Aumento dell'ormone deidroepiandrosterone solfato nelle donne

Il deidroepiandrosterone solfato è un ormone steroideo la cui produzione è osservata nel corpo di donne e uomini.

La parte principale è prodotta dalle ghiandole surrenali, in rappresentanti della metà debole dell'umanità in una piccola quantità anche dalle ovaie. Durante la rottura con DHEA, si formano testosterone e diidrotestosterone, androstenedione ed estradiolo.

Conclusione

  • La produzione di DHEA viene effettuata principalmente dalle ghiandole surrenali;
  • la norma del componente attivo cambia con l'età;
  • l'esame richiede poca preparazione;
  • ridurre la quantità dell'ormone è pericoloso a causa della formazione di infertilità e del rischio di aborto;
  • con un aumento del DHEA, la terapia mira a combattere la causa del cambiamento;
  • il medico dovrebbe valutare i risultati.

Ormone DHEA nelle donne - che cos'è

Dopo aver analizzato gli indicatori dell'ormone DHEA, puoi scoprire lo stato delle ghiandole surrenali e il loro funzionamento. È responsabile della comparsa di caratteristiche sessuali secondarie durante la pubertà, nonché della funzione riproduttiva.

Quando devi fare un test per l'ormone DHEA

L'analisi DHEA viene eseguita per determinare le condizioni e la funzione delle ghiandole surrenali. Le principali indicazioni:

  • fallimento del ciclo;
  • infertilità di genesi sconosciuta;
  • adenoma prostatico;
  • neoplasie maligne;
  • iperandrogenismo;
  • diminuzione della quantità di testosterone;
  • pubertà prematura dei ragazzi;
  • segni maschili secondari in rappresentanti della metà debole dell'umanità, indipendentemente dall'età;
  • amenorrea.

Un aumento del DHEA può indicare:

  • peli attivi del corpo secondo il tipo maschile;
  • acne, che è difficile da trattare;
  • calvizie del cuoio capelluto;
  • voce maleducata;
  • la scomparsa delle mestruazioni;
  • La crescita delle mele di Adamo;
  • bruschi sbalzi d'umore;
  • riduzione del seno;
  • diminuzione della libido;
  • allargamento del clitoride.

Come prepararsi per l'analisi su DHEA

Lo studio non richiede una preparazione speciale, si raccomanda:

  • donare sangue a stomaco vuoto;
  • alla vigilia della recinzione, rifiutare di usare piatti piccanti, grassi, affumicati e bevande contenenti alcol;
  • smettere di assumere ormoni in due giorni;
  • il giorno prima dell'esame, non sovraccaricare fisicamente;
  • evitare l'esposizione a situazioni stressanti;
  • 3 ore prima dell'analisi non fumare;
  • alla vigilia del prelievo di sangue, bere 500 ml di acqua, ciò faciliterà la venipuntura e ridurrà il rischio di distruzione dei globuli rossi e la formazione di coaguli.

Cosa aiuta a scoprire l'analisi

Dopo aver determinato la quantità dell'ormone DHEA, è possibile:

  • analizzare la capacità funzionale delle ghiandole che sono responsabili della produzione dell'ormone;
  • diagnosticare ovaio policistico;
  • differenziare le neoplasie surrenali con altre patologie;
  • determinare perché non ci sono periodi, irsutismo;
  • scoprire la causa della mascolinizzazione nelle donne.

Norma dell'ormone DHEA

L'ormone DHEA a un livello normale garantisce il funzionamento stabile del corpo. Ti consente di condurre uno stile di vita attivo, compresi quelli sessuali, e garantisce anche una buona salute.

Norma DHEA nelle donne:

TrimestreUnità (nanogrammi per millimetro)
io8.9
II71.5
III88,7

È necessario concentrarsi sul fatto che con alcune patologie, ad esempio con la sindrome dell'ovaio policistico, l'ormone potrebbe non essere prodotto, tuttavia i test saranno normali. Un lieve malfunzionamento di una delle ghiandole può essere ignorato.

DHEA al di sotto del normale

Una diminuzione del livello dell'ormone DHEA nella stragrande maggioranza dei casi indica malattie delle ghiandole surrenali. Con una deviazione significativa, c'è il sospetto della presenza di ipopituitarismo. Un leggero spostamento può essere osservato con una discrepanza di età e sviluppo del corpo.

Cosa significa quando l'ormone DHEA viene abbassato

Una diminuzione della concentrazione di DHEA influisce negativamente sul lavoro delle ghiandole surrenali e influenza direttamente la possibilità di procreazione. Potrebbe anche esserci un funzionamento compromesso degli organi del sistema cardiovascolare.

Ciò che minaccia il basso solfato di DHEA per il concepimento nelle donne

Il matrimonio dell'ormone DHEA porta a difficoltà con il concepimento, c'è una violazione della formazione e della maturazione dei follicoli. Durante la gravidanza, problemi di salute e il rischio di aborto spontaneo.

Malessere cardiaco quando il solfato di DHEA è ridotto nelle donne

Secondo le caratteristiche fisiologiche, il DHEA diminuisce dopo 25 anni. Se c'è una deviazione significativa nella parte inferiore, il rischio di problemi associati al funzionamento degli organi del sistema cardiovascolare aumenta di quasi 3 volte.

In età avanzata, una diminuzione della quantità di DHEA porta ad un ispessimento delle pareti delle arterie. Il rischio di sviluppare un accidente cerebrovascolare acuto aumenta.

Come aumentare il DHEA

Per aumentare il livello dell'ormone, prima di tutto, è necessario scoprire la causa della deviazione ed eliminarlo. Il modo più rapido ed efficace per normalizzare il DHEA è considerato l'uso di additivi e preparati fatti sulla base..

In rari casi, questo trattamento aiuta ad aumentare la produzione naturale del componente. Parallelamente a questo, i farmaci possono essere utilizzati per migliorare le condizioni delle ghiandole responsabili della secrezione dell'ormone.

Quando si esegue il trattamento, è importante osservare attentamente il dosaggio, poiché un aumento della quantità dell'ormone è più pericoloso. Ecco perché la terapia dovrebbe essere prescritta e controllata da un medico..

Quando il deidroepiandrosterone solfato è elevato nelle donne

Ci sono molte ragioni per la crescita di DHEA, ne parleremo adesso..

tumori

Le neoplasie della corteccia surrenale di natura benigna o maligna possono portare ad un aumento della concentrazione dell'ormone. La patologia contribuisce alla formazione di sintomi anomali come:

  • tremore di mani e piedi;
  • ipertensione arteriosa, che è difficile da correggere;
  • insufficienza del ritmo cardiaco;
  • tachicardia;
  • un aumento del volume giornaliero di urina;
  • disturbi del sonno e addormentarsi;
  • dolore alla testa;
  • perdita di capacità di concentrazione;
  • paura non motivata, panico, aggressività.

iperplasia

L'iperplasia della corteccia surrenale può anche causare un aumento della concentrazione dell'ormone. Vi è una violazione della produzione di cortisolo.

I sintomi dipenderanno dal tipo di gene danneggiato o mutato. È possibile osservare un aumento degli organi interni incompatibili con la vita o un lieve disturbo nel loro funzionamento senza la comparsa di sintomi patologici..

Morbo di Itsenko-Cushing

Quando si diagnostica una malattia di Itsenko-Cushing, si osserva un aumento della quantità dell'ormone DHEA a causa della sua secrezione da parte della ghiandola pituitaria. La patologia non è troppo comune, diagnosticata 5 volte più spesso nelle donne.

La causa esatta della malattia non è stata chiarita; le lesioni alla testa, le malattie infettive e il periodo postpartum possono provocarne lo sviluppo. La prognosi dipende dall'età del paziente e dalla gravità del decorso della malattia..

Con una diagnosi tempestiva della patologia nelle donne di età inferiore ai 30 anni, la prognosi è generalmente favorevole.

Se la malattia è caratterizzata da moderata gravità e durata del decorso, c'è la formazione di cambiamenti irreversibili nel funzionamento degli organi del sistema cardiovascolare e urinario.

Nei casi più gravi, è necessario un trattamento chirurgico e un uso permanente degli ormoni.

Altro

La causa dell'aumento del livello dell'ormone DHEA può anche essere la sindrome adrenogenitale.

Ragioni per il cambiamento

Promossa

Un leggero aumento della concentrazione di deidroepiandrosterone si osserva con:

  • estenuante sforzo fisico;
  • essere a dieta;
  • digiuno;
  • fumatori;
  • esposizione prolungata a situazioni stressanti;
  • obesità.

Tale deviazione è considerata temporanea, si consiglia di sottoporsi a un secondo esame.

Un fattore stimolante può essere la neoplasie dei polmoni, del pancreas e della vescica, nonché l'uso di Danazol, Klostilbegit.

abbassato

Si osserva una diminuzione della concentrazione di DHEA con ipofunzione delle ghiandole surrenali o dell'ipofisi, ad esempio con:

  • Morbo di Addison;
  • emorragia;
  • neoplasie del sistema ipotalamo-ipofisario.

Una diminuzione dei livelli ormonali è caratteristica di:

  • ovaio policistico;
  • abuso di alcool;
  • l'osteoporosi;
  • Depressione
  • idrocortisone, testosterone, contraccettivi orali.

Trattamento di aumento dell'ormone DHEA nelle donne

La terapia con un aumento dell'ormone DEGA ha lo scopo di eliminare il fattore provocatorio del disturbo. Ad esempio, se la patologia è provocata dalla formazione di una neoplasia, vengono prescritti farmaci e chemioterapia, nei casi più gravi ricorrono all'intervento chirurgico.

Quando un desiderio sembra avere un bambino il più presto possibile, vengono utilizzati contraccettivi ormonali. Dopo la loro cancellazione, la gravidanza si verifica più velocemente.

Supplementi nutrizionali con Deidroepiandrosterone

Il DHEA si basa sul deidroepiandrosterone. Suggeriscono di usarlo per aumentare la massa muscolare, accelerare la combustione dei grassi e aumentare la potenza. L'acquisto di un integratore alimentare è possibile solo su Internet..

La concentrazione del principio attivo può essere diversa, tutto dipende dal produttore. Di conseguenza, l'efficacia del farmaco e il rischio di sviluppare reazioni avverse cambiano. L'uso di un anabolizzante a lungo può portare a:

  • la formazione di cisti nel fegato;
  • la comparsa di neoplasie nella prostata e nelle ghiandole mammarie;
  • un cambiamento nell'emocromo;
  • accelerare la crescita dei capelli sul corpo;
  • aumento del colesterolo;
  • lo sviluppo di lesioni vascolari aterosclerotiche;
  • ginecomastia;
  • irsutismo;
  • fallimento del ciclo.

Il principale ormone "anti-stress"

Deidroepiandrosterone o DHEA - è un ormone con attività androgena. Il DHEA è responsabile dello sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie, del mantenimento della funzione sessuale e ha anche effetti anabolici. Il 90% dell'ormone si forma nella corteccia surrenale, il restante 10% è sintetizzato negli uomini nei testicoli, nelle donne nelle ovaie.

Il precursore del DHEA è il colesterolo. A sua volta, il DHEA viene convertito in altri ormoni steroidei. Negli uomini, il DHEA viene convertito in androgeni più forti: testosterone e androstenedione; nelle donne - estrogeni e progesterone. La produzione di ormoni è controllata da ACTH.

I livelli di DHEA raggiungono il picco nell'adolescenza e poi diminuiscono gradualmente. A 70–80 anni, i valori di DHEA rappresentano solo il 10-20% del valore di picco nel periodo puberale.

Nella versione classica, l'analisi per DHEA è prescritta per:

  • valutare la funzione surrenale;
  • identificare la causa dell'eccesso di ormoni maschili nelle donne (eccessiva crescita dei capelli, diminuzione della libido, mancanza di mestruazioni, infertilità, ecc.);
  • capire la causa della pubertà prematura nei ragazzi.
Valori aumentati dell'ormone indicano un'eccessiva sintesi di androgeni. Tali livelli sono associati a tumori della corteccia surrenale; tumori ectopici che producono ACTH; Malattia di Itsenko-Cushing; sindrome dell'ovaio policistico, insufficienza placentare e VCD. Bassi valori di DHEA sono più spesso associati a insufficiente funzione surrenalica. Lo stress cronico e la malattia possono portare a una riduzione del DHEA, indicando la sindrome da stress surrenalico.

Il DHEA funziona in molti modi come gemello sinergico di un altro ormone dello stress, il cortisolo. Questo aiuta l'organismo ad adattarsi più efficacemente agli effetti stressanti. Lo stress può essere qualsiasi cosa: fisico, mentale ed emotivo, ma il suo impatto è sempre duraturo. Ad esempio, studi che sono difficili da dare a una persona o che esauriscono le condizioni di lavoro possono essere fonte di gravi problemi di salute..

Gli studi hanno dimostrato che l'abbassamento dei livelli di DHEA è associato ad allergie, infiammazioni, affaticamento, problemi autoimmuni, disfunzioni sessuali, infezioni, insonnia, ridotta funzione cognitiva, malattie cardiovascolari, perdita ossea, depressione e cancro.

DHEA e malattie cardiovascolari

Il DHEA ha un effetto protettivo sulle malattie del sistema cardiovascolare. I risultati di uno studio pubblicato nel 2014 sulla rivista dell'American College of Cardiology hanno mostrato che bassi livelli di DHEA nel sangue sono associati al rischio di sviluppare malattie coronariche negli uomini più anziani. Gli scienziati della Harvard School of Public Health hanno trovato un legame tra bassi livelli di DHEA e un alto rischio di ictus nelle donne anziane.

DHEA e osteoporosi

Il DHEA migliora la densità minerale ossea e inibisce l'osteoporosi. Ciò è particolarmente importante per le donne in postmenopausa che soffrono di una carenza di ormoni sessuali femminili..

DHEA e comportamento sessuale

Livelli sani di DHEA supportano una vita sessuale sana. DHEA migliora ugualmente la libido negli uomini e nelle donne.

DHEA e funzione cognitiva

Gli studi hanno dimostrato che il DHEA supporta la funzione cognitiva e l'umore sani. L'ormone supporta la produzione e il funzionamento dei neurotrasmettitori nel cervello - sostanze chimiche che influenzano la memoria e l'umore.

È stato scoperto che il DHEA ha attività rigenerativa contro il tessuto cerebrale. Le persone che soffrono di malattia di Alzheimer hanno un basso livello di fattori di crescita vitali per il tessuto nervoso. Il DHEA può proteggere i delicati tessuti cerebrali preservandoli.

Le persone con bassi livelli di DHEA sono più suscettibili all'ansia e alla depressione..

DHEA e risposta metabolica all'insulina

DHEA impedisce lo sviluppo del diabete. L'ormone consente alle cellule di metabolizzare il glucosio in modo più efficiente, riducendo così la resistenza dei tessuti all'insulina. Come sapete, questa è la principale causa di diabete di tipo 2.

DHEA e salute del sistema immunitario

Il DHEA è fondamentale per rafforzare il sistema immunitario. Nello stress cronico, i livelli di cortisolo diminuiscono e il sistema immunitario viene soppresso. Ma livelli sani di DHEA possono bilanciare questa condizione..

Alcuni ricercatori hanno dimostrato che il DHEA svolge un ruolo nella lotta contro le condizioni autoimmuni, in particolare il lupus eritematoso..

La carenza di DHEA contribuisce a una serie di malattie e condizioni, pertanto, per mantenere una salute cardiovascolare e una vitalità ottimali per tutta la vita, è importante monitorare il livello di DHEA. È possibile determinare l'ormone nei campioni di sangue e nei campioni di saliva.

Poiché il corretto equilibrio degli ormoni è importante per una buona salute, pertanto, il livello di DHEA viene confrontato con il livello di cortisolo.

Testare il livello di DHEA e mantenere un equilibrio ormonale tra gli ormoni dello stress è la chiave del successo nel cammino verso la longevità. Un buon livello di DHEA ti aiuterà a sentirti più giovane, più forte e più sicuro di te..

L'ormone DHEA è il principale combattente contro l'invecchiamento. Come superare il test?

Il DHEA (deidroepiandrosterone) è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali. Il suo precursore metabolico, DHEA-C. Entrambi sono i precursori degli ormoni sessuali maschili e femminili. Il ruolo biologico del DHEA non è stato studiato, ma gli scienziati ritengono che sia in grado di prolungare la giovinezza.

Cos'è?

Gli ormoni DHEA (DHEA) sono deidroepiandrosterone e il suo solfato forma DHEA-C (deidroepiandrosterone solfato), androgeni prodotti dalle ghiandole surrenali e dalle ovaie nelle donne. Entrambi i sessi li hanno. Una volta nel flusso sanguigno, nel corpo maschile, il DHEA viene trasformato in testosterone. Nelle donne si formano estrogeni e progesterone. L'ormone DHEA è responsabile delle caratteristiche sessuali secondarie negli uomini e della virilizzazione nelle donne, che si verificano se aumenta.

Il più alto contenuto di questi ormoni è stato osservato nei neonati - al di sopra della norma dell'adulto. Quindi, dopo alcuni giorni, il tasso scende drasticamente.

La prossima ascesa si nota nella pubertà, al momento della pubertà. In questo caso, le ghiandole surrenali vengono attivate e, di conseguenza, aumenta il livello di DHEA. Il contenuto massimo si osserva in 25-30 anni.

A partire dal 21 ° anno di vita, il livello di DHEA-S è diverso per uomini e donne. La sintesi di DHEA dipende dal lavoro della ghiandola pituitaria e dei suoi ormoni - prolattina e corticotropina.

Non esiste un ritmo quotidiano nel livello di questi ormoni DHEA: questa è la loro caratteristica distintiva. L'escrezione viene effettuata dai reni. Dopo 50 anni, il contenuto diminuisce in entrambi i sessi. Dopo 70 anni, i livelli ormonali possono scendere del 90%.

Per una donna, questa sostanza è così cruciale che si chiama ormone della giovinezza. Dal suo contenuto dipende:

  • umore,
  • aspetto,
  • desiderio sessuale.

Con eventuali fluttuazioni dei livelli ormonali, le condizioni di una donna cambiano patologicamente.

Il deidroepiandrosterone solfato è spesso chiamato il progenitore del sesso e degli ormoni steroidei perché è il precursore di un'enorme classe di sostanze steroide endocrine.

Deidroepiandrosterone solfato (DHEA-S) - sebbene sia un ormone maschile steroideo, non partecipa alla formazione sessuale, è inattivo. DHEA-S può essere chiamato proormone e solo in forma desolforata può essere convertito in androgeni attivi: testosterone, diidrotestosterone. In questa forma, l'ormone è già incluso nel processo di formazione sessuale maschile.

Le funzioni della sostanza nel corpo

DHEA è un ormone multifunzionale, il suo nome internazionale è Prasterone. Funzioni di deidroepiandrosterone:

  • controlla la libido - aumenta,
  • rallenta l'invecchiamento,
  • possiede proprietà antiossidanti,
  • aumenta la risposta anticancro dei linfociti T e delle cellule natural killer,
  • ripristina le citochine,
  • protegge il corpo dall'aterosclerosi, che è molto importante nella vecchiaia,
  • riduce il rischio di diabete,
  • protegge dalle malattie degenerative,
  • blocca l'aumento della coagulazione del sangue, che riduce il rischio di infarti e ictus,
  • responsabile della crescita muscolare (negli uomini),
  • antagonista del cortisolo - ormone dello stress,
  • migliora il benessere e l'umore,
  • energizza,
  • facilita la concentrazione e migliora la memoria,
  • agisce contro lo stress - riduce lo stress,
  • migliora la funzione cardiaca - previene gli attacchi di cuore,
  • regola la sintesi degli ormoni corporei,
  • abbassa il colesterolo nel sangue,
  • aiuta a ridurre il peso senza mangiare,
  • aumenta l'efficienza delle cellule nervose,
  • rafforza il sistema immunitario, tanto che, secondo gli studi americani, la probabilità di contrarre l'AIDS è ridotta,
  • impedisce lo sviluppo di tumori,
  • durante la gravidanza è coinvolto nella produzione di estrogeni della placenta,
  • migliora la menopausa.

Il DHEA svolge un ruolo importante nella lotta contro l'invecchiamento grazie alla sua straordinaria capacità di contrastare l'osteoporosi. DHEA, l'unico ormone che, oltre a inibire la rottura del tessuto osseo, stimola contemporaneamente la formazione di nuove ossa.

Quando è programmato l'esame??

Viene prescritto un esame del sangue per determinare la funzione delle ghiandole surrenali. Le indicazioni per l'esame possono essere:

  • disfunzione surrenalica e tumore sospetto e altri organi,
  • iperplasia congenita della corteccia o forma acquisita,
  • adenoma,
  • identificare le cause dell'iperandrogenismo,
  • diminuzione del testosterone nel sangue,
  • irregolarità mestruali sotto forma di scarsa mestruazione rara,
  • incapacità di concepire,
  • aborti abituali,
  • nascita prematura,
  • aumento dei peli corporei nelle donne (irsutismo),
  • segni di virilizzazione nelle donne (peli del corpo, calvizie della testa, crescita muscolare, ingrossamento della voce),
  • mancanza di libido in giovane età,
  • ovaio policistico o anomalie nel loro lavoro,
  • menopausa (con la minaccia dell'osteoporosi),
  • in età fertile, nelle prime 8 settimane di gravidanza,
  • la necessità di valutare la funzione della placenta,
  • condizione dopo un aborto spontaneo.

A volte l'ormone deve essere determinato nei neonati - se i genitali esterni hanno un aspetto indefinito. Per le ragazze, la base per l'analisi è la pubertà precoce a 7-8 anni:

  • eccessivo allargamento del clitoride e sottosviluppo vaginale,
  • la comparsa di caratteristiche sessuali secondarie maschili.

Per i ragazzi di età inferiore ai 9 anni, viene prescritta un'analisi in caso di comparsa precoce di caratteristiche sessuali secondarie, maturazione accelerata:

  • aumento della forza e della massa muscolare,
  • rudezza della voce,
  • ingrandimento del pene,
  • sviluppo dei capelli.

L'analisi aiuterà a determinare:

  • attività di produzione di ormoni surrenali,
  • diagnosticare PCOS,
  • neoplasie della ghiandola surrenale,
  • eziologia di infertilità, irsutismo, amenorrea, ecc..
  • la causa della mascolinizzazione femminile.

Contenuto normale

Le norme dell'ormone dipendono dal sesso e dall'età. I bambini hanno anche i propri indicatori di questo ormone, le differenze nei risultati dipendono dal grado di maturazione del corpo. Gli standard per ragazzi e ragazze sono gli stessi.

Esistono diversi metodi di ricerca che differiscono nei loro standard. Sulla forma di qualsiasi laboratorio, sono sempre indicati gli standard per questa clinica. Non esiste un'unica griglia di standard, quindi alcune deviazioni sono accettabili. Le unità sono μg / dl, μg / ml, mg / L e μmol / L. In ogni caso, secondo il calcolatore, il medico può determinare lo stato della norma o la patologia.

Negli uomini

Nei giovani adulti, le norme non differiscono dalle donne non in gravidanza, separate solo dall'età.

Per gli uomini, la decodifica della normale concentrazione della sostanza è la seguente:

  • 10-15 anni: 24,4-247 mcg / dl,
  • fino a 20 anni: quantità di sostanza 70,2-492 mcg / dl,
  • fino a 25 anni: 211-492 mcg / dl,
  • fino a 35 anni: 160-449 mcg / dl,
  • fino a 45 anni: 88,9-427 mcg / dl,
  • fino a 55 anni: quantità di sostanza compresa tra 44,3 e 331 mcg / dl,
  • fino a 65 anni: 51,7-225 mcg / dl,
  • fino a 75 anni: 33.6-249 mcg / dl,
  • sopra 75, 123 mcg / dl.

Come puoi vedere, la produzione diminuisce ogni 10 anni..

Tra le donne

Si distinguono i seguenti limiti di DHEA-S:

  • all'età di 6-9 anni: contenuto da 0,23 a 1,5 μmol / litro,
  • fino a 15 anni: da 1 a 9,2 μmol / l,
  • fino a 30 anni: da 2,4 a 14,5 μmol / l,
  • fino a 40 anni: da 1,8 a 9,7 μmol / l,
  • fino a 50 anni: da 0,99 a 7,2 μmol / l,
  • fino a 60 anni: da 0,94 a 3,3 μmol / l,
  • sopra 60: da 0,09 a 3,7 μmol / l.

Durante la gravidanza

In generale, la concentrazione dell'ormone durante la gravidanza diminuisce leggermente. Di norma, una donna prende quei valori che erano nel 1 ° trimestre. Di norma, questo numero è compreso nell'intervallo 3,12-12,48 μmol / litro. Nel secondo trimestre, il valore diminuisce a 1,7-7 μmol / litro e nell'ultimo trimestre raggiunge 0,86-3,6 μmol / litro.

Il DHEA nel sangue della gestante è molto importante per il normale sviluppo del feto. Controlla e regola la produzione di altri ormoni nel corpo femminile.

Un aumento del livello di concentrazione di DHEA in una donna incinta indica che esiste un rischio di aborto spontaneo. Alla fine del primo trimestre, un aumento di questi ormoni indica insufficienza placentare.

Ragioni per deviazioni

Qualsiasi fluttuazione di questi composti (aumento o diminuzione) è sempre negativa per il corpo. Ciò può essere una conseguenza della patologia o della sua causa. Se la quantità dell'ormone è aumentata, cercare le cause dovrebbero essere in violazione delle ghiandole surrenali. Una diminuzione della concentrazione può indicare una violazione della funzione ovarica.

Valori aumentati

Il DHEA può aumentare con:

  1. fame forzata del corpo - diete rigorose,
  2. intensa attività fisica,
  3. sovraccarico emotivo,
  4. fumo,
  5. prendendo alcuni farmaci (clomifene, corticotropina, clostilbegit, danazolo).

L'ormone aumenta a causa delle seguenti patologie:

  • Sindrome adrenogenitale - in questa malattia c'è una carenza di enzimi che sono coinvolti nella produzione di steroidi sessuali. Per questo motivo, la produzione di ormoni sessuali androgeni aumenta.
  • Sindrome di Cushing, derivante dallo sviluppo di tumori nella corteccia surrenale, a seguito della quale la produzione di ormoni steroidei aumenta notevolmente.
  • La malattia di Cushing è una formazione nel cervello (adenoma ipofisario) caratterizzata da un aumento dell'ACTH. Stimola le ghiandole surrenali e iniziano a lavorare sodo..
  • Sindrome di Stein-Leventhal - con questa patologia endocrina, le ovaie aumentano di dimensioni e le cisti si formano in tutto il tessuto al posto dei follicoli.
  • Produzione ectopica di ormoni surrenali. Appare con tumori nei tessuti degli organi che producono ACTH (tumori dell'intestino, polmoni, ovaie), patologie del pancreas e della vescica.
  • Debolezza e insufficienza della placenta da 12 a 15 settimane di gravidanza.
  • Un aumento del DHEA-C può essere causato dalla menopausa. È interessante notare che il DHEA in questo caso può ridurre il rischio di osteoporosi, caratteristica della menopausa.
  • Anomalie tumorali o ormonali nei testicoli che causano uno sviluppo sessuale precoce nei ragazzi.

Tariffa ridotta

L'indicatore diminuisce con:

  • gravidanza,
  • attività fisica,
  • obesità,
  • stress e depressione,
  • contraccettivi a base di progestinici,
  • Idrocortisone, desametasone, testosterone, anticonvulsivanti.

Patologie che portano a una diminuzione dei livelli di DHEA:

  1. Morbo di Addison (progressione della funzionalità surrenalica compromessa).
  2. Deviazioni nel lavoro dell'ipofisi e dell'ipotalamo - tumori.
  3. Abuso di alcol - in questo caso, una diminuzione del livello sarà cronica.
  4. Lo sviluppo dell'osteoporosi.
  5. Pangipopituitarismo, insufficienza ipofisaria completa.
  6. Emorragia ipofisaria postpartum (sindrome di Sheehan).
  7. Con castrazione e sindrome di Klinefelter, ipogonadismo primario.

Come prepararsi per l'analisi?

Il sangue venoso viene prelevato per la ricerca. Non è richiesta una preparazione speciale per l'analisi, ma solo il rispetto di un piccolo insieme di regole per l'affidabilità del risultato:

  • alla vigilia dell'analisi la sera, non è consigliabile mangiare troppo e morire di fame,
  • fritto e grasso non consumato,
  • al giorno esclude qualsiasi assunzione di alcol, stress fisico e psico-emotivo, sport potenziato,
  • non inserire 2 giorni prima di fare sesso,
  • non fumare per un'ora prima di arrendersi.

Delle bevande prima dell'analisi, è consentita acqua potabile pulita, mezzo bicchiere. Si consiglia la donazione di sangue 8-10 ore dopo l'ultimo pasto. Meglio che accada a stomaco vuoto, intorno alle 10 del mattino..

3-4 giorni prima dell'analisi, il medico dovrebbe discutere dell'assunzione dei farmaci prescritti, soprattutto se si tratta di ormoni. Deve anche essere informato della data della menopausa, dell'età gestazionale nel caso di una paziente.

Si raccomanda che la donazione di sangue a livello di DHEA non sia combinata in questo giorno con altri studi diagnostici:

Quale giorno del ciclo fare il test?

Un ginecologo di solito consiglia di eseguire un test DHEA 5 giorni prima delle mestruazioni o una settimana dopo. In ogni caso, l'inizio o la fine della prima settimana.

È impossibile correggere lo squilibrio del DHEA con una corretta alimentazione, buon sonno, eliminazione dello stress, ecc. Gli approcci qui sono molto più seri. Anche con deviazioni minori, è necessaria la terapia farmacologica. L'automedicazione è severamente vietata.

L'autointerpretazione dei risultati dei test è inaccettabile. Il livello e il contenuto degli ormoni DHEA e DHEA-S devono essere monitorati, poiché determinano il lavoro di tutti gli organi interni. Il problema con i loro turni è più facile da risolvere nelle fasi iniziali delle violazioni.

Stato ormonale femminile (LH, FSH, Prolattina, Testosterone, Estradiolo, DHEA solfato), sangue

Stato ormonale (femmina) - uno studio del livello di ormoni nel sangue, che nelle donne è raccomandato per irregolarità mestruali, infertilità, irsutismo (capelli di tipo maschile), sovrappeso, acne (acne) e contraccettivi orali. I principali indicatori che possono essere utilizzati per giudicare lo stato ormonale di una donna sono l'ormone luteinizzante (LH), l'ormone follicolo-stimolante (FSH), la prolattina, il testosterone, l'estradiolo e il deidroepiandrosterone solfato (DHEA-solfato).

LH (ormone luteinizzante) - un ormone che si forma nella ghiandola pituitaria (ghiandola endocrina situata alla base del cervello).

Nelle donne, l'LH è coinvolto nel processo di ovulazione e nella produzione di ormoni sessuali femminili nelle ovaie. I livelli di LH rimangono bassi fino alla metà del ciclo mestruale (periodo di ovulazione), quando la sua concentrazione aumenta più volte. L'ovulazione avviene entro 24 ore dal raggiungimento della massima concentrazione di LH. Durante la menopausa si osserva anche un aumento significativo dell'LH (2-10 volte rispetto all'età fertile).

L'FSH (ormone follicolo-stimolante) è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria. Nel corpo femminile, l'FSH partecipa alla maturazione delle cellule germinali nelle ovaie e migliora il rilascio di ormoni sessuali femminili (estrogeni). La massima concentrazione di FSH si osserva a metà del ciclo mestruale, durante l'ovulazione e durante la menopausa. Determinare il livello di FSH nel sangue durante la disfunzione ovarica consente di determinare la causa dell'insufficienza ormonale. Una bassa concentrazione di FSH nel sangue indica una disfunzione dell'ipotalamo o della ghiandola pituitaria. Una maggiore concentrazione di FSH nel sangue indica una patologia delle ovaie.

La prolattina è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria. Responsabile del normale sviluppo e della funzione delle ghiandole mammarie, fornisce il processo di lattazione. Nel sangue di uomini e donne non in gravidanza, questo ormone è presente in piccole quantità. La sua concentrazione aumenta significativamente durante la gravidanza e nel periodo postpartum fino alla fine dell'allattamento. Un altro motivo per l'aumento della concentrazione di prolattina nel sangue è un tumore ipofisario che produce prolattina - prolattinoma. Questo è più spesso un tumore benigno, che nella maggior parte dei casi si verifica nelle donne. Se non trattata, la prolattina può crescere, causando mal di testa e visione offuscata. Inoltre, un tumore troppo cresciuto influisce sulla produzione di altri ormoni, che può portare alla sterilità..

Il testosterone è il principale ormone sessuale maschile. Responsabile della funzione sessuale e della formazione di caratteristiche sessuali secondarie negli uomini. Nel corpo femminile, questo ormone è prodotto dalle ghiandole surrenali e in piccole quantità dalle ovaie. Normalmente, nelle donne, la concentrazione di questo ormone è molto bassa. Un aumento della concentrazione di testosterone può causare la comparsa di caratteristiche sessuali secondarie nelle donne (irsutismo (capelli di tipo maschile), ingrossamento della voce, ingrossamento del clitoride, acne (acne), aumento della massa muscolare). Inoltre, l'aumento dei livelli di testosterone nelle donne può causare irregolarità mestruali e infertilità. Altre cause di aumento del testosterone nel sangue sono tumori ovarici o surrenali che producono questo ormone, così come la sindrome dell'ovaio policistico (un aumento delle dimensioni dell'ovaio e la formazione di un gran numero di cisti in essi).

L'estradiolo è un ormone sessuale femminile prodotto nelle donne nelle ovaie, nella placenta e nella corteccia surrenale. Prende parte alla corretta formazione e funzionamento del sistema riproduttivo femminile, è responsabile dello sviluppo di tratti riproduttivi femminili secondari ed è coinvolto nella regolazione del ciclo mestruale. Un aumento dell'estradiolo si verifica a metà del ciclo mestruale, durante l'ovulazione (allo stesso tempo, aumenta il contenuto di FSH e LH). Il normale contenuto di estradiolo nel sangue fornisce l'ovulazione, la fecondazione dell'uovo e il corso della gravidanza.

Il deidroepiandrosterone solfato (DEA-SO4, DEA-S, DEA-S, DHEA-S, DHEA-S, DEA-solfato, DHEA-solfato) è un ormone sessuale maschile (androgeno) prodotto dalla corteccia surrenale. È presente nel sangue sia negli uomini che nelle donne. Partecipa allo sviluppo di caratteristiche sessuali maschili secondarie durante la pubertà. È un androgeno debole, ma nel processo di metabolismo (trasformazioni) nel corpo viene convertito in androgeni più forti - testosterone e androstenedione, il cui contenuto eccessivo può causare irsutismo (crescita dei capelli di tipo maschile) e virilizzazione (la comparsa di caratteristiche sessuali maschili secondarie).

La determinazione del deidroepiandrosterone viene utilizzata per identificare la fonte dell'aumento della produzione di androgeni nelle donne. Poiché la produzione di DEA-SO4 non si verifica nelle ovaie, un aumento del livello di questo ormone indica un aumento della produzione di androgeni da parte delle ghiandole surrenali e malattie correlate (tumori delle ghiandole surrenali che producono androgeni, iperplasia surrenalica, ecc.)

L'analisi determina la concentrazione di ormoni LH, FSH, prolattina, testosterone, estradiolo, solfato di DHEA nel sangue.

Metodo

I principali metodi utilizzati per determinare la concentrazione di ormoni nel sangue sono IHLA (analisi immunochemiluminescent) ed ELISA (test immunoenzimatico).

Il metodo IHLA (analisi immunochemiluminescent) è uno dei metodi diagnostici di laboratorio più avanzati. Il metodo si basa su una reazione immunologica in cui, nella fase finale dell'identificazione della sostanza desiderata, vengono aggiunti fosfori - sostanze che brillano nell'ultravioletto. Il livello di luminosità è proporzionale alla quantità di sostanza rilevata e viene misurato su dispositivi speciali: luminometri.

ELISA (dosaggio di immunosorbenti enzimatico) consente di rilevare la sostanza desiderata, aggiungendo un reagente marcato (coniugato) che, specificamente legato solo a questa sostanza, macchia. L'intensità del colore è proporzionale alla quantità di sostanza da determinare..

Valori di riferimento - Normale
(Stato ormonale femminile (LH, FSH, Prolattina, Testosterone, Estradiolo, DHEA solfato), sangue)

Le informazioni relative ai valori di riferimento degli indicatori, nonché la composizione degli indicatori inclusi nell'analisi, possono variare leggermente a seconda del laboratorio.!

Norma:

Fase del cicloValori di riferimento
Periodo pre-riproduttivo0,01 - 6,0 mIU / ml
Mestruale (giorno 1-6)1,9 - 12,5 mIU / ml
Folliculina (proliferativa) (3-14 ° giorno)1,9 - 12,5 mIU / ml
Ovulatoria (13-15 ° giorno)8.7 - 76.3 mIU / ml
Luteale (giorno 15 - l'inizio delle mestruazioni)0,5 - 16,9 mIU / ml
Gravidanza0,01 - 1,5 mIU / ml
Post menopausa15,9 - 54 mIU / ml

Ormone follicolo-stimolante (FSH):

Fase del cicloValori Norm
Mestruale (giorno 1-6)2,5 - 10,2 mIU / ml
Folliculina (proliferativa) (3-14 ° giorno)2,5 - 10,2 mIU / ml
Ovulatoria (13-15 ° giorno)3,4 - 33,4 mIU / ml
Luteale (giorno 15 - l'inizio delle mestruazioni)1,5 - 9,1 mIU / ml
Gravidanza0 - 0,3 mIU / ml
Premenopause23 - 116,3 mIU / ml
Post menopausa23 - 116,3 mIU / ml
Fase del cicloValori Norm
Mestruale (giorno 1-6)59 - 619 μMU / ml
Folliculina (proliferativa) (3-14 ° giorno)59 - 619 μMU / ml
Ovulatoria (13-15 ° giorno)59 - 619 μMU / ml
Luteal (15 ° giorno - l'inizio delle mestruazioni.)59 - 619 μMU / ml
Premenopause59 - 619 μMU / ml
Post menopausa38 - 430 μMU / ml
Gravidanza205,5 - 4420 μMU / ml
EtàValori Norm
Meno di 2 anni0 - 39,8 nmol / L
2-4 anni0 - 1,6 nmol / l
4-6 anni0-2 nmol / l
6-8 anni0 - 0,9 nmol / L
8-10 anni0 - 0,8 nmol / L
10-12 anni0 - 2,4 nmol / l
12-14 anni0 - 2,1 nmol / L
14-16 anni0 - 3 nmol / l
16-18 anni0 - 4,1 nmol / l
18-20 anni0 - 4,1 nmol / l
20-30 anni0 - 2,3 nmol / l
30-40 anni0 - 2,7 nmol / l
40-50 anni0 - 2,5 nmol / l
50-60 anni0 - 2,1 nmol / L
60-70 anni0 - 2,8 nmol / L
Più di 70 anni0 - 1,8 nmol / L
Fase del cicloValori Norm
Mestruale (giorno 1-6)19,5 - 144,2 pg / ml
Folliculina - proliferativa (3-14 ° giorno)19,5 - 144,2 pg / ml
Ovulatoria (13-15 ° giorno)63,9 - 356,7 pg / ml
Luteale (giorno 15 - l'inizio delle mestruazioni)55,8 - 214,2 pg / ml
Post menopausa0 - 32,2 pg / ml

DHEA - solfato: 35 - 430 mcg / dl

indicazioni

  • Irregolarità mestruali
  • Infertilità
  • Screening prima di prescrivere contraccettivi ormonali
  • Sovrappeso nelle donne

Aumenta i valori (positivo)

Un aumento del livello degli ormoni studiati si osserva nelle seguenti malattie e condizioni:

Ormone luteinizzante (LH):

  • Disfunzione ipofisaria
  • Diminuzione della funzione ovarica
  • Amenorrea (mancanza di mestruazioni)
  • Sindrome delle ovaie policistiche
  • Quando si assumono farmaci (clomifene, spironolattone)

Ormone follicolo-stimolante (FSH):

  • Menopausa
  • Diminuzione della funzione genitale
  • Alcuni tumori (in particolare i polmoni)
  • Iperfunzione ipofisaria
  • Endometriosi
  • Quando si assumono farmaci (clomifene, levodopa)
  • tumori ipofisari
  • Irregolarità mestruali, infertilità
  • Insufficienza tiroidea
  • Insufficienza renale
  • Lesione, chirurgia
  • Herpes zoster
  • Ipoglicemia postinsulinica (riduzione della concentrazione di zucchero dopo somministrazione di insulina)
  • Quando si assumono farmaci (fenotiazina, clorpromazina, aloperidolo, estrogeni, contraccettivi orali, alfa metildopa, farmaci istamina, arginina, oppiacei (morfina, eroina), antidepressivi (imizina))
  • Lo stress derivante da traumi, malattie o paura dell'analisi può portare a un leggero aumento dei livelli di prolattina.
  • Sindrome dell'ovaio policistico (degenerazione del tessuto ovarico in più cisti)
  • Luteoma - un tumore ovarico ormonalmente attivo che produce testosterone
  • Tumori della corteccia surrenale
  • Arrenoblastoma (un tumore dell'ovaio femminile, caratterizzato dalla presenza in esso dei componenti strutturali del testicolo maschile)
  • Irsutismo (capelli di tipo maschile)
  • Assunzione di farmaci (barbiturici, clomifene, estrogeni, gonadotropina, contraccettivi orali, bromocryptone)
  • La prima pubertà
  • Tumori delle ovaie o ghiandole surrenali
  • Ipertiroidismo
  • L'uso di farmaci come lucocorticosteroidi, ampicillina, farmaci contenenti estrogeni, fenotiazine, tetracicline
  • Cirrosi epatica
  • Tumore della corteccia surrenale
  • Pubertà prematura
  • Iperplasia surrenalica

Diminuzione (negativa)

Si osserva una diminuzione del livello degli ormoni studiati nelle seguenti malattie e condizioni:

Ormone luteinizzante (LH):

  • Disfunzione ipofisaria.
  • Atrofia dei testicoli negli uomini dopo l'infiammazione dei testicoli a seguito di precedenti infezioni (parotite, gonorrea, brucellosi)
  • Aumento della secrezione di prolattina pituitaria
  • Anoressia nervosa (rifiuto intenzionale del cibo)
  • Ritardo nella crescita e pubertà
  • Durante l'assunzione di droghe (digossina, megestrolo, fenotiazina, progesterone, estrogeni)

Ormone follicolo-stimolante (FSH):

  • Diminuzione della funzione pituitaria
  • Nanismo
  • Emocromatosi (una malattia ereditaria in cui lo scambio di ferro nel corpo è compromesso)
  • Sindrome delle ovaie policistiche
  • Anoressia e fame
  • Quando si assumono farmaci contenenti estrogeni, progesterone
  • Rimozione chirurgica ipofisaria
  • Terapia a raggi x
  • Trattamento con bromocriptina
  • tiroxina
  • Sindrome di Shereshevsky-Turner (una malattia cromosomica caratterizzata da deviazioni di sviluppo fisico, arresto della crescita e immaturità sessuale)
  • Ipopituitarismo (una malattia in cui vi è una diminuzione o completa cessazione della produzione di ormoni da parte dell'ipofisi)
  • Ipogonadismo (riduzione della funzione ovarica a causa del loro sviluppo congenito o danno durante il periodo neonatale)
  • Anoressia nervosa (rifiuto intenzionale del cibo)
  • Sindrome delle ovaie policistiche
  • Post menopausa
  • Ritardo alla pubertà
  • Disfunzione surrenalica
  • ipopituitarismo

Che cos'è il DHEA solfato e quali funzioni svolge, analisi ormonale, norma e trattamento

Nelle donne che si sentono costantemente male, sorge la domanda: che cos'è l'ormone DHEA e di cosa è responsabile nel corpo, in che modo influisce sul benessere? L'abbreviazione DHEA sta per deidroepiandrosterone solfato. Questo ormone è secreto dalle ghiandole surrenali fino alla pubertà e quindi anche dalle ovaie nelle donne e negli uomini. Ma le ovaie producono una piccola parte dell'ormone. Il solfato di DHA non influenza direttamente il raggiungimento della pubertà, ma dopo la sua insorgenza influisce sul benessere e sulla freschezza dell'aspetto della donna. La sostanza appartiene agli ormoni del gruppo androgeno.

Funzioni DHEA

L'ormone steroideo DHEA è considerato un ormone sessuale maschile, poiché nel corpo di un uomo, testosterone e androstenedione vengono convertiti in sostanze correlate alla funzione riproduttiva. Nelle donne, il DHEA viene convertito in estrogeno e progesterone. La mancanza di sostanza nel corpo femminile porta a un malfunzionamento nel ciclo delle mestruazioni, aborti spontanei nelle donne in gravidanza e infertilità. Androgeno è anche designato DHEA con la lettera S, poiché è solfato..

L'effetto sul corpo delle donne Ormone DHEA C:

  • Con sufficiente secrezione, aumenta la produzione di energia;
  • L'umore è stabilizzato;
  • Lo stato di salute migliora;
  • L'ormone combatte con sostanze che rilassano il corpo;
  • L'interazione di vari ormoni tra loro è normalizzata;
  • DHEA ha un effetto benefico sul sistema cardiovascolare;
  • Il corpo è ringiovanito;
  • L'immunità aumenta
  • La sostanza promuove il miglior funzionamento dei neuroni cerebrali;
  • L'androgeno è coinvolto nella produzione di estrogeni nella placenta nelle donne in gravidanza.

Se una donna si sente male, una o più delle funzioni di cui sopra sono violate, è necessario consultare uno specialista che, sulla base di un esame del sangue per gli ormoni e altri esami, determinerà la diagnosi e il trattamento.

Solfato di deidroepiandrosterone normale

Tabella delle norme per la quantità di ormone nel sangue nelle donne, a seconda dell'età:

EtàLimite inferiore (μmol / L)Limite superiore (μmol / l)
Dai 6 ai 9 anni0.231,5
Da 9 a 15 anni1,09.2
Da 15 a 30 anni2,414.5
Da 30 a 40 anni1.89.7
40-50 anni0.667.2
Da 50 a 60 anni0.943.3
Dopo 60 anni0,093,7

Queste norme nelle donne sono relative. Il fatto è che l'indicatore dipende dal metodo di ricerca, quindi piccole deviazioni su e giù sono considerate normali e non sono un segno di alcuna malattia.

Per le donne "in posizione" la norma sugli androgeni è leggermente diversa e dipende dal termine:

Età gestazionaleLimite inferiore (μmol / L)Limite superiore (μmol / l)
Da 0 a 3 mesi3.1212.48
4-6 mesi1.77.0
7 a 9 mesi0.863.6

La tabella mostra che il valore massimo del volume di androgeni nel primo trimestre di gravidanza, quando viene convertito in estrogeno placentare. In una ragazza nata, il tasso è molto alto, quindi diminuisce e ricomincia a crescere durante la pubertà e l'attività riproduttiva. Dopo 30 anni, il suo valore inizia a diminuire gradualmente..

Nei giovani uomini durante la pubertà e negli uomini in età riproduttiva, la norma della presenza dell'ormone nel sangue differisce dalla norma nelle donne:

EtàLimite inferiore (μmol / L)Limite superiore (μmol / l)
Dai 6 ai 9 anni0.22.9
Da 9 a 15 anni2,57.5
Da 15 a 19 anni6.416.1
Dai 19 ai 59 anni0.9511.9
Da 60 anni0.255.2

Gli indicatori normali possono anche essere leggermente disturbati in entrambe le direzioni, questo non è un segno della malattia. Nei bambini, l'indicatore raggiunge i seguenti valori: dalla nascita a un anno, non supera 1,1 μmol / l, ma deve essere presente in una quantità minima (non inferiore a 0,06). Nei bambini da uno a 6 anni, il limite inferiore non cambia, quello superiore scende a 0,66 μmol / l.

Analisi degli androgeni

Il siero ottenuto dal sangue venoso viene prelevato per l'analisi DHEA. Il siero può durare in uno stato di prontezza per lo studio per circa una settimana. È necessaria la donazione di sangue, preparandosi per l'analisi:

  • Non mangiare cibi grassi e piccanti, cibi in scatola, affumicati, acqua frizzante;
  • Non assumere alcolici alla vigilia e il giorno dello studio;
  • Non fumare la mattina prima di donare il sangue e, preferibilmente, il giorno prima;
  • Non bere medicinali diversi da quelli vitali (quando si assumono compresse il giorno prima e il giorno dell'analisi, è necessario avvertire il medico di questo).

Puoi bere acqua pura senza aromi (zucchero, limone, ecc.) Alla vigilia fino alle 12:00. Le donne devono fare un'analisi alla fine di 1 settimana del ciclo.

Indicazioni per lo studio del contenuto di androgeni

Le indicazioni per la nomina dell'analisi possono essere le seguenti malattie e sintomi:

  • Segni di pubertà troppo presto;
  • Sospetto tumore della ghiandola surrenale;
  • Sintomi di altri tumori;
  • Aborti frequenti;
  • Violazione del ciclo delle mestruazioni e segni della menopausa precoce;
  • Sospetto di infertilità;
  • Mancanza di desiderio sessuale;
  • Calvizie o capelli radi nelle donne;
  • Malattia della sindrome androgenitale, che consiste in una produzione insufficiente di enzimi da parte delle ghiandole surrenali.

Viene prescritta un'analisi in modo che il medico possa fare una diagnosi. Determinare la propria diagnosi e prescrivere un trattamento è pericoloso per la salute.

Aumento del contenuto di androgeni

L'ormone deidroepiandrosterone può essere contenuto nel sangue in un volume sopravvalutato per i seguenti motivi:

  • La suddetta sindrome androgenitale, in cui gli enzimi non sono sufficienti per la secrezione dell'ormone.
  • Sindrome di Cushing e morbo di Cushing. In caso di malattia dovuta a tumore al cervello, viene stimolata una maggiore produzione di androgeni da parte delle ghiandole surrenali. Nella sindrome, le cellule di questo tumore colpiscono le stesse ghiandole surrenali, un aumento del numero di ormoni steroidei è caratteristico della malattia.
  • Segni di tumore maligno ai polmoni, pancreas, vescica.
  • Ovaio policistico.
  • I primi giorni della vita di un bambino.
  • Funzionamento insufficiente della placenta in una donna incinta.

Tutte queste malattie richiedono un'ulteriore diagnosi. Un singolo esame del sangue per gli ormoni non è sufficiente. Un aumento della quantità di ormone DHEA C porta a conseguenze indesiderabili come l'aborto spontaneo, l'infertilità, la crescita dei capelli nelle donne sul viso o sul torace e un generale deterioramento della pelle.

Riduzione degli androgeni

Un DHEA S ridotto può indicare:

  • Morbo di Addison, in cui è colpita la corteccia surrenale, e questi organi non possono generare abbastanza androgeni.
  • Disturbo della ghiandola pituitaria per motivi che devono essere chiariti.
  • Violazione dei processi metabolici dello scheletro (osteoporosi).
  • Alcolismo trascurato.
  • Problemi con il sistema cardiovascolare.
  • La presenza di cancro.

Ridurre la quantità dell'ormone nel sangue richiede di determinare la causa della deviazione dalla norma mediante ulteriori studi e solo successivamente prescrivere il corso del trattamento con un endocrinologo, narcologo, cardiologo, oncologo o altri specialisti.

DHEA

Gli scienziati hanno ottenuto gli androgeni descritti dalle urine a metà del 20 ° secolo. In primo luogo, è stato ottenuto il deidroepiandrosterone (DEAS). Quindi, dopo 10 anni, è stata isolata la forma solfata dell'androgeno DHEA C. Il farmaco ha funzionato bene nel trattamento degli uomini anziani per l'osteoporosi. Non sono ancora state ricevute informazioni sull'effetto del farmaco sulla stessa malattia nelle donne.

Con un basso contenuto di ormoni, i medici a volte prescrivono il deidroepiandrosterone. Ha un buon effetto sul benessere, migliora la memoria, stimola una maggiore attività, migliora l'umore e aiuta ad addormentarsi con l'insonnia. Il farmaco rallenta il processo di invecchiamento. È preso dai pazienti con HIV per stimolare l'immunità..

La cosa principale è prevenire un aumento della quantità di sostanza al di sopra del normale. Altrimenti, una donna inizierà a mangiare molto e ad ingrassare, un uomo potrebbe avere insonnia. Possibile deterioramento della pelle - acne e aumento della pelosità del corpo. Potrebbero esserci conseguenze dell'assunzione incontrollata del farmaco e, peggio ancora, aborti spontanei durante la gravidanza, travaglio debole, malattie oncologiche.

Trattamento con aumento degli androgeni

Il trattamento principale è combattere la malattia che ha causato la deviazione dell'ormone dalla norma. Se si tratta di un tumore, è necessario un intervento chirurgico. Con una mancanza di enzimi per la formazione dell'ormone, viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva (idrocortisone, fludrocortisone). Il medico può raccomandare una dieta..

Se le malattie tumorali vengono diagnosticate in una fase precoce, viene prescritto un trattamento farmacologico. Spesso usato farmaci Metipred e Desametasone. Tutti questi farmaci non sono innocui. Non possono essere bevuti senza il consiglio di un esperto..