Tutto sugli effetti dell'adrenalina sul corpo maschile

Molte persone conoscono un ormone come l'adrenalina. È noto che gli sport estremi e le situazioni stressanti contribuiscono a migliorare la sintesi della sostanza, ma poche persone sospettano il suo pieno effetto sull'uomo. Nel frattempo, il meccanismo d'azione dell'adrenalina sul corpo è tale da causare più danni che benefici. Considerare tutti i momenti in modo più dettagliato e dirti come gli organi e i sistemi funzioneranno in situazioni stressanti.

Breve adrenalina

L'adrenalina è un neurotrasmettitore. Questa è una sostanza che funge da conduttore tra una cellula nervosa e un tessuto muscolare. Si ritiene che l'adrenalina abbia il ruolo di un eccitante neurotrasmettitore, tuttavia, il suo meccanismo d'azione non è stato ancora completamente studiato..

È anche un ormone prodotto nelle ghiandole surrenali e contenuto in varie concentrazioni in quasi tutti i tessuti del corpo. Il suo scopo principale è preparare una persona a un'emergenza, ridurre il rischio di mortalità, per aiutare a sopravvivere all'impatto negativo. Pertanto, l'adrenalina viene rilasciata nei seguenti casi:

  • con ustioni;
  • con fratture;
  • in varie situazioni potenzialmente pericolose.

Alcune persone, conoscendo il fattore scatenante per la sintesi di adrenalina, provocano un ambiente simile e godono dell'azione dell'ormone.

Il ruolo dell'adrenalina nel corpo

Il cervello umano valuta costantemente l'ambiente e, al momento del potenziale pericolo per la vita o la salute, attiva un meccanismo protettivo. Un segnale speciale viene inviato lungo le fibre nervose alle ghiandole surrenali, in cui inizia una sintesi avanzata di adrenalina e noradrenalina.

Queste sostanze entrano nel flusso sanguigno, si diffondono ai tessuti muscolari del corpo, a seguito delle quali iniziano le reazioni fisiologiche, volte ad aumentare la resistenza, la concentrazione dell'attenzione, la soglia del dolore e altri fattori. In questo caso, si verificano i seguenti processi nel corpo:

  1. La visione del tunnel si sta sviluppando. La visione periferica è ridotta, permettendoti di concentrarti sul pericolo immediato.
  2. Respirazione e palpitazioni.
  3. Inizia il deflusso di sangue dalla pelle e dalle mucose. In caso di lesioni, questo aiuta a ridurre leggermente la perdita di sangue e creare un apporto di sangue (circa un litro).
  4. La digestione si interrompe, la motilità intestinale diminuisce o scompare. Ciò aiuta a ridurre il rischio di ostruzione intestinale durante una caduta o altri forti impatti meccanici sul corpo..
  5. Lo zucchero nel sangue aumenta, il che è importante quando si prevede il carico atteso sul tessuto muscolare.
  6. La velocità del flusso sanguigno cambia a causa del restringimento dei vasi sanguigni in alcune aree e dell'espansione in altre.
  7. Gli alunni si dilatano e le lacrime si fermano.
  8. Nessuna erezione.
  9. Aumento del sudore.

Queste misure aiutano a concentrarsi sul pericolo, non prestare attenzione a oggetti e suoni estranei. Un uomo può valutare la situazione e sfuggirla o attaccare. Questa reazione si chiama "colpisci o scappa" e aiuta a ridurre i rischi per la vita e la salute..

Il meccanismo d'azione su diversi organi

La reazione sopra descritta non passa per il corpo senza lasciare traccia. Le funzioni di organi e tessuti aumentano o, al contrario, diminuiscono, il che è associato ad alcuni problemi. Molto spesso, l'iperfunzione porta a un'ulteriore distrofia degli organi. Considera come l'adrenalina influisce sul corpo.

Sui muscoli

Il nostro corpo è anche costituito da muscoli lisci. L'effetto dell'adrenalina su di essi è diverso, a seconda della presenza di adrenorecettori. Ad esempio, i muscoli dell'intestino con un maggiore contenuto di ormone nel sangue si rilassano e la pupilla si espande. Pertanto, la sostanza può svolgere il ruolo di stimolante. Gli uomini che praticano il lavoro fisico o lo sport sono consapevoli di qualcosa come il "secondo vento". Questa è una conseguenza della stimolazione della muscolatura liscia da parte dell'adrenalina..

Tuttavia, se la concentrazione di adrenalina nel sangue è elevata o aumenta spesso nel tempo, ciò porta a conseguenze negative:

  • aumento del volume del miocardio;
  • diminuzione della massa muscolare;
  • ridotta resistenza allo sforzo fisico lungo e pesante.

Un uomo che "flirta" con l'adrenalina corre il rischio di grave esaurimento, perdita di peso e incapacità di svolgere il solito lavoro.

Sul cuore e sui vasi sanguigni

Il cuore è un falso organo responsabile del movimento del sangue nel corpo, quindi qui l'azione dell'adrenalina è diversa. Situazioni stressanti o la somministrazione di un farmaco possono causare i seguenti cambiamenti:

  • aumento della contrazione del muscolo cardiaco;
  • lo sviluppo dell'aritmia;
  • sviluppo di bradicardia.

Allo stesso tempo, c'è un effetto sulla pressione sanguigna della pressione sanguigna, i cambiamenti in questo caso si verificano in quattro fasi.

  • Il primo. La stimolazione degli adrenorecettori β1 porta ad un aumento della pressione superiore.
  • Secondo. L'adrenalina irrita i recettori aortici e attiva il riflesso depressivo. La pressione superiore (sistolica) smette di crescere, la frequenza cardiaca diminuisce.
  • Terzo. La pressione sanguigna aumenta nuovamente a causa dell'ulteriore stimolazione dei recettori adrenergici e dell'aumentata sintesi di renina nei nefroni renali.
  • Il quarto. Abbassare la pressione sanguigna al normale o al di sotto di essa.

Un salto nella pressione sanguigna con un aumento del contenuto di adrenalina provoca sensazioni spiacevoli dopo una situazione stressante. Una persona può sperimentare grave affaticamento, apatia e rilassamento. Alcuni uomini hanno mal di testa.

Sui nervi

La sostanza descritta penetra male attraverso le barriere protettive del sistema nervoso, ma anche una minima concentrazione è sufficiente per i cambiamenti nelle funzioni. L'adrenalina ha un effetto complesso sul sistema nervoso centrale:

  • mobilita la psiche;
  • promuove un orientamento più accurato nello spazio;
  • dà vigore;
  • è il colpevole dell'ansia;
  • provoca stress.

L'adrenalina stimola anche la parte dell'ipotalamo, in cui stimola le ghiandole surrenali e aiuta ad aumentare la produzione di cortisolo. Di conseguenza, si verifica una reazione chiusa in cui il cortisolo, a sua volta, aumenta l'effetto dell'adrenalina, che porta a una maggiore resistenza del corpo allo stress e allo shock.

Sul pancreas

L'adrenalina colpisce il pancreas, anche se indirettamente. Questo ormone aiuta ad aumentare la glicemia. In una quantità standard, il glucosio è utile per il corpo, ma con un eccesso influisce negativamente sul pancreas, drenandolo. All'inizio, l'organo può resistere al problema per qualche tempo, ma poi si verifica un fallimento, che può portare al diabete.

Tipicamente, un problema con il pancreas causato da un eccesso di adrenalina si manifesta con una serie di segni:

  • la comparsa di acne e bolle negli uomini adulti (il collo, le spalle e il torace sono particolarmente colpiti);
  • dolori nella parte superiore dell'addome;
  • indigestione.

Con un aumento dei livelli di insulina, sete, perdita di forza, sono possibili problemi con la pressione sanguigna. Sintomi simili possono indicare pancreatite, uno dei motivi per cui è un aumento sistematico della concentrazione di adrenalina nel sangue di un uomo.

Influenza sui processi nel corpo

L'ormone influisce sul funzionamento degli organi e questi, a loro volta, cambiano alcuni processi fisiologici. Sapendo questo, i medici possono utilizzare l'adrenalina farmaceutica nel trattamento di alcune malattie e nella correzione delle funzioni dei sistemi cardiovascolare ed endocrino.

Effetti metabolici

L'adrenalina è nota per avere un effetto sulla maggior parte dei processi metabolici vitali nel corpo. Questa sostanza aiuta ad aumentare il glucosio, che è necessario per il metabolismo nei tessuti. Inoltre, l'adrenalina aiuta ad accelerare la scomposizione dei grassi e ne impedisce la sovrapproduzione.

Il meccanismo d'azione dell'ormone adrenalina

Livello di glucosio

Un aumento della glicemia si verifica a causa della rottura del glicogeno. Allo stesso tempo, i cambiamenti nel corpo sono ambigui: i livelli di glucosio aumentano, ma le cellule dei tessuti stanno morendo di fame. Il glucosio in eccesso viene escreto attraverso i reni, il che contribuisce ad aumentare il carico su questo organo.

Utilizzare contro le allergie

È stato stabilito che l'adrenalina aiuta a combattere le manifestazioni allergiche. Con un aumento della sua concentrazione nel sangue, viene inibita la sintesi di altri ormoni, tra cui:

  • serotonina;
  • istamina;
  • leucotrieni;
  • chinina;
  • prostaglandina.

Questi sono mediatori allergici, che sono anche partecipanti ai processi infiammatori. Pertanto, l'adrenalina può anche svolgere una funzione antinfiammatoria, ha effetti antispasmodici e decongestionanti sui bronchi. Per questo motivo, i preparati di adrenalina vengono utilizzati per combattere lo shock anafilattico..

L'ormone stimola l'escrezione di più leucociti dal deposito della milza, attiva il tessuto del midollo osseo. È stato stabilito che nei processi infiammatori, compresi quelli infettivi, il "rilascio" di adrenalina aumenta nel midollo surrenale. Questo è un meccanismo unico di protezione contro le patologie, trasmesso da persona a persona a livello genico.

Gli effetti dell'adrenalina sul corpo

In normali reazioni e processi fisiologici, l'adrenalina è utile per il corpo umano: mobilita tutti i sistemi per proteggersi dai pericoli, aiuta a ridurre l'intensità dei processi allergici e infiammatori. Tuttavia, l'ormone ha anche un effetto negativo:

  • sopprime il sistema immunitario con un aumento sistematico;
  • aumenta il carico sul cuore e sui reni;
  • aumenta il rischio di diabete;
  • può essere responsabile di disturbi nervosi;
  • inibisce il sistema digestivo.

È piuttosto difficile prevedere con precisione il meccanismo d'azione dell'adrenalina sul corpo. Molto dipende dalle caratteristiche del corpo, dalle malattie croniche esistenti, dalle caratteristiche del processo fisiologico. Se un aumento della concentrazione di una sostanza è una conseguenza del pericolo - non dovrebbero esserci problemi, in altri casi l'adrenalina può farci del male.

Come funziona l'adrenalina

Quasi tutti conoscono il concetto di "adrenalina" come un ormone della paura, dello stress e delle emozioni fuori scala. Perché questo accade quando questa sostanza entra nel flusso sanguigno? Qual è il meccanismo d'azione dell'adrenalina? L'ormone è prodotto dal midollo surrenale e appartiene al gruppo dei neurotrasmettitori.

Gli effetti dell'adrenalina sui sistemi fisiologici sotto stress

L'azione diretta dell'adrenalina sul corpo è associata alla preparazione di una risposta una tantum di tutti i sistemi di organi per fornire una reazione protettiva in una situazione stressante:

  • si verifica un forte restringimento dei vasi sanguigni;
  • la pressione sanguigna aumenta;
  • accelera il lavoro del muscolo cardiaco;
  • i muscoli dei polmoni si rilassano per garantire l'ingresso senza ostacoli di grandi quantità di aria (ciò è necessario per accelerare la produzione di grandi quantità di energia);
  • il livello di glucosio nel sangue aumenta, il che avvia i processi di sintesi dell'ATP;
  • le sostanze organiche si decompongono attivamente per aumentare il livello dei processi metabolici.

Biochimica dell'adrenalina

Spiegano il lavoro dell'adrenalina nel corpo umano le sue proprietà chimiche, che sono determinate dalla biochimica dell'ormone. Per natura chimica, è un derivato degli aminoacidi. Con il suo effetto sui processi biochimici si riferisce agli ormoni che regolano il metabolismo e agli ormoni dello stress.

Il complesso di proprietà chimiche e fisiche determina l'effetto biologico sul corpo. Le proprietà dell'adrenalina innescano il meccanismo della sua azione a livello cellulare. La sostanza non entra direttamente nella cellula, ma agisce attraverso "intermediari". Sono cellule specializzate (recettori) sensibili all'adrenalina. Attraverso di loro, l'ormone colpisce gli enzimi che attivano i processi metabolici e aiutano a mostrare le proprietà dell'adrenalina volte a una rapida risposta del corpo associata a situazioni stressanti..

Questi includono non solo un grave sconvolgimento emotivo, ma anche lo stress associato all'improvvisa disfunzione dei sistemi fisiologici. Ad esempio, con arresto cardiaco o edema di Quincke. Per liberare il corpo dall'adrenalina è indispensabile.

Azione farmacologica dell'adrenalina

L'ormone ha molti effetti farmacologici ed è ampiamente usato in medicina. Se si inietta adrenalina:

  • il lavoro del sistema cardiovascolare cambia: restringe i vasi sanguigni, fa battere il cuore più velocemente e più forte, accelera la conduzione degli impulsi nel miocardio, aumenta la pressione sistolica e il volume del sangue nel cuore, riduce la pressione diastolica e avvia la circolazione sanguigna in modo forzato;
  • riduce il tono dei bronchi e riduce la loro secrezione;
  • riduce la peristalsi del tratto digestivo;
  • inibisce il rilascio di istamina;
  • attivo in caso di shock;
  • aumenta l'indice glicemico;
  • abbassa la pressione intraoculare a causa dell'inibizione della secrezione di liquido intraoculare;
  • l'azione degli anestetici con adrenalina diventa più lunga a causa dell'inibizione del processo di assorbimento.

L'adrenalina è indispensabile per arresto cardiaco, shock anafilattico, coma ipoglicemico, allergie (nel periodo acuto), glaucoma, sindrome da ostruzione bronchiale, angioedema. La farmacologia consente l'uso di questa sostanza in combinazione con determinati farmaci.

Nel corpo umano, l'insulina e l'adrenalina hanno l'effetto opposto sulla glicemia. Questo deve essere preso in considerazione durante l'iniezione di adrenalina sintetica. Può essere preso solo come indicato da un medico. Come qualsiasi medicinale, ha controindicazioni, ad esempio:

  • tachiaritmia;
  • gravidanza e allattamento;
  • ipersensibilità alla sostanza;
  • feocromocitoma.

Quando si utilizza questo ormone, ad esempio, come parte di farmaci con effetto anestetico, possono verificarsi effetti collaterali nei pazienti. Appaiono sotto forma di tremore, nevrosi, angina pectoris, insonnia. Ecco perché l'automedicazione è inaccettabile e l'uso dell'ormone nel complesso delle misure terapeutiche dovrebbe avvenire solo sotto la supervisione di uno specialista.

Qual è il pericolo di adrenalina

Il meccanismo d'azione di una sostanza come l'adrenalina è molto specifico: fa funzionare tutto il corpo in una modalità di "emergenza", che è sovraccarico. Pertanto, l'ormone crea non solo un utile effetto "salvante", ma può anche essere pericoloso.

L'effetto dell'adrenalina sulle reazioni biochimiche nel corpo sotto stress equilibra l'ormone dell'effetto opposto - la noradrenalina. Anche la sua concentrazione nel sangue quando viene ripristinato il normale funzionamento del corpo è elevata. Pertanto, dopo lo shock, non si verifica il sollievo e la persona sperimenta vuoto, affaticamento, apatia.

Sotto stress, il corpo subisce effettivamente un potente attacco biochimico, il recupero dopo il quale richiede un lungo periodo di tempo. Vivere in un costante stato di sovraeccitazione è pericoloso - questo porta a gravi conseguenze:

  • esaurimento del midollo surrenale;
  • insufficienza surrenalica;
  • attacco di cuore;
  • ictus;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • nefropatia
  • grave depressione.

Questo dovrebbe essere ricordato dalle persone che preferiscono sport estremi e intrattenimento di questo tipo, oltre a provocare conflitti e diventare facilmente i loro partecipanti..

Sensazioni umane di scarica di adrenalina

Il meccanismo d'azione dell'ormone è associato al lancio di diverse reazioni biochimiche complesse, quindi una persona ha sensazioni strane e insolite. La sua presenza non è la norma per il corpo, non è "abituato" a questa sostanza e cosa succede al corpo se l'ormone viene secreto in grandi quantità e per lungo tempo?

Non puoi sempre essere in uno stato in cui:

  • martellante cuore;
  • la respirazione accelera;
  • il sangue pulsa nelle tempie;
  • uno strano sapore appare in bocca;
  • la saliva viene rilasciata attivamente;
  • le mani sudano e le ginocchia si scuotono;
  • vertiginoso.

La reazione del corpo al rilascio dell'ormone dello stress è individuale. Tutti conoscono il fatto: i benefici di tutto ciò che entra nel corpo sono determinati dalla concentrazione. Anche i veleni mortali in piccole quantità hanno un effetto curativo..

L'adrenalina non fa eccezione. La sua natura biochimica ha lo scopo di salvare il corpo in situazioni estreme e l'azione dovrebbe essere misurata ea breve termine. Pertanto, gli estremisti dovrebbero riflettere attentamente sull'opportunità di esaurire il corpo e provocare l'insorgenza di reazioni irreversibili..

L'ormone adrenalina e le sue funzioni nel corpo

L'ormone adrenalina è un composto attivo il cui sito di sintesi è il midollo surrenale. Questo è il principale ormone dello stress insieme a cortisolo e dopamina. Il bersaglio nel corpo umano sono i recettori alfa (1, 2), beta (1, 2) e D-adrenergici.

Fu sintetizzato nel 1901. Adrenalina sintetica chiamata epinefrina.

Funzione ormonale

L'adrenalina ha un enorme effetto sul corpo. L'elenco delle sue funzioni:

  1. Ottimizza il funzionamento di tutti i sistemi in situazioni stressanti, per le quali è intensamente sviluppato in uno stato di shock, lesioni, ustioni.
  2. Porta al rilassamento della muscolatura liscia (intestino, bronchi).
  3. Espande la pupilla, il che porta all'esacerbazione delle reazioni visive (riflesso con un senso di paura).
  4. Riduce il livello di ioni di potassio nel sangue, che può portare a convulsioni o tremori. Ciò è particolarmente evidente nel periodo successivo allo stress..
  5. Attiva il lavoro dei muscoli scheletrici (flusso sanguigno, aumento del metabolismo). Con un'esposizione prolungata, l'effetto diventa opposto a causa dell'esaurimento muscolare..
  6. Ha un forte effetto stimolante sul muscolo cardiaco (fino al verificarsi di aritmia). L'influenza si verifica per gradi. Inizialmente, un aumento della pressione sistolica (a causa dei recettori beta-1). In risposta a ciò, viene attivato il nervo vago, che porta all'inibizione riflessa della frequenza cardiaca. L'azione dell'adrenalina alla periferia (vasospasmo) interrompe l'azione del nervo vago e aumenta la pressione sanguigna. I recettori beta-2 vengono gradualmente coinvolti. Si trovano sulle navi e causano il loro rilassamento, che porta a una diminuzione della pressione.
  7. Attiva il sistema renina-angiotensina-aldosterone, determinando un aumento della pressione sanguigna.
  8. Ha un forte effetto sul metabolismo. Le reazioni cataboliche sono associate al rilascio di una grande quantità di glucosio nel flusso sanguigno (fonte di energia). Porta alla scomposizione di proteine ​​e grassi.
  9. Ha un leggero effetto sul sistema nervoso centrale (non penetra nella barriera emato-encefalica). Il vantaggio sta nel mobilitare le capacità di riserva del cervello (attenzione, reazioni). La produttività dell'ipotalamo aumenta (il neurotrasmettitore produce corticotropina) e attraverso di essa il lavoro delle ghiandole surrenali (il cortisolo viene rilasciato - l'ormone della paura).
  10. Si riferisce a antinfiammatori e antistaminici. La sua presenza nel flusso sanguigno inibisce il rilascio di istamina (un mediatore infiammatorio).
  11. Attiva il sistema di coagulazione (aumento della conta piastrinica, vasospasmo periferico).

Tutte le funzioni dell'ormone adrenalina mirano a mobilizzare il supporto vitale del corpo (sopravvivenza) in situazioni stressanti. Può essere presente nel sangue per un periodo estremamente breve.

Recettori colpiti dall'adrenalina:

Adrenalina ormonale da stress: quando beneficiare e quando danneggiare

L'adrenalina è sia un ormone che un neurotrasmettitore. Cioè, interagisce con i recettori degli organi interni e dei vasi sanguigni, cambiando le loro funzioni e partecipa anche alla trasmissione degli impulsi nervosi del sistema nervoso simpatico. Formata nelle ghiandole surrenali. Uno degli ormoni che sono responsabili della risposta del corpo allo stress. La loro influenza è rivolta all'attività fisica che garantisce la sopravvivenza durante pericolosi cambiamenti nell'ambiente.

La formazione di adrenalina aumenta con tutti i fattori che il corpo percepisce come una minaccia per la vita: dolore, perdita di sangue, paura, ustioni, calo della pressione, glicemia, carenza di ossigeno, stress fisico.

Effetto sul corpo:

  • Attività cardiaca. Ha influenze multidirezionali: le contrazioni si intensificano e diventano più frequenti; aumenti di espulsione ventricolare; la conduzione degli impulsi nel muscolo cardiaco è facilitata; aumenta la funzione dell'automatismo (capacità di formare segnali); a causa dell'aumento della pressione sanguigna, il nervo vago viene attivato, rallenta il ritmo.
  • I muscoli. L'ormone rilassa i muscoli lisci dell'albero bronchiale, della parete intestinale e dilata le pupille. Una moderata quantità di adrenalina simula i processi metabolici nel miocardio, nei muscoli scheletrici, migliora la loro alimentazione e la forza delle contrazioni, specialmente con l'affaticamento (l'effetto del "secondo respiro"). Se esposta sopra le singole riserve, l'adrenalina ha un effetto distruttivo.
  • Metabolismo. Sotto l'influenza dell'adrenalina, si verificano tali cambiamenti: aumenta la concentrazione di glucosio; viene inibita la deposizione di glicogeno nelle riserve di riserva del fegato e dei muscoli; aumenta la produzione di nuove molecole di glucosio nel fegato, la scomposizione del glicogeno precedentemente formato; viene attivato l'assorbimento del glucosio da parte delle cellule e la sua ossidazione per trasformarsi in energia; la scomposizione del grasso è accelerata e il suo accumulo è inibito; a basse concentrazioni, aumenta la sintesi proteica e ad alte concentrazioni prevalgono i processi di decadimento.
  • Sistema nervoso. Se esposto a: aumento dell'attività complessiva; la sonnolenza diminuisce; aumenta la velocità di reazione; migliora la capacità di prendere decisioni, l'orientamento nello spazio, la concentrazione dell'attenzione; c'è una sensazione di tensione, ansia, ansia.
  • Altre funzioni: la reazione infiammatoria è inibita; i bronchi si espandono; il gonfiore dei tessuti diminuisce; l'allergia è prevenuta; la coagulazione del sangue accelera, il sanguinamento si arresta; il numero di leucociti nel sangue aumenta.

Il valore diagnostico di determinazione dell'ormone nel sangue ha un processo tumorale. Se le cellule delle ghiandole surrenali (feocromocitoma), i nodi nervosi del sistema simpatico (paraganglioma) crescono, la concentrazione dell'ormone aumenta più del doppio. Esaminato anche con sospetto carcinoide (un tumore da cellule nervose del tratto digestivo, bronchi, timo).

Norma di adrenalina: nei pazienti di età pari o superiore a 14 anni, il sangue contiene 110 pg in 1 ml.

Il contenuto di adrenalina può essere influenzato da: eccitazione, alcol, caffeina, fumo, esercizio fisico.

Se c'è un eccesso di ormone dello stress: il livello di adrenalina è oltre il normale intervallo di dolore, lesioni traumatiche, nonché nei pazienti con un tumore del midollo surrenale - feocromocitoma, iniezioni di adrenalina o noradrenalina, insufficienza circolatoria, specialmente con scompenso e crisi ipertensiva; una goccia di zucchero nel sangue; disturbo mentale maniacale; prendendo nitroglicerina, tetraciclina, eufillina.

Bassi livelli di ormone si verificano nella malattia di Parkinson e Alzheimer, polineuropatia diabetica, uso di farmaci psicotropi, Raunatina, Melipramina.

In alcune situazioni, viene utilizzato un farmaco con adrenalina.

Maggiori informazioni nel nostro articolo sull'ormone adrenalina, la sua controparte sintetica.

Dove, con quale ferro viene prodotto l'ormone

L'adrenalina è sia un ormone che un neurotrasmettitore. Cioè, interagisce con i recettori degli organi interni e dei vasi sanguigni, cambiando le loro funzioni e partecipa anche alla trasmissione degli impulsi nervosi del sistema nervoso simpatico. Si forma nelle ghiandole surrenali, vale a dire nel loro strato cerebrale. Il suo predecessore è la noradrenalina. Insieme a lui e dopamina appartiene al gruppo delle catecolamine.

Questi composti sono responsabili della risposta del corpo allo stress. La loro influenza è rivolta all'attività fisica, che garantisce la sopravvivenza durante pericolosi cambiamenti nell'ambiente. La funzione evolutiva dell'ormone è "fuggire o combattere". La formazione di adrenalina aumenta con tutti i fattori che il corpo percepisce come una minaccia per la vita: dolore, perdita di sangue, paura, ustioni, calo della pressione, glicemia, carenza di ossigeno, stress fisico.

Ed ecco di più sulla sindrome di Nelson.

Azione sul corpo

Gli effetti biologici dell'adrenalina sono associati alle interazioni con i recettori alfa e beta adrenergici. Queste sono proteine ​​peculiari che, se combinate con un ormone, possono modificare l'attività delle cellule. Il risultato di tali reazioni è un restringimento dei vasi periferici e il reindirizzamento della parte principale del sangue al cervello, i muscoli degli arti.

Attività cardiaca

Ha effetti multidirezionali:

  • le contrazioni aumentano e aumentano;
  • aumenti di espulsione ventricolare;
  • la conduzione degli impulsi nel muscolo cardiaco è facilitata;
  • aumenta la funzione dell'automatismo (capacità di formare segnali);
  • a causa dell'aumento della pressione sanguigna, il nervo vago viene attivato, rallenta il ritmo.

Successivamente, i recettori vascolari sono inclusi nella risposta e superano il ritmo lento, aumentando ulteriormente la pressione sanguigna. A questo si aggiunge la renina formata nei reni, che è inclusa nella catena di trasformazioni dell'angiotensina (un potente composto vasocostrittore). Alla fine, lo spasmo delle arterie diminuisce (quando i recettori beta2 sono eccitati) e la pressione diminuisce costantemente.

Muscolo

L'ormone rilassa i muscoli lisci dell'albero bronchiale, della parete intestinale e dilata le pupille. Una moderata quantità di adrenalina simula i processi metabolici nel miocardio, nei muscoli scheletrici, migliora la loro alimentazione e la forza delle contrazioni, specialmente con l'affaticamento (l'effetto del "secondo respiro"). Se lo stress dura a lungo o si verifica frequentemente (ad esempio, praticando sport), quindi per adattarsi ad esso, le fibre muscolari aumentano il loro volume. Questo meccanismo è alla base dell'adattamento, della formazione.

Guarda il video sull'ormone adrenalina:

Un aumento prolungato dei livelli ormonali provoca la rottura delle proteine ​​contrattili, che porta all'indebolimento del tessuto muscolare, alla perdita di peso e volume e all'esaurimento dei meccanismi compensativi. Se esposta sopra le singole riserve, l'adrenalina ha un effetto distruttivo.

Metabolismo

Sotto l'influenza dell'adrenalina, si verificano tali cambiamenti:

  • la concentrazione di glucosio aumenta;
  • viene inibita la deposizione di glicogeno nelle riserve di riserva del fegato e dei muscoli;
  • aumenta la produzione di nuove molecole di glucosio nel fegato, la scomposizione del glicogeno precedentemente formato;
  • viene attivato l'assorbimento del glucosio da parte delle cellule e la sua ossidazione per trasformarsi in energia;
  • la scomposizione del grasso è accelerata e il suo accumulo è inibito;
  • a basse concentrazioni, aumenta la sintesi proteica e ad alte concentrazioni prevalgono i processi di decadimento.
Adrenalina e noradrenalina, loro sintesi ed effetto sul metabolismo

Sistema nervoso

L'ormone solo in una concentrazione insignificante passa attraverso la barriera emato-encefalica alle cellule cerebrali, ma se esposto ad esso:

  • aumenta l'attività complessiva;
  • la sonnolenza diminuisce;
  • aumenta la velocità di reazione;
  • migliora la capacità di prendere decisioni, l'orientamento nello spazio, la concentrazione dell'attenzione;
  • c'è una sensazione di tensione, ansia, ansia.

Nell'ipotalamo, viene eccitata una zona che è responsabile della produzione di un fattore di rilascio della corticotropina. Questo composto dà un "ordine" alla ghiandola pituitaria per la formazione e la secrezione dell'ormone adrenocorticotropo (ACTH). Aumenta il livello di cortisolo nel flusso sanguigno. Il cortisolo "aiuta" il lavoro dell'adrenalina, fornisce la resistenza del corpo in relazione a fattori di stress.

Altre funzioni

A causa delle proprietà dell'ormone, si sviluppano i seguenti processi:

  • la reazione infiammatoria è inibita;
  • i bronchi si espandono;
  • il gonfiore dei tessuti diminuisce;
  • l'allergia è prevenuta (anche a causa del rilascio di cortisolo);
  • la coagulazione del sangue accelera, il sanguinamento si arresta;
  • il numero di leucociti nel sangue aumenta.

Indicazioni per un esame del sangue per l'adrenalina

Il valore diagnostico di determinazione dell'ormone nel sangue ha un processo tumorale. Se le cellule delle ghiandole surrenali (feocromocitoma), i nodi nervosi del sistema simpatico (paraganglioma) crescono, la concentrazione dell'ormone aumenta più del doppio. Il sospetto della presenza di neoplasie in grado di sintetizzare l'adrenalina si verifica con i seguenti complessi di sintomi:

  • feocromocitoma - ipertensione arteriosa maligna incontrollata con crisi, tachicardia, sudorazione, mal di testa, alto livello di ansia;
  • carcinoide (un tumore da cellule nervose del tratto digestivo, bronchi, timo) - diarrea, dolore addominale, aritmia, mancanza di respiro, vampate di calore;
  • paraganglioma - attacchi di panico, attacchi di emicrania, nausea, disturbi del ritmo nelle contrazioni cardiache, ipertensione, mani tremanti.

Lo studio è condotto anche per pazienti con eredità gravata per tali neoplasie, nonché per la diagnosi stabilita di tumori neuroendocrini durante la terapia.

Tasso di adrenalina

Affinché l'analisi sia affidabile, la persona esaminata deve trovarsi in uno stato di completo riposo fisico ed emotivo mezz'ora prima della diagnosi. Pertanto, gli standard non possono essere determinati per i bambini, poiché la loro reazione al prelievo di sangue porta sempre a un aumento dello stress negli indicatori. Nei pazienti di età pari o superiore a 14 anni, il sangue contiene 110 pg in 1 ml.

In assenza di malattie, il contenuto di adrenalina può essere influenzato da:

  • eccitazione,
  • bevendo alcool,
  • caffeina,
  • fumo,
  • esercizio fisico.
L'eccitazione influenza l'adrenalina nel sangue

Se l'ormone dello stress in eccesso

Il livello di adrenalina va oltre la norma per dolore, lesioni traumatiche, nonché nei pazienti con:

  • tumori dello strato cerebrale delle ghiandole surrenali - feocromocitoma;
  • iniezioni di adrenalina o noradrenalina;
  • insufficienza circolatoria, in particolare con lo sviluppo della scompenso;
  • crisi ipertensiva;
  • gocce di zucchero nel sangue (fame, somministrazione di insulina);
  • disturbo mentale maniacale;
  • prendendo nitroglicerina, tetraciclina, eufillina.
Crisi ipertensiva

Carenza di adrenalina

Un basso livello di ormone si verifica nella malattia di Parkinson e Alzheimer, polineuropatia diabetica, uso di farmaci psicotropi, Raunatina, Melipramina. Con il successo del trattamento del feocromocitoma o di un tumore neuroendocrino in un'altra posizione, l'obiettivo della terapia è ridurre la concentrazione dell'ormone.

Le funzioni dell'adrenalina come droga

Di tutte le proprietà dell'adrenalina a fini terapeutici, applicare:

  • restringimento dei vasi sanguigni;
  • aumento della pressione;
  • espansione dei bronchi;
  • aumento del glucosio
  • effetto antiallergico;
  • miglioramento della conduzione dell'impulso miocardico.

La somministrazione lenta porta ad un aumento della gittata cardiaca e ad un'accelerazione dell'impulso e ad una riduzione della resistenza periferica. Un ritmo più rapido provoca il restringimento delle arterie, un aumento dell'indice sistolico della pressione sanguigna e il rilassamento dei bronchi. Se viene superata una dose di 0,3 mcg al minuto (per 1 kg di peso corporeo), il flusso sanguigno nei reni, l'apparato digerente si deteriora e la nutrizione degli organi interni diminuisce.

indicazioni

Il farmaco è raccomandato per tali patologie:

  • orticaria, reazione di anafilassi (allergia immediata), shock con l'uso di medicinali, trasfusioni di sangue, introduzione di sieri, vaccini;
  • allergia al cibo, punture di insetti, contatto con allergeni;
  • broncospasmo con anestesia o con attacco d'asma;
  • blocco completo degli impulsi nel muscolo cardiaco, cessazione delle contrazioni (asistolia);
  • sanguinamento con traumi alla pelle e alle mucose;
  • caduta di pressione durante shock, traumi, sepsi, con insufficienza renale, cuore, operazioni;
  • overdose di farmaci per l'ipertensione, insulina;
  • in combinazione con antidolorifici con anestesia locale;
  • glaucoma, operazioni in oftalmologia.
Blocco atrioventricolare

Controindicazioni

L'adrenalina non è prescritta per le donne in gravidanza e in allattamento, nonché per i pazienti in cui:

  • intolleranza individuale;
  • cardiomiopatia, ischemia miocardica, angina pectoris;
  • ipertensione o ipertensione arteriosa sintomatica;
  • feocromocitoma;
  • aritmia - tachicardia, fibrillazione ventricolare.

Sotto costante controllo medico, viene utilizzato nei bambini, negli anziani e con:

  • carenza di ossigeno;
  • disturbi del ritmo;
  • ipertensione polmonare;
  • condizioni di shock dovute a malfunzionamento del cuore, traumi, perdita di sangue;
  • aumento della formazione di ormoni tiroidei (tireotossicosi);
  • aterosclerosi comune;
  • blocco dei vasi sanguigni di qualsiasi origine;
  • congelamento;
  • diabete mellito, angiopatia diabetica;
  • sindrome convulsiva;
  • Morbo di Parkinson;
  • prostata ingrossata.
Ipertensione polmonare

Dosaggio di adrenalina

Quando prescrivono il farmaco, sono guidati dalla diagnosi, dall'età del paziente e dalla gravità delle sue condizioni. I regimi di trattamento standard includono l'introduzione di tali quantità di farmaci:

Adrenalina

L'adrenalina (adrenalina), chiamata anche epinefrina (epinefrina) - un neurotrasmettitore, un rappresentante del gruppo della catecolamina. Il precursore della sostanza è l'amminoacido tirosina, che viene ingerito con il cibo. È prodotto nelle cellule del midollo surrenale. Il neurotrasmettitore è presente anche nelle sinapsi adrenergiche, la sua sintesi si attiva quando il sistema nervoso autonomo (autonomo) è eccitato.

funzioni

L'adrenalina funziona in tandem con un altro neurotrasmettitore: la noradrenalina. Le funzioni di questi intermediari chimici sono la trasmissione di impulsi nervosi nello spazio sinaptico, dai neuroni alle varie cellule. L'epinefrina ha un effetto diverso. L'effetto dipende dal tipo di cellule che sono esposte ad esso. Tuttavia, lo scopo principale dell'adrenalina è preparare il corpo alla reazione "corri o combatti", cioè a mobilitare tutte le risorse per compiere azioni energiche, efficaci e decisive.

I fenomeni tipici durante il rilascio di questo neurotrasmettitore sono una contrazione accelerata del cuore, un aumento della pressione sanguigna, l'espansione delle vie aeree dell'albero bronchiale e l'espansione della pupilla. Un aumento di adrenalina consente di ridistribuire il flusso di sangue, aumentando la circolazione sanguigna nei muscoli. In questo caso, i processi metabolici nel corpo cambiano, a seguito dei quali la concentrazione di glucosio nel sangue raggiunge un massimo.

L'adrenalina è uno stimolante del sistema nervoso centrale. Migliora l'attività del sistema nervoso simpatico, supportando la veglia. Accumula energia psichica, innesca l'attivazione di qualità morali e volitive di una persona, migliora le capacità di orientamento. Il neurotrasmettitore è responsabile dello sviluppo di esperienze di ansia, disordini, tensione nervosa. Inizia una sintesi avanzata di cortisolo nel sangue, aumentando così la resistenza del corpo ai fattori di stress.

La ridotta sensibilità al dolore è anche un effetto adrenalina. A causa dell'abbondante sintesi di questa sostanza, una persona può continuare a correre o combattere, anche dopo aver ricevuto un grave infortunio. L'adrenalina aumenta significativamente la forza e la resistenza, migliora le prestazioni delle azioni, contribuisce a un funzionamento più completo dei sistemi sensoriali e all'elaborazione istantanea del segnale.

Cosa succede quando la scarica di adrenalina?

Quando una persona percepisce una situazione pericolosa e minacciosa, tali informazioni vengono inviate alla parte del cervello - la tonsilla, la cui funzione è l'elaborazione emotiva dei dati. Se la tonsilla interpreta l'informazione come minacciosa e dannosa, trasferisce l'informazione all'ipotalamo, il centro del "controllo" del cervello. Il "dipartimento di comando" invia segnali attraverso i nervi autonomi al midollo surrenale.

  • si lega ai recettori delle cellule del fegato, abbattendo grandi molecole di zucchero chiamate glicogeno in un prodotto più piccolo e più facilmente digeribile chiamato glucosio, che conferisce ai muscoli un'alta carica energetica;
  • agisce sui recettori cellulari nei polmoni, dando inizio a respiri rapidi;
  • stimola il battito cardiaco più veloce;
  • fa contrarre i vasi sanguigni e indirizza il sangue verso i principali gruppi muscolari;
  • stimola la sudorazione per raffreddare rapidamente il corpo;
  • si lega ai recettori del pancreas per sopprimere la produzione di insulina.

La produzione e l'aumento di adrenalina sono molto rapidi, osservati per tre minuti dopo la percezione di informazioni su un evento stressante. Spesso tali cambiamenti si verificano così rapidamente che una persona non ha nemmeno il tempo di capire cosa sta succedendo. È l'ondata di adrenalina che consente al guidatore di schivare l'auto in arrivo prima che abbia il tempo di valutare la situazione e pensare alla manovra necessaria. Quando le sollecitazioni finiscono, gli impulsi nervosi alle ghiandole surrenali cessano di essere forniti e la produzione di adrenalina si ferma.

Eccessiva adrenalina

La sovrapproduzione di epinefrina è un evento comune. La maggior parte delle persone è soggetta a situazioni stressanti, quindi molti hanno familiarità con i sintomi tipici della scarica di adrenalina. Sebbene l'epinefrina sia una sostanza la cui produzione è concepita dalla natura per uno scopo evolutivo specifico, alcune persone prendono consapevolmente parte ad attività rischiose solo per sentire la scarica di adrenalina. Le azioni che possono causare la sintesi attiva di una sostanza includono:

  • guardare un film horror;
  • classificandosi come tifoso di calcio;
  • gioco d'azzardo
  • Paracadutismo;
  • scogliera - immersioni dalle località più pericolose (scogliere, grattacieli);
  • bungee jumping - saltare da un ponte, noto anche come bungee;
  • immersione in gabbia - immersione in una gabbia nell'habitat degli squali;
  • rafting: rafting sportivo sui fiumi di montagna;
  • stantraiding - eseguire acrobazie su una moto;
  • Tetti - arrampicati su tetti inaccessibili e pericolosi di grattacieli senza assicurazione.

Nel tempo, le persone coinvolte in attività estreme sviluppano adrenalina. Questo fenomeno può essere spiegato come segue. Qualche tempo dopo la scarica di adrenalina, una persona sente un declino dell'attività, una riduzione delle prestazioni, letargia e affaticamento - una condizione simile a una sbornia. Ora la sua attività si concentra non solo sulla ripresa di un impeto di forza ed eccitazione, ma anche sull'eliminazione delle spiacevoli conseguenze di un lampo di adrenalina. L'effetto di "wedge kick out wedge" funziona e la persona procede nuovamente a pericolose attività stimolanti.

Qual è la scarica di adrenalina dannosa?

Sebbene la reazione di "lotta o fuga" sia molto utile quando si tratta di evitare un incidente d'auto o fuggire rapidamente da un cane rabbioso, può diventare un problema se lo si attiva in risposta allo stress quotidiano. Una mente piena di pensieri negativi, paure e ansie Stimola il rilascio di adrenalina e altri ormoni dello stress. Questo processo è particolarmente rilevante di notte, quando una persona è a letto. In una stanza tranquilla e buia, alcune persone si concentrano soprattutto su un conflitto che si è verificato di recente o si preoccupano di ciò che accadrà loro domani.

Sebbene non vi sia alcun pericolo reale in questi pensieri, il cervello percepisce tali pensieri come fattori di stress. Di conseguenza, inizia il processo di sintesi aggiuntiva dell'adrenalina. Una carica aggiuntiva e inutile di energia fa sì che una persona provi ansia e irritazione, rendendo impossibile addormentarsi.

L'adrenalina può anche essere rilasciata in risposta a rumori forti, luci intense e alte temperature. Guardare la TV, usare un telefono cellulare o un computer, ascoltare musica ad alto volume prima di coricarsi può anche causare una scarica di adrenalina di notte.

Come controllare l'adrenalina?

Tutti devono imparare a gestire e prevenire lo stress. Va ricordato che una singola esperienza di situazioni stressanti è un fenomeno normale e naturale, a volte salutare. Tuttavia, una permanenza costante in uno stato stressante è irta dello sviluppo di pericolose malattie somatiche, neurologiche e psicotiche. Una scarica regolare di adrenalina può danneggiare i vasi sanguigni, aumentare la pressione sanguigna, aumentando così il rischio di infarti e ictus. Può anche portare a ansia costante, aumento di peso, mal di testa e insonnia persistente..

Per aiutare a controllare l'adrenalina, è necessario attivare il sistema nervoso parasimpatico, noto anche come "sistema di riposo e riposo", l'opposto della risposta "colpisci o corri". La sua attivazione aiuta a raggiungere l'equilibrio nel corpo, consente al corpo di rilassarsi e ripristinarsi..

Per migliorare le funzioni dei parasimpatici, è adatto quanto segue:

  • esercizi di respirazione profonda;
  • meditazione;
  • yoga o tai chi che combinano il movimento con la respirazione profonda;
  • conversazione confidenziale con amici o familiari su situazioni stressanti;
  • tenere un diario di sentimenti e pensieri;
  • mantenere una dieta equilibrata e sana;
  • esercizio regolare;
  • cammina all'aperto;
  • limitare l'assunzione di caffeina e alcol;
  • restrizione di telefoni cellulari, luci intense, computer, vivavoce e televisione appena prima di coricarsi.

Carenza di adrenalina

La carenza di epinefrina è un evento insolito e raro, a volte derivante dalla rimozione di entrambe le ghiandole surrenali. Di norma, anche un tale intervento chirurgico non porta alla carenza di adrenalina, poiché il 90% di questa sostanza è sintetizzata nel sistema nervoso.

L'uso di adrenalina nella pratica clinica

L'iniezione di adrenalina viene utilizzata come trattamento medico di emergenza per il trattamento di reazioni allergiche potenzialmente letali causate da punture di insetti, cibo, droghe. Il farmaco è presente in una classe di medicinali chiamati agonisti alfa e beta adrenergici (agenti simpaticomimetici). Funzionano rilassando i muscoli delle vie aeree e restringendo i vasi sanguigni..

Conclusione

L'adrenalina è un neurotrasmettitore importante nella classe delle catecolamine. La sua sintesi e rilascio fornisce l'inizio delle attività per la reazione "corri o combatti". Un'ondata costante di adrenalina è piena di problemi ai sistemi nervoso e cardiovascolare. Un flusso regolare di sostanza provoca tensione nervosa, ansia e ansia, insonnia persistente. Puoi controllare il livello del neurotrasmettitore conducendo uno stile di vita sano e rifiutando attività estreme.

Adrenalina, che cos'è? Le sue funzioni e il ruolo nel corpo

L'adrenalina (o epinefrina) è, da un lato, un ormone trasportato nel sangue e, dall'altro, un neurotrasmettitore (quando viene rilasciato dalle sinapsi dei neuroni). L'adrenalina è una catecolamina, una monoamina simpaticomimetica derivata dagli aminoacidi fenilalanina e tirosina. Le radici latine ad + renes e le radici greche epi + nefrone significano letteralmente "al / sopra il rene". Questa è un'indicazione delle ghiandole surrenali, che si trovano sulla parte superiore dei reni e sintetizzano questo ormone.

Le ghiandole surrenali (ghiandole endocrine accoppiate) si trovano nella parte superiore di ciascun rene. Sono responsabili della produzione di molti ormoni (tra cui l'aldosterone, il cortisolo, l'adrenalina, la noradrenalina) e sono divisi in due parti: esterna (corteccia surrenale) e interna (midollo surrenale). L'adrenalina è prodotta all'interno.

Le ghiandole surrenali sono controllate da un'altra ghiandola di secrezione interna chiamata ghiandola pituitaria, che si trova nel cervello.

Durante una situazione stressante, l'adrenalina entra molto rapidamente nel flusso sanguigno, inviando impulsi a vari organi per creare una risposta specifica: la reazione "colpisci o corri". Ad esempio, una scarica di adrenalina è ciò che dà a una persona l'opportunità di saltare su un'enorme recinzione o sollevare un oggetto straordinariamente pesante. Tuttavia, vale la pena notare che la reazione "colpisci o corri" stessa è mediata non solo dall'adrenalina, ma anche da altri ormoni dello stress che danno al corpo forza e resistenza in una situazione pericolosa.

La storia della scoperta dell'adrenalina

Dalla scoperta delle ghiandole surrenali, nessuno ha conosciuto le loro funzioni nel corpo. Tuttavia, gli esperimenti hanno dimostrato che sono estremamente importanti per la vita, dal momento che la loro rimozione porta alla morte di animali da laboratorio.

Nella seconda metà del XIX secolo, gli estratti surrenali furono studiati dagli inglesi George Oliver e Edward Sharpei-Schafer, così come dal polacco Napoleone Tsibulsky. Hanno scoperto che la somministrazione dell'estratto ha aumentato notevolmente la pressione sanguigna negli animali da test. La scoperta ha portato a una vera corsa alla ricerca della sostanza responsabile di questo..

Quindi, nel 1898, John Jacob Abel ricevette una sostanza cristallina che aumenta la pressione da un estratto di ghiandola surrenale. Lo chiamava epinefrina. Allo stesso tempo, il tedesco von Frut isolò indipendentemente una sostanza simile e la chiamò suprarenina. Entrambe queste sostanze avevano la proprietà di aumentare la pressione sanguigna, ma differivano per effetto dall'estratto..

Due anni dopo, il chimico giapponese Yokichi Takamin migliorò la tecnologia di purificazione di Abel e brevettò la sostanza risultante, dandole il nome di adrenalina.

L'adrenalina fu sintetizzata per la prima volta artificialmente nel 1904 da Friedrich Stolz.

Adrenalina in medicina (epinefrina)

Tra i professionisti medici, così come in paesi come gli Stati Uniti e il Giappone, il termine epinefrina viene utilizzato più spesso dell'adrenalina. Tuttavia, i farmaci che imitano gli effetti dell'adrenalina sono comunemente chiamati farmaci adrenergici e i recettori dell'adrenalina sono chiamati adrenorecettori..

Funzioni di adrenalina

Quando entra nel flusso sanguigno, l'adrenalina prepara rapidamente il corpo all'azione in situazioni di emergenza. L'ormone migliora l'apporto di ossigeno e glucosio al cervello e ai muscoli, sopprimendo altri processi non di emergenza (in particolare digestione e riproduzione).

L'esperienza dello stress è normale e talvolta persino benefica per la sopravvivenza. Ma è importante imparare a gestire lo stress, ad esempio nel tempo, la costante scarica di adrenalina può danneggiare i vasi sanguigni, aumentare la pressione sanguigna e il rischio di infarti o ictus. Porta anche a ansia costante, aumento di peso, mal di testa e insonnia..

Per iniziare a controllare l'adrenalina, devi imparare come attivare il tuo sistema nervoso parasimpatico, noto anche come "sistema di riposo e digestione". Riposo e digestione sono l'opposto di una reazione di successo o corsa. Questo aiuta a promuovere l'equilibrio nel corpo e gli consente di riposare e ripristinare se stesso..

Gli effetti dell'adrenalina sul cuore e sulla pressione sanguigna

La reazione causata dall'adrenalina porta all'espansione dei bronchi e dei canali d'aria più piccoli per fornire ai muscoli l'ossigeno aggiuntivo di cui hanno bisogno per affrontare il pericolo o il volo. Questo ormone provoca la contrazione dei vasi sanguigni per reindirizzare il sangue verso i principali gruppi muscolari, cuore e polmoni. Ciò aumenta la frequenza cardiaca e il volume dell'ictus, dilata le pupille e restringe le arteriole nella pelle e nell'intestino, espandendo le arteriole nel muscolo scheletrico.

L'adrenalina è usata come medicinale per l'arresto cardiaco e gravi violazioni del ritmo, che portano a una diminuzione o assenza di gittata cardiaca. Questo effetto benefico (in situazioni critiche) ha un significativo effetto negativo: aumento dell'irritabilità del cuore, che può portare a complicazioni immediatamente dopo una rianimazione riuscita.

Come l'adrenalina influenza il metabolismo

L'adrenalina aumenta la glicemia perché la catalisi (decomposizione) del glicogeno nel glucosio nel fegato è notevolmente migliorata e, allo stesso tempo, inizia la decomposizione dei lipidi nelle cellule adipose. Allo stesso modo, la ripartizione del glicogeno, che viene immagazzinato nel muscolo, viene fortemente attivata. Tutte le riserve di energia prontamente disponibili vengono mobilitate..

Come l'adrenalina influisce sul sistema nervoso centrale

La sintesi di adrenalina è esclusivamente sotto il controllo del sistema nervoso centrale (SNC). L'ipotalamo nel cervello, che riceve un segnale di pericolo, si lega al resto del corpo attraverso il sistema nervoso simpatico. Il primo segnale attraverso i nervi autonomi entra nel midollo surrenale, che risponde al rilascio di adrenalina nel flusso sanguigno.

La capacità del corpo di sentire dolore diminuisce anche sotto l'influenza dell'adrenalina, quindi diventa possibile continuare a correre o combattere il pericolo, anche dopo essere stato ferito. L'adrenalina provoca un marcato aumento della forza e delle prestazioni e aumenta anche l'attività cerebrale durante i momenti stressanti. Dopo che lo stress si è calmato e il pericolo è passato, l'azione dell'adrenalina può continuare fino a un'ora.

L'effetto dell'adrenalina sui muscoli lisci e scheletrici

I muscoli più lisci con adrenalina si rilassano. Un muscolo liscio si trova principalmente negli organi interni. Questo per massimizzare la ridistribuzione dell'energia a favore del muscolo striato (miocardio cardiaco e muscolo scheletrico). Pertanto, i muscoli lisci (dello stomaco, dell'intestino e di altri organi interni, ad eccezione del cuore e dei polmoni) vengono disattivati ​​e il muscolo striato viene immediatamente stimolato..

Proprietà antiallergiche e antinfiammatorie

Come alcuni altri ormoni dello stress, l'adrenalina ha un effetto schiacciante sul sistema immunitario. Coloro. questa sostanza è antinfiammatoria e antiallergica in natura. A causa di ciò, è usato per trattare l'anafilassi e la sepsi, come broncodilatatore nell'asma, se specifici agonisti del recettore beta 2 -adrenergico non sono disponibili o inefficaci.

Effetto sulla coagulazione e sull'erezione del sangue

Secondo la logica della situazione di "lotta o fuga", nei momenti pericolosi, la capacità del sangue di coagulare dovrebbe essere migliorata. Questo è esattamente ciò che accade dopo il rilascio di epinefrina nel sangue. La risposta è un aumento della conta piastrinica e della velocità della coagulazione del sangue. Insieme all'effetto della vasocostrizione, questa reazione funge da profilassi di sanguinamenti pesanti e potenzialmente letali in caso di lesioni.

Stimolando il muscolo scheletrico, l'adrenalina inibisce drammaticamente l'erezione e la potenza generalmente maschile. L'erezione è dovuta al fatto che nel corpo cavernoso del pene, i vasi sanguigni si rilassano e traboccano di sangue. L'adrenalina provoca un restringimento dei vasi sanguigni e il loro riempimento con il sangue diventa quasi impossibile. Pertanto, un'erezione normale sotto stress non è possibile. Ciò significa che lo stress ha un effetto dannoso sulla potenza maschile..

Biosintesi dell'adrenalina

Il precursore dell'adrenalina è la noradrenalina, nota anche come noradrenalina (NE). La noradrenalina è il principale neurotrasmettitore per i nervi adrenergici simpatici. È sintetizzato nell'assone nervoso, immagazzinato in vescicole speciali e viene rilasciato quando è necessario trasmettere un segnale (impulso) attraverso il nervo.

Fasi della sintesi di adrenalina:

  1. L'amminoacido tirosina viene trasportato nell'assone del nervo simpatico.
  2. La tirosina (Tyr) viene convertita in DOPA dalla tirosina idrossilasi (un enzima che limita il tasso di sintesi NE).
  3. Il DOPA viene convertito in dopamina (DA) usando la decarbossilasi DOPA.
  4. La dopamina viene trasportata nelle vescicole, quindi convertita in noradrenalina (NE) usando dopamina-β-idrossilasi (DBH).
  5. L'adrenalina viene sintetizzata dalla noradrenalina (NE) nel midollo surrenale quando le fibre preganglioniche delle sinapsi del sistema nervoso simpatico vengono attivate per rilasciare acetilcolina. Quest'ultimo aggiunge un gruppo metilico alla molecola NE con la formazione di adrenalina, che entra immediatamente nel flusso sanguigno e provoca una catena di reazioni corrispondenti.

Come provocare una scarica di adrenalina?

Sebbene l'adrenalina abbia una natura evolutiva, le persone sono in grado di provocare artificialmente una scarica di adrenalina. Esempi di attività che possono causare una scarica di adrenalina:

  • Guardare film horror
  • Paracadutismo (da una scogliera, da un bungee, ecc.)
  • Immersione con gabbia di squalo
  • Vari giochi pericolosi
  • Rafting ecc.

Una mente piena di vari pensieri e ansie stimola anche il corpo a rilasciare adrenalina e altri ormoni legati allo stress come il cortisolo. Ciò è particolarmente vero di notte, quando a letto, in una stanza tranquilla e buia, è impossibile smettere di pensare al conflitto che si è verificato il giorno prima o preoccuparsi di ciò che accadrà domani. Il cervello lo percepisce come stress, anche se non c'è davvero alcun pericolo reale. Quindi la carica extra di energia ricevuta dalla scarica di adrenalina è inutile. Provoca una sensazione di ansia e irritazione, rende impossibile addormentarsi.

L'adrenalina può anche essere rilasciata in risposta a rumori forti, luce intensa e alte temperature. Guardare la TV, usare un telefono cellulare o un computer, ascoltare musica ad alto volume prima di coricarsi può anche provocare una scarica di adrenalina durante la notte.

Cosa succede con un eccesso di adrenalina?

Sebbene la reazione "colpisci o scappa" sia molto utile quando si tratta di evitare un incidente d'auto o scappare da un cane rabbioso, può essere un problema quando viene attivato spesso in risposta allo stress quotidiano.

Nelle condizioni delle realtà moderne, il corpo rilascia spesso questo ormone quando è sotto stress, senza incontrare un vero pericolo. Quindi ci sono frequenti vertigini, debolezza e un cambiamento nella visione. Inoltre, l'adrenalina provoca il rilascio di glucosio, che i muscoli devono utilizzare in una situazione di "lotta o fuga". Quando non c'è pericolo, questa energia aggiuntiva non ha senso e non viene utilizzata, il che rende una persona irrequieta e irritabile. Livelli eccessivamente elevati dell'ormone dovuti allo stress senza pericolo reale possono causare danni al cuore dovuti a sovratensione, insonnia e nervosismo. Le reazioni avverse correlate all'adrenalina includono:

  • Cardiopalmus
  • Tachicardia
  • Ansia
  • Mal di testa
  • Tremore
  • Ipertensione
  • Edema polmonare acuto

Le condizioni mediche che provocano la sovrapproduzione di adrenalina sono rare, ma possono verificarsi. Ad esempio, se una persona ha tumori o infiammazione delle ghiandole surrenali, può produrre troppa adrenalina. Ciò porta ad ansia, perdita di peso, palpitazioni e ipertensione..

La produzione di adrenalina surrenale è troppo bassa è rara, ma se ciò accade, la capacità del corpo di rispondere correttamente in situazioni stressanti è limitata.

Pertanto, lo stress prolungato può causare complicazioni legate all'adrenalina. La soluzione a questi problemi inizia con la ricerca di modi sani per affrontare lo stress. Un endocrinologo è lo stesso medico con cui dovresti parlare quando si tratta di problemi ormonali, incluso stress e un eccesso di adrenalina.