Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei: quando dovrebbero essere presi? Quali analisi esistono, come passare (preparazione) correttamente, norme, dove passare, prezzo. Elenco di farmaci che aumentano e riducono gli ormoni

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

I test dell'ormone tiroideo sono test di laboratorio che determinano la concentrazione di varie sostanze nel sangue prodotte da questo organo e secrete nel flusso sanguigno. Sulla base della concentrazione di ormoni tiroidei nel sangue, vengono diagnosticate varie malattie di questo organo.

Test dell'ormone tiroideo - che cos'è?

Le analisi per gli ormoni tiroidei sono una combinazione di numerosi test di laboratorio che consentono di determinare la concentrazione di varie sostanze biologicamente attive nel sangue, che in un modo o nell'altro riflettono l'attività funzionale e le condizioni della ghiandola tiroidea. A rigor di termini, il termine "test ormonali" della ghiandola tiroidea indica la determinazione nel sangue di una concentrazione non solo di ormoni prodotti da questo organo, ma anche di altre sostanze biologicamente attive che vengono utilizzate per diagnosticare le funzioni e le condizioni della ghiandola. Pertanto, possiamo dire che nella vita di tutti i giorni, sotto i "test per gli ormoni tiroidei" intendiamo una serie di test che riflettono il lavoro e le condizioni di questo organo. Nel testo successivo, con il termine "test dell'ormone tiroideo" intendiamo anche un concetto comune di tutti i giorni, ovvero l'intera serie di test utilizzati per diagnosticare le malattie della tiroide.

La ghiandola tiroidea è un organo di secrezione interna, in altre parole, appartiene al sistema endocrino e, di conseguenza, produce un numero di ormoni che sono coinvolti nella regolazione del metabolismo nel corpo, nonché nel garantire il normale funzionamento dei sistemi cardiovascolare, riproduttivo e digestivo. Inoltre, gli ormoni tiroidei assicurano il normale stato e funzionamento del sistema nervoso centrale e della psiche.

Con sovraccarico psico-emotivo, carenza di iodio o vitamine, malattie croniche o infettive a lungo termine, condizioni ambientali avverse, condizioni di lavoro dannose, nonché l'assunzione di determinati farmaci, la ghiandola tiroidea viene disturbata, causando una carenza o un eccesso dei suoi ormoni nel corpo, che si manifesta con disturbi dal sistema cardiovascolare, riproduttivo, digestivo e nervoso.

A seconda di quanti ormoni produce la ghiandola tiroidea, tutte le sue malattie sono condizionatamente suddivise in tre grandi gruppi:

  • Malattie con ipotiroidismo, quando il livello degli ormoni tiroidei nel sangue è ridotto;
  • Malattie con ipertiroidismo (tireotossicosi), quando aumenta il livello degli ormoni tiroidei nel sangue;
  • Malattie con eutiroidismo, quando il livello degli ormoni tiroidei nel sangue è normale, nonostante la patologia esistente degli organi.

Le analisi degli ormoni tiroidei consentono di diagnosticare varie malattie di questo organo e monitorare l'efficacia della terapia.

Le analisi per gli ormoni tiroidei sono generalmente prescritte in due casi: una persona ha segni di ipotiroidismo / ipertiroidismo o come parte di un esame preventivo quando vive in regioni con carenza di iodio endemico. Nel primo caso, i test sono necessari per la diagnosi accurata di una malattia esistente e nel secondo per la diagnosi precoce di patologie tiroidee asintomatiche.

Quali e quanti test dell'ormone tiroideo sono disponibili

Come abbiamo già detto, il termine "test dell'ormone tiroideo" si riferisce a test di laboratorio non solo per gli ormoni, ma anche per altre sostanze utilizzate per diagnosticare varie malattie della tiroide. Tali test di laboratorio, che riflettono le condizioni e l'attività funzionale della ghiandola tiroidea, includono i seguenti test:

  • Tiroxina generale (T4) - concentrazione nel sangue;
  • Tiroxina libera (T4 St.) - concentrazione nel sangue;
  • Triiodotironina totale (T3) - concentrazione nel sangue;
  • Senza triiodotironina (T3 St.) - concentrazione nel sangue;
  • Anticorpi anti-perossidasi tiroidea (perossidasi tiroidea) - ATPO, anti-TPO - concentrazione nel sangue;
  • Anticorpi anti-tireoglobulina (ATTG, anti-TG) - concentrazione nel sangue;
  • Thyroglobulin (TG) - concentrazione nel sangue;
  • Ormone tiroideo stimolante (TSH) - concentrazione nel sangue;
  • Anticorpi verso i recettori del TSH: concentrazione nel sangue;
  • Anticorpi contro la frazione microsomiale dei tirociti, anticorpi antimicrosomici (AT-MAG) - concentrazione nel sangue;
  • Globulina legata alla tiroxina - concentrazione nel sangue;
  • Calcitonina: concentrazione nel sangue.

Dei suddetti test di laboratorio, le analisi ormonali sono solo la determinazione della calcitonina, così come la tiroxina totale e libera e la triiodotironina, e il resto dei test è la determinazione delle concentrazioni ematiche di altre sostanze che riflettono lo stato e l'attività funzionale della ghiandola tiroidea.

In quali casi è necessario eseguire test per gli ormoni tiroidei

Le analisi per gli ormoni tiroidei devono essere prese quando compaiono segni di ipotiroidismo o ipertiroidismo nei bambini o negli adulti, che si riflettono nella tabella sottostante.

Sintomi di ipotiroidismoSintomi di ipertiroidismo (tireotossicosi)
Debolezza generaleSudorazione eccessiva
SonnolenzaPelle bagnata in modo permanente
FaticaOcchi sporgenti (sembrano sporgenti)
Compromissione cognitiva (compromissione della memoria, dimenticanza, scarsa concentrazione, pianto, ansia)Palpebre gonfie e scure
L'aumento di peso senza motivo apparente, anche in mancanza di appetitoIpertensione
Gonfiore, soprattutto su viso e colloFrequenza cardiaca
Pelle secca, capelli fragili e unghiepalpitazioni
Crampi muscolariPerdere peso senza una ragione apparente, anche se aumenta l'appetito
Dolori articolariFatica e debolezza costante
Riduzione della frequenza cardiacaMani e corpo tremanti
Aumento della pressione diastolica ("inferiore")Nervosismo e ansia costante
Tendenza alla costipazioneIrritabilità
Irregolarità mestrualiInsonnia
Riduzione del desiderio sessuale (negli uomini e nelle donne)Irregolarità mestruali
Disfunzione erettileDisturbo della potenza
Infertilità o aborto spontaneo

Poiché i sintomi di ipotiroidismo e ipertiroidismo indicati nella tabella sopra riflettono la presenza di una malattia della tiroide, quando si verificano, è indispensabile effettuare test per gli ormoni tiroidei. Cioè, la presenza di sintomi di ipotiroidismo e ipertiroidismo nei bambini o negli adulti è un'indicazione indubbia per l'esecuzione di test per gli ormoni tiroidei.

Dovresti essere consapevole che con segni di ipotiroidismo o ipertiroidismo, non tutti i test possibili per gli ormoni tiroidei vengono immediatamente somministrati, poiché non è necessario. Innanzitutto, vengono eseguiti i test più generali, che consentono di identificare la natura dei cambiamenti patologici e di effettuare una diagnosi nella maggior parte dei casi. E solo se i risultati dei test primari non fossero sufficienti, vengono forniti ulteriori test per gli ormoni tiroidei, che il medico prescriverà..

I primi test per gli ormoni tiroidei che devi prendere immediatamente se sospetti una malattia di questo organo includono quanto segue:

  • Tiroxina generale (T4) - concentrazione nel sangue;
  • Tiroxina libera (T4 St.) - concentrazione nel sangue;
  • Triiodotironina totale (T3) - concentrazione nel sangue;
  • Ormone stimolante la tiroide (TSH);
  • Anticorpi anti-perossidasi tiroidea (perossidasi tiroidea) - ATPO, anti-TPO.

Oltre a questi test prioritari per gli ormoni tiroidei, tutti gli altri test vengono somministrati secondo le indicazioni di un medico, se necessario. Ad esempio, quando si sospetta il carcinoma tiroideo, vengono somministrati anticorpi contro la tiroroglobulina, la concentrazione di tireoglobulina e la calcitonina. Gli anticorpi antimicrosomici e gli anticorpi anti-tireoglobulina si arrendono quando si sospetta una tiroidite autoimmune e gli anticorpi verso i recettori del TSH per la diagnosi di gozzo tossico diffuso.

Dovresti anche sapere che la consegna di test prioritari per gli ormoni tiroidei è indicata per tutte le donne e gli uomini ai fini dell'esame preventivo per la diagnosi precoce della patologia di organo, specialmente se vivono in regioni con condizioni ambientali avverse o lavorano in condizioni dannose.

Sopra, abbiamo indicato in quali casi è necessario eseguire test per gli ormoni tiroidei e quali. E sotto nella tabella indichiamo le indicazioni per la consegna di ogni analisi per gli ormoni tiroidei.

Ormone della tiroideIndicazioni per la consegna dell'ormone tiroideo
Tiroxina comune (T4)- Sintomi di ipotiroidismo o ipertiroidismo
- TSH basso o alto
- Monitoraggio dell'efficacia della terapia per ipotiroidismo o ipertiroidismo
Senza tiroxina (T4 St.)- Sintomi di ipotiroidismo o ipertiroidismo
- TSH basso o alto
- Gozzo
- Monitoraggio dello stato ormonale durante e dopo il trattamento di varie malattie della tiroide
Triiodotironina totale (T3)- Sintomi di ipertiroidismo
- TSH basso
- Sospetta tireotossicosi da eccesso di T3
- Monitoraggio dell'efficacia della terapia antitiroidea e della terapia con tiroxina
Senza triiodotironina (T3 St.)- Sintomi di ipertiroidismo
- TSH basso
- Sospetta tireotossicosi da eccesso di T3
- Sospetto di sindrome periferica dell'ormone tiroideo
Anticorpi anti-perossidasi tiroidea (ATPO, anti-TPO)- Diagnosi della malattia autoimmune della tiroide
- Screening nel primo trimestre di gravidanza (prima della 13a settimana) per identificare il rischio di disfunzione tiroidea e tiroidite postpartum
- Identificazione del rischio o ipotiroidismo congenito nei neonati
- Identificazione del rischio di aborto spontaneo
- Identificazione del rischio di patologia tiroidea con la nomina di Amiodarone, interferone e preparati al litio
Anticorpi anti-tireoglobulina (ATTG, anti-TG)- Diagnosi della malattia autoimmune della tiroide (tiroidite di Hashimoto)
- Diagnosi di gozzo tossico diffuso
- Identificazione di recidive dopo il trattamento del carcinoma tiroideo altamente differenziato (contemporaneamente alla determinazione della tireoglobulina)
- Identificazione del rischio di patologia tiroidea con la nomina di Amiodarone, interferone e preparati al litio
Thyroglobulin (TG)- Monitoraggio delle condizioni del paziente dopo il trattamento del carcinoma tiroideo papillare o follicolare
- Condizioni di carenza di iodio
- Identificazione di ipotiroidismo congenito
- La presenza di neoplasie della ghiandola tiroidea
- Valutazione dell'attività della tiroidite
- Identificazione della tireotossicosi artificiale
Ormone stimolante la tiroide (TSH)- Conferma, esclusione dell'ipotiroidismo primario
- La differenza tra ipotiroidismo primario e secondario
- Identificazione di ipotiroidismo latente
- Monitoraggio dell'efficacia del trattamento dell'ipotiroidismo primario
- Identificazione di ipotiroidismo congenito
- Monitoraggio dell'efficacia della terapia ormonale sostitutiva
Anticorpi verso i recettori del TSH- Identificazione e distinzione del gozzo tossico diffuso da altre malattie della tiroide (tireotossicosi, ecc.)
- Monitoraggio dell'efficacia della terapia con gozzo tossico diffuso
- Valutazione del rischio di recidiva di gozzo tossico diffuso
- La differenza tra tireotossicosi durante la gravidanza e altre patologie tiroidee
- Oftalmopatia endocrina (patologia oculare) su uno sfondo di livelli normali di ormoni tiroidei nel sangue
- Gozzo multinodulare a nodo caldo
- Diagnosi di ipotiroidismo congenito e tireotossicosi nei neonati
Anticorpi antimicrosomici (AT-MAG)- Diagnosi della tiroidite di Hashimoto
- Identificazione del rischio di malattia autoimmune della tiroide
- Screening nel primo trimestre di gravidanza (prima della 13a settimana) per identificare il rischio di disfunzione tiroidea e tiroidite postpartum
- Identificazione del rischio di aborto spontaneo
- Screening tiroideo per diabete mellito e sindrome poliendocrina
- Identificazione del rischio di patologia tiroidea con la nomina di Amiodarone, interferone e preparati al litio
calcitonina- Diagnosi di cancro (carcinoma midollare) della ghiandola tiroidea
- Monitoraggio dell'efficacia della terapia del cancro alla tiroide
Globulina legante la tiroxina- Diagnosi differenziale dei cambiamenti nel livello di triiodotironina e tiroxina nelle malattie della tiroide

Preparazione ai test per gli ormoni tiroidei (come superare un esame del sangue per gli ormoni tiroidei)

Per i test sugli ormoni tiroidei, il sangue deve essere prelevato da una vena rigorosamente a stomaco vuoto dopo 8-14 ore di digiuno. Pertanto, è ottimale donare sangue agli ormoni al mattino a stomaco vuoto, dopo l'astinenza dal mangiare durante il sonno notturno. Se è impossibile eseguire test per gli ormoni tiroidei al mattino a stomaco vuoto per qualsiasi motivo, è consentito farlo durante il giorno, ma almeno 4 ore dopo un pasto. Non è necessario attenersi a una dieta speciale prima di eseguire i test.

Due settimane prima dell'esecuzione dei test, gli ormoni tiroidei vengono cancellati e due giorni dopo - qualsiasi altro farmaco, e se ciò non è possibile, al medico e al personale di laboratorio devono essere comunicati quali farmaci vengono presi.

Il giorno prima del test, lo stress psico-emotivo e fisico dovrebbe essere escluso, non bere bevande alcoliche ed evitare situazioni stressanti, se possibile. Prima di fare il test, non fumare per 2-3 ore (almeno un'ora). Immediatamente prima del prelievo di sangue per l'analisi, si consiglia di riposare per 15-30 minuti e raggiungere un umore calmo.

Eventuali interventi recenti alla tiroide (ad esempio, chirurgia, radioterapia, ecc.) Influenzano il risultato dei test ormonali, quindi le condizioni e il tempo del test di laboratorio in tali casi sono prescritti e determinati dal medico.

Test dell'ormone tiroideo - a digiuno o no?

È meglio fare test per gli ormoni tiroidei al mattino dalle 8 alle 10 e alle 10 e rigorosamente a stomaco vuoto. È ottimale astenersi dal mangiare cibo per 8 a 14 ore prima di eseguire i test ed è consentito bere acqua durante il digiuno. Se per qualche motivo è impossibile non mangiare cibo per 8 a 14 ore, allora è consentito abbreviare il periodo di digiuno prima di passare l'analisi ad almeno 4 a 6 ore. Non è richiesta la conformità con una dieta speciale prima di eseguire i test.

Tassi di dosaggio dell'ormone tiroideo

Di seguito indicheremo le norme per vari ormoni tiroidei per adulti e bambini nella tabella per facilità di percezione. Va ricordato che la tabella mostra le norme medie, che possono differire dalle norme di ogni particolare laboratorio, quindi è razionale usarle solo per un orientamento approssimativo. E per una valutazione accurata dei risultati, è necessario chiedere gli standard stabiliti nel laboratorio in cui sono stati eseguiti i test.

Questa situazione con le norme è dovuta al fatto che in ogni laboratorio vengono utilizzate varie modifiche o metodi per determinare la concentrazione di ormoni, in base ai quali vengono stabiliti i loro valori normali. E poiché i metodi di determinazione sono diversi, gli standard in ciascun laboratorio sono diversi, a volte molto diversi tra loro..

Ormone della tiroideNorme degli ormoni tiroidei negli adulti e nei bambini
Tiroxina comune (T4)- Neonati fino a un mese di età - 126 - 290 nmol / l
- Bambini 1 mese - 1 anno - 93-21 ​​nmol / l
- Bambini 1-5 anni - 94-195 nmol / l
- Bambini 6 - 10 anni - 83 - 172 nmol / L
- Adolescenti 11-15 anni - 72-150 nmol / L
- Uomini e ragazzi adulti di età superiore ai 15 anni - 59-135 nmol / l
- Donne e ragazze adulte di età superiore ai 15 anni - 71 - 142 nmol / l
- Donne in gravidanza per un periodo di 15 - 40 settimane - 117 - 181 nmol / l
La concentrazione di T4 in aggiunta a nmol / l può anche essere determinata in μg / dl.
Per ricalcolare la concentrazione di T4 in μg / dL, è necessario 0,078 * nmol / L.
Per la conversione in nmol / L, segue 12,87 * μg / dl
Senza tiroxina (T4 St.)- Neonati fino a 2 settimane - 28-68 pmol / L
- Bambini 2 settimane - 20 anni - 10 - 26 pmol / l
- Adulti di età superiore a 21 anni - 10 - 35 pmol / L
- Donne in gravidanza per meno di 13 settimane - 9 - 26 pmol / l
- Donne in gravidanza per un periodo da 13 a 42 settimane - 6 a 21 pmol / l

La concentrazione di T4 libera può anche essere misurata in ng / dl.
Per la conversione in ng / dl, è richiesto pmol * 0,078.
Per la conversione in pmol, è richiesto ng / dL * 12.87

Triiodotironina totale (T3)- Neonati fino a tre giorni - 1,54 - 11,4 nmol / l
- Bambini di età inferiore a un anno - 1,62 - 3,77 nmol / l
- Bambini 1-5 anni - 1,62 - 4,14 nmol / L
- Bambini 6 - 10 anni - 1,45 - 3,71 nmol / L
- Adolescenti 11-20 anni - 1,23 - 3,28 nmol / L
- Uomini e donne adulti 20-50 anni - 1,08 - 3,14 nmol / l
- Adulti di età superiore a 50 anni - 0,62 - 2,79 nmol / L
- Donne in gravidanza per un periodo di 17 - 42 settimane - 1,79 - 3,80 nmol / l

La concentrazione di triiodotironina totale in aggiunta a nmol / l può anche essere misurata in ng / ml
Per convertire nmol / L in ng / ml, segue nmol / L * 0,651.
Traduzione ng / ml * 1.536 = nmol / L

Senza triiodotironina (T3 St.)- Bambini e adulti di entrambi i sessi - 4.0 - 7.4 pmol / L
- Donne in gravidanza per 1–13 settimane - 3.2 - 5.9 pmol / L
- Donne in gravidanza per un periodo di 13 - 42 settimane - 3,0 - 5,2 pmol / l

La concentrazione di triiodotironina libera in aggiunta a pmol / L può anche essere misurata in PG / ml
Le seguenti formule vengono utilizzate per convertire le unità:
pmol / L * 0.651 = pg / ml
pg / ml * 1.536 = pmol / l

Anticorpi anti-perossidasi tiroidea (ATPO, anti-TPO)Adulti e bambini - meno di 34 UI / ml
Se non ci sono sintomi di patologia tiroidea, le concentrazioni di anticorpi contro la troperossidasi fino a 308 UI / ml sono considerate condizionatamente normali
Anticorpi anti-tireoglobulina (ATTG, anti-TG)Adulti e bambini - il titolo anticorpale normale non è superiore a 1: 100 o 0-18 unità / lo non superiore a 115 UI / ml.
Thyroglobulin (TG)Adulti e bambini - nell'intervallo 3,5 - 70 ng / ml
Ormone stimolante la tiroide (TSH)- Neonati fino a un anno - 1,36 - 8,8 μIU / ml
- Bambini da 1 a 6 anni - 0,85 - 6,5 μIU / ml
- Bambini da 7 a 12 anni -0,28 - 4,3 μIU / ml
- Adolescenti di età superiore a 12 anni e adulti di età inferiore a 54 anni - 0,27 - 4,2 μIU / ml
- Adulti di età superiore a 55 anni - 0,5 - 8,9 μIU / ml
- Donne in gravidanza 1 - 13 settimane - 0,3 - 4,5 μIU / ml
- Donne in gravidanza 13-26 settimane - 0,5 - 4,6 μIU / ml
- Donne in gravidanza 27-42 settimane - 0,8 - 5,2 μIU / ml
Anticorpi verso i recettori del TSH- Per bambini e adulti - 0 - 1,5 UI / ml.

Se la concentrazione di anticorpi verso i recettori del TSH nei bambini e negli adulti è 1,5 - 1,75 UI / ml, allora questo è considerato un valore limite (non più la norma, ma non ancora aumentato). Una concentrazione di anticorpi verso i recettori del TSH superiore a 1,75 UI / ml è considerata esattamente elevata.

Anticorpi antimicrosomici (AT-MAG)- Bambini e adulti - titolo anticorpale inferiore a 1: 100 o concentrazione anticorpale inferiore a 10 UI / ml
calcitonina- Neonati fino a 7 giorni - 7,0 - 34,8 pg / ml
- Bambini da 7 giorni a 18 anni - meno di 7,0 pg / ml
- Adulti: donne - meno di 11,5 pg / ml, uomini - meno di 18,2 pg / ml
Globulina legante la tiroxina- Bambini e adulti: da 16,8 a 22,5 mcg / ml

Quali farmaci abbassano e aumentano i livelli di ormone tiroideo


Il livello degli ormoni tiroidei nel sangue è influenzato da una gamma abbastanza ampia di farmaci, una parte dei quali porta ad una diminuzione della concentrazione di queste sostanze e l'altra, al contrario, ad un aumento. È necessaria la conoscenza di tali farmaci in modo tale che se si eseguono test durante l'assunzione di qualsiasi farmaco, è possibile valutare se una concentrazione aumentata / ridotta di ormoni è causata da essi o riflette la patologia tiroidea. La tabella seguente elenca i farmaci che possono influenzare il livello degli ormoni tiroidei nel sangue.
Ormone della tiroideFarmaci di ormoni nel sangueFarmaci ipolipemizzanti
Tiroxina comune (T4)- amiodarone
- anfetamine
- Eroina
- Levaterenol
- Metadone
- Preparati di ormoni tiroidei (levotiroxina)
- Thyreoliberin
- tireotropina
- levodopa
- Estrogeni sintetici (ad es. Contraccettivi orali)
- propranololo
- Agenti di contrasto orale per colecistografia (acido iopanoico, ipodato)
- amminoglutetimide
- Acido aminosalicilico
- amiodarone
- Anticonvulsivanti (fenitoina, acido valproico)
- Androgeni
- asparaginasi
- Aspirina
- Corticosteroidi (desametasone, prednisolone, ecc.)
- corticotropina
- Danazole
- Ethionamide
- furosemide
- Ormone della crescita
- ioduri
- isotretinoina
- Litio
- methimazole
- Oxyphenbutazone
- Penicillina
- fenilbutazone
- reserpina
- rifampicina
- triiodotironina
- sulfamidici
Senza tiroxina (T4 St.)- amiodarone
- Aspirina
- Danazole
- Acido iopanoico
- propranololo
- diflunisal
- furosemide
- eparina
- Acido Meclofenamico
- imidazole
- Contraccettivi orali
- eritropoietina
- eparina
- Anticonvulsivanti (carbamazepina, fenitoina)
- Metadone
- rifampicina
- reserpina
- ranitidina
- Ioduro di potassio
- Sulfanilamidi (ftalazolo, biseptolo, streptocidi, ecc.)
- Antibiotici della penicillina (amoxicillina, benzilpenicillina, ecc.)
Triiodotironina totale (T3)- Dextrotyroxine
- Eroina
- Metadone
- amiodarone
- Androgeni
- Anticonvulsivanti (carbamazepina, fenitoina, acido valproico)
- ranitidina
- clofibrato
- asparaginasi
- cimetidina
- desametasone
- idrocortisone
- ioduri
- isotretinoina
- Litio
- Preparati per colecistografia (acido iopanoico, ipodato)
- propranololo
- propylthiouracil
- Merkazolil
- Salicilati in grandi dosi (Aspirina, Salofalk, ecc.)
- amiodarone
- Steroidi anabolizzanti
- Furosemide in alti dosaggi
- interferone
- neomicina
- penicillamine
- fenobarbital
- Somatostatina
- Beta-bloccanti (Atenololo, Metoprololo, Propranololo)
- Farmaci antinfiammatori non steroidei (Aspirina, Diclofenac)
- terbutalina
- Contraccettivi orali
- Agenti ipolipidemici (simvastatina, atorvastatina, metfogamma, ecc.)
Senza triiodotironina (T3 St.)- Dextrotyroxine
- Terapia tiroidea
- Estrogeni, inclusi contraccettivi orali
- Metadone
- Eroina
- amiodarone
- Preparati per colecistografia (acido iopanoico, ipodato)
- desametasone
- propranololo
- Anticonvulsivanti (fenitoina, acido valproico)
- Androgeni
- Salicilati (Aspirina, Salofalk, ecc.)
- Derivati ​​cumarinici (Warfarin, Thrombostop, ecc.)
Anticorpi anti-perossidasi tiroidea (ATPO, anti-TPO)Sono assentiSono assenti
Anticorpi anti-tireoglobulina (ATTG, anti-TG)Sono assentiSono assenti
Thyroglobulin (TG)Sono assentiSono assenti
Ormone stimolante la tiroide (TSH)- amiodarone
- Anticonvulsivanti (benzerazide, fenitoina, acido valproico)
- Beta-bloccanti (Atenololo, Metoprololo, Propranololo)
- Clomiphene
- aloperidolo
- ioduri
- Litio
- methimazole
- metoclopramide
- Morfina
- fenotiazine
- amminoglutetimide
- propylthiouracil
- tireotropina
- Solfato di ferro
- furosemide
- lovastatina
- Agenti di contrasto ai raggi X.
- rifampicina
- prednisone
- bromocriptina
- carbamazepina
- Corticosteroidi (desametasone, prednisolone, ecc.)
- Cyproheptadine
- La dopamina
- eparina
- levodopa
- Metergoline
- Peribedil
- Phentolamine
- Somatostatina
- triiodotironina
- tiroxina
- octreotide
- nifedipina
- Agonisti beta-adrenergici (Dobutamina, Dopexamina)
Anticorpi verso i recettori del TSHSono assentiSono assenti
Anticorpi antimicrosomici (AT-MAG)Sono assentiSono assenti
calcitonina- Preparati di calcio
- Adrenalina
- Estrogeni, inclusi contraccettivi orali
- Il glucagone
- pentagastrina
- Syncalide
Sono assenti
Globulina legante la tiroxina- Contraccettivi orali
- Preparazioni di estrogeni
- Androgeni
- Glucocorticoidi (desametasone, idrocortisone)

Dove ottenere i test dell'ormone tiroideo?

Iscriviti per un esame del sangue per gli ormoni tiroidei

Per fissare un appuntamento con un medico o la diagnostica, devi solo chiamare un singolo numero di telefono
+7 495 488-20-52 a Mosca

+7 812 416-38-96 a San Pietroburgo

L'operatore ti ascolterà e reindirizzerà la chiamata alla clinica desiderata o accetterà un ordine per la registrazione allo specialista di cui hai bisogno..

Quanta analisi dell'ormone tiroideo viene eseguita?

In linea di principio, le analisi stesse per vari ormoni tiroidei vengono eseguite entro poche ore. Ma in pratica, dal momento della donazione del sangue può passare molto più di qualche ora per ottenere il risultato finale - da un giorno in un laboratorio privato a un mese in un laboratorio statale. Questa situazione è dovuta alle peculiarità dei test ormonali..

Il fatto è che per eseguire un'analisi sulla concentrazione degli ormoni, è necessario mettere otto controlli. Questi otto controlli vengono impostati ogni volta che viene eseguita un'analisi. Inoltre, per l'intera serie di siero del sangue testato, vengono impostati gli stessi otto controlli. Di conseguenza, se viene determinata la concentrazione di ormoni nel sangue di una persona o venti persone, comunque per questa serie dovranno essere impostati otto controlli. A causa di questa circostanza, i laboratori preferiscono raccogliere diversi sieri del sangue da testare e determinare la concentrazione di ormoni in essi contenuti allo stesso tempo, al fine di mettere otto controlli una volta, per tutti i campioni di sangue contemporaneamente, e di non farlo separatamente per ciascun test. È a causa di un tale "accumulo" di campioni di sangue al fine di determinare la concentrazione di ormoni in essi tutti in una volta, e c'è un ritardo con l'emissione del risultato.

I laboratori privati ​​di solito accumulano campioni di sangue solo prima di pranzo del giorno corrente e dopo 12-00 iniziano il loro lavoro. Di conseguenza, danno il risultato il giorno successivo o la sera dello stesso giorno in cui il sangue è stato donato agli ormoni tiroidei. In alcuni casi, i laboratori privati ​​accumulano campioni di sangue entro 2-3 giorni e, in questo caso, i risultati vengono forniti solo 2-3 giorni dopo la donazione di sangue.

Ma i laboratori delle istituzioni mediche statali di solito accumulano campioni di sangue per la produzione di test ormonali entro 2-4 settimane. Di conseguenza, i risultati vengono emessi dai laboratori statali solo 1 - 2 volte al mese. Di solito, i laboratori statali riservano un giorno specifico in cui vengono eseguiti test ormonali, ad esempio l'ultimo giovedì del mese, ecc. Di conseguenza, i risultati dell'analisi saranno emessi il giorno successivo all'analisi. Pertanto, quando si tratta del laboratorio statale, è necessario conoscere esattamente il giorno in cui vengono eseguiti gli esami del sangue per gli ormoni e donare il sangue il più presto possibile per ottenere il risultato, il più vicino possibile a questo giorno.

Il prezzo dei test dell'ormone tiroideo

Il costo di ciascuna analisi per gli ormoni tiroidei in diversi laboratori varia da 300 a 1000 rubli in Russia e da 120 a 300 grivna in Ucraina.

Cause e sintomi di ipotiroidismo (mancanza di ormoni tiroidei) - video

Tiroide, ormoni e gravidanza - video

Prodotti tiroidei - Video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Quali test devi eseguire per gli ormoni tiroidei e come farlo nel modo giusto

Ora scoprirai quali test devi eseguire per gli ormoni tiroidei. Lo screening comporta una valutazione superficiale dell'attività funzionale della ghiandola tiroidea. Per un esame differenziale più accurato, viene eseguita un'analisi con una serie di indicatori avanzati, nonché un'ecografia e una biopsia. Le principali patologie della ghiandola tiroidea rilevate dallo screening:

  • quantità in eccesso o insufficiente di ormoni;
  • Malattie autoimmuni;
  • malattia di bazedova;
  • oncologia;
  • cretinismo;
  • mixedema.

Queste malattie riducono significativamente la qualità della vita umana. Allo stesso tempo, non solo gli organi interni sono interessati, ma anche l'aspetto. La formazione di gozzo tossico diffuso è accompagnata da un significativo aumento della zona del collo, nonché dalla comparsa di specifici sintomi oculari (gonfiore delle palpebre, "occhi sporgenti", ecc.).

L'importanza di un esame tempestivo è innegabile, poiché migliorerà in modo significativo la prognosi del risultato e selezionerà metodi di trattamento più delicati. Lo stadio estremamente grave della malattia richiede un intervento chirurgico per rimuovere il sito o l'organo nel suo insieme. Quindi il paziente è costretto a prendere la terapia ormonale sostitutiva per tutta la vita.

Quali test devi eseguire per gli ormoni tiroidei?

Il compito principale degli ormoni tiroidei è di regolare il normale metabolismo nel corpo umano. L'ipersecrezione o l'ipersecrezione di ormoni porta a un'interruzione del normale metabolismo, dei sistemi riproduttivo, nervoso e cardiovascolare.

Uno studio completo sul normale funzionamento della ghiandola tiroidea comprende test per:

  • la triiodotironina (T3) è comune e gratuita. La sua attività biologica supera T4 3-4 volte. Si noti che in una persona sana viene prodotta una piccola quantità di T3, il corpo riceve la maggior parte di esso quando lo iodio viene tagliato dalla tiroxina. È noto che il 99% di tutta la triiodotironina nel corpo umano è la sua forma inattiva. L'attività biologica è bloccata dalle proteine ​​del plasma sanguigno che si attaccano ad esso. Funzioni: controllo del tasso di consumo di ossigeno molecolare da parte delle cellule; attivazione della biosintesi proteica, vitamina A e metabolismo energetico;
  • la tiroxina (T4) è comune e libera. La percentuale raggiunge il 90%. Di per sé, è inattivo, ma dopo l'azione enzimatica si trasforma in triiodotironina;
  • tireotropina (TSH). Il luogo di sintesi è la ghiandola pituitaria anteriore del cervello. Regola il normale rapporto di T3 e T4 nelle cellule e nei tessuti.Se il valore di T3 e T4 diminuisce, la ghiandola pituitaria inizia a espellere il TSH nel sangue in eccesso. Agisce sull'organo endocrino in questione, inducendolo a produrre intensamente T3 e T4.

Le analisi per gli ormoni tiroidei possono essere prescritte da medici di vari profili: terapista, pediatra, ginecologo, endocrinologo, neurologo o chirurgo. Indicazioni per la ricerca di laboratorio:

  • segni di ipo (carenza) o iperfunzione (eccesso);
  • sospetto di patologia autoimmune;
  • sintomi del processo oncologico;
  • la necessità di identificare il grado di efficacia e sicurezza delle tattiche di trattamento prescelte;
  • sospetto ipotiroidismo congenito;
  • gravidanza con una predisposizione alle malattie del sistema endocrino;
  • bambini nati da madri con patologie endocrine;
  • infertilità prolungata, eziologia poco chiara.

La diagnosi precoce delle deviazioni faciliterà il trattamento, che influenzerà positivamente la prognosi del risultato..

Test anticorpale tiroideo - che cos'è?

Gli anticorpi sono proteine ​​protettive che vengono prodotte dopo la penetrazione di materiale genetico estraneo e contro lo sviluppo delle proprie cellule mutanti (anormali). Nelle persone sane, l'immunità reagisce esclusivamente ai suddetti fattori, ma in caso di violazione delle reazioni immunitarie, le proteine ​​protettive iniziano a essere prodotte su cellule e tessuti sani. In altre parole, l'immunità produce anticorpi verso i propri tessuti. Patologie di questo tipo appartengono a patologie autoimmuni..

Consideriamo più in dettaglio ciò che l'esame di laboratorio mira a identificare gli anticorpi contro la ghiandola tiroidea e cosa indica il loro aumento.

Uno studio sugli anticorpi anti-tireoglobulina è rilevante se è necessario rilevare gozzo tossico e nodulare diffuso, nonché tiroidite autoimmune. La tireoglobulina è la base per l'ulteriore formazione di T3 e T4. È prodotto dalla ghiandola tiroidea, dove viene ulteriormente depositato..

Una piccola quantità di tireoglobulina entra nella circolazione sistemica. I motivi per cui inizia a essere percepito dal sistema immunitario come materiale genetico estraneo sono sconosciuti. Lo sviluppo di anticorpi protettivi provoca infiammazione. Esistono 2 opzioni di risultato: una porta alla mancanza di T3 e T4, l'altra alla loro eccessiva sintesi.

La determinazione della presenza di proteine ​​protettive per il recettore della tireotropina viene eseguita con sintomi clinici della malattia di Graves o disfunzione della ghiandola tiroidea.

Gli anticorpi hanno un effetto bidirezionale sul TSH. Possono bloccare o stimolare la sua attività biologica. Se gli anticorpi hanno un effetto stimolante, si sviluppano gozzo diffuso e ipertiroidismo. Con un effetto bloccante, si verifica l'atrofia delle sezioni di organo e, di conseguenza, l'ipotiroidismo.

È importante sottolineare che la tiroidite autoimmune non esclude lo sviluppo di lesioni autoimmuni combinate di altri organi (lupus eritematoso sistemico, anemia perniciosa o artrite). Cosa causa la diagnostica aggiuntiva obbligatoria quando si rilevano anticorpi elevati verso TSH o tireoglobulina.

È possibile abbassare il livello di anticorpi?

Non dovresti provare a far fronte al loro aumento da solo. Gli anticorpi vengono ridotti sullo sfondo dell'eliminazione della causa principale, che ha causato il loro aumento. Per scegliere i metodi di trattamento appropriati (farmaci, chirurgia o terapia con radioiodio) e valutarne l'efficacia, il medico curante dopo una diagnosi completa.

Citologia tiroidea

Lo sviluppo del metodo diagnostico ad ultrasuoni consente il rilevamento di formazioni nodulari in pazienti che non presentano segni clinici della malattia. La percentuale di casi rilevati è aumentata al 70%, di cui circa il 20% riguarda neoplasie maligne..

Per condurre uno studio differenziale, viene eseguita una biopsia. È diviso in ago sottile e spesso. I vantaggi dell'ago sottile: sicurezza e redditività. Tuttavia, nel decifrare i risultati di una biopsia con ago sottile delle cellule tiroidee, la probabilità di ottenere risultati imprecisi raggiunge il 50%.

Per chiarire i risultati, viene eseguita una grande biopsia con ago. La particolarità della tecnica è la raccolta di una maggiore quantità di biomateriale per la ricerca (rispetto all'ago sottile). Il campione di tessuto risultante viene colorato con coloranti e una preparazione istologica viene preparata per l'esame al microscopio..

Limitazioni per una grande biopsia con ago: la posizione di nodi tossici vicino a strutture vitali (arteria o trachea). Il rischio di complicanze non è superiore al 2%.

Come eseguire correttamente i test dell'ormone tiroideo?

Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei deve essere somministrato ai neonati ad intervalli di almeno 30 minuti dopo l'ultima poppata. L'intervallo di digiuno minimo per gli adulti è di 8 ore. Al fine di ridurre la probabilità di distruzione degli eritrociti nelle provette e facilitare la raccolta della quantità necessaria di biomateriale, si consiglia di bere almeno 500 ml di acqua pura pura.

Per 2 giorni, dovrebbe essere escluso l'uso di farmaci a base di iodio o ormoni. E al giorno - l'assunzione di eventuali farmaci è limitata.

Per due o tre giorni, l'alcol è escluso.

È importante evitare lo stress fisico o emotivo, che può causare un'eccessiva sintesi ormonale. Dovrai smettere di fumare per almeno 3 ore.

È possibile donare sangue agli ormoni tiroidei durante le mestruazioni?

Il tasso di ormoni tiroidei nei dipartimenti di laboratorio privati ​​viene selezionato tenendo conto della fase delle mestruazioni del paziente o del trimestre di gravidanza. Pertanto, al paziente è consentito sottoporsi a diagnosi di laboratorio in qualsiasi giorno. Deve informare il dipendente del laboratorio del giorno del ciclo o dell'età gestazionale, tuttavia, se lo specialista nella direzione indica una data o un'ora specifica, è necessario pianificare una visita al laboratorio all'ora specificata.

La preparazione per la donazione di sangue per gli ormoni tiroidei per le donne comporta anche il rifiuto di assumere contraccettivi orali ed estrogeni almeno 2 giorni prima della donazione di sangue. Condizioni dettagliate per la preparazione dell'analisi sono preventivamente concordate con il medico.

Tabella delle norme di T4, T3 e TSH liberi per età nelle donne

Gli indicatori normali dei valori considerati dipendono direttamente dall'età della persona esaminata. Va sottolineato che il genere non ha importanza: i valori di riferimento per uomini e donne sono identici.

Il medico correla i risultati con i dati di altri metodi diagnostici e con il quadro clinico di ciascun paziente, sulla base del quale effettua una diagnosi finale.

Il paziente può valutare indipendentemente se ciascuno degli indicatori di laboratorio è in ordine. Tuttavia, queste informazioni non sono sufficienti per stabilire le ragioni della loro deviazione dalla norma. In questo caso, il medico prescrive inoltre un'ecografia e una biopsia. L'interpretazione dei dati ottenuti dovrebbe essere fatta esclusivamente da uno specialista..

Senza tiroxina, pmol / l

Senza tiroxina in donne in gravidanza, pmol / l

Tiroxina totale, nmol / l

Senza triiodotironina, nmol / L

Triiodotironina totale, pmol / l

Età Valori consentiti
6 mesi9.9 - 28
6 mesi - anno12.2 - 27.4
Fino a 7 anni12,4 - 22,8
7 a 10 anni12.7 - 22
10-20 anni12.3 - 22.3
Dopo 20 anni10.4 - 22.7
1o trimestre12 - 20.2
2o trimestre9.4 - 17.2
3o trimestre8.6 - 15.8
6 mesi70 - 220
6 mesi - anno72.7 - 209
17 anni74 - 180
7 a 10 anni76,8 - 180
10-20 anni75,9 - 173
Dopo 20 anni69 - 180
Fino a 3 mesi1.2 - 4.3
3 mesi - 1 anno1,35 - 4,2
17 anni1,45 - 3,8
6-14 anni1.4 - 3.6
14-20 anni1,4-3,3
Dopo 20 anni1.18 - 3.3
Per tutte le età3 - 6.8

6 mesi0,67 - 10,8
6 mesi - anno0.65 - 8.3
17 anni0,7 - 6
7 a 10 anni0,62 - 4,9
10-20 anni0,5 - 4,3
Dopo 20 anni0,37 - 4,4

Il tasso di ormoni tiroidei nelle donne dopo 50 anni è leggermente inferiore. Per calcolare dai valori di riferimento devono essere sottratti "più vecchi di 20" 0,6 unità. Il risultato ottenuto è considerato una variante della norma fisiologica..

Una diminuzione della norma di T4, T4 e TSH liberi nelle donne dopo 50 anni si verifica sullo sfondo dell'inibizione dell'attività funzionale dell'organo.

Se il TSH è normale, devo prendere T4 e T3?

Per ottenere informazioni complete sulla salute del paziente, si consiglia di completare tre analisi in modo completo. La decisione sulla necessità di uno studio a livello di T3 e T4 sullo sfondo del normale TSH viene presa dal medico curante individualmente per ciascun paziente. È importante tenere conto della presenza e della gravità dei sintomi della malattia, nonché dei fattori di rischio (predisposizione ereditaria, patologie precedentemente trasferite e condizioni generali del sistema endocrino).

Importante: se il valore di almeno un indicatore di laboratorio è al di fuori dell'intervallo di valori accettabili, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa mediante ultrasuoni e biopsia.

Qual è la dimensione degli anticorpi in una persona sana??

In soggetti sani, il livello di anticorpi autoimmuni dovrebbe essere minimo. Una piccola quantità è accettabile. Se i test del paziente si discostano dalla norma, oltre che con un evidente quadro clinico della malattia, viene fatta la diagnosi finale della patologia autoimmune.

Il valore degli anticorpi contro il livello di tireoglobulina non deve superare 110 UI / ml e l'anti-rTTG - inferiore a 1,75 UI / l.

Nel caso di ottenere risultati che superano questo valore di soglia, viene fatta un'ipotesi su una malattia bazedovy o tiroidite autoimmune.

Cosa significa se aumenta l'ecogenicità della ghiandola tiroidea?

Il metodo di esame ecografico è considerato preferibile per una valutazione iniziale del funzionamento di un organo normale. Vantaggi: indolore, convenienza, basso costo, nessuna controindicazione e complicanza. Uno dei criteri indicati nei risultati degli ultrasuoni è l'ecogenicità dei tessuti..

Il termine "ecogenicità" descrive la capacità di un tessuto di riflettere le onde ultrasoniche. L'immagine sul monitor della macchina ad ultrasuoni è formata da un computer dopo l'analisi dei raggi ad ultrasuoni in arrivo dalle aree studiate.

L'aumentata ecogenicità della ghiandola tiroidea è fissata in aree con una ridotta quantità di sostanza colloidale. Questo fatto è dovuto al fatto che una piccola quantità di fluido nelle cellule porta alla riflessione attiva degli ultrasuoni. Se viene rilevato un aumento dell'indicatore, è necessario eseguire una diagnostica aggiuntiva per identificare:

  • la presenza di neoplasie benigne o maligne;
  • forme tossiche di gozzo;
  • lesioni autoimmuni;
  • tiroidite subacuta;
  • condizione di carenza di iodio, che successivamente provoca gozzo endemico.

Valori più bassi

L'ecogenicità ridotta della ghiandola tiroidea è caratteristica per lo sviluppo di infiammazione o edema. Tuttavia, nelle fasi avanzate, il criterio diagnostico sale significativamente al di sopra dei valori ammessi. Se il colore del tessuto tiroideo del paziente sullo schermo diventa più scuro dello sfondo muscolare circostante, l'ecogenicità viene considerata pronunciata. Possibili ragioni:

  • malattie oncologiche;
  • la formazione di cisti con contenuto colloidale;
  • mancanza di iodio nel corpo;
  • patologie autoimmuni;
  • la fase iniziale della formazione di gozzo tossico diffuso;
  • gozzo endnmico;
  • adenoma tiroideo;
  • gozzo sporadico.

Si raccomanda al paziente di sottoporsi a un secondo esame ecografico in un'altra clinica quando viene rilevata una condizione patologica. Il livello professionale e la precisione delle apparecchiature utilizzate variano in base alle diverse organizzazioni mediche. Tali tattiche eviteranno dati diagnostici falsi..

La quantità di trattamento dipende dalla gravità della malattia di base. Nelle malattie croniche, viene selezionato un regime di trattamento che riduce più volte la gravità dei sintomi. La stretta aderenza ai farmaci e lo stile di vita attivo hanno un effetto positivo sulla prognosi della malattia.

Laureata, nel 2014 si è laureata con lode presso l'istituto educativo di istruzione superiore del bilancio statale presso l'Università statale di Orenburg con una laurea in microbiologia. Laurea in studi post-laurea FSBEI dell'Università Statale Agraria di Orenburg.

Nel 2015 l'Istituto di simbiosi cellulare e intracellulare del ramo degli Urali dell'Accademia delle scienze russa ha seguito una formazione avanzata sul programma professionale aggiuntivo "Batteriologia.

Vincitore del concorso tutto russo per il miglior lavoro scientifico nella nomination "Biological Sciences" del 2017.