorio, in cui è possibile utilizzare metodi diversi per determinare la tireoglobulina, potrebbero essere necessarie alcune restrizioni, che è possibile scoprire.

Perché viene prescritto un test alla tiroidrogina?

Un test della tireoglobulina viene utilizzato principalmente come marker tumorale per valutare l'efficacia del trattamento del carcinoma tiroideo e per la diagnosi precoce della recidiva. Non tutti i carcinomi tiroidei manifestano un aumento della tiroglobulina nel sangue. Un aumento di questo marker è caratteristico dei tumori papillari e follicolari della tiroide.

Per determinare se la tireoglobulina produce il cancro, la sua concentrazione ematica viene misurata insieme al TSH prima dell'inizio del trattamento del carcinoma tiroideo. Se la tireoglobulina è elevata, la sua determinazione a determinati intervalli dopo il trattamento aiuta a identificare una ricaduta nel tempo.

Talvolta viene anche prescritto un test per la tiroglobulina per determinare la causa dell'ipertiroidismo e monitorare l'efficacia del trattamento di condizioni patologiche come il gozzo tossico diffuso (malattia di Graves).

Raramente, la determinazione della tireoglobulina nel sangue viene utilizzata per aiutare a distinguere la tiroidite subacuta dalla tireotossicosi a causa dell'uso eccessivo di preparati di ormoni tiroidei. E anche l'analisi aiuta a determinare la causa dell'ipotiroidismo nei neonati.

Quando viene prescritto un esame del sangue per la tireoglobulina?

La determinazione della tireoglobulina nel sangue viene effettuata prima della rimozione chirurgica del cancro alla tiroide. Un'analisi è anche prescritta dopo il completamento del trattamento per scoprire se il tessuto tiroideo normale o canceroso rimane. Dopo l'intervento chirurgico, l'appuntamento regolare dell'analisi aiuta a tenere traccia della ricorrenza locale e / o delle metastasi nel tempo. Prima vengono identificati questi problemi, maggiori sono le possibilità di affrontarli..

La tireoglobulina è aumentata con la tiroidite di Hashimoto e la malattia di Graves.

A volte può essere prescritto un test della tiroidroginbulina quando una persona ha sintomi di ipertiroidismo o una ghiandola tiroidea allargata, il che dà al professionista motivo di sospettare una malattia come la malattia di Graves o la tiroidite. Una serie di test per la tireoglobulina (determinandola a intervalli regolari) può essere prescritta da un medico a quei pazienti che ricevono farmaci anti-tiroidei (ad esempio con la malattia di Graves) al fine di valutare l'efficacia della terapia.

Raramente viene prescritto un test alla tiroidroglobulina per i bambini che presentano segni di ipertiroidismo.

Cosa significano i risultati??

Normalmente, la tireoglobulina nel sangue contiene molto poco. Se un paziente con carcinoma tiroideo ha un'aumentata concentrazione di tireoglobulina prima del trattamento, può essere usato come marker per la presenza di cellule maligne nel corpo.

Dopo la rimozione della ghiandola tiroidea (un'operazione chiamata tiroidectomia) e / o terapia con iodio radioattivo, la tireoglobulina nel sangue non deve essere rilevata o deve essere presente in concentrazioni molto basse. Se dopo l'intervento questo non viene osservato, nel sangue vengono determinati livelli "inaccettabili" di tireoglobulina, che indica tessuto normale o canceroso non eliminato della ghiandola tiroidea, quindi in questa situazione dovrebbe essere considerata l'opzione di terapia antitumorale aggiuntiva.

Sulla base dei risultati di un'analisi per la tireoglobulina, un medico può prescrivere la scintigrafia con iodio radioattivo per determinare i fuochi del tessuto tiroideo rimasti dopo l'intervento chirurgico. Oltre ai livelli di tireoglobulina postoperatoria vengono presi in considerazione quando si decide in merito alla fattibilità di condurre la radioterapia con iodio radioattivo, che mira alla distruzione delle restanti cellule tumorali.

Se entro poche settimane o mesi dopo l'operazione, il livello di tireoglobulina è basso, ma poi inizia ad aumentare, ciò può indicare una recidiva locale o metastasi (comparsa di metastasi a distanza).

Una riduzione dei livelli di tireoglobulina nei pazienti in trattamento per la malattia di Graves indica l'efficacia della terapia.

Con gozzo, tiroidite o ipertiroidismo, la tireoglobulina può essere aumentata, ma di solito in queste condizioni non è prescritta un'analisi.

Cos'altro sapere sulla tireoglobulina?

L'alta tiroroglobulina non è sempre il cancro alla tiroide. Deve essere confermato morfologicamente, è necessaria una biopsia per questo - prelevare un pezzo di tessuto per un successivo esame al microscopio da un morfologo.

Vengono utilizzati diversi metodi per determinare la tireoglobulina nel sangue, quindi i valori di riferimento possono differire in diversi laboratori. Se si raccomanda una serie di test per la tireoglobulina (diversi test eseguiti in giorni diversi), dovrebbero essere eseguiti secondo la stessa procedura, se possibile nello stesso laboratorio. Ciò ti consentirà di interpretare correttamente i risultati..

Gli anticorpi anti-tireoglobulina (ATTG) sono autoanticorpi - immunoglobuline che il corpo produce contro le proprie proteine. Gli anticorpi possono influire sull'interpretazione dei risultati del test con tireoglobulina se sono presenti nel sangue del soggetto in esame, che dipende dal metodo di analisi. Pertanto, è necessario eseguire un'analisi per la tireoglobulina in laboratorio in cui utilizzano il metodo per determinare questa proteina, in cui la presenza di ATTG nel sangue non influisce sulla correttezza dei risultati.

Quelli con una tiroide rimossa devono assumere l'ormone tiroideo (tiroxina) per tutta la vita. In genere, un medico in questa categoria di pazienti raccomanda di interrompere l'assunzione di tiroxina diverse settimane prima di eseguire il test per la tireoglobulina. Ciò è dovuto al fatto che un basso livello di tiroxina stimola la produzione di TSH e, a sua volta, aumenta la produzione di tireoglobulina, che rimane tessuto normale o canceroso della ghiandola tiroidea. Pertanto, l'interruzione della terapia con tiroxina è autorizzata a "rendere l'analisi più sensibile", sebbene ciò porti spesso a sintomi di ipotiroidismo. Una forma ricombinante di TSH è ora disponibile come alternativa; il farmaco viene utilizzato per stimolare direttamente la produzione di tireoglobulina..

Che cos'è la tireoglobulina e quali sono i suoi normali indicatori?

Avendo ricevuto i risultati dei test per determinare il livello degli ormoni tiroidei a portata di mano, una persona può chiedere cos'è la tiroidroglobulina e perché la sua concentrazione nel sangue ha valori regolatori.

La tireoglobulina, prodotta da un solo organo di secrezione interna del corpo umano - la ghiandola tiroidea - è responsabile della sintesi degli ormoni tiroidei, essendo il loro precursore. La deviazione della concentrazione di tireoglobulina dalla norma significa uno squilibrio ormonale, che può essere irto del normale funzionamento dell'intero organismo.

Cos'è la tireoglobulina

La tireoglobulina è una proteina bicomponente complessa da cui si formano successivamente sostanze attive tiroidee. TG è prodotto dalle cellule follicolari della ghiandola tiroidea. Il colloide che riempie i follicoli contiene proteine ​​della tireoglobulina in grandi quantità.

Passando attraverso le cellule della tiroide - i tirociti, l'ormone si scompone nei suoi componenti. Come risultato di questa disgregazione, la secrezione degli ormoni T3 e T4.

A volte una certa quantità di sostanza tiroidea entra dalle cellule della ghiandola nel sangue. Il corpo umano può prenderlo come elemento estraneo e iniziare a produrre attivamente anticorpi. Un aumento del livello di anticorpi contro la tireoglobulina indica la presenza di una malattia autoimmune in una persona.

Funzioni principali

Si distinguono le funzioni della proteina della tireoglobulina:

  • sintesi diretta di ormoni tiroidei;
  • con l'aiuto di un ormone vengono rilevate patologie della ghiandola tiroidea di natura maligna.

Tali studi sono prescritti prima dell'intervento chirurgico per rimuovere la ghiandola tiroidea, nonché nel periodo postoperatorio. Le concentrazioni di tireoglobulina sono monitorate prima e dopo la radioterapia. La ragione per la nomina dell'analisi potrebbe essere il sospetto dello sviluppo di metastasi da cancro.

Norme di tireoglobulina

La norma della tireoglobulina non ha limiti di età e di genere. Sia per le donne che per gli uomini, questa cifra è di 20 mg / l (in questo caso, la norma AT per la sostanza dovrebbe essere 04 17 U / ml). La concentrazione proteica nella norma può cambiare solo dopo l'operazione per rimuovere l'organo. La deviazione dalla norma significherà l'inefficienza dell'intervento chirurgico.

Il risultato dell'analisi può essere influenzato da:

  • assunzione di farmaci, come contraccettivi orali;
  • cambiamenti strutturali nel corpo della ghiandola;
  • infiammazione cronica dei tessuti dell'organo secretorio, in cui si verifica la distruzione del follicolo.

Per risultati più accurati, è necessario effettuare un'analisi per determinare l'ormone al mattino. L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre 8 ore prima della donazione di sangue.

Dopo la rimozione dell'organo secretorio, che è l'unico fornitore di tireoglobulina, la concentrazione di proteine ​​nel sangue dovrebbe essere zero. Se per qualche motivo un esame del sangue ha mostrato la presenza di tireoglobulina, ciò significa che non tutte le cellule tumorali sono state distrutte.

Livelli elevati dell'ormone nel sangue possono essere causati dai seguenti motivi:

  • sviluppo di gozzo nodulare o diffuso;
  • tiroidite autoimmune (tiroidite di Hashimoto);
  • infiammazione non purulenta dell'organo tiroideo causata da un'infezione virale;
  • edema idiopatico della tiroide (cioè senza cause chiaramente stabilite);
  • condurre un corso di terapia con iodio radioattivo;
  • altre patologie autoimmuni (lupus, artrite, diabete, miastenia grave, ecc.);

La tireoglobulina aumenterà a causa dell'insufficienza ormonale nel periodo postpartum nelle donne e nei neonati. Questo fenomeno è ammissibile e non patologico..

Il livello ormonale si abbassa con lo sviluppo di patologie come:

  • malattie degli organi interni non correlate alla ghiandola tiroidea;
  • ridotta funzione tiroidea;
  • rimozione dell'organo secretorio o parte di esso;
  • intolleranza allo iodio da parte del corpo;
  • gravi disturbi mentali.

Frequenti aborti spontanei possono derivare da basse sostanze tireotropiche. Il suo livello normale è anche violato con infertilità.

tavolo

Un'analisi per determinare il livello di una sostanza è prescritta in combinazione con uno studio su altri ormoni tiroidei e anticorpi ad essi. I risultati mostrano la presenza e il grado di sviluppo della patologia autoimmune.

Maggiori informazioni sui test per gli ormoni tiroidei qui.

La tabella seguente riflette gli indicatori standard di tireoglobulina e anticorpi per uomini e donne, indipendentemente dall'età.

IndiceValore normativo
tireoglobulinanon più di 56 ng / ml
AT alla tireoglobulina04-17 U / ml
A Tueossidossidasi5,5 U / ml

Non sarà possibile modificare il livello di proteine ​​o anticorpi ad essi con l'aiuto della terapia ormonale o con l'uso di altri farmaci. In questo caso, il trattamento si basa sull'eliminazione della patologia che provoca tale squilibrio..