Ormone stimolante la tiroide nelle donne, analisi del TSH, norma e deviazioni nella tabella


Un esame del sangue per il contenuto dell'ormone stimolante la tiroide (TSH, TSH) è uno studio di laboratorio che viene prescritto per valutare il funzionamento del sistema neuroendocrino che regola quasi tutto il lavoro del corpo, inclusi crescita, sviluppo, metabolismo, riproduzione, bilancio idrico ed elettrolitico. La deviazione dell'indicatore nella tabella con l'interpretazione dell'analisi in misura maggiore o minore dalla norma dice molto allo specialista. È particolarmente importante determinare il livello di TSH nella composizione del sangue delle donne.

Cos'è l'ormone stimolante la tiroide?

L'ormone tireotropico (tireotropina, tireotropina, TSH, TSH) viene prodotto nella ghiandola pituitaria anteriore - (una piccola ghiandola endocrina situata sotto la corteccia cerebrale) e controlla la ghiandola tiroidea.

La tireotropina stimola i processi di biosintesi e l'attivazione di importanti ormoni - triiodotironina (T3) e tiroxina (T4), che si verificano nei follicoli epiteliali della ghiandola tiroidea.

La triiodotironina e la tiroxina sono ormoni tiroidei contenenti iodio di grande importanza. Nel corpo umano, T3 e T4:

  • responsabile del suo sviluppo e crescita;
  • fornire bilancio energetico;
  • partecipare alla sintesi di proteine ​​e vitamina A;
  • contribuire al normale funzionamento del cuore, dei vasi sanguigni, del sistema nervoso centrale;
  • regolare la funzione motoria intestinale e il ciclo mestruale nelle donne;
  • fornire il sistema immunitario.

In effetti, tutti questi ormoni (TSH, T3, T4) sono strettamente correlati. Il TSH è responsabile della produzione di "tiroide" T3 e T4 e un eccesso della loro concentrazione nel corpo provoca una soppressione della sintesi dell'ormone stimolante la tiroide.

Il rilascio dell'ormone stimolante la tiroide è regolato dal sistema nervoso centrale e dalle cellule neurosecretorie dell'ipotalamo. Se il TSH nel corpo non si forma abbastanza, si verifica la proliferazione - la crescita del tessuto tiroideo. "Tiroide" aumenta di dimensioni, questa condizione si chiama gozzo. Un cambiamento nel contenuto dell'ormone stimolante la tiroide nel corpo indica disturbi ormonali.

Norma dell'ormone TSH nelle donne e negli uomini

L'analisi del contenuto dell'ormone stimolante la tiroide nel siero del sangue è uno studio di laboratorio che viene eseguito per valutare il funzionamento della ghiandola tiroidea, dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria. Gli indicatori di TSH corrispondenti alla norma nel corpo della donna sono il risultato di un'attività coordinata degli organi endocrini, quindi, se il livello di ormone è disturbato, può verificarsi un fallimento dei sistemi riproduttivo, cardiovascolare e di altri corpi.

Il TSH è molto sensibile ed è il primo a rispondere in caso di disfunzione tiroidea. Ciò significa che un cambiamento nell'indicatore dell'ormone stimolante la tiroide nel sangue si verifica prima, quando il contenuto degli ormoni tiroidei T3 e T4 è ancora normale. A questo proposito, si raccomanda un esame del sangue per TSH a scopo preventivo..

Lo studio è indicato per aritmia cardiaca, insonnia sistematica, gozzo, depressione, infertilità, disfunzione sessuale negli uomini, depressione. Questa analisi è prescritta per i bambini con ritardo nello sviluppo fisico, mentale e sessuale..

Analisi della norma TSH per la tabella di età

Il contenuto di ormone stimolante la tiroide nel corpo cambia durante la sua crescita e sviluppo. Con l'età, questo indicatore si stabilizza. Gli standard per donne e uomini di diverse fasce di età sono riportati nella tabella seguente..

Norma TTG per età
Periodo d'età, anniNorm, mIU / l
5-140.4 - 5.0
14 - 600.4 - 4.0
Oltre 600,5 - 8,0

Nel 95% degli adulti sani, il contenuto dell'ormone stimolante la tiroide nel siero del sangue è compreso tra 0,4 e 2,5 mIU / L. Gli indicatori che rientrano nell'intervallo 2,5-4,0 mIU / L dovrebbero essere considerati un avvertimento: ciò significa che una persona ha un rischio maggiore di sviluppare malattie della tiroide nei prossimi 20 anni. Tale paziente dovrebbe ripetere il test TSH dopo sei mesi..

Con l'età, è necessario monitorare attentamente il livello degli ormoni, poiché le donne dopo i 50 anni aumentano la probabilità di disfunzione tiroidea, specialmente con ereditarietà avversa o in presenza di malattie autoimmuni come il diabete mellito o l'artrite reumatoide.

È importante sapere che il contenuto di ormone stimolante la tiroide nel sangue presenta significative fluttuazioni quotidiane.

Per ottenere un quadro clinico accurato, l'analisi del TSH dovrebbe essere presa al mattino a determinate ore a stomaco vuoto. Il giorno prima dovresti smettere di fumare, bere alcolici, mangiare cibo in abbondanza e devi anche evitare il sovraccarico fisico ed emotivo.

Aumento dell'ormone TSH: cosa significa

Solo il medico può decifrare i risultati dell'analisi, condurre ulteriori ricerche e fare una diagnosi accurata. Tuttavia, proviamo a capire cosa possono dire le deviazioni dell'indicatore TSH nell'analisi dalla norma..

Sintomi di tireotropina elevata

Un indicatore aumentato di TSH nel sangue di una persona si manifesta con i seguenti segni e sintomi esterni:

  1. irritabilità;
  2. ansia;
  3. difficoltà a dormire;
  4. abbassamento della temperatura corporea;
  5. stanchezza e debolezza;
  6. pallore della pelle;
  7. diminuzione dell'acuità visiva;
  8. deterioramento delle capacità mentali, concentrazione dell'attenzione;
  9. ingrossamento della ghiandola tiroidea;
  10. tremore.

Cause e conseguenze di TSH elevato nelle donne

Quindi, se i test mostrano che il livello di TSH è elevato, ciò può indicare le seguenti malattie:

  • interruzione del sistema nervoso centrale;
  • disfunzione surrenalica;
  • tumore nella ghiandola pituitaria;
  • tiroidite autoimmune (gozzo di Hashimoto);
  • ipotiroidismo di varie eziologie (mancanza di ormoni tiroidei);
  • sindrome da secrezione di TSH non regolamentata;
  • sindrome da resistenza dell'ormone tiroideo;
  • preeclampsia (tossicosi grave nella tarda gravidanza).

Altre patologie possono essere identificate. È anche possibile che il paziente stia assumendo farmaci che potrebbero influenzare il livello di TSH (in particolare, levodopa, dopamina, ormoni steroidei e tiroidei, aspirina), ha subito uno stress grave o un intenso sforzo fisico.

Una donna che è stata sottoposta a test per TSH potrebbe non aver saputo della sua gravidanza e nelle donne in gravidanza, come sapete, una deviazione nell'indicatore di questo ormone è considerata un evento comune. Inoltre, dopo la colecistectomia (intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea) e dopo l'emodialisi, i livelli di TSH aumentano. In ogni caso, è necessario consultare un endocrinologo qualificato che identificherà le vere cause di un aumento del livello di TSH.

Il TSH nelle donne è ridotto: cosa significa

Un endocrinologo esperto può suggerire una diminuzione del TSH nel paziente se manifesta letargia, sonnolenza, mal di testa, lamentele di uno stato depressivo accompagnato da rotture nervose.

Una persona ha un aumento della temperatura corporea e della pressione sanguigna, un aumento della frequenza cardiaca, inizia una forte sudorazione, specialmente durante il sonno. Sono osservati compromissione della memoria, gonfiore, perdita di peso totale, comparsa di tremori nelle braccia e nelle gambe, per le donne la comparsa di malfunzionamenti nel ciclo mestruale è caratteristica.

Una diminuzione del livello di TSH nel sangue può indicare possibili patologie:

  • neoplasia nella "ghiandola tiroidea";
  • ridotta funzione pituitaria;
  • morte di cellule pituitarie nelle donne dopo il parto;
  • un eccesso di ormoni con assunzione incontrollata di farmaci ormonali;
  • Malattia di Plummer;
  • gozzo tossico;
  • lesione ipofisaria;
  • neoplasia nella ghiandola pituitaria;
  • malattia mentale.

Inoltre, un TSH basso può essere causato da fame o una dieta ipocalorica, stress grave.

Tuttavia, a volte un livello ridotto di TSH o i suoi valori aumentati indicano solo che il paziente non ha seguito tutte le istruzioni del medico in preparazione dell'analisi del sangue.

Preparazione, prelievo di sangue e analisi del TSH

Affinché un esame del sangue per gli ormoni mostri risultati affidabili, è necessario prepararsi correttamente.

La sintesi di TSH dipende dall'ora del giorno. La maggior quantità di ormone stimolante la tiroide viene prodotta di notte - alle 2-4 del mattino e praticamente non cambia fino al mattino. Quindi, durante il giorno, la concentrazione di TSH nel sangue diminuisce e entro la sera alle 17-19 h raggiunge il livello più basso possibile. Questo è il motivo per cui si raccomanda di effettuare un prelievo di sangue per la ricerca al mattino dalle 6 alle 8 ore.

Un campione di sangue viene prelevato a stomaco vuoto per l'analisi. Deve passare almeno 8 e non più di 12 ore dopo l'ultimo pasto. Un digiuno più lungo, qualsiasi bevanda diversa dall'acqua, così come la gomma da masticare può distorcere i risultati dello studio.

Per diversi giorni prima di somministrare il sangue per l'analisi, si dovrebbe evitare di bere alcolici e mangiare troppo. Smetti di fumare il giorno dello studio..

Il livello dell'ormone tiroideo nel siero del sangue dipende direttamente dallo stato psicoemotivo di una persona.

Ecco perché, 1-2 giorni prima della procedura, non dovresti esporti a un intenso sforzo fisico e, se possibile, evitare situazioni stressanti. Per il sesso più equo, lo studio viene condotto indipendentemente dal giorno del ciclo mestruale.

Pochi giorni prima dell'esame, è necessario rifiutare di assumere aspirina, steroidi e ormoni tiroidei. Nel caso in cui una persona assuma costantemente farmaci e il corso del trattamento non possa essere interrotto, è necessario indicarlo nella direzione per la corretta interpretazione dei risultati dell'analisi.

Nei pazienti che assumono regolarmente tiroxina, devono trascorrere almeno 4 ore tra l'assunzione della pillola e l'assunzione di sangue.

Prima di iniziare la procedura, il paziente deve sedersi in silenzio (è meglio sdraiarsi) per mezz'ora e rilassarsi. Il prelievo di sangue può essere eseguito con qualsiasi mano. Il sito di campionamento è spesso la vena ulnare. Il sangue viene raccolto in una provetta da 5 ml e inviato al laboratorio.

I risultati di un esame del sangue vengono emessi su una carta intestata di laboratorio sotto forma di una tabella con il nome degli indicatori, la loro interpretazione, che indica la norma e i valori effettivi ottenuti durante l'analisi.

Quando sono necessari studi ripetuti per tracciare le dinamiche dell'ormone tiroideo, la donazione di sangue deve essere rigorosamente allo stesso tempo e sempre nello stesso laboratorio.

Diversi laboratori possono utilizzare metodi diversi per determinare la concentrazione di tireotropina nel siero del sangue (RIA, ELISA o IHLA) e diversi dispositivi di calibrazione, pertanto i risultati dei loro studi possono presentare alcune differenze.

La corretta preparazione e conduzione dello studio è il garante di ottenere risultati affidabili necessari per la diagnosi della patologia esistente.

Norma durante la gravidanza

Nella fase di pianificazione della gravidanza, il contenuto di ormone stimolante la tiroide nel corpo di una donna, la norma TSH è un fattore molto importante, poiché un aumento dell'ormone stimolante la tiroide superiore a 2,5 mIU / litro minimizza la possibilità di concepimento. Per questo motivo, con infertilità e aborti frequenti, è necessario condurre un'analisi per determinare la concentrazione di TSH.

Per un massimo di 15 settimane, tutto il fabbisogno fetale di ormoni tiroidei è fornito dal corpo della madre. La mancanza di ormoni tiroidei durante questo periodo può influire negativamente sullo sviluppo del futuro bambino. Pertanto, per le donne a rischio per lo stato della ghiandola tiroidea, è molto importante determinare la sua funzione prima della gravidanza o nelle fasi iniziali.

Una ragione naturale per un aumento del TSH nel primo trimestre è un aumento dei livelli di estrogeni nel sangue, che provoca una diminuzione del T4 libero e un aumento compensativo del TSH.

Durante il portamento del feto, nel corpo di una donna viene prodotto un ormone specifico: la gonadotropina corionica (hCG). Spesso si chiama "l'ormone delle donne in gravidanza". La gonadotropina ha un effetto stimolante sulla formazione di tiroxina e triiodotironina, che porta naturalmente a una diminuzione del TSH nel sangue di una donna.

Variazione del TSH nelle donne durante la gravidanza
Trimestri di gravidanzaNorm, mIU / l
1 °0,1 - 2,5
2 °0,3 - 2,8
3 °0.4 - 3.5

Se durante il secondo e terzo trimestre il livello di TSH sale al di sopra della norma (con una diminuzione simultanea del livello di T4 e T3), ciò può indicare lo sviluppo di ipotiroidismo.

Nel periodo postpartum, è anche necessario monitorare la norma TSH, T3 e T4 per escludere la tiroidite postpartum, la cui manifestazione è simile ai sintomi di depressione post-partum, affaticamento e mancanza di sonno.

La tiroidite postpartum è osservata nel 3-5% delle donne ed è il risultato di un malfunzionamento del sistema immunitario e dell'insorgenza di un processo infiammatorio nella "ghiandola tiroidea". Tuttavia, è probabile che entro 10-12 mesi dalla nascita, il lavoro del sistema endocrino e immunitario tornerà alla normalità..

Variazione del TSH nelle donne in menopausa

Dopo 50 anni nel corpo della donna inizia un periodo di adattamento ormonale, che dura da 2 a 3 anni. Lo stato della ghiandola tiroidea cambia in modo significativo durante la menopausa, che colpisce anche il TSH, T4 e T3.

All'inizio dei cambiamenti della menopausa, l'attività della "tiroide" aumenta in modo significativo, aumenta di dimensioni e sintetizza troppi ormoni. In questo caso, c'è una significativa riduzione del TSH. I sintomi che compaiono all'inizio della menopausa e indicano ipertiroidismo sono lacrime, irritabilità, palpitazioni e aumento dell'ansia.

Successivamente, nel periodo postmenopausale, l'attività della ghiandola tiroidea inizia a diminuire. Ciò è accompagnato da una diminuzione delle dimensioni della ghiandola tiroidea, una diminuzione della produzione di tiroxina e triiodotironina, nonché da un aumento del livello di ormone stimolante la tiroide nel sangue. Una donna si lamenta di sonnolenza, debolezza, freddo, è possibile un rapido aumento di peso, la comparsa di evidenti segni dell'invecchiamento.

Ecco perché è importante sin dall'inizio della menopausa monitorare e regolare il livello di ormoni nel sangue di una donna. Per fare questo, è necessario contattare un endocrinologo che può identificare anomalie pericolose, fare una diagnosi accurata e, se necessario, prescrivere prontamente il trattamento.

Alle donne di età superiore ai 50 anni viene consigliato di condurre uno studio una volta all'anno..

Lo squilibrio degli ormoni può provocare molte malattie che possono compromettere seriamente la qualità della vita di una persona di età diverse. Pertanto, è necessario controllare il contenuto dell'ormone stimolante la tiroide nella composizione del sangue non solo quando compaiono sintomi allarmanti, ma anche a scopi profilattici al fine di evitare gravi conseguenze.

L'autore dell'articolo: Sergey Vladimirovich, un sostenitore del biohacking razionale e un oppositore delle diete moderne e della rapida perdita di peso. Ti dirò come un uomo di età superiore ai 50 anni per rimanere alla moda, bello e sano, come sentirsi 30 all'età di cinquant'anni. Maggiori informazioni sull'autore.

Trascrizione di un esame del sangue per TSH, T3, T4

La ghiandola tiroidea influenza direttamente o indirettamente il funzionamento di tutti gli organi e sistemi del corpo. Pertanto, le sue patologie portano molto rapidamente alla comparsa di molte malattie. Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei consente al medico di valutare il funzionamento della ghiandola tiroidea umana. Molto spesso, viene prescritto un esame del sangue per TSH, T3, T4.

Esame del sangue di TSH

L'ormone tiroideo stimolante (TSH) è il principale regolatore della funzione tiroidea. È prodotto da una piccola ghiandola (ghiandola pituitaria), che si trova sulla superficie inferiore del cervello. La funzione principale dell'ormone stimolante la tiroide è di mantenere una concentrazione costante di ormoni tiroidei triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). Gli ormoni tiroidei sono responsabili della regolazione dei processi di formazione di energia nel corpo. Abbassando i livelli ematici, l'ipotalamo produce un ormone che stimola la sintesi di TSH da parte dell'ipofisi.

Le violazioni della ghiandola pituitaria causano una diminuzione o un aumento del livello dell'ormone stimolante la tiroide nel sangue. Nel caso di un aumento del suo contenuto, T3 e T4 in quantità anormali vengono rilasciati nel sangue, contribuendo allo sviluppo dell'ipertiroidismo. Con un basso contenuto di ormone stimolante la tiroide nel sangue, la produzione di ormoni tiroidei diminuisce, il che porta alla comparsa di ipotiroidismo.

Disturbi della produzione di TSH possono verificarsi a seguito di una malattia ipotalamica, in cui inizia a secernere una quantità ridotta o aumentata di regolatore della secrezione di TSH dalla ghiandola pituitaria (tiroliberina).

Indicazioni per l'analisi

Ci sono indicazioni per la nomina di un esame del sangue per TSH:

  • valutazione della ghiandola tiroidea;
  • diagnosticare l'infertilità femminile, monitorandone la terapia;
  • monitoraggio del trattamento delle patologie tiroidee;
  • diagnosi di disfunzione tiroidea nei neonati;
  • ingrandimento della tiroide;
  • sintomi di ipotiroidismo e ipertiroidismo;

norme

Le norme di TSH negli esami del sangue dipendono dall'età della persona. Diamo i valori di questo indicatore, μme / l:

  • bambini di età inferiore a due settimane - 0,7-11;
  • bambini sotto le dieci settimane - 0,6-10;
  • fino a 2 anni - 0,5–7;
  • 2-5 anni - 0,4-6;
  • bambini di età inferiore a 14 anni - 0,4-5;
  • oltre 14 anni - 0,3–4.

Tariffe aumentate

Secondo la decodifica di un esame del sangue per TSH, si verifica un aumento di questo indicatore con tali malattie e condizioni:

  • ipotiroidismo primario o secondario;
  • Tiroidite di Hashimoto;
  • tumori ipofisari - adenoma basofilo, tireotropinoma;
  • sindrome di produzione non regolamentata di TSH;
  • insufficienza surrenalica;
  • tumori polmonari che secernono la tireotropina;
  • la preeclampsia è una grave forma di nefropatia nelle donne in gravidanza;
  • malattia mentale;
  • avvelenamento da piombo;
  • prendendo alcuni farmaci, ad esempio Atenololo, Fenitoina, Metroprololo, Morfina, Prednisolone, Rifampicina, Metoclopramide.

Prestazioni ridotte

Una diminuzione al di sotto della norma TSH in un esame del sangue indica la possibilità di sviluppare le seguenti malattie:

  • gozzo tossico diffuso;
  • Morbo di Plummer (adenoma tireotossico);
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • tiroidite autoimmune con segni di tireotossicosi;
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • cachessia - estremo esaurimento del corpo;
  • malattia mentale.

Durante la gravidanza

Durante la gravidanza, un esame del sangue con TSH può mostrare alcune anomalie. Quindi, prima della 12a settimana di gravidanza, la norma TSH è 0,35–2,5 μMU / ml, fino a 42 settimane - 0,35–3 μMU / ml. Una diminuzione del livello di questo indicatore si verifica con una singola gravidanza nel 20-30% delle donne, con una gravidanza multipla - nel 100% delle donne in gravidanza. Lievi deviazioni dalla norma del TSH nel sangue durante la gravidanza non rappresentano una minaccia per la salute di donne e bambini. Ma un aumento o una diminuzione significativa della concentrazione di questo ormone aumenta il rischio di patologie in gravidanza.

Spesso, è impossibile scoprire la causa esatta della disregolazione della tiroide solo determinando il livello di TSH nel sangue. Per questo, il livello degli ormoni triiodotironina (T3) e tiroxina (T4) viene solitamente determinato in aggiunta.

Ormone TSH: cos'è, come donare il sangue per l'analisi

L'ormone stimolante la tiroide (TSH, tireotropina) è un ormone secreto dalla ghiandola pituitaria anteriore ed è il principale regolatore del normale funzionamento della ghiandola tiroidea. Lo squilibrio ormonale può causare una serie di gravi patologie fisiche o mentali. Si raccomanda che lo studio venga preso regolarmente ogni anno, poiché molte malattie hanno un lungo corso di latenza. Inoltre, molti di essi vengono rilevati in una fase in cui la terapia farmacologica è già inefficace.

Importante: se è necessario monitorare l'efficacia della tattica di trattamento scelta, viene eseguita una seconda analisi almeno 2 mesi dopo il suo completamento. Questo fatto è dovuto al fatto che l'analisi del TSH mostra la situazione nell'ipofisi - sistema ghiandola tiroidea nelle ultime 4-6 settimane.

Metodo di ricerca: immunochemiluminescent. Durata: 1 giorno escluso il giorno dell'assunzione del biomateriale. Prezzo: 450 rubli.

Un esame del sangue per l'ormone TSH - che cos'è?

L'ormone TSH è un ormone tropicale sintetizzato dalla ghiandola pituitaria anteriore. Il ruolo del TSH nel corpo di una donna e di un uomo è di mantenere e regolare la sintesi degli ormoni tiroidei: T3 e T4.

Il recettore dell'ormone stimolante la tiroide appartiene alle serpentine (recettori semispirali). La loro funzione è quella di trasmettere un segnale intracellulare per attivare la risposta cellulare, che è accompagnata da un aumento dell'assunzione di iodio. In questo caso, l'enzima adenilato ciclasi inizia a catalizzare intensamente il processo di conversione dell'adenosina trifosfato (fonte di energia) in adenosina monofosfato ciclico (cAMP). L'accumulo di cAMP porta al fatto che il TSH migliora la produzione di triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). Il tempo di sintesi è ridotto a 1 minuto.

La regolazione del controllo viene effettuata secondo il principio del "feedback". In altre parole, minore è la concentrazione di T3 e T4 nel sangue, maggiore è la quantità di TSH.

Cosa è influenzato dagli ormoni TSH e T4 libero?

L'importanza di T3 e T4 per il normale sviluppo dell'organismo umano è difficile da sopravvalutare. Le loro funzioni principali includono:

  • regolazione del metabolismo e mantenimento dell'omeostasi;
  • normalizzazione del metabolismo dell'ossigeno nei tessuti;
  • mantenere la pressione sanguigna;
  • regolazione della termoregolazione;
  • partecipazione alla regolazione del sistema cardiovascolare;
  • stimolazione dell'eritropoiesi nel midollo osseo;
  • controllo sul processo di biosintesi proteica - il principale materiale "costruttivo" degli organismi viventi;
  • stimolazione della crescita.

Pertanto, il tasso di produzione di T3 e T4, che a loro volta sono direttamente coinvolti nella crescita e nello sviluppo di tutto l'organismo, dipende dal livello di ormone stimolante la tiroide (TSH).

Quando è programmato uno studio?

Un medico generico, un pediatra, un endocrinologo, un neurologo o un chirurgo possono prescrivere un rinvio a un paziente. L'indicazione principale per lo studio è un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea, diagnosticata con ultrasuoni. La patologia può essere accompagnata da iper- (eccesso) o ipotiroidismo (produzione insufficiente di ormoni).

Sintomi che indicano ipertiroidismo:

  • tachicardia frequente;
  • perdita di peso inspiegabile;
  • insonnia;
  • diarrea di eziologia sconosciuta;
  • mal di stomaco;
  • instabilità emotiva, ansia, aggressività;
  • scarsa tolleranza al calore;
  • deficit visivo;
  • tremore alle mani;
  • apatia, depressione e debolezza.

I segni di ipotiroidismo includono:

  • irregolarità del ciclo mestruale nelle donne;
  • impotenza negli uomini;
  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • eccessiva perdita di capelli;
  • disturbi depressivi;
  • letargia;
  • compromissione della memoria;
  • problemi alle feci (costipazione);
  • pelle secca;
  • rigonfiamento.

Per i neonati a rischio di patologia tiroidea, lo studio è obbligatorio immediatamente dopo la nascita, per escludere l'ipotiroidismo congenito.

Come fare un'analisi su TSH, a stomaco vuoto o no?

La preparazione per l'analisi del TSH è cruciale per l'affidabilità dei risultati.

Gli studi ormonali di TSH nel sangue vengono effettuati rigorosamente a stomaco vuoto. Per i bambini, l'intervallo dopo l'ultimo pasto è consentito per 4 ore, per gli adulti, il minimo è di 8 ore. Dovrebbe essere consumata una grande quantità di acqua pulita pulita..

Quando si prepara un esame del sangue per il TSH, è necessario non fumare 3 ore prima di raccogliere il biomateriale e, in accordo con il medico, escludere eventuali farmaci per 2 giorni. L'importanza della regola è dovuta al rischio di ottenere risultati falsi positivi in ​​considerazione della capacità di alcuni farmaci di aumentare o diminuire la secrezione dell'ormone..

L'alcol è escluso pochi giorni prima dello studio..

È noto che l'indicatore è caratterizzato da fluttuazioni giornaliere. Quindi, i suoi valori massimi vengono registrati nell'intervallo tra le 2 e le 4 del mattino e il minimo - dalle 17 alle 19 di sera. Dalle 6 alle 8, la concentrazione è leggermente ridotta, quindi il tempo ottimale per un esame del sangue per il TSH è considerato tra le 9 e le 11..

Inoltre, l'indicatore è estremamente sensibile allo stress fisico ed emotivo. La sua secrezione è compromessa quando si sveglia di notte prima di dare il sangue. Anche l'allenamento fisico la sera alla vigilia di una visita al laboratorio deve essere rinviato..

Le regole di cui sopra sono identiche per entrambi i sessi e tutte le età. Tuttavia, spesso sorgono domande - ma come dare correttamente il TSH alle donne e lo stadio del ciclo mestruale è importante? Un impiegato di laboratorio può chiedere al paziente la fase del ciclo o l'età gestazionale..

Tali informazioni sono necessarie per la selezione di valori di riferimento (normali). Tuttavia, il paziente può essere sottoposto a test per TSH in qualsiasi giorno del ciclo mestruale, a meno che il medico non abbia precedentemente indicato la fase necessaria per il parto.

TSH normale nell'analisi

È stato riscontrato che il contenuto di TSH nel sangue di pazienti di età diverse è diverso. Quando si scelgono i valori normali, il medico tiene conto dell'età del paziente, nonché della presenza e della durata della gravidanza. Le unità di misura standard sono μMU / ml, in cui tutti i valori saranno indicati di seguito..

Il valore normale per i neonati fino a 4 mesi è compreso tra 0,7 e 11. I valori sono simili per i neonati a tempo pieno e prematuri.

All'età di 4 mesi a 1 anno, la norma è 0,7 - 8,5, quindi fino a 7 anni da 0,7 a 6.

I valori ammessi per i bambini dai 7 ai 12 anni sono compresi tra 0,6 e 5.

La pubertà per un adolescente è accompagnata da significativi cambiamenti ormonali. Quindi, il valore della tireotropina da 12 a 20 anni dovrebbe essere compreso tra 0,5 e 4,4.

Per le persone con più di 20 anni, i valori standard vanno da 0,3 a 4,2. Dopo 60 anni, c'è un leggero aumento della concentrazione di tireotropina. Ciò è dovuto a una riduzione fisiologica della quantità di T3 e T4.

Articoli sugli standard e la decodifica del TSH: nelle donne e nei bambini, incluso nelle donne in gravidanza, negli uomini

Norma e deviazione dopo la rimozione della ghiandola tiroidea

Dopo la rimozione chirurgica della secrezione della ghiandola tiroidea di T3 e T4 cessa, e la ghiandola pituitaria cerca di massimizzare il loro contenuto per eccesso di produzione di tireotropina per questo. Per compensare la mancanza di T3 e T4, i farmaci basati su di essi sono prescritti per la vita.

Il tasso di tireotropina dopo l'intervento chirurgico è compreso tra 0,3 e 4,0 mU / ml.

All'inizio, il paziente ha un alto livello di TSH dopo la rimozione della ghiandola tiroidea, che è una variante della norma fisiologica. Tuttavia, successivamente, il suo valore dovrebbe tornare al range normale. È importante prepararsi adeguatamente per la raccolta di biomateriale, poiché molti farmaci portano a risultati falsi positivi.

Bassi valori di tireotropina dopo l'intervento chirurgico indicano un sovradosaggio di farmaci ormonali o patologia nel lavoro della regione ipofisaria-ipofisaria del cervello.

Perché l'ormone stimolante la tiroide aumenta?

Un alto livello di TSH nei bambini e negli adulti può indicare una serie di malattie:

  • l'ipotiroidismo è una mancanza prolungata di ormoni tiroidei. L'ultimo stadio della patologia nei bambini è accompagnato dal cretinismo e negli adulti - dal mixedema (edema grave delle mucose). Un'alta prevalenza (20 casi per 1000 persone) è spesso accompagnata da diagnosi tardiva. La situazione è spiegata dalla scarsa specificità dei sintomi in una fase precoce. In questo caso, il livello di TSH durante l'ipotiroidismo aumenta bruscamente e i valori di T3 e T4 diminuiscono in proporzione alla gravità della patologia;
  • adenoma ipofisario - un tumore del tessuto ghiandolare di eziologia sconosciuta. La patologia rappresenta un sesto di tutti i casi di tumori cerebrali. Pericolo: un lungo corso asintomatico. Pertanto, spesso nella fase di rilevazione, la terapia farmacologica non dà l'effetto necessario, è necessaria la rimozione chirurgica;
  • tiroidite autoimmune (tiroidite di Hashimoto) è un'infiammazione cronica del tessuto tiroideo. Maggiore è l'infiammazione, maggiore è la carenza di T3 e T4. La prevalenza tra i bambini non supera l'1,5% e tra gli adulti - l'11%. Le donne hanno da 4 a 8 volte più probabilità di ammalarsi rispetto agli uomini. Un'assistenza medica adeguata e tempestiva determina una prognosi favorevole;
  • con secrezione incontrollata della sindrome della tireotropina, mancano meccanismi inibitori per la sua sintesi da parte dell'ipofisi. Inoltre, il suo aumento non dipende dal contenuto di ormoni tiroidei nel sangue;
  • oncologia della tiroide o della ghiandola mammaria, nonché dei polmoni;
  • vari disturbi mentali;
  • insufficienza surrenalica primaria;
  • ipotiroidismo giovanile;
  • thyrotropinomas;
  • intossicazione da piombo;
  • gravi patologie somatiche.

Cause di bassa tireotropina

La deviazione dalla norma in una direzione più piccola si osserva con gozzo tossico diffuso, che si riferisce a patologie autoimmuni. La condizione è caratterizzata da un'eccessiva secrezione di ormoni tiroidei (ipertiroidismo), che si accumulano e presentano effetti tossici. Secondo la regola della "regolazione inversa" in questo caso, il livello di TSH nell'ipertiroidismo cala in modo significativo.

La prognosi per gozzo tossico diffuso è favorevole in caso di diagnosi tempestiva e nomina di un trattamento adeguato. I pazienti devono evitare un'eccessiva esposizione alla luce solare, stress, lavoro eccessivo, eccessivo sforzo fisico, nonché l'assunzione di farmaci e alimenti contenenti iodio.

Una diminuzione simile dell'indicatore è caratteristica della malattia di Plummer: è un tumore benigno della tiroide. Le donne sono più sensibili alla malattia, gli uomini sono malati 4-6 volte meno spesso. Il motivo è una mutazione genetica che porta a un'alta sintesi stabile e lunga di T3 e T4. La prognosi del risultato è spesso favorevole, anche la cura spontanea non è esclusa. Tuttavia, ci sono casi isolati di degenerazione della patologia in maligna.

L'esaurimento critico dell'oragnismo (cachessia) porta anche all'inibizione della secrezione di tireotropina. In questo caso, una persona perde peso in modo drammatico. Di norma, la cachessia è una malattia secondaria nella patologia principale. In questo caso, il trattamento si riduce all'identificazione e all'eliminazione della causa principale, quindi alla terapia sintomatica per ripristinare il corpo umano.

Un basso livello di TSH con un valore normale di T4 libero è osservato in pazienti anziani e in gravidanza, in pazienti con necrosi ipofisaria postpartum, adenoma tireotossico, lesioni ipofisarie, tireotossicosi latente, nonché con automedicazione T4.

Cosa significa: il TSH è aumentato e T4 è normale?

Un livello TSH elevato con un valore T4 normale indica ipotiroidismo latente (subclinico). Questo è il primo stadio della forma clinica della malattia, che è caratterizzata da un danno alla ghiandola tiroidea e una violazione del suo normale funzionamento. Il quadro clinico non ha segni patologici pronunciati.

La malattia viene diagnosticata nel 20% delle donne di età superiore ai 50 anni. La diagnosi differenziale consiste nel determinare la dimensione degli ormoni tiroidei e della ghiandola pituitaria. Le ragioni sono:

  • sviluppo patologico intrauterino di organi;
  • carenza di iodio;
  • rimozione della ghiandola tiroidea;
  • danno alla tiroide;
  • la necessità di un trattamento farmacologico a lungo termine con farmaci che inibiscono la ghiandola tiroidea;
  • infiammazione o cancro della ghiandola.

Il trattamento dell'ipotiroidismo latente consiste nell'uso di farmaci ormonali, vitamine e dieta. Allo stesso tempo, zucchero, tipi grassi di pesce e carne, burro e prodotti a base di soia sono completamente esclusi dalla dieta.

Dopo un ciclo completo di trattamento, viene eseguito un secondo esame del paziente. Se si nota un aumento costantemente elevato del TSH e anche il livello di T3 e T4 rientra nell'intervallo normale, si trarre una conclusione sull'inefficienza dei metodi selezionati. Si sta affrontando il problema della correzione o del trasferimento a terapie alternative..

Laureata, nel 2014 si è laureata con lode presso l'istituto educativo di istruzione superiore del bilancio statale presso l'Università statale di Orenburg con una laurea in microbiologia. Laurea in studi post-laurea FSBEI dell'Università Statale Agraria di Orenburg.

Nel 2015 l'Istituto di simbiosi cellulare e intracellulare del ramo degli Urali dell'Accademia delle scienze russa ha seguito una formazione avanzata sul programma professionale aggiuntivo "Batteriologia.

Vincitore del concorso tutto russo per il miglior lavoro scientifico nella nomination "Biological Sciences" del 2017.

Esame del sangue di TSH di cosa si tratta e perché

Gli ormoni tropicali, che includono TSH, sono prodotti dalla parte anteriore della ghiandola pituitaria (adenoipofisi) - la piccola ghiandola endocrina situata nella sella turca (tasca ossea) del cervello. Una minuscola ghiandola pituitaria che pesa fino a 0,7 grammi - ad esempio, la ghiandola tiroidea pesa 20 grammi - è l'organo principale dell'intero sistema endocrino e produce ormoni tra cui il TSH (solo 8 polipeptidi), senza i quali la crescita e lo sviluppo umano, il metabolismo e la riproduzione sono impossibili.

Le strutture ipofisarie formano un sistema speciale (ipotalamo-ipofisario) con l'ipotalamo, che controlla l'attività delle ghiandole endocrine periferiche, vale a dire:

  • ghiandole surrenali (fascio e zone glomerulari);
  • ghiandola tiroidea (tirociti o follicoli);
  • ovaie;
  • testicoli.

Gli ormoni tropicali non regolano la funzione paratiroidea.

Caratteristiche della tireotropina

Il TSH (tireotropina, ormone tireotropina, tireotropina) è la principale sostanza regolatrice per la sintesi e la secrezione di ormoni della più importante ghiandola endocrina - la tiroide. Le cellule epiteliali del corpo producono iodotironine (ormoni contenenti iodio).

Gli ormoni tiroidei più attivi sono T3 (triiodotironina) e T4 (tiroxina), questi sono i principali regolatori della crescita e dello sviluppo umano, sono responsabili della maturazione di organi, energia e sono coinvolti nel metabolismo lipidico e proteico.

L'attività cardiovascolare, il lavoro degli organi del tratto gastrointestinale, la funzione mentale, riproduttiva, sessuale, il lavoro del sistema nervoso centrale, l'acuità dell'udito e della vista, il ciclo mestruale dipendono dalla concentrazione di queste sostanze. Una sana attività fisica, processi di pensiero, sintesi di minerali, vitamine, acidi nucleici sono impossibili senza la normale produzione di iodotironine. T3 e T4 aumentano la temperatura corporea, la pressione sanguigna, il polso, la frequenza cardiaca, partecipano all'utilizzo del glucosio.

La ghiandola tiroidea genera 80-100 microgrammi di iodotiroxina al giorno. Il siero di sangue contiene due forme di ormoni: una forma libera, non legata alle proteine ​​e una forma legata alle proteine.

L'attivazione della triiodotironina e della tiroxina avviene sotto l'influenza dell'ormone stimolante la tiroide sui recettori tiroidei situati sulla superficie del suo epitelio. A sua volta, la sua produzione è controllata dall'ormone dell'ipotalamo somatostatina, le ammine biogeniche. Le iodotironine interagiscono con l'ormone stimolante la tiroide secondo il principio di feedback: con un aumento della concentrazione di T3 e T4, la sintesi di TSH viene soppressa. Se il livello dell'ormone aumenta, la produzione di ormoni tiroidei diminuisce. Pertanto, l'analisi degli ormoni TSH, T3, T4, è desiderabile da fare.

Nel corpo umano, l'ormone stimolante la tiroide regola le seguenti funzioni:

  • partecipazione al metabolismo, sua attivazione;
  • regolazione del trasferimento di calore;
  • controllo della produzione di globuli rossi;
  • mantenimento della funzione respiratoria, attività cardiaca;
  • migliore assorbimento di ossigeno da parte delle cellule;
  • partecipazione alla produzione di glucosio;
  • attivazione della sintesi proteica;
  • aumento della scomposizione dei grassi (lipolisi);
  • partecipazione alla produzione di fosfolipidi, acidi nucleici;
  • l'effetto sul numero e sulla crescita dei tirociti (cellule tiroidee);
  • aumentare la sensibilità dei recettori dei tessuti periferici agli ormoni della ghiandola, preparando i tessuti per l'azione degli ormoni tiroidei;
  • regolazione dell'assunzione di iodio nei tessuti.

Carenza o sovrabbondanza di TSH e ormoni tiroidei porta allo sviluppo di gravi condizioni patologiche che colpiscono più del 3% della popolazione totale della terra. Il 15-40% dei cittadini russi, o più spesso le donne, ha alcune deviazioni nel funzionamento della ghiandola tiroidea. Pertanto, è necessario effettuare periodicamente un'analisi per il TSH e i pazienti registrati presso l'endocrinologo per monitorare il livello di ormone stimolante la tiroide e iodotironine dovrebbero essere regolarmente.

Indicazioni per lo studio

L'ormone stimolante la tiroide influisce sul funzionamento della ghiandola tiroidea, pertanto viene prescritto un esame del sangue per il TSH per rilevare le malattie degli organi. Insieme a questo esame del sangue, gli ormoni tiroidei vengono esaminati nelle seguenti condizioni patologiche:

  • sospetta malattia della tiroide;
  • rapido aumento di peso o improvvisa perdita di peso corporeo;
  • non passare il gonfiore dei tessuti molli, non associato a patologie di altri organi;
  • tendenza alla costipazione (il TSH regola la motilità intestinale);
  • calvizie senza motivo apparente;
  • vari disturbi del ciclo mestruale, non associati a malattie degli organi riproduttivi;
  • l'inizio della menopausa precoce in età riproduttiva o amenorrea in assenza di malattie genitali;
  • fluttuazioni di pressione costanti verso l'alto, aumento della frequenza cardiaca senza stress fisico o psicologico, disturbi del ritmo cardiaco;
  • ridotta sensibilità al freddo;
  • frequente calo della temperatura corporea inferiore a 36–35 gradi;
  • mancanza di forza fisica, desiderio costante di sdraiarsi;
  • diminuzione dell'attività mentale, riduzione della concentrazione, problemi di memoria;
  • instabilità psico-emotiva senza motivo;
  • lacrimazione, affaticamento degli occhi, gonfiore delle palpebre (in assenza di patologia dell'apparato binoculare);
  • difficoltà ad addormentarsi, scarso sonno;
  • disturbi della funzione sessuale, diminuzione della libido, negli uomini - disfunzione eiaculatoria, impotenza;
  • diminuzione della fertilità, infertilità;
  • sporgenza nella ghiandola tiroidea, difficoltà a deglutire in assenza di malattie della gola;
  • ritardo dei bambini nello sviluppo mentale;
  • sviluppo sessuale ritardato;
  • disadattamento della crescita negli adolescenti;
  • monitoraggio della terapia ormonale e dei risultati del trattamento.

Un ginecologo può prescrivere un esame del sangue con TSH alle donne in gravidanza per rilevare tempestivamente condizioni patologiche che minacciano la salute o la vita del feto o della madre. Ogni anno, il TSH deve essere controllato per le donne di età pari o superiore a 50 anni, nonché dopo la menopausa.

Valori di tireotropina

Se negli uomini la concentrazione di tireotropina praticamente non cambia nel corso della vita, nelle donne il suo livello, come quello di altri ormoni tropicali, subisce fluttuazioni quotidiane, quindi, alla stessa ora del giorno, i valori dell'ormone stimolante la tiroide differiscono l'uno dall'altro. Inoltre, l'ora del giorno sulla concentrazione di TSH nelle donne è influenzata dal portamento del bambino, dall'allattamento al seno. Durante questi processi, oltre che con l'età, i valori di tireotropina sono ridotti, il che è considerato normale. Un altro livello di ormone stimolante la tiroide è instabile sotto l'influenza di alcuni farmaci.

La concentrazione più bassa si osserva al mattino tra 2 e 4 ore, tra 6 e 8 ore. Il più grande rilascio dell'ormone si verifica la sera tra le 5 e le 7 ore. Il TTG è misurato in unità internazionali per litro (miele / l).

Tabella dei valori normali di TSH per le donne:

Periodo di etàIndicatori normali di TSH, miele / l
14-250,6-4,5
25-500,4-4,0
Pianificazione della gravidanza2,5 massimo
Gravidanza0,2-3,5

Tabella dei valori normali di TSH in bambini e uomini per caratteristiche comparative:

Periodo di etàIndicatori normali di TSH, miele / l
neonati1,1-17
Bambini 2,5 mesi0,6-10
Bambini 2,5-14 mesi0,4-7
Bambini da 14 mesi a 15 anni0,4-6
Uomini0,4-4

Un cambiamento nei valori di TSH indica uno squilibrio ormonale, che è un segno o una causa di un processo patologico, che si verifica spesso in modo latente.

Preparazione ed esame

Un esame del sangue per TSH viene dato dopo la preparazione preliminare, compresi tali requisiti:

  • escludere il cibo dopo le 18:00 alla vigilia dell'esame;
  • 2-3 giorni prima della diagnosi, non bere alcolici, bevande contenenti caffeina, cibi grassi, difficili da digerire, acqua dolce frizzante;
  • per 2-3 giorni, escludere le procedure termiche (saune, bagni caldi, saune, procedure fisioterapiche);
  • prima dell'esame, non praticare sport, duro lavoro fisico, non è nemmeno raccomandato di fare esercizi;
  • se possibile, evitare esperienze emotive;
  • non assumere medicinali il giorno prima, e se il paziente assume costantemente farmaci, in particolare farmaci contenenti iodio, contenenti ormoni, complessi vitaminici, uno specialista che prescrive la diagnostica dovrebbe sapere.

Il prelievo di sangue su TSH viene eseguito al mattino a stomaco vuoto, puoi bere acqua naturale, non puoi fumare prima dell'analisi. Poiché il livello degli ormoni è estremamente sensibile alle fluttuazioni psicologiche, immediatamente prima della diagnosi è necessario essere in uno stato emotivo equilibrato. Se il paziente è preoccupato, è necessario sedersi per 10-20 minuti, calmarsi, quindi passare all'analisi del TSH, altrimenti i risultati potrebbero non essere affidabili. Pertanto, nell'interesse del paziente di soddisfare tutte le raccomandazioni per la preparazione per la donazione di sangue per l'ormone stimolante la tiroide.

Le donne possono donare sangue per TSH in qualsiasi giorno del ciclo mestruale, il livello di tireotropina non dipende dalla fase del ciclo. Nello studio del TSH in dinamica, il prelievo di sangue viene eseguito una volta al giorno, in un laboratorio. Se esaminati in diversi laboratori, i risultati dei test sul TSH possono variare, a causa delle caratteristiche dello studio in ciascun laboratorio, del tipo di reagenti utilizzati, dell'attrezzatura, della scala di valutazione.

Il TSH è studiato con il metodo della reazione immunochemiluminescent (IHLA), che consente di rilevare la reazione dell'antigene con l'anticorpo. Il sangue venoso viene prelevato per la diagnosi, una provetta con il materiale viene posta in una centrifuga per separare il siero, che viene utilizzato per isolare il TSH.

Decifrare i risultati

L'analisi per TSH è prescritta da specialisti come un endocrinologo, un ginecologo, un ginecologo-endocrinologo, un neurologo, uno psichiatra. Dopo l'esame, il paziente riceve il modulo ufficiale di laboratorio con il sigillo e la firma della testa del laboratorio nelle sue mani o via e-mail. Di solito i risultati sono pronti un giorno dopo la consegna del materiale. Alcuni laboratori a pagamento possono eseguire una diagnosi urgente con i risultati 2 ore dopo il prelievo di sangue.

Il modulo di solito indica le norme TSH e i valori ottenuti di un particolare paziente, che può confrontare i propri dati con le norme, ma solo il medico che ha prescritto lo studio può interpretare i risultati. A volte il TSH (dall'ormone stimolante la tiroide latino) può essere indicato sul modulo, piuttosto che il TSH.

Lo studio mostrerà la situazione con TSH negli ultimi 3-6 settimane. Per correggere il trattamento, la diagnostica di controllo viene prescritta dopo circa 9 settimane dall'inizio del processo di trattamento.

Un aumento dei livelli di TSH è possibile con le seguenti condizioni:

  • produzione insufficiente di ormoni tiroidei iodio;
  • processi infiammatori nella ghiandola tiroidea (tiroidite);
  • Tiroidite di Hashimoto (malattia autoimmune);
  • ipotiroidismo (una condizione patologica causata da un basso livello di T3, T4);
  • violazione della sensibilità dei recettori agli ormoni tiroidei (sindrome di resistenza);
  • chirurgia della tiroide;
  • processi oncologici nella ghiandola tiroidea (tireotropinoma);
  • formazione di cancro ipofisario;
  • gonfiore dei polmoni;
  • tumori che secernono ormoni;
  • disturbi genetici;
  • insufficienza surrenalica scompensata;
  • condizione dopo resezione della cistifellea;
  • assunzione di farmaci per la patologia renale;
  • alcune anomalie mentali;
  • gestosi in donne in gravidanza;
  • sottoposti a emodialisi;
  • avvelenamento da piombo;
  • terapia anticonvulsivante, uso di antipsicotici, farmaci contenenti iodio, prednisone;
  • predisposizione ereditaria a livelli elevati di TSH.

Normalmente, il TSH aumenta dopo sport attivi o intenso lavoro fisico.

Se un'alta concentrazione di tireotropina dura a lungo, ciò comporterà un aumento della massa, delle dimensioni, del volume della ghiandola tiroidea, della proliferazione (proliferazione) dei suoi tessuti e un aumento delle sostanze colloidali.

Con TSH elevato, i pazienti lamentano disturbi della memoria, capacità di attenzione, apatia, depressione, affaticamento costante, sudorazione eccessiva, scarso appetito e, in questo contesto, aumento di peso fino all'obesità. Ci sono anche costipazione, disturbi mestruali, abbassamento della pressione sanguigna e della temperatura corporea, sonnolenza, perdita di interesse nelle relazioni sessuali, crampi muscolari. Alla palpazione nella ghiandola tiroidea si nota dolore, si avvertono palpazioni.

È necessario prestare attenzione a questi segni, altrimenti senza trattamento, nel tempo, appare un cambiamento nella voce, una deformazione nella ghiandola tiroidea, il linguaggio peggiora. La funzione riproduttiva soffre: la fertilità è compromessa fino alla sterilità.

Una riduzione del livello di TSH è possibile in tali condizioni:

  • ipertiroidismo o malattia di Bazedova (una condizione patologica causata da un alto livello di T3, T4);
  • insufficienza del sistema ipotalamo-ipofisario;
  • necrosi ipofisaria;
  • lesioni alla testa in cui la ghiandola pituitaria è danneggiata;
  • neoplasie maligne, infiammazione della ghiandola tiroidea;
  • un sovradosaggio di farmaci ormonali;
  • forte stress psicologico;
  • digiuno, rigide diete incontrollate;
  • prendendo tiroxina, ormoni steroidei, citostatici, alcuni altri farmaci.

Un TSH basso è considerato un valore di 0,1 mU / L. Il corpo delle donne risponde dolorosamente alla carenza di tireotropina. I pazienti lamentano mal di testa, febbre e pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca, aumento dell'appetito e, in questo contesto, perdita di peso, disturbi digestivi, irritabilità.

Se l'analisi del TSH ha mostrato anomalie, viene prescritta un'ecografia della ghiandola tiroidea, se necessario, una risonanza magnetica del cervello al fine di escludere il tumore dell'ipofisi. Sulla base delle indagini principali e aggiuntive, viene determinata la ragione per le deviazioni del TSH dai valori normali.

Dopo la diagnosi, viene selezionato un corso terapeutico individuale tenendo conto di tutte le caratteristiche del paziente, patologie concomitanti. Durante il processo di trattamento, così come dopo, il sangue viene esaminato per la concentrazione di tireotropina in modo che il dosaggio dei farmaci possa essere regolato correttamente. Per alcune malattie della tiroide, i pazienti dovranno assumere farmaci per la vita o per molto tempo..

Dopo un trattamento efficace, la normalizzazione del livello dell'ormone stimolante la tiroide, il miglioramento delle condizioni del paziente, un esame del sangue con TSH deve essere eseguito almeno due volte l'anno per mantenere la situazione sotto controllo. Questi studi possono essere effettuati presso la clinica AltraVita, dove attrezzature innovative e reagenti altamente sensibili vengono utilizzati nel nostro laboratorio..

Un esame del sangue per TSH (ormone stimolante la tiroide). Segni di ormone crescente e decrescente, età normale, metodologia per la determinazione. Come prepararsi per il test?

L'ormone stimolante la tiroide (TSH o tireotropina) è un ormone secreto dalla ghiandola pituitaria anteriore, la ghiandola situata sulla superficie inferiore del cervello. La funzione principale del TSH è la regolazione della ghiandola tiroidea, i cui ormoni controllano il lavoro di tutti i processi metabolici nel corpo. Sotto l'influenza della tireotropina, la concentrazione di ormoni tiroidei - tiroxina (T4) e triiodotironina (T3) aumenta o diminuisce.

L'ormone stimolante la tiroide comprende due componenti: α e β. La catena α è la stessa di quella degli ormoni gonadotropici che regolano il funzionamento delle gonadi: corionica (hCG), follicolo-stimolante (FSH), luteinizzante (LH). Il componente β interessa solo il tessuto tiroideo. Il TSH si lega alle cellule tiroidee, causandone la crescita attiva (ipertrofia) e la riproduzione. La seconda funzione della tireotropina è quella di aumentare la sintesi di T3 e T4.

L'ormone stimolante la tiroide regola la produzione di ormoni tiroidei attraverso il feedback. Con una diminuzione di T3 e T4, la ghiandola pituitaria rilascia più TSH per stimolare la tiroide. Al contrario, ad alte concentrazioni di T3 e T4, la ghiandola pituitaria riduce la sintesi di TSH. Questo meccanismo consente di mantenere una concentrazione costante di ormoni tiroidei e un metabolismo stabile. Se la relazione tra ipotalamo, ipofisi e ghiandola tiroidea è disturbata, l'ordine nel lavoro di queste ghiandole endocrine è disturbato e le situazioni sono possibili quando a livelli elevati di T3 e T4 la tireotropina continua a crescere.

Per l'ormone stimolante la tiroide, il ritmo giornaliero della secrezione è caratteristico. Il picco di concentrazione di TSH si verifica alle 2-4 del mattino. A poco a poco, la quantità dell'ormone diminuisce e il livello più basso è fissato a 18 ore. Se la routine quotidiana non è corretta o quando si lavora sul turno di notte, la sintesi di TSH viene interrotta.

Il materiale per determinare il TSH è il sangue venoso. Il livello dell'ormone è determinato nel siero del sangue con il metodo immunochimico. Il tempo di attesa per il risultato dell'analisi è di 1 giorno.

Il ruolo di TSH nel corpo di una donna

Effetto tiroideo

La tirotropina regola l'attività ormonale della ghiandola tiroidea e la divisione delle sue cellule. Un alto livello di ormoni tiroidei nel sangue provoca l'ipotalamo a produrre tirostina. Questa sostanza rende la ghiandola pituitaria
ridurre la sintesi di TSH. La tiroide sensibile alla tiroide riduce anche la produzione di T3 e T4.
Con una diminuzione di T3 e T4, l'ipotalamo produce la tiroliberina, che induce la ghiandola pituitaria a produrre più TSH. Un aumento dei livelli di tireotropina stimola la ghiandola tiroidea - aumento della sintesi ormonale, dimensioni e numero di tiroidi (cellule tiroidee).

1. Si verifica una carenza persistente di TSH:

  • con malattie dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria. Causa ipotiroidismo secondario, accompagnato da un rallentamento in tutti i processi metabolici..
  • con tireotossicosi. In questo caso, il deficit di TSH è una reazione ipofisaria ad alte concentrazioni di T3 e T4.
2. TSH in eccesso cronico
  • con un tumore ipofisario e altre patologie, provoca un diffuso allargamento della ghiandola tiroidea, la formazione di gozzo nodulare e sintomi di ipertiroidismo (tireotossicosi).
  • con una diminuzione della funzione tiroidea - un tentativo da parte del sistema endocrino di stimolare la produzione di T3 e T4.
I segni di questi cambiamenti saranno descritti di seguito..

mestruazione

Il TSH determina il livello degli ormoni tiroidei, nonché la sintesi di ormoni gonadotropici e sessuali che influenzano direttamente la salute ginecologica della donna e il suo ciclo mestruale.

1. Nel deficit cronico di TSH associato alla patologia dell'ipofisi e dell'ipotalamo, si sviluppa ipotiroidismo secondario. Bassi livelli di T3 e T4 causano una diminuzione della globulina legante il testosterone-estrogeno (TESG). Questa sostanza lega il testosterone, rendendolo inattivo. Una diminuzione del TESG porta ad un aumento della concentrazione di testosterone nel corpo femminile. Tra gli estrogeni, l'estriolo, che è una frazione meno attiva rispetto all'estradiolo, viene per primo. Gli ormoni gonadotropici reagiscono male ad esso, il che comporta una serie di disturbi. Le loro manifestazioni:

  • l'allungamento del ciclo mestruale è associato a crescita lenta e maturazione del follicolo nell'ovaio;
  • scarso scarico durante le mestruazioni è spiegato da uno sviluppo insufficiente dell'endometrio e una diminuzione della quantità di muco uterino;
  • spotting irregolare - un giorno è scarso, il successivo - abbondante;
  • sanguinamento uterino non correlato alle mestruazioni.
Questi effetti possono portare a una mancanza di mestruazioni (amenorrea), una mancanza cronica di ovulazione e, di conseguenza, infertilità.

2. L'eccesso di TSH cronico con adenoma ipofisario può causare cambiamenti opposti caratteristici dell'ipertiroidismo:

  • riduzione dell'intervallo tra le mestruazioni, ciclo mestruale irregolare in violazione della secrezione di ormoni sessuali femminili;
  • amenorrea - l'assenza di mestruazioni a causa della ridotta sintesi degli ormoni gonadotropici;
  • scarso scarico, accompagnato da indolenzimento e debolezza nei giorni critici;
  • infertilità causata da ridotta secrezione di ormoni gonadotropici.

La formazione degli organi genitali secondari

Il rilascio di ormoni della gonadotropina e del sesso femminile dipende dal livello di TSH.

1. Con una diminuzione del TSH invece dell'estradiolo attivo, la forma inattiva - l'estriolo - viene prima. Non stimola sufficientemente la produzione di ormoni gonadotropici che stimolano il follicolo (FSH) e luteinizzante (LH).
La produzione insufficiente di questi ormoni nelle ragazze provoca:

  • pubertà ritardata;
  • inizio tardivo delle mestruazioni;
  • infantilismo sessuale - mancanza di interesse per il sesso;
  • le ghiandole mammarie sono ridotte;
  • labbra e clitoride ridotte.
2. Con un aumento prolungato del TSH nelle ragazze di età inferiore a 8 anni, possono verificarsi segni di sviluppo sessuale prematuro. Un alto livello di TSH provoca la crescita di estrogeni, FSH e LH. Questa condizione è accompagnata dallo sviluppo accelerato di caratteristiche sessuali secondarie:
  • ingrossamento del seno;
  • peli del pube e delle ascelle;
  • inizio precoce delle mestruazioni.

Perché viene prescritto il test TSH?

Un esame del sangue per la tireotropina è considerato il test ormonale più importante. Nella maggior parte dei casi, è prescritto in combinazione con gli ormoni tiroidei T3 e T4.

Indicazioni per l'appuntamento

  • Disfunzione riproduttiva:
  • cicli anovulatori;
  • mancanza di mestruazioni;
  • infertilità.
  • Diagnosi della malattia della tiroide:
  • ingrandimento della tiroide;
  • gozzo nodulare o diffuso;
  • sintomi di ipotiroidismo;
  • sintomi di tireotossicosi.
  • Neonati e bambini con segni di disfunzione tiroidea:
  • scarso aumento di peso;
  • ritardo mentale.
  • Patologie associate a:
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • calvizie;
  • diminuzione del desiderio e dell'impotenza sessuali;
  • sviluppo sessuale prematuro.
  • Monitoraggio del trattamento dell'infertilità e della patologia tiroidea.

Segni di aumento del TSH

La tireotropina elevata viene spesso rilevata con ipotiroidismo. A questo proposito, i segni di aumento del TSH coincidono con i sintomi dell'ipotiroidismo..

  • Aumento di peso Il rallentamento dei processi metabolici porta alla deposizione di nutrienti nel grasso sottocutaneo.
  • Gonfiore di palpebre, labbra, lingua, arti. Il gonfiore si verifica a causa della ritenzione idrica nei tessuti. La maggior quantità di fluido è intrappolata tra le cellule del tessuto connettivo..
  • Brividi e brividi sono associati a un rallentamento dei processi metabolici e al rilascio di energia insufficiente.
  • Debolezza muscolare. È accompagnato da una sensazione di intorpidimento, "pelle d'oca" e sensazioni di formicolio. Tali effetti sono causati da disturbi circolatori..
  • Disturbi del sistema nervoso: letargia, apatia, depressione, insonnia notturna e sonnolenza diurna, compromissione della memoria.
  • Bradicardia: rallentamento della frequenza cardiaca inferiore a 55 battiti al minuto.
  • La pelle cambia. Perdita di capelli, pelle secca, unghie fragili, ridotta sensibilità della pelle causata da un deterioramento della circolazione periferica.
  • Compromissione del sistema digestivo. Manifestazioni: diminuzione dell'appetito, ingrossamento del fegato, costipazione, svuotamento ritardato dello stomaco, accompagnato da una sensazione di pienezza, pesantezza. I cambiamenti si verificano con un deterioramento dell'attività motoria intestinale, un rallentamento della digestione e dell'assorbimento.
  • Irregolarità mestruali: scarse mestruazioni dolorose, amenorrea, assenza di mestruazioni, sanguinamento uterino non associato alle mestruazioni. Una diminuzione del livello degli ormoni sessuali è accompagnata da una perdita di desiderio sessuale. Spesso c'è la mastopatia - una proliferazione benigna del tessuto mammario.
Questi sintomi si manifestano raramente tutti insieme, questo si verifica solo con ipotiroidismo prolungato. Nella maggior parte dei casi, non si verifica un moderato aumento del TSH. Ad esempio, in una situazione in cui il TSH è elevato e la tiroxina (T4) rimane normale, cosa che accade con l'ipotiroidismo subclinico, i sintomi possono essere completamente assenti.

Con un aumento del TSH in relazione all'adenoma ipofisario si può verificare:

  • mal di testa, spesso nella regione temporale;
  • deficit visivo:
  • perdita di sensibilità al colore nella regione temporale;
  • visione laterale compromessa;
  • la comparsa di macchie trasparenti o scure nel campo visivo.

Segni di diminuzione del TSH

Come prepararsi per il test TTG

In quale giorno del ciclo mestruale prendono il sangue per l'analisi?

Valori di TSH normali nelle donne per età

EtàNorma TSH μMU / ml
neonati1,1-17,0
Fino a 2,5 mesi0,6-10,0
2,5 - 14 mesi0,4-7,0
14 mesi - 5 anni0,4-6,0
5-14 anni0,4-5,0
Oltre 14 anni0,4-4,0
Donne incinte0,2-3,5
Oltre 50 anni0,27-4,2
In diversi laboratori, i limiti della norma possono differire, pertanto l'endocrinologo dovrebbe occuparsi dell'interpretazione dei risultati.

Sotto quali patologie gli indicatori TSH sono aumentati?

Un aumento e una diminuzione del TSH possono essere associati a disturbi del sistema ipotalamo-ipofisi-tiroide o esclusivamente a problemi alla tiroide. Nella maggior parte dei casi, si verifica un aumento del TSH in risposta a una diminuzione dei livelli di ormone tiroideo..

Elenco delle malattie

1. Le patologie tiroidee accompagnate da una diminuzione di T3 e T4 causano un aumento del TSH attraverso il feedback.

  • Condizioni dopo la rimozione della ghiandola tiroidea e il trattamento della ghiandola tiroidea con iodio radioattivo.
  • Tiroidite autoimmune. Una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca le cellule della ghiandola tiroidea, che porta a una diminuzione della produzione di ormoni tiroidei.
  • Tiroidite. Infiammazione della tiroide, che è accompagnata da una diminuzione della sua funzione ormonale.
  • Lesioni alla ghiandola tiroidea - la produzione di ormoni si deteriora a causa di danni ai tessuti e gonfiore.
  • Grave carenza di iodio. La sua assenza provoca una diminuzione della produzione di T3 e T4, il che comporta un aumento del TSH.
  • Tumori maligni alla tiroide.
2. Malattie di altri organi, accompagnate da una maggiore produzione di TSH
  • iperprolattinemia L'ormone prolattina, come il TSH, è prodotta dalla ghiandola pituitaria anteriore. Ci sono spesso situazioni in cui la sintesi di questi due ormoni viene migliorata contemporaneamente.
  • Insufficienza surrenalica congenita. In questo caso, un aumento del TSH è associato a un basso livello di cortisolo..
  • Iperfunzione dell'ipotalamo: produce un eccesso di tiroliberina, che porta a un'eccessiva sintesi della ghiandola pituitaria.
  • Tirotropinoma - un tumore ipofisario benigno che produce TSH.
  • Insensibilità ipofisaria agli ormoni T3 e T4. Una malattia genetica manifestata da sintomi di tireotossicosi. La ghiandola pituitaria aumenta la sintesi di TSH con una buona funzione tiroidea e un titolo normale di ormone tiroideo.
  • Insensibilità dei tessuti corporei agli ormoni tiroidei. Malattia genetica, manifestata da un ritardo nello sviluppo mentale e fisico.
Condizioni che possono portare ad un aumento dei livelli di TSH:
  • fatica;
  • gravi raffreddori e malattie infettive;
  • duro lavoro fisico;
  • forti esperienze emotive;
  • periodo neonatale;
  • età senile;
Farmaci che possono portare ad un aumento del TSH:
  • anticonvulsivanti - fenitoina, acido valproico, benserazide;
  • antiemetico - metoclopramide, motilium;
  • ormonale - prednisone, calcitonina, clomifene, metimazolo;
  • cardiovascolare - amiodarone, lovastatina;
  • diuretici - furosemide;
  • antibiotici - rifampicina;
  • beta-bloccanti: metoprololo, atenololo, propranololo;
  • antipsicotici - butirrilperazina, perazina, clopentixol, aminoglutetimide;
  • antidolorifici narcotici - morfina;
  • preparati ricombinanti di TSH.

Sotto quali patologie gli indicatori di TSH sono ridotti?

Una diminuzione del TSH è molto meno comune di un aumento del livello di questo ormone. Principalmente la tireotropina al di sotto del normale è un segno di un aumento degli ormoni tiroidei della ghiandola tiroidea, che si verifica con ipertiroidismo e tireotossicosi.

1. Malattie della tiroide accompagnate da ipertiroidismo (tireotossicosi), in cui un alto livello di T3 e T4 inibisce la sintesi di TSH.

  • gozzo tossico diffuso (malattia di Bazedov - Graves);
  • gozzo tossico multinodulare;
  • la fase iniziale della tiroidite è un'infiammazione causata da un'infezione o un attacco di immunità;
  • tireotossicosi durante la gravidanza;
  • tumori della tiroide che producono ormoni tiroidei;
  • tumori benigni della tiroide.
2. Malattie di altri organi accompagnate da carenza di TSH.
  • Interruzione dell'ipotalamo. Produce un eccesso di tireostatina, che blocca la sintesi di TSH..
  • Deriva di bolle (gravidanza compromessa) e corionocarcinoma (tumore maligno placentare). Una diminuzione dell'ormone stimolante la tiroide è causata da un aumento significativo del livello di hCG (gonadogormone corionico).
  • Ghiandola pituitaria - una malattia che si verifica quando il sistema immunitario attacca le cellule della ghiandola pituitaria. Viola la funzione ormonale della ghiandola.
  • Infiammazione e trauma del cervello, chirurgia, radioterapia. Questi fattori causano edema, alterazione dell'innervazione e afflusso di sangue a varie parti del cervello. Il risultato potrebbe essere un malfunzionamento delle cellule che producono TSH.
  • Tumori dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria in cui il tessuto tumorale non sintetizza il TSH.
  • Tumori cerebrali che schiacciano la ghiandola pituitaria e interrompono la produzione di ormoni.
  • Metastasi tumorali tumorali nella ghiandola pituitaria - una rara complicanza nei pazienti con cancro.
Condizioni che possono portare a una diminuzione dei livelli di TSH:
  • fatica;
  • lesioni e malattie accompagnate da attacchi di dolore acuto;
Medicinali che possono portare a una riduzione del TSH:
  • agonisti beta-adrenergici - dobutamina, dopexamina;
  • ormonali - steroidi anabolizzanti, corticosteroidi, somatostatina, octreotide, dopamina;
  • agenti per il trattamento dell'iperprolattinemia: metergolina, bromocriptina, pioribedil;
  • anticonvulsivanti - carbamazepina;
  • antiipertensivi - nifedipina.
Spesso, la carenza di TSH è associata alla somministrazione di analoghi dell'ormone tiroideo - L-tiroxina, liiotironina, triiodotironina. Questi farmaci sono prescritti per il trattamento dell'ipotiroidismo. Un dosaggio errato può inibire la sintesi ormonale stimolante la tiroide..