Indice HOMA

La definizione dell'indice HOMA (valutazione del modello omeostatico della resistenza all'insulina) è un tipo di analisi del sangue per la resistenza del corpo all'insulina. Durante un'analisi di laboratorio di un campione di sangue, la concentrazione del paziente di insulina a digiuno e glucosio a digiuno è normale. Sulla base dei risultati ottenuti, viene calcolato l'indice NOMA - un marker di insulino-resistenza.

L'indicatore IR NOMA è un marker per lo sviluppo di fallimenti di tolleranza al glucosio nel corpo e, di conseguenza, il diabete compromesso in futuro. Viene anche usato per calcolare i rischi di sviluppare la sindrome metabolica..

Indicazioni per l'analisi NOMA

Questo tipo di analisi del sangue è prescritto per:

  • valutare la possibilità che un paziente sviluppi il diabete mellito e le malattie degli organi del sistema cardiovascolare - ischemia, ipertensione arteriosa e ictus ischemico;
  • diagnosi di insulino-resistenza in pazienti con insufficienza renale cronica, ovaio policistico, epatite B e C;
  • diagnosi aggiuntiva per alcune malattie infettive;
  • valutazione delle condizioni del paziente durante l'assunzione di una serie di farmaci.

Puoi saperne di più sui preparativi per l'analisi e la formula con cui calcoliamo l'indice dal personale del centro. Contattali online o tramite il numero di telefono indicato sul sito. Puoi donare sangue HOMA CARO nel nostro centro al miglior prezzo.

REGOLE GENERALI PER LA PREPARAZIONE DELL'ANALISI DEL SANGUE

Per la maggior parte degli studi, si consiglia di donare il sangue al mattino a stomaco vuoto, questo è particolarmente importante se viene eseguito il monitoraggio dinamico di un determinato indicatore. Mangiare può influenzare direttamente sia la concentrazione dei parametri studiati sia le proprietà fisiche del campione (aumento della torbidità - lipemia - dopo aver mangiato cibi grassi). Se necessario, puoi donare il sangue durante il giorno dopo 2-4 ore di digiuno. Si consiglia di bere 1-2 bicchieri di acqua naturale poco prima di prendere il sangue, questo aiuterà a raccogliere la quantità di sangue necessaria per lo studio, ridurre la viscosità del sangue e ridurre la probabilità di formazione di coaguli nella provetta. È necessario escludere la tensione fisica ed emotiva, fumando 30 minuti prima dello studio. Il sangue per la ricerca viene prelevato da una vena.

Indice di insulino-resistenza

La sindrome da insulino-resistenza è una patologia che precede lo sviluppo del diabete. Per identificare questa sindrome, viene utilizzato l'indice di resistenza all'insulina (HOMA-IR). La determinazione degli indicatori di questo indice aiuta a determinare la presenza di insensibilità all'azione dell'insulina nelle prime fasi, per valutare i rischi stimati di sviluppare diabete, aterosclerosi, patologie del sistema cardiovascolare.

Resistenza all'insulina - che cos'è?

Per resistenza all'insulina si intende la resistenza (perdita di sensibilità) delle cellule del corpo all'azione dell'insulina. In presenza di questa condizione, il paziente ha sia un aumento dell'insulina che un aumento del glucosio nel sangue. Se questa condizione è combinata con dislipidemia, ridotta tolleranza al glucosio, obesità, questa patologia si chiama sindrome metabolica.

Cause e sintomi della malattia

La resistenza all'insulina si sviluppa nelle seguenti situazioni:

  • sovrappeso;
  • predisposizione ereditaria;
  • disturbi ormonali;
  • l'uso di determinati farmaci;
  • dieta squilibrata, abuso di carboidrati.

Questi non sono tutti i motivi per lo sviluppo dell'insulino-resistenza. Anche chi abusa di alcol ha questa condizione. Inoltre, questa patologia accompagna la malattia della tiroide, l'ovaio policistico, la sindrome di Itsenko-Cushing, il feocromocitoma. A volte si osserva resistenza all'insulina nelle donne durante la gravidanza.

Le persone con resistenza agli ormoni hanno depositi di grasso addominale..

I sintomi clinici iniziano a manifestarsi nelle fasi successive della malattia. Le persone con insulino-resistenza hanno un tipo di obesità addominale (deposito di grasso nell'addome). Inoltre, hanno cambiamenti della pelle: iperpigmentazione sotto le ascelle, il collo e le ghiandole mammarie. Inoltre, in tali pazienti, si osservano aumenti della pressione sanguigna, cambiamenti nel background psicoemotivo, problemi digestivi.

Indice di resistenza all'insulina: calcolo

L'Homeostasis Model Assessment of Insulin Resistance (HOMA-IR), l'indice HOMA, sono tutti sinonimi dell'indice di insulino-resistenza. Per determinare questo indicatore, è necessario un esame del sangue. I valori dell'indice possono essere calcolati utilizzando due formule: l'indice HOMA-IR e l'indice CARO:

  • Formula HOMA: insulina a digiuno (μU / ml) * glicemia a digiuno (mmol / l) / 22,5 - normale non più di 2,7;
  • Formula KARO: glicemia a digiuno (mmol / l) / insulina a digiuno (μU / ml) - la norma non supera 0,33.
Torna al sommario

Analizza e come passare

Inizialmente i pazienti devono sottoporsi a un esame del sangue venoso, quindi eseguire un test di insulino-resistenza. La diagnosi e la determinazione della resistenza all'insulina si verificano in base alle seguenti regole:

30 minuti prima del test, non puoi sperimentare alcuno sforzo fisico.

  • È vietato fumare per mezz'ora prima dello studio;
  • prima dell'analisi, non puoi mangiare per 8-12 ore;
  • il calcolo degli indicatori viene effettuato al mattino a stomaco vuoto;
  • l'attività fisica è vietata per mezz'ora prima del test;
  • il medico curante deve essere informato dei farmaci.
Torna al sommario

Il tasso di indice di insulino-resistenza

Il valore ottimale di HOMA-IR non deve superare 2,7. Il glucosio a digiuno, che viene utilizzato per calcolare l'indice, varia in base all'età della persona:

  • a meno di 14 anni, gli indicatori vanno da 3,3 a 5,6 mmol / l;
  • nelle persone di età superiore ai 14 anni, l'indicatore dovrebbe essere compreso tra 4,1-5,9 mmol / l.
Torna al sommario

Deviazioni dalla norma

Indice HOMA aumentato a valori da 2,7. Un aumento degli indicatori può indicare entrambi la presenza di patologia. Fisiologicamente, l'indice di resistenza all'insulina può aumentare se le condizioni di donazione di sangue non sono soddisfatte per l'analisi. In tale situazione, l'analisi viene rifatta e gli indicatori vengono rivalutati.

Trattamento dell'indice IR HOMA

La dietoterapia è uno dei punti chiave nel trattamento dell'insulino-resistenza.

La terapia di insensibilità all'insulina mira a ridurre il grasso corporeo. Se l'indice NOMA è aumentato, si consiglia vivamente di apportare modifiche alla dieta quotidiana. Assicurati di ridurre la quantità di grassi e carboidrati consumati. Cottura, dolci, cibi fritti, sottaceti, affumicati, piatti con un alto contenuto di spezie sono completamente esclusi. Si consiglia l'uso di verdure, carne magra (pollo, tacchino, coniglio) e pesce. I modi migliori per cucinare i piatti:

È necessario mangiare frazionalmente - 5-6 volte al giorno. Inoltre, si consiglia di bere 1,5-2 litri di acqua pura al giorno. Caffè, tè forte, alcool devono essere completamente esclusi dal consumo. Inoltre, si raccomanda ai pazienti con insulino-resistenza di praticare sport: corsa, yoga, nuoto. Assicurati di fare esercizi mattutini. Lo stile di vita necessario è stabilito dal medico curante individualmente.

Insulino-resistenza (glucosio, insulina, indici HOMA e Caro)

La resistenza all'insulina significa non percezione da parte delle cellule e dei tessuti corporei degli effetti dell'insulina e della mancanza di assorbimento del glucosio. Predisposizione genetica, obesità addominale con deposizione di grasso sull'addome e ipertensione arteriosa spesso precedono questa condizione. L'insulina è uno dei principali ormoni che regolano il metabolismo e forniscono energia alle cellule. È prodotto nel pancreas e controlla il livello di glucosio nel sangue. Ha molte funzioni: oltre ai carboidrati, influenza il grasso, il metabolismo delle proteine ​​e lo stato dei vasi sanguigni.

A causa dell'assunzione eccessiva di carboidrati, la produzione di insulina è migliorata come reazione protettiva del corpo per garantire livelli normali di zucchero nel sangue. C'è più insulina, le cellule perdono la loro sensibilità ad essa, il flusso di glucosio nelle cellule è disturbato. Per aiutare la penetrazione del glucosio nei tessuti, il pancreas mantiene un alto livello di insulina, esercita tutti i suoi effetti: blocca la rottura del tessuto adiposo, favorisce la ritenzione idrica, l'ipertensione e l'aterosclerosi. Il circolo vizioso che ne deriva con diagnosi e trattamenti prematuri porta allo sviluppo del diabete di tipo 2. La prevenzione principale è una dieta a basso contenuto di carboidrati ed esercizio aerobico (corsa, sci, nuoto, ciclismo) per almeno 45 minuti al giorno.

La diagnosi di insulino-resistenza è molto importante, perché aiuta a prevenire lo sviluppo di malattie gravi. La determinazione dell'insulina e del glucosio separatamente non è informativa, il livello di glucosio nello stadio del prediabete rimane spesso nell'intervallo normale. Gli indici di resistenza all'insulina HOMA e Caro sono indicatori più affidabili.

Gli indici sono calcolati usando le formule:

Indice HOMA = glucosio a digiuno (mmol / L) x insulina (μMU / ml) / 22,5

Caro Index = glucosio a digiuno (mmol / L) / insulina a digiuno (μMU / ml)

In quali casi è prescritto il complesso "Insulino-resistenza (glucosio, insulina, HOMA e indici di Caro)"?

  • Pazienti con segni di sindrome metabolica: grande circonferenza della vita, ipertensione, cambiamenti nel profilo lipidico del sangue.
  • Nella diagnosi di prediabete e nella diagnosi precoce del diabete di tipo 2.

Cosa significano i risultati del test?

Il risultato dell'indice HOMA di più valori di riferimento e dell'indice Caro di meno valori di riferimento indicano l'insulino-resistenza.

Date del test.

Preparazione all'analisi

Si consiglia di donare il sangue al mattino rigorosamente a stomaco vuoto (10-12 ore di fame), è possibile bere acqua pulita. Alla vigilia di una dieta standard, escludi l'alcol.

Indice di insulino-resistenza. Contando te stesso

Mangiamo, il cibo entra nell'intestino. Lì, i carboidrati dal cibo si scompongono in glucosio e altri zuccheri semplici. Quindi vengono assorbiti attraverso la parete dell'intestino tenue ed entrano nel flusso sanguigno. In questa fase, è necessaria l'insulina - l'ormone del pancreas. Grazie ad esso, i nostri corpi possono usare il glucosio per generare energia.

L'insulina, come controllore del traffico sulla strada, controlla il movimento del glucosio dal sangue alle cellule del corpo. Apre la porta alle cellule e lancia lì il glucosio. Se il glucosio non è necessario ora, aumenta il segnale di stop e immagazzina il glucosio nel fegato come riserva - glicogeno. E può consentire di usarlo per formare acidi grassi..

Perché bilanciare glucosio e insulina?

In primo luogo, ricevere energia per il lavoro di ogni cellula del corpo. In secondo luogo, per noi vivere. I livelli di glucosio regolano l'attività cerebrale. Quando non hai mangiato o hai praticato attivamente per molto tempo, il glucosio può abbassarsi troppo. Quindi, è necessario scacciare l'apporto di glucosio - glicogeno dal fegato. Per questo, il pancreas invia un altro ormone: il glucagone. Aumenta il livello di glucosio, convertendolo nel glicogeno nel fegato. Quando tutto va bene e tutti i sistemi funzionano correttamente, il livello di glucosio nel sangue è più o meno costante. E il mondo può dormire sonni tranquilli. E cosa succede quando il corpo fallisce.

Il glucosio con insulina ha un feedback: più uno è, meno l'altro. Quando il livello di zucchero è basso (ipoglicemia), poiché l'insulina ha aperto troppo la porta alle cellule, i muscoli e i nervi soffrono di carenza di zucchero.

Succede, e viceversa, l'insulina non è abbastanza, le cellule non percepiscono il glucosio e rimangono nel sangue. Se la concentrazione di glucosio è aumentata (iperglicemia) e non fa nulla con essa, allora occhi, reni, cuore, vasi sanguigni, nervi e cervello possono essere danneggiati.

C'è un'altra situazione in cui le cellule smettono di rispondere all'insulina. Questo accade, ad esempio, nelle persone con eccesso di peso, ipertensione o con basso sforzo fisico. Questa condizione, quando le cellule non riconoscono l'insulina, è chiamata insulino-resistenza.

Succede che le cellule rispondano male all'insulina e si rifiutano di assorbire altrettanto rapidamente e ferventemente il glucosio. Pancreas con grida: "Abbiamo bisogno di più insulina", sta lottando per sviluppare più insulina - per aiutare il glucosio a penetrare nelle cellule. Finché il pancreas è in grado di produrre abbastanza insulina per superare la risposta lenta delle cellule all'insulina, i livelli di glucosio rimarranno entro i limiti normali..

Chi è a rischio?

La resistenza all'insulina si verifica più spesso nelle persone:

  • sovrappeso
  • oltre 45 anni
  • nessuno sforzo fisico
  • la cui famiglia era i parenti più stretti con il diabete
  • con ipertensione e colesterolo
  • con sindrome dell'ovaio policistico
  • con disturbi ormonali

L'elenco non è esaustivo. La ricerca è ancora in corso sul tema: "Chi è la colpa e cosa fare con l'insulino-resistenza?".

La resistenza all'insulina di solito non ha sintomi. I medici spesso cercano prediabete con livelli elevati di glucosio. Allo stesso tempo, non osservano la resistenza all'insulina. Strano, perché a volte è più rivelatrice.

Come calcolare l'indice di resistenza all'insulina?

Per valutarlo, è possibile utilizzare l'indice HOMA. Ricorda per associazione con il criceto. L'indice riflette il rischio di diabete di tipo II e malattie cardiovascolari..

Calcolato dalla formula: insulina a digiuno (μU / ml) moltiplicata per glucosio a digiuno (mmol / l) e divisione per 22,5.

Riferimenti per coloro che hanno più di 20 anni e meno di 60 anni - da 0 a 2.7.

Facciamo un esempio. La mia insulina = 16 μU / ml, glucosio = 4,9 mmol / L. Tutti gli indicatori nell'ambito del riferimento, come allarmanti, non ne valgono la pena. O ne vale la pena? Consideriamo l'indice HOMA: (16 * 4.9) /22.5= 3.5.
Riferimento, richiamo 2.7. È tempo per l'endocrinologo.

Indice HOMA-IR

Il termine - Valutazione del modello di omeostasi della resistenza all'insulina o più breve - L'indice HOMA-IR indica l'indice di resistenza all'insulina. Molto spesso, questo concetto è chiamato indice HOMA, che è quello che sembra quando si esegue un test di insulino-resistenza..

Insulino-resistenza: cos'è e perché è pericoloso

La resistenza all'insulina è una condizione in cui viene prodotta una quantità normale di insulina nel corpo, ma per qualche ragione, le cellule insulino-dipendenti cessano di percepirla. Quindi succede quanto segue: le cellule non percepiscono l'insulina, il glucosio senza insulina non può essere consumato dalle cellule.

Nel tempo, una grande quantità di glucosio si accumula nel sangue, il che dà alti valori quando si esegue un esame del sangue per il glucosio. La glicemia alta e la fame nelle cellule (poiché il glucosio è la principale fonte di energia per il corpo) fa sì che le cellule beta del pancreas producano sempre più insulina. Allo stesso tempo, anche l'insulina si accumula nel sangue, poiché le cellule non possono percepirla come prima e come dovrebbe essere normale.

Si scopre un circolo così vizioso - l'insulina è stata sintetizzata, ma le cellule non la percepiscono - senza insulina, le cellule non ricevono glucosio - viene prodotta ancora più insulina - si accumula nel sangue, il che porta a una sintesi ancora maggiore di insulina.

La resistenza all'insulina può portare, prima di tutto, allo sviluppo del diabete.

Possono comparire anche altre patologie: disturbi del sistema cardiaco, insufficienza renale o epatica.

Cosa minaccia lo sviluppo dell'insulino-resistenza:

  • Obesità;
  • Lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2 (T2DM);
  • Sindrome metabolica.

La presenza nel sangue di insulina libera in grandi quantità influisce negativamente sullo stato di salute. L'eccesso di insulina provoca un aumento dell'ormone noradrenalina e un aumento del contenuto di noradrenalina porta ad un aumento della pressione sanguigna.

Le ragioni principali per lo sviluppo dell'insulino-resistenza:

  • Obesità;
  • Predisposizione genetica.

Quanto segue può anche portare all'insulino-resistenza:

  • Hypodynamia;
  • Assumere determinati farmaci
  • La predominanza di carboidrati veloci nella dieta;
  • Diabete mellito gestazionale;
  • Malattia della tiroide.

Saggi per la determinazione della resistenza all'insulina

Per identificare la resistenza all'insulina di una persona, di solito vengono prescritti una serie di test:

Gruppo a rischio per lo sviluppo di insulino-resistenza

Come accennato in precedenza, la resistenza all'insulina può essere la causa di una predisposizione genetica. Può anche essere causato da un processo infiammatorio..

Le persone obese hanno maggiori probabilità di avere insulino-resistenza..

L'eccessiva massa corporea porta al fatto che le cellule cessano di assorbire l'insulina, il che porta ad un aumento del contenuto di glucosio e insulina nel sangue. E questo è un percorso diretto per lo sviluppo del diabete di tipo 2.

Cos'è l'indice HOMA-IR

Per determinare il grado di resistenza all'insulina, utilizzare l'indice HOMA-IR.

È definito come il rapporto tra glucosio a digiuno e insulina.

Indice HOMA-IR = insulina glucosio a digiuno X / 22.5

L'aumento dell'indice HOMA-IR è il risultato di uno dei seguenti problemi:

  • Diabete mellito di tipo 2;
  • Diabete mellito gestazionale;
  • Obesità;
  • Ovaio policistico;
  • Fallimento renale cronico;
  • Disturbi del fegato - epatite cronica, insufficienza epatica;
  • Processi infiammatori.

Quando è necessario eseguire un'analisi sull'indice HOMA-IR

L'analisi per l'indice HOMA-IR è prescritta nei seguenti casi:

  • Identificazione dell'insulino-resistenza;
  • Identificazione della tolleranza al glucosio;
  • Per la diagnosi di "T2DM";
  • Valutare lo stato del diabete gestazionale;
  • Valutare lo stato di salute delle persone in sovrappeso;
  • Quando diagnosticato con ovaio policistico;
  • Nel trattamento di pazienti con epatite B cronica;
  • Nel trattamento di pazienti con epatite cronica C;
  • Nel trattamento dell'insufficienza renale.

Risultati dell'analisi dell'indice HOMA-IR:

Normalmente, nelle persone sane, l'indice HOMA-IR dovrebbe essere compreso tra 0 e 2,7.

L'aumento dell'indice HOMA-IR significa che ci sono problemi di salute che devono essere identificati e trattati con urgenza..

Cosa fare se l'indice HOMA-IR viene aumentato?

Con un aumento dell'indice HOMA-IR, devono essere prese misure per iniziare il trattamento della malattia, che ha portato a disturbi metabolici.

Il trattamento deve essere prescritto da un medico.
Il trattamento per eliminare l'insulino-resistenza dovrebbe includere:

  • Rispetto della dieta - è necessario escludere dalla dieta tutti i carboidrati veloci - cereali (riso, semola, miglio), prodotti da forno, pasta, dolci, alcuni frutti (banane, meloni, pere), alcune verdure (patate, legumi). La base della dieta dovrebbe essere verdure, erbe, carne magra e pollame, prodotti lattiero-caseari.
  • Attività fisica: dovrebbe essere regolare e adeguata al tuo livello di attività. L'esercizio fisico dovrebbe aiutare a ridurre l'eccesso di peso, che è la causa dell'insulino-resistenza..
  • Assunzione di farmaci: vengono prescritti farmaci la cui azione è volta a ridurre la glicemia, a ridurre l'appetito e l'assorbimento del glucosio da parte delle cellule. Tutti i farmaci sono prescritti solo da un medico in persona.
  • Rispetto del sonno e della veglia.
  • Rifiuto di cattive abitudini.

Il contenuto informativo dell'indice HOMA nell'identificazione della resistenza all'insulina, preparazione per lo studio, indicazioni, primi segni della malattia e trattamento

L'indice HOMA è un metodo diagnostico per il calcolo della resistenza agli ormoni insulinici, che viene utilizzato per la diagnosi precoce del diabete. Nell'articolo esamineremo cos'è la resistenza all'insulina - come determinare la patologia.

Attenzione! Questo non è l'unico metodo diagnostico. Se sospetti il ​​diabete, consulta uno specialista..

Metodo dell'indice NOMA

Il metodo calcola simultaneamente i livelli misurati di insulina e glucosio, che sono determinati a stomaco vuoto. Da questo, è possibile calcolare la funzione delle cellule beta e la sensibilità all'insulina. Questo approccio è attualmente ben noto nella diagnosi clinica..

Il metodo NOMA si basa su un modello di feedback matematico relativamente semplice dell'interazione tra insulina e glucosio nell'omeostasi del metabolismo dei carboidrati.

Molte persone chiedono: come fare l'analisi? Un esame del sangue per l'insulino-resistenza viene eseguito rigorosamente a stomaco vuoto. Non è necessaria una preparazione speciale, ma non è consigliabile impegnarsi in uno sforzo fisico pesante prima dell'esame, poiché possono ridurre lo zucchero nel sangue. È necessario prepararsi per l'esame secondo le raccomandazioni di uno specialista.

I primi segni di insulino-resistenza

Il primo segno di insulino-resistenza può essere un aumento del peso corporeo causato da un aumento della concentrazione di insulina nel sangue. L'insulina è l'unico ormone che accumula grasso nel corpo (effetto adipogenico). Molti diabetici hanno una predisposizione genetica allo sviluppo di insulino-resistenza. Attualmente, si ritiene che il grasso nell'addome rilasci sostanze ormonalmente attive che promuovono e migliorano ulteriormente l'insulino-resistenza.

La concentrazione di trigliceridi può essere un indicatore della resistenza all'insulina. A livelli di trigliceridi superiori a 2,44 mmol / L, può essere presente resistenza agli ormoni..

Nel pancreas viene prima sintetizzata la molecola precursore dell'insulina proinsulina. L'ormone insulina si forma solo scindendo il cosiddetto peptide C. Con l'insulino-resistenza, viene prodotta molta insulina, che indica anche un alto livello di proinsulina nel sangue.

La resistenza all'insulina è il segno più caratteristico del T2DM. Il motivo è una dieta persistente ricca di carboidrati e un consumo eccessivo costante di zucchero, che porta ad un aumento dei livelli di insulina nel sangue e aumenta il rischio di obesità. Gli esatti meccanismi che portano all'insulino-resistenza vengono studiati intensamente, poiché i costi del diabete sono significativi e stanno crescendo..

Inizialmente, la resistenza non causa sintomi particolari. Per questo motivo, viene spesso diagnosticato solo quando sorgono gravi complicazioni. I sintomi sono simili a quelli del diabete: pelle secca, visione offuscata e guarigione della ferita compromessa. I possibili sintomi concomitanti sono affaticamento, scarsa concentrazione e debolezza muscolare..

Le prestazioni fisiche e mentali diminuiscono, quindi i pazienti spesso soffrono di problemi nella vita di tutti i giorni. La resistenza all'insulina può causare disfunzione muscolare e grave debolezza muscolare. In alcuni casi, si verifica una grave perdita di peso..

A causa dell'elevato livello di zucchero nel sangue, di solito c'è una forte sensazione di sete, seguita da minzione frequente. Altri segni includono colesterolo alto e basso HDL..

Nella fase iniziale, il disturbo non si manifesta con segni esterni visibili. Solo in rari casi possono manifestarsi sintomi tipici della malattia - problemi di peso, pelle pallida e sudorazione. A lungo termine, la resistenza può causare enormi complicazioni. I pazienti sviluppano malattie cardiovascolari e renali, che spesso portano a conseguenze irreversibili..

L'uso costante di zuccheri semplici rende il corpo insensibile all'insulina. Nell'obesità, questo porta ad un aumento del contenuto di acidi grassi liberi, che a sua volta stimola il fegato a produrre più zucchero.

Poiché l'esercizio fisico brucia zuccheri e grassi, la mancanza di esercizio fisico riduce la capacità del corpo di utilizzarlo. L'obesità dovuta all'eccessivo apporto calorico sotto forma di zuccheri semplici in combinazione con l'inattività fisica è la principale causa di insulino-resistenza.

Altre principali cause di insulino-resistenza:

  • Medicinali
  • Gravi malattie infettive;
  • Disturbi metabolici - ipertrigliceridemia;
  • acromegalia;
  • Sindrome delle ovaie policistiche;
  • Malnutrizione persistente;
  • Lipodistrofia, sindrome di Rabson-Mendenhall, sindrome di Lawrence.

La resistenza aumenta a causa di:

  • Ricette anormali all'insulina;
  • Riduzione del numero di recettori con livelli di insulina costantemente elevati;
  • IgG - anticorpi che inibiscono l'attività biologica dell'insulina;
  • Aumenti nella degradazione enzimatica dell'insulina;
  • Diminuzione dell'efficienza del legame dell'insulina ai suoi recettori;
  • Proteine ​​insulino-resistenti come fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-alfa) e inibitore dell'attivatore del plasminogeno tipo I (PAI-1).

Indicatori e calcolo HOMA

Calcolo di vari indici HOMA:

  • HOMA Beta: 20 * concentrazioni di insulina a digiuno (mU / l) / (livelli di glucosio a digiuno (mmol / l) - 3,5);
  • HOMA IR: livello di insulina a stomaco vuoto (mU / l) * glucosio a digiuno (mmol / l) / 22,5.

La norma per uomini e donne non è diversa ed è 4,1-5,9 mmol / l. La decifrazione dei risultati deve essere eseguita da un medico qualificato..

Trattamento per la malattia da insulino-resistenza

Innanzitutto, il medico modifica la dieta del paziente. Non è raccomandato l'uso di diete medicinali non verificate. È meglio passare una persona a una dieta completa ma povera di grassi con cereali integrali e verdure.

È importante non solo ridurre più volte gli zuccheri semplici, ma anche i grassi, in particolare gli animali. Il secondo importante componente del trattamento è un aumento dell'attività fisica del paziente. Tutti gli sport di resistenza sono adatti. Le persone in sovrappeso o gravemente obese dovrebbero cercare di ridurre il peso corporeo per qualsiasi tipo di diabete o insulino-resistenza..

La resistenza all'insulina può essere trattata con farmaci. In questo caso, viene utilizzata la metformina, che agisce nel fegato e riduce la formazione di zucchero. La metformina abbassa lo zucchero nel sangue e migliora la funzione pancreatica. Altri farmaci includono i sensibilizzanti all'insulina, che migliorano la sensibilità all'insulina nelle cellule e l'acarbosio, che inibisce l'assorbimento dello zucchero nell'intestino..

La resistenza all'insulina è prevenuta da uno stile di vita sano. Molti sport aiutano a migliorare il metabolismo dello zucchero. La resistenza all'insulina è un precursore del diabete. Il diabete può causare ipertensione, danni ai reni, agli occhi e ai piccoli vasi.

Consigli! Solo un medico può diagnosticare il diabete e prescrivere studi. Lo screening da soli se si sospetta il diabete latente non è raccomandato.

Uno specialista può diagnosticare correttamente, calcolare formule e condurre test per determinare i valori necessari. Il medico prescrive anche un trattamento normale, regola la dieta e la routine quotidiana. L'indice consente di effettuare una valutazione preliminare della condizione, ma non di identificare la malattia. Per determinare con precisione la patologia, saranno necessari altri test..

Durante la gravidanza, un bambino (anche un adolescente) o una persona anziana dovrebbe essere indirizzato a uno specialista se si sospetta il diabete. Il piano di trattamento e l'elenco degli esami da eseguire sono determinati dal medico.

Insulino-resistenza: come determinare mediante analisi e perdere peso!

Resistenza all'insulina come violazione quantitativa del metabolismo dei carboidrati

Il metabolismo dei carboidrati è la parte più sabotata del metabolismo dell'uomo moderno. Questo perché ultimamente lo stiamo sovraccaricando attivamente. La maggior parte dei disturbi del metabolismo dei carboidrati dei nostri contemporanei sono quantitativi. Ciò significa che possono essere corretti attraverso cambiamenti nello stile di vita. Secondo me, non sono affatto malattie. Includerò qui il diabete di tipo 2 e l'insulino-resistenza. Si verificano a causa del banale sovraccarico del metabolismo dei carboidrati. In poche parole, più carboidrati nella dieta, maggiore è il rischio del loro sviluppo.

Sovraccaricando il metabolismo dei carboidrati, inibiamo il grasso. Questo trasforma il corpo in una modalità di accumulo di riserve di grasso. Pertanto, le persone stanno rapidamente ingrassando e quindi lottano erroneamente con i grassi nella loro dieta, pensando che siano loro a essere colpevoli. Diciamo "grazie" per Girofobia e Colesterofobia!

Questo articolo aiuterà coloro che stanno lottando con l'eccesso di peso per lungo tempo e senza risultati. E qualcuno potrebbe essere salvato dal diabete di tipo 2 in futuro.

Insulino-resistenza e diabete: siamo sempre in ritardo

La diagnosi dei disturbi del metabolismo dei carboidrati è sempre stata imperfetta. Non abbiamo compreso appieno questo problema, quindi abbiamo sempre guardato nella direzione sbagliata. E continua ancora a farlo, nonostante esistano viste alternative più efficaci..

E poi inizia un inferno ancora più grande! Stiamo iniziando a trattare il secondo tipo di diabetico con insulina, come se avesse il primo tipo di diabete. E questa tattica danneggia ancora di più il corpo del paziente, perché il suo sangue è già pieno della sua insulina e anche gli endocrinologi amichevoli aggiungono esogeni. È come spegnere un incendio con il gas, come ho notato

Affinché il lettore possa comprendere l'essenza del problema, è necessario parlare della diagnosi e dell'analisi dei disturbi del metabolismo dei carboidrati. A proposito di come si sono evoluti i metodi per rilevare i disordini del metabolismo dei carboidrati e di come la medicina si è "rovinata" con la diagnosi del diabete, dico in questo video:

L'evoluzione dei saggi del metabolismo dei carboidrati

Urina dolce

Il primo modo per rilevare il diabete era determinare il gusto dell'urina del paziente. Sì, il medico ha assaggiato l'urina del paziente e ha confermato il diabete se era dolce. Il problema è che la presenza di zucchero nelle urine indica un grado di diabete di vasta portata. Il corpo inizia a scaricare lo zucchero nelle urine quando il sangue è già pieno. In questa fase, l'intero corpo ha già ricevuto enormi danni da zucchero in eccesso. Pertanto, le prognosi per tali pazienti sono tutt'altro che favorevoli.

Glucosio nel sangue - Sweet Blood

Quindi siamo diventati più intelligenti e abbiamo iniziato a determinare lo zucchero nel sangue dei pazienti. Non so se gli antichi dottori dovevano assaggiare il sangue. Ma stiamo già parlando della determinazione biochimica della glicemia. Questo è stato un progresso significativo, perché ha aiutato a identificare i pazienti con disturbi del metabolismo dei carboidrati prima che lo zucchero iniziasse a fuoriuscire nelle urine..

Glicemia a digiuno | Zucchero nel sangue a digiuno

Poi ci siamo svegliati un po 'di più e abbiamo iniziato a misurare la glicemia a stomaco vuoto. Ciò ha contribuito a valutare la capacità del corpo di metabolizzare il glucosio. E vedi anche quanto sangue il paziente è intasato di zucchero al momento dello studio. Ma non è ancora sufficiente rilevare l'insulino-resistenza precoce prima che diventi diabete.

Test di tolleranza al glucosio orale (GTT)

E ancora una volta siamo diventati un po 'più intelligenti! Ci siamo resi conto che non solo la glicemia è importante, ma anche la sua dinamica. Pertanto, è stato inventato il test di tolleranza al glucosio orale. Nel suo design, è molto crudele perché richiede al paziente di bere 75-100 grammi di zucchero sciolto nello sciroppo. Lo zucchero nel sangue viene misurato prima di assumere questa soluzione e un paio d'ore dopo. I risultati forniscono una valutazione di quanto il corpo tollera il glucosio. Anche questo test è stato un passo avanti, ma non è ancora sufficiente calcolare in tempo il disturbo del metabolismo dei carboidrati..

Questo test presenta degli svantaggi:

  1. Non fisiologici. Il suo design è separato dalla realtà. Non riesco a immaginare una persona che nella vita ordinaria utilizzerà 75-100 grammi di una soluzione estremamente dolce. Per questo motivo, alcuni pazienti non superano i test perché non possono assumere una tale quantità di zucchero alla volta senza un riflesso del vomito. Pertanto, al centro, si tratta di uno stress test..
  2. Molte persone hanno 5-30 + kg. sovrappeso superato con successo questo test! E non rivelano insulino-resistenza. Alcuni anni dopo, hanno anche scoperto il diabete mellito di tipo 2. Tutto il divertimento è che nonostante la normale glicemia, i disturbi del metabolismo dei carboidrati possono già essere. E spesso possono essere assunti proprio da tali individui: non con il più grande sovrappeso, ma "normali" esami del sangue.

Questo test è molto lontano dall'essere perfetto! Nonostante ciò, ora è il metodo principale per determinare i disturbi del metabolismo dei carboidrati. Il grado di inesattezza è scioccante e lo vedremo più avanti nell'articolo. Ancora una volta, non aiuterà a rilevare l'insulino-resistenza precoce..

Insulina a sangue a digiuno

Quando abbiamo imparato come determinare la quantità di insulina nel sangue, possiamo dire che questo è stato il primo passo giusto verso la diagnosi precoce dei problemi del metabolismo dei carboidrati. Ma questo metodo non era ampiamente usato allora, perché si credeva (e si ritiene ancora) che il diabete fosse una malattia della glicemia, non dell'insulina.

Per riferimento, ricordo che l'insulina è un ormone responsabile dell'assorbimento dei carboidrati. Più carboidrati una persona mangia, più insulina è richiesta per il suo assorbimento da parte dei tessuti. Ancora più semplice, l'insulina dice al corpo di assorbire i carboidrati..

Test di tolleranza al glucosio orale con valutazione dell'insulina (GFT secondo Joseph Kraft)

Il medico e patologo Joseph Kraft è stato il primo a pensare di aggiungere una valutazione simultanea dell'insulina nel sangue a una GTT standard. Questo approccio è stato rivoluzionario. Ci ha permesso di esaminare il problema non solo dal lato dello zucchero, ma anche dall'insulina. Quindi, il ricercatore ha visto che nonostante il normale livello di zucchero nel sangue durante il test, l'insulina può comportarsi in modo molto diverso! Sulla base delle sue osservazioni, ha dedotto diversi tipi / modelli di comportamento dell'insulina durante un test di tolleranza al glucosio..

Tipo 1 - Norm. Nonostante l'introduzione di una grande quantità di zucchero, la concentrazione di insulina nel sangue rimane entro limiti normali..
Tipi 2-4 - Iperinsulinemia in varie manifestazioni. Al ricevimento di una grande quantità di zucchero, l'insulina nel sangue aumenta al di sopra del normale. E il tempo prolungato rimane elevato. Ciò suggerisce l'insulino-resistenza..
Tipo 5 - Insufficienza di insulina. Si osserva che quando si riceve una dose di shock di zucchero, l'insulina nel sangue rimane quasi invariata. Ciò suggerisce una disfunzione completa delle cellule pancreatiche che producono insulina..

Che cos'è l'insulino-resistenza e l'iperinsulinemia

In termini semplici, la resistenza all'insulina è la "fatica" del corpo dovuta all'insulina. Il corpo si “stanca” dell'insulina quando è troppo. Pertanto, smette di rispondere correttamente. Lo ignora. Ma l'insulina deve fare il suo lavoro. Consiste nel trasporto di nutrienti dal sangue ai tessuti. Principalmente carboidrati, ovviamente.

Affinché un corpo stanco possa sentire un segnale di insulina e possa trasportare zucchero dal sangue ai tessuti, deve "urlare" più forte. Pertanto, affinché il corpo obbedisca all'ordine dell'insulina, ha sempre più bisogno. Questo è un circolo vizioso. Perché più insulina nel sangue, più il corpo si stanca.

Di conseguenza, sempre più insulina è necessaria per assorbire la stessa quantità di zucchero. Se in precedenza un'unità di insulina poteva metabolizzare 5 grammi di zucchero, ora ne servono 5. E nel tempo, questa cifra sta solo crescendo. Questo è l'insulino-resistenza, è anche "ridotta sensibilità dei tessuti all'insulina".

Iperinsulinemia significa che troppa insulina è presente nel sangue. Questa è una proprietà essenziale dell'insulino-resistenza e del diabete di tipo 2..

Perché Kraft GTT è l'analisi del metabolismo dei carboidrati più preziosa

Il test di Kraft ha rivelato la mostruosa inesattezza diagnostica del test di tolleranza al glucosio standard. Il Dr. Kraft durante la sua carriera ha esaminato oltre 15.000 pazienti, il che gli ha permesso di trarre una conclusione sorprendente..

Il 75-80% delle persone che hanno superato con successo il test standard di tolleranza al glucosio ha già insulino-resistenza ai suoi tempi.

La scoperta del Dr. Kraft afferma che fin dall'inizio dello studio dei disturbi del metabolismo dei carboidrati, stiamo guardando nella direzione sbagliata. Facciamo del nostro meglio per mantenere lo zucchero nel sangue entro limiti normali, ignorando il fatto che è solo una conseguenza, non la causa principale. La causa principale del metabolismo dei carboidrati alterato è l'insulina cronicamente elevata. E solo allora si unisce il problema della glicemia alta. Inizialmente, i recettori e i tessuti diventano sovrasaturi con l'insulina. Pertanto, è sempre più necessario assimilare la stessa quantità di zucchero. Quindi, per prima cosa guadagniamo un'elevata insulina nel sangue. Quindi tutti i depositi di zucchero nel corpo traboccano e inizia a immagazzinarlo nel sangue.

L'80% delle persone non sospetta di avere un metabolismo dei carboidrati disturbato

Ma non tutto è così male, ma molto peggio. Oltre a migliaia di GTT con punteggi di insulina, Joseph Kraft ha eseguito molte autopsie. Ciò gli ha permesso di stabilire che il danno ai vasi sanguigni caratteristico di una violazione del metabolismo dei carboidrati inizia anche prima che lo zucchero nel sangue esca dal range normale..

Conclusione intermedia: non abbiamo capito il metabolismo dei carboidrati

Cercherò di riassumere e semplificare le informazioni per coloro che ancora non comprendono molto bene l'argomento!

Come ho scritto sopra, siamo sempre in ritardo nella diagnosi dei disturbi del metabolismo dei carboidrati. Il lavoro del Dr. Kraft ha confermato che non comprendiamo l'essenza dei disturbi del metabolismo dei carboidrati. Pertanto, per tutto questo tempo, mentre è in vigore il vecchio dogma, i pazienti non solo vengono alla luce nelle ultime fasi con complicazioni, ma ricevono anche un trattamento inadeguato.

  1. Quando un paziente ha una violazione del metabolismo dei carboidrati a causa di una deviazione nell'analisi della glicemia, ha già questa violazione per più di 5 anni o più.
  2. Una persona può avere glicemia normale e superare con successo un test di tolleranza al glucosio. Ma questo non significa che non abbia una violazione del metabolismo dei carboidrati. Fino a quando l'insulina non viene presa in considerazione.
  3. L'insulina ematica cronica rimane all'ombra mentre "facciamo da babysitter" con zucchero nel sangue. Per questo motivo, il corpo del paziente sta già ricevendo danni tangibili quando "apriamo" il problema.
  4. Per ripristinare il metabolismo dei carboidrati, è necessario innanzitutto concentrarsi sul controllo dell'insulina. Quindi la glicemia si "tirerà su" automaticamente alla normalità.
Perché GTT Kraft non è diventato uno standard

Nel suo design originale, il test richiede 5 ore e diversi campioni di sangue. Nel ritmo moderno della vita, questo è un grosso mal di testa per il paziente. D'altra parte, questo test potrebbe salvare decine di anni di vita sana per milioni di persone. Tuttavia, i benefici immediati dell'intera società sono più importanti della qualità della vita di una singola persona. Inoltre, è doloroso esaminare questo test, perché mostra quanto siano profonde le nostre idee sbagliate sul metabolismo dei carboidrati. Se inizi a usarlo ovunque, metterà in discussione non solo l'intera storia precedente della diagnosi, ma anche i metodi accettati per il trattamento dei disturbi del metabolismo dei carboidrati.

Nella scienza e nella medicina mondiale, non è consuetudine scusarsi per gli errori. Possono semplicemente essere silenziosi o nascosti dietro sensazioni regolari. Sulla errata comprensione del metabolismo dei carboidrati, viene costruita un'enorme industria che porta denaro. I farmaci che riducono lo zucchero, l'insulina esogena e tutto questo movimento con il controllo del diabete di tipo 2 sono molto redditizi. Non c'è cospirazione se non l'ignoranza del paziente stesso. E dal punto di vista della medicina, questa è una situazione troppo redditizia per rifiutare.

Per una chiara comprensione del problema della terapia insulinica, raccomando questa dura analisi del caso reale su Instagram: "il trattamento dell'insulina è il percorso verso la disabilità del paziente e l'arricchimento del settore".

Joseph Kraft ha scritto l'eccellente libro Diabetes Epidemic & You, utile non solo per i medici, ma anche per i pazienti. Ti consiglio di familiarizzare con esso, poiché sta perdendo la comprensione dell'essenza del problema.

Tuttavia, torniamo alla diagnosi dei disturbi del metabolismo dei carboidrati.

Indice di insulino-resistenza (HOMA-IR)

Quando abbiamo imparato a misurare il glucosio e l'insulina nel sangue allo stesso tempo, qualcuno ha pensato di esaminare la relazione tra loro. Quindi è apparso un test piuttosto prezioso: HOMA-IR. È l '"indice di continuità dell'insulina", se in russo gratuito. Ancora lontano dall'accuratezza del test del Dr. Kraft, in quanto non valuta la dinamica nel tempo. Tuttavia, consente già di vedere se il paziente ha un'insulina di fondo in eccesso nel sangue molto tempo dopo aver mangiato.

Più avanti nell'articolo condividerò un calcolatore che misurerà l'HOMA-IR.

Emoglobina glicata (HbA1c)

Quindi abbiamo scoperto che lo zucchero nel sangue è in grado di legarsi alle proteine. Inoltre, è irreversibilmente associato ad alcuni, che è chiamato il processo di glicazione. Legandosi all'emoglobina dei globuli rossi, il glucosio la trasforma in emoglobina glicata (HbA1c). In questa forma, è in grado di persistere da 30 a 90 giorni secondo varie fonti. Questo lo trasforma in una cosiddetta proteina della memoria. Determinando la sua concentrazione nel sangue, possiamo assumere il carico di carboidrati del paziente negli ultimi 30-90 giorni.

È ancora tutt'altro che ideale, poiché non tiene conto dell'insulina, ma è meglio del semplice glucosio nel sangue e di un test di tolleranza al glucosio standard. Se lo guardi in modo dinamico, puoi valutare i nostri sforzi per controllare la glicemia. Si può presumere in modo relativamente accurato la concentrazione media di zucchero nel sangue negli ultimi 3 mesi. Per fare ciò, usa la tabella qui sotto.

50 tonalità di diabete emoglobinico glicato

Peptide C.

L'ultimo test di cui voglio parlare oggi. Il peptide C viene rilasciato quando l'insulina entra nel flusso sanguigno. Dopodiché, ciondola a lungo nel sangue senza alcuna funzione speciale. Allo stesso tempo, l'insulina fa il suo lavoro e scompare rapidamente dal sangue. Poiché il peptide C rimane molto più a lungo dell'insulina nel sangue, la sua analisi può essere utilizzata per determinare in modo abbastanza accurato la presenza media di insulina nel sangue per lunghi periodi di tempo. In termini semplici, questo è un test più accurato della concentrazione di insulina. Ed è utile quando è necessario distinguere tra insulino-resistenza e diabete di tipo 1..

Insulino-resistenza e sovrappeso

Il fatto è che maggiore è il livello di insulina nel sangue, maggiore è il peso della persona. L'insulina previene la combustione dei grassi, quindi mentre è alta, il peso scompare molto lentamente. In tali condizioni, sono necessari notevoli sforzi per perdere peso. A causa dell'alta insulina, il processo di perdita di peso è molto difficile, nonostante i tentativi persistenti. Questo ormone è abbastanza forte da rallentare significativamente i risultati, anche con un conteggio delle calorie competente e un allenamento regolare.

Pertanto, al fine di ridurre efficacemente il peso in eccesso, è necessario dimenticarsene a lungo. E le forze e l'attenzione liberate dovrebbero essere dirette a lavorare sul livello di insulina nel corpo. La resistenza all'insulina è fissata a lungo e ciò accade in modo non uniforme. Pertanto, la lotta con il peso si allunga per molti anni. E quelli che perdono peso spesso incontrano lunghi altopiani sul loro cammino, che mettono alla prova la loro pazienza.

Inoltre, l'aumento dell'insulina è associato alla mortalità precoce. Compreso attraverso la circonferenza della vita. Come determinare l'aspettativa di vita della vita

Quando è necessario sottoporsi a test per l'insulino-resistenza e il metabolismo dei carboidrati compromesso

  1. Se si lotta con l'eccesso di peso per molto tempo, ma non se ne va affatto e ritorna costantemente. Nonostante la corretta alimentazione, il conteggio delle calorie e l'esercizio fisico regolare.
  2. Se ha aterosclerosi vascolare, obesità epatica, affaticamento cronico, depressione, problemi della pelle, malattie renali, ipotiroidismo, neoplasie.

Quali test devono essere eseguiti per determinare la resistenza all'insulina

Offro un minimo assolutamente realistico. Senza di essa, non ha senso parlare di una violazione del metabolismo dei carboidrati e della sensibilità all'insulina. Questo elenco di test è rilevante per tutte le persone, indipendentemente dallo stato di salute. Inoltre, non è importante lo stile del cibo di una persona. Questo pannello diagnostico è universale. Per coloro che hanno già problemi con il metabolismo dei carboidrati, questa galassia di test è utile per monitorare la dinamica.

Tutti i test vengono effettuati 12 ore dopo un pasto. Consiglio anche di non bere il caffè un giorno prima della misurazione. Può distorcere i risultati..

Glucosio + insulina = indice di resistenza all'insulina (HOMA-IR)

Ciò implica che il laboratorio misurerà sia lo zucchero che l'insulina nel sangue. E quindi calcolerà l'indice con la formula. Pertanto, questo test include anche glicemia con insulina. Puoi fare diversamente. Se si ordina una misurazione separata di glucosio e insulina, l'indice di resistenza all'insulina può essere calcolato in modo indipendente. Di seguito ho aggiunto un calcolatore che ti consentirà di calcolare l'indice se disponi già di dati su glucosio e insulina.

Emoglobina glicata (HbA1C)

Oltre all'indice di insulino-resistenza, ti darà un'idea di quale sia stato il tuo vero carico di carboidrati negli ultimi 30-90 giorni. Se lo usi in isolamento, puoi catturare stadi di vasta portata solo quando l'insulina e lo zucchero friggono il paziente dall'interno da molto tempo.

Ulteriori analisi del metabolismo dei carboidrati

Il minimo che ho elencato sopra soddisferà le esigenze dell'80% delle persone. In casi più complessi, o anche per curiosità, puoi passare il peptide C. Se sei fortunato a trovare un test di tolleranza al glucosio con valutazione dell'insulina (secondo Kraft), allora andrà bene. Ma non penso che sia rappresentato nella Federazione Russa. Potrebbe anche essere fortunato a trovare un test di tolleranza al glucosio con una definizione di peptide C. Ma, ancora, glucosio, insulina, Homa-IR e HbA1C sono sufficienti per la maggior parte. In altri casi che questo articolo non tratta, è necessario valutare la situazione individualmente.

Con quale frequenza eseguire i test di insulino-resistenza

Se i risultati sono normali, puoi ripeterlo dopo 3-6 mesi, se non sono previsti grandi cambiamenti nella nutrizione. Quando i test sono lontani dalla norma, dovrebbero essere ripetuti più spesso per valutare l'efficacia della tattica scelta. Se decidi di cambiare dieta o dimagrire, devi fare dei test prima che inizino le modifiche.

Con i miei reparti, di solito prendo misure ogni 3 mesi in media.

Inutili test di insulino-resistenza

Non ha senso eseguire test che non tengono conto dell'insulina nel sangue. Pertanto, il test di tolleranza al glucosio nel sangue e al glucosio sono inutili, il kgda è stato superato individualmente. Possono prendere quei casi solo quando una persona ha già ricevuto molti danni da insulino-resistenza.!

Come migliorare la sensibilità dei tessuti all'insulina

Il metodo più efficace è ridurre il carico di carboidrati sul metabolismo. Direi persino che questo è l'unico metodo naturale e fisiologico per il metabolismo. Perché non richiede alcun farmaco o integratore. È gratuito ed efficace. Tutto quello che devi fare è migliorare la tua alimentazione. Leggiamo di più su questo nel mio articolo: Quanti carboidrati mangiare al giorno.?

Inoltre, mi affretto a compiacere un fatto importante! Nelle linee guida ufficiali per il trattamento del diabete di tipo 2, nel 2020 sono stati compiuti progressi significativi. La riduzione dei carboidrati è ora ufficialmente accettata come un modo sicuro ed efficace per curare il diabete di tipo 2. Puoi scoprire tutti i dettagli in questo articolo: una dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete di tipo 2 è efficace e sicura.

Quali altri metodi diagnostici di salute dovrei usare?

Letture addizionali sull'argomento: "Come stabilire una dieta armoniosa per non ammalarsi e non ingrassare"

Come le proteine ​​controllano l'appetito e la fame. Perché un'adeguata proteina è fondamentale.

Condividi il vantaggio

So che il mio articolo aiuterà qualcuno a vivere una vita migliore e più sana! Pertanto, ringrazio anticipatamente coloro che lo condividono con coloro a cui può essere utile. Ti consiglio anche di mostrarlo al tuo medico se hai sofferto di glicemia alta e sovrappeso per lungo tempo!

Se hai bisogno di aiuto per spiegare le analisi e le raccomandazioni per loro, quindi contattami sui contatti sul sito per pianificare una consultazione.

Scienza nell'articolo

Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio.

Indice di resistenza all'insulina HOMA - Metformina e marcatore dietetico OL per il rischio di mortalità

L'insulina (dal latino. Insula "isola") è un ormone di natura peptidica, formata nelle cellule beta degli isolotti dei Langerhans del pancreas. Ha un effetto sfaccettato sul metabolismo in quasi tutti i tessuti. L'effetto principale dell'insulina è di ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue. È considerato l'ormone più studiato..

La violazione della secrezione di insulina a causa della distruzione delle cellule beta - carenza assoluta di insulina - è un collegamento chiave nella patogenesi del diabete di tipo 1. La violazione dell'azione dell'insulina sui tessuti - carenza relativa di insulina - ha un posto importante nello sviluppo del diabete di tipo 2.

Il principale stimolatore del rilascio di insulina è un aumento della glicemia. Inoltre, la formazione di insulina e la sua secrezione viene stimolata durante i pasti e non solo glucosio o carboidrati. Gli aminoacidi, in particolare leucina e arginina, aumentano la secrezione di insulina

Se l'insulina negli esami del sangue supera i 126 pmol / L, la mortalità per cancro aumenta drasticamente, come mostrato nel grafico, in cui i 5 quantili sono persone con insulina al di sopra di 126 pmol / L.

  • 1- quantile - insulina inferiore a 48 pmol / l
  • 2- quantile - insulina inferiore a 66 pmol / l
  • 3- quantile - insulina inferiore a 90 pmol / l
  • 4- quantile - insulina inferiore a 126 pmol / l

Nel 2012 è stato pubblicato uno studio pubblicato dall'Istituto scientifico (San Raffaele, Milano, Italia). In questo studio, sono state osservate oltre 2.000 persone di mezza età per 15 anni. In questo studio, è stato dimostrato che un aumento dell'insulina nella resistenza all'insulina è associato alla mortalità per cancro, indipendentemente dal diabete, dall'obesità o dalla sindrome metabolica..

Link allo studio:

2014, University of Texas Science Health Center di San Antonio, USA. La riduzione della sensibilità all'insulina porta allo sviluppo di debolezza senile (perdita di peso, esaurimento, riduzione della forza muscolare, riduzione della velocità di deambulazione, bassa attività fisica), che aumenta il rischio di mortalità. La metformina è un farmaco che aumenta la sensibilità all'insulina e riduce i marker di infiammazione, indipendentemente dalla riduzione del glucosio con insulino-resistenza. Lo studio ha coinvolto 2415 pazienti di età compresa tra 65 e 90 anni con diabete. L'osservazione è durata circa 7 anni. Lo studio ha dimostrato che se ai pazienti era già stata diagnosticata una debolezza, la metformina praticamente non prolungava la loro vita, riducendo la mortalità solo dell'8% rispetto a coloro che assumevano sulfonilurea, che non era statisticamente significativa. Ma la metformina ha prolungato la vita dei pazienti con insulino-resistenza a cui non è stata diagnosticata debolezza all'inizio dello studio. La metformina ha impedito lo sviluppo di debolezza e ha ridotto la mortalità del 30% a causa del trattamento dell'insulino-resistenza. Dopo ulteriori analisi di tali studi, si è scoperto che se si inizia il trattamento con metformina in età precoce, si prolungherà ulteriormente la vita dei pazienti con insulino-resistenza. Pertanto, se l'indice di resistenza all'insulina HOMA-IR negli esami del sangue è> 1,5, il trattamento con metformina può prolungare la vita.

Link allo studio:

I valori di riferimento (norma) della concentrazione sierica di insulina negli adulti sono 2,7 - 10,4 μU / ml (o 20-75 pmol / L)

Una diminuzione della sensibilità all'insulina anche senza una diagnosi di diabete di tipo 2 aumenta la mortalità. Tali conclusioni sono state fatte da scienziati negli Stati Uniti dell'Università di Washington (Seattle, WA) a seguito di un'osservazione di 12 anni nel 2010. Il rischio di mortalità era significativo anche dopo aggiustamento per potenziali fattori interferenti (età, sesso, indice di massa corporea, vita e fianchi, consumo di alcol, razza / etnia, livello di istruzione, stato di fumo, attività fisica, proteine ​​c-reattive, sistolica e pressione arteriosa diastolica, colesterolo totale plasmatico e colesterolo HDL e trigliceridi). L'indice di resistenza all'insulina NOMA-IR era significativamente associato alla mortalità per tutte le cause solo in pazienti con un indice di massa corporea non superiore a 25,2 kg / m (2). Ma in pazienti con un indice di massa corporea superiore a 25,2 kg / m (2), tale relazione non è stata osservata.

  • Valori di riferimento dell'indice di resistenza all'insulina HOMA-IR:
  • NOMA-IR> 1.4 - mortalità più elevata per tutte le cause, a condizione che l'indice di massa corporea non sia superiore a 25,2 kg / m2
  • Se il tuo indice di massa corporea è superiore a 25, ma HOMA-IR non può già essere interpretato.
  • Se l'HOMA-IR è superiore a 1,5, si consiglia di utilizzare la terapia con metformina e la dieta OL come prescritto dal medico

Link allo studio:

È interessante notare che alcuni farmaci hanno la capacità di ridurre l'insulina, ad esempio i bloccanti dei tubuli di calcio (verapamil e altri), nonché il propranololo.

Link di ricerca:

Metodi e mezzi per ridurre la mortalità con un indice di insulino-resistenza aumentato:

2008, Santa Clara Valley Medical Center, San Jose, California, USA. Una metanalisi di 31 studi randomizzati con una partecipazione totale di 4.570 pazienti senza diabete, ma con fattori di rischio per il diabete in futuro ha mostrato. Il trattamento con metformina nei pazienti a rischio di diabete mellito di tipo 2 - con alterata sensibilità all'insulina, migliora il peso, il profilo lipidico e la sensibilità all'insulina e riduce anche il rischio di diabete del 40%. Questa meta-analisi suggerisce che la metformina dovrebbe essere usata non solo nelle persone con diabete, ma anche nelle persone con insulino-resistenza.

Link allo studio:

La metformina prolunga la vita e riduce la mortalità in entrambe le persone con insulino-resistenza e mammiferi.

2012, Università di Göteborg, Göteborg, Svezia. La metformina di medicina per anziani riduce la mortalità nell'uomo di circa il 30%. Cosa è stato mostrato nello studio in 51.675 pazienti con diabete di tipo 2.

Riferimenti ai dati di origine:

Devi iniziare a prendere il medicinale per la metformina della vecchiaia dalla giovinezza - quindi l'effetto è maggiore:

La cura per la metformina della vecchiaia prolunga la vita. I pazienti diabetici che assumevano metformina vivevano più a lungo rispetto alle persone del gruppo di controllo della stessa età (vedi foto a sinistra)

Link allo studio:

La metformina è un medicinale per il trattamento dell'insulino-resistenza, che è anche un agonista dei recettori gamma PPAR. Uno studio del 2014 condotto da persone presso il Centro sanitario per la salute dell'Università del Texas (vedi immagine a sinistra) a San Antonio, negli Stati Uniti, ha mostrato che l'effetto principale della riduzione della mortalità con metformina è dovuto a un ridotto rischio di senilità a causa della ridotta massa muscolare e di altre cause di debolezza. I ricercatori hanno studiato 2.415 pazienti con diabete mellito di tipo 2 di età compresa tra 65 e 89 anni dal 1999 al 2006. Abbiamo esaminato i pazienti a cui era stata prescritta la metformina (senza altri farmaci che riducono lo zucchero) per almeno 180 giorni per curare il diabete. Sono stati esclusi anche i pazienti con malattie dei reni, del fegato e dell'oncologia. Si è scoperto che una riduzione del 23% della mortalità tra coloro che assumevano metformina era associata proprio alla prevenzione dell'insorgenza della debolezza. Quindi, per le persone che avevano già debolezza al momento della somministrazione di metformina, questo medicinale non ha ridotto la mortalità. Ciò significa che il prolungamento della vita da parte della metformina è stato principalmente associato alla prevenzione dello sviluppo della debolezza.

Link (s) per studiare (s):

Dopo risultati così promettenti dall'uso della metformina, è stato avviato uno studio clinico sulla metformina per prevenire la perdita muscolare nei pazienti con diabete mellito. Una sperimentazione clinica è condotta dall'Università del Kentucky negli Stati Uniti (vedi immagine a sinistra). Il fatto è che in un certo numero di pazienti con diabete mellito in età avanzata, l'allenamento nella massa muscolare non dà un risultato, e talvolta anche viceversa, la dimensione della massa muscolare è ridotta. Ma è stato ipotizzato che la metformina possa bloccare l'insensibilità muscolare all'allenamento in un certo numero di pazienti con diabete. Ai pazienti di età vengono somministrati 1700 mg di metformina al giorno o placebo. Allo stesso tempo, i pazienti si stanno allenando sui simulatori. Come previsto dagli scienziati, la cura per la metformina della vecchiaia dovrebbe aumentare l'efficacia dell'allenamento. I risultati saranno pronti nel 2017-2018..

Link (s) per studiare (s):

2014, University of Texas Science Health Center di San Antonio, USA. La riduzione della sensibilità all'insulina porta allo sviluppo di debolezza senile (perdita di peso, esaurimento, riduzione della forza muscolare, riduzione della velocità di deambulazione, bassa attività fisica), che aumenta il rischio di mortalità. La metformina è un farmaco che aumenta la sensibilità all'insulina e riduce i marker di infiammazione, indipendentemente dalla riduzione del glucosio con insulino-resistenza. Lo studio ha coinvolto 2415 pazienti di età compresa tra 65 e 90 anni con diabete. L'osservazione è durata circa 7 anni. Lo studio ha dimostrato che se ai pazienti era già stata diagnosticata una debolezza, la metformina praticamente non prolungava la loro vita, riducendo la mortalità solo dell'8% rispetto a coloro che assumevano sulfonilurea, che non era statisticamente significativa. Ma la metformina ha prolungato la vita dei pazienti con insulino-resistenza a cui non è stata diagnosticata debolezza all'inizio dello studio. La metformina ha impedito lo sviluppo di debolezza e ha ridotto la mortalità del 30% a causa del trattamento dell'insulino-resistenza. Dopo ulteriori analisi di tali studi, si è scoperto che se si inizia il trattamento con metformina in età precoce, si prolungherà ulteriormente la vita dei pazienti con insulino-resistenza. Pertanto, se l'indice di resistenza all'insulina HOMA-IR negli esami del sangue è> 1,5 (ww.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20200308), il trattamento con metformina può prolungare la vita.

Link allo studio:

Estensione della vita (MNF) di topi di lunga durata con basse dosi di metformina, a partire dai 12 mesi di età, così come MNF del 38% nei topi ipertesi spontanei.

La medicina per la vecchiaia La metformina prolunga la vita a causa della mitogormesi negli animali e nell'uomo. Nei topi femmine, ha prolungato del 26% la durata massima della vita e nei roditori spontaneamente ipertesi - del 38%.

Riferimenti ai dati di origine:

  • www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24889636
  • www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4066537/
  • www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24189526
  • www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3906334
  • www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23900241
  • www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18728386

Mi viene spesso chiesto dove faccio i test. Facevo alcuni test in clinica. Ma ora è diventato problematico. Vivo a Mosca. A Mosca, a mio avviso, un buon laboratorio in termini di rapporto qualità-prezzo è DNKOM, un collegamento al laboratorio DNKOM. Non supero i test nei laboratori non verificati, poiché alcuni tipi di analisi sono estremamente errati. Se hai domande sul DNA in laboratorio, puoi farle direttamente al direttore del DNA e ottenere una risposta tempestiva - Dialogo con Andrei Isaev - Direttore del DNA

Ti offriamo la possibilità di iscriverti alle ultime e più recenti notizie che appaiono nella scienza, così come le notizie del nostro gruppo scientifico ed educativo per non perdere nulla.

Cari lettori della risorsa www.nestarenie.ru. Se ritieni che gli articoli di questa risorsa ti siano utili e desideri che altre persone utilizzino queste informazioni per molti anni, allora hai l'opportunità di aiutarti a sviluppare questo sito spendendo circa 2 minuti del tuo tempo. Per fare ciò, clicca su questo link..

Raccomandiamo inoltre di leggere i seguenti articoli:

Aggiungi un commento cancella risposta

Ti saremo grati se, dopo aver letto l'articolo, lascerai i tuoi commenti. La tua opinione è molto importante affinché il materiale del blog sia più informativo, comprensibile e interessante. Prima di lasciare un commento, leggi l'informativa sulla privacy

118 commenti su "Indice di insulino-resistenza HOMA - un marker di rischio di mortalità, regolato da metformina e dieta OL”

Ha superato un'analisi dell'indice di resistenza all'insulina HOMA-IR.
Glucosio - 5,4 mmol / L
Insulina - 4,3 mcU / ml
Indice HOMA-IR - 1
Sembra essere la norma.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Il glucosio è un po 'più alto.

Immagino che dovrei mangiare un po 'meno dolce ?
grazie

Dmitry! È necessario interrompere l'assunzione di METFORMIN (500 mg) prima di eseguire l'analisi "Indice di insulino-resistenza HOMA-IR"
e se necessario, quanto tempo? Programma numero 8. grazie.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

SÌ. annullare entro 24 ore

Dmitry, ha superato un test dell'insulina. Il risultato è 2,6 ulU / ml. (Riferimento: 1.9 - 29.1). Non ci sono tali unità di misura nell'articolo e non sono riuscito a trovare come tradurle. Questo è un valore basso.?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

OK, anche se in basso. Se lo zucchero non è elevato, allora buoni livelli di insulina.

L'uso aggiuntivo di arginina influisce sull'aspettativa di vita?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Accelera l'invecchiamento vascolare

Dmitry, una domanda molto urgente: cosa significa "accelera"? Peggiora l'elasticità ?

Alla domanda è stato chiesto di non contestare la risposta, ma di ottenere ulteriori informazioni sulla risposta, con cui sono d'accordo, ma meccanismo interessante per accelerare l'invecchiamento vascolare con arginina.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

L'arginina accelera l'invecchiamento dell'endotelio vascolare, se trattato per lungo tempo, e corsi non molto brevi. diminuisce la produzione di ossido nitrico vascolare (quindi dilatazione indiretta), aumenta l'adesione, ecc.
ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24860943

Dmitry, ha ottenuto il risultato:
Insulina a digiuno - 122 μIU / ml (normale 6-27) e l'indice HOMA - 28,74 (normale a 2,7).
In questo caso, il glucosio - 5,3 e non è mai salito più in alto, emoglobina glicata - 6, anche normale.
Nessun diabete, programma di bevande alla metformina numero 5.
Cosa significa?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Ripeti l'analisi.
E anche andare in laboratorio e dire che dubiti della correttezza dell'analisi

Dmitry, buon pomeriggio. In un bambino di 17 anni, BMI - 18.
2,5 indice di insulino-resistenza
Insulina - 10,6 μU / ml
Glucosio - 5,2 mmol / L
Vitamina B12-369 pg / ml
Vitamina D - 11 ng / ml
ALT - 13
Gilbert soffre di:
Bilirub.total - 33.7, dritto - 11.2 nep.- 22.5.
Proteina C-reattiva - 0,3, TSH - 0,998
Per quanto posso capire, ha già problemi con il metabolismo dei carboidrati.?
Oltre alla dieta, sono necessarie alcune altre misure.?
Come rispondere a ALT - 13 alla sua età?
E in quali dosaggi compongono le vitamine ?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Il siero di vitamina D (25-OH) 11 ng / ml è inferiore al normale. La carenza di vitamina D è stata dimostrata attraverso una serie di meccanismi per causare infiammazione, cancro e malattie cardiovascolari. Una meta-analisi 2014 dell'Università della California (USA) (www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24922127), nonché uno studio del 2017 dell'Università di Atene (Grecia) (www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ 28768407)
ha mostrato che bassi livelli di vitamina D sono associati al rischio di cancro al colon e al seno, con sindrome metabolica, diabete mellito di tipo 2 e tipo 1 e altre malattie autoimmuni. Bassi livelli di vitamina D (25-OH) negli esami del sangue

Grazie Dmitry. Vi auguro il successo. E grazie ancora per il tuo fantastico lavoro.

Dmitry, come abbassare questo indice? Test superati, glucosio 5,6, insulina 6,6, homa-ir 1.6.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Dieta per l'afta epizootica
Esercizi di aerobica
Telmisartan 20-80 mg
Broccoli grezzi 200 mg
Aspirina 250 mg a giorni alterni
Metformina 500-1000 mg al giorno
Taurina 1000 mg
Vitamina B6 20-30 mg
Litio (sedale) 1 compressa una volta alla settimana

Dmitry le mie analisi subito dopo FMD:
Glucosio-4.09
Indice HOMA-0,36
insulina-

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Deve essere confrontato con quelli che erano prima dell'afta epizootica

Dmitry, perché l'indice di resistenza all'insulina NOMA-IR è stato associato in modo affidabile alla mortalità per tutte le cause solo in pazienti con indice di massa corporea non superiore a 25,2 kg / m (2). ? Ho pensato che questo aggrava il peso e il peso normale sembra essere favorevole, ma si scopre che non lo è. Perché?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Con più peso, il peso corporeo stesso è dannoso.

Dmitry, buon pomeriggio!
Per favore, aiutami a capirlo!
Test superati, i risultati sono i seguenti:
insulina 16,3 mmol / ml (norma 2.0-25)
glucosio 4.9 (norma 4.0-6.0)
Il medico ha detto che il mio indice HOMA è maggiore di 3. Ma non riesco a trovare informazioni su come contare la mia insulina in mmol / ml in mcU / ml!
grazie!

Dmitry, ho un indice di 1,4, ma l'insulina 6.2 e il glucosio 5.1 sono un po 'troppo, probabilmente? Ho mangiato molti carboidrati la scorsa settimana...

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

L'indice HOMA-IR non può già essere interpretato se l'indice di massa corporea (BMI) di una persona è superiore a 25. Poiché con un BMI superiore a 25, un HOMA-IR più elevato è già associato a bassa mortalità
academic.oup.com/biomedgerontology/article/70/7/847/708043

L'insulina favorisce il cancro e l'aterosclerosi a causa del suo fattore di proliferazione. Ed è importante non tanto il livello dell'ormone stesso, ma ciò che provoca un segnale ai recettori.

Nelle persone con un BMI inferiore a 25, l'insulina è bassa rispetto alle persone con un BMI superiore a 25. E il loro glucosio non è più elevato del normale a stomaco vuoto. In tali soggetti, più bassa è l'insulina, più basso è il segnale verso i recettori.

Quando l'IMC supera i 25, l'insulina aumenta in modo significativo per far fronte al glucosio e ridurre efficacemente la glicemia. Ma il corpo inizia a proteggersi dall'alta insulina, riducendo il numero dei suoi recettori. Di conseguenza, l'HOMA-IR aumenta e il segnale dell'insulina diminuisce. E quindi più è alto l'HOMA-IR, più basso è il segnale dell'insulina con un'insulina così alta nelle persone obese. Pertanto, nelle persone obese, un HOMA-IR più elevato è associato a una mortalità inferiore..

Quando l'insulina diventa molto alta, le cellule beta del pancreas iniziano a morire - inizia il diabete di tipo 2 - la glicemia aumenta a causa della carenza di insulina. In tali soggetti, una riduzione dell'HOMA-IR significherà una maggiore mortalità, poiché comporterà due problemi contemporaneamente: una diminuzione della sensibilità dei recettori dell'insulina e una carenza dell'insulina stessa.

Questo è il motivo per cui HOMA-IR non può essere interpretato nelle persone con un BMI superiore a 25.

Lascia che ti ricordi un altro paradosso.
Ricordiamo che ci sono studi in cui una diminuzione dell'emoglobina glicata inferiore al 7% riduce la mortalità.
ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27236108
Tuttavia, esiste uno studio sensazionale in cui solo una riduzione dell'emoglobina glicata al 7% ha ridotto la mortalità e una diminuzione inferiore al 7-6% ha aumentato la mortalità. Ciò ha dato motivo di dubitare dell'opportunità di ridurre l'emoglobina glicata nei pazienti con diabete mellito inferiore al 7%. Ma la soluzione è stata quella di ridurre l'insulina al di sotto del 7%
Somministrazione in aperto di agenti anti-iperglicemici orali e / o insulina in combinazione con consigli dietetici / sullo stile di vita secondo necessità per raggiungere livelli di emoglobina glicata (HbA1c)

Dmitry, il mio commento sopra dice che un anno fa
L'indice HOMA era 1,4
insulina 6.2
glucosio 5.1.
Ho usato i tuoi consigli sulla nutrizione, ho iniziato a fare esercizi ed ecco i risultati di oggi:
HOMA 0.7 non è troppo piccolo?
insulina 3.6
glucosio 4.7
emoglobina glicata 4.8 - piccola?!

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Il piccolo HOMA non succede

Dmitry, è un risultato normale o no?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Nel laboratorio in cui ho testato la norma per l'insulina 6-27 µIU / ml.
Il mio risultato è 3.25, che va al di sotto della loro norma. Il glucosio è normale - 4,96 mmol / L. HOMA-IR va 0.7
Su quali norme dovrei concentrarmi, quel laboratorio o quelli nel tuo algoritmo? Perché le norme sono così diverse?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

HOMA-IR è stato considerato nel tuo laboratorio?
Apparentemente hanno unità diverse.
Focus su HOMA-IR

No, HOMA-IR ha già considerato il tuo algoritmo

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Confronta le unità di insulina nel tuo laboratorio e nel nostro algoritmo.

Nel laboratorio μme / ml
Nell'algoritmo μU / ml
Uso il calcolatore di traduzione unitslab.com/en/node/124 e, apparentemente, μme / ml = μE / ml
Sono pronto ad assumere che le norme in laboratorio non siano corrette..

AIUTO AIUTO PER FAVORE ANALISI DEL CASO.
RESISTENZA ALL'INSULINA (insulina + glucosio + indice homa) -

buon pomeriggio!
Dopo la dieta dell'afta epizootica:
BMI = 23 (peso 66 kg, altezza 168)
Somatomedina C = 123
Glucosio 4.82 mmol / ml (precedentemente 5.4)
insulina 2,3 μIU / ml (norma 1.9-23)
Indice HOMA-IR = glucosio * insulina / 22,5 = 0,49 - non è troppo piccolo?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

buon pomeriggio!
Insulina fino a un carico di 17,0 dopo 2 ore dopo 18,4 Norme di laboratorio 0,7-9,0 μMU / ml

Dmitry, buon pomeriggio! Per favore aiutami con le analisi: glucosio 6,55 mmol / L, insulina 3,84 μIU / ml, HOMA-IR 1.1 Peptide C passato 1,64 ng / ml, intervalli di riferimento 0,8-4,2, anticorpi contro GAD-1,02ME / ml, commento di laboratorio:

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

"Morte parziale di cellule beta a causa di XP. pancreatite? " - è possibile.

Dmitri, dubito della correttezza dei risultati che ho ricevuto.
Glucosio a digiuno 4,64 mmol / L, glicemia Emoglobina 4,63%, insulina a digiuno 10,59 μU / ml.
Si scopre glucosio e glicole L'emoglobina è bassa e l'insulina è alta. O fondamentalmente potrebbe essere?
Negli ultimi 3 mesi, ho appena rifiutato i dolci (beh, quasi una volta alla settimana succede ancora qualcosa). Durante questo periodo, il glucosio è diminuito di 0,3 mmol / l, gl.hem. dello 0,45%. Ma ho donato insulina per la prima volta.
BMI = 22.6.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Questa è temporaneamente insulina alta. Quindi inizierà l'insulino-resistenza e il glucosio sarà alto. È necessario modificare la nutrizione. Hai bisogno di dieta

Buon pomeriggio. Test superati. Glucosio 5,25, insulina 13,7, HOMA-IR 3.2. Il medico ha prescritto glucofago. Dovrei prenderlo?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Ho davvero bisogno di aiuto nell'interpretazione dei risultati dei test, per andare nel panico o no. BMI 31, insulina - 126 ml (da normale a 29,1 ml), HOMA IR - 27,9 (meno di 2,7), indice Caro - 0,04 (più di 0,33), glucosio - 4,99 mmol (3,9-6, 4), emoglobina glicosilata - 7,57% (4-6%), trigliceridi - 0,99 mmol (0,43-2,1), TSH 3,58 ml (0,40-4,0). Prima della visita del medico, ci sono altri due ingressi.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Inserisci i risultati nella tabella e ottieni commenti
http://not-aging.com

Dmitry, insulina 2 al tasso di 2,7, indice homa-ir di 0,5. Il colesterolo è alto. 7.1. Questo rischio di diabete?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

No. IGF1 è probabilmente anche inferiore. Se in questo caso il kim è normale, allora ok

IGF 101, KIM 0.7 Solo colesterolo cattivo, indice aterogenico e T3 elevato. grazie!

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Mantieni normali i marker infiammatori e tutto andrà bene

Dimmi, una ragazza di 13 anni ha glucosio 4.82, emoglobina glicata 5.02, insulina 12.09, homa ir 2.59. È molto? Oppure questi valori sono diversi per gli adolescenti (il riferimento è 0-2,7 per le persone di età compresa tra 20 e 60 anni). E cosa fare per ridurre l'insulina e l'indice di resistenza all'insulina, non mettere il bambino in pillole come metmorfina, ecc. GRAZIE

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Non studio adolescenti.

Dmitry, dimmi, per favore, lo zucchero a stomaco vuoto era il tempo fa - 5.9.6.0. Ha iniziato a seguire una dieta, correre, ha perso 20 kg. 3 mesi fa sono stato testato - il peptide c era 2,83 ng ml (1,10-4,40), l'insulina era 7,83 mcU ml, glucosio dalla vena - 4,8. (2 mesi di una dieta a basso contenuto di carboidrati (ho violato un po '), cammino, nuoto 2 volte a settimana.) Ieri sera ho nuotato dalle 20 alle 21. Al mattino ho donato sangue - c-peptide 3.24 (1.10-4.40), insulina - 15.5 u ml (2.60-24.90). Glucosio -5,4 Cosa fare? Panico. Forse dopo aver nuotato tale insulina? Ho assunto vitamine per diabetici per un mese (doppel hertz). Non ho preso alcuna pillola. Ho 57 anni. La pressione dopo aver perso peso è normale.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Una dieta a basso contenuto di carboidrati non è la nostra strada. Aumenta la mortalità

Dmitry, e ci sono studi su questo?

A proposito, qualcuno usa la moxonidina per migliorare la sensibilità all'insulina? È un po 'come un comprovato aumento dell'efficienza di questo indicatore del 21%, oltre al trattamento dell'ipertensione!
Ci sono altri vantaggi oltre alla metformina...

Dimmi come interpretare i dati:
1. Glucosio (sangue da una vena) a stomaco vuoto - 4,6 mmol / l; insulina - 15,5 mcU / ml
2. Glucosio (sangue da una vena) 120 minuti dopo l'assunzione di glucosio - 5,0 mmol / l; insulina - 18,7 mcU / ml
Ho 59 anni, una donna, altezza 153, peso - 80 kg. Il peso va fuori scala... Mangia un po ', ma molto probabilmente sbagliato. Ora - epatosi grassa.
Le sarei molto grato se almeno in qualche modo chiarisse questi dati, in grado di dare raccomandazioni.
Grazie in anticipo. Con rispetto, Nadezhda

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

La glicemia deve essere ricercata dopo 30 e 60 minuti. Dopo 2 ore, potrebbe persino scendere al di sotto dell'originale.

Dmitry
testato due volte
ora insulina

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

In ufficio all'endocrinologo. Il suo compito è cercare.

Buon pomeriggio. Le mie analisi: glicemia a digiuno 4.7mmol / L (valore di laboratorio normale HEMOTEST 4.1-5.9), insulina a digiuno - 15.6 mU / ml (valore di laboratorio normale 2.6-24.9). Tutto sembra rientrare nei limiti normali. Se calcoli l'indice HOMA-IR con la formula, nel mio caso è - 3.17. Questo è già oltre la norma. In uno dei commenti, il paziente fornisce dati ravvicinati, la raccomandazione del medico di assumere il glucofago e la tua approvazione di questa raccomandazione. Il nostro endocrinologo regionale mi ha prescritto di assumere 20 mg di lipoprime per lungo tempo (test deludenti per colesterolo, sovrappeso, epatosi). Dovrei iniziare a prendere il glucofago?
grazie.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Ne vale la pena se il medico dà l'approvazione. Secondo i tuoi indicatori, vale la pena, ma non per corso, non costantemente. Non hai ancora il diabete. Dovresti perdere peso: dieta e jogging - questo è ciò che conta

Grazie mille per la risposta concisa ma molto istruttiva. Cordiali saluti, Alexander

Ciao. Non riesco a perdere peso con la dieta o lo sport. test superati Indice di insulino-resistenza 0,5, insulina 2,7 Glucosio 4,1 T4 libero 12,32 TTG 1,29

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Dieta OL + esercizio aerobico 150 minuti a settimana.

Ciao Dmitry.
Ho 36 anni.
Le mie analisi:
Insulina 10
HOMA 2.4
Indice Caro 0,55
Somatomedina C 145
Glucosio 5.45
Proteina C reattiva 1.1

Eredità: sah. diabete nel padre e nella nonna.

Ha senso assumere metformina?
Cordiali saluti, Elena

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Ricorda i dati dell'algoritmo e ti risponderà http://not-aging.com

Ho fatto tutto. Tutto chiaro. Grazie Dmitry!

Ciao Dmitry.
Grazie all'algoritmo (e come prescritto dal medico), ha iniziato a prendere Metformina.
Di fronte a difficoltà a deglutire le pillole.
Glucophage long 500 è enorme, i nostri Oz0novskys sono a rischio (divisi in due parti), ma recensioni negative su di loro..
Forse da qualche parte è possibile ordinare un dosaggio di 250 o un farmaco con una compressa più piccola?
Non pensavo davvero che avrei avuto un simile problema)
si prega di avvisare.
Cordiali saluti, Elena

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Dmitry, ho capito bene che le compresse di Glucophage o Richter possono essere rotte o masticate? O quali quelli con un rischio da usare (Izvarino Russia)?
Mi dispiace che ci siano così tante domande)) Hanno detto che è digerito solo nella sua interezza.

!Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http

Puoi rompere qualsiasi, tutto è assimilato.

buon pomeriggio! Per favore, commenta se devo prendere la medicina o semplicemente cambiare il mio stile di vita. C'è diabete o diabete
genere-maschio, indice di massa corporea-28, età-40

Glucosio a digiuno 5,6 mmol / L
Insulina a digiuno 21,7 mced / l
emoglobina glicata-5,4%
homa nel mio calcolo 5.4 (se calcolato correttamente)

!Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http

Immettere qui i dati e verrà richiesto l'algoritmo
http://not-aging.com

Ciao, l'endocrinologo ha prescritto dei test, puoi commentare, prima di vedere un dottore, non è presto
Insulina-3,70 μmU / ml (norma 2.3-26.4)
Indice Caro 1,21 norma più di 0,33
Indice Homa 0,74 normale inferiore a 2,77
C-peptide 0,86 ng / ml (0,78-5,19)
Sono molto preoccupato che molti test siano al limite inferiore della norma, cosa può significare questo?

!Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http

Immettere qui i dati e verrà richiesto l'algoritmo
http://not-aging.com

Nel DNA non esiste un test dell'insulina. In una clinica normale per quali indicazioni posso prenderlo?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Nel DNA, come in tutti i laboratori, esiste un'analisi obbligatoria per l'insulina

ok, forse il loro sito non funzionava correttamente.
Rispondi ancora alla domanda?
"In una clinica normale, per quali indicazioni posso donare il sangue per il test dell'insulina?"
tranne che per ovvi casi di obesità e sospetto diabete

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

In precedenza, potresti semplicemente passarlo. Ora solo nell'ambito di esami professionali.

buon pomeriggio.
Dmitry, dimmelo, e anche le persone di età superiore ai 65 anni dovrebbero essere guidate dalla norma HOMA-IR:

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Dmitry, una domanda del genere. L'ultima analisi dell'indice NOMA ha mostrato 0,37, glucosio 4,19, insulina - meno di 2. Come capire tutto - è buono o cattivo? In precedenza, c'erano indicatori più elevati.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Se non c'è aritmia del cuore, allora va bene

Ciao Dmitry! Mio marito ha 46 anni, altezza 182, peso 109. Due mesi fa, glick. l'emoglobina era 7,6- da allora prende Glucofage 1000. Oggi: insulina a digiuno 33,39 (laboratorio 2-27), indice HOMA 9,05 (laboratorio 0,00-2,77), glucosio a digiuno 6,1, glicole. emoglobina 5.9. In precedenza, l'insulina non si arrendeva. Cosa potrebbe essere.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Devi consultare un endocrinologo.

Glucosio 5,38 mmol
Insulina 17,53 ml
Homa-IR 4.2
A quale medico correre?
grazie

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Endocrinologo. In generale, il cibo deve essere cambiato e tutto andrà bene.

Buon pomeriggio! Dmitry, aiutami a capire i risultati dell'analisi. ragazza 23 grammi peso 49 kg altezza 157. Già da più di un anno con la dieta Ol, controllo con un glucometro.
Glucosio (siero) 4.72
Emoglobina glicata 5.1 (4.0-6.2)
Insulina (siero) 1,41 μMU / ml (2 - 29)
C-peptide (siero) 31,95 pmol / L. (100-1100)
NOMO-IR 0.3 (0-2.7)
IGF 1.178
È diabete? Come aumentare l'insulina e con il peptide, è possibile?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Questo non è diabete. Passa a una dieta regolare per 1 mese. E superare gli stessi test. L'insulina sarà alta. Il fatto che abbia poca dieta è molto buono.

Sono passato alla dieta OL secondo le indicazioni, poiché lo zucchero ha iniziato a salire a 10, ora l'anno è già tutto a posto, ma solo le analisi spaventano, non troppo basse con il peptide? Ho letto che se sia l'insulina che il peptide sono bassi, allora questo è il diabete di tipo 1. Bene, a causa di problemi con gli zuccheri, non posso passare a una dieta regolare. Quali altri test posso fare per essere sicuro che questo non è l'inizio del diabete? grazie in anticipo per la tua risposta.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Il glucosio essenziale è emoglobina bassa e glicata

Ciao!
Donna 33 g, peso / altezza 64/168, IM 23, attività fisica regolare, esercizio fisico, camminata veloce
Insulina

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

È una salute perfetta

Julia!
Non lasciarti prendere dal panico, hai prestazioni eccellenti!
Continua con lo stesso spirito e salute per te!

Ho una gravidanza di 16 settimane, altezza 165 / peso 101
emoglobina -5,65
glucosio 4.95,
insulino-16.07
nome indice -3,53
Hai trovato correttamente l'indice del nome?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Noma - giusto. Se sei incinta, ma devi dimenticarti di questo sito per un po '. Tutte le raccomandazioni per prolungare la vita sono dannose per il bambino e la madre. Vai dal ginecologo dell'ostetrico. Mangia bene.
Hai bisogno che i tuoi ormoni tiroidei siano normali. TSH non era superiore a 2 - seguire attentamente, per la prevenzione, bere 200 µg di acido folico, fare un'analisi per la b12 (non bere o iniettare vitamina B12 per un mese alla vigilia della giornata - altrimenti sarà un livello falso).
E mangia bene e tanta carne e latticini

Dmitry, buon pomeriggio. Maschio di 45 anni, indice di massa corporea alto - 30. Prende metformina 1700 mg
Indice di insulino-resistenza-
STI (HOMA) - 6.3 *
Insulina - 25,5 * μU / ml 2,7 - 10,4 Valori di riferimento
Glucosio 5.6
L'emoglobina glicata non è mai aumentata,
Cosa fare?

!Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http

Ho 121,6 mcU / ml di insulina. Indice HOMA 30.32. Glucosio e colesterolo = normale. Ho 56 anni. Indice di massa corporea = 28.
Prendo "Glucophage" 500 mg - 1 volta al giorno. Il dosaggio è sufficiente? Ci sono altri farmaci necessari?
Mi sento molto male e non posso più lavorare. C'è cardiopatia ischemica e fibrillazione atriale, lo stadio iniziale dell'asma, l'aterosclerosi...
Come e dove è meglio essere esaminati? Come costruire il giusto programma di trattamento?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Devi visitare un endocrinologo e un cardiologo

buon pomeriggio,
Dimmi che i numeri sono appena fuori scala, rispetto alle cifre dell'articolo.
Insulina 48 μIU / ml
C peptide 7,1 ng / ml
Glucosio 5,95 mmol / L
Colesterolo 6,08 mmol / L
Trigliceridi 2,77 mmol / L
HDL-0.80 mmol / L
LDL-4.30 mmol / L
K.terrat - 6.6
Vitamina D 25-on - 28,9 ng / ml
Indice NOMA - 12.80

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Devi contattare un endocrinologo. Forse prescriverà un test di tolleranza al glucosio per diagnosticare il prediabete. E se la diagnosi è confermata, il medico prescriverà il trattamento

Ciao Dmitry.
Per favore, aiutami a capirlo..
L'altro giorno mia madre ha superato i test, ecco il risultato:
Glicemia - 5.26
Insulina - 17
HOMA_IR - 3.98
c-peptide - 3,82
Emoglobina glicosilata - 6.14
La mamma ha 61 anni, vive per 1.500 km., Non sa dove andare, lo zucchero dice la norma e tutto va bene. ((
Ha superato questi test per la prima volta, insieme ad altri 10 test, a causa della cattiva salute, sta anche provando la fibrillazione atriale.
Per favore, dimmi quali sono i prossimi passi, quanto è critica la situazione.?
Grazie in anticipo per la tua risposta..

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Qual è la sua emoglobina nell'analisi del sangue generale e cos'è la vitamina B12? Possibile carenza.

La vitamina B12 non è passata, lo faremo
Emoglobina - 126
VES 25
Leucociti 4.3
Linfociti 52
Segmento 44
Monociti 1
Colesterolo lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) 1.29
Trigliceridi (TG) 0,52
Colesterolo totale (OXS) 2,72
Colesterolo lipoproteico a densità molto bassa (ChLPONP) 0,24
Colesterolo ad alta densità (HDL) 1.19
Coefficiente aterogenico (CA) 1.29

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Sembra che ci possa essere una leggera carenza di ferro. ho bisogno di un altro b12.

Buon pomeriggio. Aiutate, per favore, a prepararvi per la gravidanza e l'endocrinologo prescrisse glucofago Long 750 1t al giorno per 7 giorni, quindi da 8 giorni 2 tonnellate e così via per tre mesi. Nelle gravidanze precedenti, impostavano il GFH, ma il valore massimo di glucosio era 5, 9. a stomaco sottile. Al momento, i test sono i seguenti: glucosio 4.8; insulina 6.7; indice Homa 1.4. Hanno detto che hanno detto che non sarebbe giusto. Ne vale la pena usare? E cosa accadrà più tardi durante la gravidanza e dopo, non peggiorerà? o dipendenza? grazie in anticipo.

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Non sono un ginecologo ostetrico.

Ciao Dmitry! Grazie per il tuo lavoro!
Comprendo correttamente che l'insulina può essere aumentata consumando carboidrati, ad esempio frutta?
Ho superato i test, è risultato così, vedo bassa insulina:
- HOMA 0,51
- insulina 2.38
- Glucosio 4.78
Grazie!

trovato un articolo sull'argomento!
nestarenie.ru/11692.html

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

Perché alzarlo. Buona insulina

Gentile ora del giorno, ho 27 anni, aggiunto 10 kg in sei mesi, con un aumento di 165 pesi al momento 78.
Storia della spia, terzo genere.
Ho iniziato a prendere metformina 2000 su raccomandazione di un medico, oggi ho testato l'indice tiroideo, insulina, glucosio e Homa. Ora mi sono ricordato che l'ultima dose di metformina era alla dose di 1000 10-12 ore prima del test. Per favore dimmi se il risultato corretto?

Solo un medico consiglia. Condivido i dati di ricerca. Tagliare i collegamenti http:

non pertinente

Aggiungi un commento cancella risposta

Ti saremo grati se, dopo aver letto l'articolo, lascerai i tuoi commenti. La tua opinione è molto importante affinché il materiale del blog sia più informativo, comprensibile e interessante. Prima di lasciare un commento, leggi l'informativa sulla privacy

Le pagine e le risposte nei commenti di questa risorsa non costituiscono un servizio medico, e le domande e i commenti degli utenti sono valutati in termini di informazioni analizzate negli articoli e rappresentano conclusioni spersonalizzate dalle pubblicazioni analizzate - non rappresentano raccomandazioni cliniche.

Sapevi che il sito nestarenie.ru è oggettivamente una delle risorse più popolari in Russia sull'invecchiamento e la longevità - in Yandex, in Google, in termini di quantità, qualità e fedeltà del pubblico. nestarenie.ru ha il potenziale per diventare uno dei siti anti-invecchiamento più popolari non solo in Russia ma anche nel mondo. Questo richiede denaro. Esorto tutti a fare donazioni e a convincere i loro amici a fare lo stesso..

  • Sono un indice Portafoglio 410012847316235
  • Mappa in Sberbank (rubli): 4817 7602 3256 2458 (Changakram Mayavi.)
  • PayPal [e-mail protetto]

Vuoi avere la possibilità di vedere davvero il mondo del futuro con i tuoi occhi? Se è così, allora devi vivere a lungo e rallentare notevolmente l'invecchiamento del tuo corpo. Per fare ciò, offriamo di partecipare al programma "Invecchiamento".

Cari lettori! Voglio presentarti gratuitamente il mio libro "Diagnosis of Aging" con Mikhail Batin. Questo è il primo libro scientifico e pratico su questo argomento, scritto in russo. Le prove sono esaminate in dettaglio, con riferimento alla ricerca. Il libro contiene molte immagini e grafici. Progettato per l'uso pratico per prolungare la vita.

Cari lettori! Voglio presentarti il ​​libro di uno dei principali scienziati nel campo dell'anti-invecchiamento in Russia e nel mondo, "Intestino dei longevi. 7 principi di una dieta che rallenta l'invecchiamento ”

  • Tutto è iniziato nel 2005, quando gli scienziati hanno notato che una delle specie di mammiferi non invecchiava funzionalmente - era un "topo talpa nudo".
  • Fino al 2005, le persone semplicemente non cercavano tali animali. Fin dall'infanzia, ognuno di noi si è abituato all'idea che tutti gli esseri viventi in questo mondo si aspettano la vecchiaia e la morte. Per molti anni abbiamo preso l'invecchiamento come norma e non abbiamo notato che molti animali vivono intorno che non invecchiano funzionalmente, hanno un'aspettativa di vita elevata e muoiono funzionalmente giovani: un topo talpa nudo, un pipistrello, una balena, un coccodrillo, un elefante asiatico, una tartaruga delle Galapagos, uno squalo, carpe e branzini, hydra, ricci di mare, vongole Islanda artica, molte specie di uccelli.
  • Fu dopo il 2005 che molti eruditi gerontologi credettero nella capacità di fermare il processo di invecchiamento funzionale di una persona, di aumentare radicalmente l'aspettativa di vita.