Tutto sugli effetti dell'adrenalina sul corpo maschile

Molte persone conoscono un ormone come l'adrenalina. È noto che gli sport estremi e le situazioni stressanti contribuiscono a migliorare la sintesi della sostanza, ma poche persone sospettano il suo pieno effetto sull'uomo. Nel frattempo, il meccanismo d'azione dell'adrenalina sul corpo è tale da causare più danni che benefici. Considerare tutti i momenti in modo più dettagliato e dirti come gli organi e i sistemi funzioneranno in situazioni stressanti.

Breve adrenalina

L'adrenalina è un neurotrasmettitore. Questa è una sostanza che funge da conduttore tra una cellula nervosa e un tessuto muscolare. Si ritiene che l'adrenalina abbia il ruolo di un eccitante neurotrasmettitore, tuttavia, il suo meccanismo d'azione non è stato ancora completamente studiato..

È anche un ormone prodotto nelle ghiandole surrenali e contenuto in varie concentrazioni in quasi tutti i tessuti del corpo. Il suo scopo principale è preparare una persona a un'emergenza, ridurre il rischio di mortalità, per aiutare a sopravvivere all'impatto negativo. Pertanto, l'adrenalina viene rilasciata nei seguenti casi:

  • con ustioni;
  • con fratture;
  • in varie situazioni potenzialmente pericolose.

Alcune persone, conoscendo il fattore scatenante per la sintesi di adrenalina, provocano un ambiente simile e godono dell'azione dell'ormone.

Il ruolo dell'adrenalina nel corpo

Il cervello umano valuta costantemente l'ambiente e, al momento del potenziale pericolo per la vita o la salute, attiva un meccanismo protettivo. Un segnale speciale viene inviato lungo le fibre nervose alle ghiandole surrenali, in cui inizia una sintesi avanzata di adrenalina e noradrenalina.

Queste sostanze entrano nel flusso sanguigno, si diffondono ai tessuti muscolari del corpo, a seguito delle quali iniziano le reazioni fisiologiche, volte ad aumentare la resistenza, la concentrazione dell'attenzione, la soglia del dolore e altri fattori. In questo caso, si verificano i seguenti processi nel corpo:

  1. La visione del tunnel si sta sviluppando. La visione periferica è ridotta, permettendoti di concentrarti sul pericolo immediato.
  2. Respirazione e palpitazioni.
  3. Inizia il deflusso di sangue dalla pelle e dalle mucose. In caso di lesioni, questo aiuta a ridurre leggermente la perdita di sangue e creare un apporto di sangue (circa un litro).
  4. La digestione si interrompe, la motilità intestinale diminuisce o scompare. Ciò aiuta a ridurre il rischio di ostruzione intestinale durante una caduta o altri forti impatti meccanici sul corpo..
  5. Lo zucchero nel sangue aumenta, il che è importante quando si prevede il carico atteso sul tessuto muscolare.
  6. La velocità del flusso sanguigno cambia a causa del restringimento dei vasi sanguigni in alcune aree e dell'espansione in altre.
  7. Gli alunni si dilatano e le lacrime si fermano.
  8. Nessuna erezione.
  9. Aumento del sudore.

Queste misure aiutano a concentrarsi sul pericolo, non prestare attenzione a oggetti e suoni estranei. Un uomo può valutare la situazione e sfuggirla o attaccare. Questa reazione si chiama "colpisci o scappa" e aiuta a ridurre i rischi per la vita e la salute..

Il meccanismo d'azione su diversi organi

La reazione sopra descritta non passa per il corpo senza lasciare traccia. Le funzioni di organi e tessuti aumentano o, al contrario, diminuiscono, il che è associato ad alcuni problemi. Molto spesso, l'iperfunzione porta a un'ulteriore distrofia degli organi. Considera come l'adrenalina influisce sul corpo.

Sui muscoli

Il nostro corpo è anche costituito da muscoli lisci. L'effetto dell'adrenalina su di essi è diverso, a seconda della presenza di adrenorecettori. Ad esempio, i muscoli dell'intestino con un maggiore contenuto di ormone nel sangue si rilassano e la pupilla si espande. Pertanto, la sostanza può svolgere il ruolo di stimolante. Gli uomini che praticano il lavoro fisico o lo sport sono consapevoli di qualcosa come il "secondo vento". Questa è una conseguenza della stimolazione della muscolatura liscia da parte dell'adrenalina..

Tuttavia, se la concentrazione di adrenalina nel sangue è elevata o aumenta spesso nel tempo, ciò porta a conseguenze negative:

  • aumento del volume del miocardio;
  • diminuzione della massa muscolare;
  • ridotta resistenza allo sforzo fisico lungo e pesante.

Un uomo che "flirta" con l'adrenalina corre il rischio di grave esaurimento, perdita di peso e incapacità di svolgere il solito lavoro.

Sul cuore e sui vasi sanguigni

Il cuore è un falso organo responsabile del movimento del sangue nel corpo, quindi qui l'azione dell'adrenalina è diversa. Situazioni stressanti o la somministrazione di un farmaco possono causare i seguenti cambiamenti:

  • aumento della contrazione del muscolo cardiaco;
  • lo sviluppo dell'aritmia;
  • sviluppo di bradicardia.

Allo stesso tempo, c'è un effetto sulla pressione sanguigna della pressione sanguigna, i cambiamenti in questo caso si verificano in quattro fasi.

  • Il primo. La stimolazione degli adrenorecettori β1 porta ad un aumento della pressione superiore.
  • Secondo. L'adrenalina irrita i recettori aortici e attiva il riflesso depressivo. La pressione superiore (sistolica) smette di crescere, la frequenza cardiaca diminuisce.
  • Terzo. La pressione sanguigna aumenta nuovamente a causa dell'ulteriore stimolazione dei recettori adrenergici e dell'aumentata sintesi di renina nei nefroni renali.
  • Il quarto. Abbassare la pressione sanguigna al normale o al di sotto di essa.

Un salto nella pressione sanguigna con un aumento del contenuto di adrenalina provoca sensazioni spiacevoli dopo una situazione stressante. Una persona può sperimentare grave affaticamento, apatia e rilassamento. Alcuni uomini hanno mal di testa.

Sui nervi

La sostanza descritta penetra male attraverso le barriere protettive del sistema nervoso, ma anche una minima concentrazione è sufficiente per i cambiamenti nelle funzioni. L'adrenalina ha un effetto complesso sul sistema nervoso centrale:

  • mobilita la psiche;
  • promuove un orientamento più accurato nello spazio;
  • dà vigore;
  • è il colpevole dell'ansia;
  • provoca stress.

L'adrenalina stimola anche la parte dell'ipotalamo, in cui stimola le ghiandole surrenali e aiuta ad aumentare la produzione di cortisolo. Di conseguenza, si verifica una reazione chiusa in cui il cortisolo, a sua volta, aumenta l'effetto dell'adrenalina, che porta a una maggiore resistenza del corpo allo stress e allo shock.

Sul pancreas

L'adrenalina colpisce il pancreas, anche se indirettamente. Questo ormone aiuta ad aumentare la glicemia. In una quantità standard, il glucosio è utile per il corpo, ma con un eccesso influisce negativamente sul pancreas, drenandolo. All'inizio, l'organo può resistere al problema per qualche tempo, ma poi si verifica un fallimento, che può portare al diabete.

Tipicamente, un problema con il pancreas causato da un eccesso di adrenalina si manifesta con una serie di segni:

  • la comparsa di acne e bolle negli uomini adulti (il collo, le spalle e il torace sono particolarmente colpiti);
  • dolori nella parte superiore dell'addome;
  • indigestione.

Con un aumento dei livelli di insulina, sete, perdita di forza, sono possibili problemi con la pressione sanguigna. Sintomi simili possono indicare pancreatite, uno dei motivi per cui è un aumento sistematico della concentrazione di adrenalina nel sangue di un uomo.

Influenza sui processi nel corpo

L'ormone influisce sul funzionamento degli organi e questi, a loro volta, cambiano alcuni processi fisiologici. Sapendo questo, i medici possono utilizzare l'adrenalina farmaceutica nel trattamento di alcune malattie e nella correzione delle funzioni dei sistemi cardiovascolare ed endocrino.

Effetti metabolici

L'adrenalina è nota per avere un effetto sulla maggior parte dei processi metabolici vitali nel corpo. Questa sostanza aiuta ad aumentare il glucosio, che è necessario per il metabolismo nei tessuti. Inoltre, l'adrenalina aiuta ad accelerare la scomposizione dei grassi e ne impedisce la sovrapproduzione.

Il meccanismo d'azione dell'ormone adrenalina

Livello di glucosio

Un aumento della glicemia si verifica a causa della rottura del glicogeno. Allo stesso tempo, i cambiamenti nel corpo sono ambigui: i livelli di glucosio aumentano, ma le cellule dei tessuti stanno morendo di fame. Il glucosio in eccesso viene escreto attraverso i reni, il che contribuisce ad aumentare il carico su questo organo.

Utilizzare contro le allergie

È stato stabilito che l'adrenalina aiuta a combattere le manifestazioni allergiche. Con un aumento della sua concentrazione nel sangue, viene inibita la sintesi di altri ormoni, tra cui:

  • serotonina;
  • istamina;
  • leucotrieni;
  • chinina;
  • prostaglandina.

Questi sono mediatori allergici, che sono anche partecipanti ai processi infiammatori. Pertanto, l'adrenalina può anche svolgere una funzione antinfiammatoria, ha effetti antispasmodici e decongestionanti sui bronchi. Per questo motivo, i preparati di adrenalina vengono utilizzati per combattere lo shock anafilattico..

L'ormone stimola l'escrezione di più leucociti dal deposito della milza, attiva il tessuto del midollo osseo. È stato stabilito che nei processi infiammatori, compresi quelli infettivi, il "rilascio" di adrenalina aumenta nel midollo surrenale. Questo è un meccanismo unico di protezione contro le patologie, trasmesso da persona a persona a livello genico.

Gli effetti dell'adrenalina sul corpo

In normali reazioni e processi fisiologici, l'adrenalina è utile per il corpo umano: mobilita tutti i sistemi per proteggersi dai pericoli, aiuta a ridurre l'intensità dei processi allergici e infiammatori. Tuttavia, l'ormone ha anche un effetto negativo:

  • sopprime il sistema immunitario con un aumento sistematico;
  • aumenta il carico sul cuore e sui reni;
  • aumenta il rischio di diabete;
  • può essere responsabile di disturbi nervosi;
  • inibisce il sistema digestivo.

È piuttosto difficile prevedere con precisione il meccanismo d'azione dell'adrenalina sul corpo. Molto dipende dalle caratteristiche del corpo, dalle malattie croniche esistenti, dalle caratteristiche del processo fisiologico. Se un aumento della concentrazione di una sostanza è una conseguenza del pericolo - non dovrebbero esserci problemi, in altri casi l'adrenalina può farci del male.

L'ormone adrenalina e le sue funzioni nel corpo

L'ormone adrenalina è un composto attivo il cui sito di sintesi è il midollo surrenale. Questo è il principale ormone dello stress insieme a cortisolo e dopamina. Il bersaglio nel corpo umano sono i recettori alfa (1, 2), beta (1, 2) e D-adrenergici.

Fu sintetizzato nel 1901. Adrenalina sintetica chiamata epinefrina.

Funzione ormonale

L'adrenalina ha un enorme effetto sul corpo. L'elenco delle sue funzioni:

  1. Ottimizza il funzionamento di tutti i sistemi in situazioni stressanti, per le quali è intensamente sviluppato in uno stato di shock, lesioni, ustioni.
  2. Porta al rilassamento della muscolatura liscia (intestino, bronchi).
  3. Espande la pupilla, il che porta all'esacerbazione delle reazioni visive (riflesso con un senso di paura).
  4. Riduce il livello di ioni di potassio nel sangue, che può portare a convulsioni o tremori. Ciò è particolarmente evidente nel periodo successivo allo stress..
  5. Attiva il lavoro dei muscoli scheletrici (flusso sanguigno, aumento del metabolismo). Con un'esposizione prolungata, l'effetto diventa opposto a causa dell'esaurimento muscolare..
  6. Ha un forte effetto stimolante sul muscolo cardiaco (fino al verificarsi di aritmia). L'influenza si verifica per gradi. Inizialmente, un aumento della pressione sistolica (a causa dei recettori beta-1). In risposta a ciò, viene attivato il nervo vago, che porta all'inibizione riflessa della frequenza cardiaca. L'azione dell'adrenalina alla periferia (vasospasmo) interrompe l'azione del nervo vago e aumenta la pressione sanguigna. I recettori beta-2 vengono gradualmente coinvolti. Si trovano sulle navi e causano il loro rilassamento, che porta a una diminuzione della pressione.
  7. Attiva il sistema renina-angiotensina-aldosterone, determinando un aumento della pressione sanguigna.
  8. Ha un forte effetto sul metabolismo. Le reazioni cataboliche sono associate al rilascio di una grande quantità di glucosio nel flusso sanguigno (fonte di energia). Porta alla scomposizione di proteine ​​e grassi.
  9. Ha un leggero effetto sul sistema nervoso centrale (non penetra nella barriera emato-encefalica). Il vantaggio sta nel mobilitare le capacità di riserva del cervello (attenzione, reazioni). La produttività dell'ipotalamo aumenta (il neurotrasmettitore produce corticotropina) e attraverso di essa il lavoro delle ghiandole surrenali (il cortisolo viene rilasciato - l'ormone della paura).
  10. Si riferisce a antinfiammatori e antistaminici. La sua presenza nel flusso sanguigno inibisce il rilascio di istamina (un mediatore infiammatorio).
  11. Attiva il sistema di coagulazione (aumento della conta piastrinica, vasospasmo periferico).

Tutte le funzioni dell'ormone adrenalina mirano a mobilizzare il supporto vitale del corpo (sopravvivenza) in situazioni stressanti. Può essere presente nel sangue per un periodo estremamente breve.

Recettori colpiti dall'adrenalina:

Adrenalina

Struttura

Cos'è l'adrenalina e dove viene prodotta l'adrenalina

L'adrenalina è un ormone che si forma nel midollo surrenale, una struttura che è regolata dal sistema nervoso ed è la principale fonte di ormoni catecolaminici per il corpo: dopamina, adrenalina e noradrenalina..

L'adrenalina usata come medicinale è ottenuta dal tessuto della ghiandola surrenale dei bovini da macello o sinteticamente.

Epinephrine - che cos'è?

Il nome internazionale non propizio di adrenalina (INN) è epinefrina.

Per la medicina, il farmaco è prodotto da aziende farmaceutiche sotto forma di adrenalina cloridrato (Adrenalini cloridrato) e sotto forma di adrenalina idrotartrato (Adrenalini hydrotartras).

Il primo è un bianco o bianco con una polvere di colore rosato con una struttura cristallina che ha la capacità di cambiare le sue proprietà sotto l'influenza della luce e dell'ossigeno contenuti nell'aria.

Nel processo di preparazione della soluzione, O, O1 N vengono aggiunti alla polvere. soluzione di acido cloridrico. Il clorobutanolo e il metabisolfito di sodio sono usati per la conservazione. La soluzione finita è chiara e incolore..

L'adrenalina idrotartrato è una polvere cristallina bianca o da bianca a grigiastra con la capacità di cambiare le sue proprietà sotto l'influenza della luce e dell'ossigeno nell'aria.

La polvere è altamente solubile in acqua, ma moderatamente solubile in alcool. A differenza delle soluzioni di epinefrina cloridrato, le soluzioni acquose di epinefrina idrotartrato sono più resistenti, ma nella loro azione sono assolutamente identiche a loro..

A causa della differenza di peso molecolare (per l'idrotartrato è 333,3 e per l'idrocloruro - 219,66), l'idrotartrato viene utilizzato in una dose maggiore.

Modulo per il rilascio

Le aziende farmaceutiche producono medicinali sotto forma di:

  • Soluzione allo 0,1% di epinefrina cloridrato;
  • Soluzione di idrotartrato di adrenalina allo 0,18%.

Nelle farmacie, il farmaco viene fornito in fiale di vetro neutro. La quantità di fondi in una fiala è di 1 ml.

La soluzione per uso locale è venduta in flaconcini di vetro arancione sigillati ermeticamente. La capacità di una bottiglia è di 30 ml.

Anche nelle farmacie, l'adrenalina si trova in compresse. Il farmaco è disponibile sotto forma di granuli omeopatici D3.

effetto farmacologico

Wikipedia indica che l'adrenalina appartiene al gruppo degli ormoni catabolici e colpisce quasi tutti i tipi di metabolismo. Aiuta ad aumentare la glicemia e stimola il metabolismo dei tessuti..

L'adrenalina appartiene contemporaneamente a due gruppi farmacologici:

  • Medicinali che hanno un effetto stimolante sui recettori α e α + β-adrenergici.
  • Farmaci ipertesi.

Il farmaco è caratterizzato dalla capacità di fornire:

  • hyperglycemic;
  • broncodilatatore;
  • ipertensivo;
  • anti allergico;
  • effetti vasocostrittori.

Inoltre, l'ormone adrenalina:

  • ha un effetto inibitorio sulla produzione di glicogeno nei muscoli scheletrici e nel fegato;
  • aiuta a migliorare l'assorbimento e l'utilizzo del glucosio da parte dei tessuti;
  • aumenta l'attività degli enzimi glicolitici;
  • stimola la degradazione e inibisce la sintesi dei grassi (un effetto simile si ottiene a causa della capacità dell'adrenalina di influenzare i recettori β1-adrenergici localizzati nel tessuto adiposo);
  • aumenta l'attività funzionale del tessuto muscolare scheletrico (specialmente con grave affaticamento);
  • stimola il sistema nervoso centrale (generato in situazioni limite (cioè pericolose per la vita umana), l'ormone provoca un aumento del livello di veglia, aumenta l'attività mentale e l'energia mentale e promuove anche la mobilitazione mentale);
  • eccita l'area dell'ipotalamo, che è responsabile della produzione dell'ormone che rilascia corticotropina;
  • attiva il sistema corteccia-ipofisi-ipotalamo surrenalico;
  • stimola la produzione dell'ormone adrenocorticotropo;
  • stimola la funzione del sistema di coagulazione del sangue.

L'adrenalina ha un effetto antiallergico e antinfiammatorio, prevenendo il rilascio di mediatori allergici e infiammatori (leucotrieni, istamina, prostaglandine, ecc.) Dai mastociti, eccitanti recettori β2-adrenergici localizzati in essi e riducendo la sensibilità di vari tessuti a queste sostanze.

Concentrazioni moderate di adrenalina hanno un effetto trofico sul tessuto muscolare scheletrico e sul miocardio, mentre in concentrazioni elevate l'ormone migliora il catabolismo proteico.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Formula lorda di adrenalina - C₉H₁₃NO₃.

L'adrenalina e altre sostanze prodotte dalle ghiandole surrenali hanno la capacità di interagire con vari tessuti del corpo e quindi preparare il corpo a una reazione a una situazione stressante (ad esempio, una situazione di stress fisico).

La reazione allo stress grave è spesso descritta dall'espressione "combattere o correre". È stato sviluppato nel processo di evoluzione ed è una sorta di meccanismo protettivo che ti consente di rispondere quasi istantaneamente al pericolo.

Quando una persona si trova in una situazione pericolosa, il suo ipotalamo dà alle ghiandole surrenali, dove si forma l'ormone adrenalina, un segnale sul rilascio di quest'ultima nel sangue. La reazione del corpo a un tale focolaio si sviluppa in pochi secondi: la forza e la velocità di una persona aumentano in modo significativo e la sensibilità al dolore diminuisce drasticamente.

Un tale aumento ormonale si chiama "adrenalina".

Agendo sui recettori β2-adrenergici localizzati nei tessuti e nel fegato, l'ormone stimola la gluconeogenesi (il processo biochimico della formazione del glucosio da precursori inorganici) e il processo della biosintesi del glicogeno dal glucosio (glicogenesi).

L'azione dell'adrenalina alla sua introduzione nel corpo è associata a un effetto sui recettori α- e β-adrenergici ed è per molti versi simile agli effetti che si verificano durante l'eccitazione riflessa delle fibre nervose simpatiche.

Il meccanismo d'azione del farmaco è dovuto all'attivazione dell'enzima adenilato ciclasi responsabile della sintesi dell'AMP ciclico (cAMP).

I recettori sensibili all'adrenalina sono localizzati sulla superficie esterna delle membrane cellulari, ovvero l'ormone non penetra nella cellula. Nella cellula, la sua azione viene trasmessa grazie ai cosiddetti secondi intermediari, il principale dei quali è proprio l'AMP ciclico. Il primo mediatore nel sistema di trasmissione del segnale regolatorio è l'ormone stesso.

I sintomi dell'adrenalina che si precipita nel sangue sono:

  • restringimento dei vasi sanguigni nella pelle, nelle mucose e negli organi della cavità addominale (i vasi nel tessuto muscolare scheletrico sono leggermente più piccoli);
  • espansione dei vasi sanguigni situati nel cervello;
  • aumento della frequenza e aumento delle contrazioni del muscolo cardiaco;
  • rilievo della conduzione antrioventricolare (atrioventricolare);
  • aumento dell'automatismo del muscolo cardiaco;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • bradicardia riflessa transitoria;
  • rilassamento dei muscoli lisci dei bronchi e del tratto intestinale;
  • diminuzione della pressione intraoculare;
  • pupille dilatate;
  • riduzione della produzione di liquido intraoculare;
  • iperkaliemia (con prolungata stimolazione dei recettori β2-adrenergici);
  • aumento della concentrazione plasmatica di acidi grassi senza sangue.

Con l'introduzione dell'adrenalina EV o sotto la pelle, il farmaco viene ben assorbito. La massima concentrazione plasmatica dopo la somministrazione sotto la pelle o i muscoli si nota dopo 3-10 minuti.

L'adrenalina è caratterizzata dalla capacità di penetrare nella placenta e nel latte materno, mentre non è quasi in grado di penetrare nel BBB (barriera emato-encefalica).

La sua metabolizzazione viene effettuata con la partecipazione degli enzimi monoaminossidasi (MAO) e catecol-O-metiltransferasi (COMT) nelle terminazioni nervose simpatiche e negli organi interni. I prodotti metabolici risultanti sono inattivi..

T1 / 2 (emivita di eliminazione) dopo somministrazione di adrenalina EV è di circa 1-2 minuti.

I metaboliti vengono escreti principalmente dai reni, una piccola quantità della sostanza viene escreta invariata.

Indicazioni per l'uso

L'adrenalina è indicata per l'uso:

  • con sviluppo immediato di reazioni allergiche, tra cui reazioni a farmaci, prodotti alimentari, trasfusioni di sangue, punture di insetti, ecc. (con shock anafilattico, orticaria, ecc.);
  • con un forte calo della pressione sanguigna e una violazione dell'apporto di sangue agli organi interni vitali (collasso);
  • con un attacco di asma bronchiale;
  • con ipoglicemia causata da un sovradosaggio di insulina;
  • in condizioni caratterizzate da una diminuzione della concentrazione di ioni di potassio nel sangue (ipopotassiemia);
  • con glaucoma ad angolo aperto (aumento della pressione intraoculare);
  • con arresto cardiaco (asistolia dei ventricoli);
  • durante le operazioni chirurgiche sugli occhi per alleviare il gonfiore della congiuntiva;
  • con sanguinamento da vasi superficialmente situati nella pelle e nella mucosa;
  • con blocco atrioventricolare acuto di 3 ° grado;
  • con fibrillazione dei ventricoli del cuore;
  • nell'insufficienza ventricolare sinistra acuta;
  • con priapismo.

L'adrenalina è anche usata come vasocostrittore per una serie di malattie otorinolaringoiatriche e per prolungare l'azione dei farmaci antidolorifici locali..

Con le emorroidi, le candele con adrenalina e trombina possono fermare il sangue e anestetizzare l'area interessata.

L'adrenalina viene utilizzata negli interventi chirurgici e viene anche iniettata attraverso un endoscopio per ridurre la perdita di sangue. Inoltre, la sostanza fa parte di alcune soluzioni utilizzate per l'anestesia locale a lungo termine (specialmente in odontoiatria).

In particolare, per l'anestesia di infiltrazione e conduzione (incluso nello studio dentistico quando si estirpano i denti, si riempiono le cavità, quando si digrignano i denti prima di installare le corone), è indicato il farmaco Septanest con adrenalina.

Le compresse di adrenalina sono usate con successo per trattare l'angina pectoris, l'ipertensione arteriosa. Inoltre, le compresse possono essere prescritte per le sindromi accompagnate da una maggiore ansia, una sensazione di costrizione al petto e una sensazione di una traversa che giace sul petto.

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso dell'adrenalina sono:

  • pressione sanguigna persistentemente alta (ipertensione arteriosa);
  • aneurisma;
  • grave malattia vascolare aterosclerotica;
  • gravidanza;
  • allattamento;
  • cardiomiopatia ipertrofica (GOKMP);
  • feocromocitoma;
  • tachiaritmia;
  • tireotossicosi;
  • ipersensibilità all'epinefrina.

A causa dell'elevato rischio di aritmie, è vietato l'uso di adrenalina per i pazienti in anestesia con cloroformio, ciclopropano, fluoro.

Il farmaco viene usato con cautela nel trattamento di pazienti anziani e bambini..

Effetti collaterali

L'adrenalina provoca non solo un aumento significativo della forza fisica, della velocità e della produttività, ma accelera anche la respirazione e affina l'attenzione. Spesso il rilascio di questo ormone è accompagnato da una distorsione nella percezione della realtà e vertigini.

In quei casi in cui si è verificato il rilascio dell'ormone, ma non esiste alcun pericolo reale, una persona avverte irritabilità e ansia. La ragione di ciò è che il rilascio di adrenalina è accompagnato da un aumento della produzione di glucosio e da un aumento della glicemia. Cioè, il corpo umano riceve energia aggiuntiva, che tuttavia non trova una via d'uscita.

In un lontano passato, le situazioni più stressanti sono state risolte attraverso l'attività fisica, nel mondo moderno il numero di stress è aumentato in modo significativo, ma allo stesso tempo, l'attività fisica non è praticamente necessaria per risolverli. Per questo motivo, molte persone soggette a stress sono attivamente coinvolte nello sport al fine di ridurre l'adrenalina..

Nonostante l'adrenalina svolga un ruolo di primo piano nella sopravvivenza del corpo, nel tempo porta a conseguenze negative. Quindi, un aumento prolungato del livello di questo ormone inibisce l'attività del muscolo cardiaco e in alcuni casi può persino provocare insufficienza cardiaca.

Livelli elevati di adrenalina sono anche la causa dell'insonnia e dei frequenti disturbi nervosi (esaurimento nervoso). Sintomi di questo tipo indicano che una persona è in uno stato di stress cronico..

I seguenti effetti collaterali possono essere la reazione del corpo all'introduzione dell'adrenalina:

  • aumento della pressione sanguigna;
  • un aumento della frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • dolore al petto nel cuore.

In caso di aritmia provocata dalla somministrazione del farmaco, al paziente vengono mostrati farmaci la cui azione farmacologica è volta a bloccare i recettori β-adrenergici (ad esempio Anaprilin o Obzidan).

Istruzioni per l'uso dell'adrenalina

Adrenalina cloridrato, le istruzioni per l'uso raccomandano che i pazienti vengano iniettati per via sottocutanea, meno spesso - nel muscolo o in una vena (gocciolare lentamente). Il farmaco non può entrare nell'arteria, poiché un marcato restringimento dei vasi sanguigni periferici può provocare lo sviluppo di cancrena.

A seconda delle caratteristiche del quadro clinico e dello scopo per cui viene prescritto il farmaco, una singola dose per un paziente adulto varia da 0,2 a 1 ml, per un bambino da 0,1 a 0,5 ml.

In caso di arresto cardiaco acuto, il paziente deve inserire il contenuto di un'ampolla (1 ml) per via intracardiale; con fibrillazione ventricolare, è indicata una dose da 0,5 a 1 ml.

Per fermare un attacco di asma bronchiale, la soluzione viene iniettata sotto la pelle in una dose pari a 0,3-0,5-0,7 ml.

Di norma, le dosi terapeutiche di soluzioni di adrenalina cloridrato e idrotartrato sono:

  • 0,3-0,5-0,75 ml - per pazienti adulti;
  • 0,1-0,5 ml - per bambini (a seconda dell'età del bambino).

Dose massima consentita per somministrazione sottocutanea: per un adulto - 1 ml, per un bambino - 0,5 ml.

Overdose

I sintomi di un sovradosaggio di adrenalina sono:

  • eccessivo aumento della pressione sanguigna;
  • pupille dilatate (midriasi);
  • tachiaritmia alternata a bradicardia;
  • fibrillazione atriale e ventricolare;
  • freddezza e pallore della pelle;
  • vomito
  • paura senza causa;
  • ansia;
  • tremore;
  • mal di testa;
  • acidosi metabolica;
  • infarto miocardico;
  • emorragia cerebrale;
  • edema polmonare;
  • insufficienza renale.

La dose minima letale è considerata una dose pari a 10 ml di una soluzione allo 0,18%.

Il trattamento prevede l'interruzione della somministrazione del farmaco. Per eliminare i sintomi di un sovradosaggio di adrenalina, vengono utilizzati i bloccanti α- e β-adrenergici, nonché i nitrati ad azione rapida.

Nei casi in cui un sovradosaggio è accompagnato da gravi complicazioni, al paziente viene mostrato un trattamento complesso. Con le aritmie associate all'uso del farmaco, viene prescritta la somministrazione parenterale di β-bloccanti.

Interazione

Gli antagonisti dell'adrenalina sono farmaci che bloccano i recettori α e β-adrenergici.

I beta-bloccanti non selettivi hanno un effetto potenziante sull'effetto pressore dell'epinefrina.

L'uso simultaneo del farmaco con glicosidi cardiaci, antidepressivi triciclici, dopamina, chinidina, nonché farmaci per l'anestesia per inalazione e la cocaina non è raccomandato a causa dell'aumentato rischio di aritmia. Le uniche eccezioni sono i casi di emergenza.

Con l'uso simultaneo con altri simpaticomimetici, si nota un aumento significativo della gravità degli effetti collaterali che si verificano dal sistema cardiovascolare.

L'uso simultaneo di farmaci antiipertensivi (compresi i diuretici compresi) determina una riduzione della loro efficacia.

L'uso di adrenalina con alcaloidi dell'ergot (alcaloidi dell'ergot) migliora l'effetto vasocostrittore (in alcuni casi, fino all'insorgenza dei sintomi di ischemia grave e allo sviluppo di cancrena).

I farmaci inibitori delle monoaminossidasi (MAO), la reserpina, l'octadina simpatica, i bloccanti m-colinergici, i colinolitici n, i preparati con ormone tiroideo potenziano l'effetto farmacologico dell'epinefrina.

A sua volta, l'epinefrina riduce l'efficacia dei farmaci ipoglicemizzanti (inclusa l'insulina); antipsicotico, colinomimetico e ipnotico; analgesici non steroidei, rilassanti muscolari.

Con l'uso simultaneo di farmaci che estendono l'intervallo QT (ad esempio, astemizolo o terfenadina), l'effetto di quest'ultimo è significativamente migliorato (la durata dell'intervallo QT aumenta di conseguenza).

Non è consentito mescolare la soluzione di adrenalina in una siringa con soluzioni di acidi, alcali e agenti ossidanti a causa della possibilità di entrare in interazione chimica con epinefrina.

Condizioni di vendita

Il farmaco è destinato all'uso in un ospedale e negli ospedali delle ambulanze. Distribuito attraverso farmacie interospedaliere. Ricetta emessa.

Una prescrizione in latino che indica la dose e il metodo di utilizzo è prescritta da un medico.

Condizioni di archiviazione

Il farmaco è incluso nell'elenco B. Si consiglia di conservarlo in un luogo fresco inaccessibile ai bambini. Il congelamento non è permesso. Il regime di temperatura ottimale è di 12-15 ° С (se possibile, si consiglia di posizionare l'adrenalina in frigorifero).

La soluzione brunita, così come la soluzione contenente il precipitato, sono considerate inadatte all'uso..

Data di scadenza

istruzioni speciali

Come abbassare il livello di adrenalina nel sangue

Un eccesso di adrenalina prodotta dalla ghiandola surrenale della cromaffina si esprime in emozioni quali paura, rabbia, rabbia e risentimento.

L'ormone prepara una persona a una situazione stressante e migliora le capacità funzionali del tessuto muscolare scheletrico, tuttavia se viene prodotto a lungo in grandi dosi, ciò può portare a grave esaurimento e morte..

Per questo motivo, è molto importante essere in grado di controllare il livello di adrenalina. È notevolmente ridotto di:

  • carichi di energia regolari (lezioni in palestra, jogging mattutino, nuoto, ecc.);
  • mantenere uno stile di vita sano;
  • riposo passivo (assistere a un concerto, guardare commedie, ecc.);
  • fitoterapia (i decotti alle erbe con effetto calmante sono molto efficaci: menta, melissa, salvia, ecc.);
  • passatempo;
  • mangiare grandi quantità di frutta e verdura, assumere vitamine, escludendo bevande forti, caffeina, tè verde dalla dieta.

Alcune persone sono interessate alla domanda "Come ottenere l'adrenalina a casa?". Di norma, per ottenere il rilascio di questo ormone, è sufficiente praticare uno sport estremo (ad esempio arrampicarsi), andare in kayak sul fiume, fare escursioni o pattinare.

Recensioni di adrenalina

Trovare su Internet recensioni su Adrenaline è abbastanza difficile, ce ne sono alcune. Tuttavia, quelli che si trovano sono positivi. Per le sue proprietà farmacologiche, il farmaco è apprezzato dai medici. Il suo uso spesso consente non solo di mantenere la salute, ma anche di salvare la vita del paziente.

Prezzo dell'adrenalina

Il prezzo di un'ampolla di adrenalina in Ucraina è compreso tra 19,37 e 31,82 UAH. Puoi acquistare adrenalina in una farmacia in Russia con una media di 60-65 rubli per fiala.

È possibile acquistare l'adrenalina in fiale secondo la prescrizione prescritta dal medico. Un farmaco da banco viene venduto in alcune farmacie online..

CleverMindRu

Tutto sul cervello!

L'ormone più stressante: l'adrenalina

Ciao a tutti! Oggi analizzeremo il principio di funzionamento di uno dei mediatori più tangibili e forti che funzionano nel corpo. L'adrenalina è semplice da disonorare, in situazioni super stressanti si accende e salva la vita. Come guardia del corpo professionale, è inattivo per il 99% delle volte, ma nell'1% lavora in modo rapido, duro ed efficiente..

Come funziona l'adrenalina

I materiali di partenza sono aminoacidi, alimenti ricchi di proteine. L'adrenalina è una catecolamina ed è l'ultimo, il legame più forte. Anche la noradrenalina e la dopamina sono catecolamine, ma si sentono molto più mite..

Al momento di un'improvvisa situazione stressante, questo ormone è prodotto dalle nostre ghiandole surrenali. Ma la produzione e il rilascio di una sostanza nel sangue non significano nulla. Per funzionare, l'adrenalina, come qualsiasi altro ormone o neurotrasmettitore, deve legarsi a specifici recettori sulla cellula, in modo che questa cellula abbia la sensazione che l'adrenalina si attacca ad essa come una sanguisuga.

Tutto questo processo apparentemente complesso richiede una frazione di secondo. Prova a saltare nella buca e rallegrare in un secondo come dal più potente psicostimolante.)

Recettori dell'adrenalina

Il nostro corpo è molto intelligente e lui stesso sa a quali recettori deve essere attaccata l'adrenalina. L'adrenalina nel corpo agisce come una potente fonte di energia e i recettori o gli adenorecettori dell'adrenalina determinano dove viene diretta l'energia. A proposito, la noradrenalina funziona anche con questi recettori..

Recettori alfa adrenergici

Il recettore Alpha 1 regola principalmente la muscolatura liscia. Questi sono vasi sanguigni, intestino. Quindi, quando l'adrenalina è attaccata agli adrenorecettori alfa1, la circolazione sanguigna peggiora, il cervello funziona peggio. Ecco perché la paura o lo stress grave a volte causano pallore della pelle e deflusso di sangue. La noradrenalina funziona con questo recettore in misura maggiore dell'adrenalina..

Il recettore Alpha 2 è già nel nostro cervello sulle cellule nervose e alcuni sono anche sui muscoli lisci, altrimenti Alpha 1 non ti trascinerà!)

Per non fare una lezione noiosa, ci rivolgiamo immediatamente agli effetti: soppressione del rilascio di noradrenalina e acetilcolina. Il recettore alfa 2 riduce immediatamente drasticamente la noradrenalina stessa. Aumentare e poi una forte diminuzione della pressione. Rallentando immediatamente il metabolismo. In breve, non vuoi mangiare né in bagno sotto i recettori alfa 2.

Recettori beta adrenergici

Beta 1. Ti fa sudare, accelera il battito cardiaco, favorisce la combustione dei grassi.

Beta 2. Questo è esattamente il recettore che agisce già sui muscoli scheletrici, realizzando la funzione "Hit or Run". La resistenza aumenta drasticamente, sembra abbastanza forze per sollevare la macchina, ma sembra. Il recettore adrenergico beta 2 migliora il rilascio di glucosio ed espande le arterie, quindi anche il cervello pensa un po 'più velocemente. L'unica cosa - per buoni effetti, in modo da non avere vertigini o nausea - è importante mangiare più carboidrati.

Beta 3. È presente nel tessuto adiposo, quando attivato “annega” di più il grasso e “riscalda” i muscoli scheletrici, aumentando indirettamente le loro prestazioni.

Questo non vuol dire che in una situazione, l'adrenalina e la noradrenalina si legano a un solo recettore e ne ignorano un altro. C'è sempre una distribuzione percentuale. Quando ti vergogni, viene prodotta l'adrenalina, quando fa paura, lo è. Solo i recettori nel primo caso ti fanno arrossire e nel secondo ti fanno sbiadire.

C'è ancora una differenza nell'adrenalina e nella noradrenalina. Un esempio è stato dato una volta che nel corpo di un leone, un animale predatore aggressivo, predomina la produzione di noradrenalina, mentre la lepre codarda ha adrenalina. Questo è un argomento scivoloso, ma c'è della verità.

Siamo abituati al fatto che il personaggio determina il livello del nostro coraggio e codardia. D'altra parte, il personaggio è formato dal rapporto tra le diverse sostanze che vengono prodotte in noi. In generale, pensa a questo argomento)

Come aumentare l'adrenalina

Di solito, le persone non hanno problemi con l'aumento di questo ormone, quando ne hai bisogno per aumentare - assicurati. Soffermiamoci su un aumento specifico dell'attività dei singoli recettori, i cosiddetti agonisti. Le informazioni sono solo a scopo informativo..

Alpha 1: Ethylephrine, Phenylephrine, Synephrine e altri –Efrins)

Alpha 2: Agmatine, Clonidine.

Beta 1: i farmaci cardiaci di solito usano adrenalina pura o epinefrina, quella che Stetham ha inseguito nel film.

Beta 2: Ephedrine Territory e DMAA. Ma non sono puri agonisti del recettore beta 2. L'agonista più famoso della Beta 2: il clenbuterolo.

Beta 3 ha pochissimi agonisti.

Come abbassare l'adrenalina

Prima di tutto, calmati se c'è una tale opportunità. È necessario guardare la situazione di lato, e se tra 5 anni non te ne ricordi, non vale la pena fare un bagno di vapore. Ovviamente non puoi disattivare l'adrenalina, al momento di scivolare sul ghiaccio, avverrà comunque qualche tipo di movimento improvviso. Tuttavia, in situazioni limite, è meglio non preoccuparsi..

Esistono alcune sostanze che riducono leggermente l'ansia, normalizzando la condizione aumentando altri ormoni e neurometri. È come in matematica: stress, adrenalina, cortisolo hanno fatto +5 unità al nervosismo e anti-ansia hanno fatto -2, in media si aggira +3.

Sostanze più leggere e più morbide per la sedazione: tintura di Selank, L-teanina, Kava, Rhodiola.

Ma non puoi solo mettere pressione sul freno, puoi anche indebolire la pressione sul gas. Con adrenalina e noradrenalina, questo significa bloccare il loro accesso ai recettori. Tali sostanze sono chiamate bloccanti adrenergici. Non elencheremo stupidamente i nomi dei medicinali, ma ci concentreremo su un popolare adrenoblocker: Yohimbine.

Ci sarà un problema separato per questa sostanza! Il suo interesse è che è sia uno stimolante che un nootropico. Come accennato in precedenza, l'unico recettore che aiuta a ridurre l'acetilcolina e la noradrenalina è l'alfa-2. Quando è bloccato dalla yohimbina, al contrario, si verifica un aumento della noradrenalina e dell'acetilcolina. Ciò significa che anche se è un bloccante, ci sarà più stimolazione da esso e l'acetilcolina trasferirà parte della stimolazione all'intelligenza. Prendi nota della sostanza)

Totale:

- L'adrenalina è l'ormone più palpabile. Sarà leggermente più debole - noradrenalina e persino più debole - dopamina. L'adrenalina viene iniettata di più quando c'è una minaccia diretta alla vita, la noradrenalina - quando fa paura, la sensazione prima di una performance responsabile, quando c'è ancora una buona miscela di dopamina, non è solo spaventosa, ma anche curiosa / interessante.

- L'azione dell'adrenalina dipende dal lavoro degli adrenorecettori.

- Aumentare l'adrenalina e la noradrenalina: stress. Dalle sostanze: yohimbina, DMAA, clenbuterolo.

Bene, l'adrenalina, la noradrenalina e la dopamina sono la chiave per almeno una vita vibrante e piena di eventi. L'importante è che non vada in negativo. Spero che l'articolo sia stato utile! Buona fortuna ea presto!)

Adrenalina, che cos'è? Le sue funzioni e il ruolo nel corpo

L'adrenalina (o epinefrina) è, da un lato, un ormone trasportato nel sangue e, dall'altro, un neurotrasmettitore (quando viene rilasciato dalle sinapsi dei neuroni). L'adrenalina è una catecolamina, una monoamina simpaticomimetica derivata dagli aminoacidi fenilalanina e tirosina. Le radici latine ad + renes e le radici greche epi + nefrone significano letteralmente "al / sopra il rene". Questa è un'indicazione delle ghiandole surrenali, che si trovano sulla parte superiore dei reni e sintetizzano questo ormone.

Le ghiandole surrenali (ghiandole endocrine accoppiate) si trovano nella parte superiore di ciascun rene. Sono responsabili della produzione di molti ormoni (tra cui l'aldosterone, il cortisolo, l'adrenalina, la noradrenalina) e sono divisi in due parti: esterna (corteccia surrenale) e interna (midollo surrenale). L'adrenalina è prodotta all'interno.

Le ghiandole surrenali sono controllate da un'altra ghiandola di secrezione interna chiamata ghiandola pituitaria, che si trova nel cervello.

Durante una situazione stressante, l'adrenalina entra molto rapidamente nel flusso sanguigno, inviando impulsi a vari organi per creare una risposta specifica: la reazione "colpisci o corri". Ad esempio, una scarica di adrenalina è ciò che dà a una persona l'opportunità di saltare su un'enorme recinzione o sollevare un oggetto straordinariamente pesante. Tuttavia, vale la pena notare che la reazione "colpisci o corri" stessa è mediata non solo dall'adrenalina, ma anche da altri ormoni dello stress che danno al corpo forza e resistenza in una situazione pericolosa.

La storia della scoperta dell'adrenalina

Dalla scoperta delle ghiandole surrenali, nessuno ha conosciuto le loro funzioni nel corpo. Tuttavia, gli esperimenti hanno dimostrato che sono estremamente importanti per la vita, dal momento che la loro rimozione porta alla morte di animali da laboratorio.

Nella seconda metà del XIX secolo, gli estratti surrenali furono studiati dagli inglesi George Oliver e Edward Sharpei-Schafer, così come dal polacco Napoleone Tsibulsky. Hanno scoperto che la somministrazione dell'estratto ha aumentato notevolmente la pressione sanguigna negli animali da test. La scoperta ha portato a una vera corsa alla ricerca della sostanza responsabile di questo..

Quindi, nel 1898, John Jacob Abel ricevette una sostanza cristallina che aumenta la pressione da un estratto di ghiandola surrenale. Lo chiamava epinefrina. Allo stesso tempo, il tedesco von Frut isolò indipendentemente una sostanza simile e la chiamò suprarenina. Entrambe queste sostanze avevano la proprietà di aumentare la pressione sanguigna, ma differivano per effetto dall'estratto..

Due anni dopo, il chimico giapponese Yokichi Takamin migliorò la tecnologia di purificazione di Abel e brevettò la sostanza risultante, dandole il nome di adrenalina.

L'adrenalina fu sintetizzata per la prima volta artificialmente nel 1904 da Friedrich Stolz.

Adrenalina in medicina (epinefrina)

Tra i professionisti medici, così come in paesi come gli Stati Uniti e il Giappone, il termine epinefrina viene utilizzato più spesso dell'adrenalina. Tuttavia, i farmaci che imitano gli effetti dell'adrenalina sono comunemente chiamati farmaci adrenergici e i recettori dell'adrenalina sono chiamati adrenorecettori..

Funzioni di adrenalina

Quando entra nel flusso sanguigno, l'adrenalina prepara rapidamente il corpo all'azione in situazioni di emergenza. L'ormone migliora l'apporto di ossigeno e glucosio al cervello e ai muscoli, sopprimendo altri processi non di emergenza (in particolare digestione e riproduzione).

L'esperienza dello stress è normale e talvolta persino benefica per la sopravvivenza. Ma è importante imparare a gestire lo stress, ad esempio nel tempo, la costante scarica di adrenalina può danneggiare i vasi sanguigni, aumentare la pressione sanguigna e il rischio di infarti o ictus. Porta anche a ansia costante, aumento di peso, mal di testa e insonnia..

Per iniziare a controllare l'adrenalina, devi imparare come attivare il tuo sistema nervoso parasimpatico, noto anche come "sistema di riposo e digestione". Riposo e digestione sono l'opposto di una reazione di successo o corsa. Questo aiuta a promuovere l'equilibrio nel corpo e gli consente di riposare e ripristinare se stesso..

Gli effetti dell'adrenalina sul cuore e sulla pressione sanguigna

La reazione causata dall'adrenalina porta all'espansione dei bronchi e dei canali d'aria più piccoli per fornire ai muscoli l'ossigeno aggiuntivo di cui hanno bisogno per affrontare il pericolo o il volo. Questo ormone provoca la contrazione dei vasi sanguigni per reindirizzare il sangue verso i principali gruppi muscolari, cuore e polmoni. Ciò aumenta la frequenza cardiaca e il volume dell'ictus, dilata le pupille e restringe le arteriole nella pelle e nell'intestino, espandendo le arteriole nel muscolo scheletrico.

L'adrenalina è usata come medicinale per l'arresto cardiaco e gravi violazioni del ritmo, che portano a una diminuzione o assenza di gittata cardiaca. Questo effetto benefico (in situazioni critiche) ha un significativo effetto negativo: aumento dell'irritabilità del cuore, che può portare a complicazioni immediatamente dopo una rianimazione riuscita.

Come l'adrenalina influenza il metabolismo

L'adrenalina aumenta la glicemia perché la catalisi (decomposizione) del glicogeno nel glucosio nel fegato è notevolmente migliorata e, allo stesso tempo, inizia la decomposizione dei lipidi nelle cellule adipose. Allo stesso modo, la ripartizione del glicogeno, che viene immagazzinato nel muscolo, viene fortemente attivata. Tutte le riserve di energia prontamente disponibili vengono mobilitate..

Come l'adrenalina influisce sul sistema nervoso centrale

La sintesi di adrenalina è esclusivamente sotto il controllo del sistema nervoso centrale (SNC). L'ipotalamo nel cervello, che riceve un segnale di pericolo, si lega al resto del corpo attraverso il sistema nervoso simpatico. Il primo segnale attraverso i nervi autonomi entra nel midollo surrenale, che risponde al rilascio di adrenalina nel flusso sanguigno.

La capacità del corpo di sentire dolore diminuisce anche sotto l'influenza dell'adrenalina, quindi diventa possibile continuare a correre o combattere il pericolo, anche dopo essere stato ferito. L'adrenalina provoca un marcato aumento della forza e delle prestazioni e aumenta anche l'attività cerebrale durante i momenti stressanti. Dopo che lo stress si è calmato e il pericolo è passato, l'azione dell'adrenalina può continuare fino a un'ora.

L'effetto dell'adrenalina sui muscoli lisci e scheletrici

I muscoli più lisci con adrenalina si rilassano. Un muscolo liscio si trova principalmente negli organi interni. Questo per massimizzare la ridistribuzione dell'energia a favore del muscolo striato (miocardio cardiaco e muscolo scheletrico). Pertanto, i muscoli lisci (dello stomaco, dell'intestino e di altri organi interni, ad eccezione del cuore e dei polmoni) vengono disattivati ​​e il muscolo striato viene immediatamente stimolato..

Proprietà antiallergiche e antinfiammatorie

Come alcuni altri ormoni dello stress, l'adrenalina ha un effetto schiacciante sul sistema immunitario. Coloro. questa sostanza è antinfiammatoria e antiallergica in natura. A causa di ciò, è usato per trattare l'anafilassi e la sepsi, come broncodilatatore nell'asma, se specifici agonisti del recettore beta 2 -adrenergico non sono disponibili o inefficaci.

Effetto sulla coagulazione e sull'erezione del sangue

Secondo la logica della situazione di "lotta o fuga", nei momenti pericolosi, la capacità del sangue di coagulare dovrebbe essere migliorata. Questo è esattamente ciò che accade dopo il rilascio di epinefrina nel sangue. La risposta è un aumento della conta piastrinica e della velocità della coagulazione del sangue. Insieme all'effetto della vasocostrizione, questa reazione funge da profilassi di sanguinamenti pesanti e potenzialmente letali in caso di lesioni.

Stimolando il muscolo scheletrico, l'adrenalina inibisce drammaticamente l'erezione e la potenza generalmente maschile. L'erezione è dovuta al fatto che nel corpo cavernoso del pene, i vasi sanguigni si rilassano e traboccano di sangue. L'adrenalina provoca un restringimento dei vasi sanguigni e il loro riempimento con il sangue diventa quasi impossibile. Pertanto, un'erezione normale sotto stress non è possibile. Ciò significa che lo stress ha un effetto dannoso sulla potenza maschile..

Biosintesi dell'adrenalina

Il precursore dell'adrenalina è la noradrenalina, nota anche come noradrenalina (NE). La noradrenalina è il principale neurotrasmettitore per i nervi adrenergici simpatici. È sintetizzato nell'assone nervoso, immagazzinato in vescicole speciali e viene rilasciato quando è necessario trasmettere un segnale (impulso) attraverso il nervo.

Fasi della sintesi di adrenalina:

  1. L'amminoacido tirosina viene trasportato nell'assone del nervo simpatico.
  2. La tirosina (Tyr) viene convertita in DOPA dalla tirosina idrossilasi (un enzima che limita il tasso di sintesi NE).
  3. Il DOPA viene convertito in dopamina (DA) usando la decarbossilasi DOPA.
  4. La dopamina viene trasportata nelle vescicole, quindi convertita in noradrenalina (NE) usando dopamina-β-idrossilasi (DBH).
  5. L'adrenalina viene sintetizzata dalla noradrenalina (NE) nel midollo surrenale quando le fibre preganglioniche delle sinapsi del sistema nervoso simpatico vengono attivate per rilasciare acetilcolina. Quest'ultimo aggiunge un gruppo metilico alla molecola NE con la formazione di adrenalina, che entra immediatamente nel flusso sanguigno e provoca una catena di reazioni corrispondenti.

Come provocare una scarica di adrenalina?

Sebbene l'adrenalina abbia una natura evolutiva, le persone sono in grado di provocare artificialmente una scarica di adrenalina. Esempi di attività che possono causare una scarica di adrenalina:

  • Guardare film horror
  • Paracadutismo (da una scogliera, da un bungee, ecc.)
  • Immersione con gabbia di squalo
  • Vari giochi pericolosi
  • Rafting ecc.

Una mente piena di vari pensieri e ansie stimola anche il corpo a rilasciare adrenalina e altri ormoni legati allo stress come il cortisolo. Ciò è particolarmente vero di notte, quando a letto, in una stanza tranquilla e buia, è impossibile smettere di pensare al conflitto che si è verificato il giorno prima o preoccuparsi di ciò che accadrà domani. Il cervello lo percepisce come stress, anche se non c'è davvero alcun pericolo reale. Quindi la carica extra di energia ricevuta dalla scarica di adrenalina è inutile. Provoca una sensazione di ansia e irritazione, rende impossibile addormentarsi.

L'adrenalina può anche essere rilasciata in risposta a rumori forti, luce intensa e alte temperature. Guardare la TV, usare un telefono cellulare o un computer, ascoltare musica ad alto volume prima di coricarsi può anche provocare una scarica di adrenalina durante la notte.

Cosa succede con un eccesso di adrenalina?

Sebbene la reazione "colpisci o scappa" sia molto utile quando si tratta di evitare un incidente d'auto o scappare da un cane rabbioso, può essere un problema quando viene attivato spesso in risposta allo stress quotidiano.

Nelle condizioni delle realtà moderne, il corpo rilascia spesso questo ormone quando è sotto stress, senza incontrare un vero pericolo. Quindi ci sono frequenti vertigini, debolezza e un cambiamento nella visione. Inoltre, l'adrenalina provoca il rilascio di glucosio, che i muscoli devono utilizzare in una situazione di "lotta o fuga". Quando non c'è pericolo, questa energia aggiuntiva non ha senso e non viene utilizzata, il che rende una persona irrequieta e irritabile. Livelli eccessivamente elevati dell'ormone dovuti allo stress senza pericolo reale possono causare danni al cuore dovuti a sovratensione, insonnia e nervosismo. Le reazioni avverse correlate all'adrenalina includono:

  • Cardiopalmus
  • Tachicardia
  • Ansia
  • Mal di testa
  • Tremore
  • Ipertensione
  • Edema polmonare acuto

Le condizioni mediche che provocano la sovrapproduzione di adrenalina sono rare, ma possono verificarsi. Ad esempio, se una persona ha tumori o infiammazione delle ghiandole surrenali, può produrre troppa adrenalina. Ciò porta ad ansia, perdita di peso, palpitazioni e ipertensione..

La produzione di adrenalina surrenale è troppo bassa è rara, ma se ciò accade, la capacità del corpo di rispondere correttamente in situazioni stressanti è limitata.

Pertanto, lo stress prolungato può causare complicazioni legate all'adrenalina. La soluzione a questi problemi inizia con la ricerca di modi sani per affrontare lo stress. Un endocrinologo è lo stesso medico con cui dovresti parlare quando si tratta di problemi ormonali, incluso stress e un eccesso di adrenalina.