Come eseguire un esame del sangue per l'ormone paratiroideo (PTH)

Un esame del sangue per PTH è una procedura diagnostica che consente di riconoscere le malattie del sistema muscolo-scheletrico e del sistema di organi di secrezione interna. Numerosi ormoni nel corpo umano sono coinvolti nel metabolismo e il PTH (altri nomi: ormone paratiroideo, ormone paratiroideo, paratirina) è uno di questi. L'articolo discuterà il ruolo dell'ormone paratiroideo nella vita umana, nonché la corretta consegna di un esame del sangue per la PTH.

Incontra Paratyrin

Per la salute di ognuno di noi, il corretto background ormonale è di grande importanza, inteso come l'intero insieme di ormoni nel corpo e la loro interazione nel garantirne la crescita e lo sviluppo, oltre a mantenerlo in uno stato di salute. Gli ormoni sono sostanze biologicamente attive che sono sintetizzate nelle ghiandole endocrine e, prodotte nella giusta quantità, hanno un impatto significativo su molti fattori che garantiscono il funzionamento stabile di organi e tessuti. La paratirina è un ormone che trasporta un carico molto importante nel corpo: fornisce il metabolismo del calcio-fosforo. Entrambi gli elementi chimici sono importanti nella vita di ogni persona. Il calcio è un elemento chimico che fornisce il sistema muscolo-scheletrico.

Il calcio è un componente importante della cartilagine e del tessuto osseo; gli ioni di calcio fanno parte delle membrane cellulari. Il calcio non è solo ossa sane, ma anche il funzionamento stabile del sistema nervoso e del sangue, che coagula bene. Il fosforo è l'elemento principale dei fosfolipidi: gli enzimi che compongono la membrana cellulare. Come il calcio, fa parte del tessuto osseo, controlla i processi biochimici nel corpo e favorisce l'assorbimento del glucosio da parte dell'intestino. Entrambi gli elementi chimici, che agiscono nel corpo, compongono idealmente l'equilibrio che viene mantenuto a causa del PTH.

L'ormone paratiroideo è prodotto nelle ghiandole paratiroidee (paratiroidi) - i corpi epiteliali. Essendo una sostanza biologicamente attiva, l'ormone paratiroideo colpisce attivamente:

  • Il lavoro del sistema muscolo-scheletrico;
  • Attività renale;
  • Libido nelle donne e negli uomini, potenza negli uomini;
  • Composizione sierica nel sangue;
  • Salute della pelle;
  • Assorbimento intestinale di carboidrati.

Le principali funzioni dell'ormone paratiroideo in un modo o nell'altro sono associate al metabolismo del calcio e del fosforo. Quindi, ad esempio, l'ormone paratiroideo aumenta la concentrazione di fosforo nelle urine e, al contrario, impedisce troppo calcio dal corpo (allo stesso modo). Se si forma troppo calcio nel corpo, l'ormone paratiroideo è responsabile della sua deposizione nelle ossa. Se, al contrario, c'è una mancanza di calcio nel corpo, allora il PTH "ordina" che il calcio dalle ossa penetri nel sangue.

L'ormone paratiroideo è associato alla concentrazione di calcio nel corpo secondo il principio di feedback: più calcio nel corpo, minore è la produzione di PTH. Al contrario: meno calcio - viene prodotto più PTH, che inizia il suo lavoro sul rilascio di calcio dalle ossa, sulla ritenzione di questo minerale traccia da parte dei reni e su un maggiore assorbimento dall'intestino. Non appena il livello di concentrazione di calcio nel corpo raggiunge la normalità, l'attivazione dell'ormone paratiroideo diminuisce, poiché il suo obiettivo è temporaneamente raggiunto: c'è abbastanza calcio nel corpo, l'equilibrio tra calcio e fosforo viene raggiunto.

La secrezione dell'ormone paratiroideo, basata sulla presenza o assenza dell'equilibrio calcio-fosforo, può essere basale o pulsata. La produzione basale dell'ormone avviene a un ritmo relativamente lento: agisce se c'è abbastanza calcio nel corpo. Se non si raggiunge l'equilibrio tra il rapporto calcio e fosforo, il PTH inizia a funzionare in modalità a impulsi: la paratirina viene rilasciata nel flusso sanguigno in modo acuto e ripetuto, come se pulsasse (da cui il nome). Una volta regolato il livello di calcio nel corpo, la produzione dell'ormone paratiroideo diventa nuovamente basale.

In quali casi è richiesto un esame del sangue per PTH?

Un esame del sangue per la PTH può essere prescritto da diversi specialisti, tra cui un endocrinologo, un nefrologo, un oncologo, un ortopedico e un traumatologo.

Fondamentalmente, un test dell'ormone paratiroideo è prescritto nei seguenti casi:

  1. Valutazione del funzionamento delle ghiandole paratiroidi, soprattutto se vi è il sospetto di formazioni tumorali localizzate in esse;
  2. Valutazione del trattamento delle patologie delle ghiandole paratiroidi;
  3. Diagnosi di PTH elevato (iperparatiosi);
  4. Diagnosi di basso PTH (ipoparateriosi);
  5. Uno studio su pazienti con disturbi cronici del metabolismo del calcio-fosforo;
  6. Sospetto di osteoporosi;
  7. Conferma dell'urolitiasi del paziente accompagnata dalla formazione di calcoli o fosfati di calcio.

Come prepararsi per un esame del sangue per l'ormone paratiroideo per ottenere il risultato corretto?

Il materiale per l'analisi è il sangue, che viene prelevato dalla vena mediale o laterale (non importa se si tratta della mano destra o della sinistra).

L'analisi per PTH, così come per qualsiasi altro ormone, dipende da una serie di fattori esterni che possono influenzare il risultato. Pertanto, per analizzare l'ormone paratiroideo è necessario preparare:

  • Il giorno prima del test è vietato bere alcolici.
  • Previo accordo con il medico, il medicinale non deve essere assunto il giorno dell'analisi. Non si tratta di tutti i farmaci (è improbabile che una compressa di paracetamolo distorca l'analisi), ma di alcuni. Questi sono, ad esempio, farmaci radioisotopici che sono prescritti a pazienti con tumori maligni. Questi sono anche fosforo, litio, diuretici, farmaci a base di ormoni steroidei, anticonvulsivanti. Prima dell'analisi, non dovresti assumere propandol, cimetidina, nonché isoniazide, furosemide, rifampicina. Se è necessario un trattamento, è necessario prima passare un'analisi e quindi assumere il farmaco.
  • Almeno tre ore prima del test, non utilizzare prodotti contenenti nicotina in nessuna forma: sigarette, sigari, sigarette elettroniche, tabacco da pipa, tabacco da masticare. Tutto ciò può distorcere in modo significativo il risultato dell'analisi..
  • Non è consigliabile mangiare 8-12 ore prima del test.
  • Prima della procedura, è meglio bere acqua naturale liscia. In nessun caso i prodotti lattiero-caseari devono essere usati prima dell'analisi, e prima di tutto il latte: questo può mostrare un risultato falso, poiché il latte - un prodotto contenente calcio - se assorbito dall'organismo, ridurrà il livello di PTH.
  • Durante il giorno prima di fare il test per PTH, non puoi permetterti attività fisica; non si tratta solo di fare jogging o allenarsi in palestra, ma anche di pulire, lavare le finestre e altre faccende domestiche che richiedono un serio sforzo fisico.
  • Il giorno prima dell'analisi, non è possibile consentire la tensione nervosa: conversazioni spiacevoli ed emozioni forti sono meglio lasciarle per dopo.
  • La produzione di paratirina nel corpo è soggetta a fluttuazioni cicliche (ritmi circadiani): la sua intensità normalmente può cambiare durante il giorno, raggiungendo il suo picco entro le 16.00. Se si passa l'analisi in questo momento, il risultato sarà distorto, perché in un esame del sangue per PTH, l'obiettivo è quello di scoprire il livello basale (normale) di questo ormone. Il valore basale dell'ormone paratiroideo è più facile da rilevare al mattino. Il tempo ottimale per la donazione di sangue per PTH è 7.00-9.00 al mattino.

Quali sono le norme dell'ormone paratiroideo?

Le norme di PTH sono misurate in picomole per litro (pmol / l) o picogrammi per millilitro (pg / ml). Nell'articolo, i tassi ormonali saranno indicati in pg / ml. Il livello normale di ormone paratiroideo dipende dalla categoria di età del paziente:

  1. Dalla nascita ai 22 anni: 12,0 - 95,0 pg / ml;
  2. 23 anni - 70 anni: 9,5 - 75,0 pg / ml;
  3. 71 anni e più: 4,7 - 114,0 pg / ml.

Il livello di PTH deve essere osservato durante la gravidanza, se una donna ha i prerequisiti per una violazione del metabolismo del calcio-fosforo. La norma di PTH per le donne in gravidanza è la stessa degli adulti: 9,5 - 75,0 pg / ml. Una deviazione significativa dalla norma dovrebbe essere considerata come un segnale allarmante: molto probabilmente saranno richiesti ulteriori test e trattamenti terapeutici, durante i quali verrà ripristinato l'equilibrio tra calcio e fosforo. Una donna che allatta al seno un bambino può avere un livello aumentato di ormone paratiroideo durante l'intero periodo di allattamento..

Cosa fare se il risultato dell'analisi per l'ormone paratiroideo si discosta significativamente dalla norma?

Di per sé, questo fatto, ovviamente, dovrebbe preoccuparsi, ma un test dell'ormone paratiroideo da solo non è sufficiente per trarre conclusioni sulla salute. Il livello di paratirina non deve essere valutato da solo, ma insieme al risultato di un'analisi della concentrazione di calcio nel sangue e degli ultrasuoni degli organi interni. Se il PTH è chiaramente elevato, questo potrebbe essere un segno di ipercalciuria, ad es. una malattia che consiste nel lavare il calcio dal corpo e rimuoverlo con l'urina (questo accade quando c'è un eccesso di calcio in combinazione con una mancanza di vitamina D nel corpo). Un altro motivo per l'aumento dell'ormone paratiroideo è l'urolitiasi o l'osteoporosi.

Sembrerebbero malattie completamente diverse, ma in realtà sono lati dello stesso problema: sullo sfondo di una mancanza di calcio e una carenza di vitamina D con un livello aumentato di ormone paratiroideo, si sviluppa il riassorbimento osseo, cioè la distruzione del tessuto osseo, con conseguente osteoporosi e e urolitiasi. Un aumento del PTH può anche indicare ipertensione: l'ormone paratiroideo agisce sul sistema cardiovascolare, in particolare, ha un effetto in espansione sui vasi sanguigni.

Una diminuzione dell'ormone paratiroideo è anche un sintomo allarmante. Può essere un segno di eccesso e avvelenamento con vitamina D - questo può portare a cambiamenti qualitativi nel tessuto osseo fino alla sua atrofia, disfunzione della ghiandola tiroidea, pancreatite acuta e neoplasie maligne.

Naturalmente, con un ormone paratiroideo aumentato o ridotto, è necessario consultare uno specialista, condurre ulteriori studi e prescrivere una terapia, poiché la diagnosi tempestiva della malattia aumenta l'efficacia del trattamento.

L'ormone paratiroideo è elevato nelle donne: cosa significa e quali sono le cause?

Nell'articolo di oggi sulle situazioni in cui l'ormone paratiroideo è elevato nelle donne, cosa significa? Cosa fare? Un esame del sangue per gli ormoni non appartiene agli studi preventivi di base e viene eseguito secondo le indicazioni, se vi è il sospetto di un'anomalia nel funzionamento degli organi del sistema endocrino.

Uno dei più importanti studi ormonali è determinare il livello di ormone paratiroideo (PTH) nel sangue.

Che cos'è un esame del sangue PTH e come farlo correttamente?

L'ormone paratiroideo appartiene al gruppo di ormoni polipeptidici contenenti residui di aminoacidi. La secrezione dell'ormone paratiroideo viene effettuata dalle ghiandole paratiroidi (quattro piccoli organi endocrini situati dietro la ghiandola tiroidea, ai suoi poli superiore e inferiore).

Le ghiandole paratiroidi nei bambini iniziano a formarsi nel grembo materno. Dopo la nascita, le dimensioni e il peso delle ghiandole aumentano gradualmente. Nelle donne adulte, il peso delle ghiandole paratiroidi è leggermente maggiore rispetto agli uomini.

Il processo di secrezione dell'ormone in base al principio del feedback è regolato dal livello di calcio nel sangue. Inoltre, il livello di magnesio nel sangue può influenzare la secrezione dell'ormone. Con i suoi alti tassi, si osserva l'inibizione della produzione di ormone paratiroideo da parte delle ghiandole paratiroidi..

Alti livelli di D3 riducono la secrezione dell'ormone paratiroideo.

La funzione principale dell'ormone paratiroideo è la regolazione del metabolismo del calcio e del fosforo. Oltre all'ormone paratiroideo, la calcitonina e la vitamina D sono tra i più importanti regolatori del metabolismo del calcio..

I principali obiettivi dell'ormone paratiroideo sono l'osso, i reni e il tessuto dell'intestino tenue..

Gli effetti principali dell'ormone paratiroideo sono una diminuzione dell'escrezione di Ca e un aumento dell'escrezione di P dal corpo da parte dei reni (con urina). L'ormone attiva anche l'assunzione di Ca e fosfati dal tessuto osseo nel flusso sanguigno, contribuisce all'inibizione dell'attività osteoblastica e all'attivazione dell'attività osteocitica e osteoclastica, nonché ad un aumento del pool di osteoclasti.

Inoltre, l'ormone paratiroideo migliora l'assorbimento intestinale di Ca.

I parametri dell'ormone paratiroideo nel sangue variano durante il giorno.

Il livello massimo dell'ormone nel sangue è osservato al mattino (circa alle otto del mattino) e dalle quattordici alle sedici del pomeriggio.

Un aumento dei livelli dell'ormone paratiroideo (iperparatiroidismo) è accompagnato dall'attivazione delle cellule osteoclastiche e dai processi di riassorbimento delle ossa, dal rilascio di ioni Ca dalle ossa, dalla stimolazione dell'assorbimento intestinale di Ca, ecc..

Un livello ridotto (ipoparatiroidismo) è accompagnato da un aumento dei livelli di fosfato nel sangue e dallo sviluppo di ipocalcemia, manifestata da una riduzione dell'assorbimento intestinale di Ca, dalla comparsa di crampi muscolari, dolore addominale, sensazioni striscianti, formicolio, ecc..

A cosa serve l'ormone paratiroideo??

L'ormone paratiroideo è in grado di esercitare effetti anabolici e catabolici sul tessuto osseo. I recettori per questa sostanza si trovano sulle cellule osteoblastiche e osteocitiche e sono assenti sulle cellule osteoclastiche..

L'aumento dei livelli di ormone paratiroideo nelle donne e negli uomini porta all'attivazione delle cellule osteoclastiche e all'aumento del riassorbimento osseo. Questi effetti sono realizzati attraverso la produzione da parte di cellule osteoblastiche di mediatori che stimolano l'azione degli osteoclasti..

Un costante aumento dei livelli di ormone paratiroideo è accompagnato da una predominanza di processi di riassorbimento nei tessuti ossei e porta allo sviluppo dell'osteopenia.

Regolando la sintesi di vitamina D, l'ormone paratiroideo aumenta il grado di assorbimento degli ioni calcio dai tessuti intestinali.

A causa dell'effetto sulla funzionalità renale, l'ormone paratiroideo è in grado di:

  • stimolare il riassorbimento di Ca da parte dei tubuli contorti distali renali;
  • aumentare l'escrezione di fosfato e bicarbonato;
  • alcalinizzare l'urina;
  • aumentare la clearance urinaria e il volume delle urine;
  • stimolare la sintesi di vitamina D (le sue forme attive).

L'ormone paratiroideo è anche in grado di migliorare la scomposizione dei grassi nelle cellule adipocitarie, oltre a stimolare la gluconeogenesi nel fegato e nei tessuti renali..

Indicazioni per il prelievo di sangue per l'ormone paratiroideo

Il livello di ormone paratiroideo è determinato se il paziente ha sintomi di una violazione del metabolismo del calcio e diagnosi:

  • condizioni di iperparatiroide e ipoparatiroide;
  • condizioni ipercalcemiche e ipocalcemiche;
  • l'osteoporosi;
  • lesioni cistiche del tessuto osseo;
  • pseudo-fratture nelle ossa lunghe;
  • osteosclerosi vertebrale;
  • patologie urolitiche e presenza di depositi radiografici positivi;
  • neoplasie endocrine multiple;
  • neurofibromatosi;
  • patologie del calcoli biliari;
  • carie multiple;
  • patologie della dentina;
  • lesioni ulcerative ricorrenti del tratto gastrointestinale;
  • aumento dell'eccitabilità neuromuscolare (sintomi convulsi, tetania, broncospasmo, iperreflessia, laringospasmo, ecc.).

Inoltre, l'analisi dell'ormone paratiroideo viene eseguita dopo un intervento chirurgico al collo (in

caratteristiche dopo l'intervento chirurgico alla tiroide).

L'analisi di PTH durante la gravidanza può essere eseguita come previsto e con la comparsa di sintomi convulsi, parestesie, ecc. (per diagnosi differenziale con eclampsia e preeclampsia).

Come viene donato il sangue per PTH?

L'analisi viene effettuata al mattino. Il prelievo di sangue deve essere effettuato a stomaco vuoto (dopo il digiuno da 8 a 14 ore).

Nel trattamento con biotina, il prelievo di sangue viene effettuato non prima di otto ore dopo l'ultima dose di biotina.

Tre giorni prima che il materiale venga prelevato, è necessario escludere l'attività fisica. Ventiquattro ore prima dell'analisi è vietato bere alcolici. Alla vigilia dell'analisi (almeno un'ora) è vietato fumare.

È anche necessario considerare che l'assunzione di determinati farmaci può influenzare il livello dell'ormone paratiroideo nel sangue.

Il trattamento con ciclosporina ®, cortisolo ®, isoniazide ®, ketoconazolo ®, litio ®, nifedipina ®, preparati di estrogeni, verapamil ®, ecc. Porta ad un aumento del livello dell'ormone paratiroideo..

Il trattamento con cimetidina ®, contraccettivi orali, diltiazepam ®, famotidina ®, gentamicina ®, idrossidi di alluminio, prednisolone ®, solfati di magnesio, agenti tiazidici, preparati di vitamina D porta a una riduzione dei livelli di ormone paratiroideo..

La norma dell'ormone paratiroideo nelle donne

La norma dell'ormone paratiroideo nel sangue di donne e uomini non differisce.

L'ormone paratiroideo può essere misurato in pg / ml o pmol / l.

La norma dell'ormone paratiroideo in pg / ml è considerata un indicatore da quindici a 68,3.

La norma dell'ormone in pmol / le diciassette anni è considerata un indicatore da 1,2 a dieci. E dopo diciassette anni - dall'1,3 al 6,8.

Cosa significa se l'ormone paratiroideo è elevato nelle donne?

Le principali cause di aumento dell'ormone paratiroideo sono la presenza di un paziente:

  • iperparatiroidismo primario (iperplasia delle ghiandole paratiroidee, loro degenerazione maligna, neoplasie endocrine multiple);
  • grave ipocalcemia;
  • iperparatiroidismo secondario (disfunzione renale cronica, ipovitaminosi da vitamina D, rachitismo, colite ulcerosa, morbo di Crohn, disturbi dell'assorbimento intestinale);
  • iperparatiroidismo terziario (pseudoiperparatiroidismo, sindromi di Zollinger-Ellison, sindromi di Albright, ipercalciuria renale, produzione ectopica di PTH nel carcinoma polmonare, ecc.).

Inoltre, il livello di PTH può aumentare moderatamente durante la gestazione e l'allattamento..

Cause e sintomi dell'ormone paratiroideo basso

La presenza di un paziente può portare a una diminuzione dei livelli ormonali:

  • ipoparatiroidismo primario (insufficiente secrezione dell'ormone da parte delle ghiandole);
  • ipercalcemia;
  • ipervitaminosi delle vitamine A e D;
  • emocromatosi;
  • disturbi del metabolismo del rame;
  • mieloma;
  • sarcoidosi;
  • ipercalcemia idiopatica;
  • ipomagnesiemia;
  • osteolisi attiva ecc.

Trattamento

La decifrazione dell'analisi per il PTH deve essere eseguita esclusivamente dal medico endocrinologo. L'autointerpretazione dei risultati della ricerca e la selezione della terapia sono inaccettabili e possono causare danni irreparabili alla salute.

L'endocrinologo dovrebbe decidere come ridurre o aumentare i livelli di ormone paratiroideo. Tutti i trattamenti per aumento o riduzione dell'ormone paratiroideo devono essere sottoposti a test di controllo di laboratorio..

Test dell'ormone paratiroideo

Lebedeva Marina Yuryevna

L'ormone paratiroideo o l'ormone paratiroideo (PTH) è una proteina formata nelle ghiandole paratiroidee, responsabile dell'aumento della concentrazione di fosfati e Ca ++ nel sangue. La produzione e l'ulteriore conversione dell'ormone dipende dal contenuto di calcio. Se la sua concentrazione diminuisce, una maggiore quantità di PTH viene sintetizzata e rilasciata. Con un aumento, si osserva il processo opposto. Biologicamente attivo è l'ormone paratiroideo intero (intatto) 1-84 e 1-34, chiamato frammento N-terminale. Il valore più alto cade nel periodo dalle 14 alle 16 ore, alle 8 del mattino diminuisce.

  • minimizzare l'escrezione urinaria di calcio e un aumento del fosforo;
  • con una carenza nel sangue di questi elementi, l'ormone aiuta a estrarli dalle ossa;
  • con un eccesso di calcio nel sangue sotto l'influenza dell'ormone paratiroideo, si deposita nei tessuti ossei.

Cause e meccanismi di fallimento

Se c'è una disfunzione nella secrezione di PTH, il corpo interrompe lo scambio di calcio e fosforo. Con una produzione insufficiente, i reni perdono calcio, il suo assorbimento nell'intestino è rotto, lisciviando dal tessuto osseo.

Se l'ormone viene secreto in eccesso, i processi di formazione ossea peggiorano, si verifica il riassorbimento di vecchie travi ossee, si verifica l'osteoporosi (rammollimento del tessuto osseo) e aumenta il rischio di fratture. In questo caso, la concentrazione di calcio nel sangue è elevata, che è associata alla sua lisciviazione nel plasma.

Inoltre, a causa di una violazione del metabolismo del fosforo-calcio, soffrono di stomaco e reni. Livelli elevati di fosforo portano a calcoli renali e disturbi circolatori nello stomaco e nell'intestino associati alla calcificazione vascolare provocano ulcera peptica.

L'analisi per il livello dell'ormone paratiroideo deve essere superata se ci sono:

  • aumento (abbassato) del calcio nel sangue (ipo e ipercalcemia);
  • fratture frequenti, lesioni con lesioni lievi;
  • sclerosi dei tessuti vertebrali;
  • la presenza di osteoporosi;
  • malattia urolitiasi;
  • sospetta formazione di tumore nelle ghiandole paratiroidi.

Il fallimento delle ghiandole paratiroidi è un problema comune. Le donne sono più suscettibili alla malattia: hanno una patologia tre volte più probabile degli uomini. Il limite di età dei pazienti è dai 20 ai 50 anni. La principale causa di deviazioni è il danno alle ghiandole, ma a volte sono provocate da malattie dei reni, del tratto gastrointestinale e delle ossa. Anche i farmaci contenenti estrogeni, la ciclosporina, il litio e altri farmaci con la stessa composizione possono aumentare la concentrazione di PTH..

PTH inferiore - solfato di magnesio, prednisolone, vitamina D, alcuni tipi di pillole anticoncezionali.

Per quanto riguarda i medicinali, il loro effetto sulla produzione dell'ormone paratiroideo è temporaneo. Pertanto, se si sospetta che la loro assunzione abbia influito sul risultato dell'analisi, dopo un paio di settimane il test deve essere ripetuto. Se ci sono deviazioni dalla norma, è necessario consultare immediatamente un endocrinologo.

Norme e deviazioni dalla norma

La produzione di PTH dipende dall'età della persona. Quindi, la norma dell'ormone per uomini e donne di età:

  • da 20 a 22 è 12-95 pg / ml;
  • 23-70 anni - 9,5-75 pg / ml;
  • 71 anni e oltre - 4.7-117 pg / ml.

Durante la gravidanza, l'indicatore varia da 9,5 a 75 pg / ml.

Se il risultato dell'analisi ha mostrato che il contenuto di PTH è aumentato, ciò può indicare iperparatiroidismo primario o secondario a causa di oncologia, morbo di Crohn, eccesso di vitamina D, insufficienza renale, rachitismo, colite, tumori del pancreas. Pertanto, un aumento dell'ormone di 2-4 volte indica un iperparatiroidismo primario e un aumento di 4-10 volte dell'ormone secondario. Anche in medicina esiste il concetto di iperparatiroidismo terziario. Si manifesta sotto forma di adenoma delle ghiandole paratiroidi e un eccesso di produzione di ormoni: il livello di concentrazione supera la norma di 10 o più volte. Ciò si verifica quando la necessità di PTH è bassa ed è prodotta in eccesso.

Con una bassa concentrazione di ormone paratiroideo, indica una carenza di magnesio e ipoparatiroidismo (primario, secondario), mancanza di vitamina D, sarcoidosi, osteolisi (distruzione del tessuto osseo). Un risultato simile si trova spesso in pazienti sottoposti a chirurgia tiroidea..

Ormone paratiroideo durante la gravidanza

Le donne in gravidanza dovrebbero donare periodicamente sangue per determinare il livello di PTH, poiché aumenta il rischio di deviazioni. Il controllo dell'ormone consentirà di rilevare tempestivamente le violazioni e prevenire lo sviluppo di anomalie nel feto.

Di norma, le donne in gravidanza hanno una leggera diminuzione dell'ormone paratiroideo, che è associata a una diminuzione della concentrazione di albumina. Ciò è dovuto alla produzione attiva di vitamina D da parte della placenta, che attiva l'assorbimento del calcio dalle pareti dell'intestino (ipercalciuria). Se viene prodotto troppo, i crampi muscolari (tetania) compaiono, quindi, nelle donne nella posizione in cui spesso "uniscono le gambe". A volte ci sono crampi nei bambini. Ma è ben curabile con un farmaco con vitamina D2.

Il contenuto di PTH nelle donne in gravidanza varia a seconda del trimestre. Quindi, nel 1 ° trimestre, la norma è considerata un indicatore di 10-15 pg / ml, nel secondo - 18-25 pg / ml, nel terzo - 9-26 pg / ml.

Metodi per correggere i livelli di ormone paratiroideo

In presenza di deviazioni di PTH dalla norma su o giù, è necessario un trattamento. Questa è di solito la terapia ormonale sostitutiva. Quindi, con una secrezione insufficiente di ormoni paratiroidi, viene prescritto un complesso di farmaci contenenti ormoni per correggere il loro livello. Il corso può durare diversi mesi o devi prendere le pillole per tutta la vita. Dipende dalla causa del fallimento e dall'efficacia delle procedure di trattamento..

Se l'ormone paratiroideo viene prodotto in eccesso, la violazione viene corretta eliminando la causa principale (trattamento delle malattie che hanno provocato l'iperproduzione di ormoni). In alcuni casi, viene eseguita una resezione parziale o completa della ghiandola paratiroidea. In presenza di tumori maligni, le ghiandole vengono rimosse.

Risposte a domande popolari

È possibile una gravidanza con un basso ormone paratiroideo?
È necessario scoprire la causa della diminuzione dell'ormone paratiroideo e quindi decidere il problema della gravidanza.

In quali giorni del ciclo è necessario assumere l'ormone paratiroideo?
L'ormone paratiroideo si arrende indipendentemente dal giorno del ciclo mestruale.

Ormone paratiroideo

Ormone paratiroideo - che cos'è?

L'ormone paratiroideo è un ormone delle ghiandole paratiroidee (è più corretto dire "ghiandole paratiroidee", ma molti pazienti sono già abituati al termine "ghiandole paratiroidee", sebbene non sia del tutto corretto in termini di formazione delle parole).

La produzione dell'ormone paratiroideo è prodotta dalle cellule paratiroidee in risposta a una diminuzione del livello di calcio ionizzato nel sangue. Sulla superficie delle cellule paratiroidi ci sono recettori speciali che sono in grado di valutare la concentrazione di calcio ionizzato nel sangue e, in base al suo livello, producono ormoni paratiroidi in quantità grandi o minori..

Molto spesso, il termine "ormone paratiroideo" (ormone dell'ormone paratiroideo - dall'ormone paratiroideo) è scritto in modo errato, poiché per un profano è difficile cogliere tutte le caratteristiche dell'ortografia corretta. Spesso su Internet puoi incontrare termini come "ormone parat", "parata ormonale" e persino "parata ormonale". Il termine corretto, ovviamente, è uno - ormone paratiroideo (scritto insieme e senza un trattino).

L'ormone paratiroideo è un ormone polipeptidico (cioè costituito da aminoacidi). La molecola dell'ormone paratiroideo contiene 84 residui di aminoacidi. Attualmente, la struttura dell'ormone paratiroideo è completamente decifrata dagli scienziati. È stato scoperto che nella molecola dell'ormone paratiroideo i primi 34 residui di amminoacidi sono responsabili dell'attività biologica, mentre il resto è responsabile del legame dell'ormone ai recettori e della stabilità della molecola nel suo insieme.

L'azione principale dell'ormone paratiroideo è mirata ad aumentare il livello di calcio ionizzato nel sangue. Questa azione è realizzata attraverso tre diversi effetti..

In primo luogo, l'ormone paratiroideo migliora l'attivazione della vitamina D nei reni, che porta alla formazione di una sostanza importante simile all'ormone, il calcitriolo, dalla vitamina D. Il calcitriolo stimola l'assorbimento del calcio nell'intestino, il che porta ad un aumento dell'assunzione di calcio dal cibo nel sangue. Un prerequisito per l'attuazione di questo effetto dell'ormone paratiroideo è la presenza di una quantità sufficiente di vitamina D nel corpo. Senza un apporto sufficiente di vitamina D nel sangue, l'ormone paratiroideo non è in grado di migliorare l'assorbimento del calcio nell'intestino..

In secondo luogo, l'ormone paratiroideo migliora l'assorbimento inverso degli ioni calcio dalle urine primarie. Questo effetto è realizzato a livello dei tubuli renali.

In terzo luogo, l'ormone paratiroideo migliora l'attività degli osteoclasti, cellule che distruggono il tessuto osseo. Gli osteoclasti, come i bulldozer o gli escavatori, iniziano a distruggere attivamente i fasci ossei e gettano il calcio risultante nel sangue. Di conseguenza, la concentrazione di calcio nel sangue aumenta, tuttavia, la forza ossea diminuisce, il che aumenta la probabilità di fratture.

L'ormone paratiroideo è un ormone molto interessante, poiché l'effetto dell'ormone paratiroideo sull'osso dipende direttamente dalla modalità di produzione. Tutto ciò che abbiamo detto sopra sull'effetto negativo dell'ormone paratiroideo sul tessuto osseo è vero solo per i casi in cui l'ormone paratiroideo è elevato costantemente e continuamente. Allo stesso tempo, l'assunzione periodica ea breve termine dell'ormone paratiroideo nel sangue ha un effetto positivo sul tessuto osseo, portando ad una maggiore formazione di fasci ossei e rafforzamento osseo. Ora questo effetto viene utilizzato nel trattamento dell'osteoporosi: anche l'analogo medicinale dell'ormone paratiroideo (teriparatide) è stato sintetizzato, la cui introduzione periodica nel corpo può aumentare la forza del tessuto osseo e ridurre la probabilità di fratture.

Produzione dell'ormone paratiroideo

La produzione dell'ormone paratiroideo è regolata dal livello di calcio ionizzato nel sangue. Se il calcio nel sangue diminuisce, l'ormone paratiroideo inizia a essere rilasciato più attivamente.

Sulla superficie delle cellule delle ghiandole paratiroidi è presente un recettore che lega il calcio, che è direttamente in grado di "sentire" la concentrazione di calcio nel sangue e regolare la velocità con cui viene prodotto l'ormone paratiroideo. Questo è l'unico recettore noto alla scienza al momento che è "controllato" non dai peptidi o dagli ormoni, ma dalla sostanza stessa - o meglio, dai suoi ioni. Comunque sia, nella norma, l'ormone paratiroideo viene prodotto dalle ghiandole paratiroidi solo con una diminuzione della concentrazione di calcio nel sangue.

Ormone paratiroideo e calcio

Ci sono due "amici" nel corpo, due sostanze indissolubilmente legate: l'ormone paratiroideo, il calcio. Inoltre, esiste una relazione tra loro, che in endocrinologia è descritta come "doppio feedback". Sembrano regolarsi a vicenda. Con una diminuzione del livello di calcio nel sangue, l'ormone paratiroideo inizia a essere secreto più fortemente, a seguito del quale il calcio nel sangue aumenta e agisce sulle cellule delle ghiandole paratiroidee attraverso il recettore, causando loro di fermare la secrezione dell'ormone paratiroideo. Dopo la cessazione del rilascio dell'ormone paratiroideo, il calcio inizia a diminuire gradualmente fino a raggiungere un livello in cui le cellule paratiroidee si attivano con il rilascio dell'ormone paratiroideo - e il ciclo si ripete nuovamente. Il calcio è la cosa principale che colpisce l'ormone paratiroideo e allo stesso tempo l'ormone paratiroideo è una delle sostanze più importanti che colpisce il calcio..

Ormone paratiroideo e calcitonina

A differenza di una sostanza come il calcio, l'ormone paratiroideo e la calcitonina sono "nemici", antagonisti. L'ormone paratiroideo ha lo scopo di aumentare il livello di calcio nel sangue e la calcitonina - di ridurlo. L'ormone paratiroideo stimola la distruzione dei raggi ossei con un aumento prolungato e la calcitonina, al contrario, provoca la formazione di nuovo tessuto osseo e quindi rafforza l'osso. La relazione tra ormoni, se scavi in ​​profondità, anche più in profondità - quindi, con alcune sindromi ereditarie (sindrome della neoplasia endocrina multipla, UOMINI), si sviluppano tumori che producono entrambi gli ormoni: ormone paratiroideo, calcitonina. Pertanto, quando si esamina un aumento dell'ormone paratiroideo, la calcitonina si arrende necessariamente.

Vitamina D e ormone paratiroideo

La vitamina D e l'ormone paratiroideo sono sostanze i cui effetti sono simili e ampiamente dipendenti l'uno dall'altro. Entrambe le sostanze - sia la vitamina D che l'ormone paratiroideo - hanno l'effetto principale di aumentare i livelli di calcio nel sangue. Come per il calcio, l'ormone paratiroideo e la vitamina D possono influenzarsi a vicenda. Questo effetto è molto interessante ed è implementato in termini generali come segue. Con una diminuzione dei livelli di calcio nel sangue, le cellule paratiroidi iniziano a produrre attivamente l'ormone paratiroideo, che migliora l'idrossilazione della vitamina D nei reni e la formazione di calcitriolo, una forma attiva di vitamina D, che può essere riconosciuta con fiducia come un ormone dalla sua azione. Il calcitriolo, da un lato, migliora il rilascio di una speciale proteina di trasporto nella parete intestinale: la calmodulina, che "trascina" il calcio dal lume intestinale nel sangue e, dall'altro, agisce direttamente su uno speciale recettore sulla superficie delle cellule paratiroidee (è chiamato recettore vitaminico D o VDR, recettore della vitamina D). L'attivazione del recettore della vitamina D porta all'inibizione della moltiplicazione delle cellule paratiroidee, ad es. agisce indirettamente per abbassare il livello dell'ormone paratiroideo.

È importante capire che una diminuzione dell'assunzione di vitamina D nel corpo umano porta alla "disinibizione" della divisione cellulare paratiroidea e, allo stesso tempo, alla stimolazione della produzione dell'ormone paratiroideo da parte di queste cellule. Ciò si verifica quando c'è una piccola quantità di sole che cade sulla pelle, poiché la vitamina D viene prodotta nella pelle umana. Il secondo motivo per la mancanza di vitamina D è l'assunzione insufficiente di vitamina D dal cibo. La bassa vitamina D nel sangue porta a un basso apporto di calcio nel sangue, che attiva la produzione dell'ormone paratiroideo da parte delle cellule delle ghiandole paratiroidi.

La carenza di vitamina D ha dimostrato di portare ad un aumento dell'incidenza di tumori benigni - adenomi paratiroidi (probabilmente a causa dell'eliminazione dell'effetto inibitorio della vitamina D sulla divisione cellulare paratiroidea in caso di carenza).

La seconda situazione comune in cui i pazienti vengono al Centro di endocrinologia nord-occidentale è il cosiddetto iperparatiroidismo secondario, ovvero una condizione in cui l'ormone paratiroideo è elevato nel sangue e il calcio è normale. Il rilevamento di calcio normale o ridotto contemporaneamente all'aumento dei livelli di ormone paratiroideo indica generalmente un basso livello di vitamina D nel sangue. Ovviamente puoi eseguire un esame del sangue per la vitamina D, ma puoi fare diversamente: prescrivi i preparati di vitamina D e calcio al paziente e, dopo 1-2 mesi, riesamina il sangue per rilevare l'ormone paratiroideo e il calcio ionizzato. Se una rianalisi mostra una diminuzione o una normalizzazione dell'ormone paratiroideo e il livello di calcio è normale - questo indicherà con un alto grado di certezza che il paziente deve solo usare più integratori di calcio e vitamina D. Se un secondo esame del sangue mostra che l'ormone paratiroideo - ancora alto e calcio aumentato sopra il normale - questo indicherà la presenza di iperparatiroidismo primario del paziente, tumore paratiroideo.

Esame del sangue per l'ormone paratiroideo

L'analisi per l'ormone paratiroideo è una delle più importanti nell'elenco degli esami prescritti per il sospetto alterato metabolismo del calcio, incluso lo sviluppo dell'osteoporosi. Il sangue viene solitamente donato all'ormone paratiroideo contemporaneamente all'analisi per calcio ionizzato, fosforo, calcitonina, poiché tale unità di ricerca consente all'endocrinologo di valutare completamente lo stato del metabolismo. È anche altamente consigliabile eseguire immediatamente la densitometria - uno studio sulla densità ossea, che mostra la probabilità di sviluppare fratture ossee.

L'ormone paratiroideo è un'analisi la cui qualità di esecuzione varia notevolmente tra i diversi laboratori. Attualmente, i metodi più comuni per eseguire un esame del sangue per l'ormone paratiroideo sono il test immunoenzimatico (il cosiddetto metodo di 2a generazione) e l'immunochemiluminescente (metodo della 3a generazione).

La maggior parte dei laboratori analizza l'ormone paratiroideo utilizzando il metodo di seconda generazione, poiché le apparecchiature e i reagenti per il test immunoenzimatico (ELISA) sono economici - è persino possibile utilizzare i reagenti di produzione domestica. Allo stesso tempo, l'uso del metodo ELISA riduce l'accuratezza dell'analisi dell'ormone paratiroideo nel sangue e aumenta l'errore.

Il laboratorio specializzato del Centro di endocrinologia del nord-ovest utilizza l'analizzatore immunochemiluminescent automatico di terza generazione DiaSorin Liaison XL (Italia) per eseguire analisi dell'ormone paratiroideo - un apparato con una precisione di analisi estremamente elevata. Nel lavoro degli endocrinologi del nostro centro, l'accuratezza di uno studio come un esame del sangue per l'ormone paratiroideo è la diagnosi principale, quindi prendiamo molto sul serio la qualità dello studio. Il laboratorio specializzato del centro non esegue MAI analisi dell'ormone paratiroideo con il metodo di 2a generazione e MAI utilizza reagenti domestici o cinesi - solo reagenti italiani prodotti da DiaSorin.

Se decidi dove assumere l'ormone paratiroideo e non sei sicuro di quali esami dovresti fare in aggiunta, esegui i seguenti esami del sangue: ormone paratiroideo e calcio (molto preferibilmente ionizzato), fosforo, calcitonina. Se doni le tue urine quotidiane al calcio, è semplicemente meraviglioso, qualsiasi endocrinologo apprezzerà la tua buona prontezza nell'eseguire i test.

Nel laboratorio del centro endocrinologico, l'analisi del calcio ionizzato viene eseguita utilizzando un analizzatore biochimico automatico Olympus AU-680 (Giappone), una macchina ad alte prestazioni e alta precisione in grado di eseguire fino a 680 test biochimici all'ora! In combinazione con l'elevata precisione dei test dell'ormone paratiroideo e della calcitonina, un accurato test del calcio fornirà risultati diagnostici ottimali..

Dove passare l'ormone paratiroideo

Il laboratorio specializzato del Centro endocrinologico nord-occidentale accetta test per l'ormone paratiroideo e calcio, fosforo e calcitonina, nonché altri test (oltre 1000 studi) ai seguenti indirizzi a San Pietroburgo e Vyborg:

- La filiale di Pietrogrado del Centro endocrinologico è il centro di San Pietroburgo, a 200 metri a sinistra a piedi dalla stazione della metropolitana Gorkovskaya, 31 Kronverksky Prospekt. Gli orari di apertura della filiale sono 7.30-20.00, sette giorni alla settimana. Telefono: 498-10-30. C'è un parcheggio per le auto.

- Il ramo Primorsky del centro endocrinologico è il quartiere Primorsky di San Pietroburgo, a 250 metri a destra della stazione della metropolitana Begovaya. Indirizzo della filiale: st. Savushkina, casa 124, blocco 1. Orari di apertura della filiale: 7.00-20.00, sette giorni alla settimana. Telefono: 344-0-344. C'è un parcheggio per le auto.

- Filiale Vyborg del Center for Endocrinology - Vyborg, regione di Leningrado, Victory Avenue, 27A. Orari di apertura della filiale: 7.30-20.00, sette giorni alla settimana. Telefono: 36-306. C'è un parcheggio per le auto.

Nei rami del centro endocrinologico, tutto è fornito per il comfort dei pazienti che sono venuti a fare l'ormone paratiroideo, il calcio e altri test - senza code, comode sale per trattamenti con comode sedie e cartoni per un umore positivo, aria condizionata e purificazione dell'aria profonda, moderni sistemi di raccolta del sangue sotto vuoto.

È possibile ricevere i risultati di un esame del sangue per l'ormone paratiroideo e altri indicatori immediatamente dopo il loro completamento. Le analisi vengono eseguite nella stragrande maggioranza dei casi in 1 giorno (spesso l'analisi dell'ormone paratiroideo e del calcio è pronta la sera del giorno in cui il paziente è venuto a fare il test).

Puoi trovare l'elenco completo delle filiali di laboratorio nella regione di Leningrado (le città di Luga, Gatcina, Kingisepp, Svetogorsk) qui.

Se non sei ancora sicuro di dove prendere l'ormone paratiroideo a San Pietroburgo o nella regione di Leningrado, contatta il Centro nord-ovest di endocrinologia. Avrai fiducia nella qualità dello studio e lo condurrai comodamente. È importante che nello stesso centro sia possibile ottenere consigli da un endocrinologo che ha una significativa esperienza nel trattamento dei disturbi della produzione dell'ormone paratiroideo.

Come prendere l'ormone paratiroideo

La cosa principale è prendere l'ormone paratiroideo a stomaco vuoto. La durata del digiuno dovrebbe essere di circa 10-12 ore. Se stai assumendo farmaci (in particolare quelli contenenti calcio e vitamina D), cancellali 1-2 giorni prima dell'analisi..

L'ormone paratiroideo è la norma

Quando si effettua la donazione di sangue in un moderno laboratorio specializzato e si ottiene il risultato dell'analisi per l'ormone paratiroideo, la norma viene indicata sulla forma del laboratorio immediatamente dopo il risultato individuale.

Il livello di ormone paratiroideo può essere espresso in due diverse unità di misura: pg / ml e pmol / l. Tra questi, il ricalcolo è possibile secondo la seguente formula:

livello di ormone paratiroideo in pmol / l x 9,8 = livello di ormone paratiroideo in pg / ml

L'ormone paratiroideo è normale quando rientra nei limiti indicati come limiti di riferimento (standard). Questo indicatore non dipende dal sesso - se si passa l'ormone paratiroideo, la norma nelle donne non differirà dalla norma negli uomini.

Ormone paratiroideo aumentato

Un aumento dell'ormone paratiroideo è uno dei motivi più comuni per i pazienti di visitare un endocrinologo - e questo è corretto, poiché un alto ormone paratiroideo nel sangue significa sempre la presenza di una malattia che deve essere trattata.

Un aumento dell'ormone paratiroideo è indicato dal termine "iperparatiroidismo". Il paraahormone alto è il sintomo principale dell'iperparatiroidismo. Esistono due varianti principali di questa condizione: iperparatiroidismo primario e iperparatiroidismo secondario. Si distingue anche l'iperparatiroidismo terziario, che si manifesta in pazienti con insufficienza renale cronica in emodialisi, ma non lo considereremo in questo articolo.

L'iperparatiroidismo primario è una condizione in cui, nel sangue, l'ormone paratiroideo è elevato e il calcio è elevato. Ulteriori sintomi dell'iperparatiroidismo primario sono una diminuzione del fosforo nel sangue (non presente in tutti i casi) e un aumento dei livelli di calcio nelle urine quotidiane (anche non in tutti i casi). L'alto ormone paratiroideo nell'iperparatiroidismo primario è associato alla formazione di adenoma paratiroideo, di solito un tumore benigno che produce un ormone paratiroideo incontrollabile. L'aumento dell'ormone paratiroideo nel sangue dipende direttamente dalle dimensioni dell'adenoma: più è grande, più viene rilevato l'ormone paratiroideo. Se il paziente ha iperparatiroidismo primario e l'ormone paratiroideo è elevato - il trattamento è sempre chirurgico - la rimozione dell'adenoma dà risultati eccellenti, riportando tutti i componenti del metabolismo calcio-fosforo alla normalità.

Quando un paziente ha un alto ormone paratiroideo, le cause di questa condizione possono essere associate a una carenza di vitamina D (ne abbiamo già parlato in precedenza). Se l'ormone paratiroideo nel sangue è elevato e il calcio è normale o diminuito - molto probabilmente, stiamo parlando di iperparatiroidismo secondario associato a una bassa quantità di vitamina D. L'aumento dell'ormone paratiroideo è sempre effettuato in modo conservativo, prendendo preparazioni di vitamina D e calcio.

È molto importante, capire i motivi per cui l'ormone paratiroideo è elevato, non confondere l'iperparatiroidismo secondario con quello primario - altrimenti il ​​paziente subirà un intervento chirurgico assolutamente inutile, i cui risultati, ovviamente, non piaceranno né al medico né al paziente.

Ormone paratiroideo elevato: come curare, dove curare?

Per una diagnosi accurata, si consiglia a tutti i pazienti di contattare i centri specializzati di endocrinologia e chirurgia endocrina - come il Centro nord-ovest di endocrinologia a San Pietroburgo, il leader russo nel trattamento dell'iperparatiroidismo.

Nel nostro centro, consultiamo ogni anno diverse migliaia di pazienti che vengono indirizzati dai medici (!) Per un'operazione per rimuovere l'adenoma paratiroideo, ma in realtà i pazienti hanno solo una carenza o insufficienza di vitamina D, che può essere facilmente eliminata assumendo pillole. È vero, ci sono anche situazioni inverse quando i pazienti con grandi adenomi delle ghiandole paratiroidee, per i quali la diagnosi non è stata stabilita per diversi anni, vengono da noi per un intervento chirurgico, che porta a conseguenze semplicemente catastrofiche per il corpo. Ogni anno, diversi pazienti con un aumento dell'ormone paratiroideo a causa dell'adenoma richiedono la rianimazione a causa della minaccia del coma. Ci sono situazioni in cui i pazienti vengono operati il ​​primo giorno, l'adenoma viene rimosso e quindi è richiesto un ciclo di rianimazione e riabilitazione di due tre mesi - il processo patologico va così lontano.

Nella stragrande maggioranza dei casi, i pazienti di altre regioni della Russia presso il Centro di endocrinologia nordoccidentale sono sottoposti a cure chirurgiche gratuitamente, nell'ambito del sistema delle quote federali o semplicemente nell'ambito della polizza assicurativa medica obbligatoria. L'esame ambulatoriale è a pagamento, ma il suo costo è raramente elevato.

Quindi, se hai un aumento dell'ormone paratiroideo, è più saggio venire per l'esame e il trattamento in un centro specializzato di endocrinologia, dove ti verrà fornita assistenza qualificata.

Ormone paratiroideo abbassato

La situazione in cui l'ormone paratiroideo viene abbassato è rara nella vita. Il motivo principale per abbassare l'ormone paratiroideo nel sangue è un'operazione alla tiroide, in cui le piccole e non evidenti ghiandole paratiroidi situate nelle vicinanze sono state accidentalmente rimosse o private dell'apporto di sangue.

Di solito, quando l'ormone paratiroideo si abbassa, i sintomi includono intorpidimento delle dita delle mani e dei piedi, comparsa di una spiacevole sensazione di "pelle d'oca" sulla pelle e comparsa di contrazioni muscolari convulsive. La gravità di questi sintomi dipende dal livello di calcio nel sangue: più sono bassi, peggio è il paziente. Nei casi più gravi, possono svilupparsi crampi generali. Se non trattato, il paziente potrebbe morire..

Per uno stato in cui l'ormone paratiroideo viene abbassato, esiste un termine speciale: "ipoparatiroidismo". Molti pazienti con un problema simile stanno cercando di capire come aumentare l'ormone paratiroideo, ma ci sarà un aumento dell'ormone paratiroideo in futuro o no - dopo l'intervento chirurgico di solito dipende solo da quanto trauma è stato inflitto alle ghiandole paratiroidi. Se è possibile ripristinare la funzione delle ghiandole paratiroidi, ciò accadrà sicuramente. Tuttavia, per tutto il tempo in cui l'ormone paratiroideo viene abbassato, i pazienti devono assumere integratori di vitamina D e calcio - a volte in dosi sufficientemente elevate..

Ghiandole paratiroidi

Informazioni generali sulle ghiandole paratiroidi (posizione, quantità, funzione, storia della scoperta, malattie sottostanti, operazioni)

Ormone paratiroideo

Tutto sull'ormone paratiroideo - che cos'è, la struttura dell'ormone paratiroideo e la sua azione, il meccanismo di produzione, l'interazione con altre sostanze (calcio, calcitonina, vitamina D), i motivi dell'aumento e della diminuzione dell'ormone paratiroideo, informazioni su dove passare l'ormone paratiroideo

Vitamina D e adenomi paratiroidi

Esiste una stretta relazione tra la concentrazione di vitamina D nel sangue e le malattie delle ghiandole paratiroidi. Bassi livelli di vitamina D nel sangue possono portare allo sviluppo di iperparatiroidismo secondario o alla comparsa di adenomi delle ghiandole paratiroidee (iperparatiroidismo primario)

Sindrome da neoplasia endocrina multipla di tipo I (sindrome di MEN-1)

La sindrome della neoplasia endocrina multipla di tipo 1, altrimenti nota come sindrome di Vermeer, è una combinazione di tumori o iperplasie in due o più organi del sistema endocrino (di norma, le ghiandole paratiroidi sono coinvolte nel processo tumorale, insieme ai tumori a cellule insulari del pancreas e dell'adenoma ipofisario)

Adenoma paratiroideo (iperparatiroidismo primario, iperparatiroidismo secondario e terziario)

Adenoma paratiroideo - informazioni su cause, sintomi, metodi di diagnosi e trattamento

Se il calcio nel sangue è elevato.

Cosa fare se il calcio nel sangue è elevato? Di quali malattie può parlare la glicemia alta? Quali ulteriori esami sono necessari per i pazienti con alto contenuto di calcio? Dove andare per consigli su calcio nel sangue alta? Questo articolo risponde a tutte queste domande.

Pseudoipoparatiroidismo

Lo pseudoipoparatiroidismo o la malattia di Albright è una rara malattia ereditaria caratterizzata da una lesione del sistema scheletrico dovuta a una violazione del metabolismo del fosforo di calcio dovuta alla resistenza dei tessuti all'ormone paratiroideo prodotto dalle ghiandole paratiroidee.

Analisi a San Pietroburgo

Una delle fasi più importanti del processo diagnostico è l'esecuzione di test di laboratorio. Molto spesso, i pazienti devono eseguire un esame del sangue e un'analisi delle urine, ma spesso anche altri materiali biologici sono oggetto di uno studio di laboratorio..

Chirurgia paratiroidea

Il Northwestern Center for Endocrinology and Endocrine Surgery esegue operazioni per rimuovere gli adenomi paratiroidi per tutti i tipi di iperparatiroidismo. Più di 800 pazienti con questa malattia diventano i nostri pazienti ogni anno.

Consultazione endocrinologa

Gli specialisti del Centro di endocrinologia nordoccidentale effettuano la diagnosi e il trattamento delle malattie del sistema endocrino. Gli endocrinologi del centro nel loro lavoro si basano sulle raccomandazioni dell'Associazione europea degli endocrinologi e dell'American Association of Clinical Endocrinologists. Le moderne tecnologie diagnostiche e mediche forniscono un risultato di trattamento ottimale.

Ecografia tiroidea esperta

L'ecografia della ghiandola tiroidea è il metodo principale per valutare la struttura di questo organo. Grazie alla sua posizione superficiale, la ghiandola tiroidea è facilmente accessibile per gli ultrasuoni. Le moderne apparecchiature a ultrasuoni consentono di esaminare tutte le parti della ghiandola tiroidea, ad eccezione di quelle situate dietro lo sterno o la trachea.

Ultrasuoni collo

Informazioni sugli ultrasuoni del collo - gli studi inclusi in esso, le loro caratteristiche

Chirurgia per iperparatiroidismo secondario e terziario

Informazioni per i pazienti con malattia renale cronica (insufficienza renale cronica) che richiedono un trattamento chirurgico per iperparatiroidismo secondario o terziario

Consultazione del chirurgo endocrinologo

Chirurgo endocrinologo - un medico specializzato nel trattamento di malattie del sistema endocrino, che richiede l'uso di tecniche chirurgiche (trattamento chirurgico, interventi minimamente invasivi)

Recensioni

Storie di pazienti
Testimonianze video: esperienza di contatto con il Centro nord-ovest di endocrinologia

Ormone paratiroideo elevato: cosa significa?

Se l'ormone paratiroideo è elevato, cosa significa? L'ormone paratiroideo riflette l'attività delle ghiandole paratiroidi. Regola lo scambio di calcio e fosforo nel corpo umano. La deviazione del suo contenuto nel sangue dai normali segnali la presenza di una malattia. Un aumento dell'indicatore può essere osservato con un'assunzione insufficiente di calcio, patologia delle ghiandole paratiroidi, reni, intestino. Di conseguenza, l'omeostasi calcio-fosforo viene interrotta, il che colpisce tutto il corpo.

Che cosa significa un aumento dell'ormone paratiroideo nel sangue?

Un aumento dell'ormone paratiroideo nel sangue indica iperparatiroidismo. Le donne si ammalano più spesso degli uomini. La malattia può svilupparsi a qualsiasi età, ma più spesso nelle persone di età superiore ai 50 anni. Un'alta incidenza nelle donne è stata osservata durante le donne in postmenopausa..

Molto spesso, questa condizione è associata a un danno alle ghiandole paratiroidi. Meno comunemente, la sintesi di PTH aumenta la compensazione in risposta all'ipocalcemia. A seconda della causa, si distinguono tre tipi di iperparatiroidismo: primario, secondario e terziario.

Iperparatiroidismo primario

Nell'iperparatiroidismo primario, l'eccessiva secrezione di PTH è associata a un danno alle ghiandole paratiroidi. Le seguenti condizioni possono essere la causa dello sviluppo della malattia:

  • formazioni benigne - adenoma solitario o multiplo;
  • neoplasie maligne - carcinoma;
  • iperplasia della ghiandola.

Nella maggior parte dei casi, l'eccessiva secrezione dell'ormone paratiroideo è causata da adenoma solitario, altre patologie sono meno comuni.

Iperparatiroidismo secondario

Con iperparatiroidismo secondario, il funzionamento delle ghiandole paratiroidee non è compromesso. La patologia si verifica una seconda volta come reazione compensativa all'ipocalcemia. In risposta a una prolungata diminuzione del calcio nel sangue, aumenta la produzione di ormone paratiroideo.

Il livello di calcio nel sangue può diminuire per i seguenti motivi:

  • Alimentare - assunzione insufficiente di calcio con il cibo;
  • eccesso di vitamina D;
  • violazione dell'assorbimento del calcio - patologia dell'intestino tenue;
  • insufficienza renale.

Iperparatiroidismo terziario

L'iperparatiroidismo terziario è meno comune di altre forme. La malattia è caratterizzata dallo sviluppo di adenoma sullo sfondo dell'esistenza prolungata dell'iperparatiroidismo secondario..

Sintomi

L'iperparatiroidismo è accompagnato da danni al sistema muscoloscheletrico, ai reni e al tratto gastrointestinale. Inoltre, possono verificarsi cambiamenti nel cuore e nel sistema nervoso, ma questi sintomi non sono specifici dell'iperparatiroidismo..

Danno osseo

La paratirina attiva la lisciviazione del calcio dal tessuto osseo. Ciò porta ad una diminuzione della densità ossea. Diventano più fragili, che è spesso accompagnato da fratture..

Sintomi di un sistema muscoloscheletrico:

  • dolore osseo cronico;
  • fratture patologiche di costole, bacino, arti inferiori;
  • deformità scheletriche;
  • disturbi dell'andatura;
  • crescita ossea.

Patologia renale

L'eccesso di calcio porta a danni al sistema escretore. Quando si rimuovono grandi quantità di calcio nel tratto urinario, si formano calcoli - si sviluppa l'urolitiasi.

La principale manifestazione clinica dell'urolitiasi è la colica renale. Il dolore si verifica a causa dell'ostruzione del tratto urinario e ha le seguenti caratteristiche:

  • si verifica per via parossistica;
  • ha un carattere spastico;
  • dà alla coscia, genitali esterni;
  • localizzato nella regione lombare.

Nei casi più gravi, la funzione escretoria e di filtrazione dei reni è compromessa, il che porta allo sviluppo di insufficienza renale.

Tratto gastrointestinale

L'ipercalcemia porta allo sviluppo di processi distrofici nel tratto gastrointestinale. Ciò si manifesta con i seguenti sintomi:

Le ulcere gastriche e duodenali vengono spesso rilevate. Inoltre, un eccesso di ormone paratiroideo può portare alla formazione di calcificazioni nel pancreas.

Altri sintomi

Meno spesso con iperparatiroidismo, si sviluppano danni al cuore e al sistema nervoso. I danni al sistema cardiovascolare possono manifestarsi sotto forma dei seguenti sintomi:

  • la pressione sanguigna aumenta;
  • si verificano interruzioni nel lavoro del cuore (aritmie);
  • durante lo sforzo fisico appare mancanza di respiro e dolore allo sterno.

La violazione del metabolismo del calcio può innescare la comparsa di disturbi neuropsichiatrici. Questi includono:

  • debolezza generale;
  • fatica;
  • sonnolenza;
  • spasmi
  • parestesia (intorpidimento, formicolio agli arti);
  • deterioramento cognitivo.

Questi sintomi non sono specifici, pertanto possono indicare non solo iperparatiroidismo, ma anche altre malattie..

Metodi diagnostici

Livelli elevati di ormone paratiroideo sono determinati mediante un esame del sangue. Quali cifre indicano l'iperparatiroidismo:

  1. Fino a 22 anni - oltre 95 pg / mol.
  2. All'età di 23-70 anni - sopra 75 pg / mol.
  3. Più vecchio di 70 anni - sopra 117 pg / mol.

Se viene rilevato iperparatiroidismo, è necessario un ulteriore esame. Ciò è necessario per determinare la forma della malattia e la selezione della terapia.

Calcio nel sangue

Nella maggior parte dei casi, i livelli di calcio nel sangue sono elevati (ipercalcemia), ma sono anche possibili livelli normali di calcio. In questo caso, è necessario studiare il livello di vitamina D e creatinina..

Per valutare le condizioni renali, vengono esaminati i livelli di creatinina e calcolata la velocità di filtrazione glomerulare (GFR)..

Ultrasuoni delle ghiandole paratiroidi

Utilizzando gli ultrasuoni, è possibile valutare le dimensioni e la struttura delle ghiandole paratiroidi. I principali vantaggi del metodo sono accessibilità e basso costo. Tuttavia, a causa del basso contenuto di informazioni, è spesso necessaria un'ulteriore tomografia computerizzata..

Per uno studio più specifico, viene prescritta la tomografia computerizzata (CT) con somministrazione endovenosa di agenti di contrasto. Usando la TC, puoi persino determinare la localizzazione atipica delle ghiandole, visualizzare le formazioni tumorali.

Con iperparatiroidismo, il tessuto osseo e i reni sono principalmente colpiti. Per valutare le loro condizioni, nonché le condizioni del tratto digestivo, è possibile utilizzare i seguenti studi:

  1. Radiografia delle ossa. Viene effettuato per la diagnosi di fratture patologiche, osteodistrofia e altri disturbi ossei. L'esame radiografico delle mani, del bacino, delle ossa tubolari può essere eseguito.
  2. Ultrasuoni dei reni. Lo studio rivela un danno renale sotto forma di nefrolitiasi (calcoli singoli o multipli).
  3. Fibrogastroduodenoscopy (FGDS). Lo studio è stato prescritto per gravi segni di danno al tratto gastrointestinale. Con FGDS è possibile rilevare erosione e ulcere nello stomaco e nel duodeno.

Questi studi non vengono utilizzati per confermare la diagnosi, ma consentono solo di valutare il grado di danno agli organi bersaglio.

Trattamento

Il trattamento con un aumento dell'ormone paratiroideo nel sangue può essere conservativo o chirurgico. La chirurgia è più efficace, quindi è indicata per quei pazienti che hanno manifestazioni cliniche della malattia. Se l'aumento di laboratorio dell'ormone paratiroideo nel sangue non è accompagnato da alcun sintomo, è possibile una terapia conservativa.

Chirurgia

La chirurgia è il metodo più radicale ed efficace. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. È possibile rimuovere sia tutta che una sola ghiandola paratiroidea.

Il meno traumatico e pericoloso è la paratiroidectomia selettiva. Durante questa operazione, viene praticata un'incisione minima, quindi viene rimossa la ghiandola paratiroidea interessata. Le ghiandole rimanenti non sono ferite.

Trattamento conservativo

Non esiste un equivalente equivalente al trattamento chirurgico, poiché nessun farmaco può raggiungere la stessa normalizzazione della funzione delle ghiandole paratiroidi. Il trattamento conservativo è indicato nei casi in cui l'iperparatiroidismo non è accompagnato da cambiamenti patologici negli organi interni. Per il trattamento conservativo, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Diuretici tiazidici - Idroclorotiazide. Il farmaco aumenta il riassorbimento del calcio nei reni.
  2. Farmaci antiresorbitivi - bisfosfonati, denosumab. Inibire i processi di riassorbimento osseo (riassorbimento del tessuto osseo), che porta a una diminuzione del calcio nel sangue.
  3. Zinacalcet. Il farmaco riduce la concentrazione dell'ormone paratiroideo nel sangue.

Inoltre, la terapia farmacologica viene eseguita in presenza di controindicazioni all'intervento chirurgico, recidiva dopo il trattamento chirurgico.

Oltre ai farmaci, si consiglia di seguire una dieta con una limitazione dell'assunzione di calcio (fino a 1000 mg / giorno), aumentare l'assunzione di liquidi.

Ormone paratiroideo - che cos'è?

L'ormone paratiroideo (PTH, paratirina) è un ormone che regola il livello di calcio e fosforo nel corpo. I normali livelli di calcio vengono mantenuti a causa dell'effetto della paratirina su ossa, reni e intestino..

Dove viene prodotto

Nelle ghiandole paratiroidee viene prodotto un ormone tiroideo di preparazione, che si rompe per formare un ormone proparatiroideo. A sua volta, viene convertito in ormone paratiroideo biologicamente attivo.

Le ghiandole paratiroidi sono l'organo endocrino che secerne l'ormone paratiroideo. Esistono quattro di queste formazioni nel corpo umano. Si trovano sulla superficie posteriore della ghiandola tiroidea, da cui il nome - paratiroide o paratiroide. Sono sotto forma di corpi ovali che pesano fino a 0,3 g.

Come funziona

La funzione principale del PTH è di regolare il metabolismo del calcio-fosforo. L'ormone aumenta il contenuto di calcio nel sangue agendo sugli organi bersaglio:

Nelle ossa, il PTH attiva osteoclasti e osteoblasti - cellule ossee specifiche. Sotto l'azione dell'ormone paratiroideo, il tessuto osseo viene riassorbito dissolvendo il componente minerale. In questa fase, una grande quantità di calcio entra nel flusso sanguigno. Quindi vengono attivati ​​gli osteoblasti, cellule che creano nuovo tessuto osseo.

Nei reni, il PTH aumenta il riassorbimento del calcio, cioè il suo riassorbimento nel corpo. Di conseguenza, meno calcio viene escreto nelle urine, quindi aumenta il contenuto di oligoelementi nel sangue. L'effetto sul metabolismo del fosfato è l'opposto: l'ormone paratiroideo aumenta la loro escrezione nelle urine.

Nell'intestino, il PTH stimola la conversione della vitamina D, che aumenta l'assorbimento del calcio nell'intestino..

video

Ti offriamo la visione di un video sull'argomento dell'articolo.