Calcio ionizzato

L'accettazione del biomateriale per questo studio può essere annullata 2-3 giorni prima delle festività ufficiali, a causa delle caratteristiche tecnologiche della produzione! Specificare le informazioni nel contact center.

Nel corpo di un adulto, l'osso contiene molto calcio, fino al 90%, la metà è in forma ionizzata o libera e il resto del calcio è associato a sostanze e proteine ​​a basso peso molecolare. La presenza di una quantità costante di calcio nel siero del sangue è necessaria per il normale funzionamento del corpo. Insieme al magnesio, partecipa alle contrazioni muscolari, alla trasmissione degli impulsi nervosi, ai processi di divisione cellulare, alla secrezione dell'ormone e regola anche la coagulazione del sangue. La sua concentrazione è controllata da vitamina D, calcitonina e ormone paratiroideo, cambia nel sangue durante il giorno. Il calcio raggiunge il massimo a 20 ore e un minimo alle 3 del mattino..

Una diminuzione del livello di calcio ionizzato nel sangue porta ad un aumento dell'eccitabilità neuromuscolare, intorpidimento e crampi alle estremità, eccessiva ansia, broncospasmo, laringospasmo.

Un aumento del calcio ionizzato porta a una diminuzione dell'appetito, nausea e vomito, costipazione, affaticamento rapido, ipotensione e debolezza, deposizione di calcio sulle pareti dei vasi sanguigni, tessuto connettivo delle articolazioni, parenchima renale e mucosa gastrica.

Indicazioni per l'esame

La determinazione della quantità totale di calcio libero è necessaria per i pazienti con:

  • malattie endocrine;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • mancanza di vitamina D;
  • gravidanza
  • emodialisi;
  • malattie del sistema muscolo-scheletrico;
  • ricaduta dell'urolitiasi;
  • trasfusione di plasma congelato;
  • sindrome da malassorbimento;
  • radioterapia;
  • malattie oncologiche;
  • ipocalcemia neonatale dei neonati;
  • prendendo eparina.

Preparazione per il campionamento biomateriale

Si consiglia di prelevare sangue per questa analisi a stomaco vuoto al mattino. È esclusa l'assunzione di cibo prima della donazione di sangue, poiché può influire sulla concentrazione dei parametri studiati e sulle proprietà fisiche del campione di materiale biologico.

Prima di prelevare il sangue per analisi, si consiglia di bere acqua senza gas per migliorare le prestazioni fisiche del campione biomateriale. Vale anche la pena escludere lo stress emotivo e fisico, fumare 1 ora prima del test.

Passa la diagnostica nel nostro centro! Offriamo ai clienti prestazioni veloci e di alta qualità di qualsiasi tipo di test di laboratorio..

REGOLE GENERALI PER LA PREPARAZIONE DELL'ANALISI DEL SANGUE

Per la maggior parte degli studi, si consiglia di donare il sangue al mattino a stomaco vuoto, questo è particolarmente importante se viene eseguito il monitoraggio dinamico di un determinato indicatore. Mangiare può influenzare direttamente sia la concentrazione dei parametri studiati sia le proprietà fisiche del campione (aumento della torbidità - lipemia - dopo aver mangiato cibi grassi). Se necessario, puoi donare il sangue durante il giorno dopo 2-4 ore di digiuno. Si consiglia di bere 1-2 bicchieri di acqua naturale poco prima di prendere il sangue, questo aiuterà a raccogliere la quantità di sangue necessaria per lo studio, ridurre la viscosità del sangue e ridurre la probabilità di formazione di coaguli nella provetta. È necessario escludere la tensione fisica ed emotiva, fumando 30 minuti prima dello studio. Il sangue per la ricerca viene prelevato da una vena.

Calcio di sangue ionizzato

Preparazione e analisi

Affinché il risultato dell'analisi del livello di calcio sia normale e non distorto da vari fattori, è necessario prepararsi. Ecco un breve elenco di regole da seguire:

  • Il materiale biologico viene somministrato a stomaco vuoto. L'ultimo pasto dovrebbe essere 12 ore fa,
  • Puoi fumare 1 ora prima di visitare il laboratorio.,
  • La consegna del biomateriale non è raccomandata se il giorno prima è stato sottoposto a un esame di tipo strumentale o fisioterapia,
  • I carichi pesanti sono anche esclusi prima dell'analisi,
  • Molti farmaci possono aiutare ad aumentare o abbassare i livelli di calcio nel corpo. Pertanto, 14 giorni prima del test, è necessario astenersi dal prenderli. Naturalmente, dovresti prima consultare il tuo medico su questo problema. Se il medico non ha permesso di interrompere il corso del trattamento, i farmaci assunti e il loro dosaggio saranno indicati sul modulo di studio.

Il sangue venoso verrà prelevato per analisi. Attualmente, nella pratica medica vengono utilizzati due metodi per determinare il livello di calcio libero:

  • Calcio totale,
  • Direttamente alla forma ionizzata.

Il primo metodo è meno costoso, quindi è disponibile in quasi tutti i laboratori statali. È finanziato dalla politica MHI. La seconda tecnica è più istruttiva. Permette non solo di stabilire una diagnosi accurata, ma anche di sviluppare un corso individuale di trattamento.

Una condizione molto importante è quella di condurre uno studio entro 2 giorni dal prelievo di sangue. Altrimenti, l'interazione prolungata con l'aria può distorcere i risultati, aumentando il valore di riferimento degli ioni calcio. Quindi riceverai un modulo con i risultati dell'analisi dopo 3 giorni.

Non ultimo ruolo è svolto dall'ora del giorno in cui il biomateriale viene preso per l'analisi. È preferibile fare una recinzione al mattino. Se il biomateriale viene assunto la sera, è probabile che il calcio attivo sia al di sopra del normale.

Cos'è

Il calcio nel sangue è un importante componente minerale, con una carenza o un eccesso di cui la funzione cardiaca, la conduzione neuromuscolare viene interrotta, appare una tendenza a formare tumori. Zie e crampi sono il risultato di un'insufficiente concentrazione di Ca. Depositi di sale nei vasi sanguigni e nel muscolo cardiaco, insufficiente elasticità degli elementi del sistema circolatorio, osteoporosi - una conseguenza di un aumento critico del livello del minerale.

Il calcio nel sangue ha due forme:

  • collegato - 55%. circa il 15% di Ca è legato a citrato o fosforo, oltre il 40% a molecole proteiche;
  • libero (ionizzato, attivo) - 45%. È questa forma che colpisce i muscoli, la regolazione nervosa, il cuore, il sistema circolatorio.

Il calcio legato (lo stato del minerale durante il trasporto) ha un effetto più debole sul corpo, una violazione della concentrazione di questa forma del minerale non sempre indica gravi problemi con il metabolismo del minerale. Nella maggior parte dei casi, con un aumento del calcio totale, aumenta la concentrazione della forma ionizzata..

Come prepararsi per un'ecografia della ghiandola surrenale e quali malattie possono essere rilevate durante l'esame? Abbiamo una risposta!

Le probabili conseguenze e complicanze della trepanobiopsia mammaria sono riportate in questo articolo..

Sintomi di calcio nel sangue basso e alto

Il livello di calcio nel sangue è determinato non solo in presenza di eventuali patologie, ma anche quando viene sottoposto a una visita medica da una persona assolutamente sana. Tuttavia, questo studio non può riflettere l'esatta condizione del tessuto osseo..

I seguenti sintomi indicheranno un alto livello di calcio nel sangue:

  • Mancanza totale o parziale di appetito.
  • Attacchi di nausea che possono essere accompagnati da vomito.
  • Tendenza alla costipazione.
  • Dolore addominale.
  • Frequenti viaggi notturni in bagno per svuotare la vescica.
  • Costante sete.
  • Dolore osseo.
  • Fatica.
  • Cimurro, depressione e apatia.

Sintomi come:

  • Dolore addominale di tipo crampo.
  • Tremore di mani e dita.
  • Intorpidimento nel triangolo nasolabiale.
  • Crampi nei muscoli dei piedi e delle mani.

Se una persona non ha segni che indicano una carenza o un eccesso di calcio, ma l'analisi indica il contrario, è necessario un esame completo.

Per questo, misure diagnostiche come:

  • Determinazione del calcio ionizzato nel sangue.
  • Determinazione del calcio nel sangue.
  • Determinazione del livello di fosforo nel sangue.
  • Determinazione del livello di magnesio nel sangue.
  • Determinazione dei livelli di vitamina D nel sangue.
  • Determinare il livello di ormone paratiroideo.

A volte, per diagnosticare una particolare malattia, è necessario scoprire il rapporto tra calcio e sangue nel sangue rispetto ad altre sostanze. Ad esempio, tali studi possono determinare l'eccessiva escrezione di calcio nelle urine o la sua insufficiente assunzione con il cibo.

Se il paziente soffre di insufficienza renale o è stato sottoposto a trapianto di questo organo, il livello di calcio nel sangue viene misurato in modo pianificato. Questa analisi viene eseguita anche per tutti i pazienti con mieloma e disturbi dell'ECG, con tumori maligni al torace, ai polmoni, alla tiroide, al cervello e alla gola..

Diagnosi da un medico

In conclusione, vale la pena notare che non è necessario impegnarsi nell'autodiagnosi, cercare nelle enciclopedie mediche o su Internet, il che significa uno o un altro numero registrato nella colonna di analisi di fronte all'elemento traccia "calcio ionizzato". Questo può essere fatto solo da un medico. Poiché la diagnosi non viene effettuata sulla base di una sola analisi, è necessario un approccio integrato e la persona ordinaria che non ha un'educazione medica non possiede le conoscenze necessarie.

Molto probabilmente, a una persona che ha problemi con la mancanza di calcio nel corpo verranno prescritte vitamine che lo contengono. E poiché questo è un elemento davvero importante, non dovresti lasciar andare l'intera situazione.

Quindi, ciò che è importante ricordare:

  1. Dovresti essere competente sull'assunzione di calcio e anche annotare attentamente tutti i sintomi che indicano una diminuzione o un aumento del calcio..
  2. Se il calcio ionizzato viene abbassato, vale la pena consumare più spesso quei prodotti in cui è contenuto.
  3. Se il calcio ionizzato è elevato, dovresti almeno limitare il consumo di bevande al caffè, sale, prodotti contenenti proteine ​​animali.
  4. In entrambi i casi, è necessario consultare un medico per un rinvio per un'analisi specializzata e un'ulteriore diagnosi..
  5. Non impegnarsi in autodiagnosi e automedicazione, poiché ciò può portare a conseguenze negative..

Oggi stiamo prendendo in considerazione il calcio ionizzato, che cos'è, il che mostra qual è la differenza con il calcio totale. Il calcio (Ca) è uno degli elementi più importanti nel corpo umano. Questo elemento prende parte ai processi di regolazione del ritmo cardiaco, mantenimento del tono vascolare e stabilizzazione della pressione sanguigna, normalizzazione della permeabilità delle pareti vascolari, processi di formazione del tessuto osseo e dei denti (anche il calcio è responsabile della densità di ossa e denti), coagulazione del sangue, garanzia della conduzione neuromuscolare, ecc. d.

Normalmente, il calcio contenuto nel siero di sangue umano è rappresentato da tre frazioni:

  • Ca in forma legata alle proteine;
  • calcio nel sangue ionizzato (calcio libero);
  • Ca in complesso con anioni a basso peso molecolare.

Questo articolo discute il calcio ionizzato, cos'è quando viene effettuata un'analisi a livello di calcio ionizzato, i motivi del cambiamento nell'analisi e cosa fare se il calcio è al di sotto della normalità nel sangue.

Metodologia di analisi

Qualsiasi analisi o diagnosi inizia con la preparazione del paziente per questo. Prima di donare il sangue, è necessario seguire i consigli per ottenere risultati affidabili:

  1. Il giorno prima non vale la pena visitare uno specialista: mangiare troppo, mangiare cibi fritti, salati e affumicati. Escludere anche cibi ricchi di calcio - legumi, latticini, caffè, noci.
  2. 24 ore per ridurre l'attività fisica ed evitare situazioni stressanti..
  3. Pausa pranzo di otto ore obbligatoria.
  4. Se il paziente usa droghe, il loro elenco è indicato nella direzione.

Lo screening biochimico viene eseguito per rilevare:

  • calcio totale;
  • calcio ionizzato.

Il calcio ionizzato è calcio "libero" che circola nel flusso sanguigno e non è legato a proteine ​​o altre sostanze. La titolazione viene utilizzata per determinare la quantità di questi cationi. Ca totale = anioni legati + cationi liberi.

I valori del calcio totale e ionizzato possono variare. In tal caso, viene preso in considerazione un tasso elevato..

Un test dell'elettrolita biochimico viene eseguito sull'analizzatore usando una piccola quantità di sangue venoso. Per fare ciò, il fluido viene raccolto in tubi speciali e trasportato in laboratorio.

Assicurati di tracciare il livello di proteine. Se si notano deviazioni dai parametri normali nel metabolismo proteico, viene prescritta un'analisi per la presenza di calcio "libero". Sulla base di questo, possiamo giudicare la concentrazione totale di oligoelementi nel corpo.

Un importante studio per bambini di età inferiore a un anno è il test di Sulkovich. Con il suo aiuto, il rachitismo può essere rilevato se si abbassa il livello di calcio. È anche necessario per scoprire la quantità di microelemento escreto attraverso i reni. L'urina viene utilizzata per la diagnosi con questa tecnica..

Deviazioni dalle norme del potassio nel sangue nelle donne

Perché è importante monitorare il livello di macronutriente? La deviazione dalla norma è una grave minaccia per la salute umana. Una condizione di eccesso o carenza può essere accompagnata da shock, insufficienza respiratoria o insufficienza del ritmo cardiaco.

La violazione del normale contenuto di potassio contribuisce al fallimento della trasmissione degli impulsi nel tessuto muscolare e tra i neuroni. La trasmissione dell'impulso compromessa più pericolosa per una persona è la perdita della capacità di contrarre il muscolo cardiaco. Consideriamo più in dettaglio cosa significa l'aumento o la diminuzione del potassio nel siero del sangue..

Eccesso di norma

Questa immagine è tipica per i pazienti con disidratazione ipertensiva. Può verificarsi con perdita di liquido in background:

  • sudorazione eccessiva;
  • mancanza di respiro prolungata e grave;
  • vomito e diarrea;
  • temperatura corporea elevata, ad esempio, con un'infezione infettiva;
  • assunzione insufficiente di liquidi nel corpo umano.

La concentrazione di potassio aumenta anche con patologie che ritardano l'escrezione di ioni da parte dei reni con l'urina. Ad esempio, sindrome da iperaldosteronismo o ipercotismo.

Con iperaldosteronismo, la corteccia surrenale produce una quantità eccessiva di ormone. Comincia a influenzare intensamente i nefroni dei reni, che provoca la ritenzione di ioni di potassio e una maggiore escrezione di magnesio, potassio e idrogeno. Il trattamento nella maggior parte dei casi contribuisce a un risultato favorevole. Solo il 5% dei casi termina in gravi patologie irreversibili.

La sindrome di ipercoticismo combina tutte le patologie in cui gli ormoni surrenali colpiscono il corpo umano in eccesso per lungo tempo. In altre parole, questo è un concetto più ampio, che include, tra l'altro, l'iperaldosteronismo. Il trattamento ha lo scopo di ridurre l'ormone con l'aiuto di medicinali, nonché di correggere i sintomi che accompagnano questa condizione. Lo sviluppo del tumore della ghiandola surrenale richiede un intervento chirurgico e la rimozione della neoplasia.

Al di sotto della norma

La carenza di potassio può essere dovuta alla sua insufficiente assunzione nel corpo umano. L'eccessiva escrezione di macronutrienti dal corpo si verifica con diarrea, vomito frequente e fistole nell'intestino, nonché patologie dei reni, accompagnate da minzione frequente.

Nei pazienti con diabete mellito, soprattutto senza un trattamento adeguato, si verifica una diminuzione del valore dell'indicatore. Una situazione simile si osserva nelle persone che vengono iniettate nel corpo una grande quantità di liquido con una bassa concentrazione di ioni.

Ciò che influenza il risultato?

L'indicatore in questione è influenzato da alcuni gruppi di farmaci. L'aumento porta all'assunzione di eparina, litio, beta-bloccanti e diuretici risparmiatori di potassio. I beta-antagonisti, gli antimicotici e i farmaci antibatterici contribuiscono all'abbassamento

Pertanto, è importante informare il dipendente del laboratorio e il medico sulla loro applicazione durante la decodifica dei risultati dell'analisi

Se il paziente ha una forma pronunciata di trombocitosi o leucocitosi, potrebbero essere presenti falsi valori di potassio nei suoi risultati.

Il ruolo del calcio nel corpo

Per l'uomo, il calcio è uno degli elementi più importanti, poiché è contenuto nello scheletro e nei denti.

Il calcio ionizzato partecipa anche alla coagulazione del sangue. Inoltre, regola i numerosi processi di attività cellulare: il rilascio di ormoni da parte loro, la contrazione muscolare, il rilascio di sostanze molto importanti - i neurotrasmettitori, senza i quali sarebbe impossibile trasmettere un impulso dai neuroni ai vari tessuti. Inoltre, il calcio ionizzato riduce la permeabilità delle pareti cellulari dei vasi sanguigni e aumenta la sua resistenza a virus e allergeni..

È più importante per il corpo umano che il calcio penetri nel sangue, quindi, se c'è una mancanza di calcio, gli ovvi problemi saranno l'insorgenza di problemi con denti e ossa

È importante notare che insieme a magnesio, sodio e potassio, il calcio ionizzato svolge un ruolo importante nella regolazione della pressione sanguigna. Inoltre, come molte altre sostanze minerali, rafforza il sistema immunitario, innesca l'azione di molti ormoni ed enzimi

Perché abbiamo bisogno di calcio?

Determinare i livelli di calcio nel sangue è spesso necessario per diagnosticare varie malattie..

Infatti, nel corpo, è responsabile di molte funzioni importanti:

  • La normale contrattilità muscolare non è possibile senza calcio..
  • Il calcio partecipa alla trasmissione degli impulsi nervosi, regola i ritmi cardiaci. Queste funzioni sono controllate da calcio e magnesio..
  • Il calcio stimola il lavoro di molti enzimi, è coinvolto nei processi metabolici del ferro.
  • I denti e le ossa non avrebbero la loro forza se non fossero abbastanza calcio e fosforo.
  • Il calcio influenza la permeabilità cellulare.
  • Il calcio è coinvolto nella formazione di un coagulo trombotico nella fase di conversione della protrombina in trombina. Se l'elemento traccia non è sufficiente, la normale coagulazione del sangue è impossibile.
  • Il calcio attiva parte degli ormoni nel corpo.
  • Il calcio è coinvolto nel normale funzionamento delle ghiandole endocrine. Quindi, senza di essa la ghiandola paratiroidea non può funzionare completamente.
  • Il calcio è coinvolto nei processi di ricezione cellulare in cui le cellule si scambiano informazioni tra loro..
  • Una persona non può essere sana se il suo corpo manca di calcio. Senza questo microelemento, un sonno completo e di alta qualità è impossibile.

I valori normali di calcio nel corpo dipendono dall'età della persona:

  • 1.90-2.60 - un neonato nei primi 10 giorni di vita.
  • 2,25-2,75 - un bambino di età superiore a 10 giorni e di età inferiore ai 2 anni.
  • 2.20-2.70 - bambino 2-4 anni.
  • 2.10-2.55 - adolescente 12-18 anni.
  • 2,15-2,50 - adulto 18-60 anni.
  • 2,20 -2,55 - una persona anziana di 60-90 anni.
  • 2,05-2,40 - persone con più di 90 anni.

A seconda dell'età e del sesso della persona, l'assunzione giornaliera di calcio sarà diversa.

Il dosaggio è presentato in milligrammi:

  • 200 - per bambini di età inferiore a 6 mesi.
  • 400 - per bambini da sei mesi a un anno.
  • 600 - per bambini 1-4 anni.
  • 1000 - per bambini 4-11 anni.
  • 1200 - per ragazzi di 11-17 anni.
  • 1200 - per tutti gli adulti.
  • 1200 - per uomini dai 50 ai 70 anni.
  • 1400 - per donne di età compresa tra 50 e 70 anni.
  • 1300 - per persone con più di 70 anni.
  • 1500 - per donne in attesa di un bambino o madri che allattano.

Non si deve supporre che una grande quantità di calcio nel corpo sia benefica per la salute. Se la sua concentrazione nel plasma supera i valori consentiti, ciò porta ad una diminuzione del livello di fosforo. Se c'è poco calcio nel sangue, allora la quantità di fosfato in esso inizierà ad aumentare. Entrambe queste condizioni sono patologiche e comportano violazioni delle funzioni più importanti del corpo..

Deviazioni dalla norma e cause

Se i risultati si discostano dai valori di riferimento del calcio totale e ionizzante, il compito principale è determinare la causa delle violazioni. Il paziente deve sottoporsi a test aggiuntivi, ottenere consigli da un endocrinologo, cardiologo e richiede anche la diagnostica hardware (ultrasuoni).

Tariffe basse

Un livello ridotto di calcio totale può essere associato a ipoalbuminemia (bassa proteina dell'albumina), ma questo indicatore non influisce sulla sola Ca attiva. Una diminuzione della quantità di macronutriente legato e libero può essere causata da patologie croniche, condizioni acute, comportamento alimentare malsano.

Le principali cause di ipocalcemia sono:

  • cattiva alimentazione (mancanza di prodotti contenenti calcio e vitamine del gruppo D nel menu, dieta dubbiosa, fame);
  • produzione inadeguata dell'ormone paratiroideo (ipoparatiroidismo primario o pseudoipoparatiroidismo);
  • violazione del riassorbimento nell'intestino tenue (malassorbimento);
  • patologie croniche dell'apparato renale (nefrite, pielonefrite, insufficienza renale, nefropatia, ecc.);
  • squilibrio acido-base con aumento dell'acidità (acidosi);
  • violazione del metabolismo minerale e del processo di formazione ossea nei neonati (rachitismo);
  • cambiamento dello stato ormonale nelle donne nel periodo postmenopausale;
  • precedenti operazioni sulla paratiroide e sulla tiroide;
  • ricaduta della pancreatite cronica (infiammazione del pancreas);
  • crescita benigna del tessuto corticale surrenale (iperplasia);
  • tumori con metastasi ossee.

La violazione del metabolismo del calcio può essere causata dall'uso errato di farmaci (antitumorale, diuretico, anticonvulsivante, ormonale).

sopravvalutato

Alcune cause di ipercalcemia e ipocalcemia hanno un'eziologia comune (origine), ma il corpo può rispondere in modo diverso ai disturbi sorti. I fattori che innescano un aumento della concentrazione di calcio includono:

  • sintesi eccessiva dell'ormone paratiroideo (iperparatiroidismo);
  • neoplasie maligne, in particolare il cancro del sangue (leucemia) e il cancro dei linfonodi (linfoma);
  • eccessiva attività tiroidea nella produzione di alcuni tipi di ormoni (ipertiroidismo);
  • un eccesso di vitamine del gruppo D nel corpo;
  • malattie dei reni, tubuli renali, glomeruli, ecc., di natura cronica, nonché un'operazione di trapianto di organi da donatore;
  • uno spostamento nell'equilibrio dell'equilibrio acido-base con l'accumulo di alcali nel sangue (alcalosi) e alcalinizzazione del corpo a causa dello sviluppo della sindrome di Burnett;
  • insufficiente secrezione di ormoni della corteccia surrenale (ipocorticismo);
  • aumento della produzione di ormone della crescita (samotropina), altrimenti - acromegalia;
  • immobilizzazione forzata prolungata (stato stazionario) nel periodo postoperatorio.

Prodotti Ca Boost

Se un esame del sangue mostra un aumento o una diminuzione dei livelli di calcio, si consiglia innanzitutto di bilanciare la dieta. A seconda degli indicatori, è necessario limitare o aumentare l'uso dei seguenti prodotti:

La maggior parte del calcio si trova nei prodotti lattiero-caseari. Tuttavia, non sarà assorbito dall'organismo se si ha una carenza di vitamina D o magnesio. Per questo motivo, un trattamento indipendente non porterà a risultati positivi. La dieta deve essere prescritta da uno specialista esperto che può valutare tutti gli indicatori dell'analisi biochimica e identificare la vera causa della carenza di calcio.

Aumento del calcio nel sangue nei bambini

Un alto valore di calcio indica gravi deviazioni e conseguenze pericolose se non viene fatto nulla. I sintomi di questa condizione sono evidenti. Se, quando si esegue un'analisi, il calcio nel sangue mostra valori elevati, il paziente deve essere urgentemente inviato per la consultazione con un endocrinologo. Ulteriori test aiuteranno a determinare la diagnosi esatta..

In teoria, ci sono tre cause di ipercalcemia:

  1. Iperparatiroidismo primario. È accompagnato dalla presenza di un tumore nelle ghiandole paratiroidi. Sono responsabili del mantenimento ottimale del calcio nel sangue umano. Il pericolo di questa condizione è che in futuro sono possibili vari problemi cardiaci.
  2. Distruzione del tessuto osseo derivante da metastasi.
  3. Tumori neuroendocrini. Il sito più comune dell'evento è considerato leggero, ma sono possibili altre posizioni..

Il test più comune per determinare il calcio è considerato un test per il suo contenuto totale. Il materiale risultante non richiede manipolazioni complesse per lo stoccaggio e il trasporto. Ma vale la pena considerare il livello di proteine. Se c'è qualche disturbo nel metabolismo proteico, è meglio condurre uno studio ionizzato.

Se entrambi i test mostrano un risultato negativo, non ci sono violazioni.

Ipocalcemia e sue cause

Per ipocalcemia o carenza di calcio si intende una patologia endocrina-metabolica, i cui sintomi sono associati a una carenza di una sostanza nel sangue del paziente. Secondo le statistiche, è più spesso osservato nei pazienti con pancreatite, nelle persone che hanno subito un trauma combinato, nonché nei pazienti le cui condizioni sono complicate dalla sepsi. Nonostante ciò, la carenza di calcio può essere causata da vari fattori..

Per considerarli in modo più dettagliato, è necessario fare riferimento alla classificazione dell'ipocalcemia.

È provocato da disturbi metabolici di calcio e fosforo:

  1. Carenza dell'ormone delle ghiandole paratiroidi a causa di danni o rimozione completa. Questa carenza è anche causata dall'emocromatosi, dallo sviluppo di metastasi tumorali e da una serie di malattie autoimmuni, che possono essere dovute a radioterapia o patologie genetiche..
  2. Disfunzione dell'ormone paratiroideo.
  3. Interruzione del funzionamento o della sintesi degli ormoni che regolano il metabolismo del calcio e del fosforo a causa di cancro alla tiroide, eccessiva sintesi di calcitonina e mancanza di vitamina D.

Il secondo tipo di ipocalcemia è funzionale, si verifica quando:

  • alcalosi;
  • iperproteinemia;
  • insufficienza renale;
  • pancreatite distruttiva;
  • sindrome ossea affamata;
  • come patologia acquisita da una madre con iperparatiroidismo.

Inoltre, la mancanza di calcio può essere scatenata dall'avvelenamento e dall'assunzione di alcuni farmaci:

  • Troppo fosforo.
  • Trattamento con mitramicina e farmaci simili.
  • Trasfusione pesante di sangue citrato.
  • ipomagnesiemia.
  • Assunzione di lassativi, fenobarbital, antiacidi e molti altri farmaci.

Il sintomo iniziale dell'ipocalcemia sono i crampi muscolari. Questa condizione è difficile da sperimentare per il paziente e può essere pericolosa per la vita, poiché i crampi possono afferrare il cuore e i muscoli respiratori..

Man mano che la malattia progredisce, oltre alle convulsioni e alle difficoltà respiratorie, una persona inizia a perdere gradualmente la sensibilità della pelle. Il processo inizia con le labbra e si diffonde gradualmente sulla pelle degli arti..

Dal sistema nervoso si manifestano sudorazione, coliche epatiche, diarrea e vomito. Possono esserci nervosismo e irritabilità, disturbi mentali, problemi visivi (cataratta) e complicazioni della gravidanza. I pazienti soffrono di emicrania, vertigini frequenti, capelli e unghie diventano fragili e possono cadere. La pelle è secca al tatto.

Un altro sintomo spiacevole è un deterioramento della coagulazione del sangue. La funzione non è completamente persa, ma il periodo dall'apertura dell'emorragia al suo arresto può aumentare in modo significativo.

Preparazione all'analisi

Le ragioni per condurre un esame del sangue per il calcio ionizzato sono:

  • segni di eccesso o mancanza di calcio nel corpo;
  • tumore maligno;
  • disturbi gastrointestinali;
  • preparazione per interventi chirurgici;
  • deviazioni nel sistema cardiovascolare;
  • debolezza muscolare, dolore nel tessuto muscolare e osseo;
  • la comparsa di contrazioni muscolari convulsive;
  • anomalie patologiche nell'uretra;
  • basso contenuto di proteine ​​nel sangue.

Per ridurre al minimo gli errori nell'ottenimento dei risultati degli esami del sangue, devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

  • alla vigilia dello studio, non subire un grave sovraccarico fisiologico;
  • un giorno prima dello studio non mangiare cibi grassi e non bere bevande alcoliche;
  • almeno dodici ore prima dell'analisi, smettere di mangiare, studiare a stomaco vuoto;
  • non fumare un'ora prima dell'analisi;
  • procedure fisiologiche ed esami strumentali sono vietati prima dell'analisi.

Numerose sostanze possono influenzare il livello di calcio nel corpo, di conseguenza, due o quattordici giorni prima dell'esame, è molto importante interrompere o ridurre al minimo la loro assunzione. Questo problema deve essere monitorato dal medico curante

Se è impossibile abolire i farmaci, sul modulo per la registrazione dei risultati dell'analisi viene indicato quale farmaco e in quale dose il paziente sta assumendo nel periodo corrente. Ciò contribuirà a rendere lo studio più accurato..

Quando compaiono sintomi di patologia della circolazione del calcio nel corpo, si raccomanda di non ritardare il trattamento di un medico. Un tentativo di autodiagnosi ed eliminare i sintomi da soli, può portare a gravi patologie nel corpo.

A cosa serve il calcio??

Il calcio è uno degli elementi più importanti del corpo umano. Colpisce il decorso dei processi metabolici. Il sangue contiene due frazioni di questo elemento: ionizzato e legato. La composizione del legame può includere proteine ​​plasmatiche, citrati, fosfati. Questa forma di calcio costituisce il 55% del volume plasmatico totale. Il 40% di questi sono associati alle proteine, il 15% sono fosforo e citrato..

Si scopre che il 45% del plasma sanguigno rimane sul calcio ionizzato attivo. In questo stato, il calcio è capace di molto. Ecco un elenco di utili funzioni che svolge:

  • Promuove la crescita e lo sviluppo osseo,
  • Stimola la secrezione del neurotrasmettitore, migliorando così la conduttività delle fibre nervose, poiché senza questa sostanza la trasmissione di impulsi neuronali attraverso il corpo è impossibile,
  • È uno degli elementi coinvolti nel processo di coagulazione.,
  • Stabilizza l'attività enzimatica del corpo,
  • Colpisce l'intensità delle contrazioni muscolari e cardiache,
  • Riduce la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, proteggendoli così dall'esposizione a sostanze nocive.

Per il corpo è importante il livello di calcio ionizzato nel sangue. È lì che cerca di mandarlo per primo. Pertanto, se una persona inizia ad avere i denti doloranti o le ossa diventano fragili, questo è un chiaro segnale di una carenza di minerali. A proposito, anche il calcio svolge un ruolo importante nella regolazione della pressione sanguigna. Un'altra delle sue funzioni è rafforzare l'immunità e attivare la maggior parte degli ormoni e degli enzimi..

La forma rilegata è meno produttiva. Gli esperti ritengono che le deviazioni su o giù non siano sempre sintomo di un fallimento del metabolismo.

Una persona dovrebbe consumare 850-1300 mg di calcio al giorno. La cosa principale è non esagerare, poiché il limite superiore è di 2500 mg. Tuttavia, ci sono momenti in cui è giustificato un aumento del consumo di questo elemento. Ad esempio, nel sangue delle donne in gravidanza o durante l'allattamento. Aumenta il bisogno di Ca e di atleti nel corpo.

Cosa fare per fornire al corpo questo oligoelemento essenziale? I seguenti alimenti dovrebbero essere aggiunti alla tua dieta:

  • Di cereali - questo è grano saraceno,
  • Da frutta - arance,
  • Noccioline,
  • Latticini,
  • Legumi,
  • verdura.

La vitamina del gruppo D aiuta ad assorbire il calcio ed è spesso prescritta dai pediatri per neonati e bambini più grandi..

Ci sono alimenti che interferiscono con l'assorbimento del calcio ionizzato. Questi includono:

  • Olio di palma. Si trova in vari prodotti, dove è necessario sostituire il grasso naturale del latte con vari ersatz economici,
  • Alcuni tipi di grassi animali,
  • Dolci che hanno una reazione alcalina. Ad esempio, alcuni dolci.

Cosa determina il livello di calcio nel sangue?

Il livello di calcio nel sangue ha una relazione diretta con il suo metabolismo nelle ossa dello scheletro, con la qualità del suo assorbimento nell'intestino e l'assorbimento inverso da parte dei reni. Altri oligoelementi, principalmente magnesio e fosforo, sono responsabili dell'equilibrio del calcio nel corpo. Gli ormoni sessuali, gli ormoni delle ghiandole endocrine, le ghiandole surrenali e la forma attiva di vitamina D3 sono anche in grado di aumentare o diminuire il livello di calcio nel sangue..

Quindi, i seguenti componenti hanno il massimo effetto sul livello di calcio nel sangue:

  • Ormone paratiroideo (ormone paratiroideo). È prodotto dalle ghiandole paratiroidi. Con la sua allocazione eccessiva, oltre allo sfondo di un aumento del contenuto di fosforo nel sangue, i processi di inibizione della formazione del tessuto osseo verranno lanciati nel corpo. L'ormone paratiroideo fa aumentare il livello di calcio nel sangue e nelle ossa diminuisce.
  • La calcitonina, al contrario, abbassa il calcio nel sangue trasportandolo all'osso.
  • La vitamina D3, che viene prodotta nella forma attiva dai reni, può portare ad un aumento del livello di calcio nel sangue, poiché migliora l'assorbimento di questo oligoelemento nell'intestino..

Nel sangue, il calcio può essere presente in diverse forme:

  • Ioni di calcio - CA2 +. Questa forma di calcio è chiamata libera o ionizzata. Della quantità totale di calcio, l'elemento in tracce ionizzato rappresenta circa il 55-58%.
  • Calcio, che è in combinazione con le frazioni proteiche. Rappresenta circa il 35-38%.
  • Sali di calcio, che rappresentano circa il 10%. Il calcio presente nel sangue in questa forma è chiamato complesso. Può agire in combinazione con i fosfati - Ca3(PO4)2, citrati - Ca3(C6H5O7)2, lattati - 2 (C3H5O3) * Ca) e bicarbonati - Ca (HCO3).

Se i medici dicono un aumento del livello di calcio nel sangue, significa che tutte le sue forme sono elevate. L'attività metabolica è mostrata solo dal calcio ionizzato. È lui che è più coinvolto in tutte le esigenze del corpo umano. Inoltre, per la diagnosi di varie condizioni, non è necessario determinare la quantità di calcio ionizzato con precisione. Questo studio è altamente specializzato. Per ottenere dati adeguati, è possibile stabilire il livello complessivo di questo oligoelemento nel sangue.

Se la concentrazione di proteine ​​nel sangue è bassa, l'analisi potrebbe mostrare un livello normale di calcio. Per trovare i suoi valori reali, sarà necessario applicare una tecnica volta a contare con precisione la forma ionizzata dell'elemento traccia, poiché sostituisce la forma complessa di calcio. È necessario un esame più attento per identificare questa carenza..

Se una persona con malattie croniche ha un basso livello di proteine ​​nel sangue, questo porta allo sviluppo di carenza di calcio nel siero. Molto spesso, si osserva una situazione simile con danni ai reni e al fegato. Anche il livello di questo microelemento è ridotto, a condizione che la persona non lo riceva con il cibo. Le donne che hanno un bambino possono sperimentare un calo dei livelli di calcio, ma la concentrazione di albumina nel sangue sarà sempre ridotta.

Cause di ipercalcemia

L'aumento del contenuto di calcio nel sangue è caratterizzato dallo sviluppo di acidosi, una patologia in cui vi è una forte violazione dell'equilibrio acido-base e il pH diminuisce. Tra le principali cause di aumento del calcio sono:

  • Assunzione di vitamina D..
  • Patologie endocrinologiche che portano all'attivazione delle ghiandole paratiroidi. Questa condizione è accompagnata da un aumento del calcio e del fosforo e porta ad una maggiore fragilità del tessuto osseo. Molto spesso, si osserva iperreattività delle ghiandole paratiroidee nei pazienti dopo i 50 anni di età. Inoltre, il gentil sesso soffre di patologia 3 volte più spesso degli uomini.
  • La presenza di tumori maligni. I tumori oncologici possono anche innescare un'eccessiva produzione di calcio. Soprattutto spesso, l'ipercalcemia viene diagnosticata con il cancro del sangue, dei polmoni e delle ghiandole mammarie..
  • Crescite paratiroidee.
  • Fallimento renale cronico.
  • Ipercalcemia ereditaria.
  • Assunzione eccessiva di cibi a base di calcio
  • Metastasi ossee. Questo processo porta spesso all'eliminazione degli ioni calcio nel siero del sangue..
  • Tubercolosi.
  • Malattie infettive gravi.
  • Grave disidratazione.

Inoltre, il calcio è spesso aumentato nelle persone che per un lungo periodo di tempo sono costrette a condurre uno stile di vita sedentario (ad esempio, con fratture o paralisi). Una diagnosi completa aiuta a scoprire che cosa ha provocato il calcio elevato nel sangue. L'esame più efficace è un esame del sangue generale.

Con questo esame, è possibile determinare il livello di 2 calcio - totale e ionizzato. In alcuni casi, una storia storica aiuta a determinare la causa dell'eccesso di calcio. Ad esempio, se un paziente dice a un medico che ci sono troppi prodotti contenenti un elemento nella dieta, o il paziente è costretto a prendere farmaci basati su questo componente per lungo tempo.

Il contenuto di calcio ionizzato nel sangue

Uno dei luoghi più importanti durante lo sviluppo e il normale funzionamento del corpo è il calcio. Esistono due condizioni in cui si trova nel sangue di una persona: libera (ionizzata) e associata a citrati, fosfati, proteine ​​plasmatiche. Un buon grado di calcio è considerato quando il calcio ionizzato nel sangue è il 45% della quantità totale di calcio nel corpo. Uno studio sul calcio ionizzato nel sangue, dal punto di vista del contenuto informativo, è molto importante, poiché è con il suo risultato che viene fatta una diagnosi accurata e viene prescritto il trattamento necessario.

Cos'è

Per rispondere alla domanda: calcio ionizzato nel sangue, che cos'è? - è necessario comprendere che proprio questa frazione ha un effetto significativo sulla conduzione neuromuscolare, sulla regolazione dell'infiammazione e sul lavoro del ritmo cardiaco.

Inoltre, il calcio svolge tali funzioni nel corpo come:

  • influenza la formazione e la crescita dei materiali ossei;
  • prende parte al processo di coagulazione del sangue;
  • controlla l'intensità degli enzimi;
  • prende parte alla formazione di ormoni.

Inoltre, gli ioni calcio nel sangue aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, aumentano la resistenza del corpo a varie allergie e infezioni..

Norma

Nel calcio ionizzato nel sangue, la norma (valori medi) è compresa tra 1,02 e 1,37 mmol / L. Gli indicatori di calcio dipendono direttamente dalla fascia di età di una persona. In vari laboratori di ricerca, i dati di riferimento possono essere venduti al dettaglio. I seguenti sono i livelli di calcio nel sangue nei bambini e negli adulti:

EtàLa presenza di calcio
Bambini fino a un anno1,02–1,37 mmol / L
Bambini da un anno a quattordici anni1,28–1,32 mmol / L
adulti1,16–1,3 mmol / L

Livello elevato

Quando il calcio ionizzato nel sangue è elevato (ipercalcemia), devono essere considerati i seguenti motivi per l'aumento del calcio nel corpo che ha portato a questa condizione:

  • anomalie metaboliche dell'emostasi del sangue per tipo di acidosi;
  • eccessiva attività senza causa della produzione di calcio nei neonati (sindrome di Williams);
  • quantità eccessive di vitamina D nel corpo;
  • patologia renale;
  • tumori maligni e presenza di metastasi nel tessuto osseo;
  • ipercalcemia ereditaria;
  • iperparatiroidismo, con la sovrapproduzione di ormone paratiroideo (ormone tiroideo);
  • malattie del sangue: leucemia, linfoma, ecc.;
  • tumori benigni della tiroide;
  • aumento dell'assunzione di alimenti a base di calcio.
Malattia della tiroide

Sintomi di ipercalcemia:

  • frequente astenicità e crescente debolezza;
  • ridotta attività fisica;
  • disturbi dispeptici (nausea, vomito);
  • costante sensazione di sete;
  • tremore convulso degli arti;
  • tachicardia cardiaca, disturbi del ritmo cardiaco.

Con il mantenimento prolungato di una condizione con ipercalcemia, iniziano a formarsi depositi di calcio nei vasi sanguigni, nel fegato e nei tessuti renali. C'è una possibilità di sviluppare insufficienza cardiaca.

Abbassamento

Nei casi in cui il calcio ionizzato nel sangue viene ridotto (ipocalcemia), si verificano le seguenti cause di bassi livelli di calcio:

  • mancanza di vitamina D nel corpo;
  • a seguito di ustioni di aree significative della pelle;
  • con alcalosi metabolica;
  • se i bambini hanno il rachitismo;
  • con pancreatite e insufficienza renale;
  • con un ridotto contenuto di magnesio nel sangue;
  • nel periodo postoperatorio di tempo;
  • con scarso assorbimento di calcio nell'intestino.

Sintomi tipici dell'ipocalcemia:

  • aumento dell'irritabilità nervosa;
  • stato emotivo labile;
  • frequente sensazione di vertigini e mal di testa;
  • la manifestazione di osteoporosi, erosione dell'unghia e del tessuto dentale;
  • sono indicati la pelle secca, la fragilità e la debolezza dei capelli;
  • diagnosticato con tachicardia;
  • aumenta il tempo di coagulazione del sangue.
Manifestazione di osteoporosi

Preparazione all'analisi

Le ragioni per condurre un esame del sangue per il calcio ionizzato sono:

  • segni di eccesso o mancanza di calcio nel corpo;
  • tumore maligno;
  • disturbi gastrointestinali;
  • preparazione per interventi chirurgici;
  • deviazioni nel sistema cardiovascolare;
  • debolezza muscolare, dolore nel tessuto muscolare e osseo;
  • la comparsa di contrazioni muscolari convulsive;
  • anomalie patologiche nell'uretra;
  • basso contenuto di proteine ​​nel sangue.

Durante l'attuazione di misure terapeutiche, con l'uso di prodotti sanguigni e soluzioni di glucosio-sale, il monitoraggio del calcio viene effettuato ogni giorno o più spesso, se necessario.

Per ridurre al minimo gli errori nell'ottenimento dei risultati degli esami del sangue, devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

  • alla vigilia dello studio, non subire un grave sovraccarico fisiologico;
  • un giorno prima dello studio non mangiare cibi grassi e non bere bevande alcoliche;
  • almeno dodici ore prima dell'analisi, smettere di mangiare, studiare a stomaco vuoto;
  • non fumare un'ora prima dell'analisi;
  • procedure fisiologiche ed esami strumentali sono vietati prima dell'analisi.

Numerose sostanze possono influenzare il livello di calcio nel corpo, di conseguenza, due o quattordici giorni prima dell'esame, è molto importante interrompere o ridurre al minimo la loro assunzione. Questo problema deve essere monitorato dal medico curante. Se è impossibile abolire i farmaci, sul modulo per la registrazione dei risultati dell'analisi viene indicato quale farmaco e in quale dose il paziente sta assumendo nel periodo corrente. Ciò contribuirà a rendere lo studio più accurato..

Quando compaiono sintomi di patologia della circolazione del calcio nel corpo, si raccomanda di non ritardare il trattamento di un medico. Un tentativo di autodiagnosi ed eliminare i sintomi da soli, può portare a gravi patologie nel corpo.

Calcio ionizzato nel sangue. La norma viene aumentata, abbassata, il che mostra le ragioni, il trattamento, ciò che è pericoloso

Il calcio è uno dei macronutrienti più importanti nel corpo umano che svolge molte funzioni diverse. Nel sangue, il calcio non è solo in uno stato legato (sotto forma di sali e proteine), ma anche in forma ionizzata (sotto forma di cationi liberi). Di particolare importanza è lo stato del metabolismo del calcio nell'infanzia, durante la gravidanza e nella vecchiaia.

Funzioni corporee

Il calcio nel sangue è in 3 forme:

  • nella composizione delle proteine;
  • nella composizione dei sali;
  • sotto forma di cationi gratuiti.

L'equilibrio dinamico tra i diversi tipi di elementi è regolato dal sistema endocrino e dal sistema nervoso. Solo la forma ionizzata di calcio è metabolicamente attiva..

Il calcio ionizzato nel sangue è coinvolto nei seguenti processi biochimici:

  • la formazione e il mantenimento della costanza della struttura del tessuto osseo;
  • fornendo conduzione nervosa e neuromuscolare;
  • mantenimento dell'attività cardiaca e del tono vascolare;
  • controllo del processo di coagulazione del sangue;
  • regolazione della produzione ormonale;
  • regolazione del tono del sistema nervoso autonomo;
  • partecipa alle risposte immunitarie del corpo.

Come e in quali condizioni viene prodotto

Il calcio nel corpo non viene prodotto, ma viene fornito con il cibo. L'assorbimento del calcio si verifica nelle parti superiori dell'intestino tenue, che è facilitato da lattosio, acido ascorbico, vitamina D. Il ruolo della vitamina D nell'assorbimento del calcio è particolarmente grande..

L'assorbimento del calcio impedisce:

  • eccesso di fosforo negli alimenti;
  • grasso in eccesso;
  • eccesso di acido ossalico e fitina;
  • carenza di vitamina D..

Il calcio ionizzato nel sangue viene mantenuto a un livello ottimale e stabile, solo nelle condizioni della normale funzione renale, quando la filtrazione e il riassorbimento dei cationi di calcio non sono compromessi. Il calcio si deposita nelle trabecole ossee.

Un livello stabile di calcio nel sangue è supportato dal sistema endocrino:

  • quando il livello di calcio nel sangue diminuisce, viene attivata la produzione di ormone paratiroideo da parte delle ghiandole paratiroidi, che aumenta il livello di calcio rimuovendolo dai depositi ossei e riducendo l'escrezione del catione da parte dei reni;
  • quando il livello di calcio è aumentato, la ghiandola tiroidea viene attivata, producendo calcitonina, dirigendo l'eccesso di calcio verso il deposito osseo e aumentandone l'escrezione.

La tabella degli indicatori è normale

etàcalcio ionizzato (mmol / l)calcio totale (mmol / l)
pediatria
neonati1,0-1,301,90 - 2,60
3 mesi a 2 anni1,10-1,372,25 - 2,75
Da 2 a 15 anni1,10-1,312.20 - 2.70
terapia
mbenembene
Da 15 a 50 anni1,05-1,261,10-1,252.10 - 2.502,20 - 2,50
Oltre 50 anni1,10-1,251,10-1,252,20 - 2,502,20 - 2,50

Sintomi di aumento e diminuzione

La quantità di calcio nel sangue dovrebbe essere stabile, coerente con i livelli normali. I cambiamenti nella quantità di questa macrocellula in una o nell'altra direzione possono avere gravi conseguenze per il corpo..

ipocalcemia

Se il calcio è moderatamente ridotto, la clinica è spesso assente.

Se si pronuncia la diminuzione della quantità di calcio, aumenta l'eccitabilità neuromuscolare, portando a:

  • alla comparsa di crampi e spasmi dei muscoli delle braccia, delle gambe, della schiena;
  • alle parestesie di singole parti del corpo;
  • allo sviluppo di aritmie di diversa gravità.

L'ipocalcemia progressiva porta allo sviluppo di encefalopatia diffusa, che si manifesta:

  • Depressione
  • demenza
  • varie psicosi.

Nella forma cronica di ipocalcemia, i pazienti spesso notano cambiamenti trofici nella pelle e nelle sue appendici:

  • secchezza, desquamazione, aumento della vulnerabilità della pelle;
  • fragilità delle unghie;
  • la perdita di capelli.

Tuttavia, se la concentrazione di cationi di calcio nel sangue viene rapidamente ripristinata, tutti i sintomi scompaiono gradualmente. Se la quantità di calcio nel sangue diminuisce drasticamente, in particolare la sua forma ionizzata, si verifica una condizione grave chiamata tetania o crisi ipocalcemica.

I sintomi della tetania sono i seguenti:

  • crampi tonici dolorosi di gruppi muscolari simmetrici;
  • respiro affannoso;
  • intorpidimento degli arti;
  • poliuria;
  • diarrea;
  • cambiamenti nella pressione sanguigna;

Il principale pericolo di questa condizione è una possibile interruzione dell'attività cardiaca o respiratoria..

ipercalcemia

Con una forma lieve e transitoria di ipercalcemia, la clinica può essere assente.

Per le forme più gravi, il quadro clinico è espresso:

  • Sistema nervoso centrale (letargia, sonnolenza; compromissione della memoria, psicosi transitorie, eventualmente coma);
  • neurologia (debolezza muscolare, parestesia, mialgia);
  • Tratto gastrointestinale (anoressia, costipazione, dolore addominale);
  • cuore e vasi sanguigni (aumento della pressione sanguigna, tachicardia, blocco e aritmie);
  • reni (aumento della formazione di urina, ritardo nel corpo dei metaboliti azotati, compromissione della funzionalità renale).

Ragioni per aumentare e diminuire

Il calcio ionizzato nel sangue è mantenuto a un livello costante da un sistema regolatorio complesso.

Le cause di una violazione del metabolismo del calcio sono le seguenti:

  • assunzione insufficiente o eccessiva di macronutriente con il cibo;
  • alterato assorbimento di cationi nel tratto digestivo;
  • disfunzione delle ghiandole endocrine (ghiandola tiroidea, ghiandole paratiroidi; ghiandole surrenali);
  • ridotta escrezione renale di calcio.

ipocalcemia

Le principali cause di ipocalcemia sono:

  • ipoparatiroidismo;
  • ipovitaminosi D;
  • ipertiroidismo;
  • varie malattie intestinali che impediscono l'assorbimento del calcio;
  • malattie che portano all'acolia che ostacolano il metabolismo della vitamina D
  • alcalosi cronica, che riduce la percentuale di calcio ionizzato nel sangue;
  • carenza di magnesio che inibisce la secrezione dell'ormone paratiroideo.

Inoltre, l'ipocalcemia può portare a:

  • gravidanza e allattamento;
  • fame;
  • assunzione di corticosteroidi, farmaci antiepilettici (fenitoina, fenobarbital), antibiotici anti-TB (rifampicina);
  • trasfusione di grandi quantità di sangue citrato.

ipercalcemia

Le cause più comuni di ipercalcemia sono:

  • iperparatiroidismo;
  • processi neoplastici;
  • malattie granulomatose (i granulomi producono sostanze attivanti la vitamina D);
  • mancanza di attività motoria in caso di lesioni multiple e malattie gravi (l'attivazione degli osteoclasti, che porta alla distruzione ossea e all'ipercalcemia);
  • medicinali (con un sovradosaggio di calcio, vitamina D, diuretici tiazidici, teofillina).

Indicazioni per lo studio

Le indicazioni per lo studio del calcio ionizzato nel siero del sangue sono:

  • segni clinici di eccesso o carenza di calcio;
  • processi neoplastici;
  • malattia renale (ICD, pielonefrite, nefrite, insufficienza renale cronica);
  • patologia cardiovascolare (malattia coronarica, ipertensione, aritmie di varia origine);
  • malattie neurologiche (convulsioni di varia origine, disturbi della sensibilità, debolezza muscolare);
  • patologia del sistema scheletrico;
  • perdita di peso pronunciata;
  • disordini mentali;
  • preparazione preoperatoria.

Il monitoraggio del livello di calcio viene effettuato in condizioni urgenti, quando il paziente viene iniettato con grandi volumi di soluzioni di acqua salata.

Come determinare

La quantità di calcio ionizzato nel siero del sangue può essere determinata con vari metodi di analisi chimica:

Il più economico e preciso è il metodo ionometrico. Lo studio viene effettuato utilizzando elettrodi speciali, gli ioni studiati vengono depositati sulla membrana della membrana, la cui quantità viene calcolata nell'analizzatore.

Preparazione e analisi

Un'analisi del contenuto di calcio nel siero richiede preparazione e rispetto di alcune semplici regole:

  • il sangue viene prelevato per analisi rigorosamente a stomaco vuoto al mattino;
  • una settimana prima dell'esame, è necessario interrompere l'assunzione di tutti i medicinali e integratori alimentari, se ciò non può essere fatto, quindi sulla forma della direzione per lo studio elenca tutti i farmaci ricevuti dal paziente, il loro dosaggio e la durata della somministrazione;
  • al mattino, prima del prelievo di sangue, non è consigliabile fumare;
  • il giorno prima dell'analisi, dovresti rinunciare a alcol, cibi grassi, evitare di mangiare troppo;
  • alla vigilia dello studio per prevenire il sovraccarico fisico e mentale.

Il sangue viene prelevato in una sala di trattamento con una siringa monouso in conformità con tutte le regole di asepsi e antisettici, in conformità con le seguenti raccomandazioni:

  • la spalla del paziente non può essere strettamente tirata da una treccia;
  • il materiale per analisi viene preso rapidamente;
  • Il siero deve essere separato dalle cellule il più presto possibile;
  • il materiale deve essere inviato al laboratorio entro un'ora;
  • il materiale non deve essere conservato in frigorifero.

Decifrare i risultati

Quando si decodifica l'analisi per il contenuto di calcio ionizzato nel sangue, è necessario tenere conto del sesso e dell'età del paziente. L'incoerenza degli indicatori non indica sempre la presenza di una malattia. Tali cambiamenti possono essere dovuti a gravidanza, allattamento, diete eccessivamente rigide e farmaci..

L'analisi per il calcio ionizzato viene eseguita congiuntamente alla determinazione del pH del sangue. Tra questi indicatori c'è una relazione inversamente proporzionale, più basso è il valore del pH del sangue, maggiore è il livello di calcio ionizzato.

L'ipocalcemia è una condizione in cui negli adulti il ​​livello di calcio ionizzato nel sangue è inferiore a 1,07 mmol / L e il livello di calcio totale è inferiore a 1,87 mmol / L. La causa principale dell'ipocalcemia è l'ipofunzione delle ghiandole paratiroidi..

L'ipercalcemia è una condizione in cui negli adulti il ​​livello di calcio ionizzato è superiore a 1,3-1,5 mmol / L e il livello di calcio totale è superiore a 3,0 mmol / L, con un normale contenuto proteico. Ci sono due ragioni principali per un persistente aumento del calcio nel sangue: iperparatiroidismo e patologia neoplastica.

Quando vedere un dottore

Se i sintomi sembrano sospetti di una violazione del metabolismo del calcio o se il contenuto di calcio totale o ionizzato viene modificato nel sangue donato a scopo profilattico, consultare immediatamente un terapista.

Il medico, dopo un esame fisico, prescriverà ulteriori esami:

  • analisi del sangue biochimica (creatinina, urea, proteine);
  • ionogramma (calcio, fosforo, cloro);
  • il contenuto di vitamina D e ormone paratiroideo;
  • escrezione urinaria giornaliera di calcio;
  • ecografia e tomografia computerizzata delle ghiandole paratiroidi;
  • densitometria ossea.

Dopo l'esame, il paziente viene inviato per il trattamento a uno specialista (endocrinologo, nefrologo, oncologo).

Come riportare alla normalità

I metodi per correggere i cambiamenti nel metabolismo del calcio dipendono dalla malattia di base che ha causato questi disturbi, i livelli sierici di calcio e la patologia associata.

ipocalcemia

In questa condizione, è necessario non solo reintegrare il deficit di calcio nel sangue, ma anche eliminare la causa che l'ha causato.

In grave crisi ipocalcemica acuta, i sali di calcio vengono somministrati per via endovenosa. Molto spesso, viene utilizzato gluconato di calcio (gluconato di calcio al 10% + glucosio al 5% in / in flebo). Il cloruro di calcio può causare tromboflebite, quindi meno comunemente usato.

Con moderata ipocalcemia (dopo la rimozione della ghiandola tiroidea o l'adenoma delle ghiandole paratiroidee), è abbastanza sufficiente assumere sali di calcio all'interno. Tuttavia, con paratiroidectomia subtotale con insufficienza renale, l'ipocalcemia può essere molto grave..

Per la prevenzione di tali complicanze, è necessario somministrare sali di calcio ad alte dosi iv nel periodo postoperatorio (1 g / giorno per 5-10 giorni) prima di trasferire il paziente all'assunzione orale di sali di calcio e vitamina D.

Con una riduzione cronica dei livelli di calcio nel sangue causata da ipoparatiroidismo o insufficienza renale, i preparati di calcio sono prescritti per via orale con vitamina D (gluconato di calcio 1000 mg / die per 2 dosi, citrato di calcio 600 mg / die per 2 dosi + Calcitriol 0,25-0,5 mg / giorno).

In caso di ipocalcemia causata da insufficienza renale, il trattamento dovrebbe includere la limitazione dell'assunzione di fosfato nella dieta per evitare lo sviluppo di iperfosfatemia.

ipercalcemia

I pazienti con ipercalcemia di qualsiasi gravità sono trattati in un ospedale (nefrologico o endocrinologico). Le forme gravi di ipercalcemia sono trattate in unità di terapia intensiva. Il trattamento è mirato a tutti i legami del metabolismo del calcio nel corpo..

Inibizione dell'assorbimento intestinale di calcio

Per questi scopi, utilizzare:

  • glucocorticoidi (prednisone 5-10 mg / die 1 volta, idrocortisone 100-200 mg iv);
  • farmaci antimalarici (clorochina 250 mg / giorno 1 volta);
  • sali di fosfato di potassio e sodio (fosfato di potassio 0,15 mmol / kg flebo iv, sodio fosfato 15-30 mmol / giorno), i fosfati sono controindicati nell'insufficienza renale.

Aumento dell'escrezione di calcio attraverso i reni

Innanzitutto, la soluzione salina isotonica viene iniettata per via endovenosa (0,9%), quindi i diuretici dell'ansa (Lasix 20-40 mg / die) sono prescritti per la diuresi forzata.

Soppressione della distruzione ossea

Utilizza farmaci che sopprimono l'attività degli osteoclasti:

  • calcitonina 4-8 UI / kg / giorno per 2 iniezioni;
  • bifosfonati (acido pamidronico 15-30 mg flebo iv, acido zoledronico 4-8 mg flebo iv).

Con l'inefficacia di tutti questi metodi e le condizioni generali gravi del paziente, viene utilizzata l'emodialisi.

Rimozione chirurgica delle ghiandole paratiroidi

Questo è il modo più efficace per trattare l'ipercalcemia con una maggiore attività delle ghiandole paratiroidi..

farmaci

Il trattamento dei disturbi del metabolismo del calcio è un compito difficile. Al fine di prevenire la transizione dall'ipocalcemia all'ipercalcemia e viceversa, le dosi di tutti i farmaci sono selezionate individualmente, tenendo conto della malattia che ha causato la patologia, il sesso, l'età e il metabolismo del calcio.

Durante il periodo di trattamento, il pH del sangue viene costantemente monitorato, i principali indicatori di biochimica del sangue e ionogrammi. La durata del corso del trattamento è anche determinata individualmente: cercano di mantenere gli indicatori di calcio nel sangue ai limiti più bassi del normale per l'ipocalcemia e più in alto - con ipercalcemia.

ipocalcemia

Preparazioni di calcio monocomponente:

  • Vitacalcin 1000 mg / die per 4 dosi;
  • Scoralight 750-1000 mg / die per 2-3 dosi.

Farmaci combinati

  • Necal 2 compresse / die per 2 dosi;
  • Calcio D3 Nycomed 2 compresse / die per 2 dosi.

Complessi vitaminici e minerali:

  • Complivit 2 compresse / die per 2 dosi
  • Multi Tabs 1 compressa / die per 1 dose.

Preparati di vitamina D.

  • Ergocalciferol 3000 UI / giorno (40-45 giorni);
  • Colecalciferolo 7500-15000 UI / giorno.

Farmaci ormonali

  • Paratiroidina 1,0-2,0 ml a giorni alterni

ipercalcemia

Farmaci che impediscono il riassorbimento osseo

  • calcitonina 6-8 unità / kg ogni 6-12 ore
  • difosfonati: (sodio etidronato 7,5 mg / kg flebo iv; sodio pamidronato 15-45 mg / giorno; sodio alendronato 40 mg / giorno);
  • fosfati di potassio e sodio 1000-1500 mg / giorno.

Droghe potenzianti del calcio

  • Soluzioni saline e diuretici dell'ansa (soluzione salina allo 0,9% o glucosio al 5% 4-8 litri / giorno + furosemide 20-40 mg ogni 3-6 ore).

Farmaci inibitori dell'assorbimento del calcio

  • Glucocorticoidi (prednisone 30-60 mg / giorno)
  • Sodio fosfato di cellulosa 15 g / die per 3 dosi

Metodi popolari

La medicina di erbe viene utilizzata dopo aver consultato il medico curante, come aggiunta al trattamento principale.

ipocalcemia

Foglie appena lavate e giovani germogli di ortica passano attraverso uno spremiagrumi. Quindi il succo di ortica puro viene diluito con acqua bollita fredda in un rapporto di 1: 3, la miscela viene fatta bollire per 3 minuti. Prendi 3 cucchiaini / giorno per 3 dosi (3 mesi).

L'erba di iperico (1 cucchiaio) viene versata con acqua bollente (1 tazza) e invecchiata a bagnomaria (15 minuti). Insistere 1 ora. Per l'infusione aggiungere 100 grammi di miele e 1 cucchiaio di succo di limone. Bere infuso di 3 cucchiai / giorno per 3 dosi (2 mesi).

Mescolare miele e burro in un rapporto 2: 1 e sciogliere a bagnomaria, aggiungere il succo di limone alla miscela raffreddata. Bere 3 cucchiai / giorno in 3 dosi.

ipercalcemia

È improbabile che la medicina di erbe riduca la concentrazione di calcio ionizzato nel sangue, ma è abbastanza efficace contro le calcificazioni sulle pareti dei vasi sanguigni..

1 cucchiaio di foglie di carciofo tritato viene versato con 1 tazza di acqua bollente e ha insistito. Dopo che l'infusione raffreddata viene bevuta. Bevi l'infuso di carciofi 1 volta al giorno per 1 mese.

Le radici di stalnik, dente di leone, bardana, 10 grammi ciascuna sono versate con vodka (300 ml). Insistere 1 mese. Bevi 10 gocce / giorno per 2 dosi.

Altri metodi

Terapia dietetica

Il calcio entra nel flusso sanguigno in due modi: con il cibo e dai depositi ossei. Ciò determina il ruolo della terapia dietetica nei disturbi del metabolismo del calcio..

Il calcio ionizzato nel sangue aumenta o diminuisce notevolmente a seconda delle preferenze nutrizionali del paziente.

Con l'ipocalcemia, si consiglia di aumentare il menu:

  • latticini (yogurt, kefir, ricotta, formaggio);
  • prodotti a base di soia (tofu, salsa di soia);
  • frutti di mare e pesce in scatola (gamberetti, sardine sott'olio, spratto, hamsa);
  • verdure e verdure (sedano, cavolo, olive);
  • frutta secca (uva passa, albicocche secche);
  • cereali (riso, grano saraceno).

Con l'ipercalcemia, prima di tutto, è necessario escludere o ridurre l'assunzione di alimenti ricchi di calcio, inoltre, si raccomanda:

  • piatti ad alto contenuto di fosforo (pollo, tacchino, maiale);
  • dolci, zucchero raffinato;
  • sottaceti;
  • da verdure - patate, melanzane, pomodori.

Le radiazioni ultraviolette sono onde elettromagnetiche con una lunghezza di 180-390 nm. L'esposizione alle radiazioni UV porta alla formazione di molecole con nuove proprietà chimiche. Se esposto a onde UV di media lunghezza (280-329 nm), viene stimolata la produzione di vitamina D3, vitamina C e A. Utilizzata nel trattamento del rachitismo.

Emodialisi e dialisi peritoneale

Con ipercalcemia pericolosa per la vita, così come insufficienza renale o cardiaca, viene utilizzata la dialisi peritoneale o l'emodialisi. I metodi possono ridurre rapidamente il livello di calcio nel sangue. Tuttavia, una rapida diminuzione del calcio nel sangue può portare a una forte riduzione della pressione sanguigna. Pertanto, le procedure vengono eseguite con un monitoraggio costante della pressione sanguigna e dell'ECG.

Possibili complicazioni

La violazione del metabolismo del calcio senza un'adeguata terapia, minaccia conseguenze molto gravi.

Una mancanza di calcio attivo e ionizzato nel siero del sangue può portare a patologie così gravi come:

  • insufficienza cardiaca;
  • disturbo emorragico;
  • l'osteoporosi;
  • violazione del sistema immunitario;
  • disturbi agli occhi (cataratta, disfunzione delle lenti);
  • disturbi neurologici e mentali.

Una complicazione molto grave è la tetania, la cui morte si verifica in caso di arresto respiratorio o contrazioni cardiache.

L'ipercalcemia può anche portare a gravi conseguenze:

  • osteoporosi, fratture patologiche;
  • ICD;
  • pancreatite acuta;
  • occlusione intestinale;
  • arteriopatia uremica calcificante;
  • forme gravi di aritmia.

La condizione più pericolosa, il cui sintomo è un eccesso di calcio ionizzato nel sangue, è considerata una crisi ipercalcemica, la morte in cui si verifica per insufficienza renale o cardiaca.