Esame del sangue per ormoni tiroidei, normale, decodifica, preparazione

La ghiandola tiroidea è il più grande organo endocrino nell'uomo (pesa circa 15-20 g). Sintetizza gli ormoni iodati (iodotironine), che regolano la maggior parte dei processi metabolici, e la calcitonina, che influenza il metabolismo del fosforo e dei sali di calcio.

Struttura tiroidea

La ghiandola tiroidea si trova sulla parte anteriore del collo, sotto la cartilagine tiroidea. Si compone di due metà e un istmo. L'istmo è assente nel 15% dei casi, quindi i lobi sono collegati da un ponticello del tessuto connettivo. Direttamente dietro la ghiandola tiroidea ci sono 4 ghiandole paratiroidi che secernono l'ormone paratiroideo.

L'unità strutturale della ghiandola tiroidea è il follicolo. È una cavità circondata da una serie di cellule follicolari (tireociti). Al centro c'è una sostanza speciale chiamata colloide. Tra i follicoli si trovano parafollicolari o cellule C diffuse che producono calcitonina e vasi sanguigni.

Come si formano gli ormoni tiroidei?

Tutti i derivati ​​della tiroide sono formati dalla iodinazione dell'amminoacido tirosina. L'elemento in traccia di iodio entra nel corpo di una persona sana dai prodotti consumati, sia di origine vegetale che animale. Una persona dovrebbe assumere 135-155 mcg di questa sostanza al giorno.

Dall'intestino con il sangue, il microelemento entra nelle cellule follicolari della ghiandola tiroidea. La tiroglobulina è una combinazione di residui di aminoacidi tirosina. Questo è un tipo di matrice per la formazione di ormoni. La tireoglobulina è immagazzinata nel colloide del follicolo.

Quando il corpo ha bisogno di ormoni tiroidei, lo iodio è incorporato nella tireoglobulina usando l'enzima troperossidasi. I prodotti finali della biosintesi sono la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3), che differiscono nel contenuto di iodio (rispettivamente 4 e 3 oligoelementi).

Per determinare la funzione della ghiandola tiroidea, oltre agli ormoni di cui sopra, hanno anche un aspetto:

  • ormone stimolante la tiroide;
  • thyroliberin;
  • tireoglobulina;
  • globulina legante la tiroxina;
  • anticorpi anti-tireoglobulina;
  • anticorpi anti-tioossidossasi.

Panoramica sugli ormoni tiroidei

Le cellule tiroidee secernono circa 16-23 volte più tiroxina rispetto alla T3. Tuttavia, T4 è 4-7 volte inferiore alla triiodotironina nell'attività. Alcuni scienziati ritengono che la tiroxina non abbia nemmeno una propria attività ormonale ed è semplicemente un precursore della T3. Entrando nel sangue, gli ormoni tiroidei possono trovarsi in stati liberi e legati. Si combinano con un vettore speciale - proteina legante la tiroxina. Inoltre, solo le frazioni libere di ormoni tiroidei hanno attività. Le funzioni principali delle iodotironine includono:

  • aumento della produzione di calore e del consumo di ossigeno in tutti i tessuti del corpo (ad eccezione del cervello, dei testicoli e della milza);
  • stimolazione della sintesi di proteine ​​da costruzione;
  • un aumento del bisogno di vitamine per il corpo;
  • aumento dell'attività nervosa e mentale.

Indicazioni per l'analisi

  • diagnosi e controllo del trattamento delle malattie della tiroide;
  • fibrillazione atriale;
  • una forte riduzione o aumento del peso corporeo;
  • disfunzione sessuale, mancanza di desiderio sessuale;
  • ritardo mentale nei bambini;
  • adenoma ipofisario;
  • calvizie;
  • infertilità o mancanza di mestruazioni.

Preparazione per il test dell'ormone tiroideo

  • alla vigilia dello studio, l'attività fisica, lo sport dovrebbe essere escluso;
  • Prima di fare un esame del sangue per gli ormoni, non dovresti bere alcolici, tè e caffè forti per almeno un giorno, non fumare;
  • per 1 mese, è necessario rifiutare di assumere farmaci con ormoni tiroidei (se la malattia lo consente);
  • per 2-3 giorni si raccomanda di smettere di bere medicinali contenenti iodio;
  • il sangue viene prelevato necessariamente a stomaco vuoto, a riposo del paziente;
  • quando si raccoglie materiale, non è consigliabile imporre un laccio emostatico venoso;
  • l'ecografia tiroidea, la scansione con radioisotopi e la sua biopsia non possono essere eseguite prima dell'analisi.

La norma di un esame del sangue per gli ormoni

Uomini - 60,77-136,89 nmol / L

Donne - 71,23-142,25 nmol / L

IndiceDesignazioneTasso dell'indicatore
Ormone stimolante la tiroide (TSH)TSH0.47-4.15 miele / l
Totale triiodotironina, totale T3TT31,06-3,14 nmol / L
Senza triiodotironinaFT32,62-5,77 nmol / L
Tiroxina comuneTT4
Senza tiroxinaFT49.56-22.3 pmol / L
tireoglobulinaTgMeno di 60,08 ng / ml
Globulina legante la tiroxinaTCG222-517 nmol / L
Test di assorbimento dell'ormone tiroideo24-35%
Anticorpi anti-tireoglobulinaAT-TGDidascalia inferiore a 1:10
Anticorpi per perossidasi tiroideaAT-TPOMeno di 5,67 unità / ml

Come analizzare la malattia della tiroide mediante analisi ormonale?

PatologiaTTGT3 generale e gratuitoT4 generale e gratuitotireoglobulinaGlobulina legante la tiroxinaAT alla tireoglobulina e AT alla tiroide
ossidasi
Tireotossicosi (gozzo tossico diffuso)
  • subclinico (nessun sintomo)
BassonormanormaStanno salendoStanno salendoStanno salendo
  • complicato
BassonormaaltoPromossaPromossaStanno salendo
  • 3 rari
BassoaltonormaStanno salendoStanno salendoStanno salendo
Iperplasia tiroidea (adenoma ghiandolare)abbassatoStanno salendoPromossaPromossaNon cambiare
Ipoplasia tiroidea (gozzo endemico)Elevato o normaleAumento o normaleNettamente ridottoPromossaPromossaStanno salendo
IpotiroidismoPromossaLa concentrazione è ridottaPromossaabbassatoStanno salendo
Tiroidite autoimmuneallargataNelle prime fasi, T3 e T4 sono elevati, con l'esaurimento della ghiandola tiroidea, questi indicatori diminuiscono drasticamentePromossaPromossaAumento (ulteriormente determinato da AT al recettore del TSH)
Cancro alla tiroideallargataRidotto o normalePromossaabbassatoNon cambiare

Ormone stimolante la tiroide

L'ormone tiroideo stimolante non è un ormone tiroideo. È prodotto nella ghiandola pituitaria anteriore. La sua funzione principale è quella di stimolare la ghiandola tiroidea. Il TSH migliora l'afflusso di sangue alla ghiandola e aumenta il flusso di iodio nei follicoli.

La produzione di TSH è controllata da:

  • ormoni della ghiandola principale del corpo - l'ipotalamo - fattori di rilascio tireotropici;
  • ormoni tiroidei secondo il principio di feedback;
  • somatostatina;
  • ammine biogeniche.

Norme del TSH a diverse età:

Età dell'uomoTasso normale
neonati1.12-17.05 miele / l
Primo anno di vita0,66-8,3 ppm
2-5 anni0,48-6,55 miele / l
5-12 anni0,47-5,89 miele / l
12-16 anni0.47-5.01 miele / l
adulti0.47-4.15 miele / l

Il TSH è caratterizzato da fluttuazioni diurne della secrezione: la maggior parte viene rilasciata alle 2-3 del mattino e la sua quantità minima è di solito alle 17-18. Se una persona ha una modalità sonno-veglia disturbata, anche il ritmo della sintesi del TSH viene violato.

La ragione del cambiamento nella normale concentrazione di TSH?

AumentareDeclino
  • adenoma ipofisario;
  • dopo l'emodialisi;
  • avvelenamento da piombo;
  • insufficienza surrenalica;
  • ipotiroidismo;
  • Tiroidite di Hashimoto;
  • patologie mentali (schizofrenia);
  • preeclampsia grave;
  • assunzione di farmaci come anticonvulsivanti, beta-bloccanti, antiemetici, antipsicotici, clonidina, mercazolil, furosemide, morfina, sostanze radiopache;
  • esercizio fisico eccessivo.
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • gozzo tossico;
  • gozzo endemico;
  • necrosi ipofisaria postpartum;
  • fame;
  • stress psicoemotivo;
  • l'uso di anabolizzanti, glucocorticosteroidi, citostatici, agonisti beta-adrenergici, tiroxina, carbamazepina, somatostatina, nifedipina, bromo-criptina;
  • danno alla ghiandola pituitaria (a causa di lesioni alla testa).

Triiodotironina libera e comune

La triiodotironina totale include proteine ​​di trasporto e T3 libero. T3 è una sostanza molto attiva. Le fluttuazioni stagionali sono tipiche per il suo isolamento: il suo picco si verifica nel periodo autunno-inverno e il livello minimo si osserva in estate.

Norme del T3 totale a diverse età:

  • 1-10 anni - 1,79-4,08 nmol / l;
  • 10-18 anni - 1,23-3,23 nmol / l;
  • 18-45 anni - 1,06-3,14 nmol / l;
  • Più vecchio di 45-50 anni - 0,62-2,79 nmol / L.

Perché cambia l'indicatore della triiodotironina totale e libera?

AumentareDiminuire
  • condizione dopo emodialisi;
  • mieloma con un alto livello di immunoglobuline G;
  • sovrappeso;
  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • tiroidite acuta e subacuta;
  • coriocarcinoma;
  • gozzo tossico diffuso;
  • malattia epatica cronica;
  • Infezione da HIV
  • hyperestrogenia;
  • assunzione di analoghi sintetici di ormoni tiroidei, cordarone, metadone, contraccettivi orali;
  • porfiria.
  • dieta povera di proteine;
  • insufficienza surrenalica;
  • ipotiroidismo;
  • periodo di recupero dopo malattia grave;
  • patologia mentale;
  • trattamento con farmaci antitiroidei (mercazolil, propiltiouracile), steroidi e anabolizzanti, beta-bloccanti (metoprololo, propranololo), FANS (dictofenac, ibuprofene), statine (atorvastatina, simvastatina), sostanze a raggi X.

Senza tiroxina e in generale

La tiroxina, sia generale che libera, riflette la funzione della ghiandola tiroidea. Il picco del suo contenuto nel sangue cade dalle 8 alle 12 e nel periodo autunno-inverno. Il livello ormonale diminuisce principalmente di notte (da 23 a 3 ore) e in estate. Nelle donne, il livello di tiroxina supera il suo contenuto negli uomini, che è associato alla funzione fertile.

Le ragioni del cambiamento nel livello di T4 totale e gratuito:

AumentareDeclino
  • mieloma con un alto livello di immunoglobuline G;
  • sovrappeso;
  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica;
  • Infezione da HIV
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • tiroidite acuta e subacuta;
  • coriocarcinoma;
  • gozzo tossico diffuso;
  • malattia epatica cronica;
  • assunzione di analoghi sintetici di ormoni tiroidei, cordarone, metadone, contraccettivi orali, sostanze contenenti iodio radiopaco, prostaglandine, tamoxifene, insulina, levodopa;
  • porfiria.
  • sindrome di Sheehan;
  • gozzo endemico congenito e acquisito;
  • tiroidite autoimmune;
  • Lesioni alla testa;
  • processi infiammatori nell'ipofisi e nell'ipotalamo;
  • ipotiroidismo;
  • trattamento con tamoxifene, farmaci antitiroidei (mercazolil, propiltiouracile), steroidi e anabolizzanti, beta-bloccanti (metoprololo, propranololo), FANS (dictofenac, ibuprofene), statine (atorvastatina, simvastatina), farmaci anti-tubercolosi, anti-tubercolosi sostanze.

tireoglobulina

La tireoglobulina (TG) è un substrato per la formazione di ormoni tiroidei. L'indicazione principale per la sua determinazione è la rilevazione del cancro alla tiroide e il controllo della sua curabilità (come marker tumorale). Il motivo principale dell'aumento della tiroroglobulina è un tumore alla tiroide con alta attività funzionale. La sua concentrazione diminuisce con:

Globulina legante la tiroxina

La globulina legante la tiroxina (TSH) trasporta iodotironine nel sangue a tutte le cellule del corpo. Le ragioni del cambiamento nella normale concentrazione di TSH:

AumentareDeclino
  • epatite virale acuta;
  • porfiria acuta intermittente;
  • alti livelli geneticamente determinati di TSH;
  • assunzione di contraccettivi orali, metadone, tamoxifene;
  • ipotiroidismo.
  • stress psicoemotivo;
  • gravi disturbi somatici;
  • precedenti interventi chirurgici;
  • fame di proteine;
  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica;
  • cirrosi epatica;
  • tireotossicosi;
  • acromegalia;
  • ipofunzione delle ovaie;
  • trattamento con glucocorticosteroidi, anabolizzanti, beta-bloccanti.

Test di assorbimento dell'ormone tiroideo

Questa tecnica viene utilizzata per determinare la funzione tiroidea (ipo o ipertiroidismo). Per la ricerca, a una persona viene dato un drink di iodio radioattivo con un'etichetta speciale. L'etichetta consente di tracciare il percorso dell'elemento traccia nel corpo, il grado del suo assorbimento da parte della ghiandola tiroidea e, di conseguenza, la sua funzione. L'alto assorbimento di iodio è osservato con tireotossicosi, basso - con ipotiroidismo.

Anticorpi contro la tireoglobulina e la troperossidasi

Il rilevamento di questi anticorpi indica un processo autoimmune, cioè il sistema immunitario inizia a produrre immunoglobuline contro le proprie strutture. Gli anticorpi anti-tireoglobulina e tiroidossidasi sono determinati quando:

  • Malattia di Graves;
  • Sindrome di Down;
  • Sindrome di Turner;
  • tiroidite subacuta (de Crevena);
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • tiroidite cronica Hashimoto;
  • ipotiroidismo idiopatico;
  • tiroidite autoimmune;
  • assegnato ai neonati con un titolo elevato di AT nella madre.

In queste malattie, il titolo AT può essere aumentato di 1000 o più volte, che è un indicatore indiretto dell'attività del processo autoimmune.

Test dell'ormone tiroideo: trascrizione

Il test dell'ormone tiroideo è uno dei test di laboratorio più importanti e spesso prescritti. La ghiandola tiroidea è un organo del sistema endocrino umano. Le sue cellule producono ormoni che prendono parte alla regolazione dei processi di mantenimento dell'ambiente interno del corpo (omeostasi). Secondo l'OMS, circa il 3% della popolazione mondiale soffre di malattie della ghiandola tiroidea e, secondo diversi autori, si notano violazioni delle sue funzioni nel 15-40% delle persone.

Ormoni tiroidei

Uno studio sugli ormoni tiroidei di solito include la determinazione dei seguenti indicatori:

  • tiroxina (T4, tetraiodotironina);
  • triiodotironone (T3);
  • ormone stimolante la tiroide (TSH);
  • anticorpi anti-tio-ossidasi (At-TPO);
  • anticorpi anti-tireoglobulina (At-TG, antiTG);
  • anticorpi del recettore ormonale stimolante la tiroide (At-rTTG).

La calcitonina è un altro ormone tiroideo le cui funzioni non sono ancora state completamente comprese..

I principali ormoni tiroidei sono tiroxina e triiodotironina. Gli indicatori rimanenti non si riferiscono ad essi per essenza fisiologica, ma sono inclusi nell'analisi del sangue per gli ormoni tiroidei, poiché svolgono un ruolo importante nella valutazione delle funzioni e delle condizioni del sistema endocrino.

Gli indicatori determinati durante l'analisi e i loro valori normali

Ormone stimolante la tiroide

L'ormone stimolante la tiroide è secreto dalle cellule della ghiandola pituitaria - una piccola ghiandola situata nello spessore della sostanza cerebrale. La funzione dell'ormone stimolante la tiroide è di regolare l'attività secretoria della ghiandola tiroidea, cioè la produzione di ormoni tiroidei da parte delle sue cellule. I limiti normali di questo ormone dipendono dall'età della paziente, dalle donne in gravidanza e dal trimestre di gravidanza.

Norma TSH a seconda dell'età

Livello TTG, miele / l

Da 6 mesi a 14 anni

Da 14 a 19 anni

Valori limite del livello di TSH nelle donne in gravidanza:

  • I trimestre - da 0,1 a 2,5 mU / L;
  • II trimestre - da 0,2 a 3 mU / l;
  • III trimestre - da 0,3 a 3 mU / l.

Un aumento del livello di TSH nel sangue si osserva nei seguenti casi:

  • ipotiroidismo primario di varia origine (ipoplasia o rimozione chirurgica della ghiandola tiroidea, carenza di iodio, sintesi ereditaria alterata degli ormoni tiroidei, tiroidite autoimmune);
  • alcuni tumori al seno o ai polmoni;
  • adenoma ipofisario;
  • resistenza dei tessuti agli ormoni tiroidei;
  • malattie somatiche difficili nella fase di recupero;
  • cancro alla tiroide.

Le cause di bassi livelli di TSH nel sangue possono essere:

  • ipertiroidismo primario per vari motivi (gozzo tossico diffuso, gozzo nodulare tossico, adenoma tossico);
  • ipertiroidismo transitorio;
  • una dose eccessiva di preparati di tiroxina;
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza;
  • fame;
  • fatica;
  • danno ipofisario e tumore;
  • insufficienza ipotalamo-ipofisaria;
  • Itsenko - Sindrome di Cushing.

Una varietà di fattori ambientali porta a danni alle cellule tiroidee e funzionalità compromessa. I bioregolatori del peptide possono aiutare a riparare le cellule danneggiate. In Russia, la prima marca di bioregolatori del peptide sono le citamine - una linea di 16 farmaci destinati a diversi organi. Per migliorare la funzione tiroidea, è stato sviluppato un bioregolatore del peptide, la tiramina. I componenti della tiramina, ottenuti dalle ghiandole tiroidee dei bovini, sono un complesso di proteine ​​e nucleoproteine ​​che hanno un effetto selettivo sulle cellule tiroidee, che aiuta a ripristinarne la funzione. L'uso della tiramina è raccomandato nei casi di compromissione della funzionalità tiroidea, ipo e iperfunzione e processi tumorali nel tessuto ghiandolare. Come profilassi, Tiramine è consigliabile utilizzare per le persone che vivono in aree endemiche per malattie della tiroide. La tiramina è raccomandata anche agli anziani e alle persone anziane per mantenere la funzione tiroidea..

Nel determinare il T totale3 IT4 tenere conto sia del vincolo che della loro forma libera. Attualmente, viene data preferenza alla determinazione del livello di tiroxina libera e triiodotironina, poiché ha un valore diagnostico significativamente maggiore.

Anticorpi per perossidasi tiroidea

Gli anticorpi anti-troperossidasi sono speciali immunoglobuline che distruggono l'enzima contenuto nelle cellule tiroidee e sono responsabili della transizione delle molecole di iodio nella forma attiva necessaria per la sintesi degli ormoni tiroidei. Sono marcatori specifici di danno autoimmune alla ghiandola tiroidea. Normalmente, il loro contenuto di sangue è compreso tra 0 e 34 UI / ml. Un livello elevato di At-TPO è osservato nei seguenti casi:

  • tiroidite autoimmune (morbo di Hashimoto);
  • cancro alla tiroide;
  • diabete e alcune malattie sistemiche del tessuto connettivo (vasculite sistemica, reumatismi, lupus eritematoso sistemico).

L'identificazione di livelli elevati di At-TPO nelle donne in gravidanza indica un alto rischio di sviluppare ipotiroidismo nel bambino (congenito o sviluppo immediatamente dopo la nascita).

In alcuni casi, più spesso nelle donne di mezza età e di mezza età, si osservano livelli elevati di At-TPO nelle persone che non hanno alcuna malattia..

Tiroxina e triiodotironina

I principali ormoni tiroidei, come menzionato sopra, sono la triiodotironina (T3) e tiroxina (T4) Entrando nel sangue, si legano molto rapidamente alle proteine ​​e passano in una forma inattiva. Dopo che questo complesso raggiunge l'organo bersaglio, si rompe e gli ormoni diventano di nuovo attivi (liberi).

Nel determinare il T totale3 IT4 tenere conto sia del vincolo che della loro forma libera. Attualmente, viene data preferenza alla determinazione del livello di tiroxina libera e triiodotironina, poiché ha un valore diagnostico significativamente maggiore.

Valori normali di T libero4 giacciono nell'intervallo dalle 9 alle 19 pmol / l e T libero3 - 2,62 - 5,69 pmol / L.

Si osserva un aumento del livello di triiodotironina con ipertiroidismo, tireotossicosi, gravidanza, malattie del fegato.

Solo l'endocrinologo può interpretare correttamente i risultati di uno studio di laboratorio sugli ormoni tiroidei.

Cause di bassa T3 possono diventare ipotiroidismo, tiroidite, digiuno prolungato.

Un aumento del livello di tiroxina si verifica in pazienti con tiroidite subacuta. Altre cause di questa condizione possono essere un eccesso di iodio nel corpo, la gravidanza e alcuni tipi di tumori maligni..

Ipotiroidismo e digiuno prolungato portano ad una diminuzione della concentrazione di T4 nel sangue.

Anticorpi anti-tireoglobulina

La tireoglobulina è una proteina speciale che è un precursore degli ormoni tiroidei. Normalmente, non entra nel flusso sanguigno. In alcune malattie della tiroide (morbo di Hashimoto, gozzo tossico diffuso), la tireoglobudina entra nel flusso sanguigno, causando la formazione di anticorpi ad esso. Normalmente, il contenuto di questi anticorpi nel sangue non deve superare 115 UI / ml.

Anticorpi recettori ormonali stimolanti la tiroide

Sulle membrane delle cellule tiroidee (cellule tiroidee) ci sono strutture speciali che possono legarsi all'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria. Si chiamano recettori del TSH. Un aumento del livello di anticorpi nei loro confronti si osserva in pazienti affetti da malattia di Graves (gozzo tossico diffuso), malattia di Hashimoto (tiroidite autoimmune).

Indicazioni per l'analisi degli ormoni tiroidei?

Le principali indicazioni per la prescrizione di un'analisi per gli ormoni tiroidei sono le seguenti malattie e condizioni;

  • significativa perdita di capelli;
  • disturbi del sonno (difficoltà ad addormentarsi, insonnia, frequenti risvegli notturni);
  • ridotta capacità mentale, compromissione della memoria;
  • sospetto tumore ipofisario;
  • perdere peso o ingrassare senza motivo apparente;
  • un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea e / o del suo dolore alla palpazione;
  • malattie del sistema cardiovascolare (ipertensione arteriosa, aritmia);
  • malattie epatiche non infettive;
  • irregolarità mestruali;
  • potenza ridotta;
  • infertilità maschile e femminile;
  • malattie autoimmuni sistemiche (dermatite, lupus eritematoso, reumatismi);
  • ritardato sviluppo psicomotorio nei bambini.

Secondo l'OMS, circa il 3% della popolazione mondiale soffre di malattie della ghiandola tiroidea e, secondo diversi autori, si notano disfunzioni delle sue funzioni nel 15-40% delle persone.

Inoltre, a volte è necessaria un'analisi degli ormoni tiroidei per valutare l'efficacia della terapia..

Regole per la presentazione di analisi

Affinché i risultati dello studio di laboratorio siano quanto più precisi e corretti possibile, è importante seguire le regole:

  • dare sangue al mattino a stomaco vuoto;
  • 24 ore prima del prelievo di sangue, è necessario smettere di fumare, bere alcolici e uno sforzo fisico significativo;
  • i farmaci ormonali vengono cancellati un mese prima dello studio;
  • 72 ore prima dell'analisi, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci contenenti iodio.

Il paziente deve venire in laboratorio 20-30 minuti prima dell'orario stabilito e sedersi in silenzio nella hall. Solo dopo un così breve riposo, l'assistente di laboratorio inizia la procedura di prelievo di sangue dalla vena ulnare per l'analisi.

Decifrare l'analisi per gli ormoni tiroidei

Solo l'endocrinologo può interpretare correttamente i risultati delle ricerche di laboratorio sugli ormoni tiroidei. Allo stesso tempo, tiene conto di tutti gli indicatori, il grado di deviazione dalla norma e i segni clinici di una malattia che un paziente ha.

Cambiamenti di livello T.3, T4 e TSH e la sua relazione con la funzione tiroidea compromessa

Test ormonale nelle donne

Il lavoro di molti sistemi del corpo femminile dipende dalla produzione di ormoni. Allo stesso tempo, il loro numero cambia, il che influenza la pelle, i capelli e il benessere generale. Per questo motivo, se ci sono deviazioni o sospette malattie, il medico prescrive di donare il sangue per determinare il livello di ormoni. Quando e come si svolge la procedura? La risposta è nelle istruzioni seguenti..

Perché abbiamo bisogno di un esame del sangue per gli ormoni

I disturbi ormonali sono considerati normali prima e dopo il parto o durante la menopausa, ma anche allora il livello di queste sostanze nel corpo deve essere controllato, perché anche le più piccole deviazioni indicano problemi nel corpo. La procedura per prelevare un campione di ormone non è inclusa negli esami programmati ed è prescritta per verificare la patologia del sistema endocrino nel paziente, una malattia in termini di ginecologia o in altri casi necessari:

  • sovrappeso, che indica un cambiamento nei livelli ormonali;
  • fallimento delle mestruazioni, che non ha una buona ragione;
  • problemi nel concepire un bambino, ad es. infertilità;
  • sospetti nelle donne in gravidanza di sviluppo fetale;
  • acne;
  • pianificazione della gravidanza, quando è necessario prepararsi al concepimento;
  • neoplasie benigne nel torace, ad esempio mastopatia fibrocistica;
  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • aborto spontaneo;
  • infantilismo sessuale;
  • propensione alle malattie ereditarie;
  • deterioramento dei capelli o della pelle;
  • salti di pressione sanguigna;
  • sindrome premestruale grave;
  • disturbi del sistema digestivo;
  • la presenza di un tumore nelle ovaie o nell'utero;
  • istituzione di gravidanza;
  • peli eccessivi.

Test ormonali

Gli ormoni sono secreti dalle ghiandole endocrine, quindi dopo l'assorbimento nel flusso sanguigno iniziano a regolare il metabolismo del corpo di sostanze benefiche, che includono sali e proteine ​​con grassi e carboidrati. Successivamente, vengono distrutti da enzimi speciali. La continuità di tale ciclo garantisce il costante funzionamento dei processi biochimici. Le analisi degli ormoni nelle donne consentono il rilevamento tempestivo di uno squilibrio al fine di iniziare il trattamento e ripristinare, ad es. abbassare o aumentare il loro livello.

Quando prenderlo

La quantità dei principali ormoni del sistema riproduttivo nelle donne varia, quindi è necessario sottoporsi a test per loro in un momento rigorosamente definito, che è indicato solo dal medico stesso. La qualità del risultato dello studio e la sua interpretazione dipenderanno dal giorno giusto e dall'alfabetizzazione della preparazione. Principalmente il sangue viene prelevato al mattino a stomaco vuoto, se non diversamente indicato dal medico. La tabella seguente mostra il tempo adatto per l'esecuzione dei test..

Tempo adatto per l'analisi

Non dipende dalle mestruazioni (come prescritto dal medico)

Non dipende dalle mestruazioni (come prescritto dal medico)

3-5 giorni del ciclo delle mestruazioni

3-5 o 19-21 giorni del ciclo mestruale

4-7 o 19-21 giorni del ciclo delle mestruazioni

8-10 giorni del ciclo mestruale

Dopo 22 giorni del ciclo mestruale

Tra il 5 ° e il 9 ° giorno del ciclo

8-10 giorni del ciclo mestruale

Non dipende dalle mestruazioni (come prescritto dal medico)

3-5 giorni del ciclo mensile

Come donare sangue agli ormoni

Effetto sul corpo

Come è l'analisi ormonale nelle donne

Colpisce la corteccia surrenale, che è necessaria per stimolare la produzione di cortisolo, estrogeni e androgeni. La produzione si trova sulla ghiandola pituitaria anteriore.

  • viene prelevato un campione di sangue a stomaco vuoto;
  • 1 giorno prima della data dell'analisi non assumere medicine, proteggersi dallo stress, dall'alcool e dalle sigarette.

Promuove la sintesi degli ormoni tiroidei: T3 e T4, la cui mancanza provoca ipotiroidismo e l'eccesso provoca ipertiroidismo

  • 2 giorni prima dell'analisi, non è possibile fumare, bere alcolici, praticare sport;
  • sangue prelevato a stomaco vuoto;

Responsabile dell'ovulazione e anche dell'assegnazione del latte dopo il parto.

  • un giorno prima della data prevista per l'analisi, escludere i rapporti sessuali, le procedure termiche, ad esempio una sauna, l'attività fisica, lo shock emotivo;
  • è vietato fumare un'ora prima dell'analisi;
  • l'analisi per la prolattina comporta un riposo di 15 minuti prima della procedura.

Responsabile della produzione di follicoli nelle ovaie e negli estrogeni

  • rifiutare di mangiare la mattina;
  • per 1 giorno non fumare, non praticare sport.

Promuove la sintesi del progesterone

  • 3 giorni prima dell'analisi, non è possibile esercitare e fumare;
  • prima del crollo, cerca di calmarti;
  • dalla mattina fino all'analisi non puoi mangiare.

Fornisce funzione riproduttiva.

  • il giorno prima è necessario escludere il fumo, l'alcool, i rapporti sessuali e l'esercizio fisico;
  • solo sangue a digiuno.

Partecipa allo sviluppo del corpo luteo delle ovaie e durante la gravidanza - la placenta.

  • al mattino non puoi mangiare, puoi bere acqua;
  • Non mangiare grassi il giorno prima della procedura.

Uno degli estrogeni. Grazie a lui, il sistema riproduttivo si forma in base al tipo femminile. Responsabile della stabilizzazione del ciclo mestruale, dello sviluppo e della crescita dell'uovo o dell'utero durante la gravidanza.

  • escludere sport, fumare alla vigilia.

In combinazione con il testosterone, viene mantenuto il livello di libido femminile. L'eccesso porta a segni di irsutismo - eccessiva pelosità sul corpo.

  • la consegna avviene a stomaco vuoto.

Partecipa alla produzione di anticorpi, viene sintetizzato in risposta a situazioni stressanti. Un eccesso può indicare una cisti sulle ovaie.

  • il giorno prima della procedura non praticare sport, non fumare, escludere i contraccettivi orali.

Normalizza il ciclo mestruale e la funzione sessuale

  • sangue a digiuno.

Quant'è

Direttamente alla reception, l'endocrinologo o il ginecologo determinano in base ai sintomi quali test per gli ormoni nelle donne dovrebbero essere eseguiti e spesso viene anche prescritto un test delle urine. Puoi contattare una clinica statale o un'istituzione privata, ad esempio il laboratorio Gemotest. Il costo dell'analisi per gli ormoni sessuali femminili per Mosca è di circa 500-600 rubli, quindi è meglio condurre immediatamente un esame completo, che richiederà circa 1,5-2 mila rubli, ma gli studi saranno condotti immediatamente circa 5-6. Quindi non devi andare in clinica molte volte.

La norma nelle donne degli ormoni sessuali

Per le donne, un cambiamento nella quantità di ormoni sessuali prodotti è caratteristico. Ciò è dovuto a una fase specifica del ciclo mestruale:

  • Follicolare. L'inizio si riferisce al primo giorno delle mestruazioni e la fine si riferisce alla formazione di un follicolo dominante, ad es. fino a circa 14 giorni.
  • Ovulatorio. Ciò include un periodo di 3 giorni dopo il rilascio del follicolo dominante dall'uovo. Sono 14-16 giorni.
  • Luteale. Include il tempo dall'ovulazione alla mestruazione successiva, ad es. da 16 a 28 giorni.

Il rapporto tra FSH e LH

Prima della pubertà, il bilancio di FSH e LH è 1: 1. Man mano che invecchiano, questa proporzione acquisisce gradualmente un valore di 1: 1,5, ad es. la quantità di luteinizzante diventa maggiore. Questo rapporto rimane con il normale stato di salute della donna fino alla menopausa - la norma FSH nelle donne è inferiore alla quantità di LH di circa 1,5 volte.

I test ormonali sono un modo affidabile per valutare le condizioni del corpo

Lo stato del nostro corpo è controllato da sostanze invisibili a occhio nudo - gli ormoni. Non appena viene violata la bilancia di almeno una di esse (e ce ne sono più di cento), qualsiasi problema inizierà immediatamente. Come tenere sotto controllo il livello degli ormoni e su quali di essi è necessario prestare attenzione a varie malattie? Scopriamolo.

Perché un medico prescrive test ormonali

Gli ormoni sono sostanze biologiche altamente attive di origine organica. Sono sintetizzati da varie ghiandole endocrine e quindi entrano nel flusso sanguigno. Gli ormoni regolano le funzioni fisiologiche del corpo (metabolismo, crescita, sviluppo, digestione, reazione ai cambiamenti nell'ambiente, ecc.), Quindi il loro equilibrio è molto importante. Il deterioramento del benessere generale, lo stato emotivo instabile, un forte aumento o diminuzione del peso corporeo, perdita di forza, interruzione delle funzioni sessuali negli uomini e irregolarità mestruali nelle donne sono gravi ragioni per donare il sangue per l'analisi ormonale. Un endocrinologo, terapista, ginecologo, urologo, neurologo, psicoterapeuta possono indirizzare un paziente allo studio di queste sostanze.

Test ormonale per la disfunzione tiroidea

Il disturbo tiroideo, di regola, non ha sintomi pronunciati. La deviazione dalla norma viene spesso rilevata con il passaggio degli ultrasuoni. In questo caso, l'endocrinologo si occupa dell'analisi di un numero di ormoni, tra cui stimolanti la tiroide (TSH), T4 e T3 totali, analisi degli anticorpi anti-tireoglobulina (AT-TG) e perossidasi tiroidea (AT-TPO). L'indicatore di norma è il seguente:

  • TTG: 0,4-4,0 mU / l;
  • T3: 2,6-5,7 pmol / L;
  • T4: 9.0-22.0 pmol / L;
  • AT-TG: 0–18 U / ml;
  • AT-TPO: termine

Anche durante la gravidanza, dovresti controllare il livello di progesterone, che prepara il corpo della donna al concepimento e, quando si verifica la fecondazione, è responsabile del mantenimento della gravidanza: regola la crescita dell'utero, delle ghiandole mammarie e ha un effetto rilassante sui muscoli. Il livello di estradiolo è monitorato per prevenire la minaccia di aborto spontaneo e lo sviluppo di patologie nel feto. Lactogen mostra come si sviluppano la placenta e il feto. Inoltre durante la gravidanza donano il sangue agli ormoni tiroidei.

Analizza in violazione del sistema riproduttivo

In caso di irregolarità mestruali, mancanza di ovulazione, problemi di concepimento, aborto spontaneo, endometriosi, è necessario controllare l'equilibrio degli ormoni responsabili del funzionamento del sistema riproduttivo. Questo è, prima di tutto, LH (ormone luteinizzante), progesterone, estradiolo, prolattina. La norma degli indicatori dipende dal giorno del ciclo mestruale. Prima dell'analisi, assicurati di informare il medico sull'assunzione di farmaci, soprattutto se stai assumendo farmaci ormonali.

Per studiare il sistema riproduttivo, gli uomini hanno dimostrato di donare sangue per il testosterone. Una manutenzione inadeguata può causare infertilità..

Cosa fare test ormonali per la menopausa

Durante la ristrutturazione del corpo femminile legata all'età, l'insufficienza ormonale può causare disagio: mal di testa, sbalzi d'umore, violazione della termoregolazione. Se controlli il livello di ormoni durante questo periodo, puoi evitare molti problemi. Con la menopausa, vengono prescritti i seguenti test:

  • Un esame del sangue per l'ormone follicolo-stimolante (FSH). Ti permette di determinare se ci sono abbastanza estrogeni nel corpo. Quando ce ne sono molti, la concentrazione di FSH è bassa e quando non è abbastanza, il livello di FSH aumenta.
  • Analisi per il contenuto di estradiolo. Se il suo livello è inferiore a 35 unità, è arrivata la menopausa. Una bassissima concentrazione di estradiolo minaccia lo sviluppo dell'aterosclerosi e porta ad una maggiore fragilità ossea.
  • Analisi per la presenza di progesterone. La sua assenza con la menopausa è considerata la norma.
  • Analisi per l'ormone luteinizzante. Con la menopausa, il suo indicatore è sempre al di sopra del normale.

Esami del sangue ormonale su uomini

In caso di potenza ridotta, diminuzione della libido, prostatite cronica, menopausa maschile, problemi di concepimento: agli uomini viene prescritto uno studio sugli ormoni sessuali, ne elenchiamo alcuni:

  • Il testosterone libero è un ormone androgeno steroideo che fornisce lo sviluppo sessuale e la normale funzione sessuale. Norma: 5,5–42 pg / ml.
  • Ormone follicolo-stimolante (FSH) - è responsabile del lavoro dei tubuli seminiferi e della formazione dello sperma. Grazie a FSH, aumenta la concentrazione di testosterone nel plasma sanguigno, che assicura la maturazione degli spermatozoi. Norma: 0,7-11,1 mU / ml.
  • Diidrotestosterone (DHT) - un forte androgeno naturale formato dal testosterone - il principale "imputato" per la funzione erettile maschile. Norma: 250–990 pg / ml.

Quali test danno ormoni per l'obesità o la mancanza di appetito?

L'aumento di velocità o la perdita di peso possono anche essere causati da disturbi ormonali. Questi processi sono associati all '"ormone della sazietà" - la leptina (invia un segnale al nostro cervello che è ora di smettere di mangiare), e l' "ormone della fame" - la grelina (ci fa sentire fame). Ciò che è interessante: la loro produzione e attività dipendono non solo da quanto mangia una persona, ma anche da quanto dorme. Quindi, se solo due notti di fila dormono da due a tre ore in meno del solito, il corpo inizierà a produrre il 15% in più di grelina e il 15% in meno di leptina. Pertanto, prima di andare a fare un'analisi per questi ormoni, prova a normalizzare il sonno e la veglia.

Diagnostica di laboratorio per violazioni dell'apparato digerente

Con una violazione sistematica del tratto gastrointestinale (GIT), l'insufficienza ormonale può diventare la causa dell'insufficienza. Quindi, la secrezione di muco e bicarbonato, che svolgono una funzione protettiva nello stomaco, è stimolata dalla gastrina, dall'ormone che rilascia la gastrina, dal glucagone. E sopprime la somatostatina. La secrezione di pepsina (un enzima del succo gastrico) e acido cloridrico viene stimolata dall'acetilcolina, dall'istamina, dalla gastrina, dalla sua somatostatina e dal peptide inibitorio gastrico. Un gastroenterologo esperto per fare una diagnosi accurata considererà sempre necessario raccomandare a un paziente di sottoporsi a un test di laboratorio a livello di questi e altri ormoni che colpiscono il tratto digestivo.

Test ormonali del diabete

Nel diabete mellito, è necessario controllare l'equilibrio degli ormoni tiroidei, nonché il livello di insulina, una sostanza prodotta dal pancreas. Supporta la giusta quantità di glucosio necessaria per tutti i processi metabolici nel corpo.

Nelle persone sane, l'insulina nel sangue è nell'intervallo da 3,0 a 25,0 μU / ml. Nei bambini, l'indicatore è leggermente più basso e ammonta a 3,0-20,0 μU / ml. Valori più alti sono tipici per le donne in gravidanza (6,0–27,0 mkU / ml) e le persone anziane la cui età supera i 60 anni (6,0–35,0 mkU / ml).

Quali sono i test per gli ormoni dell'acne

L'acne, o l'acne, si trova non solo negli adolescenti, ma anche negli adulti. E se nella maggior parte dei casi nei ragazzi e nelle ragazze questo fenomeno scompare abbastanza rapidamente, gli adulti devono prendere sul serio questo problema, poiché l'acne sul viso e sul corpo è molto spesso il risultato di disturbi ormonali. Un endocrinologo per selezionare la terapia ottimale dovrebbe inviare il paziente per un esame del sangue. Prima di tutto, è necessario controllare l'equilibrio degli ormoni sessuali e degli ormoni tiroidei (ne abbiamo parlato sopra). Un esame più dettagliato comprende un esame del sangue biochimico e clinico, un'analisi generale di urina, ultrasuoni delle ovaie, utero e "ghiandola tiroidea".

Ormoni e displasia

Ritardo nello sviluppo fisico, ritardo della crescita: questi problemi sono direttamente correlati all'equilibrio dell'ormone della crescita. Stimola lo sviluppo di ossa, muscoli e organi. Per i bambini di età diverse, ci sono alcuni standard, che sono mostrati nella tabella:

Concentrazione ormonale somatotropica, mIU / l

Esame del sangue per ormoni: normale, decodifica

Con un esame del sangue per gli ormoni, i medici intendono uno studio completo del materiale di cui sopra sulla concentrazione e sulla presenza in esso di una serie di sostanze biologicamente attive prodotte dalle ghiandole umane. Questa procedura può aiutare a identificare un gran numero di un'ampia varietà di malattie, anche nelle primissime fasi, quando non ci sono sintomi esterni clinici..

Il suddetto tipo di test è uno dei più richiesti al mondo, perché a volte è l'unico modo per diagnosticare in modo rapido e accurato malattie gravi che sono importanti da identificare nelle fasi iniziali, perché il loro trattamento sarà molto efficace..

È interessante notare che il contenuto di ormoni nel sangue è molto piccolo, soprattutto se confrontiamo l'indicatore con quelli di altri elementi del plasma, tuttavia, questa particolare serie di sostanze biologicamente attive è coinvolta in quasi tutti i processi critici per gli organismi. Le norme ormonali in questo caso non sono un valore fisso e dipendono sia dal sesso della persona che dalla sua età.

Quando nominato?
Viene prescritto un esame del sangue per gli ormoni per sospetto funzionamento improprio di organi interni, ghiandole, ghiandole surrenali, malattie fetali durante la gravidanza e in altri casi.

Come prendere?
Per gli esami del sangue per gli ormoni, lo otterrai da una vena. 12 ore prima del tempo stimato di consegna dei campioni, limitare il più possibile lo stress emotivo e fisico, nonché rinunciare all'alcool e ai farmaci / prodotti contenenti iodio.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla preparazione per i test per le donne - dovrebbe essere effettuata in determinati giorni del ciclo mestruale, che il medico designerà per te. L'analisi stessa si arrende al mattino, a stomaco vuoto.

Prestazione normale. decrittazione.
Al momento, ci sono una serie di metodologie e sistemi per la valutazione degli ormoni nel sangue, nonché la loro interpretazione dei risultati. Le analisi più famose:

Test dell'ormone tiroideo

TTG. Questo ormone della ghiandola pituitaria colpisce direttamente la ghiandola tiroidea, fornisce una piena circolazione di altri elementi. La norma per una persona sana va da 0,4 a 4 mU / l. Valori più alti indicano insufficienza surrenalica, grave patologia non tiroidea, resistenza a tali ormoni, agitazione neuropsichiatrica o uso di droghe, in particolare morfina. Valore ridotto: aumento dei livelli di cortisolo, tireotossicosi, terapia ormonale eccessiva.

T3 in forma libera. Fornisce attività metabolica e ha un feedback dalla ghiandola pituitaria. I valori normali vanno da 2,6 a 5,7 pmol / L. Valori aumentati: sindrome da resistenza vascolare periferica, tossicosi ormonale o ipertiroidismo, metadone, anfetamina. Valore ridotto: sindrome da resistenza vascolare periferica, insufficienza renale, ipertiroxinemia disalbuminemica, fame, assunzione di farmaci contenenti iodio, desametasone, cumarina, fenitoina, tireotossicosi di manufatti, nonché una riduzione fisiologica del livello in estate.

T3 è comune. Ormone tiroideo allo stato sierico, responsabile del lavoro periferico delle ghiandole. I valori normali vanno da 1,3 a 2,7 nmol / L. Un aumento dell'indicatore indica gravidanza, infezione da HIV, epatite, porfiria, iperproteinemia, tamoxifene, contraccettivi orali, amiodarone, anfetamina ed estrogeni. Diminuzione: acromegalia, deficit di TSH, malattie del tratto gastrointestinale, fegato e reni, fame, emolisi, patologie somatiche, testosterone, anabolizzanti, caffeina.

T4 è gratuito. Il principale ormone tiroideo è responsabile del funzionamento delle proteine ​​di trasporto e mantiene il loro equilibrio nel corpo. La norma per una persona sana è dalle dieci alle 22 pmol / l. Valori più alti indicano lipemia, malattie mentali o somatiche, insufficienza surrenalica, assunzione di aspirina, amiodarone, furosemide, un aumento ereditario del TSH. Valori ridotti: potente attività fisica, gravidanza, fame, autoanticorpi con ormoni tiroidei, metadone, salicilati, triiodotironina, rifampicina.

T4 è comune. Uno dei principali ormoni tiroidei. I valori normali vanno da 58 a 161 nmol / L. L'aumento indica obesità, gravidanza, epatite acuta, porfiria intermittente, infezione da HIV in fase inattiva, iperbilirubinemia, assunzione di contraccettivi, tamoxifene, eparina, farmaci per la tiroide. Diminuzione: attività fisica, fame, acromegalia, deficit congenito di TSH, patologie somatiche, malattie gastrointestinali e renali, testosterone, liiotironina, difenile, salicilati, anabolizzanti.

TSG. Questa glicoproteina a catena polipeptidica è considerata il terzo principale trasportatore di proteine ​​leganti e un elemento funzionale della ghiandola tiroidea. I valori normali vanno da 259 a 573,5 nmol / L. I valori aumentati vengono diagnosticati con iperproteinemia, gravidanza, epatite nella fase acuta. La diminuzione indica patologia somatica, ipofunzione ovarica, alto livello di catabolismo, acromegalia, carenza di ormone congenito.
Anticorpi anti-tireoglobulina. Sono un indicatore utile per determinare una serie di problemi nel corpo, specialmente dopo l'intervento chirurgico. I valori normali di questo indicatore sono fino a 40 UI / ml. Eccessiva evidenza di anemia perniciosa, malattia di Graves, mixedema idiopatico, tiroidite di Hashimoto, carcinoma tiroideo, tiroidite subacuta, altri problemi cromosomici e autoimmuni.

Anticorpi per perossidasi tiroidea. Un indicatore di contrazione a un enzima noto. Indicatori anormali di esso indicano malattie autoimmuni della ghiandola tiroidea. Il valore normale del parametro è fino a 35 UI / ml.
Tireoglobulina. L'ormone, composto da 2 subunità, è prodotto esclusivamente dalla ghiandola tiroidea, viene analizzato come marcatore di varie neoplasie, nonché una sorta di "monitor" della condizione di un paziente con una ghiandola rimossa o di una persona sottoposta a terapia con iodio radioattivo. La norma va da 1,7 a 56 ng / ml. Una diminuzione dell'indicatore indica una carenza della funzione produttiva della ghiandola tiroidea rispetto a questo ormone nell'ipotiroidismo. Un aumento indica adenoma benigno, tireotossicosi, tiroidite subacuta, nonché manifestazioni primarie di carcinoma tiroideo.

Test dell'ormone ipofisario

STG. Ormone della crescita somatotropico, responsabile della stimolazione dello sviluppo di ossa, massa muscolare e altri organi. I valori normali sono fino a dieci ng / ml. Valori più alti indicano il gigantismo o la malattia acromegalia, valori più bassi indicano un indicatore del nanismo ipofisario.

ACTH. Questo elemento adrenocorticotropo stimola la produzione di ormoni nella corteccia surrenale. La norma per una persona sana è fino a 50 pg / ml. Valori ridotti indicano insufficienza surrenalica sistemica o presenza di tumori in essi. Un indicatore aumentato è un indicatore dell'iperplasia dello stesso organo, nonché delle malattie di Itsenko / Kushig o Addison.

TTG. L'ormone classicamente stimolante la tiroide influenza la degradazione della tirroglobulina e della iodinazione della tirosina. La norma per IF va da 0,24 a 2,9 micron UI / ml. La norma RIA è compresa tra 0,6 e 3,8 micron UI / ml. Un aumento del parametro indica la presenza di tiroidite o ipotiroidismo nella fase iniziale, una diminuzione del parametro è un sintomo di adenoma o tireotossicosi.

La prolattina. Questo elemento nei rappresentanti del sesso più forte è responsabile del lavoro della prostata e della formazione di vescicole seminali, nelle donne - per la crescita delle ghiandole mammarie. Valori normali: donne in età fertile da 130 a 540 μg / l, donne in menopausa e non in età fertile da 107 a 290 μg / l, il sesso più forte da cento a 265 μg / l. un aumento di questo parametro negli uomini mostra varie violazioni della potenza, nel gentil sesso - gravidanza, allattamento, ipotiroidismo nella fase primaria, amenorrea e tumori dell'ipofisi.

FSH. La follitropina nel gentil sesso è responsabile del lavoro dei follicoli, negli uomini, dell'attività della spermatogenesi e del lavoro dei tubuli seminiferi. Standard: donne con menopausa da 29,5 a 55 mU / ml, donne con ovulazione da 2,7 a 6,7 ​​mU / ml, il gentil sesso in fase luteale da 2 a 4 mU / ml, rappresentanti del sesso più forte da 1, Da 9 a 2,4 ppm / ml. I tassi aumentati indicano la menopausa, l'insufficienza ovarica nella fase iniziale, un problema con la spermatogenesi e la sindrome di Turner. Una diminuzione del parametro indica la presenza di ipofunzione ipotalamica, e durante la gravidanza e in parallelo con valori del parametro quasi "zero" - insufficienza ovarica profonda, carcinoma prostatico, contraccettivi orali o estrogeni.

LH. L'ormone luteinizzante aiuta a produrre progesterone nel gentil sesso e testosterone nei maschi. Standard: per il sesso più forte da 2,12 a 4 miele / ml, per ragazze con ovulazione da 18 a 53 miele / ml, per donne in fase luteale da 1,54 a 2,56 miele / ml, per donne sesso nella fase follicolare da 3,3 a 4,66 mU / ml, con menopausa nelle donne da 29,7 a 43,9 mU / l. Un aumento di livello è un indicatore di varie disfunzioni della ghiandola genitale. Una diminuzione del livello indica anomalie nel lavoro della ghiandola pituitaria / ipotalamo, insufficienza delle ghiandole sessuali nella fase secondaria e ingestione di progesterone.

Esame del sangue per gli ormoni sessuali

Testosterone. Questo ormone influisce direttamente sulla formazione delle persone con caratteristiche sessuali secondarie, sullo sviluppo di organi rilevanti e sulla stimolazione della crescita ossea e della massa muscolare. Norme: da 0,2 a 1 ng / ml nel gentil sesso e da 2 a 10 ng / ml nel sesso più forte.

Estradiolo. L'ormone femminile della serie estrogeni garantisce il corretto sviluppo della gravidanza e la produzione di cellule germinali. Norme: dalle 200 alle 285 pm / l (donne nella fase follicolare), dalle 440 alle 575 (donne nella fase luteale), dalle 50 alle 133 pm / l (per la menopausa). Si osserva un aumento del parametro con tumori nelle ovaie. Abbassamento - con il loro funzionamento insufficiente e violazioni dell'assegnazione degli ormoni gonadotropici.

Progesterone. Il secondo ormone femminile più importante della serie di estrogeni, che garantisce il corretto sviluppo dei genitali nel gentil sesso. Norme: da uno a 2,2 nm / l (donne nella fase follicolare), da 23 a 30 nm / l (donne nella fase luteale) e da uno a 1,8 nm / l (per la menopausa). Un aumento è osservato nei tumori della corteccia surrenale. Diminuzione del parametro - durante l'irradiazione e la sclerosi ovarica.

Sangue per ormoni surrenali

Cortisolo. Colpisce la suscettibilità delle reazioni allergiche, catalizza la creazione di strutture di glucosio da proteine ​​e aminoacidi, sistematizza la produzione di anticorpi. I valori normali vanno da 230 a 750 nm / l. Una diminuzione della concentrazione indica insufficienza surrenalica nella fase cronica o nella malattia di Addison. La riduzione mostra un possibile carcinoma surrenalico o adenoma.

Norepinefrina e adrenalina. Gli elementi di cui sopra influenzano i vasi sanguigni, normalizzano la pressione sanguigna, sistematizzano il funzionamento del tratto gastrointestinale, catalizzano la penetrazione degli aminoacidi grassi nel sangue, i ritmi del cuore e formano anche livelli di glucosio. Norme: da 1,92 a 2,46 nm / L e da 0,62 a 3,23 nm / L per no-annuncio e norad-no, rispettivamente. Un aumento degli indicatori indica ittero, congestione fisica ed emotiva, malattie renali, sindrome di Itsenko-Cushing. L'abbassamento indica lesioni dell'ipotalamo o miastenia grave.

L'aldosterone L'ormone è responsabile dell'equilibrio del metabolismo dell'acqua e del sale nel corpo. Standard: per una posizione orizzontale da 30 a 65 pg / ml, per una posizione verticale da 58 a 172 pg / ml. Un basso livello di aldosterone indica trombosi venosa surrenalica, embolia di un'arteria di organo, malattia di Addison, una scarsità di una dieta regolare priva di potassio, nonché ipofunzione delle ghiandole surrenali o troppo liquido. Un livello elevato di solito indica iperplasia o tumore della ghiandola surrenale, vari problemi con la produzione di sodio, che presenta complicazioni sotto forma di cirrosi epatica, nefrosi e malattie del sistema cardiovascolare. Una diminuzione della concentrazione di aldosterone al di sotto del normale indica gravidanza, aumento della sudorazione, gravidanza, grave sovraccarico fisico e mancanza di sodio nella dieta.