Aumento dell'ormone stimolante la tiroide

Un esame del sangue per TSH (ormone stimolante la tiroide) è di grande importanza nella diagnosi delle malattie della tiroide, quindi è prescritto da un endocrinologo in quasi tutte le lamentele. I sintomi esterni delle patologie tiroidee sono occhi eccessivamente lucenti, mani tremanti e rapida perdita di peso con buon appetito, le persone con manifestazioni simili dovrebbero pensare alla propria salute e consultare uno specialista.

In questo articolo, scopriremo come e dove fare un esame del sangue per TSH e cosa indicano i risultati. Tuttavia, anche se conosci gli indicatori normali, non dovresti trarre conclusioni indipendenti, solo uno specialista può fare una diagnosi finale.

Quando viene prescritto un esame del sangue per TSH?

Il TSH, o ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria, è uno degli ormoni più importanti che influenzano il funzionamento del corpo umano. La funzione principale del TSH è di regolare l'attività della ghiandola tiroidea. Stimola la sintesi degli ormoni T3 - triiodotironina e T4 - tiroxina. T3 e T4, a loro volta, influenzano il funzionamento degli organi del sistema riproduttivo e del tratto gastrointestinale, i processi mentali, il sistema cardiovascolare e molto altro. L'ormone stesso viene prodotto nella ghiandola pituitaria, tuttavia, come abbiamo già detto, colpisce la ghiandola tiroidea e quindi è prescritto per la diagnosi delle sue malattie, nonché per l'infertilità, la temperatura corporea regolarmente ridotta, la depressione, l'impotenza e lo sviluppo sessuale e mentale ritardato in bambini. Di norma, il TSH viene somministrato in combinazione con i dosaggi di triiodotironina e tiroxina. I valori degli ormoni sono misurati in µU / ml o miele / l. Nella forma del test a volte viene chiamato non TSH, ma TSH (dal nome latino "ormone stimolante la tiroide").

Non c'è nulla di complicato nel processo di analisi per il TSH, tuttavia molti fattori possono influenzarne il risultato, quindi è necessario verificare in anticipo con il proprio medico come prepararsi per l'esame.

Preparazione e analisi dell'ormone stimolante la tiroide

Un esame del sangue per TSH viene eseguito al mattino, a stomaco vuoto. Il giorno prima della donazione di sangue, è necessario astenersi dall'attività fisica e dall'uso di bevande alcoliche, nonché dal fumo. Inoltre, entro un mese prima della procedura, dovresti rifiutare di assumere farmaci ormonali e pochi giorni prima dello studio - farmaci contenenti iodio. Gli esperti consigliano inoltre di sedersi tranquillamente per 20-30 minuti prima di eseguire il test. Pertanto, se corri in ritardo, corri in clinica senza fiato e sudando, è meglio aspettare un po 'nel corridoio, riprendere fiato - per l'affidabilità dell'analisi. E quindi procedere direttamente alla donazione di sangue.

Il materiale viene prelevato dalla vena ulnare della mano destra o sinistra. La frequenza della procedura dipende dalla complessità della malattia ed è determinata dal medico curante. Nella pratica globale, si raccomanda che le donne sopra i 50 anni vengano testate annualmente per il TSH, poiché sono a rischio di malattie della tiroide. Le donne in età fertile possono donare sangue in qualsiasi giorno del ciclo mestruale. Le norme dell'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria nelle persone di sesso ed età diversi sono diverse, quindi solo uno specialista dovrebbe decifrare il risultato.

Decifrare i risultati dello studio

I normali livelli di TSH nel sangue dipendono dal sesso, dall'età del paziente e dal metodo di laboratorio, pertanto, quando decodifica il risultato dell'analisi, l'endocrinologo tiene conto dei valori indicati nella forma del laboratorio o del centro come riferimento.

La concentrazione dell'ormone è particolarmente importante nella diagnosi di tireotossicosi, per la differenziazione della vera tireotossicosi durante la gestazione, nel monitoraggio dell'uso di farmaci con contenuto di T3, nell'identificazione di patologie intrauterine e in altri casi.

"Zona grigia inferiore" si riferisce alla situazione in cui il livello di TSH è 0,1-0,4 mU / l. In questo caso, viene prescritto uno studio aggiuntivo: un esame del sangue per il livello degli ormoni tiroidei (tiroxina e triiodotironina). La "zona grigia superiore" corrisponde a indicatori da 5 a 10 mU / l, e in questi casi è necessario superare il test TRG (utilizzando l'ormone che rilascia la tireotropina).

Contenuto di TSH

Le norme del livello dell'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria dipendono, come abbiamo detto, dal genere, dall'età e dalla tecnica di analisi. Pertanto, se è necessario donare sangue ad una certa frequenza, è meglio farlo nella stessa clinica.

I livelli di TSH nel sangue generalmente accettati sono i seguenti:

  • nei neonati - da 1,1 a 17 mU / l;
  • nei bambini di età compresa tra 2,5 mesi, da 0,6 a 10 mU / l;
  • nei bambini 2,5-14 mesi - da 0,4 a 7 mU / l;
  • nei bambini di 14 mesi - 15 anni, da 0,4 a 6 mU / l;
  • negli uomini - da 0,4 a 4 mU / l;
  • nelle donne - da 0,4 a 4 mU / l;
  • nelle donne in gravidanza - da 0,2 a 3,5 mU / l.

Durante la gravidanza, viene fornita un'analisi del TSH più volte, poiché è un metodo necessario per identificare le malattie che possono danneggiare seriamente la salute della madre e del bambino. Un controllo particolarmente attento dovrebbe essere effettuato nel primo trimestre, quando vengono posati gli organi e i sistemi vitali dell'organismo futuro. Poiché la ghiandola tiroidea del feto non funziona in questo momento, lo sfondo ormonale della madre diventa la chiave per un futuro sano per il suo bambino.

Il livello di ormone stimolante la tiroide può essere influenzato da stress fisico ed emotivo, malattie infettive acute, prolungata aderenza a diete ipocaloriche e altri indicatori.

TSH aumentato: cosa significa?

Pelle secca, intolleranza al freddo, perdita di capelli, aumento della fatica, irregolarità mestruali nelle donne indicano una maggiore concentrazione dell'ormone nel sangue (ipotiroidismo).

Il motivo degli indicatori sopravvalutati può essere:

  • infiammazione della tiroide;
  • tumori ipofisari;
  • insufficienza surrenalica primaria;
  • intossicazione da piombo;
  • disordine mentale;
  • recente intervento chirurgico - rimozione della cistifellea o emodialisi.

Livello ormonale abbassato

Una diminuzione del livello di TSH (ipertiroidismo) si verifica sullo sfondo di un'alta concentrazione di ormoni tiroidei. Indicatori di un basso ormone TSH nel sangue: palpitazioni, nervosismo, mani tremanti, feci molli, perdita di peso dovuta al buon appetito.

Le cause dell'ipertiroidismo possono essere:

  • gozzo tossico diffuso;
  • gozzo monodose o polivalente;
  • Tiroidite di Hashimoto nella fase della tireotossicosi (infiammazione della ghiandola tiroidea causata da cause autoimmuni);
  • lesione ipofisaria;
  • malattia mentale;
  • prendendo levotiroxina (non controllata).

Di solito, dopo un po ', il medico invia il paziente per un riesame per confermare la diagnosi..

Il prezzo di un esame del sangue per TSH

Il costo dell'analisi per il TSH dipende dalla posizione della procedura, dalle qualifiche degli specialisti e dai reagenti utilizzati nello studio. Quindi, ad esempio, uno dei centri medici di Naberezhnye Chelny offre un servizio per 200 rubli. Un po 'più costoso è un esame del sangue per TSH a Kazan, il prezzo medio nella capitale del Tatarstan è di 250 rubli. A San Pietroburgo, verrà rivelato il livello di ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria per 450 rubli. L'esame del sangue più costoso per il TSH costerà a Mosca. Il costo nella capitale varia da 500 a 2000 rubli. Il prezzo dipende dal livello di servizio e dalle condizioni tecniche dei laboratori, nonché dalla posizione delle cliniche. Nel centro della città, il servizio sarà sicuramente più costoso rispetto alle aree residenziali..

Ormone stimolante la tiroide (TSH)

L'ormone tiroideo stimolante (TSH) è il principale regolatore della funzione tiroidea, sintetizzato dalla ghiandola pituitaria - una piccola ghiandola situata sulla superficie inferiore del cervello. La sua funzione principale è quella di mantenere una concentrazione costante di ormoni tiroidei - ormoni tiroidei, che regolano i processi di formazione di energia nel corpo. Quando il loro contenuto di sangue diminuisce, l'ipotalamo rilascia un ormone che stimola la secrezione di TSH da parte dell'ipofisi..

Ormone stimolante la tiroide, tireotropina, TTU.

Sinonimi inglese

Ormone stimolante la tiroide (THS), tireotropina.

Intervallo di rilevamento: 0,005 - 1000 μMU / ml.

Μme / ml (unità micro-internazionale per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non mangiare per 2-3 ore prima del test (puoi bere acqua naturale pulita).
  • Escludere l'uso di steroidi e ormoni tiroidei 48 ore prima dello studio (come concordato con il medico).
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo 24 ore prima dello studio..
  • Non fumare per 3 ore prima dello studio.

Panoramica dello studio

L'ormone stimolante la tiroide (TSH) è prodotto dalla ghiandola pituitaria, una piccola ghiandola situata sulla superficie inferiore del cervello dietro la cavità del seno. Regola la produzione di ormoni tiroidei (tiroxina e triiodotironina) attraverso un "sistema di feedback" che consente di mantenere una concentrazione stabile di questi ormoni nel sangue. Con una diminuzione della concentrazione di ormoni tiroidei, aumenta la secrezione dell'ormone stimolante la tiroide e viene stimolata la loro produzione da parte della ghiandola tiroidea, e viceversa - con un aumento della concentrazione di tiroxina e triiodotironina, la secrezione dell'ormone stimolante la tiroide diminuisce. Gli ormoni tiroidei sono i principali regolatori del dispendio energetico nel corpo e mantenere la loro concentrazione al livello richiesto è estremamente importante per la normale attività di quasi tutti gli organi e sistemi.

La disfunzione ipofisaria può causare un aumento o una diminuzione del livello dell'ormone stimolante la tiroide. Con un aumento della sua concentrazione, gli ormoni tiroidei vengono rilasciati nel sangue in quantità anormali, causando ipertiroidismo. Con una diminuzione della concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide, diminuisce anche la produzione di ormoni tiroidei e si sviluppano i sintomi dell'ipotiroidismo.

Le ragioni della violazione della produzione dell'ormone stimolante la tiroide possono essere le malattie dell'ipotalamo, che inizia a produrre quantità aumentate o diminuite di tiroliberina, un regolatore della secrezione di TSH da parte dell'ipofisi. Le malattie della ghiandola tiroidea, accompagnate da una secrezione alterata degli ormoni tiroidei, possono influenzare indirettamente (mediante meccanismo di feedback) la secrezione dell'ormone stimolante la tiroide, causando una diminuzione o un aumento della sua concentrazione nel sangue. Pertanto, lo studio del TSH è uno dei test ormonali più importanti..

A cosa serve lo studio??

  • Per determinare lo stato della ghiandola tiroidea, una valutazione indiretta della produzione di ormoni tiroidei.
  • Per il monitoraggio della terapia della patologia tiroidea.
  • Per la diagnosi della disfunzione tiroidea nei neonati.
  • Per la diagnosi di infertilità femminile e il monitoraggio del suo trattamento.

Quando è programmato uno studio?

  1. Con un aumento della ghiandola tiroidea, nonché con sintomi di iper- e ipotiroidismo.
    • Sintomi di ipertiroidismo:
      • cardiopalmus,
      • ansia aumentata,
      • perdita di peso,
      • insonnia,
      • stringere la mano,
      • debolezza, stanchezza,
      • diarrea,
      • intolleranza alla luce intensa,
      • riduzione dell'acuità visiva,
      • gonfiore intorno agli occhi, secchezza, iperemia, rigonfiamento.
    • Sintomi di ipotiroidismo:
      • pelle secca,
      • stipsi,
      • intolleranza al freddo,
      • rigonfiamento,
      • la perdita di capelli,
      • debolezza, stanchezza,
      • irregolarità mestruali nelle donne.
  • A intervalli regolari, è possibile assegnare un'analisi per monitorare l'efficacia della terapia per la malattia della tiroide. I livelli di TSH sono spesso valutati nei neonati a rischio di patologia tiroidea..

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento (norma TSH):

EtàValori di riferimento
20 anni0,3 - 4,2 μIU / ml

Ragioni per aumentare la concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide:

  • ipotiroidismo (primario e secondario),
  • tumore ipofisario (tireotropinoma, adenoma basofilo),
  • tiroidite Hashimoto,
  • Sindrome da secrezione non regolata di TSH,
  • tumori polmonari che secernono la tireotropina,
  • insufficienza surrenalica,
  • preeclampsia,
  • avvelenamento da piombo,
  • malattia mentale.

Ragioni per abbassare la concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide:

  • gozzo tossico diffuso,
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH,
  • adenoma tireotossico (morbo di Plummer),
  • ipertiroidismo in gravidanza,
  • tiroidite autoimmune con manifestazioni di tireotossicosi,
  • malattia mentale,
  • cachessia.

Un aumento e una diminuzione del livello dell'ormone stimolante la tiroide indica anomalie nella regolazione della funzione tiroidea, tuttavia è spesso impossibile scoprire la causa esatta solo dal livello di TSH. Di solito, per questo, viene determinato anche il livello di tiroxina (T4) e triiodotironina (T3).

  • I seguenti farmaci possono portare a una sovrastima della concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide: fenitoina, atenololo, clomifene, motilium, metoprololo, acido valproico, propranololo, amiodarone, calcitonina, prednisolone, derivati ​​della fenotimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimidimide:, difenina, rifampicina.
  • Il livello di ormone stimolante la tiroide riflette la situazione nella ghiandola pituitaria-tiroidea nelle ultime 3-6 settimane, pertanto è consigliabile effettuare una determinazione di controllo della concentrazione di TSH nel sangue 2 mesi dopo aver regolato la dose di farmaci che influenzano il livello dell'ormone.
  • Il livello di ormone stimolante la tiroide può essere influenzato dallo stress fisico ed emotivo, dalle malattie infettive acute.
  • Alcuni studi hanno mostrato un cambiamento nei livelli di TSH durante il giorno. Pertanto, al fine di monitorare la concentrazione di TSH, si consiglia di effettuare un'analisi alla stessa ora del giorno.
  • Il livello di TSH nelle donne in gravidanza nel terzo trimestre può essere aumentato.

Chi prescrive lo studio?

Endocrinologo, terapista, pediatra, ginecologo, neurologo, chirurgo.

Trascrizione di un esame del sangue per TSH, T3, T4

La ghiandola tiroidea influenza direttamente o indirettamente il funzionamento di tutti gli organi e sistemi del corpo. Pertanto, le sue patologie portano molto rapidamente alla comparsa di molte malattie. Un esame del sangue per gli ormoni tiroidei consente al medico di valutare il funzionamento della ghiandola tiroidea umana. Molto spesso, viene prescritto un esame del sangue per TSH, T3, T4.

Esame del sangue di TSH

L'ormone tiroideo stimolante (TSH) è il principale regolatore della funzione tiroidea. È prodotto da una piccola ghiandola (ghiandola pituitaria), che si trova sulla superficie inferiore del cervello. La funzione principale dell'ormone stimolante la tiroide è di mantenere una concentrazione costante di ormoni tiroidei triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). Gli ormoni tiroidei sono responsabili della regolazione dei processi di formazione di energia nel corpo. Abbassando i livelli ematici, l'ipotalamo produce un ormone che stimola la sintesi di TSH da parte dell'ipofisi.

Le violazioni della ghiandola pituitaria causano una diminuzione o un aumento del livello dell'ormone stimolante la tiroide nel sangue. Nel caso di un aumento del suo contenuto, T3 e T4 in quantità anormali vengono rilasciati nel sangue, contribuendo allo sviluppo dell'ipertiroidismo. Con un basso contenuto di ormone stimolante la tiroide nel sangue, la produzione di ormoni tiroidei diminuisce, il che porta alla comparsa di ipotiroidismo.

Disturbi della produzione di TSH possono verificarsi a seguito di una malattia ipotalamica, in cui inizia a secernere una quantità ridotta o aumentata di regolatore della secrezione di TSH dalla ghiandola pituitaria (tiroliberina).

Indicazioni per l'analisi

Ci sono indicazioni per la nomina di un esame del sangue per TSH:

  • valutazione della ghiandola tiroidea;
  • diagnosticare l'infertilità femminile, monitorandone la terapia;
  • monitoraggio del trattamento delle patologie tiroidee;
  • diagnosi di disfunzione tiroidea nei neonati;
  • ingrandimento della tiroide;
  • sintomi di ipotiroidismo e ipertiroidismo;

norme

Le norme di TSH negli esami del sangue dipendono dall'età della persona. Diamo i valori di questo indicatore, μme / l:

  • bambini di età inferiore a due settimane - 0,7-11;
  • bambini sotto le dieci settimane - 0,6-10;
  • fino a 2 anni - 0,5–7;
  • 2-5 anni - 0,4-6;
  • bambini di età inferiore a 14 anni - 0,4-5;
  • oltre 14 anni - 0,3–4.

Tariffe aumentate

Secondo la decodifica di un esame del sangue per TSH, si verifica un aumento di questo indicatore con tali malattie e condizioni:

  • ipotiroidismo primario o secondario;
  • Tiroidite di Hashimoto;
  • tumori ipofisari - adenoma basofilo, tireotropinoma;
  • sindrome di produzione non regolamentata di TSH;
  • insufficienza surrenalica;
  • tumori polmonari che secernono la tireotropina;
  • la preeclampsia è una grave forma di nefropatia nelle donne in gravidanza;
  • malattia mentale;
  • avvelenamento da piombo;
  • prendendo alcuni farmaci, ad esempio Atenololo, Fenitoina, Metroprololo, Morfina, Prednisolone, Rifampicina, Metoclopramide.

Prestazioni ridotte

Una diminuzione al di sotto della norma TSH in un esame del sangue indica la possibilità di sviluppare le seguenti malattie:

  • gozzo tossico diffuso;
  • Morbo di Plummer (adenoma tireotossico);
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • tiroidite autoimmune con segni di tireotossicosi;
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • cachessia - estremo esaurimento del corpo;
  • malattia mentale.

Durante la gravidanza

Durante la gravidanza, un esame del sangue con TSH può mostrare alcune anomalie. Quindi, prima della 12a settimana di gravidanza, la norma TSH è 0,35–2,5 μMU / ml, fino a 42 settimane - 0,35–3 μMU / ml. Una diminuzione del livello di questo indicatore si verifica con una singola gravidanza nel 20-30% delle donne, con una gravidanza multipla - nel 100% delle donne in gravidanza. Lievi deviazioni dalla norma del TSH nel sangue durante la gravidanza non rappresentano una minaccia per la salute di donne e bambini. Ma un aumento o una diminuzione significativa della concentrazione di questo ormone aumenta il rischio di patologie in gravidanza.

Spesso, è impossibile scoprire la causa esatta della disregolazione della tiroide solo determinando il livello di TSH nel sangue. Per questo, il livello degli ormoni triiodotironina (T3) e tiroxina (T4) viene solitamente determinato in aggiunta.

Esame del sangue di TSH di cosa si tratta e perché

Gli ormoni tropicali, che includono TSH, sono prodotti dalla parte anteriore della ghiandola pituitaria (adenoipofisi) - la piccola ghiandola endocrina situata nella sella turca (tasca ossea) del cervello. Una minuscola ghiandola pituitaria che pesa fino a 0,7 grammi - ad esempio, la ghiandola tiroidea pesa 20 grammi - è l'organo principale dell'intero sistema endocrino e produce ormoni tra cui il TSH (solo 8 polipeptidi), senza i quali la crescita e lo sviluppo umano, il metabolismo e la riproduzione sono impossibili.

Le strutture ipofisarie formano un sistema speciale (ipotalamo-ipofisario) con l'ipotalamo, che controlla l'attività delle ghiandole endocrine periferiche, vale a dire:

  • ghiandole surrenali (fascio e zone glomerulari);
  • ghiandola tiroidea (tirociti o follicoli);
  • ovaie;
  • testicoli.

Gli ormoni tropicali non regolano la funzione paratiroidea.

Caratteristiche della tireotropina

Il TSH (tireotropina, ormone tireotropina, tireotropina) è la principale sostanza regolatrice per la sintesi e la secrezione di ormoni della più importante ghiandola endocrina - la tiroide. Le cellule epiteliali del corpo producono iodotironine (ormoni contenenti iodio).

Gli ormoni tiroidei più attivi sono T3 (triiodotironina) e T4 (tiroxina), questi sono i principali regolatori della crescita e dello sviluppo umano, sono responsabili della maturazione di organi, energia e sono coinvolti nel metabolismo lipidico e proteico.

L'attività cardiovascolare, il lavoro degli organi del tratto gastrointestinale, la funzione mentale, riproduttiva, sessuale, il lavoro del sistema nervoso centrale, l'acuità dell'udito e della vista, il ciclo mestruale dipendono dalla concentrazione di queste sostanze. Una sana attività fisica, processi di pensiero, sintesi di minerali, vitamine, acidi nucleici sono impossibili senza la normale produzione di iodotironine. T3 e T4 aumentano la temperatura corporea, la pressione sanguigna, il polso, la frequenza cardiaca, partecipano all'utilizzo del glucosio.

La ghiandola tiroidea genera 80-100 microgrammi di iodotiroxina al giorno. Il siero di sangue contiene due forme di ormoni: una forma libera, non legata alle proteine ​​e una forma legata alle proteine.

L'attivazione della triiodotironina e della tiroxina avviene sotto l'influenza dell'ormone stimolante la tiroide sui recettori tiroidei situati sulla superficie del suo epitelio. A sua volta, la sua produzione è controllata dall'ormone dell'ipotalamo somatostatina, le ammine biogeniche. Le iodotironine interagiscono con l'ormone stimolante la tiroide secondo il principio di feedback: con un aumento della concentrazione di T3 e T4, la sintesi di TSH viene soppressa. Se il livello dell'ormone aumenta, la produzione di ormoni tiroidei diminuisce. Pertanto, l'analisi degli ormoni TSH, T3, T4, è desiderabile da fare.

Nel corpo umano, l'ormone stimolante la tiroide regola le seguenti funzioni:

  • partecipazione al metabolismo, sua attivazione;
  • regolazione del trasferimento di calore;
  • controllo della produzione di globuli rossi;
  • mantenimento della funzione respiratoria, attività cardiaca;
  • migliore assorbimento di ossigeno da parte delle cellule;
  • partecipazione alla produzione di glucosio;
  • attivazione della sintesi proteica;
  • aumento della scomposizione dei grassi (lipolisi);
  • partecipazione alla produzione di fosfolipidi, acidi nucleici;
  • l'effetto sul numero e sulla crescita dei tirociti (cellule tiroidee);
  • aumentare la sensibilità dei recettori dei tessuti periferici agli ormoni della ghiandola, preparando i tessuti per l'azione degli ormoni tiroidei;
  • regolazione dell'assunzione di iodio nei tessuti.

Carenza o sovrabbondanza di TSH e ormoni tiroidei porta allo sviluppo di gravi condizioni patologiche che colpiscono più del 3% della popolazione totale della terra. Il 15-40% dei cittadini russi, o più spesso le donne, ha alcune deviazioni nel funzionamento della ghiandola tiroidea. Pertanto, è necessario effettuare periodicamente un'analisi per il TSH e i pazienti registrati presso l'endocrinologo per monitorare il livello di ormone stimolante la tiroide e iodotironine dovrebbero essere regolarmente.

Indicazioni per lo studio

L'ormone stimolante la tiroide influisce sul funzionamento della ghiandola tiroidea, pertanto viene prescritto un esame del sangue per il TSH per rilevare le malattie degli organi. Insieme a questo esame del sangue, gli ormoni tiroidei vengono esaminati nelle seguenti condizioni patologiche:

  • sospetta malattia della tiroide;
  • rapido aumento di peso o improvvisa perdita di peso corporeo;
  • non passare il gonfiore dei tessuti molli, non associato a patologie di altri organi;
  • tendenza alla costipazione (il TSH regola la motilità intestinale);
  • calvizie senza motivo apparente;
  • vari disturbi del ciclo mestruale, non associati a malattie degli organi riproduttivi;
  • l'inizio della menopausa precoce in età riproduttiva o amenorrea in assenza di malattie genitali;
  • fluttuazioni di pressione costanti verso l'alto, aumento della frequenza cardiaca senza stress fisico o psicologico, disturbi del ritmo cardiaco;
  • ridotta sensibilità al freddo;
  • frequente calo della temperatura corporea inferiore a 36–35 gradi;
  • mancanza di forza fisica, desiderio costante di sdraiarsi;
  • diminuzione dell'attività mentale, riduzione della concentrazione, problemi di memoria;
  • instabilità psico-emotiva senza motivo;
  • lacrimazione, affaticamento degli occhi, gonfiore delle palpebre (in assenza di patologia dell'apparato binoculare);
  • difficoltà ad addormentarsi, scarso sonno;
  • disturbi della funzione sessuale, diminuzione della libido, negli uomini - disfunzione eiaculatoria, impotenza;
  • diminuzione della fertilità, infertilità;
  • sporgenza nella ghiandola tiroidea, difficoltà a deglutire in assenza di malattie della gola;
  • ritardo dei bambini nello sviluppo mentale;
  • sviluppo sessuale ritardato;
  • disadattamento della crescita negli adolescenti;
  • monitoraggio della terapia ormonale e dei risultati del trattamento.

Un ginecologo può prescrivere un esame del sangue con TSH alle donne in gravidanza per rilevare tempestivamente condizioni patologiche che minacciano la salute o la vita del feto o della madre. Ogni anno, il TSH deve essere controllato per le donne di età pari o superiore a 50 anni, nonché dopo la menopausa.

Valori di tireotropina

Se negli uomini la concentrazione di tireotropina praticamente non cambia nel corso della vita, nelle donne il suo livello, come quello di altri ormoni tropicali, subisce fluttuazioni quotidiane, quindi, alla stessa ora del giorno, i valori dell'ormone stimolante la tiroide differiscono l'uno dall'altro. Inoltre, l'ora del giorno sulla concentrazione di TSH nelle donne è influenzata dal portamento del bambino, dall'allattamento al seno. Durante questi processi, oltre che con l'età, i valori di tireotropina sono ridotti, il che è considerato normale. Un altro livello di ormone stimolante la tiroide è instabile sotto l'influenza di alcuni farmaci.

La concentrazione più bassa si osserva al mattino tra 2 e 4 ore, tra 6 e 8 ore. Il più grande rilascio dell'ormone si verifica la sera tra le 5 e le 7 ore. Il TTG è misurato in unità internazionali per litro (miele / l).

Tabella dei valori normali di TSH per le donne:

Periodo di etàIndicatori normali di TSH, miele / l
14-250,6-4,5
25-500,4-4,0
Pianificazione della gravidanza2,5 massimo
Gravidanza0,2-3,5

Tabella dei valori normali di TSH in bambini e uomini per caratteristiche comparative:

Periodo di etàIndicatori normali di TSH, miele / l
neonati1,1-17
Bambini 2,5 mesi0,6-10
Bambini 2,5-14 mesi0,4-7
Bambini da 14 mesi a 15 anni0,4-6
Uomini0,4-4

Un cambiamento nei valori di TSH indica uno squilibrio ormonale, che è un segno o una causa di un processo patologico, che si verifica spesso in modo latente.

Preparazione ed esame

Un esame del sangue per TSH viene dato dopo la preparazione preliminare, compresi tali requisiti:

  • escludere il cibo dopo le 18:00 alla vigilia dell'esame;
  • 2-3 giorni prima della diagnosi, non bere alcolici, bevande contenenti caffeina, cibi grassi, difficili da digerire, acqua dolce frizzante;
  • per 2-3 giorni, escludere le procedure termiche (saune, bagni caldi, saune, procedure fisioterapiche);
  • prima dell'esame, non praticare sport, duro lavoro fisico, non è nemmeno raccomandato di fare esercizi;
  • se possibile, evitare esperienze emotive;
  • non assumere medicinali il giorno prima, e se il paziente assume costantemente farmaci, in particolare farmaci contenenti iodio, contenenti ormoni, complessi vitaminici, uno specialista che prescrive la diagnostica dovrebbe sapere.

Il prelievo di sangue su TSH viene eseguito al mattino a stomaco vuoto, puoi bere acqua naturale, non puoi fumare prima dell'analisi. Poiché il livello degli ormoni è estremamente sensibile alle fluttuazioni psicologiche, immediatamente prima della diagnosi è necessario essere in uno stato emotivo equilibrato. Se il paziente è preoccupato, è necessario sedersi per 10-20 minuti, calmarsi, quindi passare all'analisi del TSH, altrimenti i risultati potrebbero non essere affidabili. Pertanto, nell'interesse del paziente di soddisfare tutte le raccomandazioni per la preparazione per la donazione di sangue per l'ormone stimolante la tiroide.

Le donne possono donare sangue per TSH in qualsiasi giorno del ciclo mestruale, il livello di tireotropina non dipende dalla fase del ciclo. Nello studio del TSH in dinamica, il prelievo di sangue viene eseguito una volta al giorno, in un laboratorio. Se esaminati in diversi laboratori, i risultati dei test sul TSH possono variare, a causa delle caratteristiche dello studio in ciascun laboratorio, del tipo di reagenti utilizzati, dell'attrezzatura, della scala di valutazione.

Il TSH è studiato con il metodo della reazione immunochemiluminescent (IHLA), che consente di rilevare la reazione dell'antigene con l'anticorpo. Il sangue venoso viene prelevato per la diagnosi, una provetta con il materiale viene posta in una centrifuga per separare il siero, che viene utilizzato per isolare il TSH.

Decifrare i risultati

L'analisi per TSH è prescritta da specialisti come un endocrinologo, un ginecologo, un ginecologo-endocrinologo, un neurologo, uno psichiatra. Dopo l'esame, il paziente riceve il modulo ufficiale di laboratorio con il sigillo e la firma della testa del laboratorio nelle sue mani o via e-mail. Di solito i risultati sono pronti un giorno dopo la consegna del materiale. Alcuni laboratori a pagamento possono eseguire una diagnosi urgente con i risultati 2 ore dopo il prelievo di sangue.

Il modulo di solito indica le norme TSH e i valori ottenuti di un particolare paziente, che può confrontare i propri dati con le norme, ma solo il medico che ha prescritto lo studio può interpretare i risultati. A volte il TSH (dall'ormone stimolante la tiroide latino) può essere indicato sul modulo, piuttosto che il TSH.

Lo studio mostrerà la situazione con TSH negli ultimi 3-6 settimane. Per correggere il trattamento, la diagnostica di controllo viene prescritta dopo circa 9 settimane dall'inizio del processo di trattamento.

Un aumento dei livelli di TSH è possibile con le seguenti condizioni:

  • produzione insufficiente di ormoni tiroidei iodio;
  • processi infiammatori nella ghiandola tiroidea (tiroidite);
  • Tiroidite di Hashimoto (malattia autoimmune);
  • ipotiroidismo (una condizione patologica causata da un basso livello di T3, T4);
  • violazione della sensibilità dei recettori agli ormoni tiroidei (sindrome di resistenza);
  • chirurgia della tiroide;
  • processi oncologici nella ghiandola tiroidea (tireotropinoma);
  • formazione di cancro ipofisario;
  • gonfiore dei polmoni;
  • tumori che secernono ormoni;
  • disturbi genetici;
  • insufficienza surrenalica scompensata;
  • condizione dopo resezione della cistifellea;
  • assunzione di farmaci per la patologia renale;
  • alcune anomalie mentali;
  • gestosi in donne in gravidanza;
  • sottoposti a emodialisi;
  • avvelenamento da piombo;
  • terapia anticonvulsivante, uso di antipsicotici, farmaci contenenti iodio, prednisone;
  • predisposizione ereditaria a livelli elevati di TSH.

Normalmente, il TSH aumenta dopo sport attivi o intenso lavoro fisico.

Se un'alta concentrazione di tireotropina dura a lungo, ciò comporterà un aumento della massa, delle dimensioni, del volume della ghiandola tiroidea, della proliferazione (proliferazione) dei suoi tessuti e un aumento delle sostanze colloidali.

Con TSH elevato, i pazienti lamentano disturbi della memoria, capacità di attenzione, apatia, depressione, affaticamento costante, sudorazione eccessiva, scarso appetito e, in questo contesto, aumento di peso fino all'obesità. Ci sono anche costipazione, disturbi mestruali, abbassamento della pressione sanguigna e della temperatura corporea, sonnolenza, perdita di interesse nelle relazioni sessuali, crampi muscolari. Alla palpazione nella ghiandola tiroidea si nota dolore, si avvertono palpazioni.

È necessario prestare attenzione a questi segni, altrimenti senza trattamento, nel tempo, appare un cambiamento nella voce, una deformazione nella ghiandola tiroidea, il linguaggio peggiora. La funzione riproduttiva soffre: la fertilità è compromessa fino alla sterilità.

Una riduzione del livello di TSH è possibile in tali condizioni:

  • ipertiroidismo o malattia di Bazedova (una condizione patologica causata da un alto livello di T3, T4);
  • insufficienza del sistema ipotalamo-ipofisario;
  • necrosi ipofisaria;
  • lesioni alla testa in cui la ghiandola pituitaria è danneggiata;
  • neoplasie maligne, infiammazione della ghiandola tiroidea;
  • un sovradosaggio di farmaci ormonali;
  • forte stress psicologico;
  • digiuno, rigide diete incontrollate;
  • prendendo tiroxina, ormoni steroidei, citostatici, alcuni altri farmaci.

Un TSH basso è considerato un valore di 0,1 mU / L. Il corpo delle donne risponde dolorosamente alla carenza di tireotropina. I pazienti lamentano mal di testa, febbre e pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca, aumento dell'appetito e, in questo contesto, perdita di peso, disturbi digestivi, irritabilità.

Se l'analisi del TSH ha mostrato anomalie, viene prescritta un'ecografia della ghiandola tiroidea, se necessario, una risonanza magnetica del cervello al fine di escludere il tumore dell'ipofisi. Sulla base delle indagini principali e aggiuntive, viene determinata la ragione per le deviazioni del TSH dai valori normali.

Dopo la diagnosi, viene selezionato un corso terapeutico individuale tenendo conto di tutte le caratteristiche del paziente, patologie concomitanti. Durante il processo di trattamento, così come dopo, il sangue viene esaminato per la concentrazione di tireotropina in modo che il dosaggio dei farmaci possa essere regolato correttamente. Per alcune malattie della tiroide, i pazienti dovranno assumere farmaci per la vita o per molto tempo..

Dopo un trattamento efficace, la normalizzazione del livello dell'ormone stimolante la tiroide, il miglioramento delle condizioni del paziente, un esame del sangue con TSH deve essere eseguito almeno due volte l'anno per mantenere la situazione sotto controllo. Questi studi possono essere effettuati presso la clinica AltraVita, dove attrezzature innovative e reagenti altamente sensibili vengono utilizzati nel nostro laboratorio..