Cosa significa un esame del sangue per CA 125?

8 minuti, pubblicato da Lyubov Dobretsova 1060

Il rilevamento di neoplasie maligne nel corpo viene effettuato mediante microscopia di laboratorio di sangue e urina e l'uso di metodi di esame dell'hardware (RM, TC, ecc.). Nella pratica clinica, vengono applicati studi speciali sul contenuto degli indicatori dei processi tumorali - marcatori tumorali.

Questa è una raccolta di molecole la cui concentrazione nei fluidi biologici (sangue o urina) aumenta con lo sviluppo di patologie oncologiche. L'analisi del sangue CA 125 è un metodo informativo per la diagnosi di laboratorio del cancro del sistema riproduttivo femminile e dei cambiamenti patologici in altri organi.

Il valore diagnostico dei marcatori tumorali è la capacità di identificare (o suggerire) processi maligni e benigni nel corpo prima dell'inizio dei sintomi. La microscopia clinica identifica 15-20 principali indicatori di cancro altamente sensibili che sono facilmente rilevabili nel sangue o nelle urine attraverso analisi specifiche..

Brevi informazioni sul marker tumorale

Antigene associato al tumore CA 125, altrimenti l'antigene canceroso (antigene canceroso) è una proteina glicoproteica bicomponente costituita da piccoli elementi di molecole proteiche (peptidi) ed etero-oligosaccaridi (residui eterogenei di monosaccaridi). Si trova nelle cellule dell'endometrio (la superficie interna dell'utero), il mesotelio che riveste le membrane sierose.

La presenza di un oncomarker nel sangue è consentita in quantità minima nelle donne nella fase follicolare del ciclo mestruale e nel primo trimestre del periodo perinatale. Un'alta concentrazione di una sostanza è un segno clinico della progressione dei processi tumorali. È a causa dello sviluppo del cancro che aumenta la produzione di glicoproteina e si rompono le barriere organiche..

Pertanto, aumenta il livello di antigene canceroso nel sangue. Lo scopo principale di un esame del sangue di laboratorio per l'antigene del cancro è la diagnosi tempestiva del cancro degli organi genitali femminili (ovaie, cervice e corpo dell'utero, tube di Falloppio), nonché tumori della mammella, del retto.

YHLA su CA 125

Il sangue su CA 125 viene esaminato con il metodo IHLA (analisi immunochemiluminescent), basato sullo studio della risposta immunitaria antigene-anticorpo. Il biofluido analizzato è il siero del sangue del paziente isolato in condizioni di laboratorio. La tecnica della microscopia immunochemiluminescent è simile al saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA), ma ha una maggiore sensibilità agli agenti secreti e non richiede lunghe spese.

IHLA non rileva una malattia specifica, ma indica la presenza di:

  • oncopathology;
  • malattie ereditarie del sistema immunitario;
  • infertilità
  • Malattie autoimmuni;
  • neoplasie benigne;
  • patologie ematologiche (malattie del sangue);
  • processi infettivi e una varietà di agenti patogeni;
  • disfunzione tiroidea;
  • reazioni allergiche e un allergene specifico;
  • livelli instabili di hCG (gonadotropina corionica umana) e AFP (alfa-fetoproteina) durante la gravidanza;
  • problemi urologici.

A seconda delle indicazioni per lo studio, il complesso immunitario è determinato nel sangue delle urine, gli escrementi del paziente. L'antigene del cancro CA 125 è l'indicatore della glicoproteina, a cui viene aggiunto anticorpo contenente siero di sangue. Quando un antigene interagisce con le molecole di anticorpi, si forma un complesso immunitario.

Una sostanza speciale che possiede la proprietà della fredda luminescenza (luminescenza) "sta" nei complessi formati. La valutazione dell'intensità della luminescenza e il conteggio delle particelle ottenute viene eseguita su un dispositivo di laboratorio. Il livello di SA dipende dalla luminosità e dal numero di complessi immunitari formati. Se inizialmente il complesso non si forma, ciò significa un risultato negativo.

Indicazioni per un esame del sangue

Il sangue IHLA per il marcatore tumorale CA 125 è prescritto per la diagnosi precoce di neoplasie maligne (in particolare, carcinoma ovarico ed endometrio nelle donne), come controllo della terapia per oncopatologie precedentemente identificate (presenza di metastasi e loro grado di diffusione), per la prevenzione (con eredità o potenziale oncologici infruttuosi pericolo associato a condizioni di lavoro avverse).

Sintomi e segni clinici in cui è necessario condurre un esame del sangue nelle donne per il marker tumorale CA 125:

  • cisti ovariche precedentemente diagnosticate, endometriosi (crescita eccessiva dello strato interno della parete uterina), IST (infezioni a trasmissione sessuale);
  • NOMC cronico (violazione del ciclo ovarico-mestruale);
  • dolore nell'intimità;
  • sangue o spotting nella fase ovulatoria del ciclo mestruale;
  • dolore nell'addome inferiore sullo sfondo di risultati insoddisfacenti di un esame del sangue clinico generale, che indica la presenza di un processo infiammatorio (aumento dei globuli bianchi, ESR elevato).

Altri allarmi includono una combinazione di sintomi:

  • CFS (sindrome da affaticamento cronico);
  • violazione della termoregolazione (temperatura corporea instabile);
  • gas intenso e costipazione (costipazione);
  • falso impulso a svuotare la vescica;
  • perdita di appetito e perdita di peso (senza cambiare la dieta);
  • disturbo (disturbo del sonno).

Nel periodo in premenopausa e durante la menopausa, l'analisi è raccomandata come procedura preventiva. È necessario donare il sangue al marker tumorale, anche in assenza di pronunciati cambiamenti nel benessere e nella predisposizione ereditaria. Un rinvio per un esame del sangue CA può essere preso da un medico o esaminato in modo indipendente in una clinica a pagamento.

Come parte di un esame professionale e di una visita medica pianificata per l'attitudine, non vengono forniti test per i marcatori tumorali. Inoltre, non dovresti confondere l'esame del sangue per CA 125 e un test per Ca, che determina il livello di calcio nel sangue. Non ha nulla a che fare con la diagnosi del cancro genitale.

Prepararsi per uno studio sui marker tumorali

La raccolta di sangue sul marker tumorale viene effettuata da una vena al mattino. Per ottenere risultati oggettivi, il paziente deve soddisfare una serie di condizioni per la preparazione preliminare per lo studio: osservare un regime di digiuno di almeno 8 ore, eliminare gli alimenti grassi dalla dieta per 2-3 giorni e limitare l'assunzione di proteine ​​(tali prodotti influenzano negativamente la coagulazione del sangue).

È necessario escludere le bevande contenenti alcol tre giorni prima della procedura e la nicotina (mezz'ora), rifiutare di assumere farmaci (questo deve essere prima discusso con il medico). Si consiglia ai pazienti di donare il sangue il 7-10 ° giorno della fase follicolare del ciclo mestruale, cioè dopo il completamento delle perdite di sangue.

Si consiglia di astenersi dall'intimità 4-5 giorni prima della procedura. L'analisi di un giorno del marker tumorale e gli studi ginecologici strumentali (colposcopia, campionamento con tampone dalla cervice o dal canale cervicale, ecografia transvaginale) non devono essere combinati.

Valori normali e deviazioni

La decrittazione dell'analisi del sangue viene effettuata confrontando i risultati con le norme adottate in microscopia di laboratorio. Le unità di misura sono unità per millilitro (U / ml). Il valore di riferimento del marker tumorale per le donne in età riproduttiva è di 15 U / ml. La norma di Ca 125 nel primo trimestre del periodo perinatale, durante le mestruazioni e durante la menopausa è di 35 U / ml.

Per gli uomini, l'indicatore standard accettato è di 10 unità / ml. Se il paziente è stato sottoposto a isterectomia (intervento chirurgico per rimuovere l'utero) o ovariectomia (resezione delle ovaie), l'indicatore non può essere superiore a 5 unità / ml. Questo non si applica ai risultati anormali. Il risultato dello studio nell'intervallo da 30 a 40 U / ml è borderline (a condizione che la donna non abbia gravidanza e mestruazioni).

Per confermare o confutare possibili cambiamenti patologici, è necessario un ulteriore esame. Il livello di CA 125 nell'intervallo 40-60 U / ml è un motivo per sospettare la presenza del paziente di una cisti ovarica o uno spostamento ormonale. I valori dell'antigene tumorale superiore a cento unità per millilitro (100 U / ml) sono la base per una presunta diagnosi di neoplasie benigne o maligne.

Un grave pericolo è la glicoproteina superiore a 1000 U / ml. In una tale situazione, il medico ha il diritto di suggerire non solo il carcinoma ovarico, ma anche una patologia addominale concomitante: l'ascite (idropisia). Risultati insoddisfacenti dello studio, ovvero valori elevati di marker tumorali richiedono ulteriori diagnosi. Le procedure hardware includono: ultrasuoni transvaginali, risonanza magnetica (MRI).

I test di laboratorio accessori includono:

  • biochimica del sangue;
  • analisi del marker tumorale HE-4 (glicoproteina sierica);
  • esame istologico di sbavature e raschiature;
  • biopsia (prelevare un pezzo di tessuto da un sito presumibilmente colpito dal cancro).

L'ultimo esame mostra un risultato del 100% della presenza di cancro e ne determina la natura (maligna o benigna). Se necessario, valutare la stadiazione del processo patologico, viene prescritta la laparoscopia diagnostica (chirurgia mini-invasiva).

Con le patologie oncologiche diagnosticate delle ovaie e dell'utero, il livello del marker tumorale viene controllato per monitorare la dinamica della terapia. In questo caso, un risultato elevato indica la progressione della malattia, possibili metastasi agli organi adiacenti del sistema urogenitale di una donna.

Possibili malattie

Un alto livello del marker tumorale indica principalmente lo sviluppo di processi maligni nelle ovaie e nell'utero. CA 125 aumenta nel sangue di una donna circa sei mesi prima che il cancro possa essere riconosciuto dagli ultrasuoni. L'antigene non si applica a marcatori strettamente specifici, pertanto l'eccesso della norma indica spesso oncologia del torace e dei polmoni, dello stomaco, del pancreas, del retto, del fegato.

Altre patologie possono anche essere la causa dell'aumentato marker tumorale:

  • endometriosi e iperplasia endometriale;
  • tumore benigno alle ovaie (cisti);
  • cirrosi e fase ricorrente di epatite cronica;
  • infiammazione acuta o cronica del pancreas (pancreatite);
  • infiammazione della membrana pleurica dei polmoni con essudato (pleurite);
  • infiammazione della cervice (cervicite), tube di Falloppio (salpingite), appendici (annessite).

Il marker tumorale può verificarsi con accumulo di liquidi nella cavità addominale (ascite) o nella cavità pleurica (idrotorace). Queste patologie non sono indipendenti in natura. Queste sono complicanze concomitanti di malattie dell'apparato digerente e dell'apparato respiratorio..

Sommario

Un esame del sangue per il marker tumorale CA 125 è un metodo informativo e accessibile per la diagnosi precoce delle patologie tumorali del sistema riproduttivo femminile. Lo studio del biofluido è condotto con il metodo IHLA (analisi immunochemiluminescent), basato sulla reazione della dipendenza di correlazione dell'antigene (marker tumorale) e degli anticorpi prodotti dall'organismo.

L'indicatore normativo per le donne in età fertile è di 10-15 U / ml, per gli uomini - non più di 10 U / ml. Nel primo trimestre del periodo perinatale, durante la menopausa e nei primi sette giorni della fase follicolare del ciclo mestruale, i valori elevati di CA 125 (fino a 35 U / ml) non sono una patologia.

Un aumento di dieci volte del marker tumorale indica lo sviluppo di processi oncologici. Per confermare la diagnosi preliminare, viene necessariamente eseguito un esame esteso, tra cui ultrasuoni, risonanza magnetica, biopsia. Valutare correttamente i risultati ottenuti dopo che tutte le procedure diagnostiche possono solo uno specialista medico qualificato.

La microscopia di laboratorio per il marker tumorale viene prescritta se esiste una storia di cisti ovariche, endometriosi e anche come misura preventiva per le donne in età menopausale. Lo scopo principale dell'analisi del sangue per CA 125 è la diagnosi precoce del cancro. Con il rilevamento tempestivo dell'oncopatologia, le possibilità di recupero aumentano più volte. Lo studio prescritto dal medico non può essere ignorato.

Analisi di diagnosi: marker tumorale SA-125

Per qualsiasi tumore, è importante determinare rapidamente e accuratamente la presenza di patologia. Il primo faro nel rilevare una malattia saranno proprio i cambiamenti nell'equilibrio delle sostanze nell'analisi biochimica e clinica del sangue. Più tardi, il medico può indirizzarti a fare test per gli antigeni. Diamo un'occhiata più da vicino al marker tumorale SA-125 e a ciò che mostra?

Significato in oncologia

Gli oncomarker (antigeni del cancro) sono sostanze di origine proteica che il tumore stesso secernono. È dal superamento di un certo valore di marker che è possibile determinare quale organo è interessato.

In effetti, i marcatori tumorali non sono così spesso usati per lo screening dei tumori (il principale metodo diagnostico) e, con sospetto diretto, i medici usano altri tipi di studi. Spesso, i test vengono già eseguiti durante il trattamento del tumore stesso. Quindi il medico può vedere il trattamento corretto, il tasso di crescita dei carcinomi indifferenziati, nonché il modo in cui i farmaci e la terapia lo influenzano.

NOTA! Sfortunatamente, è impossibile rilevare il cancro al 100% nell'analisi dei marker tumorali, poiché la quantità di questi antigeni può essere superata in altre malattie. E l'analisi stessa è solo un'aggiunta alla diagnosi di cancro. Per risultati più affidabili, è necessario sostenere una serie di esami: ultrasuoni, risonanza magnetica, TC, ecc..

Marcatore CA 125

Oncomarker CA 125 - la combinazione di proteine ​​e polisaccaride, se la quantità supera il valore normale, può indicare un tumore canceroso nelle ovaie. Generalmente presente in alcune cellule epiteliali del corpo. Prendi in considerazione la decodifica e le norme.

Norma

PavimentoConcentrazione marcatore nel sangue
DonneFino a 35 unità
UominiFino a 10 unità

NOTA! L'antigene carboidrato 124 (CA 125) può essere superato normalmente nelle donne, durante la gravidanza, durante le mestruazioni, nonché nelle donne anziane dopo la menopausa.

Tessuti che evidenziano questo marker

  • Epitelio pericardico.
  • bronchi.
  • Rene.
  • Cistifellea.
  • Nell'utero di una donna nell'endometrio nel fluido sieroso e mucinoso.
  • testicoli.
  • Pancreas.
  • Rivestimento mesoteliale della pleura.
  • Stomaco.
  • intestino.

Marcatori aggiuntivi

Non sempre, anche con il cancro, il livello del marker tumorale CA 125 è elevato e dato che l'antigene stesso non è specifico per il carcinoma ovarico, viene utilizzato un marker tumorale aggiuntivo, che è più sensibile. NOT 4 è un marcatore tumorale specifico per il carcinoma ovarico. Può rilevare la malattia anche nelle prime fasi e, a differenza della CA, non aumenta con varie malattie associate all'utero e alle ovaie.

OrganoMarcatori tumorali aggiuntivi
ovaieCA 19-9, Betta-hCG, AFP, CEA
UteroREA
SenoCA 15-3, CEA, CA 19-9

Chi ha bisogno di essere testato?

  • Le donne dopo i 55 anni effettuano un'analisi e visitano un ginecologo una volta all'anno.
  • Chiunque lavori con prodotti chimici, agenti cancerogeni, plastica, prodotti petroliferi, ecc..
  • Le persone che hanno già avuto tumori maligni o benigni.
  • Le popolazioni a rischio sono generalmente persone che hanno una predisposizione genetica al cancro. Se qualcuno ha avuto il cancro in famiglia.

Regole per la presentazione di analisi

NOTA! Prima di donare il sangue, è meglio prepararsi in anticipo per alcune settimane..

Come donare il sangue?

  1. Prima che i test non abbiano 8-10 ore. Da consumarsi al mattino.
  2. Puoi bere acqua pulita, ma non dolce in 8 ore.
  3. Escludere cibi altamente salati, grassi e fritti in 3-4 giorni.
  4. Smetti di bere 2 settimane prima della donazione di sangue.
  5. In generale, secondo le regole, non è possibile fumare mezz'ora prima della consegna, ma per risultati più accurati, è meglio non fumare per 2-3 ore.
  6. Non assumere nei giorni mestruali.
  7. In affitto 3-4 giorni dopo le mestruazioni.

Va ricordato che alcune procedure diagnostiche e metodi di trattamento influenzano il risultato finale e possono sia ridurre l'indicatore che aumentarlo. Questi includono:

  • Procedura ad ultrasuoni.
  • Tamponi vaginali.
  • broncoscopia.
  • Esame radiografico.
  • Biopsia.
  • gastroscopia.

Quando eseguono esattamente il test del marker tumorale SA-125? Di solito, il cambiamento è all'inizio per identificare la diagnosi. Quindi, per analizzare l'efficacia del trattamento. E alla fine, il paziente rinuncia alla prevenzione della ricaduta.

Quanto costa passare un'analisi sul SA-125? Puoi prendere sia una clinica gratuita che un laboratorio a pagamento. In questo caso, il prezzo può variare da 300 a 1000 rubli.

Quando sarà pronto il risultato? Nei laboratori a pagamento fanno tutto in un giorno, in uno gratuito devi aspettare fino a 10 giorni. La decrittazione di un esame del sangue per l'oncologia deve essere eseguita da un oncologo qualificato.

NOTA! L'analisi può rivelare sia falsi positivi che falsi negativi, quindi è necessario passare più volte. Inoltre, il risultato stesso può dipendere dall'apparecchiatura su cui è realizzato. Ci sono molti casi in cui un paziente in diversi ospedali ha avuto risultati diversi. Pertanto, anche se il marcatore è notevolmente aumentato, non dovresti essere molto arrabbiato per la presenza di cancro delle ovaie.

risultati

Aumento del marker tumorale: più di 35 unità per 1 millilitro non danno una previsione accurata che una donna abbia un carcinoma ovarico. C'è un folto gruppo di malattie in cui C 125 aumenta..

Elenco di altre patologie che aumentano questo marcatore a 100 u / ml:

PatologiaLa probabilità di aumentare il marcatore CA-125
Epatite68%
Processi cirrotici nel fegato (cirrosi)69%
Pleurite70%
Epatite68%
Cirrosi epatica67%
Pleurite69%
Peritonite73%
pericardite71%
Cisti ovarica85%
Endometriosi87%
Pancreatite69%
dismenorrea72%
Infiammazione uterina81%
Malattia infiammatoria ovarica90%

Risultati dell'analisi del cancro

Se di conseguenza il sangue ha mostrato più di 100 unità, allora questo potrebbe già parlare di oncologia. Ecco perché di solito il medico prescrive test ripetuti, dopo un certo periodo di tempo.

L'antigene stesso non indica sempre precisamente una neoplasia maligna nelle ovaie e può essere secreto dai tumori in altri organi. Considera un elenco di organi che possono secernere l'antigene CA-125 in caso di tumore maligno.

OrganoProbabilità
Fegato84%
Stomaco87%
polmoni85%
Budella89%
Pancreas91%
Appendici ovariche98%
Tube di Falloppio96%
Utero92%
Altro65%
Ghiandola mammaria90%

Cisti ovarica

Di solito, se una donna ha una cisti ovarica, il marker tumorale può essere più alto del normale - fino a 60-70 unità / ml. Una cisti è una massa benigna che può successivamente svilupparsi in cancro, quindi questa malattia deve essere trattata con urgenza.

Ciò è particolarmente vero per le donne di età superiore ai 40 anni e quelle? chi ha uno squilibrio ormonale. È indispensabile che ogni sei mesi passino e testino l'antigene CA-125, poiché in età avanzata il rischio di cancro è più elevato.

NOTA! Se, dopo ripetute analisi, il valore stesso viene superato di 2 volte o addirittura aumenta, ciò aumenta la possibilità di rilevare neoplasie maligne nel corpo. In questo caso, il medico curante conduce ulteriori studi e prove..

CA-125

Che cos'è CA-125??

CA-125 (Cancer Antigen 125) è una sostanza biologica speciale (complesso proteico-carboidrato, glicoproteina), prodotta dalle cellule che rivestono la cavità addominale, la superficie tra la superficie dei polmoni e le costole (cavità pleurica), nonché le cellule di alcuni altri organi. CA-125 è usato nella moderna pratica clinica come marker tumorale (marker tumorale). Il suo aumento è più spesso osservato in pazienti con tumori delle ovaie, delle tube di Falloppio o del peritoneo. La determinazione della concentrazione di CA-125 nel sangue è entrata nella pratica clinica negli anni '80, quando i ricercatori hanno scoperto che un cambiamento nella sua concentrazione può riflettere il decorso della malattia nei pazienti con neoplasie ovariche maligne. Il sangue venoso viene utilizzato per l'analisi..

Come CA-125 entra nel flusso sanguigno e dove si forma?

Sullo sfondo della presenza di un tumore maligno delle ovaie, c'è una moltiplicazione attiva delle cellule tumorali, i cui metodi producono CA-125, inoltre, la loro presenza provoca una significativa irritazione del tessuto che riveste la cavità addominale (peritoneo), che porta anche ad un aumento della concentrazione di CA-125. Va notato che un aumento della concentrazione di questo marker tumorale è possibile anche con altri tumori maligni, ad esempio il cancro del polmone, della mammella, del tratto gastrointestinale.

I tessuti sani possono anche produrre CA-125, quindi la sua concentrazione di ≥35 U / ml è stata scelta come livello significativo dal punto di vista diagnostico. Nel 99% delle donne sane, la concentrazione di CA-125 nel sangue è inferiore al valore specificato. Le fluttuazioni della concentrazione di CA-125 entro valori normali (0-35 U / ml) non sono un segno di patologia. Un aumento della concentrazione di CA-125 è stato osservato nell'85% dei pazienti con diagnosi di carcinoma ovarico, mentre meno dell'1% dei pazienti senza tumore mostra livelli elevati di questo marker. Va notato che nelle prime fasi del carcinoma ovarico, la concentrazione di CA-125 non va oltre i valori normali. Ciò significa che una normale concentrazione di CA-125 non preclude una diagnosi di carcinoma ovarico..

Tutti i tumori hanno diverse capacità di produrre CA-125. Per questo motivo, la valutazione più utile non è i valori di concentrazione individuali di CA-125, ma la dinamica dei cambiamenti nella concentrazione di questo marker tumorale durante il trattamento.

Risultati falsi positivi per la determinazione della concentrazione di CA-125

Inoltre, la concentrazione di questo marcatore nel sangue può aumentare con tumori ovarici benigni, nonché con malattie accompagnate da infiammazione nella cavità pleurica o addominale. Ciò è dovuto al fatto che normalmente una piccola quantità di CA-125 viene prodotta da cellule sane che rivestono queste cavità. L'irritazione del peritoneo o della pleura (membrane che rivestono le cavità addominali e pleuriche) a causa della presenza di infiammazione, chirurgia, trauma o esposizione ad altri fattori può portare ad un aumento della concentrazione di CA-125 nel sangue. Si noti che quando si determina la concentrazione di CA-125 possibili risultati falsi positivi, il che significa un'alta concentrazione di questo marker nel sangue in assenza di un tumore maligno. Si possono osservare le seguenti malattie:

  • Malattie infettive e infiammatorie degli organi addominali: diverticolite, peritonite, tubercolosi, pancreatite, nonché malattie infiammatorie intestinali (colite ulcerosa, morbo di Crohn) e altre infezioni;
  • Malattia del fegato
  • Recenti interventi chirurgici sugli organi addominali;
  • Malattie benigne degli organi genitali femminili, inclusi fibromi, endometriosi, ovaie policistiche, ecc., Nonché durante la gravidanza.

Per questo motivo, un aumento della concentrazione di CA-125 non significa una diagnosi di cancro. Solo il medico curante dovrebbe interpretare i risultati dello studio. La diagnosi di carcinoma ovarico viene stabilita solo sulla base dei risultati di una conclusione istologica effettuata durante lo studio del materiale postoperatorio (ovaio rimosso e / o altri organi sospetti di coinvolgimento nel processo tumorale).

Cosa viene utilizzato per determinare la concentrazione di CA-125?

Attualmente, la determinazione della concentrazione di CA-125 viene utilizzata nell'esame di pazienti con sospetto carcinoma ovarico, nel trattamento di questa neoplasia per valutare la dinamica del decorso della malattia e l'efficacia della terapia, e anche dopo il completamento del trattamento per rilevare la ricaduta della malattia:

1. Previsione dell'ulteriore decorso della malattia.

Numerosi studi hanno dimostrato che se la concentrazione di CA-125 dopo il trattamento torna alla normalità, ciò può significare una prognosi più favorevole del decorso della malattia. Va notato che, come qualsiasi altra statistica, questo vale solo per grandi gruppi di pazienti. È impossibile prevedere il decorso della malattia in un singolo paziente.

2. Identificazione della ricaduta dopo il trattamento.

Il carcinoma ovarico è una malattia cronica. Sfortunatamente, dopo il trattamento iniziale, molti pazienti sviluppano recidive della malattia, che possono richiedere chemioterapia ripetuta o trattamento chirurgico. Per identificare le ricadute nel processo di monitoraggio dei pazienti, viene regolarmente determinata la concentrazione di CA-125 nel sangue. Di norma, una concentrazione crescente di CA-125, specialmente nei casi in cui ciò è confermato in numerosi studi condotti a intervalli di diverse settimane, comporta una ricaduta della malattia, che può richiedere un esame più approfondito e / o la decisione di iniziare il trattamento.

Va notato che nei casi in cui non ci sono sintomi della malattia ed è improbabile che compaiano presto, l'aumento della concentrazione di CA-125 non richiede un trattamento immediato, poiché è stato dimostrato che il trattamento precoce non migliora i suoi risultati. La decisione di iniziare il trattamento deve essere presa dal medico curante tenendo conto dei desideri del paziente. Va notato che l'aumento della concentrazione di CA-125 durante il trattamento non significa sempre la progressione della malattia. Nei pazienti trattati per carcinoma ovarico, è possibile osservare un aumento della concentrazione di CA-125 per i motivi sopra indicati.

3. Valutazione del decorso della malattia durante il trattamento.

CA-125 viene utilizzato in combinazione con esami strumentali (come ultrasuoni, radiografia o tomografia computerizzata) al fine di valutare l'efficacia della terapia. Di norma, una diminuzione della concentrazione di CA-125 durante il trattamento è strettamente associata a una diminuzione del numero di cellule tumorali e dell'efficacia della terapia. È importante notare che in alcuni casi è possibile un aumento a breve termine della concentrazione di CA-125 con un trattamento efficace, ad esempio un "aumento" dopo il primo o il secondo ciclo di terapia - questo fenomeno si osserva in circa il 30% dei pazienti. Le decisioni di continuare o modificare il trattamento dovrebbero basarsi su una serie di fattori, inclusi i dati degli esami strumentali, il benessere del paziente e dovrebbero essere prese dal medico curante.

4. Diagnosi precoce del carcinoma ovarico.

Come con altri tumori maligni, la diagnosi precoce del carcinoma ovarico, di norma, porta al raggiungimento dei migliori risultati del trattamento. L'assenza di sintomi specifici complica la diagnosi precoce della malattia, per questo motivo il CA-125 viene talvolta utilizzato per questo scopo. Tuttavia, il basso contenuto di informazioni del test con piccole dimensioni del tumore ne limita l'uso a tale scopo.

Attualmente, sono stati fatti tentativi attivi per aumentare il contenuto informativo e la fattibilità dell'uso di marcatori tumorali per la diagnosi precoce di tumori ovarici maligni. Il test diagnostico più utilizzato, chiamato ROMA (Algoritmo per il rischio di malignità ovarica, un algoritmo per la valutazione del rischio di malignità). Si basa su una valutazione del rapporto di concentrazione di CA-125 e di un altro marker tumorale, un aumento del quale si osserva anche nel carcinoma ovarico - HE4 (proteina 4 dell'epididimo umano). In caso di rilevazione di una formazione volumetrica nelle ovaie, l'indice ROMA ci consente di valutare la probabilità con cui il tumore rilevato può essere maligno. L'alto valore dell'indice ROMA è una buona ragione per un esame approfondito e il rinvio a un oncologo ginecologico specializzato al fine di decidere se eseguire una rimozione operativa del tumore identificato.

CA 125 II

CA 125 è una glicoproteina ad alto peso molecolare che si trova sulle cellule tumorali dell'epitelio ovarico, nonché normalmente nelle cellule dell'endometrio, del peritoneo, della pleura, del pericardio e dei testicoli. La presenza di questa glicoproteina nel sangue in concentrazioni molto elevate spesso indica una trasformazione oncologica delle ovaie e meno spesso di alcuni altri organi e tessuti (endometrio, intestino crasso, polmone, mammario, pancreas).

Antigene del carboidrato - 125, Cancro del carcinoma ovarico.

Marcatore tumorale CA 125, Cancer Antigen - 125.

Analisi immunochemiluminescent (metodo "sandwich").

Intervallo di definizione: 0,6 - 25000 U / ml.

U / ml (unità per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non fumare per 30 minuti prima dello studio..

Panoramica dello studio

CA 125 è una proteina presente sulla superficie della maggior parte delle cellule tumorali ovariche. Un aumento significativo della concentrazione di CA 125 indica il carcinoma ovarico. Questa analisi è talvolta prescritta a pazienti con predisposizione ereditaria al carcinoma ovarico..

Normalmente, CA 125 si trova nel tessuto endometriale e nel fluido uterino sieroso e mucinoso. Entra nel flusso sanguigno, ad esempio, durante le mestruazioni, l'endometriosi, nel primo trimestre di gravidanza. La presenza della CA 125 stessa non indica sempre rigorosamente l'oncologia delle ovaie - quantità insignificanti di CA 125 sono prodotte da vari tessuti del corpo, nonché da tumori cancerosi di altre eziologie (endometrio, tratto gastrointestinale, tube di falloppio, polmoni e tratto gastrointestinale). Inoltre, un aumento dei livelli di CA 125 nel sangue può essere associato a malattia infiammatoria pelvica. A causa della bassa specificità dell'analisi su CA 125, è consigliabile condurre insieme altri test per il tumore ovarico insieme ad esso - uno studio completo rende la diagnosi il più accurata possibile..

Non tutti i tipi di tumori ovarici mostrano un aumento della quantità di CA 125 nel sangue - un aumento del livello di CA 125 si riscontra in circa l'80% delle donne con carcinoma ovarico.

Se tra i parenti più stretti della paziente c'erano pazienti con carcinoma ovarico, il rischio di contrarla aumenta.

A cosa serve lo studio??

  • Per la diagnosi del carcinoma ovarico e per il monitoraggio del decorso della malattia.
  • Per valutare l'efficacia della terapia del tumore ovarico.
  • Per rilevare la ricorrenza del carcinoma ovarico.

Quando è programmato uno studio?

  • Prima di iniziare il trattamento per il carcinoma ovarico (per poi confrontare i risultati con i risultati dei test effettuati dopo il trattamento).
  • Con carcinoma ovarico già diagnosticato.
  • Dopo aver completato la terapia del cancro ovarico.

Cosa significano i risultati??

L'uso isolato della ricerca per lo screening e la diagnosi del cancro è inaccettabile. Le informazioni contenute in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'automedicazione. La diagnosi di qualsiasi malattia si basa su un esame completo che utilizza vari metodi, non solo di laboratorio, ed è eseguita esclusivamente da un medico.

Valori di riferimento (per le donne): 0 - 35 U / ml.

Una diminuzione del livello di CA 125 nel sangue durante la terapia indica il suo effetto positivo..

Se il livello di CA 125 aumenta e rimane elevato, il tumore non risponde al trattamento.

Un aumento di CA 125 dopo il trattamento può indicare una ricaduta..

In casi eccezionali, i pazienti con diagnosi di carcinoma ovarico hanno un livello di CA 125 entro limiti normali. Questo perché il tumore non produce CA 125, quindi in questo caso non è un marker adatto usato nel trattamento della malattia..

Marcatore tumorale CA-125. La norma nelle donne, com'è prendere, decodificare

La deviazione del valore di CA-125 dal normale nella donna ci consente di sospettare l'insorgenza del cancro quando non vi sono segni della malattia. Con la preparazione corretta per l'esame, esiste un'alta probabilità di ottenere risultati affidabili..

Il valore del marker tumorale

Il marcatore tumorale CA-125 (la norma per le donne dovrebbe rientrare nell'intervallo delle fluttuazioni accettabili) è una proteina che può diagnosticare il cancro delle ovaie, del peritoneo, del tratto digestivo, del fegato, del tratto respiratorio e anche monitorare il corso del processo oncologico. Ti consente anche di rilevare una serie di malattie di natura benigna..

Il rilevamento di marcatori tumorali consente di sospettare il cancro fin dall'inizio, di scoprire dove è iniziata la crescita del tumore maligno, di tenere traccia delle dinamiche della patologia dopo l'inizio della terapia, di condurre studi di screening su larga scala. Quando i risultati del test hanno mostrato un livello elevato nel sangue, il paziente viene inviato per ulteriori esami, senza i quali è impossibile fare una diagnosi.

Un'analisi dei marker tumorali può essere utilizzata per determinare se un tumore si ripresenterà diversi mesi prima che una persona abbia segni di malattia..

Indicazioni per l'analisi

CA 125 o, come viene anche chiamato, il marcatore del tumore ovarico o l'agente carboidrato-125 è una glicoproteina ad alto peso molecolare. In assenza di patologia, può essere trovato nello strato interno dell'utero, del peritoneo, della pleura, del sacco pericardico, dei tessuti, nel sangue delle donne in gravidanza, del liquido amniotico, del latte materno.

Con la crescita di tumori maligni, il contenuto di glicoproteina aumenta e può essere rilevato sulle cellule tumorali dell'epitelio ovarico.

Marcatore tumorale CA-125 (la norma nelle donne cambia circa sei mesi prima dei sintomi clinici visibili dei processi tumorali) si raccomanda di studiare i seguenti gruppi di persone:

  1. Donne a rischio di oncologia, tra cui avere parenti stretti con carcinoma ovarico. È più probabile che il processo oncologico si sviluppi nelle donne che non hanno avuto gravidanze, hanno una cisti ovarica, erano in sovrappeso all'età di 18 anni, ricevendo estrogeni e progesteroni in postmenopausa.
  2. Persone che hanno già subito una terapia antitumorale. Le regole sono stabilite in base alle quali è necessario determinare i valori dell'indicatore prima e dopo l'intervento chirurgico, la chemioterapia, la radioterapia, la terapia ormonale. Per valutare le condizioni del paziente, il sangue deve essere donato ogni mese durante il 1 ° anno dopo la terapia, ogni 2 mesi durante il 2 ° anno, una volta al trimestre durante il 3 ° anno.

Gli studi sul marker tumorale CA-125 sono prescritti allo scopo di:

  • identificare neoplasie maligne delle ovaie, anche fino al momento in cui la donna ha segni caratteristici della malattia;
  • controllare il corso del processo oncologico;
  • valutare il successo della terapia del cancro ovarico;
  • rilevare la ricrescita di una neoplasia maligna.

Si raccomanda di donare il sangue per rilevare il marker tumorale CA-125 quando compaiono segni che potrebbero indicare l'insorgenza del carcinoma ovarico:

  • costante malfunzionamento delle mestruazioni (ma questo sintomo non è caratteristico, in quanto vi sono casi in cui le mestruazioni regolari persistono anche quando entrambe le ovaie sono coinvolte nel processo oncologico);
  • alto ESR;
  • la sensazione che la vescica non sia completamente vuota;
  • mucose vaginali in cui è possibile notare il sangue (di solito non hanno un odore sgradevole);
  • dolore nell'addome e nella parte bassa della schiena, con intimità;
  • ritenzione delle feci, gonfiore, pesantezza nella cavità addominale, problemi digestivi;
  • impotenza, perdita di peso, sbalzi d'umore, depressione;
  • un aumento dell'addome causato dall'accumulo di liquido nella cavità addominale;
  • forte perdita di peso senza motivo;
  • temperatura del subfebrile, che non diminuisce entro 2 mesi;
  • nausea e vomito;
  • dolore durante la defecazione e lo svuotamento della vescica;
  • linfoadenite.

Tutti questi sintomi non sono specifici. La maggior parte delle donne va in ospedale quando inizia l'ascite, indicando che la neoplasia è grande e metastasi.

L'analisi è prescritta nei seguenti casi:

  • prima dell'inizio della terapia per una neoplasia maligna al fine di confrontare i valori ottenuti con i risultati dello studio, che verrà effettuato dopo il completamento del trattamento
  • con un tumore ovarico maligno già diagnosticato;
  • dopo il trattamento per il cancro.

Preparazione allo studio

Affinché i risultati siano affidabili, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • Entro 3 giorni prima del test, è necessario seguire una dieta. Non puoi mangiare cibi grassi, piccanti, affumicati e fritti. Devi anche rinunciare a tè forte, in particolare dolci, caffè, bevande gassate, succhi di frutta, alcol.
  • Mezz'ora prima della raccolta del biomateriale, non puoi fumare. A volte i medici raccomandano di astenersi dalle sigarette il giorno prima dello studio.
  • 24 ore prima del test, è necessario escludere il lavoro fisico e sentimenti forti, abbandonare l'intimità.
  • 7 giorni prima dello studio, è necessario rifiutare di assumere farmaci. Se ciò non è possibile, il personale medico deve essere informato di tutti i farmaci ricevuti..
  • Il medico deve informare su tutte le procedure mediche che sono state eseguite durante la settimana prima che il biomateriale fosse portato sul marker tumorale SA-125. È impossibile una settimana prima della donazione di sangue sottoporsi a ecografia, eseguire una biopsia, una radiografia, una laparoscopia, una risonanza magnetica e la tomografia computerizzata e il massaggio.

Nelle donne, quando si esamina il marcatore tumorale CA-125 per la conformità con la norma, deve essere preso in considerazione il giorno del ciclo mestruale. Non è possibile eseguire un'analisi durante l'emorragia mensile, è possibile solo il terzo giorno dopo il loro completamento. Un risultato falso sarà anche se il sangue viene donato per la ricerca durante una malattia infettiva o immediatamente dopo il recupero.

Analisi

Il biomateriale per lo studio è il sangue proveniente da una vena. Prenderlo al mattino a stomaco vuoto. L'ultimo pasto prima del test dovrebbe essere di 8 ore. Prima di prendere il sangue, è necessario sedersi per 15 minuti per calmarsi. Dopo la procedura, il biomateriale viene immediatamente inviato al laboratorio, dove viene esaminato utilizzando vari sistemi di prova..

In caso di dubbi sull'affidabilità dei risultati della ricerca, l'analisi viene effettuata utilizzando sistemi di test di diversi produttori. Ciò migliora l'accuratezza dello studio. Inoltre, per ottenere risultati più affidabili, potrebbe non essere necessario 1, ma 2-3 campioni di sangue.

Dopo la donazione di sangue, deve essere consegnato al laboratorio entro 1,5 ore, mentre deve essere conservato in una scatola speciale a una temperatura non superiore a + 8 ° C.

Decifrare i risultati

Solo un oncologo dovrebbe decrittografare i risultati dell'analisi. Va ricordato che è impossibile fare una diagnosi solo su questo esame, è anche necessario tenere conto dei dati di altri test e dei segni di accompagnamento della malattia.

Se il risultato è positivo, il paziente deve essere inviato per un'ecografia, un esame del sangue clinico e biochimico, potrebbe essere necessaria una biopsia, una risonanza magnetica, laparoscopia, gastroscopia.

Il marker tumorale CA-125 (la norma nelle donne dovrebbe essere inferiore a 35 U / ml) è ottimale quando i risultati dell'analisi hanno mostrato un contenuto di glicoproteina inferiore a 15 U / ml.

Lo studio non ha limiti di età, ma in menopausa il livello di CA-125 è più vicino al confine superiore e talvolta leggermente più alto. Succede che viene diagnosticato un carcinoma ovarico, ma il contenuto di CA-125 rientra nei limiti normali, poiché un tumore maligno non secerne questa glicoproteina.

Nelle donne con carcinoma ovarico in stadio I, CA-125 può rientrare nei limiti normali, in casi più avanzati aumenta più volte.

È stato riscontrato che la sopravvivenza dei pazienti è maggiore se, dopo l'inizio del trattamento per una malattia maligna, il contenuto del marker tumorale inizia a diminuire.

Se c'è una remissione completa del cancro, il suo livello è di solito entro i limiti normali ed è più vicino ai valori più bassi. Quando, durante la remissione, inizia a crescere da 0 a 35 U / ml (ma è ancora nei limiti normali), ciò può indicare una ricaduta della malattia maligna e la donna deve essere inviata per ulteriori esami.

Quando il contenuto di CA-125 è sempre elevato, quindi, di norma, ciò indica una scarsa risposta del paziente alla terapia e una crescita continua della neoplasia.

Ragioni per superare la norma

Le ragioni dell'elevato contenuto di CA-125 possono essere sia fisiologiche che patologiche..

Un risultato falso positivo è possibile se il prelievo di sangue non si è verificato correttamente, ad esempio una donna ha effettuato l'analisi durante sanguinamento mensile, gravidanza, allattamento al seno, non ha seguito le raccomandazioni per la preparazione all'esame (fumava, non manteneva una dieta, sopravviveva allo stress, arrivava all'analisi dopo un turno di notte).

Inoltre, un alto contenuto di CA-125 è probabilmente associato allo sviluppo della patologia nel corpo di varie origini.

CA-125 non è un marcatore tumorale specifico e può indicare altre malattie, inclusa la genesi non cancerosa. Il carcinoma ovarico può essere sospettato soprattutto nelle donne di età superiore ai 55 anni quando i risultati di questa analisi sono sopravvalutati di 2 volte. Se si sospetta un processo maligno, il paziente viene inviato per una nuova analisi e viene eseguito un ulteriore esame con lui.

Il livello di CA-125 può anche essere elevato con altre neoplasie maligne, ad esempio con tumori di organi come:

  • le tube di Falloppio;
  • lo strato interno dell'utero;
  • tratto digerente;
  • pancreas;
  • fegato;
  • il petto;
  • Airways.

Inoltre, il marker tumorale CA-125 non è elevato a causa del cancro, ma le seguenti patologie:

  • endometriosi (secondo le statistiche per questa malattia, un aumento di CA-125 si verifica nell'85% dei pazienti);
  • cisti ovarica;
  • malattie trasmesse attraverso il contatto sessuale;
  • infiammazione cronica del pancreas;
  • pleurite;
  • infiammazione del peritoneo;
  • pericardite;
  • cirrosi e infiammazione del fegato;
  • infiammazione dell'utero;
  • miomi;
  • adenofibroma colloide (questa è una neoplasia sulle ovaie di tipo borderline);
  • neoplasie benigne, compreso il tipo misto;
  • neoplasie di basso grado di malignità;
  • patologie autoimmuni;
  • disfunzione renale;
  • dismenorrea.

Un alto livello di CA-125 può essere nelle prime 13 settimane di gravidanza, durante l'allattamento e il sanguinamento mestruale. Questa non è considerata una patologia e la terapia non è richiesta..

È solo necessario osservare le donne in una posizione che hanno precedentemente avuto un processo oncologico o rivelato patologia dell'utero. La glicoproteina alta è possibile a causa di infezione virale o stress.

Dove posso consegnare

Il marker tumorale CA-125 (la norma per le donne deve essere periodicamente monitorata) può essere assunto in una clinica pubblica o privata. Nel primo caso, l'analisi viene eseguita gratuitamente, ma di solito ci vuole molto tempo per attendere le indicazioni per la ricerca, e quindi anche i suoi risultati.

In un laboratorio privato, il prelievo di sangue per il marker tumorale CA-125 è gratuito, i risultati saranno pronti nel prossimo futuro (di solito entro un giorno), il che consente, se necessario, di iniziare la terapia il più presto possibile e aumentare le possibilità della sua efficacia.

Puoi donare sangue al marker tumorale SA-125 nei seguenti laboratori privati:

  • In vitro. Questa è una delle più grandi cliniche che fornisce servizi diagnostici di laboratorio dal 1995. Attualmente ha più di 900 punti in cui è possibile donare il sangue. La società ha anche 9 complessi di laboratorio indipendenti, che conducono una diversa serie di studi. I centri Invitro sono disponibili non solo in Russia, ma anche in altri paesi.
  • HemoTest. Le filiali di una clinica privata sono disponibili in 186 città della Russia. La società ha circa 500 filiali.
  • CityLAB. Questa è la più grande rete di laboratori clinici in cui è possibile donare sangue al marker tumorale SA-125.
  • Helix Laboratory Service ". È stato creato nel 1998..

Se il sangue viene donato in una clinica statale, lo studio è gratuito, in quanto viene pagato dalla compagnia assicurativa che ha fornito al paziente l'assicurazione medica obbligatoria.

In una clinica privata, il prezzo è fissato dal laboratorio stesso. Poiché i laboratori possono utilizzare reagenti di prezzi e qualità diversi, i sistemi di prova. Inoltre, il prezzo dell'analisi dipende dal fatto che venga effettuato un prelievo di sangue in clinica o che il medico venga a casa del paziente.

Costo dell'analisi a seconda della regione, in rubli:

CittàElicaIn vitroHemoTestcitylab
Mosca78510207901000
San Pietroburgo7901010750920
Ekaterinburg560905520800
Kazan-580-535
Nizhny Novgorod610735600-

Se il marcatore tumorale CA-125 nelle donne è più alto del normale, non preoccuparti in anticipo, ma i risultati di questa analisi non possono essere ignorati. Assicurati di sottoporsi a ulteriori esami per scoprire cosa ha causato l'aumento dei livelli di glicoproteina e, se necessario, sottoposto a trattamento.

Video su SA-125

Oncomarker CA125 - carcinoma del testicolo o no: