L'ormone adrenalina e le sue funzioni nel corpo

L'ormone adrenalina è un composto attivo il cui sito di sintesi è il midollo surrenale. Questo è il principale ormone dello stress insieme a cortisolo e dopamina. Il bersaglio nel corpo umano sono i recettori alfa (1, 2), beta (1, 2) e D-adrenergici.

Fu sintetizzato nel 1901. Adrenalina sintetica chiamata epinefrina.

Funzione ormonale

L'adrenalina ha un enorme effetto sul corpo. L'elenco delle sue funzioni:

  1. Ottimizza il funzionamento di tutti i sistemi in situazioni stressanti, per le quali è intensamente sviluppato in uno stato di shock, lesioni, ustioni.
  2. Porta al rilassamento della muscolatura liscia (intestino, bronchi).
  3. Espande la pupilla, il che porta all'esacerbazione delle reazioni visive (riflesso con un senso di paura).
  4. Riduce il livello di ioni di potassio nel sangue, che può portare a convulsioni o tremori. Ciò è particolarmente evidente nel periodo successivo allo stress..
  5. Attiva il lavoro dei muscoli scheletrici (flusso sanguigno, aumento del metabolismo). Con un'esposizione prolungata, l'effetto diventa opposto a causa dell'esaurimento muscolare..
  6. Ha un forte effetto stimolante sul muscolo cardiaco (fino al verificarsi di aritmia). L'influenza si verifica per gradi. Inizialmente, un aumento della pressione sistolica (a causa dei recettori beta-1). In risposta a ciò, viene attivato il nervo vago, che porta all'inibizione riflessa della frequenza cardiaca. L'azione dell'adrenalina alla periferia (vasospasmo) interrompe l'azione del nervo vago e aumenta la pressione sanguigna. I recettori beta-2 vengono gradualmente coinvolti. Si trovano sulle navi e causano il loro rilassamento, che porta a una diminuzione della pressione.
  7. Attiva il sistema renina-angiotensina-aldosterone, determinando un aumento della pressione sanguigna.
  8. Ha un forte effetto sul metabolismo. Le reazioni cataboliche sono associate al rilascio di una grande quantità di glucosio nel flusso sanguigno (fonte di energia). Porta alla scomposizione di proteine ​​e grassi.
  9. Ha un leggero effetto sul sistema nervoso centrale (non penetra nella barriera emato-encefalica). Il vantaggio sta nel mobilitare le capacità di riserva del cervello (attenzione, reazioni). La produttività dell'ipotalamo aumenta (il neurotrasmettitore produce corticotropina) e attraverso di essa il lavoro delle ghiandole surrenali (il cortisolo viene rilasciato - l'ormone della paura).
  10. Si riferisce a antinfiammatori e antistaminici. La sua presenza nel flusso sanguigno inibisce il rilascio di istamina (un mediatore infiammatorio).
  11. Attiva il sistema di coagulazione (aumento della conta piastrinica, vasospasmo periferico).

Tutte le funzioni dell'ormone adrenalina mirano a mobilizzare il supporto vitale del corpo (sopravvivenza) in situazioni stressanti. Può essere presente nel sangue per un periodo estremamente breve.

Recettori colpiti dall'adrenalina:

Il significato fisiologico di adrenalina e noradrenalina

SEGRETAZIONE INTERNA ADRENALE

ORMONI DEL TESSUTO

Le sostanze biologicamente attive sono prodotte non solo dalle cellule delle ghiandole endocrine, ma anche da cellule specializzate situate in vari organi. Quindi, un intero gruppo di ormoni della struttura polipeptidica si forma nel tratto digestivo; svolgono un ruolo importante nella regolazione della motilità, della secrezione e dell'assorbimento nel tratto digestivo. Questi ormoni includono: secretina, colecistochinina - pancreosimin, un polipeptide interstiziale vasoattivo, gastrina, somatostatina, enkephalin, neurotensina, ecc. Alcuni di questi peptidi si trovano anche nel sistema nervoso centrale.

Le ghiandole surrenali sono composte dal cervello e dalla corteccia, che è una struttura e una funzione diverse della ghiandola endocrina, secernendo ormoni molto diversi nella loro azione.

L'ormone midollare surrenale - adrenalina - è un derivato dell'amminoacido tirosina. Lo strato cerebrale delle ghiandole surrenali segreta anche la noradrenalina, che è un precursore diretto dell'adrenalina durante la sua sintesi nelle cellule del tessuto cromaffinico. La noradrenalina è un mediatore secreto dalle estremità delle fibre simpatiche..

L'adrenalina e la noradrenalina sono combinate sotto il nome di "catecolamine". Sono anche chiamate ammine simpaticomimetiche, poiché l'effetto dell'adrenalina e della noradrenalina su organi e tessuti è simile all'azione dei nervi simpatici..

L'adrenalina influenza molte funzioni del corpo, compresi i processi metabolici intracellulari. Migliora la decomposizione del glicogeno e riduce la sua fornitura nei muscoli e nel fegato, essendo a questo proposito un antagonista dell'insulina, che migliora la sintesi del glicogeno.

Sotto l'influenza dell'adrenalina, la glicogenolisi muscolare è migliorata. Nel fegato, il glucosio si forma dal glicogeno, che poi passa nel sangue; di conseguenza, aumenta la quantità di glucosio nel sangue (iperglicemia di adrenalina). Pertanto, l'azione dell'adrenalina comporta, in primo luogo, l'uso di una riserva di glicogeno dei muscoli come fonte di energia per il loro lavoro e, in secondo luogo, un maggiore apporto di glucosio dal fegato al sangue, che può anche essere utilizzato dai muscoli durante la loro attività.

L'adrenalina provoca un aumento e un aumento della frequenza cardiaca, migliora la conduzione dell'eccitazione nel cuore. (Allo stesso tempo, aumenta il tono dei nuclei del nervo vago e quindi può causare un rallentamento delle contrazioni cardiache.) Soprattutto l'effetto crono e inotropico positivo dell'adrenalina ha sul cuore quando il muscolo cardiaco è indebolito. L'adrenalina restringe le arteriole della pelle degli organi addominali e quei muscoli scheletrici che sono a riposo. L'adrenalina restringe i vasi dei muscoli che lavorano.

L'adrenalina indebolisce le contrazioni dello stomaco e dell'intestino tenue. Le contrazioni peristaltiche e del pendolo diminuiscono o si arrestano completamente. Il tono dei muscoli lisci dello stomaco e dell'intestino diminuisce. Sotto l'azione dell'adrenalina, i muscoli bronchiali si rilassano, a seguito della quale il lume dei bronchi e dei bronchioli si allarga. L'adrenalina provoca una contrazione del muscolo radiale dell'iride, a seguito della quale le pupille si dilatano. A causa della contrazione dei muscoli lisci della pelle, i peli si alzano (riflesso pilomotorio) e appare la cosiddetta pelle d'oca.

L'introduzione dell'adrenalina aumenta le prestazioni dei muscoli scheletrici (soprattutto se prima erano stanchi). Sotto l'influenza dell'adrenalina, aumenta l'eccitabilità dei recettori, in particolare della retina, dell'apparato uditivo e vestibolare. Ciò migliora la percezione del corpo di irritazioni esterne..

Pertanto, l'adrenalina provoca una ristrutturazione di emergenza di funzioni volte a migliorare l'interazione del corpo con l'ambiente, aumentando le prestazioni in condizioni di emergenza.

L'effetto della noradrenalina sulle funzioni del corpo è simile all'effetto dell'adrenalina, ma non è lo stesso. Quindi, la noradrenalina provoca una riduzione della muscolatura liscia dell'utero di ratto, mentre l'adrenalina lo rilassa. Nell'uomo, la noradrenalina aumenta la resistenza vascolare periferica, così come la pressione sistolica e diastolica, in misura maggiore dell'adrenalina, che porta ad un aumento della sola pressione sistolica. L'adrenalina stimola la secrezione di ormoni dell'ipofisi anteriore, mentre la noradrenalina non provoca un effetto simile..

Regolazione nervosa della funzione intrasecretoria del tessuto cromofinico delle ghiandole surrenali Nel 1910, M. N. Cheboksarov scoprì che la produzione di adrenalina è regolata dal sistema nervoso simpatico, le cui fibre fanno parte del nervo celiaco. I centri nervosi che regolano la funzione secretoria del tessuto ghiandolare surrenale della cromaffina si trovano nell'ipotalamo.

Gli effetti derivanti dall'azione dell'adrenalina assomigliano a cambiamenti causati dall'eccitazione del sistema nervoso simpatico. Questo sistema mobilita risorse energetiche in modo che il corpo possa sopportare grandi stress e far fronte a situazioni di emergenza. In tutte le condizioni che sono accompagnate da un'eccessiva attività del corpo e un aumento del metabolismo, ad esempio con eccitazione emotiva, lavoro muscolare, raffreddamento del corpo, ecc., Aumenta la secrezione di adrenalina.

L'aumento della secrezione di adrenalina spiega il meccanismo di una serie di cambiamenti fisiologici negli stati emotivi nell'uomo. Pertanto, un aumento della glicemia e dell'escrezione urinaria negli studenti durante gli esami e negli atleti durante il periodo pre-inizio, quando si aspettano un segnale per iniziare la competizione, sono dovuti all'aumento dell'escrezione di adrenalina da parte delle ghiandole surrenali.

|prossima lezione ==>
Secrezione interna della ghiandola pineale|Ormoni della corteccia surrenale

Data di inserimento: 2014-01-11; Visualizzazioni: 2460; Violazione del copyright?

La tua opinione è importante per noi! Il materiale pubblicato è stato utile? Sì | No

La differenza tra le funzioni e le azioni della noradrenalina dall'adrenalina

L'adrenalina e la noradrenalina sono ormoni prodotti dal midollo surrenale..

p, blockquote 1,0,0,0,0 ->

La loro azione principale è la mobilitazione delle forze del corpo al momento dello stress. L'adrenalina e la noradrenalina sono collettivamente definite catecolamine, ma le loro formule sono diverse.

p, blockquote 2.0,0,0,0 ->

p, blockquote 3,0,0,0,0,0 ->

Il sistema noradrenergico e il suo funzionamento dipendono in gran parte dalla produzione di questa sostanza.

p, blockquote 4,0,0,0,0,0 ->

Cos'è la noradrenalina e le sue funzioni

Norepinephrine - che cos'è? Pochi conoscono la risposta a questa domanda, questo ormone è spesso associato all'adrenalina, nonostante il fatto che le sostanze abbiano differenze fondamentali.

p, blockquote 5,0,0,0,0 ->

La noradrenalina non è solo un ormone, la sostanza è un neurotrasmettitore del sistema nervoso centrale.

p, blockquote 6.0,0,0,0,0 ->

La sua concentrazione aumenta significativamente quando una persona è sotto stress o sotto shock.

p, blockquote 7,0,0,0,0 ->

Il rilascio di noradrenalina provoca un aumento della pressione sanguigna e porta a un restringimento degli spazi tra i vasi.

p, blockquote 8,0,0,0,0 -> Fatto! Dopo il rilascio, la noradrenalina non dura a lungo, questo periodo è quasi 2 volte inferiore all'azione dell'adrenalina.

La noradrenalina è prodotta, come l'adrenalina, dall'amminoacido tirosina. Dopo una situazione stressante, l'ipotalamo produce corticotropina nel sangue.

p, blockquote 9,0,0,0,0 ->

Con la ghiandola surrenale, aumenta la produzione di adrenalina e noradrenalina.

p, blockquote 10,0,0,0,0 ->

Questi ormoni sono essenziali per il normale funzionamento del corpo, se sono carenti, la persona è indifesa in nessun pericolo..

p, blockquote 11,0,0,0,0 ->

Tra l'elenco delle funzioni principali di una sostanza, si possono distinguere i seguenti punti:

p, blockquote 12,0,0,0,0 ->

  • modulatore del freno,
  • regola il processo di stabilizzazione della pressione sanguigna e della respirazione,
  • fornisce la regolazione del funzionamento delle ghiandole endocrine,
  • stimola le prestazioni,
  • fornisce una manifestazione di sentimenti più elevati.

Tra l'elenco delle principali funzioni delle catecolamine, che sono la noradrenalina e l'adrenalina, si distinguono i seguenti fattori:

p, blockquote 13,0,1,0,0 ->

  • aumentare il consumo di ossigeno da parte del corpo,
  • fornisce un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue,
  • lipolisi accelerata,
  • la scomposizione proteica è accelerata.

L'equilibrio di questi due ormoni è importante, aumentare la concentrazione è pericoloso quanto la mancanza.

p, blockquote 14,0,0,0,0 ->

Un aumento del contenuto di noradrenalina può indicare la presenza di patologie nel corpo umano, ad esempio feocromocitoma.

p, blockquote 15,0,0,0,0 ->

Deficit e eccesso di noradrenalina

La produzione di sostanze avviene a causa degli aminoacidi tirosina.

p, blockquote 16,0,0,0,0 ->

La tirosina attraverso trasformazioni sistematiche viene convertita in dopamina, che svolge anche le funzioni di noradrenalina nel corpo umano.

p, blockquote 17,0,0,0,0,0 ->

La noradrenalina viene sintetizzata dalle sue cellule e successivamente l'elemento finale è l'adrenalina..

p, blockquote 18,0,0,0,0 ->

Ad alte concentrazioni, l'amminoacido tirosina si trova negli alimenti che danno piacere a una persona quando viene consumato..

p, blockquote 19,0,0,0,0 ->

Sulla base di questo, l'uso di una tavoletta di cioccolato prima del prelievo di sangue può distorcere in modo significativo il risultato finale dell'analisi per le catecolamine.

p, blockquote 20,0,0,0,0 ->

Un intenso sforzo fisico può influire sul risultato, quindi, prima di superare il test, è meglio rifiutarsi di visitare il club sportivo.

p, blockquote 21,0,0,0,0 ->

p, blockquote 22,0,0,0,0 -> Importante! La concentrazione massima ammissibile di catecolamine nel sangue è di 1 μg / L, di cui la percentuale di adrenalina non deve superare 88 μg / L e l'ormone noradrenalina 548 μg / L.

Un aumento della concentrazione di queste sostanze può essere innescato dalle seguenti gravi condizioni:

p, blockquote 23,0,0,0,0 ->

  • sindrome depressiva maniacale,
  • gravi lesioni alla testa,
  • tumori in crescita attiva,
  • diabete,
  • attacco di cuore.

La diminuzione della concentrazione delle sostanze considerate non è attribuita a patologie del sistema endocrino.

p, blockquote 24,0,0,0,0 ->

La riduzione della frazione di massa di elementi nel corpo umano si verifica con l'uso costante di farmaci per l'ipertensione arteriosa.

p, blockquote 25,0,0,0,0 ->

Se la concentrazione di neurotrasmettitori nel corpo diventa estremamente bassa, è necessario contattare uno specialista con i requisiti, rivedere il dosaggio dei medicinali e modificare il regime di trattamento.

p, blockquote 26,0,0,0,0 ->

Somiglianza con l'adrenalina

L'adrenalina è un ormone prodotto nelle ghiandole surrenali. Nonostante alcune somiglianze, la noradrenalina e l'adrenalina presentano differenze significative..

p, blockquote 27,1,0,0,0 ->

Un salto pronunciato nella concentrazione di una sostanza ha un effetto negativo sul corpo umano nel suo insieme:

p, blockquote 28,0,0,0,0 ->

  • il funzionamento del sistema nervoso centrale peggiora,
  • appare l'apatia, l'umore peggiora,
  • appaiono nervosismo e irritabilità,
  • si verificano malfunzionamenti nel sistema cardiovascolare, compaiono salti della pressione sanguigna.

In rari casi, un aumento della concentrazione di una sostanza fa sì che una persona voglia combattere, ad esempio, nello sport.

p, blockquote 29,0,0,0,0 ->

In generale, tali azioni portano alle seguenti condizioni:

p, blockquote 30,0,0,0,0 ->

  • frequenza cardiaca,
  • tremore agli arti,
  • pupille dilatate.

La scarica di adrenalina finisce sempre in uno stato di euforia.

p, blockquote 31,0,0,0,0 ->

La sensazione di euforia dopo il rilascio di noradrenalina non si manifesta mai. La sostanza può provocare i seguenti effetti:

p, blockquote 32,0,0,0,0 ->

  • restringimento del lume tra le navi,
  • palpitazioni,
  • accelerazione della frequenza respiratoria,
  • aumento della pressione sanguigna,
  • disfunzione gastrointestinale.

La ghiandola surrenale produce una sostanza non solo al momento della rabbia, ma anche durante l'ascolto di musica piacevole, al momento di mangiare determinati alimenti.

p, blockquote 33,0,0,0,0 ->

Ecco perché è consuetudine considerare la noradrenalina un ormone della rabbia e della felicità. Ciò è dovuto al fatto che è sviluppato in varie situazioni..

p, blockquote 34,0,0,0,0 ->

Squilibrio della sostanza e diagnosi

La produzione accelerata di noradrenalina porta ad un eccesso di adrenalina nel corpo umano. È estremamente importante bilanciare la concentrazione di sostanze prodotte dalla ghiandola surrenale nel corpo.

p, blockquote 35,0,0,0,0 ->

Il deficit di noradrenalina può verificarsi in momenti in cui una persona è depressa, con deficit di attenzione.

p, blockquote 36,0,0,0,0 ->

I segni di uno squilibrio di sostanze nel corpo umano sono estremamente pronunciati.

p, blockquote 37,0,0,0,0 ->

p, blockquote 38,0,0,0,0 -> Importante! Un forte aumento della concentrazione di un neurotrasmettitore nel corpo può causare un attacco di panico.

L'azione della noradrenalina è abbastanza specifica, con un eccesso, insonnia, tachicardia, irragionevole sensazione di ansia.

p, blockquote 39,0,0,0,0 ->

I pazienti con una mancanza di sostanze ematiche spesso lamentano le seguenti manifestazioni:

p, blockquote 40,0,0,1,0 ->

  1. La medicina ha dimostrato che la manifestazione della sindrome da stanchezza cronica è direttamente correlata alle basse concentrazioni della sostanza nel corpo.
  2. Le catecolamine, più precisamente, il loro numero insufficiente, possono provocare la manifestazione di attacchi di emicrania.
  3. Manifestazione del disturbo bipolare.

La carenza di noradrenalina provoca disturbi nel sistema nervoso centrale.

p, blockquote 41,0,0,0,0 ->

Regole per il materiale di campionamento per l'analisi

La concentrazione di catecolamine può essere rilevata nel sangue e nelle urine del paziente. È estremamente difficile tracciare un forte aumento di una sostanza nel plasma sanguigno, perché vengono rimossi da essa in vari modi.

p, blockquote 42,0,0,0,0 ->

Per lo studio usando sangue venoso del paziente.

p, blockquote 43,0,0,0,0 ->

3, 4 giorni prima dello studio, il paziente deve abbandonare completamente l'uso dei seguenti alimenti:

p, blockquote 44,0,0,0,0 ->

  • caffè forte,
  • arance (come altri agrumi),
  • cioccolato fondente,
  • banane.

Dovresti anche abbandonare l'uso del farmaco Aspirina.

p, blockquote 45,0,0,0,0 ->

Il materiale per la ricerca dovrebbe essere preso al mattino, poiché durante questo periodo la quantità principale di ormoni è al livello iniziale.

p, blockquote 46,0,0,0,0 ->

La donazione di sangue deve essere abbandonata se il paziente ha sofferto di stress il giorno prima, perché questo fatto può causare distorsione dei risultati dello studio..

p, blockquote 47,0,0,0,0 ->

Come bilanciare

Per bilanciare i neurotrasmettitori, i farmaci vengono spesso utilizzati per aiutare a gestire la depressione. Spesso usato farmaci del gruppo inibitore selettivo.

p, blockquote 48,0,0,0,0 ->

Tali medicinali non hanno un ampio elenco di effetti collaterali, ma allo stesso tempo, la loro somministrazione porta spesso a un risultato positivo..

p, blockquote 49,0,0,0,0 ->

Tra l'elenco di strumenti per aumentare la concentrazione di un elemento nel corpo, si distinguono i seguenti farmaci:

p, blockquote 50,0,0,0,0 ->

p, blockquote 51,0,0,0,0 ->

La paroxetina ha un potente effetto, blocca l'azione dei recettori adrenergici.

p, blockquote 52,0,0,0,0 ->

I medicinali elencati possono essere utilizzati esclusivamente sotto la supervisione di uno specialista, poiché forti fluttuazioni di catecolamine possono portare a conseguenze irreversibili.

p, blockquote 53,0,0,0,0 -> p, blockquote 54,0,0,0,1 ->

I preparati di noradrenalina non esercitano un effetto patologico sui processi metabolici e non aggravano la condizione degli organi interni.

Funzione di adrenalina e noradrenalina

La dopamina è un neurotrasmettitore prodotto nel cervello di uomini e animali. Inoltre, l'ormone prodotto dal midollo surrenale e da altri tessuti (come i reni), ma questo ormone difficilmente penetra nella sottocorteccia del cervello dal sangue. Secondo la struttura chimica, la dopamina è classificata come catecolamina. La dopamina è un precursore biochimico della noradrenalina (e dell'adrenalina).

La dopamina è uno dei fattori chimici del rinforzo interno (FEP) e funge da parte importante del "sistema di ricompensa" del cervello, poiché provoca una sensazione di piacere (o soddisfazione), che influenza i processi di motivazione e apprendimento. La dopamina è prodotta naturalmente in grandi quantità durante un'idea positiva e soggettiva di una persona, esperienza, ad esempio sesso, cibo delizioso, piacevoli sensazioni corporee e anche droghe. Esperimenti neurobiologici hanno dimostrato che anche i ricordi di incoraggiamento positivo possono aumentare i livelli di dopamina, quindi questo neurotrasmettitore viene utilizzato dal cervello per valutare e motivare, fissando azioni importanti per la sopravvivenza e la riproduzione.

La dopamina svolge un ruolo importante nel fornire prestazioni cognitive. L'attivazione della trasmissione dopaminergica è necessaria nel processo di passaggio dell'attenzione di una persona da uno stadio dell'attività cognitiva a un altro. Pertanto, la mancanza di trasmissione dopaminergica porta ad una maggiore inerzia del paziente, che si manifesta clinicamente da un rallentamento dei processi cognitivi (bradifrenia) e perseverazione. Questi disturbi sono i sintomi cognitivi più tipici delle malattie con deficit dopaminergico, ad esempio il morbo di Parkinson.

NORADRENALINE, un composto del gruppo di catecolamine, neuroormoni. Si forma nel sistema nervoso, dove funge da mediatore (trasmettitore) per condurre un impulso nervoso e nelle ghiandole surrenali. Come ormone, ha un forte effetto vasocostrittore, in relazione al quale la secrezione di noradrenalina svolge un ruolo chiave nei meccanismi di regolazione del flusso sanguigno.

L'effetto della noradrenalina è associato ad un effetto predominante sui recettori α-adrenergici. La noradrenalina differisce dall'adrenalina in un effetto vasocostrittore e pressore molto più forte, un effetto significativamente meno stimolante sulle contrazioni cardiache, un effetto debole sui muscoli lisci dei bronchi e dell'intestino, un effetto debole sul metabolismo (assenza di un pronunciato effetto iperglicemico, lipolitico e catabolico generale). La noradrenalina in misura minore aumenta la richiesta di ossigeno del miocardio e di altri tessuti rispetto all'adrenalina.

La noradrenalina è coinvolta nella regolazione della pressione sanguigna e della resistenza vascolare periferica. Ad esempio, quando ci si sposta da una posizione sdraiata a una posizione eretta o seduta, il livello di noradrenalina nel plasma sanguigno normalmente aumenta più volte dopo un minuto.

La noradrenalina prende parte all'implementazione delle reazioni "hit o run", ma in misura minore dell'adrenalina. Il livello di noradrenalina nel sangue aumenta durante condizioni stressanti, shock, lesioni, perdita di sangue, ustioni, ansia, paura, tensione nervosa.

L'effetto cardiotropico della noradrenalina è associato a un effetto stimolante sui recettori β-adrenergici cardiaci, ma l'effetto β-adrenostimolante è mascherato dalla bradicardia riflessa e da un aumento del tono del nervo vago causato dall'aumento della pressione sanguigna.

La noradrenalina provoca un aumento della gittata cardiaca. A causa dell'aumento della pressione sanguigna, aumenta la pressione di perfusione nelle arterie coronarie e cerebrali. Allo stesso tempo, la resistenza vascolare periferica e la pressione venosa centrale aumentano significativamente..

L'adrenalina (epinefrina) (L-1 (3,4-diossifenil) -2-metilaminoetanolo) è il principale ormone della sostanza cerebrale delle ghiandole surrenali, nonché un neurotrasmettitore. Per struttura chimica è la catecolamina. L'adrenalina si trova in vari organi e tessuti, in quantità significative si forma nel tessuto cromaffinico, specialmente nel midollo surrenale.

L'adrenalina ha un effetto complesso sulla pressione sanguigna. Nella sua azione, si distinguono 4 fasi (vedi diagramma):

· Eccitazione legata al β cardiaco1 adrenorecettori e manifestati da un aumento della pressione arteriosa sistolica a causa di un aumento della gittata cardiaca;

· Vagale, associato alla stimolazione dei barorecettori dell'arco aortico e del glomerulo carotideo con aumento dell'espulsione sistolica. Ciò porta all'attivazione del nucleo dorsale del nervo vago e include il riflesso del depressore del barorecettore. La fase è caratterizzata da un rallentamento della frequenza cardiaca (bradicardia riflessa) e da una temporanea cessazione dell'aumento della pressione sanguigna;

· Pressore vascolare, in cui gli effetti vasopressori periferici dell'adrenalina "sconfiggono" la fase vagale. Fase associata alla stimolazione α1 e α2 recettori adrenergici e si manifesta con un ulteriore aumento della pressione sanguigna. Va notato che l'adrenalina che stimola β1 i surrenecettori dell'apparato juxtaglomerulare dei nefroni renali, favoriscono l'aumento della secrezione di renina, attivando il sistema renina-angiotensina-aldosterone, responsabile anche dell'aumento della pressione sanguigna.

· Depressivo vascolare, a seconda dell'eccitazione di β2 adrenorecettori dei vasi sanguigni e accompagnati da una diminuzione della pressione sanguigna. Questi recettori hanno la risposta più lunga all'adrenalina..

L'adrenalina ha un effetto multidirezionale sui muscoli lisci, a seconda della presenza di diversi tipi di adrenorecettori in essi. A causa della stimolazione di β2 gli adrenorecettori dell'adrenalina causano rilassamento dei muscoli lisci dei bronchi e dell'intestino e, eccitante α1 adrenorecettori del muscolo radiale dell'iride, l'adrenalina dilata la pupilla.

La stimolazione a lungo termine dei recettori beta2-adrenergici è accompagnata da una maggiore escrezione di K + dalla cellula e può portare a iperkaliemia.

L'adrenalina è un ormone catabolico e colpisce quasi tutti i tipi di metabolismo. Sotto la sua influenza, c'è un aumento della glicemia e un aumento del metabolismo dei tessuti. Essendo un ormone contro-ormonale e agendo sul β2 adrenorecettori dei tessuti e del fegato, l'adrenalina migliora la gluconeogenesi e la glicogenolisi, inibisce la sintesi del glicogeno nel fegato e nei muscoli scheletrici, migliora l'assorbimento e l'utilizzo del glucosio da parte dei tessuti, aumentando l'attività degli enzimi glicolitici. L'adrenalina migliora anche la lipolisi (riduzione del grasso corporeo) e inibisce la sintesi del grasso. Ciò è dovuto al suo effetto su β1 adrenorecettori del tessuto adiposo. Ad alte concentrazioni, l'adrenalina migliora il catabolismo proteico.

Imitare gli effetti della stimolazione delle fibre nervose simpatiche "trofiche", l'adrenalina in concentrazioni moderate, senza esercitare eccessivi effetti catabolici, ha un effetto trofico sul miocardio e sul muscolo scheletrico. L'adrenalina migliora la capacità funzionale dei muscoli scheletrici (specialmente quando sono stanchi). Con un'esposizione prolungata a concentrazioni moderate di adrenalina, si nota un aumento delle dimensioni (ipertrofia funzionale) del miocardio e del muscolo scheletrico. Presumibilmente, questo effetto è uno dei meccanismi di adattamento del corpo allo stress cronico prolungato e all'aumento dell'attività fisica. Tuttavia, l'esposizione prolungata ad alte concentrazioni di adrenalina porta ad un aumento del catabolismo proteico, a una diminuzione della massa e della forza muscolare, alla perdita di peso e all'esaurimento. Questo spiega l'emaciazione e l'esaurimento dell'angoscia (stress che supera la capacità adattativa del corpo).

L'adrenalina ha un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale, sebbene penetri debolmente nella barriera emato-encefalica. Aumenta il livello di veglia, energia mentale e attività, provoca mobilitazione mentale, una reazione di orientamento e una sensazione di ansia, ansia o tensione. L'adrenalina viene generata in situazioni limite.

L'adrenalina eccita la regione ipotalamica responsabile della sintesi dell'ormone di rilascio della corticotropina, attivando il sistema ipotalamo-ipofisi-surrene e la sintesi dell'ormone adrenocorticotropo. Il conseguente aumento della concentrazione di cortisolo nel sangue aumenta l'effetto dell'adrenalina sui tessuti e aumenta la resistenza del corpo allo stress e allo shock.

L'adrenalina ha anche un pronunciato effetto antiallergico e antinfiammatorio, inibisce il rilascio di istamina, serotonina, chinine, prostaglandine, leucotrieni e altri mediatori di allergie e infiammazioni da mastociti (effetto stabilizzante della membrana), eccitante β2-recettori adrenergici, riduce la sensibilità dei tessuti a queste sostanze. Questo, così come la stimolazione di β2-recettori adrenergici dei bronchioli, elimina il loro spasmo e previene lo sviluppo di edema della mucosa. L'adrenalina provoca un aumento del numero di globuli bianchi nel sangue, in parte a causa del rilascio di leucociti dal deposito nella milza, in parte a causa della ridistribuzione dei globuli durante lo spasmo vascolare, in parte a causa del rilascio di globuli bianchi non completamente maturi dal deposito del midollo osseo. Uno dei meccanismi fisiologici per limitare le reazioni infiammatorie e allergiche è un aumento della secrezione di adrenalina da parte del midollo surrenale, che si verifica in molte infezioni acute, processi infiammatori e reazioni allergiche. L'effetto antiallergico dell'adrenalina è anche dovuto al suo effetto sulla sintesi del cortisolo.

La somministrazione intracavernosa riduce l'afflusso di sangue ai corpi cavernosi, agendo attraverso i recettori α-adrenergici.

L'adrenalina ha un effetto stimolante sul sistema di coagulazione del sangue. Aumenta il numero e l'attività funzionale delle piastrine, che, insieme a uno spasmo di piccoli capillari, determina l'effetto emostatico (emostatico) dell'adrenalina. Uno dei meccanismi fisiologici che promuovono l'emostasi è un aumento della concentrazione di adrenalina nel sangue durante la perdita di sangue.

Acidi monocarbossilici: proprietà chimiche che coinvolgono un gruppo carbossilico (formazione di sali, esteri, ammidi, anidridi). Derivati ​​funzionali dei tioesteri degli acidi carbossilici (acetilCoa, acilCoa).

Gli acidi carbossilici monobasici (acidi monocarbossilici) sono acidi carbossilici contenenti esattamente un gruppo carbossilico —COOH.

La formazione di sali. Gli acidi carbossilici hanno tutte le proprietà degli acidi ordinari. Reagiscono con metalli attivi, ossidi di base, basi e sali di acidi deboli:

RCOOH + NaOH → RCOONa + H2DI,

Gli acidi carbossilici sono deboli, quindi gli acidi minerali forti li spostano dai sali corrispondenti:

CH3COONa + HCl → CH3COOH + NaCl.

I sali di acidi carbossilici in soluzioni acquose sono idrolizzati:

Le anidridi sono formate da acidi carbossilici sotto l'azione di agenti di disidratazione:

Gli esteri si formano riscaldando un acido con alcool in presenza di acido solforico (reazione di esterificazione reversibile):

Le reazioni dei cloruri di acido carbossilico con ammoniaca portano alla formazione di ammidi:

Inoltre, le ammidi possono essere ottenute riscaldando i sali di ammonio degli acidi carbossilici:

t °
CH3-COONH4CH3-CO-NH2 + N2DI

I prodotti dell'interazione degli acidi carbossilici con alcoli o fenoli sono esteri. Per esempio:

La reazione di formare un estere da un acido e un alcool (o fenolo) è chiamata reazione di esterificazione. È catalizzato da ioni idrogeno e quindi accelerato in presenza di acidi minerali.

I tioesteri sono composti organici contenenti il ​​gruppo funzionale C-S-CO-C e che sono esteri di tioli e acidi carbossilici. I thioesters svolgono un ruolo importante nei processi biochimici, il rappresentante più famoso di questa classe è l'acetil-CoA.

Acetil coenzima A, acetil CoA - forma acetilata del coenzima A, formata a seguito della decarbossilazione ossidativa dell'acido piruvico e dell'ossidazione degli acidi grassi; svolge un ruolo importante nel ciclo dell'acido tricarbossilico) e partecipa anche alla sintesi di acidi grassi, steroli, acetilcolina, ecc..

L'ossidazione anaerobica degli acidi piruvico o alfa chetoglutarico porta alla formazione di metaboliti ad alta energia - acetil-CoA o succinil-CoA, rispettivamente.

Prodotto di condensazione acilco-macroergico del coenzima A con acido carbossilico; sotto forma di acidi carbossilici acil-CoA sono coinvolti nelle reazioni metaboliche del corpo.

Ormoni dello stress: noradrenalina - il "papà" dell'adrenalina

La noradrenalina, nota anche come noradrenalina, è un precursore dell'ormone adrenalina e ha un numero di effetti simili ad esso, ma ci sono differenze fondamentali. Una delle chiavi, la noradrenalina è un neurotrasmettitore che ha un buon effetto sulle funzioni cerebrali (in particolare il sistema limbico e l'ippocampo) e l'adrenalina colpisce principalmente i tessuti periferici, ma non il cervello.

A differenza dell'adrenalina, la noradrenalina è un ormone della rabbia, dell'agitazione, della rabbia. Nella reazione di lotta allo stress da adattamento allo stress, la noradrenalina è responsabile della "lotta". Ad esempio, quando una persona supera la paura delle altezze e si siede sul tetto stesso, viene prodotta la noradrenalina e se una persona viene posizionata contro il bordo del tetto contro la sua volontà, verrà prodotta l'adrenalina.

Inoltre, la noradrenalina viene prodotta quando si verificano fattori di stress fisici o mentali imprevisti, nonché durante uno sforzo fisico intenso (anaerobico). Inoltre, è possibile sintetizzare un piccolo numero di cellule cerebrali..

La noradrenalina è coinvolta nella regolazione della pressione sanguigna, provoca spasmo vascolare e formazione di memoria a lungo termine. Ma se lo stress è eccessivo e la noradrenalina viene prodotta molto, questo porta a compromissione della memoria.

La noradrenalina, insieme alla serotonina, offre un buon umore, un'esperienza di gioia ed euforia. Questo, a proposito, porta alla dipendenza dal cibo. Con una carenza di noradrenalina e serotonina, si sviluppa la depressione.

Importante! La sintesi di noradrenalina di solito riduce l'appetito, fino a una completa riluttanza a consumare cibo. Ma tutto dipende da quali recettori sono interessati dalla noradrenalina (l'esposizione ai recettori a1-, b2- e b3-adrenergici porta a una riduzione dell'appetito e la stimolazione dei recettori a2, al contrario, stimola l'appetito). Nel caso in cui la noradrenalina aumenti l'appetito, viene data preferenza agli alimenti a carboidrati veloci (dolci).

Esiste anche un peptide di galanina correlato alla noradrenalina, che aumenta il desiderio di cibi grassi. Con il loro sviluppo congiunto, c'è una brama non solo di dolci, ma anche di cibi grassi.

Fattori che influenzano l'aumento dei livelli di noradrenalina:

  • Il digiuno per più di 4 giorni.
  • Consumo di banane, legumi, formaggio, uova, frutti di mare.
  • Stimolanti (cocaina, anfetamina, efedrina, steroidi anabolizzanti).
  • L'uso di atomoxitina, tetrisolina, fenotropil, DMAA, yohimbina, vitamina B6.
  • Attività fisica.
  • Aminoacidi L-tirosina e fenilalanina.
  • Ipotermia.
  • L-DOPA (Mukuna).
  • Acetil-L-Carnitina.
  • Nicotina.
  • Rhodiola rosea.
  • Assunzione di sale inferiore.
  • Epigalocatechin gals (EGCG), quercetin, fisetin.
  • Tetrahydrobiopterin (BH4), Tianeptine.
  • SSRI + ON (antidepressivi).
  • Sport estremi, gioco d'azzardo.

I metodi per abbassare il livello di noradrenalina coincidono con i metodi per abbassare il livello di adrenalina, di cui abbiamo discusso nell'articolo Adrenalina e il suo effetto sul corpo umano.

Ti consigliamo di leggerlo.

Anton Polyakov, endocrinologo
Instagram: doctorpolyakoff

norepinefrina

La noradrenalina, chiamata anche noradrenalina, è un importante neurotrasmettitore classificato strutturalmente come catecolamina. La sostanza aumenta la forza di contrazione dei muscoli scheletrici, nonché la velocità e il potere di contrazione del cuore. Le azioni del neurotrasmettitore sono fondamentali per la formazione della reazione di "lotta o fuga", quando il corpo si prepara a rispondere a una minaccia acuta o a ritirarsi dal pericolo. La noradrenalina insieme all'adrenalina iniziano un aumento della frequenza cardiaca, aumentano la pressione sanguigna.

Dove viene sintetizzata la noradrenalina?

La noradrenalina viene rilasciata principalmente dalle estremità delle fibre nervose simpatiche (un ramo del sistema nervoso autonomo). Questa sostanza, come altre catecolamine, è sintetizzata dall'amminoacido tirosina. La noradrenalina esercita un effetto legandosi ai recettori α- e β-adrenergici (altrimenti indicati come recettori adrenergici).

Nei vasi sanguigni, provoca vasocostrizione (restringimento del lume dei canali del sangue), che porta ad un aumento della pressione sanguigna. La noradrenalina aumenta ulteriormente la pressione sanguigna a causa del suo effetto sul muscolo cardiaco, che aumenta il rilascio di sangue dal cuore. La noradrenalina aumenta anche la concentrazione di glucosio e il livello di acidi grassi liberi (non identificati) nel sangue. È stato stabilito che questa catecolamina modula la funzione di alcuni tipi di cellule immunitarie, come i linfociti T, che svolgono un ruolo importante nella risposta immunitaria acquisita. La noradrenalina viene fermata per decomposizione utilizzando gli enzimi catecol-O-metiltransferasi (COMT) o monoamino ossidasi (MAO).

Funzioni di noradrenalina

La noradrenalina ha un ruolo nella prontezza, nella vigilanza e nella risposta alla paura causate da un disastro reale o percepito minaccioso. La sostanza modula anche la paura incondizionata - un'esperienza irragionevole non spiegata dalla situazione..

Insieme all'adrenalina, la noradrenalina aumenta la frequenza cardiaca e assicura il pompaggio del sangue dal cuore. Ciò aumenta la pressione sanguigna, aiuta ad abbattere i grassi e aumenta la glicemia per fornire all'organismo l'energia necessaria..

Nel cervello, la noradrenalina partecipa al ciclo sonno-veglia, aiutando una persona a svegliarsi, migliorare la concentrazione, concentrarsi sull'esecuzione delle attività e garantire il funzionamento della memoria. La sostanza è importante per la formazione delle emozioni. In situazioni stressanti, la noradrenalina migliora la risposta a uno stimolo pericoloso, forma una reazione di "lotta o fuga", mobilita le risorse del corpo per l'azione.

I problemi con la sintesi e la scomposizione della noradrenalina sono associati a depressione, ansia, disturbo post traumatico da stress e abuso di sostanze. Scoppi di noradrenalina provocano euforia (una forte esperienza improvvisa e piena di felicità), attacchi di panico (episodi dolorosi inspiegabili di grave ansia), aumento della pressione sanguigna, iperattività (attività motoria e del linguaggio anormale, eccessiva irritabilità). La mancanza di sostanza provoca letargia (mancanza di energia, lentezza, letargia, affaticamento), mancanza di concentrazione e disturbo da deficit di attenzione, stati depressivi.

Uso di noradrenalina

La noradrenalina è clinicamente utilizzata come mezzo per mantenere la pressione arteriosa in alcuni tipi di shock (ad es. Shock settico). La sostanza viene utilizzata per la stimolazione cardiaca e la correzione dello squilibrio emodinamico nel trattamento dello shock. Il mantenimento della pressione arteriosa nei pazienti con shock anafilattico può essere ottenuto mediante la somministrazione di noradrenalina.

Con l'ipotensione associata all'infarto del miocardio, può essere cruciale l'uso attento della noradrenalina. Lo strumento è utilizzato per eliminare la bassa pressione sanguigna che si verifica durante l'anestesia spinale e generale. Nei pazienti con insufficienza cardiopolmonare, la noradrenalina può essere utilizzata per espandere il supporto per l'attività cardiovascolare.

Va tenuto presente che l'uso prolungato di noradrenalina può causare emorragie, miocardite focale, necrosi dell'intestino, fegato e reni. Lo strumento può causare necrosi tissutale ed esfoliazione nel sito di iniezione a seguito di vasocostrizione locale..

Carenza di noradrenalina

Gli studi hanno dimostrato che la noradrenalina è un neurotrasmettitore di grande importanza nella fisiopatologia e nel trattamento dei disturbi depressivi. Le proiezioni del neurotrasmettitore dal punto blu (locus coeruleus) innervano il sistema limbico, che è coinvolto nella regolazione delle emozioni. Numerose differenze sono state riscontrate negli elementi del sistema noradrenergico nel post-mortem con depressione e persone sane Gli studi genetici dimostrano che con un miglioramento funzionale progettato artificialmente di questo sistema, aumenta il grado di protezione contro il comportamento depressivo indotto dallo stress. È stato dimostrato che gli agenti terapeutici che aumentano specificamente l'attività di un neurotrasmettitore sono agenti timolettici efficaci. Allo stesso tempo, l'esaurimento sperimentale della noradrenalina nel cervello porta al ritorno dei sintomi depressivi anche dopo un trattamento efficace con antidepressivi.

Come aumentare i livelli di noradrenalina

Il precursore della noradrenalina è la dopamina, sintetizzata dall'amminoacido tirosina, che proviene da alimenti proteici o viene prodotta nel corpo come derivato della fenilalanina.

Fonti naturali di tirosina:

  • prodotti a base di carne;
  • prodotti ittici e frutti di mare;
  • avocado;
  • semi di soia;
  • banane
  • arachidi, mandorle;
  • uova di gallina;
  • colture di cereali;
  • ricotta e formaggio a pasta dura.

Eccessiva noradrenalina

Un livello molto elevato di noradrenalina è generalmente il risultato di un grave problema di salute. Alcuni tumori possono produrre in modo incontrollato catecolamine e la noradrenalina può aumentare durante l'interruzione del farmaco usato in chemioterapia. La malattia renale cronica, in cui la pressione alta è un evento comune, è anche caratterizzata da un alto livello di noradrenalina..

È l'ipertensione che è spesso la prima prova di elevata noradrenalina. Tuttavia, nel tempo, livelli estremi di questo neurotrasmettitore di solito causano i seguenti fenomeni e complicazioni:

  • battito cardiaco accelerato o irregolare;
  • ansia irrazionale;
  • sudorazione profusa;
  • accumulo di liquidi nei polmoni;
  • deficit visivo;
  • infiammazione del tessuto cardiaco o infarto;
  • carenza di ossigeno nel fegato;
  • insufficienza renale;
  • ictus.

Un alto livello di noradrenalina è caratteristico del disturbo post traumatico da stress. PTSD è un disturbo psicotico che si sviluppa quando una persona è soggetta a grave stress. Le persone con questo disturbo hanno un sistema iperattivo noradrenalina. Il loro cervello innesca una reazione patologica della paura, anche con una forza relativamente piccola dello stimolo. Il trattamento con PTSD è spesso mirato ad abbassare i livelli di noradrenalina..

Un eccesso di questa sostanza spesso informa sullo stress cronico, una condizione che persiste per un lungo periodo di tempo e provoca danni significativi a molti organi e sistemi: la noradrenalina gestisce le risorse per il mantenimento, la rigenerazione e la riproduzione dei sistemi necessari per una vita efficace. Un livello di sostanza troppo elevato porta al fatto che molti sistemi non dispongono di risorse sufficienti per rimanere sani e funzionali..

  • ritardo della crescita nei bambini;
  • insonnia
  • perdita di libido;
  • problemi con il tratto gastrointestinale;
  • riduzione della resistenza alle malattie;
  • tasso di guarigione della ferita più lento;
  • preoccupazione senza causa;
  • maggiore propensione a sviluppare dipendenze.

La noradrenalina aiuta ad attivare la reazione di combattimento o fuga, quindi non sorprende che aumenti anche l'ansia. Inoltre, i neuroni prodotti da questa sostanza esistono principalmente nella zona blu (locus coeruleus), l'area del cervello che provoca una risposta di panico. Quando i neuroni contenenti noradrenalina vengono attivati ​​nel locus coeruleus, causano un comportamento ansioso.

La noradrenalina migliora la veglia. Troppa parte è associata a una scarsa qualità del sonno e all'insonnia. In uno stato sano, in determinati punti durante il ciclo del sonno, i neuroni che producono noradrenalina non lo secernono affatto. Queste cellule nervose che sintetizzano la noradrenalina sono "silenziose" durante la fase REM durante la quale una persona vede. Lo scopo e le funzioni del sonno REM non sono completamente compresi, ma è noto che è importante per un riposo di qualità.

La noradrenalina aumenta il potere di pompaggio del cuore principalmente attraverso i recettori adrenergici β-1. L'uso di basse dosi di noradrenalina porta ad un aumento della pressione arteriosa sistolica, ma non diastolica. L'elevata pressione sistolica può portare a una condizione chiamata "ipertensione sistolica isolata" e, in definitiva, a malattie cardiache.

Gli studi hanno confermato l'associazione di noradrenalina e malattia coronarica. Alti livelli di noradrenalina supportano una condizione di lotta o fuga che migliora la funzione cardiaca e aumenta notevolmente il rischio di insufficienza cardiaca..

Quando viene rilasciata noradrenalina, inizia un processo chiamato glicolisi aerobica nel cervello. La sua essenza è la conversione del lattato in glucosio.In questo stato, il corpo ha bisogno di più glucosio per produrre la stessa quantità di energia.La glicolisi aerobica di solito si verifica quando l'apporto di ossigeno nel cervello è basso. Il processo può anche essere attivato quando la persona è molto attenta e focalizzata, anche se il livello di ossigeno nel suo cervello è adeguato, d'altra parte, la noradrenalina riduce anche la sensibilità all'insulina, che aumenta il rilascio di glucosio nel flusso sanguigno. Pertanto, alti livelli di questa sostanza possono essere pericolosi per le persone con diabete..

La noradrenalina ha un effetto diverso sull'emicrania e su altri tipi di mal di testa. Ad esempio, i livelli di noradrenalina nel sangue delle persone con mal di testa a grappolo sono molte volte più alti del normale.

Come abbassare la noradrenalina

Le strategie elencate di seguito possono essere integrate da un programma di trattamento elaborato da un medico. Tuttavia, nessuna delle azioni dovrebbe mai sostituire ciò che il medico raccomanda o prescrive..

È possibile ridurre la concentrazione di noradrenalina riducendo il peso. È stato scoperto che il livello di noradrenalina è strettamente correlato alla distribuzione del tessuto adiposo nel corpo di un uomo. Quando uno strato di grasso è distribuito principalmente attorno all'addome, il livello di noradrenalina è molto più elevato Gli autori dello studio hanno suggerito che la perdita di grasso nell'addome può abbassare il livello di noradrenalina.

Puoi normalizzare il livello di catecolamine osservando una dieta speciale. Il tè verde e i suoi estratti contengono un composto chiamato epigallocatechina di gallato. Sebbene il tè verde contenga caffeina, che può aumentare la noradrenalina, altri componenti del prodotto contrastano questo effetto..

La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è una tecnica ricercata in psicoterapia. L'idea è che dopo un'esposizione prolungata a fattori di stress, le persone affrontano le loro esperienze in modi malsani chiamati meccanismi di sopravvivenza non adattativi. Il terapista aiuta le persone a identificare questi meccanismi non adattativi e a sostituirli con modelli di pensiero più sani. I pazienti trattati con CBT hanno un livello significativamente basso di noradrenalina, che rimane costante per mesi o anni. Di conseguenza, queste persone hanno meno ansia e rabbia..

La melatonina viene talvolta chiamata ormone del sonno: in uno studio, l'assunzione di melatonina, e quindi immediatamente la posizione sdraiata, ha abbassato il livello di noradrenalina, la pressione sanguigna normalizzata e ha aiutato le persone ad addormentarsi. Tuttavia, questo non ha aiutato se i soggetti sono rimasti in posizione verticale dopo aver assunto la melatonina..

Conclusione

La noradrenalina è un importante neurotrasmettitore del gruppo catecolamine. La sua funzione principale è l'organizzazione della reazione di "lotta o fuga". L'eccesso di neurotrasmettitore porta a condizioni potenzialmente letali. La carenza della sostanza è accompagnata da una varietà di fenomeni patologici..

Le funzioni della noradrenalina (ormone della rabbia), cos'è e come aumentarne il livello

Tutti conoscono l'adrenalina, che colpisce una persona in una situazione critica, causando un senso di paura e capacità di agire, dettato dall'istinto di autoconservazione. Ma la noradrenalina: di cosa si tratta e di cosa è responsabile? L'ormone noradrenalina è prodotta dalle ghiandole surrenali e arriva a una persona con il cibo. È un antagonista dell'adrenalina. È un ormone della rabbia che fornisce fiducia in una situazione critica e la capacità di risolvere il dilemma con la minima perdita..

Quando un problema sembra irrisolvibile, l'ormone contribuisce a pensieri inaspettati che ti aiutano a trovare una via d'uscita. Sotto l'influenza di una sostanza, una persona sente sollievo dopo essere caduto in una situazione stressante. Agisce anche sull'aspetto. Il viso diventa roseo sotto l'influenza della noradrenalina e la pelle diventa liscia.

La produzione e la funzione dell'ormone

La generazione di noradrenalina è positivamente influenzata dalla contemplazione della natura meravigliosa, dall'ascolto della musica calma e dalla percezione del suono del surf. La sua quantità aumenta con l'uso del delizioso cibo preferito. Cos'è l'ormone noradrenalina? Si chiama anche noradrenalina. Appartiene alla classe dei mediatori del gruppo di catecolamine. La sostanza colpisce i recettori adrenergici alfa 1 e beta 1.

Una sostanza è formata dalla tirosina. Una persona riceve tirosina principalmente con il cibo. È presente nelle proteine ​​del nostro corpo. Nel corpo, questo aminoacido si decompone in diverse sostanze. Uno di questi è la dopa, che si trasforma in dopamina. Quest'ultimo si trasforma in noradrenalina. Una parte più piccola è prodotta dalle ghiandole surrenali. Il meccanismo d'azione è il seguente: al momento del pericolo, l'ipotalamo genera corticotropina, che entra nel sangue delle ghiandole surrenali e stimola la generazione di adrenalina e noradrenalina.

La mobilizzazione del corpo per affrontare il pericolo attraverso la noradrenalina è accompagnata da:

  • aumento della frequenza cardiaca;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • aumento della frequenza respiratoria;
  • restringimento degli spazi tra le navi;
  • pupille oculari dilatate;
  • tremore alle mani.

Sfortunatamente, un aumento dei livelli ormonali è accompagnato da fenomeni negativi:

  • la sostanza crea un carico eccessivo sul sistema cardiovascolare;
  • l'umore di una persona si deteriora;
  • possono verificarsi movimenti intestinali spontanei;
  • compaiono irritabilità ed eccitazione nervosa.

L'effetto della noradrenalina può essere avvertito all'inizio di uno stato di aggressione. La noradrenalina, come l'ormone della rabbia, aiuta a evitare il pericolo. La forza muscolare di una persona aumenta. La rapida crescita dell'ormone si osserva in situazioni stressanti, durante sanguinamento, quando esposto ad allergeni. L'ormone aiuta una persona a sopportare uno sforzo fisico pesante. Negli uomini e nelle donne, la sostanza agisce allo stesso modo..

Se una persona sentiva paura, stress, tensione, allora c'era un rilascio di noradrenalina. In questo caso, la pressione aumenta, i vasi si restringono, il corpo riceve una sorta di scossa. L'effetto del rilascio della sostanza è simile all'effetto sul corpo della nicotina, solo la noradrenalina agisce più velocemente. L'aumento della pressione sanguigna migliora l'afflusso di sangue al cervello.

Il volume dell'ormone è stato studiato usando come esempio gli animali. Si è scoperto che nella caccia ai predatori il suo numero è aumentato e nelle loro vittime il contenuto di noradrenalina è minimo.

Gli scienziati hanno notato una stretta relazione tra adrenalina e noradrenalina. Il secondo è sviluppato dal primo in caso di pericolo. Innanzitutto, una persona sente paura sotto l'influenza dell'adrenalina, quindi rabbia sotto l'influenza della noradrenalina. Le emissioni di quest'ultimo sono valide per un breve periodo. Ma è sufficiente prendere una decisione immediata in caso di pericolo. Questi 2 ormoni sono prodotti da una persona, offrendogli l'opportunità di salvargli la vita in un momento critico.

La noradrenalina è anche un ormone della felicità. Permette a una persona di essere ottimista sul mondo e sulla sua vita. Quando una persona sente il vuoto del mondo, non vuole fare nulla, molto probabilmente, non ne ha abbastanza di questo ormone. Il medico prescriverà una dieta specifica e vitamine per un tale paziente..

La mancanza e l'eccesso di noradrenalina

L'equilibrio tra adrenalina e noradrenalina è importante per il benessere. Il normale contenuto della sostanza dovrebbe essere compreso tra 104 e 548 mcg / L. Il medico può prescrivere un esame del sangue per determinare la noradrenalina per l'ipertensione di origine sconosciuta..

La mancanza di noradrenalina è espressa in uno stato depresso e noioso. Può anche essere determinato dai seguenti sintomi:

  • fatica cronica;
  • dolore muscolare (fibromialgia);
  • frequenti mal di testa;
  • depressione.

Livelli troppo alti di noradrenalina sono espressi in alta pressione sanguigna, ansia, disturbi del sonno, attacchi di panico. Un alto volume dell'ormone è dannoso nelle malattie mentali (psicosi maniaco-depressiva), nella demenza senile e nel morbo di Parkinson.

Metodi di normalizzazione degli ormoni

Per il trattamento con deviazioni nella quantità dell'ormone dalla norma, vengono utilizzati diversi gruppi di medicinali. Un buon risultato fornisce un trattamento con antidepressivi. Questi farmaci agiscono sui neurotrasmettitori, stimolando la loro attività..

Il medico può prescrivere una terapia ormonale sostitutiva. In questo caso, viene prescritto il farmaco noradrenalina. Il farmaco Norepinephrine Aghetan è prodotto in Francia. La sua soluzione viene utilizzata per l'iniezione endovenosa. La confezione contiene 5 fiale da 4 o 8 ml.

Ricezione di noradrenalina in fiale

Il medicinale agisce direttamente sui recettori. La sua azione è accompagnata da un restringimento dei vasi sanguigni e dà un effetto stimolante sulla contrazione del cuore. Ha anche un effetto broncodilatatore. Il livello di glucosio nel corpo non aumenta con l'introduzione del farmaco. La noradrenalina in fiale viene utilizzata se necessario per aumentare la pressione sanguigna. Inoltre, le indicazioni per l'uso sono:

  • avvelenamento e altre situazioni in cui è necessario stimolare l'attività cardiaca oppressa;
  • intervento chirurgico, quando la pressione sanguigna del paziente scende e il polso scompare.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le controindicazioni all'uso del farmaco sono:

  • la presenza di patologie cardiache;
  • malattia aterosclerotica;
  • completa mancanza di trasmissione del segnale dagli atri ai ventricoli;
  • anestesia con fluorotan e ciclopropano.

Il farmaco a volte ha un effetto collaterale. Il paziente può provare nausea, mal di testa, brividi, palpitazioni. Se, durante questa iniezione, l'infermiera non entra nella vena e il medicinale viene iniettato sotto la pelle, la morte cellulare potrebbe essere possibile..

Metodo di somministrazione del farmaco

La noradrenalina viene somministrata con contagocce. Si assumono 4-8 ml del medicinale principale per 1 litro di soluzione. È diluito in glucosio al 5% o in cloruro di sodio. L'introduzione viene effettuata a una velocità non superiore a 15 gocce al minuto. Se necessario, la velocità può essere aumentata fino a 60 gocce al minuto. Ciò aumenta l'effetto del farmaco.

Un sovradosaggio del farmaco può essere notato da un calo della pressione sanguigna o dal suo forte aumento, vasospasmo, cessazione dell'urina nella vescica.

Se il farmaco viene utilizzato contemporaneamente a farmaci anestetici per inalazione, questo dà una complicazione al cuore. Nel trattamento di alcuni tipi con antidepressivi, la somministrazione di noradrenalina porta ad un aumento significativo della pressione arteriosa e all'aritmia cardiaca. Se durante il trattamento con il farmaco assume inibitori MAO, il corpo inizia a reagire troppo violentemente agli stimoli esterni.

Prodotti per il livellamento degli ormoni

Poiché l'amminoacido tirosina e la fenilalina sono un mezzo per la formazione di noradrenalina, è necessario mangiare cibi contenenti queste sostanze. Questi includono formaggio e ricotta, pesce e altri frutti di mare, piselli, fagioli, fagioli, uova di gallina, banane, prodotti di cioccolato, carne di pollo.

Non dimenticare che la produzione dell'ormone naturale è aumentata dal riposo e dal sonno, una persona che dorme bene genera più ormone. Solo se il riposo e l'aggiunta dei prodotti necessari al menu non funzionano, è necessario andare dal medico, controllare il livello di noradrenalina e ottenere prescrizioni per trattamenti medici. Sapendo cos'è la noradrenalina e cosa ha, puoi aiutarti a superare i momenti difficili della vita.