Chromogranin A

La cromogranina A è una proteina secretoria che consiste di 439 aminoacidi e si trova nelle cellule neuroendocrine. Queste cellule sono comuni nei tessuti endocrino, neuroendocrino, periferico e nervoso centrale. Numerosi tumori benigni e maligni possono derivare da cellule neuroendocrine: tumori carcinoidi, feocromocitoma, insulinoma, carcinoma polmonare a piccole cellule, neuroblastoma, carcinoma tiroideo cerebrale e altri.

La cromogranina Un'analisi viene utilizzata come marker per tumori neuroendocrini. Nonostante il fatto che il livello di cromogranina A possa aumentare in altre condizioni, il test ha ancora un valore prognostico nella diagnosi del cancro. Può anche servire come analisi sensibile per rilevare la ricorrenza della malattia..

I tumori carcinoidi secernono cromogranina A insieme a varie ammine modificate, principalmente con serotonina. I marcatori più significativi dal punto di vista diagnostico dei tumori carcinoidi sono la cromogranina A nel siero del sangue e l'acido 5-idrossindoleacetico nelle urine.

In alcuni tumori che non derivano da tessuti neuroendocrini, ma contengono cellule con differenziazione neuroendocrina parziale (carcinoma polmonare a piccole cellule, carcinoma prostatico), è anche possibile rilevare un livello elevato di cromogranina A. Il livello di cromogranina A è correlato alla gravità della malattia ed è generalmente più elevato per i grandi tumori ben differenziati con metastasi.

Va notato che un test positivo per la cromogranina A può essere nei pazienti che assumono a lungo inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo), nonché nei reni, nel fegato, nell'insufficienza cardiaca, nell'artrite reumatoide, nell'ipertensione e nelle malattie infiammatorie intestinali.

Questa analisi consente di determinare la concentrazione di cromogranina A nel sangue. L'analisi aiuta a diagnosticare e monitorare il trattamento dei tumori neuroendocrini..

Metodo

IFA (test immunoenzimatico).

Valori di riferimento - Normale
(Cromogranina A, sangue)

Le informazioni relative ai valori di riferimento degli indicatori, nonché la composizione degli indicatori inclusi nell'analisi, possono variare leggermente a seconda del laboratorio.!

Chromogranin A

Prezzo: 4100 rub.
Materiale: sangue
Tempo di campionamento: 7: 00-12: 00 Sab 7: 00-11: 00
Consegna dei risultati: in 8 giorni lavorativi

Condizioni per la preparazione per l'analisi:

Chromogranin A

La cromogranina A è una proteina sierica il cui contenuto aumenta con i tumori neuroendocrini o le loro ricadute. In una persona sana, è presente in piccole quantità nella ghiandola surrenale, nel pancreas e nelle cellule del tessuto cromaffinico in tutto il corpo. Quando si assumono determinati farmaci (ad esempio, inibitori della pompa protonica), il livello di questa proteina può temporaneamente aumentare. Un esame del sangue per la cromogranina A è un test di screening, viene eseguito se si sospetta tumori delle ghiandole surrenali, dello stomaco, dell'intestino, del sistema broncopolmonare, del pancreas e delle ghiandole paratiroidi, della prostata e anche per rilevare carcinoidi metastatici. Questo studio diagnostico ha un'alta sensibilità e specificità, rivela quasi sempre un aumento della concentrazione di cromogranina A, se presente. Utilizzando un esame del sangue per la cromogranina A, è anche possibile valutare l'efficacia del trattamento e il tasso di progressione del processo maligno. Oggi, la cromogranina A è il marker plasmatico più affidabile per la diagnosi e la successiva osservazione dei tumori neuroendocrini..

Preparazione per la donazione di sangue per la cromogranina A: il livello di glicoproteina è determinato nel sangue venoso. La procedura di campionamento viene eseguita al mattino. Le regole di addestramento includono:

1. Il periodo della fame. L'opzione migliore è donare il sangue prima di colazione, dopo 8-10 ore di fame. È consentito ridurre la pausa a 4-6 ore, nel qual caso l'ultimo pasto dovrebbe essere facile. Non ci sono restrizioni sull'uso dell'acqua.

2. Ritiro di droga. Due settimane prima dello studio, è necessario consultare il proprio medico circa la possibilità di sospensione del farmaco per il periodo di esame. Gli inibitori della pompa protonica, i bloccanti dei recettori H2-istamina, i glucocorticoidi hanno il maggiore impatto sul risultato..

3. Rifiuto di alcol, fumo. Bere alcol è vietato 24 ore prima della procedura, fumare - 1 ora.

4. Limitazione dei carichi. Lo stress fisico e psico-emotivo pesante dovrebbe essere escluso il giorno prima della consegna del biomateriale, stress moderato (camminata veloce, salire le scale, eccitazione) - in mezz'ora.

CgA (Chromogranin A, Chromogranin A)

Costo del servizio:2490 rub. * Ordine
Periodo di esecuzione:1 - 6 cd.Per ordinareIl periodo indicato non include il giorno di assunzione del biomateriale

Il sangue viene prelevato al mattino (fino alle 12:00), a stomaco vuoto (almeno 8 e non più di 14 ore di digiuno). Puoi bere acqua senza gas.

Metodo di ricerca: IFA

La cromogranina A (CgA) è una proteina acida solubile presente nei granuli di cromaffina delle cellule neuroendocrine e appartenente alla famiglia dei granini.

La CgA è un marker affidabile di varie neoplasie neuroendocrine, tra cui carcinoide, feocromocitoma, neuroblastoma, carcinoma tiroideo midollare, alcuni tumori ipofisari, ecc..

La concentrazione sierica di CgA è correlata alle dimensioni del tumore ed è ampiamente utilizzata per prevedere l'efficacia del trattamento.

INDICAZIONI PER LA RICERCA:

  • Diagnosi di tumori neuroendocrini.

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI:

Valori di riferimento (opzione norma):

ParametroValori di riferimentounità
CgA (Chromogranin A, Chromogranin A)≤2nmol / l

La cromogranina A è validata per la categoria 18-65 anni (≤ 2,0), per altre categorie l'interpretazione dei risultati è effettuata dal medico curante.

ATTENZIONE! Va ricordato che è possibile un leggero aumento della concentrazione di molti marker tumorali con varie malattie benigne e infiammatorie, condizioni fisiologiche. Pertanto, l'identificazione del contenuto aumentato di uno o un altro marker tumorale non è ancora la base per la diagnosi di un tumore maligno, ma serve come motivo per un ulteriore esame.

Aumenta i valori
  • Tumori del sistema gastroenteropancreatico
  • Carcinoidi metastatici
  • Sindrome da neoplasia endocrina multipla di tipo 1
  • Insufficienza renale
  • Gastrite atrofica
  • Trattamento con inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, ecc.)

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'interpretazione dei risultati della ricerca, la diagnosi, nonché la nomina del trattamento, in conformità con la legge federale Legge federale n. 323 "Informazioni di base sulla protezione della salute dei cittadini nella Federazione Russa", deve essere effettuata da un medico di specializzazione pertinente.

"[" serv_cost "] => string (4)" 2490 "[" cito_price "] => NULL [" parent "] => string (2)" 23 "[10] => string (1)" 1 "[ "limit"] => NULL ["bmats"] => array (1) < [0]=>array (3) < ["cito"]=>string (1) "N" ["own_bmat"] => string (2) "12" ["name"] => string (43) "Frozen whey" >>>

Biomateriale e metodi di acquisizione disponibili:
Un tipoNell'ufficio
Siero di latte congelato
Preparazione per lo studio:

Il sangue viene prelevato al mattino (fino alle 12:00), a stomaco vuoto (almeno 8 e non più di 14 ore di digiuno). Puoi bere acqua senza gas.

Metodo di ricerca: IFA

La cromogranina A (CgA) è una proteina acida solubile presente nei granuli di cromaffina delle cellule neuroendocrine e appartenente alla famiglia dei granini.

La CgA è un marker affidabile di varie neoplasie neuroendocrine, tra cui carcinoide, feocromocitoma, neuroblastoma, carcinoma tiroideo midollare, alcuni tumori ipofisari, ecc..

La concentrazione sierica di CgA è correlata alle dimensioni del tumore ed è ampiamente utilizzata per prevedere l'efficacia del trattamento.

INDICAZIONI PER LA RICERCA:

  • Diagnosi di tumori neuroendocrini.

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI:

Valori di riferimento (opzione norma):

ParametroValori di riferimentounità
CgA (Chromogranin A, Chromogranin A)≤2nmol / l

La cromogranina A è validata per la categoria 18-65 anni (≤ 2,0), per altre categorie l'interpretazione dei risultati è effettuata dal medico curante.

ATTENZIONE! Va ricordato che è possibile un leggero aumento della concentrazione di molti marker tumorali con varie malattie benigne e infiammatorie, condizioni fisiologiche. Pertanto, l'identificazione del contenuto aumentato di uno o un altro marker tumorale non è ancora la base per la diagnosi di un tumore maligno, ma serve come motivo per un ulteriore esame.

Aumenta i valori
  • Tumori del sistema gastroenteropancreatico
  • Carcinoidi metastatici
  • Sindrome da neoplasia endocrina multipla di tipo 1
  • Insufficienza renale
  • Gastrite atrofica
  • Trattamento con inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, ecc.)

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'interpretazione dei risultati della ricerca, la diagnosi, nonché la nomina del trattamento, in conformità con la legge federale Legge federale n. 323 "Informazioni di base sulla protezione della salute dei cittadini nella Federazione Russa", deve essere effettuata da un medico di specializzazione pertinente.

Continuando a utilizzare il nostro sito, acconsenti al trattamento dei cookie e dei dati dell'utente (informazioni sulla posizione; tipo e versione del sistema operativo; tipo e versione del browser; tipo di dispositivo e risoluzione dello schermo; fonte da cui l'utente è venuto al sito; da quale sito o con quale pubblicità; la lingua del sistema operativo e del browser; quali pagine l'utente fa clic e quali pulsanti; l'indirizzo IP) al fine di gestire il sito, condurre il retargeting e condurre ricerche e recensioni statistiche. Se non desideri che i tuoi dati vengano elaborati, lascia il sito.

Copyright FBUN Istituto centrale di ricerca di epidemiologia del Servizio federale per la supervisione della protezione dei diritti dei consumatori e del benessere umano, 1998-2020

Sede: 111123, Russia, Mosca, ul. Novogireevskaya, d.3a, metro "Entusiasti dell'autostrada", "Perovo"
+7 (495) 788-000-1, [email protected]

! Continuando a utilizzare il nostro sito, acconsenti al trattamento dei cookie e dei dati dell'utente (informazioni sulla posizione; tipo e versione del sistema operativo; tipo e versione del browser; tipo di dispositivo e risoluzione dello schermo; fonte da cui l'utente è venuto al sito; da quale sito o con quale pubblicità; la lingua del sistema operativo e del browser; quali pagine l'utente fa clic e quali pulsanti; l'indirizzo IP) al fine di gestire il sito, condurre il retargeting e condurre ricerche e recensioni statistiche. Se non desideri che i tuoi dati vengano elaborati, lascia il sito.

Cromogranina A CgA

La cromogranina A (CgA) è una proteina marker specifica per i tumori neuroendocrini. Determinare la concentrazione di questa sostanza nel sangue è un importante indicatore diagnostico, molto spesso usato per monitorare un paziente con una diagnosi già stabilita..

I tumori neuroendocrini sono varie neoplasie originate da cellule neuroendocrine. Queste cellule sono disperse in tutto il corpo e sono presenti nel tratto gastrointestinale, nei polmoni, nella tiroide e nelle ghiandole mammarie, nei reni, nel timo, nelle ovaie e nella prostata. Possono produrre ormoni e sostanze biologicamente attive simili agli ormoni. Uno di questi composti è la cromogranina A. In presenza di un processo tumorale causato da cellule neuroendocrine alterate, la concentrazione di cromogranina A nel sangue aumenta indipendentemente dalla capacità delle cellule tumorali di produrre ormoni. La cromogranina è un marker riconosciuto di tumori neuroendocrini del tratto gastrointestinale, carcinoidi polmonari e neuroblastomi..

È stato osservato un aumento del livello sierico di cromogranina A nei pazienti con ridotta funzionalità renale, pertanto, quando si ottengono valori marcatori elevati, è importante determinare il livello di creatinina o cistatina nel sangue al fine di controllare la funzionalità renale.

Va ricordato che un aumento della cromogranina A non indica sempre la presenza di un tumore e può essere associato a condizioni come gastrite cronica, ipertensione arteriosa, insufficienza renale e cardiaca, malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale, artrite reumatoide.

In quali casi viene solitamente prescritto uno studio

Viene prescritto un esame del sangue per la cromogranina A se si sospetta un tumore neuroendocrino con i seguenti sintomi: arrossamento (arrossamento della pelle del viso e del collo), palpitazioni, aumento della pressione sanguigna e dolore nel cuore, crampi al dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, attacchi di asma. La combinazione di questi segni è la cosiddetta sindrome carcinoide.

Viene anche prescritta un'analisi per una malattia già accertata per monitorare l'efficacia del trattamento.

Cosa è esattamente determinato nel processo di analisi

Nel processo di analisi, la concentrazione di cromogranina A nel siero del sangue viene determinata usando il metodo ELISA. Il principio ELISA si basa sull'interazione antigene - anticorpo.

Cosa significano i risultati del test?

I risultati dell'analisi sono interpretati dal medico curante. Tieni presente che i risultati dei test non sono una diagnosi. Valori aumentati possono essere osservati sia con tumori neuroendocrini, sia con un numero di malattie non tumorali.

Date del test

Il risultato dello studio può essere ottenuto dopo 8-9 giorni dopo l'assunzione di sangue.

Preparazione all'analisi

Dovrebbero essere seguite le regole generali per prepararsi a prelevare il sangue da una vena. Il sangue può essere donato non prima di 3 ore dopo aver mangiato durante il giorno o al mattino a stomaco vuoto. L'acqua pura può essere bevuta come al solito..

Chromogranin A

La cromogranina A è un polipeptide di cellule neuroendocrine. Il suo livello sierico è considerato un marker non specifico di tumori del tratto gastrointestinale e delle ghiandole endocrine. L'analisi è prescritta durante un esame completo nella diagnosi e nel monitoraggio di carcinoidi, feocromocitomi, insulinomi, carcinomi midollari della tiroide. I risultati vengono utilizzati per fare una diagnosi, rilevare ricadute e metastasi e monitorare l'efficacia del trattamento. Il biomateriale è sangue venoso, lo studio è condotto da ELISA. I valori normali non sono superiori a 100 mcg / l. La durata del test è fino a 4 giorni.

La cromogranina A è un polipeptide di cellule neuroendocrine. Il suo livello sierico è considerato un marker non specifico di tumori del tratto gastrointestinale e delle ghiandole endocrine. L'analisi è prescritta durante un esame completo nella diagnosi e nel monitoraggio di carcinoidi, feocromocitomi, insulinomi, carcinomi midollari della tiroide. I risultati vengono utilizzati per fare una diagnosi, rilevare ricadute e metastasi e monitorare l'efficacia del trattamento. Il biomateriale è sangue venoso, lo studio è condotto da ELISA. I valori normali non sono superiori a 100 mcg / l. La durata del test è fino a 4 giorni.

La cromogranina A è una glicoproteina nella sua struttura; fa parte di grandi granuli di cellule neuroendocrine, cioè è contenuta nel tessuto nervoso neuroendocrino, endocrino, centrale e periferico. Le sue funzioni non sono state completamente studiate, ma è stato stabilito che le proteine ​​sono coinvolte nella formazione, maturazione, trasporto ed escrezione dei granuli secretori nello spazio intercellulare. Inoltre, la cromogranina A è un precursore di piccoli peptidi con diversa attività biologica. La sua secrezione nel flusso sanguigno è stimolata dallo sviluppo del tumore. Nella pratica di laboratorio, è considerato un marker del cancro del tessuto neuroendocrino..

indicazioni

Le cellule neuroendocrine sono la base di molti tumori: carcinoidi, insulinomi, carcinoma polmonare a piccole cellule, feocromocitoma, neuroblastoma e carcinoma tiroideo. La cromogranina A nel sangue è considerata il loro marcatore universale. La sensibilità varia tra il 10-100%, a seconda del tipo di neoplasia e dello stadio del suo sviluppo. Indicazioni per lo studio:

  • Diagnosi di tumori neuroendocrini (NEO). L'analisi viene eseguita nell'ambito di un esame di laboratorio completo per la rilevazione di tumori con metodi strumentali, in presenza di sintomi caratteristici di un particolare tipo di tumore. Il test viene utilizzato per sospetto carcinoide, feocromocitoma, neuroblastoma, carcinoma midollare della tiroide, carcinoma delle isole del pancreas.
  • Monitoraggio NEO. L'indicatore varia in proporzione alla dimensione della neoplasia. Lo studio è prescritto a pazienti con una diagnosi stabilita per monitorare il decorso della patologia, identificare ricadute, diagnosticare metastasi, valutare il successo della terapia.

Il limite dell'analisi è la bassa specificità per i diversi tipi di NEO, questo non ne consente l'uso come metodo di diagnosi differenziale. Il test non viene utilizzato per lo screening in una popolazione..

Preparazione all'analisi

Il livello di glicoproteina è determinato nel sangue venoso. La procedura di campionamento viene eseguita al mattino. Le regole di addestramento includono:

  1. Periodo di fame L'opzione migliore è donare il sangue prima di colazione, dopo 8-10 ore di fame. È consentito ridurre la pausa a 4-6 ore, nel qual caso l'ultimo pasto dovrebbe essere facile. Non ci sono restrizioni sull'uso dell'acqua.
  2. Ritiro di droga. Due settimane prima dello studio, è necessario consultare il proprio medico circa la possibilità di sospensione del farmaco per il periodo di esame. Gli inibitori della pompa protonica, i bloccanti dei recettori H2-istamina, i glucocorticoidi hanno il maggiore impatto sul risultato..
  3. Rifiuto di alcol, fumo. Bere alcol è vietato 24 ore prima della procedura, fumare - 1 ora.
  4. Limitazione del carico. Lo stress fisico e psico-emotivo pesante dovrebbe essere escluso il giorno prima della consegna del biomateriale, stress moderato (camminata veloce, salire le scale, eccitazione) - in mezz'ora.

Per il prelievo di sangue, viene eseguita la puntura della vena ulnare. Il marker tumorale viene esaminato dall'analisi immunoenzimatica. Tempo di preparazione dei risultati - fino a 4 giorni lavorativi.

Valori normali

I valori di riferimento del test sono 0-100 μg / L. Esistono diverse note sull'interpretazione del risultato:

  • Un leggero aumento fisiologico è possibile nelle donne in gravidanza.
  • L'indicatore all'interno della norma non esclude la presenza di neoplasia maligna.
  • Quando si monitora il decorso del cancro, una diminuzione dei livelli di marker alla normalità indica un basso rischio di recidiva, conferma l'efficacia della terapia.
  • Il risultato viene valutato in combinazione con manifestazioni cliniche, dati di altri esami di laboratorio e strumentali..

Aumento di tasso

La cromogranina A aumenta nel sangue in risposta alla stimolazione specifica delle cellule neuroendocrine. Un aumento della concentrazione del marker tumorale è:

  • Espresso. Alte concentrazioni proteiche sono determinate con NEO gastrointestinale, carcinoidi, feocromocitoma, carcinoma tiroideo midollare, adenoma paratiroideo, sindrome MEN1, neuroblastoma, carcinoma polmonare a piccole cellule, NEO broncopolmonare.
  • Moderare. La causa della deviazione dell'indicatore può essere la gastrite atrofica cronica, neoplasie benigne della prostata. Inoltre, un moderato aumento è determinato dall'uso di farmaci come inibitori della pompa protonica, H2-bloccanti dei recettori dell'istamina, farmaci chemioterapici con nefrotossicità.
  • Polmone. Un leggero aumento dei valori è determinato in pazienti con colite ulcerosa, morbo di Crohn, sindrome coronarica acuta, insufficienza cardiaca, arterite a cellule giganti, cirrosi epatica, epatite cronica, adenocarcinoma pancreatico, ipertiroidismo, ostruzione delle vie aeree, sindrome dell'intestino irritabile, artrite reumatoide, artrite reumatoide, malattia reumatoide origine non endocrina.

Trattamento anormale

La cromogranina A viene utilizzata per diagnosticare e monitorare i tumori neuroendocrini. Il marcatore tumorale è sensibile ai cambiamenti nelle dimensioni della neoplasia, la comparsa di metastasi, viene attivamente utilizzato come metodo per valutare l'efficacia del trattamento, facendo una prognosi della malattia. Con un aumento del suo livello nel sangue, è necessario consultare il proprio medico - endocrinologo, neurologo, oncologo.

Analisi per marcatore tumorale Khromogranin A a San Pietroburgo

La clinica richiamerà la mattina dopo le 09:00

La clinica richiamerà domani dopo le 09:00

La clinica richiamerà la mattina dopo le 09:00

La clinica richiamerà la mattina dopo le 09:00

La clinica richiamerà la mattina dopo le 10:00

  • consultazione iniziale di un proctologo;
  • anoscopia e rettoscopia;
  • analisi: analisi del sangue cliniche, marker tumorali, calprotectina;
  • ripetuta consultazione con parere di esperti.
  • consultazione iniziale di un proctologo;
  • anoscopia e rettoscopia;
  • analisi: analisi del sangue cliniche, marker tumorali, calprotectina;
  • ripetuta consultazione con parere di esperti.

Analisi per il marcatore tumorale Chromogranin A a San Pietroburgo - dove è meglio fare?

86 cliniche a San Pietroburgo, dove esiste un'analisi di servizio per il marker tumorale Khromogranin A

Qual è il prezzo dell'analisi per il marker tumorale Khromogranin A a San Pietroburgo

Prezzi per analisi sul marker tumorale Khromogranin A a San Pietroburgo dal 1990 rubli. fino a 5570 sfregamenti..

Chromogranin A

Chromogranin A ELISA Kit

La cromogranina A (CgA) è il marker plasmatico più affidabile per la diagnosi e il follow-up dei tumori neuroendocrini.

Kit di facile utilizzo per la determinazione della cromogranina A in un solo passaggio di ELISA.

I tumori neuroendocrini (NET), anch'essi correlati ai tumori gastroenteropancreatici, sono tumori rari che si verificano con una frequenza di 1-2 / 100000. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i NET sono classificati in tumori di alto o basso grado del tratto gastroenteropancreatico. Una caratteristica generale degli stadi sviluppati di questi tumori è l'aumento della produzione e / o della secrezione di solito di un peptide specifico per ciascun tipo di tumore a cui possono essere associati sintomi clinici.

Marcatori tumorali affidabili sono necessari per lo screening di pazienti senza sintomi, in particolare per le varianti tumorali con bassa secrezione del peptide o dell'ormone. Tra i vari marker analizzati, la cromogranina A (CgA) è considerata la migliore, così come la più affidabile marker al plasma, che è attualmente disponibile sia per la diagnosi che per valutare l'efficacia del trattamento di tutti i tumori neuroendocrini.

La cromogranina A è onnipresente nei tessuti neuroendocrini. Una o più proteine ​​della cromogranina / secretogranina sono secrete dall'aumentata produzione di peptidi. Grazie a questa co-espressione, la cromogranina A è un marcatore adatto di tessuti e plasma per tumori di origine neuroendocrina.

La cromogranina A è aumentata nell'80-100% dei pazienti con NET diagnosticata; questo marker è caratterizzato da un'alta specificità. La specificità varia dal 70 al 95%, a seconda della posizione primaria del tumore e della differenziazione. La massima accuratezza del test si osserva nei tumori con intensa attività secretoria, ma la sua specificità e sensibilità rimane molto elevata anche nei tumori non produttori. Ciò è particolarmente interessante poiché la diagnosi di tumori non produttori mediante test classici è difficile.

Vari studi hanno confermato una correlazione diretta tra il livello di cromogranina A e la massa tumorale, pertanto la cromogranina A può essere utilizzata per differenziare i pazienti in remissione e i pazienti in recidiva. Nell'articolo presentato, la sensibilità del 91,7% corrispondeva alla specificità del test 96,4%. Tutte queste scoperte dimostrano che la cromogranina A è importante per la diagnosi e per l'osservazione di pazienti con neoplasie neuroendocrine. Nei pazienti con danno renale, i livelli di CgA possono essere elevati in modo anomalo in assenza di un tumore neuroendocrino. Per una corretta interpretazione dei dati ottenuti, si raccomanda di determinare in parallelo il livello di creatinina sierica o cistatina sierica C. L'analisi della cromogranina A è mostrata con instabilità dei risultati dei test classici.

La cromogranina A è attualmente il miglior marker per identificare i pazienti che soffrono di tumori neuroendocrini del sistema gastroenteropancreatico, nonché di carcinoidi polmonari e neuroblastomi. Questo non è solo di valore strategico nella diagnosi, ma anche nel monitoraggio di pazienti con tumori simili..

Chromogranin A ELISA Kit

Area di applicazione. L'analisi è intesa per la misurazione quantitativa della cromogranina A nel plasma umano..

L'interpretazione dei risultati deve essere eseguita da specialisti certificati, tenendo conto dell'anamnesi del paziente e dei dati provenienti da altri test diagnostici..

Principi di analisi:

Chromogranin A ELISA Kit è un test sandwich anticorpale in una fase semplificato in cui il campione del test e l'anticromogranina A coniugata con perossidasi sono incubati in provette rivestite con anticromogranina policlonale.

L'uso di anticorpi policlonali di coniglio sul frammento C-terminale 23kDa della cromogranina A umana consente la determinazione sia della proteina intatta sia della maggior parte dei peptidi dell'origine corrispondente.

L'aggiunta di sei standard consente di costruire una curva di calibrazione, che può essere determinata dalla concentrazione di cromogranina A nei campioni dei pazienti.

Tempo di analisi: 2,5 ore

Tipo di campione: plasma (EDTA o eparina)

Compressa per analisi: 6 x (2 x 8) striscia di microtubi (1 compressa in un set)

Piastra di diluizione del campione: 6 x (2 x 8) striscia di microtubi (1 piastra in un set)

Gamma di misurazione: 5-450 unità / l

Limite di definizione: 2 unità / L

Lunghezza d'onda per analisi: 450 nm, con 650 nm (opzionale)

Risultati attesi: gli intervalli normali per 30 soggetti (soggetti sani) ottenuti con il kit ELISA per cromogranina A sono riportati nella tabella 1 di seguito. Tuttavia, si consiglia di definire il proprio intervallo di riferimento in ciascun laboratorio..

Cromogranina Un dosaggio

Rete di centri medici e laboratorio a San Pietroburgo

"LabTest" Diritti riservati © 2008-2020

Articoli di ricerca

Cromogranina A - un marker di screening nella diagnosi di tumori neuroendocrini che formano peptidi

La cromogranina A è una proteina della famiglia dei granini, che si esprime nelle cellule neuroendocrine del sistema APUD, che è un sistema neuroendocrino diffuso a regolazione singola nel corpo umano. Sono stati isolati più di 20 tipi di cellule neuroendocrine, da cui possono svilupparsi tumori neuroendocrini corrispondenti durante la trasformazione del tumore (funzionamento e feocromocitoma / paraganglioma "muto", insulinoma, gastrinoma, glucagonoma, VIPoma, paratiroide, carcinoma midollare della tiroide, carcino-carcinoma tumore ectopico, tumori nella struttura delle sindromi da neoplasia endocrina multipla, ecc.).

La cromogranina A si trova sia nel secernere ormoni e ammine, sia nei tumori neuroendocrini non secernenti, che è particolarmente importante per la diagnosi precoce della loro attività funzionale latente, quando non vi sono manifestazioni cliniche tipiche della malattia e non vi è ipersecrezione di ormoni caratteristici in presenza di un tumore localizzato. Pertanto, la definizione di questa glicoproteina può essere utilizzata per studi di screening come marcatore specifico per organo di tumori di origine neuroendocrina.

Un livello di cromogranina A superiore a 130 ng / ml (normale fino a 100 ng / ml) indica la presenza di un tumore neuroendocrino. La sensibilità e la specificità del test sono rispettivamente dell'83 e del 96%, che con studi ormonali speciali e metodi di ricerca topica aumentano al 100%.

Indicazioni per lo studio della cromogranina A:

  • marker di screening per la rilevazione di tumori neuroendocrini, monitoraggio della radicalità del trattamento chirurgico nel primo periodo postoperatorio;
  • marcatore prognostico di recidiva e / o metastasi di un tumore neuroendocrino maligno dopo trattamento chirurgico durante il follow-up dei pazienti;
  • diagnosi differenziale delle forme della sindrome di Itsenko-Cushing (verifica del tumore ACTH-ectopico);
  • diagnosi di sindromi da neoplasia endocrina multipla (MEN);
  • diagnosi differenziale di ipertensione arteriosa della genesi neuroendocrina con ipertensione.

Materiale per la ricerca - sangue (provetta biochimica) Gruppo di 12 persone.

L'elenco generale degli studi sui marcatori tumorali con i prezzi attuali è disponibile nella pagina

Chromogranin A (Chromogranin A)

Il biomateriale studiatoSangue venoso (siero)
Metodo di ricercaSE UNA
Durata dal momento in cui il biomateriale arriva in laboratorio8 cd.

La cromogranina A (CgA) è una glicoproteina contenuta nelle cellule neuroendocrine, il cui livello aumenta in modo significativo nei tumori maligni del sistema neuroendocrino (carcinoide, feocromocitoma, neuroblastoma, carcinoma tiroideo midollare, tumori della regione ipotalamo-ipofisaria, ecc.) E correlato con un aumento del contenuto di cromo volume del tumore.
Un esame del sangue per CgA viene utilizzato per diagnosticare (come marcatore non specifico) e monitorare l'efficacia del trattamento dei tumori neuroendocrini.

Il sangue viene prelevato a stomaco vuoto (non prima di 3 ore dopo l'ultimo pasto). Puoi bere acqua senza gas.

I risultati degli esami di laboratorio non sono l'unico criterio che il medico curante prende in considerazione quando effettua una diagnosi e prescrive un trattamento adeguato e deve essere considerato in congiunzione con l'anamnesi e altri possibili esami, compresi i metodi diagnostici strumentali.
Nella società medica "LabQuest" è possibile ottenere una consulenza personale di un medico del servizio "Doctor Q" in base ai risultati degli studi durante un appuntamento o per telefono.