Esame del sangue per l'ormone antidiuretico

L'ormone antidiuretico (ADH, vasopressina) fa sì che i reni riassorbano intensamente (assorbano) l'acqua dell'urina primaria. L'ormone ADH è prodotto nell'ipotalamo, da dove entra nella ghiandola pituitaria..

L'analisi per ADH è raccomandata per le persone con:

  • edema
  • minzione eccessiva
  • basso contenuto di sodio nel sangue
  • sete intensa o incontrollabile.

Il livello normale di vasopressina è 1–5 pg / ml.

Si osserva un aumento dell'ADH con un aumento della produzione, questa malattia è chiamata sindrome da secrezione inadeguata di ADH o sindrome di Parkhon. La patologia si sviluppa con:

Si osservano bassi livelli di ADH con:

Il sangue viene prelevato da una vena. Nell'analisi classica, non è richiesto un addestramento speciale. Per diagnosticare alcune patologie, prima di misurare il livello di ADH, viene eseguito un test con privazione dell'acqua o stimolazione con acqua. Consultare il proprio medico per la preparazione del test e assicurarsi di informare il proprio medico di tutti i medicinali che si assumono.

Studio completo degli ormoni (12 indicatori)

Uno studio completo sugli ormoni steroidei (mineralcorticoidi, glucocorticoidi e ormoni sessuali) utilizzati nella diagnosi di "sindromi virilizzanti" (sindrome dell'ovaio policistico, tumori delle ghiandole genitali e delle ghiandole surrenali, morbo di Cushing, iperplasia congenita della corteccia surrenale), nonché nella valutazione della funzione ipotalamica sistema surrenale.

Ormoni steroidei, mineralcorticoidi, glucocorticoidi e ormoni sessuali.

Sinonimi inglese

Ormoni steroidei, siero, mineralcorticoidi, glucocorticoidi e ormoni sessuali.

Cromatografia liquida ad alta prestazione spettrometria di massa (HPLC-MS).

Ng / ml (nanogrammi per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non mangiare per 12 ore prima dello studio.
  • Per escludere l'assunzione di estrogeni, androgeni 48 ore prima dello studio.
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo entro 24 ore prima dell'esame.
  • Non fumare 3 ore prima del test..

Panoramica dello studio

La sintesi degli ormoni steroidei è un processo in più fasi durante il quale il colesterolo (colesterolo) viene convertito in diversi composti attivi da vari enzimi che svolgono varie funzioni. A seconda degli effetti fisiologici, gli ormoni steroidei sono suddivisi in mineralcorticoidi, glucocorticoidi e ormoni sessuali. I mineralcorticoidi e i glucocorticoidi si formano solo nella corteccia surrenale, mentre gli ormoni sessuali - sia nella corteccia surrenale, sia nelle gonadi e nel tessuto adiposo. Una certa concentrazione e rapporto tra gli ormoni steroidei viene raggiunto nel corpo, il che è necessario per il normale sviluppo del sistema riproduttivo e delle caratteristiche sessuali, mantenendo l'equilibrio idro-elettrolita e il tono vascolare, nonché l'adattamento a fattori ambientali. La violazione di questo rapporto porta allo sviluppo di una vasta gamma di malattie, tra cui le cosiddette sindromi virilizzanti (sindrome dell'ovaio policistico, morbo di Cushing, adenoma e carcinoma della corteccia surrenale (sindrome di Cushing), nonché l'iperplasia corticale surrenalica congenita sono della massima importanza. È importante notare che la diagnosi differenziale di queste malattie non può essere effettuata sulla base di soli segni clinici; la sua base è una determinazione completa del livello di ormoni steroidei e dei loro precursori (12 composti in totale). Tale analisi consente la valutazione simultanea di tutti e tre i gruppi di ormoni steroidei. Quindi, il corticosterone e il deossicorticosterone sono precursori dell'aldosterone e quindi la misurazione della loro concentrazione ci consente di valutare le caratteristiche della sintesi dei mineralcorticoidi nel corpo. Determinare il livello di 17-OH-progesterone (17-OCG), 21-deossicortisolo, cortisolo e cortisone ci consente di caratterizzare le fasi della sintesi dei glucocorticoidi. Progesterone, androstenedione, deidroepiandrosterone (DEA) e testosterone sono ormoni sessuali.

Un'analisi completa degli ormoni steroidei è un componente essenziale della diagnosi differenziale dell'iperplasia corticale surrenalica congenita - sindrome adrenogenitale - un gruppo di fermentopatie autosomiche recessive accompagnate da alterata sintesi degli ormoni steroidei. A seconda della gravità della malattia, la sindrome adrenogenitale può verificarsi durante l'infanzia, l'adolescenza o l'età adulta. La sua forma più comune (95% dei casi) è dovuta a una carenza di 21-idrossilasi, che interrompe la sintesi di cortisolo e aldosterone. Un segno di laboratorio caratteristico della carenza di 21-idrossilasi è un aumento significativo del livello di 17-OCG, DEA, androstenedione e testosterone con una riduzione significativa di corticosterone, deossicorticosterone e cortisolo. Va notato che solo con l'aiuto di uno studio completo sugli ormoni steroidei è possibile differenziare il deficit di 21-idrossilasi con un'altra variante più rara della sindrome adrenogenitale - il deficit di 11-beta-idrossilasi, poiché entrambe le fermentopatie hanno un quadro clinico simile. Contrariamente alla carenza di 21-idrossilasi, la carenza di 11-beta-idrossilasi è caratterizzata da un eccesso di deossicorticosterone. Utilizzando uno studio completo sugli ormoni sessuali, è possibile diagnosticare altre forme di sindrome adrenogenitale (carenza di 17-alfa idrossilasi, 3-beta-idrossisteride deidrogenasi).

Inoltre, uno studio completo sugli ormoni steroidei può essere utilizzato per valutare la funzione del sistema ipotalamo-ipofisi-surrene in un esame di un paziente con segni di insufficienza corticale surrenalica.

Nell'interpretare il risultato dello studio, è necessario tenere conto di alcune caratteristiche del metabolismo degli steroidi. La maggior parte degli ormoni steroidei nel sangue sono in uno stato legato (associato a globulina legante gli steroidi, solfatata), cioè inattivo. La percentuale di ormone attivo dipende dallo stato fisiologico del corpo, dall'assunzione di determinati farmaci, da patologie concomitanti. Normalmente, solo un terzo della quantità totale di ormoni steroidei è presente allo stato libero ed è responsabile degli effetti manifestati negli organi bersaglio. Lo studio consente di determinare la quantità totale di ormoni steroidei nel siero del sangue (in questo caso, le frazioni attive e associate dell'ormone non vengono valutate individualmente). Inoltre, l'effetto degli ormoni steroidei può essere modificato quando interagiscono con altri composti ormonali attivi a livello di legame con recettori specifici, quindi il risultato del test non è sempre correlato alla gravità delle manifestazioni cliniche della sindrome di virilizzazione. In altre parole, lo studio consente di valutare la concentrazione di ormoni steroidei, ma non la loro bioattività nel corpo..

A cosa serve lo studio??

  • Per la diagnosi di malattie manifestate dalla sindrome di virilizzazione;
  • per diagnosi differenziale di forme cliniche di sindrome adrenogenitale;
  • valutare la funzione del sistema ipotalamo-ipofisi-surrene in un paziente con segni di insufficienza della corteccia surrenale.

Quando è programmato uno studio?

  • Quando si esamina un paziente con sintomi di iperandrogenismo (crescita dei peli sopra il labbro superiore, sul mento, la "linea bianca" dell'addome, acne severa, alterazioni del timbro della voce, clitomegalia, aumento della massa muscolare);
  • quando si esamina un bambino con segni di alterata differenziazione di genere (genitali esterni, con segni sia di donna che di maschio);
  • quando si esamina un paziente con segni di insufficienza surrenalica (debolezza, affaticamento, nausea, vomito, perdita di massa e peso muscolari, perdita di appetito, ipotensione, perdita di coscienza).

Lo studio del livello di vasopressina (ormone antidiuretico) nel sangue - prezzi a Mosca

La vasopressina o l'ormone antidiuretico (ADH) è uno degli ormoni che regolano il livello di pressione sanguigna sistemica. Lo fa riducendo la secrezione di liquido da parte dei reni a causa dell'inibizione della secrezione di sodio umido (Na +). Vasopressina sintetizzata dalla ghiandola pituitaria - l'organo centrale del sistema endocrino, situato nella cavità cranica. Uno studio del livello di ormone antidiuretico nel sangue viene effettuato nella diagnosi di ipertensione di origine centrale e lesioni traumatiche al cervello.

Trovati 2 prezzi per lo studio del livello di vasopressina (ormone antidiuretico) nel sangue a Mosca. Il prezzo minimo è di 360 rubli, il massimo è di 2.940 rubli. La valutazione massima della clinica che fornisce questo servizio è del 94% - questa è la clinica Euromedclinic 24. A Medkompas puoi scegliere un prezzo adatto e iscriverti alla procedura online.

Determinazione del livello di vasopressina (ormone antidiuretico) nel sangue

Mosca, terza via Cherepkovskaya, 15A

Krylatskoye - 1.9 km., Giovani - 2.92 km., Kuntsevskaya - 5.19 km..,

Il 100% dei pazienti raccomanda questa struttura

Propeptide N-terminale dell'ormone natriuretico (tipo B) (NT-proBNP, peptide natriuretico pro-cervello N-terminale, peptide natriuretico di tipo B) conta ematica.

Mosca, Lilla Boulevard, 32A

Pervomaiskaya - 750 m., Schelkovskaya - 950 m., Izmailovskaya - 2.18 km.,

Il 94% dei pazienti raccomanda questa struttura

Ormone antidiuretico nel sangue

L'ormone antidiuretico (vasopressina) nel sangue è un ormone prodotto dall'ipotalamo che regola il metabolismo dell'acqua nel corpo. L'analisi viene utilizzata per la diagnosi differenziale del diabete mellito ipofisario, la sua distinzione con la sindrome della secrezione eccessiva di ADH. Un altro scopo del test è il rilevamento di tumori del sistema APUD. È indicato per aumento della sete, riduzione del volume delle urine, minzione frequente, bassa pressione sanguigna e rilevamento di tumori cerebrali. Biomateriale - sangue venoso. Metodo di ricerca - RIA. Normalmente, i valori sono 0-2 ng / l con un'osmolarità del plasma non superiore a 285 mmol / kg (per altri indicatori, i valori di riferimento sono calcolati singolarmente). Disponibilità dei dati finali fino a 15 giorni.

L'ormone antidiuretico (vasopressina) nel sangue è un ormone prodotto dall'ipotalamo che regola il metabolismo dell'acqua nel corpo. L'analisi viene utilizzata per la diagnosi differenziale del diabete mellito ipofisario, la sua distinzione con la sindrome della secrezione eccessiva di ADH. Un altro scopo del test è il rilevamento di tumori del sistema APUD. È indicato per aumento della sete, riduzione del volume delle urine, minzione frequente, bassa pressione sanguigna e rilevazione di tumori cerebrali. Biomateriale - sangue venoso. Metodo di ricerca - RIA. Normalmente, i valori sono 0-2 ng / l con un'osmolarità del plasma non superiore a 285 mmol / kg (per altri indicatori, i valori di riferimento sono calcolati singolarmente). Disponibilità dei dati finali - fino a 15 giorni.

L'ormone antidiuretico viene prodotto nell'ipotalamo, si accumula e viene secreto nel flusso sanguigno dalla ghiandola pituitaria. Regola il metabolismo dell'acqua, stimola il riassorbimento dell'acqua nei tubuli renali. Sotto la sua influenza, il volume delle urine diminuisce e la sua concentrazione aumenta. La quantità di acqua nel corpo aumenta, mentre aumenta il volume del sangue circolante, diminuisce l'osmolarità del plasma. Gli ioni sodio e i suoi sali stimolano la secrezione di ADH. Il sodio determina l'osmolalità del plasma, con una diminuzione del valore a 280 mosm / kg, il flusso di vasopressina nel flusso sanguigno si interrompe, viene rilasciata una grande quantità di urina diluita. Con un'osmolalità superiore a 295 mosm / kg, la secrezione ormonale aumenta, il volume delle urine diminuisce e appare una sete.

indicazioni

L'ormone antidiuretico nel sangue è un indicatore di disturbi dell'equilibrio idrico del corpo. La sua insufficienza porta allo sviluppo del diabete insipido (forma centrale), caratterizzato da grandi perdite di liquido attraverso i reni. L'eccessiva sintesi di vasopressina nell'ipotalamo si chiama sindrome di Parkhon, la produzione di urina in questa sindrome diminuisce e il livello di sodio sierico diminuisce. Lo studio è mostrato nei seguenti casi:

  • Sintomi del diabete insipido. Il paziente ha un aumento della minzione, c'è sempre una sensazione di sete. Il risultato del test consente di diagnosticare una malattia, di differenziare la forma centrale associata alla mancanza di sintesi di ADH da quella renale, causata dalla ridotta sensibilità dei recettori del tubulo renale.
  • Segni della sindrome di Parkhon. Il volume di urina escreto diminuisce, aumentano il peso corporeo, gonfiore, mal di testa, alterazione dell'appetito, nausea e vomito, debolezza muscolare, crampi, tremore delle estremità. Lo studio è utilizzato per identificare la sindrome, la sua differenziazione con le conseguenze di lesioni cerebrali traumatiche, disturbi circolatori, malattie infiammatorie del sistema nervoso centrale (meningite, encefalite, poliomielite).
  • Sistema APUD di neoplasia. L'analisi è prescritta quando un tumore viene rilevato con metodi strumentali: radiografia, TC, risonanza magnetica, ultrasuoni, nonché deviazioni nei dati di studi generali e biochimici. Il risultato viene utilizzato per diagnosticare la neoplasia..

Preparazione all'analisi

Viene esaminato il sangue venoso. È necessario preparare la procedura per la sua consegna:

  1. Per due settimane, è necessario discutere con il medico l'effetto dei farmaci assunti sul risultato, la possibilità del loro ritiro temporaneo. Morfina, anestetici, estrogeni, ossitocina, clorpropamide, vincristina, carbamazepina, tranquillanti, ipnotici, clortiazide possono aumentare i livelli di ADH..
  2. Una settimana prima dello studio, si raccomanda di annullare le procedure radiologiche e radioisotopiche.
  3. Il materiale viene preso a stomaco vuoto, una pausa nell'assunzione di cibo - 8-12 ore. L'acqua potabile durante questo periodo è consentita.
  4. Un giorno prima della procedura, è necessario escludere l'uso di alcol e l'esecuzione di un duro lavoro fisico, per evitare situazioni stressanti.
  5. Non fumare per un'ora prima di mettere il biomateriale.
  6. Gli ultimi 20-30 minuti prima della procedura, trascorri in posizione seduta o sdraiata. Rilassati il ​​più possibile.

Il biomateriale viene raccolto al mattino per puntura venosa. Lo studio è condotto con il metodo RIA. I termini della procedura sono di 10-15 giorni.

Valori normali

Le norme del test dipendono dalla concentrazione plasmatica osmotica. L'osmolalità è espressa in mosm / kg, concentrazione di vasopressina - in pg / ml (pmol / l):

  • 270-280 mosm / kg - fino a 1,5 pg / ml (fino a 1,4 pmol / l).
  • 280-285 - fino a 2,5 (fino a 2,3).
  • 285-290 - 1-5 (0.9-4.6).
  • 290-295 - 2-7 (1.9-6.5).
  • 295-300 - 4-12 (3.7-11.1).

Un aumento fisiologico e una diminuzione dei valori è possibile se non vengono rispettate le regole per la preparazione alla consegna del biomateriale. Distorcere il risultato di alcol, esercizio fisico, stress, fumo.

Aumento di tasso

La quantità di ADH aumenta con la sua sintesi e secrezione potenziate. Le ragioni sono:

  • Sindrome di Parkhon. Si sviluppa iperfunzione dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria posteriore. L'eccessiva secrezione di vasopressina è accompagnata da iponatriemia, una diminuzione della pressione osmotica plasmatica.
  • Tumore maligno. Alcuni tipi di neoplasie sintetizzano l'ADH. Un aumento del suo livello è determinato da linfosarcoma, linfoma di Hodgkin, cancro ai polmoni, cervello, prostata, pancreas, timo, duodeno.
  • Malattie polmonari. I valori del test aumentano con polmonite, tubercolosi polmonare, ascesso, sarcoidosi.
  • Diabete insipido renale Viene determinato un aumento da lieve a moderato dei livelli di vasopressina. L'insensibilità dei recettori del tubulo renale porta a una diminuzione del suo utilizzo.

Declino dell'indicatore

La concentrazione dell'ormone antidiuretico nel sangue diminuisce a causa della sua produzione insufficiente, rapida escrezione. Le ragioni del declino sono:

  • Diabete insipido centrale. I risultati dello studio sono ridotti a causa di disturbi ipotalamo-ipofisari associati a fattori ereditari, operazioni e malattie infiammatorie di questa parte del cervello.
  • Diabete gestazionale. Questa complicazione della gravidanza è provocata dall'aumentata attività della vasopressinasi, un enzima della placenta che distrugge l'ADH.
  • Polidipsia psicogena. Eccessivo consumo di acqua, sete intensa associata a stress psicologico, accompagnata da una diminuzione compensativa dei valori di prova.
  • Sindrome nevrotica. La violazione della permeabilità dei filtri renali porta ad una maggiore escrezione di proteine. L'ipoproteinemia si sviluppa, la pressione oncotica plasmatica diminuisce, il liquido indugia nei tessuti.

Trattamento anormale

L'ormone antidiuretico nel sangue viene esaminato per diagnosticare il diabete insipido, la sindrome di Parkhon. L'analisi è indicata per le violazioni del bilancio idrico: poliuria o oliguria, edema, polidipsia. L'aumento fisiologico degli indicatori può essere regolato in modo indipendente, smettendo di fumare, bevendo alcolici, eseguendo uno sforzo fisico intenso prima di mettere il biomateriale. Se il risultato si discosta dalla norma, la nomina del trattamento deve essere indirizzata a un terapeuta o endocrinologo.

Invitro inizierà i test per gli anticorpi contro il coronavirus

Nella seconda metà di maggio, la società medica privata Invitro inizierà i test per gli anticorpi contro il virus SARS-CoV-2 che causa il coronavirus COVID-19, secondo quanto riferito da RBC al servizio stampa dell'azienda..

Il test costerà da 950 a 3.500 rubli. (escluso il costo dell'assunzione di biomateriale), a seconda del suo tipo. Tutti possono farlo se non hanno sintomi di SARS: febbre, naso che cola, respiro corto e tosse. Inoltre, il team ospite può fare il test a casa. Il termine dello studio dura fino a due giorni escluso il giorno dell'assunzione del biomateriale.

Laboratori diagnostici clinici del gruppo di società a Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Samara e Chelyabinsk si uniranno allo studio sugli anticorpi contro il coronavirus. In un mese, i laboratori eseguiranno fino a 200 mila di questi test..

Questi test determineranno la presenza di anticorpi specifici contro il coronavirus nel siero del sangue. Riveleranno il fatto della malattia per la presenza di anticorpi IgG nel sangue, anche se una persona era malata in forma asintomatica. Sarà anche possibile diagnosticare un'infezione in corso e identificare la fase iniziale della malattia dalla presenza di anticorpi IgM nel sangue.

Con l'aiuto dei test, puoi anche controllare i pazienti recuperati che possono essere donatori per la terapia sierica per i pazienti gravi.

Ciò aiuterà i medici a comprendere meglio il quadro epidemiologico oggettivo e i pazienti - "costruiscono correttamente le loro azioni e le azioni dei loro cari nelle condizioni attuali", ha affermato il fondatore e CEO di Invitro Alexander Ostrovsky.

A metà marzo, Invitro ha annunciato che avrebbero iniziato i test per il coronavirus. Successivamente, l'azienda abbandonò questa idea a causa del rischio per la salute dei pazienti e dei suoi dipendenti. Invece, Invitro ha iniziato i test per il coronavirus come laboratorio centralizzato e ha iniziato ad accettare biomateriali per la ricerca da strutture mediche, cliniche e ospedali governativi..

IN VITRO

Benvenuti nella comunità dedicata al lavoro di INVITRO, la più grande azienda medica privata in Russia.

Iscriviti adesso! È utile e interessante con noi!

  • Messaggi della comunità
  • Ricerca

Post appuntato INVITRO

Celebriamo il Giorno della Vittoria come la principale festa del paese. Quest'anno ricorre il 75 ° anniversario dell'impresa eroica del popolo sovietico. Infinita gratitudine e gloria ai vincitori!

Ci congratuliamo con tutti e auguriamo la pace nel mondo, la felicità nella famiglia e la tranquillità. Salute a te e ai tuoi cari!

Lavoriamo in vacanza. Prima di visitare, si prega di specificare l'orario di lavoro dell'ufficio medico a cui si è interessati per numero: 8 (800) 200-363-0.

Post appuntato INVITRO
Post appuntato INVITRO

In Russia, circa il 10% delle donne ha usato almeno una volta la contraccezione ormonale. Parleremo dei vantaggi e degli svantaggi di alcuni tipi.

Ciascuno dei metodi ha una serie di gravi controindicazioni basate su possibili effetti collaterali. Assicurati di visitare un ginecologo per scegliere il tipo adatto a te.

Mostra completo...
La contraccezione ormonale è considerata il modo più efficace per prevenire una gravidanza indesiderata, se vengono seguite tutte le regole. Tutte le specie lavorano secondo lo stesso principio: sopprimono l'ovulazione e non consentono all'uovo di prendere piede sulla superficie della mucosa uterina. Cioè, una piccola quantità di ormoni sessuali sintetici entra costantemente nel corpo e la soppressione dell'ovulazione immerge le ovaie in uno stato di "sonno" controllato artificiale: diminuiscono di dimensioni e i follicoli cessano di espellere le uova.

Contraccettivi orali combinati

• usato per trattare le irregolarità mestruali;
• Puoi controllare tu stesso il ciclo per evitare le mestruazioni durante determinati eventi;
• prevenire le malattie benigne della ghiandola mammaria e le malattie infiammatorie degli organi pelvici;
• inibire la stimolazione ovarica di FSH e LH;
• ridurre le cisti funzionali;
• la gravidanza si verifica dallo 0,1% se usata correttamente.

• rischio di trombosi venosa;
• assunzione giornaliera allo stesso tempo;
• a volte - nausea, tenerezza delle ghiandole mammarie, mal di testa, aumento della pressione.

Mini bevuto

• mancanza di manifestazioni negative di estrogeni;
• riduzione della dismenorrea e dei sintomi della sindrome premestruale.

• Un altro metodo contraccettivo deve essere usato se le compresse vengono dimenticate o assunte in ritardo.

Dispositivo intrauterino

• non ha effetti sistemici dannosi;
• i rischi di una gravidanza extrauterina e di malattie infiammatorie degli organi pelvici sono ridotti.

• nei primi cicli, potrebbe esserci un aumento della dismenorrea;
• controindicazioni: anomalie dell'utero, sanguinamento genitale, morbo di Wilson, infezioni attive della cervice o dell'endometrio.

• porta alla completa soppressione dell'ovulazione;
• rapido recupero della fertilità.

• mal di testa;
• secrezione vaginale;
• l'anello potrebbe sfilarsi durante il rapporto.

Nessun tipo di contraccezione ormonale protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.

RICERCA ORMONALE

Gli ormoni sono sostanze biologicamente attive che vengono prodotte in cellule specializzate delle ghiandole della secrezione interna, si legano ai recettori e regolano il metabolismo, controllano le funzioni del corpo, la loro regolazione e coordinazione. Gli ormoni sono coinvolti in tutti i processi del corpo, influenzano la crescita e lo sviluppo fin dai primi giorni di formazione dell'embrione. Molti degli ormoni sono responsabili non solo dello sviluppo fisico e della salute, ma anche del carattere, della formazione di sentimenti e affetti. Pertanto, le malattie causate da disturbi ormonali sono una delle malattie umane più complesse. Di grande importanza nello sviluppo di varie patologie sono gli ormoni tiroidei, gli ormoni sessuali, il sistema ipofisario-surrenale.

Ormone antidiuretico (ADH) (vasopressina).

La vasopressina migliora il riassorbimento di acqua da parte dei reni, aumentando così la concentrazione di urina e diminuendo il suo volume. Gli effetti principali della vasopressina sono: un aumento del contenuto di acqua nel corpo, un aumento del volume del sangue circolante, che porta a ipervolemia, iponatremia (dovuta alla diluizione del plasma), una diminuzione dell'osmolarità.

Le principali indicazioni per l'uso: diagnosi di diabete insipido, diagnosi di tumori del sistema APUD (produzione vasopressina ectopica).

L'ormone antidiuretico o la vasopressina - un polipeptide (9 residui di amminoacidi), viene sintetizzato nell'ipotalamo, quindi sotto forma di complessi con proteine ​​anche formate nell'ipotalamo (neurophysins - I, II, III), viene trasportato nei granuli neurosecretori dell'ipotalamo. Quindi, sotto forma di complessi di ormoni neurofisici, migra lungo l'assone e raggiunge la ghiandola pituitaria posteriore, dove si deposita in riserva. Dopo la dissociazione del complesso, l'ormone libero viene secreto nel sangue. I più potenti stimolanti della secrezione di ADH sono gli ioni sodio e gli anioni formati durante la dissociazione dei sali di sodio. Il sodio è uno dei principali anioni che determina l'osmolalità del siero del sangue. Quando l'osmolalità plasmatica scende al di sotto di un livello di soglia (circa 280 mosm / kg), la secrezione di ADH viene inibita. Ciò porta alla rimozione di un grande volume di urina diluita al massimo. L'aumento dell'escrezione di acqua impedisce un'ulteriore riduzione dell'osmolalità plasmatica. Con un aumento dell'osmolalità del sangue, aumenta la secrezione di ADH. Quando l'osmolalità raggiunge circa 295 mosm / kg, la concentrazione di ADH diventa sufficiente per garantire il massimo effetto antidiuretico (volume delle urine inferiore a 2 l / giorno; osmolalità delle urine superiore a 800 mosm / kg). Allo stesso tempo, viene attivato il meccanismo di estinzione della sete, che porta ad un aumento del consumo di acqua e previene la disidratazione del corpo.

L'ADH stimola la contrazione delle fibre muscolari lisce dei vasi sanguigni, fornendo un forte effetto vasopressore. Il suo ruolo principale nel corpo è di regolare il metabolismo dell'acqua, da cui il suo secondo nome è l'ormone antidiuretico. A piccole concentrazioni, ha un potente effetto antidiuretico: stimola il flusso inverso dell'acqua attraverso le membrane dei tubuli renali, ad es. esegue la ritenzione idrica nel corpo. Normalmente controlla la pressione osmotica del plasma sanguigno e l'equilibrio idrico del corpo umano. In patologia, in particolare atrofia della ghiandola pituitaria posteriore, si sviluppa il diabete insipido - una malattia caratterizzata dal rilascio di quantità estremamente grandi di liquido nelle urine. I principali sintomi del diabete insipido sono poliuria e polidipsia. La percentuale di urina in tutte le porzioni al giorno è inferiore a 1008.

Il diabete insipido si sviluppa a causa della sintesi e / o della secrezione insufficienti di vasopressina (forma centrale) o dell'incapacità dei reni di rispondere adeguatamente alla vasopressina circolante (forma renale). In questo caso, il processo inverso di assorbimento d'acqua nei tubuli dei reni è compromesso. Per quanto riguarda il meccanismo d'azione degli ormoni neuroipofisici, è noto che gli effetti ormonali, in particolare la vasopressina, sono realizzati attraverso il sistema adenilato ciclasi. Tuttavia, l'esatto meccanismo d'azione della vasopressina sul trasporto di acqua ai reni rimane poco chiaro..

La distruzione di ADH è associata allo sviluppo del diabete insipido nelle donne in gravidanza. Questa condizione implica una rara condizione poliuritica che si interrompe dopo il parto, che si sviluppa a seguito di una maggiore attività della vasapressinasi, un enzima nella placenta.

Sindrome da ipersecrezione ADH (sindrome di produzione inadeguata di ADH, sindrome di Parkhon) - caratterizzata da iponatriemia, ipoosmolarità plasmatica ed escrezione di urina sufficientemente concentrata. La sindrome è dovuta a un'eccessiva secrezione di ADH o ad un aumento del suo effetto sulle cellule del nefrone distale. La sindrome da ipersecrezione di ADH è una delle cause più comuni di iponatriemia.

INVITRO - servizi medici vicino a casa tua

INVITRO offre circa 2000 test di laboratorio e servizi medici. Chiunque può utilizzare i servizi dell'azienda - una rete di laboratori si trova nelle grandi città della Russia - da Kaliningrad a Yuzhno-Sakhalinsk.

Oggi INVITRO è la più grande azienda medica in Russia specializzata in diagnostica strumentale, informatica e di laboratorio. I servizi dell'azienda mirano ad aiutare medici e pazienti a prendersi cura della salute.

Il livello internazionale di qualità e un servizio eccezionale sono le principali priorità dell'azienda INVITRO. Puoi contattare il laboratorio più vicino a casa tua ed essere sicuro di una soluzione professionale al tuo problema.

Quali servizi offre INVITRO??

  • Ricerche e prove di laboratorio
    • studi clinici ematologici e generali
    • test di emostasi
    • analisi del sangue biochimica per test immunoenzimatici per infezioni
    • coagulological
    • ormonale
    • genetico
    • immunologica
    • microbiologica
    • istologico
    • studi oncocitologici
    • diagnosi di infezioni parassitarie
    • Diagnostica PCR
    • identificazione di marcatori del processo infiammatorio e malattie autoimmuni
    • monitoraggio dei farmaci
  • studi strumentali e radiologici
  • esame mediante diagnostica computerizzata
  • consulto medico
  • ricerche cliniche
  • servizi di analisi dell'acqua e del suolo
  • servizi di ispezione pre-viaggio e post-viaggio per conducenti di veicoli
  • servizi nel campo delle sperimentazioni cliniche sui dispositivi medici
  • valutazione delle condizioni sanitarie ed epidemiologiche dei locali

Il sito web ufficiale di INVITRO offre una comoda interfaccia in cui puoi scegliere il tipo di servizio di cui hai bisogno e scoprire tutte le informazioni necessarie, in particolare, acquisire familiarità con le regole per la preparazione di un test di laboratorio. Facoltativamente, è possibile selezionare l'opzione "Risultato in 4 ore": questo servizio aggiuntivo può essere utile se il risultato del test è urgentemente necessario.

Prezzi per i servizi INVITRO

I prezzi per tutti i servizi INVITRO sono indicati sul sito ufficiale dell'azienda nella sezione "Analisi e prezzi". È necessario selezionare il tipo di analisi nella colonna a sinistra e a destra nella finestra appare il listino prezzi dell'opera. Il sito offre comode funzionalità del negozio online. Facendo clic su "+" accanto al nome dello studio, è possibile inserire nel carrello e pagare il tipo di servizio desiderato. Un clic sul nome dello studio rivela informazioni dettagliate al riguardo. Quando si sceglie dove effettuare l'analisi, vale la pena sapere che il prezzo dell'analisi, il costo dell'assunzione del biomateriale, i metodi e i tempi degli studi negli studi medici regionali possono variare. Le informazioni esatte sui prezzi sono disponibili in qualsiasi laboratorio della tua città o chiamando il numero 8 (800) 200-363-0, una chiamata è gratuita in Russia.

INVITRO implementa anche un sistema di sconti e bonus che ti consente di accumulare punti bonus per pagare i servizi diagnostici di laboratorio.
Sul sito ufficiale di INVITRO puoi trovare promozioni e sconti stagionali.

ATTENZIONE! Questo sito NON è un sito ufficiale dell'azienda medica INVITRO "www.invitro.ru".
Le informazioni pubblicate su questo sito non sono pubblicità in nessun caso. L'amministrazione della risorsa https://www-invitro.ru/ non è responsabile delle informazioni fornite.
Vedi tutte le istruzioni attuali solo sul sito ufficiale www.invitro.ru

© 2020. INVITRO - servizi medici.
Sito di informazioni non ufficiali

Attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina sierica (ACE) (enzima di conversione dell'angiotensina, ACE, siero)

Letteratura

  1. Lapin S.V. Totolyan A.A. Diagnosi immunologica di laboratorio delle malattie autoimmuni. - San Pietroburgo: Man, 2010 - p. 272.
  2. Nasonov E.L., Alexandrova E.N. Standard moderni per la diagnosi di laboratorio delle malattie reumatiche. Raccomandazioni cliniche / BHM, M - 2006.
  3. Sviridov E.A., Telegin T.A. Neopterin e le sue forme ridotte: partecipazione all'immunità cellulare. - Advances in Biological Chemistry, 2005, No. 45, p.355-390
  4. Stepanyan I.E., Lebedin Yu.S., Filippov V.P. et al.Il contenuto di antigene 3EG5 nel sangue e nei lavaggi broncoalveolari in pazienti con tubercolosi, sarcoidosi e alveolite fibrosa. - Problemi di tubercolosi, 2001, n. 3.
  5. Caforio A LP. Miocardite autoimmune e cardiomiopatia dilatativa: focus sugli autoanticorpi cardiaci. Lupus, 2005, vol. 14, No. 9, 652-655.
  6. Conrad K, Schlosler W., Hiepe F., Fitzler M.J. Autoanticorpi nelle malattie autoimmuni specifiche dell'organo: un riferimento diagnostico / PABST, Dresda - 2011.
  7. Conrad K, Schlosler W., Hiepe F., Fitzler M.J. Autoanticorpi nelle malattie autoimmuni sistemiche: un riferimento diagnostico / PABST, Dresda - 2007.
  8. Gershvin ME, Meroni PL, Shoenfeld Y. Autoantibodies 2nd ed./ Elsevier Science - 2006.
  9. Murr C. et al. Neopterin come marker per l'attivazione del sistema immunitario. - Curr.Drug Metab. 2002, vol. 2, p. 175-187.
  10. Shoenfeld Y., Cervera R, Gershvin ME Criteri diagnostici nelle malattie autoimmuni / Humana Press - 2008.
  11. Materiali dei produttori di kit di reagenti.

Letteratura

  1. Lapin S.V. Totolyan A.A. Diagnosi immunologica di laboratorio delle malattie autoimmuni. - San Pietroburgo: Man, 2010 - p. 272.
  2. Nasonov E.L., Alexandrova E.N. Standard moderni per la diagnosi di laboratorio delle malattie reumatiche. Raccomandazioni cliniche / BHM, M - 2006.
  3. Sviridov E.A., Telegin T.A. Neopterin e le sue forme ridotte: partecipazione all'immunità cellulare. - Advances in Biological Chemistry, 2005, No. 45, p.355-390
  4. Stepanyan I.E., Lebedin Yu.S., Filippov V.P. et al.Il contenuto di antigene 3EG5 nel sangue e nei lavaggi broncoalveolari in pazienti con tubercolosi, sarcoidosi e alveolite fibrosa. - Problemi di tubercolosi, 2001, n. 3.
  5. Caforio A LP. Miocardite autoimmune e cardiomiopatia dilatativa: focus sugli autoanticorpi cardiaci. Lupus, 2005, vol. 14, No. 9, 652-655.
  6. Conrad K, Schlosler W., Hiepe F., Fitzler M.J. Autoanticorpi nelle malattie autoimmuni specifiche dell'organo: un riferimento diagnostico / PABST, Dresda - 2011.
  7. Conrad K, Schlosler W., Hiepe F., Fitzler M.J. Autoanticorpi nelle malattie autoimmuni sistemiche: un riferimento diagnostico / PABST, Dresda - 2007.
  8. Gershvin ME, Meroni PL, Shoenfeld Y. Autoantibodies 2nd ed./ Elsevier Science - 2006.
  9. Murr C. et al. Neopterin come marker per l'attivazione del sistema immunitario. - Curr.Drug Metab. 2002, vol. 2, p. 175-187.
  10. Shoenfeld Y., Cervera R, Gershvin ME Criteri diagnostici nelle malattie autoimmuni / Humana Press - 2008.
  11. Materiali dei produttori di kit di reagenti.
  • diagnosi e diagnosi differenziale della sarcoidosi;
  • diagnosi di neurosarcoidosi;
  • monitorare il decorso della sarcoidosi;
  • valutazione della gravità dell'insufficienza cardiaca.

Letteratura

  1. Lapin S.V. Totolyan A.A. Diagnosi immunologica di laboratorio delle malattie autoimmuni. - San Pietroburgo: Man, 2010 - p. 272.
  2. Nasonov E.L., Alexandrova E.N. Standard moderni per la diagnosi di laboratorio delle malattie reumatiche. Raccomandazioni cliniche / BHM, M - 2006.
  3. Sviridov E.A., Telegin T.A. Neopterin e le sue forme ridotte: partecipazione all'immunità cellulare. - Advances in Biological Chemistry, 2005, No. 45, p.355-390
  4. Stepanyan I.E., Lebedin Yu.S., Filippov V.P. et al.Il contenuto di antigene 3EG5 nel sangue e nei lavaggi broncoalveolari in pazienti con tubercolosi, sarcoidosi e alveolite fibrosa. - Problemi di tubercolosi, 2001, n. 3.
  5. Caforio A LP. Miocardite autoimmune e cardiomiopatia dilatativa: focus sugli autoanticorpi cardiaci. Lupus, 2005, vol. 14, No. 9, 652-655.
  6. Conrad K, Schlosler W., Hiepe F., Fitzler M.J. Autoanticorpi nelle malattie autoimmuni specifiche dell'organo: un riferimento diagnostico / PABST, Dresda - 2011.
  7. Conrad K, Schlosler W., Hiepe F., Fitzler M.J. Autoanticorpi nelle malattie autoimmuni sistemiche: un riferimento diagnostico / PABST, Dresda - 2007.
  8. Gershvin ME, Meroni PL, Shoenfeld Y. Autoantibodies 2nd ed./ Elsevier Science - 2006.
  9. Murr C. et al. Neopterin come marker per l'attivazione del sistema immunitario. - Curr.Drug Metab. 2002, vol. 2, p. 175-187.
  10. Shoenfeld Y., Cervera R, Gershvin ME Criteri diagnostici nelle malattie autoimmuni / Humana Press - 2008.
  11. Materiali dei produttori di kit di reagenti.

L'interpretazione dei risultati dello studio contiene informazioni per il medico curante e non costituisce una diagnosi. Le informazioni contenute in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'automedicazione. Il medico effettua una diagnosi accurata utilizzando sia i risultati di questo esame sia le informazioni necessarie provenienti da altre fonti: storia, risultati di altri esami, ecc..