Tutto sulla tiroxina libera: funzioni, norma, trattamento e azioni durante la gravidanza

La tiroxina (T4) è uno dei due principali ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea, che funge da regolatore del metabolismo e del metabolismo energetico nel corpo. La forma libera di T4 è la parte biologicamente attiva della tiroxina totale, che influenza il metabolismo.

Funzione ormonale

L'attività principale della sostanza è quella di mantenere una forma sana del corpo umano, vale a dire:

  • sistema mentale e nervoso;
  • sintesi di proteine ​​da costruzione;
  • controllo del sistema cardiovascolare;
  • un effetto positivo sull'assorbimento del calcio, nonché assistenza nella sua elaborazione dei tessuti ossei;
  • gestione metabolica:
  • partecipazione alla progressione fisica del corpo.

Oltre all'effetto diretto della tiroxina libera sul sistema nervoso e sulle capacità mentali, è anche necessario nel processo di sviluppo cellulare, mantenendo il loro corretto funzionamento.

Contenuto normale

La norma T4 dipende da due motivi: l'età e il benessere generale del paziente. Gli standard per le donne sono più bassi rispetto agli uomini.

Etàmedie
bambino (fino a 4 mesi)11.5 - 28.3 pmol / L
bambino (da 4 mesi a 1 anno)11,9 - 25,6 pmol / L
da 1 anno a 7 anni12.3 - 22.8 pmol / L
dai 7 ai 12 anni12.5 - 21.5 pmol / L
dai 12 ai 20 anni12,6 - 21,0 pmol / L
oltre 20 anni10,8 - 22,0 pmol / L

In quali circostanze è necessaria l'analisi

Il livello dell'ormone tiroxina viene determinato eseguendo un esame del sangue da una vena. La procedura è prescritta per sospetta malattia tiroidea, nonché per le donne in gravidanza che hanno avuto problemi con la tiroide nella scheda ambulatoriale. In tali circostanze, un neonato può sottoporsi a questo studio, poiché esiste il rischio di una predisposizione ereditaria alle patologie della ghiandola endocrina. Un'altra categoria sono le ragazze infertilità. L'interruzione del ciclo mestruale è associata a una diminuzione della quantità di sostanza ormonale.

Comportamento del corpo durante l'aumento del valore

Senza alcun motivo, T4 non può aumentare, tranne che per avere un figlio. Il superamento della norma è provocato per diversi motivi:

  • obesità;
  • mieloma (una malattia oncologica che si forma nelle plasmacellule del midollo osseo);
  • HIV
  • forma acuta di tiroidite;
  • glomerulonefrite (infiammazione dei nefroni renali);
  • destabilizzazione della ghiandola tiroidea dopo il parto;
  • ricezione di T4 sintetizzato.

I seguenti sintomi sono caratteristici di una maggiore concentrazione dell'ormone nel sangue:

  • eccessiva sudorazione e affaticamento;
  • irritabilità senza motivi particolari;
  • bruschi salti di peso;
  • tremore di mani e piedi;
  • cardiopalmus;
  • aritmia.

L'ormone tiroxina in uno stato sopravvalutato "spinge" i grassi a degradarsi più velocemente del solito. Tale processo influisce sul rilascio di energia. La sua offerta eccessiva colpisce gli organi umani, accelerando l'usura.

Se consideriamo l'effetto della tiroxina "alta" dal punto di vista del sistema nervoso, i pazienti sono caratterizzati da sbalzi d'umore (principalmente emozioni negative), il tremore che si alza a causa del contatto dei segnali nervosi con le fibre muscolari. Con una prolungata inazione in questa situazione, il calcio viene gradualmente eliminato, a causa dell'abbondanza di fratture ossee e osteoporosi.

Basso impatto

La tiroxina libera ridotta è il risultato di problemi alla tiroide. Nella maggior parte dei casi, lo sviluppo dell'ipotiroidismo è inevitabile.

Le ragioni che inducono i medici a pensare alla bassa concentrazione dell'ormone nel sangue e inviano il paziente a sottoporsi a test:

  • danno cerebrale;
  • processi infiammatori o tumorali nell'ipofisi e nell'ipotalamo;
  • morte di cellule pituitarie (sindrome di Sheehan);
  • intervento di iodio radioattivo o tiroxina sintetica con tireotossicosi;
  • tiroidite autoimmune;
  • gozzo endemico (congenito e acquisito);
  • Rimozione totale o parziale della ghiandola tiroidea.

Le circostanze in cui non è stata identificata nessuna delle patologie mi fanno pensare alla nomina di un'analisi aggiuntiva - TSH.

Come risultato del test, la tiroxina libera può scendere al di sotto del normale. Tuttavia, quando si ha a che fare con un valore ormonale inferiore, i laboratori sono spesso confusi nello studio ed è necessaria una procedura di ripetizione. L'insufficienza tiroidea perseguita il paziente per tutta la vita.

Il trattamento consiste nell'uso di un analogo dell'ormone tiroideo. Il dosaggio viene calcolato in base alle esigenze del corpo ed è pianificato dal medico curante in base ai risultati del test secondo un programma individuale.

Gravidanza

Gli ormoni tiroidei servono come una sorta di protettore del feto, proteggendolo dalla morte intrauterina e influenzano anche la formazione e la crescita del feto. Il fallimento nel lavoro di questo organismo comporterà necessariamente conseguenze disastrose. Il bambino è nato male, sono possibili sindromi come Down e cretinismo e la nascita stessa può iniziare prematuramente.

Per evitare tale destino per il nascituro, le donne vengono regolarmente sottoposte a screening per gli ormoni tiroidei. Questa procedura non può essere ignorata, poiché l'esecuzione dell'ipotiroidismo durante la gestazione minaccia la perdita del bambino.

La diagnosi include la donazione di sangue per i test:

  1. tiroxina libera (T4);
  2. triiodotironina libera (T3);
  3. ormone stimolante la tiroide (TSH).

Come già accennato, la tiroxina T4 influenza lo sviluppo del feto, in particolare sull'osso e sul cervello. Inoltre sono interessati i vasi sanguigni, il sistema riproduttivo, i muscoli scheletrici e il cuore. La decifrazione del risultato dello studio viene effettuata da un ostetrico-ginecologo o da un endocrinologo-ginecologo.

Quando si destabilizzano gli ormoni tiroidei, è necessario iniziare immediatamente a prendere farmaci correttivi. Il termine precoce è pericoloso nei gemelli. È allora che il feto sta appena iniziando a formarsi e anche un ritardo di diversi giorni può influenzare il suo sviluppo.

La forma cronica di carenza di T4 comporta l'uso della tiroxina artificiale fino alla nascita. Nei bambini nati con un background ormonale disturbato, si verifica ipotiroidismo congenito o ipertiroidismo. Il risultato dell'ipotiroidismo è un malfunzionamento sistemico nello sviluppo e nel conseguente cretinismo. Di seguito è riportata una tabella delle norme ormonali durante la gravidanza.

Terminemedie
Fino alla 13a settimana12.1 - 19.6 pmol / L
13-28 settimana9,6 - 16,9 pmol / L
28-42 settimana8.4 - 15.6 pmol / L

Regolazione del trattamento

Il basso livello di ormoni tiroidei richiede una terapia speciale, che consiste nella somministrazione orale dell'ormone sintetico. Il dosaggio per ciascuno è individuale ed è prescritto dall'endocrinologo. I pazienti che usano tali farmaci devono essere testati per tiroxina libera e TSH almeno una volta all'anno..

Il principale pericolo, insieme agli effetti collaterali, con tale trattamento è l'uso prolungato e incontrollato di farmaci. Ci sono casi in cui la funzionalità della ghiandola viene ripristinata dopo un certo tempo e una persona continua i farmaci. Questo stato di cose influisce negativamente sulla salute.

La tiroxina elevata può causare un sovradosaggio del farmaco e l'insorgenza di ipertiroidismo. In quali casi è necessario controllare il sistema ormonale?

  • Il gozzo eutiroideo e la cisti eutiroidea comprimono la ghiandola, che non può che influenzare il benessere e lo stato ormonale di una persona;
  • Formazioni tossiche nella ghiandola tiroidea. Ripristinando il livello dell'ormone con nodi, cisti, gozzo, è necessario eseguire periodicamente un esame del sangue;
  • La strumectomia è una rimozione completa o parziale della ghiandola tiroidea mediante chirurgia. La conseguenza di questa operazione è una somministrazione prolungata di tiroxina. In alcuni casi, dovrà essere preso fino alla fine della vita. L'aggiustamento della dose si verifica dopo il test;
  • Carenza di iodio nella regione di residenza del paziente o mancanza di questa sostanza nella dieta quotidiana. La mancanza di iodio interrompe i processi connettivi di T4 e altri ormoni tiroidei;
  • Colpo di calore, ipotermia, avvelenamento: tutti questi fattori fungono da catalizzatore per l'insorgenza di ipo o ipertiroidismo;
  • Gravidanza e prima della menopausa. Sulla base di calcoli statistici, la maggior parte delle malattie associate alla ghiandola tiroidea sorpassa le donne dopo 35 anni. Nelle ragazze in posizione, il carico sulla ghiandola aumenta molte volte. Per questo motivo, viene spesso rilevata una forma benigna di iperplasia..

La dieta corretta e la routine quotidiana contribuiscono al corretto funzionamento della tiroide. Tieni traccia della tua salute, dell'esercizio fisico e sii felice!

Tiroxina libera (nel sangue) (T4 libera, tiroxina libera, FT4)

Dove si tiene: Tonus

Tempi di consegna: 1-2 giorni lavorativi

+ Materiale recinto 200 sfregamenti.

+ Recinzione di analisi a casa in un adulto (solo Nizhny Novgorod) 200 rub.

La tiroxina (T4) è uno dei principali ormoni tiroidei che prevede la regolazione dell'anabolismo e del metabolismo energetico nelle cellule del corpo. Tiroxina libera (T4) - parte della tiroxina totale del corpo, svolge un ruolo cruciale nel metabolismo ed è un precursore della triiodotironina.

Questo è uno dei test più importanti per gli ormoni tiroidei, che consente di identificare la parte di tiroxina che si trova nel plasma sanguigno senza legarsi alle proteine ​​(solo tiroxina attiva). Il T4 libero è generalmente prescritto in combinazione con un dosaggio TSH..

La tiroxina è prodotta dalle cellule follicolari della ghiandola tiroidea, che stimolano l'ormone stimolante la tiroide..

Aiuta ad aumentare il tasso di metabolismo basale e migliora la produzione di calore, aumenta la richiesta di ossigeno da parte dell'organismo. Importanti funzioni della tiroxina libera sono anche la stimolazione del metabolismo proteico, la sintesi della vitamina A, nonché un aumento del riassorbimento osseo, l'escrezione di ioni Ca nelle urine, un aumento della frequenza cardiaca, la stimolazione della formazione reticolare e della corteccia cerebrale.

Solo un decimo della tiroxina totale è contenuto in uno stato non legato alle proteine ​​- è questa frazione che può essere attiva.

Se la ghiandola tiroidea non secerne abbastanza tiroxina (o una quantità insufficiente di TSH per stimolare la sua sintesi) sviluppa una malattia - ipotiroidismo (caratterizzato da aumento di peso, pelle secca, affaticamento, sensibilità al freddo, irregolarità mestruali).

Con l'aumento della secrezione di tiroxina libera, la tireotossicosi si sviluppa nel sangue (si osserva un'accelerazione del metabolismo, un aumento della temperatura corporea, un aumento delle palpitazioni, aumenti dell'ansia senza causa, disturbi del sonno, arrossamento degli occhi, arrossamento del viso).

La tiroxina libera è caratterizzata da fluttuazioni quotidiane: il picco massimo della concentrazione sanguigna si osserva dalle otto alle dodici del mattino e il livello minimo di ormone è dalle 23 alle 3 di notte. Stagionalità delle fluttuazioni:

il livello massimo va da settembre a febbraio e il minimo nei mesi estivi. Un aumento graduale della concentrazione entro il 3o trimestre durante la gravidanza è caratteristico. Il livello dell'ormone è generalmente costante con l'età, il suo declino si osserva solo dopo 40 anni.

Il livello di tiroxina libera è influenzato da un alto livello di bilirubina, aumento del peso corporeo.

Un'analisi della T4 libera dovrebbe essere somministrata a stomaco vuoto al mattino dopo il digiuno (è consentita l'acqua potabile) per otto-quattordici ore. Un'analisi è consentita 4 ore dopo l'ultimo pasto. In connessione con le fluttuazioni diurne, l'analisi dovrebbe essere erogata in modo dinamico alla stessa ora del giorno. L'uso di un effetto medicinale o chirurgico sulla ghiandola tiroidea può influenzare i risultati dell'analisi, queste condizioni devono essere considerate dal medico curante.

Un'analisi per T4 gratuita è necessaria se si sospetta:

  • TSH al di sopra o al di sotto del normale
  • Zobe
  • Sospetto ipotiroidismo o tireotossicosi

Un'analisi del T4 libero è necessaria anche per gozzo tossico diffuso precedentemente diagnosticato (da una a tre volte al mese per 1,5-3 anni).

Valori aumentati di tiroxina libera sono osservati con:

  • Gozzo tossico
  • tiroidite
  • Ipotiroidismo dopo terapia con tiroxina
  • Thyrotropin - tireotossicosi indipendente
  • Ipertiroxinemia disalbuminemica familiare
  • coriocarcinoma
  • Patologia in cui diminuisce il livello della proteina globulina che lega la tiroxina
  • Mieloma
  • Adenoma tireotossico
  • Sindrome nefrosica (ad es. Con glomerulonefrite)
  • Malattia epatica cronica
  • Automedicazione della tiroxina
  • Obesità
  • Malattie in cui aumenta il livello di acidi grassi nel plasma sanguigno
  • L'uso di droghe: amiodarone, levotiroxolo, beta-bloccanti, propiltiouracile, acido acetilsalicilico, tamoxifene, acido valproico, preparati a base di iodio, ecc..

Si osserva una diminuzione della tiroxina libera nel sangue con:

  • Ipotiroidismo di varie origini (primario, secondario, terziario)
  • Dieta povera di proteine ​​e iodio
  • Avvelenamento da piombo
  • Operazioni chirurgiche
  • Una forte riduzione del peso corporeo nei pazienti obesi
  • Dipendenza da eroina
  • Farmaci: steroidi anabolizzanti, preparati al litio, anticonvulsivanti, farmaci tireostatici a grandi dosi, octreotide, contraccettivi orali.

Ormone tiroideo T4

Qual è l'ormone T4 (tiroxina)?

T4 - L'ormone tiroideo è prodotto dalle cellule del follicolo tiroideo. I trocrociti sintetizzano la tireoglobulina, che è un precursore della tiroxina, dagli aminoacidi e dallo iodio. La tireoglobulina si accumula nei follicoli e da essa, se necessario, la tiroxina si forma per frammentazione.

L'azione principale dell'ormone T4 è quella di accelerare il catabolismo - il processo per ottenere energia da metaboliti energeticamente significativi (glicogeno, grasso). Un'eccessiva concentrazione di tiroxina nel sangue porta a palpitazioni cardiache, irritabilità, perdita di peso. Ma questo non significa che l'ormone causi danni, questi sono solo sintomi del suo sovradosaggio. Normalmente, la tetraiodotironina supporta il tono del sistema nervoso, la frequenza del polso e un adeguato metabolismo..

L'ormone T4 non è l'ormone tiroideo più attivo, per confronto, la sua attività è quasi una dozzina di volte inferiore alla triiodotironina. Quest'ultimo è anche chiamato ormone T3, poiché la sua formula contiene 3 atomi di iodio. La T3 può formarsi nelle cellule della ghiandola stessa, così come nelle cellule del corpo dal suo predecessore, la tiroxina. In realtà, è un metabolita più attivo di T4.

Gli ormoni T3, T4 sono anche chiamati ormoni tiroidei, poiché sono secreti dalla ghiandola tiroidea, chiamata in lingua latina "tiroide". Il TSH è anche talvolta chiamato tiroide, ma questo è errato, perché è formato dalla ghiandola pituitaria situata nel cervello e controlla la funzione ormonale della ghiandola.

Spesso, insieme a un esame del sangue per gli ormoni TSH, T3, T4, vengono determinati contemporaneamente anticorpi contro TPO e tireoglobulina. In genere, questi indicatori sono utilizzati dagli endocrinologi per diagnosticare patologie tiroidee. A volte gli ormoni tiroidei vengono esaminati durante il trattamento della malattia per determinarne la dinamica e l'efficacia della terapia prescritta. Questo articolo fornirà informazioni su ciò che è l'ormone T4, quali funzioni svolge nel corpo e come viene eseguita l'interpretazione dell'analisi per il suo contenuto.

L'ormone T4 appartiene al gruppo di ormoni tiroidei contenenti iodio. La sua formula chimica contiene due residui di aminoacidi tirosina e quattro atomi di alogeno di iodio. I sinonimi dell'ormone T4 sono tetraiodotironina e tiroxina. La sostanza ha preso il nome a causa del numero di atomi di iodio contenuti nella composizione della molecola. Grazie alla sua struttura semplice, la concentrazione di tetraiodotironina può essere facilmente determinata in laboratorio. Per lo stesso motivo, l'ormone può essere sintetizzato artificialmente, che viene utilizzato nella terapia ormonale.

Ormone T4 nel sangue

Nel flusso sanguigno, l'ormone T4 è principalmente in uno stato legato alle proteine. Quando la tiroxina si forma nei follicoli tiroidei, viene catturata da una proteina speciale - globulina legante la tiroxina (TSH). Questa sostanza svolge una funzione di trasporto, fornendo l'ormone alle cellule del corpo. Quella piccola quantità di tiroxina non legata alle proteine ​​è chiamata T4 libera. È questa frazione che è responsabile per garantire l'effetto biologico. La parte dell'ormone associata al TSH è chiamata T4. Se determinato individualmente nel sangue T4 libero e legato T4, e quindi aggiungere questi valori, si ottiene T4 totale.

Nel corpo, l'effetto principale è esercitato dagli ormoni tiroidei liberi (T4 liberi, T3 liberi), quindi il loro contenuto è della massima importanza per determinare le patologie tiroidee. Nei laboratori, vengono spesso eseguiti esami del sangue per la tireotropina e la T4 libera. Il TSH viene utilizzato per valutare la regolazione della ghiandola tiroidea da parte dell'ipofisi e il T4 libero in quanto l'ormone principale della ghiandola riflette direttamente la sua funzione. La concentrazione di T4 libero è aumentata in condizioni di ipertiroidismo o come risultato di un sovradosaggio di ormoni usati per trattare l'ipotiroidismo.

Test ormonale T4

Nella pratica clinica degli endocrinologi, l'analisi degli ormoni TSH, T4 è il metodo diagnostico più comunemente usato. Gli studi ormonali sono prescritti in varie combinazioni, tenendo conto dei sintomi e delle capacità economiche del paziente..

Alla visita iniziale all'endocrinologo, se il paziente non ha sintomi gravi, è sufficiente fare un'analisi per gli ormoni TSH, T4, T3. Per quanto riguarda gli ultimi due ormoni, è meglio investigare le loro frazioni attive, cioè libere. Nei casi in cui il paziente riceve i tireostatici sul trattamento di una fase precoce della malattia di Graves (gozzo tossico diffuso), è meglio determinare solo gli ormoni liberi T3 e T4. Sotto l'influenza degli agenti tirostatici, questi indicatori diminuiscono rapidamente, mentre il livello di TSH sembra essere in ritardo e non ha tempo per diminuire.

Se il paziente viene trattato a lungo a causa dell'insufficiente funzione della ghiandola, quindi per il monitoraggio periodico della qualità della terapia, è sufficiente determinare solo la concentrazione dell'ormone tiroideo stimolante (TSH). Il T4 libero viene studiato solo in presenza di indicazioni speciali. Dovresti sapere che in caso di assunzione di tiroxina, un esame del sangue per l'ormone T4 può essere preso solo prima che venga preso. Se questa regola non viene rispettata, il risultato dell'analisi sarà non informativo, poiché la quantità di tiroxina ricevuta con il farmaco verrà aggiunta all'ormone T4 secreto dalla ghiandola tiroidea.

Durante la gravidanza, il valore dell'ormone libero T4 è particolarmente aumentato, poiché il livello di tireotropina può essere ridotto a seguito dell'azione dell'hCG, la gonadotropina corionica umana prodotta dalla placenta. Pertanto, quando si esaminano le donne in gravidanza, la determinazione del solo TSH è insufficiente per una diagnosi corretta. È necessario eseguire i test contemporaneamente su TTG e T4.

Nella direzione o forma con il risultato dello studio, puoi trovare varie abbreviazioni:

FT4, FT3 - T4 e T3 sono gratuiti (inglese gratuito, che significa "libero");

Hormone St. T4, ormone St. T3 - anche forme libere di ormoni.

Qual è la norma dell'ormone T4?

Ormone libero T4. Per valutare correttamente i risultati dell'analisi per l'ormone libero T4, non è sufficiente conoscere alcuna norma specifica. Il normale contenuto di tiroxina dipende in gran parte dal laboratorio che effettua l'analisi. Per analizzatori diversi, questi indicatori sono diversi, anche il set di reagenti utilizzato in ciascun caso è importante. Di norma, la concentrazione ammissibile di T4 nel sangue è indicata sul modulo dopo il risultato dell'analisi. Quando si utilizzano apparecchiature di laboratorio di alta qualità di 3 generazioni in persone sane, la concentrazione di tiroxina varia da circa 9 a 20 pmol / l.

Ormone totale T4. Un indicatore come l'ormone generale T4 dipende dallo stato fisiologico del corpo. Ad esempio, nelle donne in gravidanza, aumenta. Pertanto, i limiti normali per la tiroxina totale sono più variabili che per la sua frazione libera.

Senza tiroxina (senza T4)

La tiroxina (T4) è uno dei due principali ormoni tiroidei la cui funzione principale è la regolazione dell'energia e del metabolismo plastico nel corpo. La tiroxina libera è una parte biologicamente attiva della tiroxina totale, che svolge un ruolo importante nel metabolismo..

T4 libero, tetraiodotironina libera.

Sinonimi inglese

Tiroxina, T4 libero.

Intervallo di rilevamento: 1,3 - 100 pmol / L.

Pmol / l (picomole per litro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non mangiare per 2-3 ore prima del test (puoi bere acqua naturale pulita).
  • Interrompere l'assunzione di steroidi e ormoni tiroidei 48 ore prima dello studio (come concordato con il medico).
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo 24 ore prima dello studio..
  • Non fumare per 3 ore prima dello studio.

Panoramica dello studio

L'analisi determina la concentrazione nel sangue di una frazione del principale ormone tiroideo, la tiroxina (T4), non correlata alle proteine. Questo è uno dei test più importanti per valutare la funzione tiroidea, i suoi risultati non dipendono dalla concentrazione di proteine ​​leganti la tiroxina nel plasma sanguigno e consentono di rivelare il livello della sola parte attiva dell'ormone. Molto spesso, questo test è prescritto in combinazione con la misurazione della concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide (TSH), un regolatore della funzione tiroidea. La ghiandola tiroidea controlla il metabolismo e l'intensità del consumo di energia da parte del corpo. Funziona con il meccanismo di feedback con la ghiandola pituitaria. La ghiandola pituitaria rilascia la tireotropina (TSH) in risposta a una diminuzione della concentrazione di tiroxina (T4), stimolando così la tiroide a produrre ormoni. Quando il livello di tiroxina aumenta, la ghiandola pituitaria inizia a produrre meno ormone stimolante la tiroide e diminuisce la secrezione tiroidea della tiroxina.

La tiroxina (T4) costituisce circa il 90% della quantità totale di ormoni secreti dalla ghiandola tiroidea. Nel sangue, T4 si trova in forma libera o nella forma legata alle proteine ​​della globulina. La parte principale di tutta la tiroxina è in forma legata e solo lo 0,1% in forma libera. È la frazione libera dell'ormone T4 che è la più biologicamente attiva.

Se la ghiandola tiroidea non è in grado di produrre la quantità richiesta di tiroxina o se l'ormone stimolante la tiroide non è prodotto abbastanza per stimolarlo, compaiono sintomi di ipotiroidismo. Nei pazienti con un basso livello di T4, il peso corporeo aumenta, la pelle si secca, la fatica aumenta, diventano molto sensibili al freddo e il ciclo mestruale è disturbato nelle donne. Se il livello di T4 libero è superiore al normale, aumentano i processi metabolici nel corpo e la produzione di energia nelle cellule, che porta a ipertiroidismo, che è caratterizzato da battito cardiaco accelerato, ansia, perdita di peso, disturbi del sonno, mani tremanti, secchezza e arrossamento degli occhi, gonfiore del viso.

La causa più comune di squilibrio dell'ormone tiroideo è il danno autoimmune alla ghiandola. Può essere la malattia di Bazedova (causa ipertiroidismo con un tasso aumentato di T4 libero) o tiroidite di Hashimoto (causa ipotiroidismo - T4 libero è abbassato).

A cosa serve lo studio??

  • Per la diagnosi della disfunzione tiroidea e il monitoraggio del loro trattamento.
  • Per diagnosticare le cause dell'infertilità femminile.
  • Per la diagnosi di ipotiroidismo congenito.

Quando è programmato uno studio?

  • Con sintomi di ipertiroidismo: palpitazioni, aumento dell'irritabilità, perdita di peso, insonnia, mani tremanti, debolezza, affaticamento, diarrea (in alcuni casi), aumento della sensibilità alla luce, compromissione della vista, gonfiore intorno agli occhi, secchezza, arrossamento, protrusione dell'occhio mele.
  • Con sintomi di ipotiroidismo: aumento di peso, pelle secca, costipazione, intolleranza al freddo, edema, perdita di capelli, mestruazioni irregolari nelle donne. Con l'ipotiroidismo avanzato, possono svilupparsi complicazioni come aritmie cardiache, ischemia del muscolo cardiaco e coma. Nei bambini, l'ipotiroidismo a volte provoca un ritardo nello sviluppo fisico e mentale: il cretinismo.
  • Durante un esame preventivo (ad esempio annuale) insieme ad altri test di laboratorio (esami generali del sangue e delle urine, vari parametri biochimici).
  • Monitorare il trattamento delle malattie della tiroide - periodicamente con lo studio dell'ormone stimolante la tiroide (almeno 1 volta in 3 mesi).
  • Donne in gravidanza predisposte alle malattie della tiroide o che soffrono di esse - per la rilevazione tempestiva dei disturbi della secrezione dell'ormone tiroideo (possono portare alla conclusione della gravidanza o alla patologia fetale congenita).
  • Nei primi giorni di vita, i neonati nati da madri con malattie della tiroide.

Che cosa significa l'aumento della T4 libera nel sangue?

La tetraiodotironina (tiroxina, T4) è un ormone contenente iodio responsabile del metabolismo energetico. È prodotto dalle cellule follicolari della ghiandola tiroidea. Colpisce i processi metabolici, controlla lo sviluppo del corpo, aumenta la frequenza della contrazione del miocardio, ecc. Se T4 libero è elevato, ciò indica un malfunzionamento della ghiandola tiroidea. Un aumento della concentrazione ormonale è osservato in pazienti con malattia di base.

Ciò che è responsabile per il T4 libero (tiroxina) nel corpo

La T4 libera o non legata è una frazione di tetraiodotironina che non è legata alle proteine ​​e circola liberamente nel sangue. Non costituisce più dello 0,03% della tiroxina totale. L'ormone è sintetizzato dalla ghiandola tiroidea sotto il controllo dell'ormone stimolante la tiroide (TSH), che viene secreto dalla ghiandola pituitaria.

La tetraiodotironina influenza il funzionamento di tutto il corpo. Non ci sono celle target specifiche per questo. Supera facilmente le membrane di membrana legandosi ai recettori di diverse cellule. Free T4 svolge importanti funzioni nel corpo:

  • aumenta il consumo di ossigeno da parte dei tessuti;
  • aumenta la produzione di calore;
  • stimola la formazione di retinolo nel fegato;
  • riduce il livello di trigliceridi e colesterolo nel sangue;
  • accelera il metabolismo delle proteine;
  • stimola l'escrezione di calcio attraverso i reni;
  • attiva il rinnovamento delle cellule ossee;
  • stimola il lavoro di alcune sezioni del tronco encefalico.

Il livello di T4 non legato riflette adeguatamente l'attività secretoria della ghiandola tiroidea. In combinazione con ormoni ipofisari, dà un'idea del sistema endocrino nei pazienti con alterata globulina legante la tiroxina (TSH).

Un aumento del contenuto di tetraiodotironina è irto di gravi malattie. I sistemi cardiovascolare, urogenitale, digestivo ed ematopoietico sono principalmente colpiti.

L'accelerazione del catabolismo è la funzione principale di T4. Stimola il rilascio di energia e produzione di calore. Un aumento del livello dell'ormone porta al malfunzionamento di vari sistemi: endocrino, nervoso, cardiovascolare. Un eccesso di T4 nel corpo è indicato da:

  • labilità emotiva (sbalzi d'umore);
  • cardiopalmus;
  • tremore degli arti superiori;
  • insonnia;
  • sporgenza dei bulbi oculari;
  • diminuzione dell'acuità visiva;
  • affaticabilità rapida;
  • feci molli;
  • borse sotto gli occhi;
  • arrossamento delle mucose degli occhi, ecc..

Con l'aumento della tetraiodotironina, aumenta la scomposizione del grasso corporeo. Il rilascio di una grande quantità di energia porta a febbre, perdita di peso, eccitabilità nervosa. Il deterioramento del benessere è una ragione per contattare un endocrinologo. Se vengono rilevati malfunzionamenti della tiroide, viene prescritta una terapia ormonale..

Come passare un'analisi su T4

Con un aumento della T4 libera, compaiono i sintomi dell'ipertiroidismo. Le ragioni per contattare un medico sono:

  • dispnea;
  • aritmia senza causa;
  • dolore al petto;
  • polso rapido.

Per determinare il livello dell'ormone, viene prescritto un esame del sangue biochimico. Per avere un quadro completo dello stato della ghiandola tiroidea, determinare il livello di due ormoni contemporaneamente: tiroxina e tireotropina. A seconda dei sintomi e delle indicazioni, vengono prescritti test ormonali in altre combinazioni. In assenza dei segni espressi della malattia del paziente, vengono esaminate le frazioni libere di ormoni..

Se l'endocrinologo raccomanda di eseguire il test per TSH e T4, è necessario determinare il livello di tiroxina libera. I risultati degli studi ormonali rifletteranno più accuratamente lo stato della ghiandola tiroidea.

L'analisi deve essere preceduta da una preparazione che escluda gravi errori nei risultati. Per fare questo, devi:

  • smettere di fumare e fumare 3-4 giorni prima della procedura;
  • evitare sforzi fisici eccessivi e stress;
  • interrompere l'assunzione di complessi vitaminico-minerali;
  • non mangiare cibo 12 ore prima del test.

La concentrazione di tetraiodotironina può essere aumentata a causa dell'uso di tali farmaci e steroidi:

  • aspirina;
  • acido valproico;
  • levotiroxina;
  • diazolin;
  • metadone;
  • fenitoina;
  • furosemide;
  • clofibrato;
  • tamoxifene ecc.

Pertanto, gli endocrinologi consigliano di abbandonare l'uso di droghe 4 giorni prima dell'esame.

Norma di tiroxina libera T4: tabella

L'aumentata e ridotta tiroxina indica disfunzione tiroidea. Nel determinare le patologie endocrine, i risultati di un esame del sangue biochimico vengono confrontati con i normali valori di T4, che dipendono da:

  • Genere;
  • età del paziente;
  • condizioni di salute.

Il tasso di tetraiodotironina non legata:

Età del paziente, anniSoglia inferiore, nmol / LLa soglia superiore, nmol / l
donne di 20 anni71142
uomini dai 20 anni59135
bambini4 mesi69219
5-12 mesi72.5206
1-676.7189,1
7-1177.2178
12-2076171
incinta75230
In assenza di patologie, la tetraiodotironina è più alta nelle donne che negli uomini. Nelle persone dopo 60 anni, la norma T4 è nell'intervallo 65-138 nmol / l.

La massima concentrazione di ormone contenente iodio viene raggiunta durante la pubertà. Ciò è dovuto alla formazione attiva di caratteristiche sessuali secondarie, cambiamenti nel sistema riproduttivo. Dopo 40 anni, la funzione riproduttiva svanisce gradualmente, a causa della quale diminuisce il contenuto di T4.

Cosa testimonia l'alto T4

Molti pazienti non sanno cosa significhi se la T4 è elevata. Un livello elevato di tetraiodotironina indica patologie tiroidee. Sono irti di interruzione del tratto gastrointestinale, del sistema nervoso, del cuore, degli organi del sistema riproduttivo. Le conferme indirette di aumento di T4 sono:

  • sudorazione eccessiva;
  • affaticabilità rapida;
  • irritabilità;
  • tachicardia ecc.

La produzione di ormoni contenenti iodio dipende in gran parte dall'assunzione di iodio nel corpo. L'eccessiva assunzione di micronutrienti con il cibo, gli integratori alimentari porta ad un aumento della produzione di T4. Spesso, un aumento del livello dell'ormone è associato ad altre malattie: infettive, oncologiche, allergiche.

Le principali cause di un eccesso di tetraiodotironina:

  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • malattia epatica cronica;
  • obesità;
  • glomerulonefrite;
  • coriocarcinoma;
  • mieloma
  • tiroidite;
  • porfiria;
  • Ipertiroidismo indipendente dal TSH;
  • adenoma tiroideo.

Se la concentrazione di TSH diminuisce con l'aumentare della tiroxina, nel 98% dei casi ciò indica una tireotossicosi.

Qual è il pericolo di livelli elevati di tiroxina nel sangue

Un aumento di T4 è accompagnato da un'accelerazione dei processi catabolici, che porta all'esaurimento delle risorse energetiche del corpo. L'ormone ha un forte effetto sul sistema riproduttivo nelle donne. La tiroxina elevata porta a:

  • irregolarità mestruali;
  • nefropatia
  • malformazioni fetali.

Nelle donne in gravidanza, il contenuto di tiroxina aumenta il più possibile durante la formazione del sistema endocrino del feto. Il picco della sua concentrazione si verifica a 16-17 settimane di gestazione, quando la ghiandola tiroidea del bambino è già completamente differenziata. Ma se i valori di T4 sono normali, non si verificano cambiamenti patologici nella madre e nel feto.

Le possibili conseguenze dell'aumento della tetraiodotironina nel sangue includono:

  • flutter atriale;
  • insufficienza cardiaca;
  • tremore fine;
  • sporgenza dei bulbi oculari;
  • cecità
  • intolleranza al calore;
  • diabete tiroideo;
  • diarrea frequente;
  • anoressia;
  • miopatia
  • l'osteoporosi;
  • infertilità;
  • ginecomastia;
  • svenimenti.

Nei pazienti con un alto contenuto di T4, aumentano i sintomi di carenza di energia proteica. L'esaurimento del corpo porta a debolezza muscolare, affaticamento. I pazienti hanno difficoltà a camminare, a sollevare pesi. La paralisi muscolare tireotossica si verifica nel 35% di essi..

Un aumento del livello di tiroxina nel sangue è irto di una crisi tireotossica. È provocato da carichi eccessivi, sovraccarico psico-emotivo, malattie infettive..

Come normalizzare il livello degli ormoni tiroidei: principi di trattamento

L'endocrinologia ha metodi conservativi e chirurgici per il trattamento di pazienti con alti livelli di tiroxina. Sono usati da soli o in combinazione. I metodi più efficaci includono:

  • Trattamento farmacologico. Per sopprimere l'attività secretoria della ghiandola tiroidea, vengono utilizzati farmaci che riducono la produzione di ormoni contenenti iodio. Con T4 elevato, vengono prescritti farmaci antitiroidei: propiltiouracile, metimazolo. Impediscono l'accumulo di iodio nella ghiandola tiroidea, a causa della quale viene ridotta la sintesi di tiroxina.
  • Operazione. Se si trovano nodi nella ghiandola tiroidea, viene eseguito un trattamento chirurgico. Quando una parte della ghiandola viene rimossa, il livello di tetraiodotironina torna alla normalità..
  • Terapia con radioiodio. Per sopprimere le funzioni della ghiandola tiroidea, vengono prescritte soluzioni di iodio radioattivo. Penetrando nella circolazione sistemica, il farmaco si accumula nelle cellule della ghiandola, causando la loro morte. Per questo motivo, la dimensione dell'organo diminuisce e la concentrazione di T4 diminuisce.

I pazienti con elevata tiroxina devono essere monitorati da un endocrinologo. Il trattamento tempestivo della malattia facilita il benessere e previene le complicanze. La terapia inizia immediatamente dopo il rilevamento di T4 elevato. La diminuzione prematura della sua concentrazione è irta di cambiamenti irreversibili nel corpo.

Ormoni tiroidei normali

Gli ormoni tiroidei T4 (tiroxina) e T3 (triiodotironina) sono ormoni tiroidei rilevati nel sangue, la sensibilità dei sistemi di test agli ormoni è diversa. Pertanto, in diversi laboratori, le norme di questi indicatori sono diverse. Il metodo più popolare per l'analisi degli ormoni tiroidei è il metodo ELISA. È necessario prestare attenzione quando si ricevono i risultati dell'analisi per gli ormoni tiroidei: la norma ormonale per ciascun laboratorio è diversa e dovrebbe essere indicata nei risultati..
L'ormone stimolante la tiroide attiva la ghiandola tiroidea e aumenta la sintesi dei suoi ormoni "personali" (tiroide): tiroxina o tetraiodotironina (T4) e triiodotironina (T3). La tiroxina (T4), il principale ormone tiroideo, normalmente circola in una quantità di circa 58 - 161 nmol / l (4,5 - 12,5 μg / dl), la maggior parte è in uno stato associato alle proteine ​​di trasporto, principalmente TSH. La norma degli ormoni tiroidei, che dipende in gran parte dall'ora del giorno e dallo stato del corpo, ha un effetto pronunciato sul metabolismo delle proteine ​​nel corpo. A una normale concentrazione di tiroxina e triiodotironina, viene attivata la sintesi di molecole proteiche nel corpo. Il principale ormone tiroideo in circolo tiroxina (T4) è quasi completamente legato al trasporto di proteine. Immediatamente dopo che entra nel flusso sanguigno dalla ghiandola tiroidea, una grande quantità di tiroxina viene convertita in triiodotironina, un ormone attivo. Nelle persone con ipertiroidismo (la produzione di ormoni è superiore al normale), il livello di ormone circolante è in costante aumento.

Il metodo più comune per diagnosticare le malattie della tiroide è un esame del sangue per gli ormoni tiroidei, e questo è particolarmente vero per le donne, poiché la patologia tiroidea si trova principalmente nella metà giusta. Ma poche persone si sono chieste cosa significano gli indicatori, che sono indicati con il nome generale "test per gli ormoni tiroidei".

Norme degli ormoni tiroidei nel sangue:

Ormone stimolante la tiroide (tireotropina, TSH) 0,4 - 4,0 mIU / ml
Senza tiroxina (senza T4) 9.0-19.1 pmol / L
Senza triiodotironina (senza T3) 2,63-5,70 pmol / L
Anticorpi anti-tireoglobulina (AT-TG) norma nmol / l.

Valori di riferimento (adulti), la norma nel sangue del T3 totale:

EtàLivello T3, nmol / l
15-20 anni1.23 - 3.23
20-50 anni1,08 - 3,14
> 50 anni0,62 - 2,79

Aumenta totale T3:

  • thyrotropinoma;
  • gozzo tossico;
  • tossicosi isolata T3;
  • tiroidite;
  • adenoma tiroideo tossico;
  • Ipotiroidismo resistente a T4;
  • sindrome da resistenza dell'ormone tiroideo;
  • Tireotossicosi indipendente dal TTG;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • mielomi ad alto contenuto di IgG;
  • Sindrome nevrotica;
  • malattia epatica cronica;
  • aumento del peso corporeo;
  • malattie sistemiche;
  • emodialisi;
  • prendendo amiodarone, estrogeni, levotiroxina, metadone, contraccettivi orali.

Diminuzione del livello T3 del generale:

  • sindrome eutiroidea;
  • insufficienza surrenalica primaria non compensata;
  • malattia epatica cronica;
  • grave patologia non tiroidea, inclusa malattia somatica e mentale.
  • periodo di recupero dopo una grave malattia;
  • ipotiroidismo primario, secondario, terziario;
  • tireotossicosi da artefatto dovuta all'auto-somministrazione di T4;
  • dieta povera di proteine;
  • assunzione di farmaci come antitiroidei (propiltiouracile, mercazolil), steroidi anabolizzanti, beta-bloccanti (metoprololo, propranololo, atenololo), glucocorticoidi (desametasone, idrocortisone), farmaci antinfiammatori non steroidei (salicilato, aspirina dicifenidina) agenti ipolipemizzanti (colestipolo, colestiramina), agenti radiopachi, terbutalina.

Senza triiodotironina (senza T3, triioditironina gratuita, FT3)

Ormone tiroideo, stimola lo scambio e l'assorbimento di ossigeno da parte dei tessuti (più attivo di T4).

È prodotto dalle cellule follicolari della ghiandola tiroidea sotto il controllo del TSH (ormone stimolante la tiroide). Nei tessuti periferici, T4 si forma sulla deiodinazione. Il T3 libero è una parte attiva del T3 totale, pari allo 0,2 - 0,5%.

T3 è più attivo di T4, ma ha una concentrazione più bassa nel sangue. Aumenta la produzione di calore e il consumo di ossigeno da parte di tutti i tessuti del corpo, ad eccezione del tessuto cerebrale, della milza e dei testicoli. Stimola la sintesi di vitamina A nel fegato. Riduce la concentrazione di colesterolo e trigliceridi nel sangue, accelera il metabolismo delle proteine. Aumenta l'escrezione urinaria di calcio, attiva il metabolismo osseo, ma in misura maggiore - riassorbimento osseo. Ha un effetto crono e inotropo positivo sul cuore. Stimola la formazione reticolare e i processi corticali nel sistema nervoso centrale.

Entro 11-15 anni, la concentrazione di T3 libero raggiunge il livello degli adulti. Negli uomini e nelle donne di età superiore ai 65 anni, vi è una riduzione della T3 libera nel siero e nel plasma. Durante la gravidanza, la T3 diminuisce da I a III trimestre. Una settimana dopo la nascita, i livelli sierici di T3 sono normalizzati. Le donne hanno concentrazioni più basse di T3 libero rispetto agli uomini in media dal 5 al 10%. Il T3 libero è caratterizzato da fluttuazioni stagionali: il livello massimo di T3 libero cade nel periodo da settembre a febbraio, il minimo - nel periodo estivo.

Unità di misura (standard internazionale): pmol / l.

Unità alternative: pg / ml.

Conversione unità: pg / ml x 1.536 ==> pmol / l.

Valori di riferimento: 2,6 - 5,7 pmol / L.

Sali di livello:

  • thyrotropinoma;
  • gozzo tossico;
  • tossicosi isolata T3;
  • tiroidite;
  • adenoma tireotossico;
  • Ipotiroidismo resistente a T4;
  • sindrome da resistenza dell'ormone tiroideo;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • diminuzione del livello di globulina legante la tiroxina;
  • mielomi ad alto contenuto di IgG;
  • Sindrome nevrotica;
  • emodialisi;
  • malattia epatica cronica.

Diminuzione di livello:

  • insufficienza surrenalica primaria non compensata;
  • grave patologia non tiroidea, inclusa malattia somatica e mentale;
  • periodo di recupero dopo una grave malattia;
  • ipotiroidismo primario, secondario, terziario;
  • tireotossicosi da artefatto dovuta all'auto-somministrazione di T4;
  • diete povere di proteine ​​e ipocaloriche;
  • intenso sforzo fisico nelle donne;
  • perdita di peso;
  • prendendo amiodarone, grandi dosi di propranololo, agenti di contrasto di iodio a raggi x.

Tiroxina totale (T4 totale, tetraiodotironina totale, Tiroxina totale, TT4)

Ormone tiroideo degli aminoacidi - Stimolatore del consumo crescente di ossigeno e del metabolismo dei tessuti.

La norma del T4 totale: nelle donne è 71-142 nmol / L, negli uomini 59-135 nmol / L. Valori aumentati dell'ormone T4 possono essere osservati con: gozzo tireotossico; gravidanza disfunzione tiroidea postpartum

È prodotto dalle cellule follicolari della ghiandola tiroidea sotto il controllo dell'ormone stimolante la tiroide (TSH). La maggior parte della T4 circolante nel sangue è associata alle proteine ​​di trasporto, la parte libera dell'ormone, che costituisce il 3-5% della concentrazione della T4 totale, ha effetti biologici.

È un precursore dell'ormone più attivo T3, ma ha il suo effetto, sebbene meno pronunciato, rispetto a T3. La concentrazione di T4 nel sangue è superiore alla concentrazione di T3. Aumentando il tasso di metabolismo basale, aumenta la produzione di calore e il consumo di ossigeno da parte di tutti i tessuti del corpo, ad eccezione del tessuto cerebrale, della milza e dei testicoli. Il che aumenta il bisogno di vitamine per il corpo. Stimola la sintesi di vitamina A nel fegato. Riduce la concentrazione di colesterolo e trigliceridi nel sangue, accelera il metabolismo delle proteine. Aumenta l'escrezione urinaria di calcio, attiva il metabolismo osseo, ma in misura maggiore - riassorbimento osseo. Ha un effetto crono e inotropo positivo sul cuore. Stimola la formazione reticolare e i processi corticali nel sistema nervoso centrale. T4 inibisce la secrezione di TSH.

Durante il giorno, la concentrazione massima di tiroxina è determinata da 8 a 12 ore, il minimo - da 23 a 3 ore. Durante l'anno, i valori massimi di T4 sono osservati tra settembre e febbraio, il minimo in estate. Durante la gravidanza, la concentrazione della tiroxina totale aumenta, raggiungendo i valori massimi nell'III trimestre, che è associato ad un aumento del contenuto di globulina legante la tiroxina sotto l'influenza degli estrogeni. Il contenuto di tiroxina libera può diminuire. I livelli ormonali negli uomini e nelle donne rimangono relativamente costanti per tutta la vita. Nello stato eutiroideo, la concentrazione dell'ormone può andare oltre i valori di riferimento quando cambia il legame dell'ormone con le proteine ​​di trasporto.

Unità di misura (standard internazionale): nmol / l.

Unità alternative: mcg / dl

Conversione unità: μg / dl x 12,87 ==> nmol / l

Valori di riferimento (norma della tiroxina T4 libera nel sangue):

EtàLivello T4, nmol / l
fino a 30 giorni39 - 185
da un mese a 12 mesi59 - 210
da un anno a 5 anni71 - 165
da 5 a 10 anni68 - 139
da 10 a 18 anni58 - 133
più di 18 anni55 - 137

Aumento della tiroxina (T4):

  • thyrotropinoma;
  • gozzo tossico, adenoma tossico;
  • ioditi tiroidei;
  • sindrome da resistenza dell'ormone tiroideo;
  • Tireotossicosi indipendente dal TTG;
  • Ipotiroidismo resistente a T4;
  • ipertiroxinemia disalbuminemica familiare;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • mielomi ad alto contenuto di IgG;
  • ridotta capacità di legame della globulina legante la tiroide;
  • Sindrome nevrotica;
  • malattia epatica cronica;
  • tireotossicosi da artefatto dovuta all'auto-somministrazione di T4;
  • obesità;
  • Infezione da HIV;
  • porfiria;
  • assunzione di farmaci come amiodarone, agenti radiopachi contenenti iodio (acido iopanoico, acido tropanoico), preparazioni di ormoni tiroidei (levotiroxina), tiroliberina, tireotropina, levodopa, estrogeni sintetici (mestranolo, stilbestrolo), oppiacei (metadotron, perontazina, perontazina, perontazina prostaglandine, tamoxifene, propiltiouracile, fluorouracile, insulina.

Riduzione della tiroxina (T4):

  • ipotiroidismo primario (congenito e acquisito: gozzo endemico, tiroidite autoimmune, processi neoplastici nella ghiandola tiroidea);
  • ipotiroidismo secondario (sindrome di Sheehan, processi infiammatori nella ghiandola pituitaria);
  • ipotiroidismo terziario (lesioni cerebrali traumatiche, processi infiammatori nell'ipotalamo);
  • che assumono i seguenti farmaci: farmaci per il trattamento del carcinoma mammario (aminoglutetimide, tamoxifene), triiodotironina, farmaci antitiroidei (metimazolo, propiltiouracile), asparaginasi, corticotropina, glucocorticoidi (cortisone, desametasone), co-trimoxulculosi, anti-trimoxuloculosi, anti-trimoxuloculosi ioduri (131I), farmaci antifungini (intraconazolo, ketoconazolo), agenti ipolipemizzanti (colestiramina, lovastatina, clofibrato), farmaci antinfiammatori non steroidei (diclofenac, fenilbutazone, aspirina), propiltiouracilide, andrimonoidramoniltrammide, idrimonoidramonfloride, andrimonohydramonyltramid, stanozololo), anticonvulsivanti (acido valproico, fenobarbital, primidone, fenitoina, carbamazepina), furosemide (dose elevata), sali di litio.

Senza tiroxina (senza T4, tiroxina libera, FT4)

È prodotto dalle cellule follicolari della ghiandola tiroidea sotto il controllo del TSH (ormone stimolante la tiroide). È il predecessore di T3. Aumentando il tasso di metabolismo basale, aumenta la produzione di calore e il consumo di ossigeno da parte di tutti i tessuti del corpo, ad eccezione del tessuto cerebrale, della milza e dei testicoli. Aumenta il bisogno di vitamine per il corpo. Stimola la sintesi di vitamina A nel fegato. Riduce la concentrazione di colesterolo e trigliceridi nel sangue, accelera il metabolismo delle proteine. Aumenta l'escrezione urinaria di calcio, attiva il metabolismo osseo, ma in misura maggiore - riassorbimento osseo. Ha un effetto crono e inotropo positivo sul cuore. Stimola la formazione reticolare e i processi corticali nel sistema nervoso centrale.

Unità di misura (norma internazionale SI): pmol / l

Unità alternative: ng / dl

Conversione unità: ng / dl x 12,87 ==> pmol / l

Valori di riferimento (T4 libero normale nel sangue):

Età, entrambi i sessiSenza T4, pmol / l
2 giorni - 3 giorni22 - 49
3 giorni - 10 settimane9-21
10 settimane - 14 mesi8 - 17
14 mesi - 5 anni9 - 20
5 anni - 14 anni8 - 17
più di 14 anni9 - 22

Aumento della tiroxina libera (T4):

  • gozzo tossico;
  • tiroidite;
  • adenoma tireotossico;
  • sindrome da resistenza dell'ormone tiroideo;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • ipotiroidismo tiroideo;
  • ipertiroxinemia disalbuminemica familiare;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • condizioni in cui il livello o la capacità di legame della globulina legante la tiroxina diminuisce;
  • mielomi ad alto contenuto di IgG;
  • Sindrome nevrotica;
  • malattia epatica cronica;
  • tireotossicosi dovuta all'auto-somministrazione di T4;
  • obesità;
  • prendendo i seguenti farmaci: amiodarone, preparati ormonali tiroidei (levotiroxina), propranololo, propiltiouracile, aspirina, danazolo, furosemide, preparati radiografici, tamoxifene, acido valproico;
  • trattamento con eparina e malattie associate ad un aumento degli acidi grassi liberi.

Diminuzione della tiroxina libera (T4):

  • ipotiroidismo primario non trattato con tiroxina (congenita, acquisita: gozzo endemico, tiroidite autoimmune, neoplasie della ghiandola tiroidea, resezione estesa della ghiandola tiroidea);
  • ipotiroidismo secondario (sindrome di Sheehan, processi infiammatori nella ghiandola pituitaria, tireotropinoma);
  • ipotiroidismo terziario (lesioni cerebrali traumatiche, processi infiammatori nell'ipotalamo);
  • dieta povera di proteine ​​e significativa carenza di iodio;
  • contatto con il piombo;
  • interventi chirurgici;
  • una forte riduzione del peso corporeo nelle donne obese;
  • uso di eroina;
  • prendendo i seguenti farmaci: steroidi anabolizzanti, anticonvulsivanti (fenitoina, carbamazepina), un sovradosaggio di tireostatici, clofibrato, preparati al litio, metadone, octreotide, contraccettivi orali.

Durante il giorno, la concentrazione massima di tiroxina è determinata da 8 a 12 ore, il minimo - da 23 a 3 ore. Durante l'anno, i valori massimi di T4 sono osservati tra settembre e febbraio e il minimo - in estate. Nelle donne, la concentrazione di tiroxina è inferiore rispetto agli uomini. Durante la gravidanza, la concentrazione di tiroxina aumenta, raggiungendo i valori massimi nell'III trimestre. Il livello ormonale negli uomini e nelle donne rimane relativamente costante per tutta la vita, diminuendo solo dopo 40 anni.

La concentrazione di tiroxina libera, di norma, rimane entro i limiti normali per le malattie gravi non associate alla ghiandola tiroidea (la concentrazione di T4 totale può essere ridotta!).

Livelli sierici più elevati di bilirubina contribuiscono a livelli elevati di T4, obesità, applicazione di laccio emostatico durante l'assunzione di sangue.

AT a RTTG (anticorpi per i recettori del TSH, autoanticorpi del recettore del TSH)

Anticorpi autoimmuni ai recettori dell'ormone tiroideo nella ghiandola tiroidea, un marker di gozzo tossico diffuso.

Gli autoanticorpi verso i recettori dell'ormone stimolante la tiroide (At-rTTG) possono simulare gli effetti del TSH sulla ghiandola tiroidea e causare un aumento della concentrazione degli ormoni tiroidei nel sangue (T3 e T4). Sono rilevati in oltre l'85% dei pazienti con malattia di Graves (gozzo tossico diffuso) e sono usati come marker diagnostici e prognostici per questa malattia autoimmune specifica per organo. Il meccanismo di formazione di anticorpi stimolanti la tiroide non è stato completamente chiarito, sebbene esista una predisposizione genetica al verificarsi di gozzo tossico diffuso.

Con questa patologia autoimmune, gli autoanticorpi verso altri antigeni tiroidei, in particolare gli antigeni microsomiali, vengono rilevati nel siero (test AT-TPO per gli anticorpi per la perossidasi microsomiale o gli anticorpi AT-MAG per la frazione microsomiale dei tirociti).

Unità di misura (standard internazionale): Unità / l.

Valori di riferimento (norm):

  • ≤1 U / L - negativo;
  • 1,1 - 1,5 U / L - dubbio;
  • > 1,5 U / L - positivo.

Risultato positivo:

  • Gozzo tossico diffuso (malattia di Graves) nell'85 - 95% dei casi.
  • Altre forme di tiroidite.

Ormone stimolante la tiroide (TSH, tireotropina, ormone stimolante la tiroide, TSH)

Ormone glicoproteico che stimola la formazione e la secrezione di ormoni tiroidei (T3 e T4)

È prodotto dai basofili della ghiandola pituitaria anteriore sotto il controllo del fattore di rilascio ipotalamico tireotropico, nonché dalla somatostatina, dalle ammine biogeniche e dagli ormoni tiroidei. Migliora la vascolarizzazione della ghiandola tiroidea. Aumenta il flusso di iodio dal plasma sanguigno nelle cellule della ghiandola tiroidea, stimola la sintesi di tireoglobulina e l'eliminazione di T3 e T4 da esso, e stimola anche direttamente la sintesi di questi ormoni. Migliora la lipolisi.

Esiste una relazione logaritmica inversa tra le concentrazioni di T4 libero e TSH nel sangue..

Il TSH è caratterizzato da fluttuazioni diurne della secrezione: i valori più alti di TSH nel sangue sono raggiunti alle 2-4, i livelli elevati di sangue vengono rilevati anche alle 6-8, i valori minimi di TSH sono alle 17-18. Il normale ritmo della secrezione è disturbato al risveglio durante la notte. Durante la gravidanza, la concentrazione dell'ormone aumenta. Con l'età, la concentrazione di TSH aumenta leggermente, la quantità di emissioni ormonali durante la notte diminuisce..

Unità di misura (standard internazionale): MED / L.

Unità alternative: μU / ml = miele / l.

Conversione unità: μU / ml = miele / l.

Valori di riferimento (TSH nel sangue):

EtàLivello di TSH,
miele / l
neonati1.1 - 17.0
di 14 anni0.4 - 4.0


Aumento del livello di TSH:

  • thyrotropinoma;
  • adenoma ipofisario basofilo (raro);
  • sindrome da secrezione di TSH non regolamentata;
  • sindrome da resistenza dell'ormone tiroideo;
  • ipotiroidismo primario e secondario;
  • ipotiroidismo giovanile;
  • insufficienza surrenalica primaria non compensata;
  • tiroidite subacuta e tiroidite di Hashimoto;
  • secrezione ectopica nei tumori polmonari;
  • tumore ipofisario;
  • gravi malattie somatiche e mentali;
  • gestosi grave (preeclampsia);
  • colecistectomia;
  • contatto con il piombo;
  • attività fisica eccessiva;
  • emodialisi;
  • trattamento con anticonvulsivanti (acido valproico, fenitoina, benserazide), beta-bloccanti (atenololo, metoprololo, propranololo), assunzione di farmaci come amiodarone (nei pazienti eutiroidei e ipotiroidei), calcitonina, antipsicotici, derivati ​​della fenotil azetina, aminotiotiammina agenti (motilium, metoclopramide), solfato di ferro, furosemide, ioduri, agenti radiopachi, lovastatina, metimazolo (mercazolil), morfina, difenina (fenitoina), prednisone, rifampicina.

Diminuzione del livello di TSH:

  • gozzo tossico;
  • adenoma tireotossico;
  • Tireotossicosi indipendente dal TTG;
  • ipertiroidismo delle donne in gravidanza e necrosi ipofisaria postpartum;
  • Tossicosi T3;
  • tireotossicosi latente;
  • tireotossicosi transitoria con tiroidite autoimmune;
  • tireotossicosi dovuta a T4;
  • lesione ipofisaria;
  • stress psicologico;
  • fame;
  • assunzione di farmaci come steroidi anabolizzanti, corticosteroidi, citostatici, agonisti beta-adrenergici (dobutamina, dopexamina), dopamina, amiodarone (pazienti ipertiroidei), tiroxina, triiodotironina, carbamazepina, somatostatina e octreotridina, iperipiprperina, iperipiprperina, iperidiprenina bromocriptina).