Dr. Komarovsky. Adenoidi nei bambini. Sintomi e trattamento

Dr. Komarovsky. Adenoidi nei bambini. Sintomi e trattamento

Cause di patologia

La proliferazione del tessuto linfoide può verificarsi se il bambino ha una predisposizione ereditaria associata a compromissione del funzionamento dei sistemi linfatico ed endocrino. Oltre all'aumento del rischio di sviluppare adenoidite, tali bambini hanno letargia, affaticamento costante, apatia - sintomi diretti di patologie tiroidee.
Se il bambino è spesso malato di raffreddore, il tessuto linfoide delle tonsille semplicemente non ha il tempo di tornare alla normalità. Per questo motivo, le adenoidi sono costantemente in uno stato infiammato. Un fenomeno simile si osserva spesso nei bambini che frequentano la scuola materna.

Il contatto regolare con un irritante (allergene) contribuisce anche a un processo infiammatorio continuo nella tonsilla nasofaringea.

Cos'altro può provocare un aumento delle adenoidi? Komarovsky E.O. - un noto pediatra, la cui opinione è ascoltata dalla maggior parte dei genitori moderni, afferma che l'adenoidite può svilupparsi anche quando si inala aria troppo secca o si surriscalda. Se nella stanza in cui il bambino passa la maggior parte del tempo, i parametri dell'aria non soddisfano gli standard raccomandati, diventa più difficile per il bambino respirare attraverso il naso.

Vale la pena prestare attenzione alle seguenti cause di adenoidi:

  1. Infiammazione degli alimenti caldi.
  2. Immunità indebolita.
  3. Aria troppo secca a casa.
  4. Malattie ereditarie.
  5. Reazioni allergiche.
  6. raffreddori.
  7. Cattive condizioni ambientali.
  8. Asma.
  9. Lesioni alla nascita.
  10. Giocattoli di origine dubbiosa.

Dopo molte ricerche, il Dr. Komarovsky vede anche la causa dell'adenoidite in una dieta squilibrata. L'interruzione del tratto respiratorio può diventare l'abituale sovralimentazione, in questo momento i genitori non pensano alle conseguenze. Inoltre, le adenoidi possono comparire nei bambini che sono stati in una stanza con aria secca per lungo tempo.

Le patologie possono svilupparsi sullo sfondo di reazioni allergiche, malattie respiratorie, tubercolosi ed ereditarietà. I genitori dovrebbero sapere quali sono le condizioni del bambino e se ci sono problemi con ulteriori malattie. Dopotutto, se riconosci le adenoidi in una fase precoce, allora puoi curare efficacemente il bambino di un disturbo.

Cause e fattori predisponenti

La cattiva alimentazione e la mancanza di vitamina D indeboliscono notevolmente il corpo dei bambini, il che comporta lo sviluppo di malattie

Per prima cosa devi capire le differenze tra adenoidi e adenoidite. Molti genitori confondono questi due concetti, di conseguenza non è chiaro cosa debba essere trattato esattamente.

Le adenoidi sono chiamate tonsille rinofaringee ingrossate (ipertrofiche). La ragione di questo fenomeno è considerata l'imperfezione del sistema immunitario dei bambini, che non può far fronte all'assalto di batteri e virus. Di conseguenza, la tonsilla nasofaringea diventa più grande, svolge meglio la sua funzione protettiva (filtra l'aria e "non consente" ai batteri nel corpo), tuttavia, crea un problema da sola, coprendo parte dell'apri e interferendo con la normale respirazione del naso.

L'adenoidite è chiamata infiammazione delle adenoidi o tonsille rinofaringee ipertrofiche. Ci sono diverse ragioni per questa malattia:

  • adenoidi di 2 ° e 3 ° grado;
  • riduzione dell'immunità;
  • batteri.

L'approccio al trattamento delle adenoidi nei bambini

Il trattamento delle adenoidi nei bambini può essere conservativo, chirurgico e combinato. La maggior parte degli esperti affidabili, tra cui il dott. Komarovsky, ritiene che la terapia conservativa debba avere la priorità, ricorrendo alla rimozione delle adenoidi solo nei casi in cui non si può farne a meno.

Ci sono diverse ragioni per questo: in primo luogo, la rimozione delle adenoidi non garantisce un completo recupero, poiché sussiste un rischio di ricaduta (il tessuto linfoide è quasi impossibile da rimuovere completamente), e in secondo luogo, la tonsilla nasofaringea, che costituisce le adenoidi, è una parte importante dell'anello linfoide faringeo, il cui compito serve a proteggere il corpo dalle infezioni che entrano nel tratto respiratorio con l'aria. Inoltre, l'adenotomia classica è a rischio di gravi complicanze associate alla lesione del tessuto nasofaringeo..

Un'alternativa all'escissione chirurgica di adenoidi che utilizzano un adenotoma sono i metodi minimamente invasivi, che danneggiano i tessuti in misura minore. Questi metodi includono la rimozione laser delle adenoidi nei bambini. Oltre all'atraumaticità, i vantaggi del trattamento laser sono l'effetto anti-infettivo e anti-infiammatorio, nonché l'indolore dell'effetto, che, secondo i medici, garantisce la sua alta popolarità.

Suggerimenti Komarovsky

Secondo Yevgeny Olegovich Komarovsky, se un bambino ha una grave malattia infettiva, non si dovrebbe immediatamente mandarlo in una scuola materna. È meglio lasciare il bambino a casa dopo la malattia e prestare la massima attenzione possibile: passeggiate all'aria aperta, esercizi terapeutici e sport. Gioca e cammina lontano da autostrade e aree industriali.

Se un bambino ha le tonsille ingrandite durante le infezioni virali respiratorie acute, è necessaria una consulenza competente di uno specialista medico. I genitori dovrebbero aumentare il loro regime alimentare più volte.

Il presentatore del programma "School of Doctor Komarovsky" ritiene che l'atletica leggera, che fornisce aria fresca ai polmoni, sia lo sport migliore per i bambini con adenoidi. Tuttavia, il medico non consiglia di dare al bambino scacchi, boxe o sambo. Di norma, questi sport coinvolgono stanze soffocanti e polverose, che colpiscono negativamente il bambino con adenomi.

Komarovsky esorta i genitori a non aver paura delle adenoidi ingrossate nei bambini, ma a diagnosticare con fiducia il corpo con un medico e seguire le sue raccomandazioni per il trattamento conservativo.

Sintomi di adenoidite

Nonostante il fatto che la medicina sia una scienza complessa e multifunzionale, tutte sono cose che i genitori possono fare. Ad esempio, è possibile identificare i sintomi delle adenoidi in un bambino nel tempo ed evitare problemi futuri. Anche le persone molto distanti dalla pratica medica sono in grado di visualizzare i difetti.

Quando si verifica la malattia, il bambino inizia a respirare sempre di più con la bocca, il che influisce sulla sua voce. Allo stesso tempo, muco e pus appaiono nel naso e di notte il bambino russa. Allo stesso tempo, il livello dell'udito è ridotto, il bambino ha problemi di udito e si lamenta di mal di testa. A volte tutto finisce con vertigini. A questo proposito, è indispensabile consultare uno specialista affinché conduca una diagnosi competente.

UTILE: raffreddore Un segno di debole immunità. Un supplemento speciale lo aumenterà a volte! Leggere…

Molto spesso con adenoidite, appare l'otite media, un aumento dei linfonodi, un linguaggio alterato e un cambiamento delle ossa facciali. Tra di loro, i medici chiamano questo "adenoide max", che si caratterizza per le sue caratteristiche: malocclusione, deformazione delle ossa facciali, espressione vuota e bocca aperta.

Komarovsky Eugene e medici professionisti sostengono che la malattia porta molti problemi al bambino, tra cui una diminuzione dell'attività mentale, dell'attenzione, della memoria e della capacità di studiare materie scolastiche. Il bambino sente costantemente irritabilità, letargia e stanchezza senza motivo, il che sorprende i suoi genitori.

Se il bambino ha una fase acuta di adenoidite, potrebbe esserci una temperatura elevata. Tutto il resto, può essere tutto accompagnato da una bassa emoglobina nel sangue, poiché il corpo non riceve abbastanza ossigeno.

I sintomi delle adenoidi possono essere ridotti a un elenco specifico:

  1. Naso che cola regolarmente.
  2. Respirazione della bocca.
  3. Di notte compaiono russare e annusare. È possibile che durante la fase acuta della malattia si possa verificare soffocamento durante il sonno.
  4. Scarico nasale - muco e pus.
  5. Fame di ossigeno - anemia.
  6. Cambiamenti nella voce, violazione del timbro.
  7. Problemi di udito, otite media.
  8. Tosse persistente. Le medicine non aiutano in questo caso..
  9. Calore.
  10. Debolezza del corpo, ridotta immunità.
  11. rinite.
  12. Tessuto linfatico gonfio.
  13. Bronchite e polmonite.
  14. Vertigini, mal di testa.
  15. Diminuzione dell'appetito, mal di stomaco.
  16. Affaticamento, ridotta attenzione, scarsa attività cerebrale e disagio.

Sono questi i fattori a cui i genitori dovrebbero prestare attenzione quando un bambino non si sente bene. Un trattamento altamente efficace dipende dalla definizione operativa della malattia. Komarovsky raccomanda di trattare la malattia in una fase precoce, senza intervento chirurgico.

La presenza di alcuni sintomi può indicare un'infiammazione delle adenoidi nei bambini. I segni della malattia includono:

  • congestione nasale costante o intermittente, che porta al deterioramento della respirazione nasale;
  • durante il sonno, si verifica il russare;
  • il sonno notturno è disturbato dal fatto che il bambino è costretto a respirare attraverso la bocca;
  • dopo il sonno, si verifica una tosse secca che abbaia;
  • il bambino inizia a gundos, la voce cambia;
  • l'otite media più spesso, l'udito si indebolisce;
  • si sviluppa deformità toracica (in casi avanzati);
  • Odore peggiore.

Il piano di trattamento per Komarovsky

Con adenoidite in un bambino, Komarovsky richiede una terapia complessa. Inoltre, non si limita ai soli medicinali, perché per ridurre il rischio di esacerbazioni è necessario cambiare lo stile di vita. Ma il pediatra ucraino non favorisce il trattamento alternativo, perché il più delle volte sullo sfondo i sintomi sono mascherati e distorti, mentre la malattia continua a progredire.

Terapia farmacologica

In caso di prurito o bruciore, interrompere immediatamente l'uso

Come trattare l'adenoidite secondo le raccomandazioni di Komarovsky - dipende dalla forma della malattia e dai sintomi.

Nota! L'adenoidite può essere complicata sia dalla sinusite che dall'otite media. Inoltre, ogni bambino ha modi diversi, a seconda delle caratteristiche del corpo..

Komarovsky raccomanda di trattare l'adenoidite acuta nei bambini con antibiotici. Il pediatra avverte: in nessun caso gli antibiotici devono essere somministrati al bambino da soli, solo il medico curante deve selezionare e prescrivere il farmaco. In generale, Komarovsky parla molto negativamente dei genitori che, al minimo naso che cola, danno al bambino eventuali antibiotici, perché una terapia impropria porta al fatto che i batteri si rafforzano e sviluppano una sorta di immunità ai farmaci.

La seconda importante sfumatura è la lotta contro la congestione nasale. Un bambino con adenoidi o adenoidite deve respirare attraverso il naso, quindi Komarovsky prescrive sempre i preparativi per il raffreddore comune. È vero, anche il medico non consiglia di correre con gocce vasocostrittive: dovresti dare al corpo qualche giorno per combattere autonomamente la malattia. Se dopo 2-3 giorni il naso che cola si intensifica solo, allora è il momento di collegare l'artiglieria pesante - gocce vasocostrittive, antibatteriche o ormonali. Come con gli antibiotici, Komarovsky raccomanda vivamente di non automedicare, ma di andare dal medico.

Alcuni consigli per i farmaci da un pediatra.

  1. Non vale assolutamente la pena rinunciare a gocce vasocostrittive nel naso, ma devono essere instillate solo di notte - questo garantirà un sonno sano e sano. Non utilizzare tali farmaci per più di cinque giorni consecutivi.
  2. L'omeopatia nel naso nella maggior parte dei casi non funziona, quindi è meglio sostituirlo con rimedi a base di erbe con componenti antisettici nella composizione. Può essere gocce con olii essenziali, estratti d'argento o di erbe, ma solo con efficacia dimostrata.
  3. Se l'adenoidite si fa sentire attraverso l'otite media, è necessario utilizzare gocce auricolari antibatteriche. In realtà, può essere assolutamente qualsiasi farmaco con un ampio spettro di attività antimicrobica, poiché le gocce per le orecchie non hanno un effetto sistemico sul corpo, tuttavia, gli otorinolaringoiatri raccomandano ancora di scegliere tra farmaci collaudati: Sofradex, Normax, Norfloxacin.

Komarovsky parla contro gli immunostimolanti per i bambini, sostenendo che l'immunità può essere "stimolata" solo disinfettando la fonte di infezione, aria fresca e indurimento.

Komarovsky sul trattamento chirurgico delle adenoidi

Komarovsky suggerisce anche di trattare l'adenoidite cronica nei bambini con metodi conservativi. Se tutto il resto fallisce, le adenoidi continuano a progredire, periodicamente facendosi sentire come un'infiammazione delle tonsille, non c'è via d'uscita - è necessario operare.

Importante! Si noti che nessun farmaco può ridurre le adenoidi troppo cresciute. Puoi sbarazzarti della crescita della tonsilla solo chirurgicamente.

Tutti i medici stanno tentando fino all'ultimo di salvare la tonsilla nasofaringea ed evitare un intervento chirurgico. Tuttavia, in alcuni casi, una persona deve affrontare una scelta: trattare costantemente le complicanze delle adenoidi, caricare il corpo con farmaci o accettare un intervento chirurgico.

Komarovsky avverte i genitori: se il medico curante si offre di curare l'adenoidite con un intervento chirurgico, poiché nient'altro aiuta, è necessario accettare la procedura. I moderni metodi di rimozione delle adenoidi senza sangue consentono di completare la procedura in appena mezz'ora e il giorno successivo il paziente viene dimesso dall'ospedale.

Fisioterapia

Le sessioni di fisioterapia sono disponibili in quasi tutte le cliniche.

Due metodi di fisioterapia sono usati contro l'adenoidite: lavaggio nasale e terapia UV.

Nel primo caso, stiamo parlando della procedura del cuculo. Il medico sciacqua i seni nasali e succhia il muco purulento accumulato dal vuoto, liberando i passaggi nasali e ripristinando la capacità di respirare normalmente attraverso il naso. Solo 2-3 di queste procedure allevia efficacemente e permanentemente la congestione.

La terapia UV ha un effetto disinfettante e riduce il gonfiore. Con adenoidi e adenoidite, ai bambini viene offerta una procedura indolore sull'apparato "Sole".

Rimedi popolari

Dei rimedi popolari per il trattamento domiciliare, il Dr. Komarovsky approva solo gocce di Kalanchoe e lava il naso con sale. La sepoltura del naso con il succo di Kalanchoe irrita la mucosa e fa starnutire continuamente il bambino per diversi minuti. Questo pulisce efficacemente i seni nasali e allevia la congestione nasale, ma non per molto..

Ma con il risciacquo del naso con soluzione salina, dovresti fare attenzione: l'acqua non dovrebbe entrare nei seni paranasali. C'è un alto rischio che rimanga lì e la sinusite peggiorerà solo, quindi è meglio preferire il lavaggio professionale nell'ufficio dell'otorinolaringoiatra.

Tipi di trattamento laser delle adenoidi nei bambini

Il trattamento laser delle adenoidi può essere dei seguenti tipi:

  1. Rimozione di adenoidi mediante coagulazione laser (nome popolare - cauterizzazione). Il metodo consente di ripristinare la respirazione nasale in circa il 98% dei casi dopo la prima esposizione al tessuto adenoide. Può essere utilizzato in qualsiasi fase della malattia..
  2. Terapia laser non invasiva - comporta l'impatto sulla vegetazione adenoidea delle radiazioni laser, che aiuta ad alleviare il gonfiore, ridurre l'infiammazione, migliorare la circolazione sanguigna e la rigenerazione dei tessuti. Il metodo è più efficace nelle fasi 1-2 della malattia, ma può essere utilizzato anche per le adenoidi di grado 3. Il metodo può alleviare in modo significativo le condizioni del paziente, ridurre la tonsilla ipertrofica e ottenere la sua riduzione.
  3. Terapia laser intraoperatoria (metodo combinato) - di solito viene utilizzata in aggiunta all'asportazione chirurgica della tonsilla nasofaringea. Dopo l'escissione delle adenoidi con un adenotoma, la superficie della ferita viene trattata con un laser per rimuovere i residui tonsillari rinofaringei, ridurre il sanguinamento e migliorare la rigenerazione dei tessuti.

Secondo le recensioni mediche, il trattamento laser delle adenoidi nei bambini fornisce un risultato duraturo ed è ben tollerato, le complicanze sono estremamente rare. L'unica difficoltà è garantire l'immobilità di un bambino piccolo durante una sessione di terapia laser.

Il numero di sessioni di trattamento e la durata della procedura sono determinati dal medico curante in base all'età del bambino e ad una serie di fattori aggiuntivi. Il corso standard volto a ridurre le adenoidi è di 7-15 sessioni.

Le recensioni sulla terapia laser per le adenoidi nei bambini sono le più positive. La procedura è quasi indolore.

Dopo il trattamento laser, il bambino dovrebbe limitare l'attività fisica per un po 'di tempo, evitare un soggiorno prolungato in stanze soffocanti e calde (incluso il rifiuto di visitare lo stabilimento balneare, la sauna, la piscina), seguire una dieta parsimoniosa - non è consigliabile mangiare cibi troppo caldi e freddi, piccanti, dolci e cibi salati, biscotti duri, bevande gassate.

Tosse adenoidea: come aiutare un bambino?


Lo sviluppo frequente di raffreddori nei bambini può essere il risultato della formazione di adenoidi nel naso - tonsille nasali invase. L'adenoidite è una malattia comune che colpisce i bambini di età compresa tra 1,5 e 14 anni. La malattia comporta molte complicazioni, tra le quali vale la pena notare la tosse adenoidea. Come dimostrano gli studi medici, la tosse con adenoidi non ha conseguenze, cioè, nonostante gli attacchi di tosse, non si verificano cambiamenti nei bronchi del bambino, il processo infiammatorio non viene osservato.

Cosa ha causato questo processo?

Con le adenoidi, la tosse nei bambini è direttamente causata dall'irritazione delle terminazioni nervose situate nel rinofaringe e nella faringe. In questo caso, è causato da un riflesso ed è uno dei sintomi della formazione di adenoidi. I medici inesperti potrebbero non prestare attenzione al tessuto adenoideo e considerare gli attacchi di tosse come una manifestazione di raffreddori o malattie virali, prescrivere il loro trattamento. Ma si dovrebbe capire che la tosse con le adenoidi può essere curata solo eliminando l'infiammazione del tessuto adenoideo nel rinofaringe del bambino.
Puoi anche riconoscere lo sviluppo dell'adenoidite dai seguenti sintomi:

  • il bambino non respira attraverso il naso, ma attraverso la bocca, quindi è quasi sempre aperto con lui;
  • Non c'è scarico dal naso, ma la respirazione nasale è difficile;
  • naso che cola protratto che è difficile da trattare.

La presenza di questi segni dovrebbe destare preoccupazione tra i genitori e servire da motivo per una visita dall'otorinolaringoiatra.

Trattamento per la tosse adenoidea

Il trattamento delle adenoidi è una misura obbligatoria, poiché la proliferazione del tessuto adenoideo provoca una respirazione superficiale e impropria, a seguito della quale si verifica la formazione anormale del torace pediatrico. Come sapete, questo processo può causare conseguenze così pericolose come lo sviluppo di anemia..

Tipo di viso adenoide

Inoltre, con la costante respirazione orale, la crescita delle ossa del viso e dei denti viene interrotta, a seguito della quale inizia a formarsi un tipo adenoide di viso. Segni come una bocca semiaperta, una mascella inferiore allungata e cascante ne diventano caratteristici, gli incisivi superiori sporgono in modo significativo.

Avendo trovato i segni caratteristici di questa malattia nel bambino, è necessario contattare l'otorinolaringoiatra che prescriverà il trattamento corretto. Con le adenoidi, di solito si verificano attacchi di tosse durante la notte, a causa della prolungata posizione orizzontale del bambino, in cui le terminazioni nervose nella faringe e nel rinofaringe sono più irritate. Si osserva un tale processo, a partire dal 2 ° grado di sviluppo delle adenoidi, il che significa che richiede già un intervento medico. Gli esperti prescrivono questo trattamento per la tosse con adenoidi nei bambini:

    La vitamina C rafforza i vasi sanguigni ed è una buona profilassi dell'adenoidite.

L'uso di grandi quantità di vitamina C, mirava a normalizzare l'equilibrio acido-base e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

  • L'uso di farmaci mucolitici e antitosse.
  • Inalazione con olio di eucalipto.
  • Instillazione nasale con farmaci vasocostrittori.
  • L'uso di antistaminici per alleviare il gonfiore della laringe.
  • Durante il trattamento, i genitori dovrebbero ventilare la stanza del bambino, fornire buona umidità, camminare molto all'aria aperta. Tosse e adenoidi in un bambino sono segni che indicano lo sviluppo di una grave malattia che è pericolosa per la salute del bambino, quindi non dovresti lasciarlo andare alla deriva. Nei casi più gravi, quando la proliferazione del tessuto adenoideo raggiunge il 4 ° grado, i sintomi della malattia possono essere eliminati solo con un intervento chirurgico..

    Preparazione per la terapia laser

    Indicazioni per la rimozione di adenoidi mediante laser o altro metodo: violazione prolungata della respirazione nasale, perdita dell'udito, ridotta formazione di ossa facciali, ritardo dello sviluppo, inefficacia della terapia conservativa a lungo termine.

    Le indicazioni per la terapia laser sono vegetazione adenoidea in qualsiasi fase.

    Controindicazioni alla terapia laser sono: febbre, anemia, neoplasie nell'area di intervento, iper- o ipotiroidismo, patologia del sistema cardiovascolare, malattie infettive.

    Prima del trattamento laser delle adenoidi, il paziente deve essere esaminato da un otorinolaringoiatra (medico ORL). In preparazione all'intervento chirurgico, possono essere richiesti rinoscopia, radiografia, tomografia computerizzata ed esami di laboratorio (emocromo generale, coagulogramma).


    La rimozione delle adenoidi è significativamente meno traumatica rispetto all'adenotomia classica

    Uno dei metodi più comuni per il trattamento dell'infiammazione della tonsilla nasofaringea è la terapia laser. Questo è un metodo abbastanza efficace che appartiene alla categoria della fisioterapia. Il trattamento laser dei bambini con adenoidi evita l'intervento chirurgico. Sebbene fino a qualche tempo solo la tonsillectomia fosse considerata l'opzione di trattamento più razionale.

    Quando si utilizza un laser medico, il tessuto linfoide ricoperto di vegetazione della tonsilla nasofaringea viene riscaldato. Ciò può essere ottenuto dal verificarsi di lampi di luce con ampiezze diverse. I tipi di laser leggeri consentono di trasferire energia luminosa alle cellule e accelerare la circolazione sanguigna nei tessuti.

    L'uso di un laser per adenoidi nei bambini è raccomandato solo nei casi in cui la malattia si trova al primo o al secondo stadio di sviluppo. In queste fasi, questo metodo di trattamento è ancora in grado di avere un effetto positivo. Se il bambino non è completamente in grado di respirare attraverso il naso a causa di una tonsilla allargata nel rinofaringe, il medico può raccomandare solo la rimozione chirurgica delle adenoidi.

    Fino all'età di tre anni, la procedura è prescritta per i bambini con qualsiasi grado di ipertrofia del tessuto linfoide della tonsilla nasofaringea. L'effetto della radiazione laser in tali casi aiuta a rallentare in modo significativo il processo di aumento delle adenoidi o prevenirlo completamente ed evitare ulteriori interventi chirurgici.

    Trattamento laser delle adenoidi anche per i bambini più piccoli. Questo metodo ha molti vantaggi:

    • nessun dolore;
    • per la procedura, non è necessario andare in ospedale;
    • il raggio di un dispositivo luminoso colpisce solo il tessuto infiammato;
    • la manipolazione porta ad un miglioramento dei processi metabolici, che contribuisce ad un rapido recupero;
    • le radiazioni laser migliorano l'assorbimento dei farmaci e ne aumentano l'efficacia;
    • la riabilitazione dopo la manipolazione è molto rapida.

    Nei bambini con un grave grado di sviluppo di adenoidite, la capacità di respirare attraverso il naso può scomparire completamente. Questo, a sua volta, porta a ipossia cerebrale, alterazione dell'attività cardiaca. La carenza di ossigeno porta a compromissione della memoria, debolezza costante, sonnolenza.

    C'è un enorme rischio di arresto respiratorio durante il sonno. La respirazione costante attraverso la bocca provoca un cambiamento nello scheletro del viso e deforma il torace. In tali casi, è indicata solo la rimozione laser delle adenoidi nei bambini. Il feedback sulle conseguenze di tale procedura è positivo. Per la sua implementazione, gli specialisti utilizzano laser ad alta frequenza, chiamati in pratica "coltelli chirurgici".

    Le recensioni suggeriscono che la manipolazione viene solitamente eseguita in anestesia locale. In alcuni casi, durante l'operazione, la rimozione di aree di tessuto linfoide invaso deve essere eseguita con un bisturi e solo dopo viene utilizzato un laser.

    La rimozione laser della vegetazione avviene per evaporazione del liquido. Allo stesso tempo, il medico dirige il raggio verso il tessuto gonfio, riscalda ed elimina l'area. Con un volume elevato, è necessaria una procedura di ripetizione.

    Il taglio laser delle adenoidi viene effettuato solo secondo indicazioni rigorose. La necessità di una tale procedura è determinata da uno specialista dopo una diagnosi preliminare.

    In alcuni casi, questo metodo di terapia è controindicato. Non è prescritto per malattie del sangue, disfunzione tiroidea, disturbi cardiovascolari, tubercolosi aperta.

    Prima della procedura, il bambino deve essere mostrato all'otorinolaringoiatra. Il medico determina il grado di sviluppo dell'adenoidite e prende una decisione sulla necessità di rimozione laser dei tessuti cresciuti.

    È impossibile iniziare il trattamento delle adenoidi nei bambini con un laser senza aver superato i test di laboratorio. È necessario un esame del sangue generale per escludere la presenza di altri processi infiammatori nel corpo. Il coagulogramma consente di determinare la coagulazione del sangue.

    La durata della procedura dovrebbe essere determinata da uno specialista. In alcuni casi, il medico può raccomandare la rimozione delle adenoidi in diverse sessioni.

    Dove vengono rimosse le adenoidi con un laser? Per i bambini, una procedura simile viene eseguita solo in sale ORL specializzate. Il costo dipenderà dal metodo di terapia scelto..

    Adenoidi: gradi, sintomi della malattia e trattamento. I bambini hanno bisogno di un intervento chirurgico adenoideo

    Quando le tonsille rinofaringee crescono, i medici ENT diagnosticano le adenoidi. Questo destino spesso sorpassa i bambini piccoli - pre-scolari, studenti delle scuole elementari. Se le tonsille crescono così tanto da rendere difficile la respirazione, questo è il 2 ° grado della malattia, che richiede un trattamento conservativo o chirurgico.

    Cosa sono le adenoidi di secondo grado in un bambino e in un adulto

    La tonsilla nasofaringea è una barriera alla penetrazione dei microbi patogeni nel corpo insieme all'aria. Reagisce ai loro attacchi con un aumento delle sue dimensioni e quando l'infiammazione si attenua, riacquista la sua forma precedente. Se ciò accade spesso, la tonsilla può crescere così tanto che ci sono disturbi del linguaggio e dell'udito, malocclusione e forma del viso, malattie renali. Fatti sull'organo:

    1. Si forma nei bambini di circa un anno di età..
    2. Dopo 12 anni, questo organo inizia a diminuire e entro 16-17 anni può completamente atrofia..
    3. I casi di adenoidi nei neonati, negli adolescenti e negli adulti sono rari.
    4. È necessario distinguere l'ipertrofia della tonsilla dalla sua infiammazione purulenta - adenoidite, in cui si gonfia, causando complicazioni al naso, apparecchi acustici.
    5. L'adenoidite nei bambini è simile alla tonsillite - infiammazione delle tonsille. Come l'angina, è irto di conseguenze pericolose: danni alle articolazioni, al cuore, allo stomaco, all'intestino, ai reni.

    Le adenoidi si trovano dietro il palato, nella parte superiore della faringe. Si distinguono tre gradi di malattia:

    • 1 ° grado - se la tonsilla, dopo essere aumentata, copre solo 1/3 del ciano (fori interni nel naso). La respirazione è difficile solo durante il sonno notturno.
    • La patologia di 2 ° grado viene diagnosticata quando i fori sono 1/2 bloccati ed è difficile per i bambini respirare tutto il giorno.
    • Al 3 ° grado di vegetazione (crescita), sono così grandi che i buchi sono chiusi 2/3 o completamente, e si verificano problemi di respirazione, udito e linguaggio.

    Sintomi

    Ci sono segni per cui si può sospettare l'insorgenza di una patologia della tonsilla di 2 ° grado. I genitori dovrebbero essere vigili per tali sintomi di adenoidi nei bambini:

    • il bambino respira con la bocca aperta, anche se non ha il raffreddore;
    • si addormenta con difficoltà, russa in un sogno;
    • parlando nasalmente, "con prononi francesi";
    • spesso malato di laringite, faringite, otite media.

    Nel naso

    Le adenoidi di 2 ° grado si manifestano con frequenti raffreddori. Nello spazio confinato della cavità nasale, i batteri patogeni si moltiplicano rapidamente e si verifica un terreno fertile per l'infezione. Le adenoidi nel naso interferiscono con la respirazione, perché sono costantemente bloccate. Il naso che cola diventa cronico. Il russare appare a causa della respirazione a bocca aperta, gli incubi tormentano i bambini.

    Tosse

    Questo sintomo, di regola, non si verifica nella fase iniziale della malattia. La tosse appare spesso con adenoidi di 2 ° grado. La sua causa è la costante irritazione dei recettori del nervo rinofaringeo. La paura di tossire non dovrebbe essere, poiché non causa patologia nei bronchi, nei polmoni. Una volta risolto il problema delle tonsille, la tosse scompare da sola.

    Faccia adenoide

    Una malattia di 2 ° grado non può essere iniziata, perché nei bambini il tipo di viso può persino cambiare. Poiché il loro naso è cronicamente bloccato, sono costretti a respirare attraverso la bocca. E i bambini mangiano, cercando di ingoiare il cibo più velocemente per aprire la bocca e inalare una porzione di aria. La mascella inferiore è fissata in uno stato abbassato e si forma un tipo adenoide di faccia. Questo non è solo un difetto estetico: i passaggi nasali si restringono, il morso si deforma.

    Le cause

    Spesso una malattia che ha raggiunto il 2 ° grado è una complicazione dell'infezione: influenza, morbillo, scarlattina, difterite, SARS. Le cause della malattia possono essere la clamidia, la micoplasmosi, le malattie allergiche. Anche la banale ipotermia è in grado di allargare le tonsille. La vegetazione provoca infiniti raffreddori e, a causa loro, l'ipertrofia delle adenoidi progredisce. Quando anche l'adenoidite cronica si unisce a questo, il circolo vizioso si chiude.

    I fattori di rischio in cui si formano le adenoidi di 2 ° grado sono l'alimentazione artificiale di neonati, rachitismo, un ambiente sfavorevole. Nella diagnosi della malattia, in precedenza era ampiamente praticato l'esame digitale delle tonsille e dei raggi X del rinofaringe. I medici moderni preferiscono l'endoscopia, la tomografia computerizzata, che fornisce le informazioni più complete. Test di laboratorio su muco, sangue, urina aiutano a identificare il tipo di infezione e determinare la diagnosi finale.

    Rimozione dell'adenoide

    In presenza di adenoidi di 2 ° grado, è indicato un trattamento chirurgico, se il trattamento conservativo è inefficace e la malattia è complicata da russare, otite media, compromissione dell'udito, formazione di una faccia adenoidea, enuresi. Le adenoidi vengono rimosse più spesso per i bambini di 2-3, 5-6 o 9-10 anni. Eliminare preliminarmente tutta l'infiammazione nella cavità orale. La chirurgia per i bambini viene eseguita in anestesia generale, per i bambini più grandi in anestesia locale.

    Il metodo classico per tonsillectomia (adenotomia) è con un bisturi a forma di anello. L'uso di un endoscopio rende meno traumatico sbarazzarsene. Quasi senza sangue, le adenoidi di secondo grado possono essere tagliate usando l'adenotomia del plasma freddo. La chirurgia laser è popolare. L'assenza di sanguinamento, cicatrici, rapida guarigione - i chiari vantaggi della tecnica laser.

    Come trattare le adenoidi a casa senza chirurgia

    La terapia delle adenoidi di 2 ° grado viene inizialmente tentata di essere eseguita con il metodo non chirurgico: farmaci e procedure mediche. L'obiettivo principale è quello di eliminare il rinofaringe, le tonsille ed eliminare l'infiammazione. Le cavità nasali e la faringe vengono lavate con acqua di mare Aqualor, soluzioni di Furacilin, Protargol o Miramistin, che hanno un effetto antisettico.

    Se il muco nasale è molto spesso, utilizzare i preparati diluenti Mukaltin, Linkas o Bronhikum. Inoltre, con le adenoidi di secondo grado, vengono prescritti preparati antinfiammatori, antistaminici, immunomodulanti, multivitaminici. Tutti hanno i loro limiti di età, quindi è necessario seguire sicuramente le raccomandazioni del proprio medico.

    Non dovrebbero esserci potenziali allergeni nella dieta: agrumi, fragole, cioccolato, cacao, noci, frutti di mare. Dolci indesiderati, paste fresche, porridge di semola. Il regime ottimale di sonno e veglia è importante. Le procedure di indurimento, il nuoto in piscina, i giochi all'aperto sono molto utili. È desiderabile fissare i risultati del trattamento in un sanatorio.

    Medicinali

    Nel trattamento delle adenoidi che sono cresciute al 2 ° grado, le gocce vasocostrittive svolgono un ruolo importante: Galazolina, Naftizin, Sanorin, Vibrocil, Xylen. Eliminando l'edema, ripristinano la respirazione nasale. Prima dell'instillazione, i bambini dovrebbero soffiarsi il naso e i bambini devono aspirare il muco con una pera. Queste gocce non possono essere utilizzate per più di 4-5 giorni, altrimenti la mucosa nasale può atrofizzarsi.

    Dopo un farmaco vasocostrittore, viene instillato un antibiotico o un antisettico: Protargol, Albucid, Bioparox. Con le adenoidi che hanno raggiunto il 2 ° grado, l'adenoidite è un potente spray antinfiammatorio Nazonex. Dei farmaci antiallergici sono prescritti Diazolin, Claritin, Tavegil o Pipolfen. Per rafforzare il sistema immunitario, vengono utilizzati Interferone, Levamisole, Lactoglobulin, Imudon, complessi multivitaminici Vitrum, Multi-Tabs, Jungle e altri..

    Rimedi popolari

    Quando trattano le adenoidi che hanno già raggiunto il 2 ° grado, si lavano il naso con infusi di calendula, salvia, erba di San Giovanni, corteccia di quercia, propoli. Il succo di aloe fresco viene diluito 1: 1 con acqua e instillato nelle narici. Un decotto di gemme di pino viene utilizzato per inalazione. Ridurre le adenoidi aiutano l'olio di pesce, scaldare il latte con il miele. Ancora meglio: sciogliere leggermente sul fuoco e mescolare cacao, miele, strutto, burro (200 g ciascuno), quindi mescolare un cucchiaino di miscela in un bicchiere di latte caldo e bere 3-4 volte al giorno..

    Omeopatia

    Per curare le adenoidi, che sono cresciute al 2 ° grado, aiuta l'instillazione del farmaco Edas o Lymphomyozot nel naso. Per la somministrazione orale, sono previsti i granuli di Job-Baby, contenenti ingredienti di arborvitae e crespino. Portano sollievo ai chicchi di Hamomill dalla camomilla della farmacia. I farmaci multicomponente Adenosan, Adenopai, Aflubin, Euphorbium aiutano a ridurre le adenoidi.

    Esercizi di respirazione

    Se le adenoidi sono cresciute al 2 ° grado e si sviluppano in forma acuta, si raccomanda di eseguire la ginnastica di Buteyko dopo il recupero e in caso di malattia cronica - nei periodi tra le sue esacerbazioni. Tra gli esercizi si alternano la respirazione di una narice, gonfiando palloncini che producono un tipo di respirazione superficiale. Per la prevenzione delle adenoidi che si sviluppano al 2 ° grado, è molto importante insegnare ai bambini a respirare correttamente, temperarli ed eliminare i focolai di infiammazione nel tempo.

    Video: Komarovsky sul trattamento delle adenoidi nei bambini

    Recensioni di trattamento

    Maria, 27 anni: le nostre adenoidi sono già cresciute al 2 ° grado. Sciacquiamo il beccuccio con Aqualor, quindi instilliamo Protargol: deve essere fresco! È importante non rinunciare al trattamento dopo la scomparsa dei sintomi.

    Catherine, 24 anni: il figlio ha identificato le adenoidi come una malattia di 2 ° grado e abbiamo deciso di rimuoverle. Da allora - nessun raffreddore, otite media, sinusite. Avevano invano paura!

    Irina, 31 anni: dopo il trattamento, abbiamo iniziato gli esercizi di respirazione secondo Strelnikova. Figlia identificata per ballare in piscina. Il medico ha detto che aiuta molto quando le adenoidi nei bambini crescono al 2 ° grado.

    metodi

    Nelle fasi iniziali e intermedie dello sviluppo della patologia, i medici raccomandano di condurre una terapia farmacologica volta a ridurre le dimensioni delle adenoidi e rafforzare le forze protettive del corpo del bambino. Le adenoidi di E.O. Komarovsky raccomandano di iniziare il trattamento il prima possibile. Infatti, solo in questo caso sarà possibile evitare gravi conseguenze.

    I metodi più popolari sono arrossamento dei passaggi nasali, uso topico di agenti antisettici, instillazione di gocce ormonali e vasocostrittive. La fisioterapia aiuterà a rafforzare l'effetto dei farmaci: riscaldamento, magnetoterapia, elettroforesi e terapia laser.

    La rimozione laser del tessuto tonsillare rinofaringeo troppo cresciuto può essere eseguita utilizzando il metodo della coagulazione. Questo metodo viene utilizzato solo per ampie aree di vegetazione. Rimozione dell'adenoide mediante ustioni.

    La cauterizzazione delle adenoidi nei bambini con un laser ad anidride carbonica viene utilizzata solo nei casi in cui le tonsille nasofaringee sono leggermente ingrandite. La tecnica consente di appianare le strutture dei tessuti invase a causa dell'evaporazione dell'acqua.

    La coagulazione interstiziale consente anche l'evaporazione delle strutture del tessuto sottomucoso senza danneggiare le tonsille. La distruzione laser può essere prescritta dopo la rimozione chirurgica delle adenoidi. In questo caso, lo specialista rimuove la maggior parte dei tessuti ricoperti di vegetazione in modo standard e il raggio laser aiuta a evaporare successivamente le aree infiammate rimanenti.

    Terapia conservativa

    La terapia conservativa complessa viene utilizzata per un moderato ingrossamento semplice delle tonsille e comprende farmaci, fisioterapia ed esercizi di respirazione.

    Di solito vengono prescritti i seguenti farmaci:

    1. Antiallergico (antistaminici) - tavegil, suprastin. Utilizzati per ridurre i sintomi allergici, eliminano il gonfiore dei tessuti rinofaringei, il dolore e la quantità di secrezione.
    2. Antisettici per uso topico - collargol, protargol. Questi preparati contengono argento e distruggono la microflora patogena..
    3. L'omeopatia è il metodo più sicuro conosciuto che si abbina bene con il trattamento tradizionale (sebbene l'efficacia del metodo sia molto individuale - aiuta qualcuno bene, qualcuno debolmente).
    4. Risciacquo. La procedura rimuove il pus dalla superficie delle adenoidi. Viene eseguito solo da un medico utilizzando il metodo del cuculo (introducendo una soluzione in una narice e aspirandola da un'altra mediante il vuoto) o una doccia nasofaringea. Se decidi di lavare a casa, spingi il pus ancora più a fondo.
    5. Fisioterapia. La quarzizzazione del naso e della gola è efficace, così come la terapia laser con il passaggio della fibra nel rinofaringe attraverso il naso.
    6. Climatoterapia: il trattamento in sanatori specializzati non solo inibisce la crescita del tessuto linfoide, ma ha anche un effetto positivo sul corpo dei bambini nel suo complesso.
    7. Multivitaminici per rafforzare l'immunità.

    Da fisioterapia, riscaldamento, ultrasuoni, ultravioletti vengono utilizzati..

    Panoramica sulle adenoidi

    L'ipertrofia della tonsilla rinofaringea, chiamata vegetazione adenoidea o adenoide, è la causa più comune della respirazione nasale. Molto spesso, la malattia viene diagnosticata nei bambini di 3-7 anni, ma si verifica anche negli adulti.

    La tonsilla rinofaringea è costituita da tessuto linfoide e partecipa alla formazione dell'immunità, essendo un meccanismo protettivo di prima linea nel percorso degli agenti infettivi per inalazione.

    Durante le malattie del tratto respiratorio superiore, ad esempio le infezioni virali respiratorie acute, la tonsilla nasofaringea aumenta, ma successivamente ritorna alle sue dimensioni originali. A volte non si verifica una riduzione e il tessuto tonsillare cresce patologicamente, formando adenoidi. La vegetazione adenoidea si sovrappone al lume dei passaggi nasali. Secondo questo criterio, si distinguono tre fasi (gradi) delle adenoidi:

    • 1 grado - un terzo dell'altezza dei passaggi nasali è bloccato;
    • 2 gradi - bloccato circa la metà dell'altezza dei passaggi nasali;
    • 3 gradi - i passaggi nasali sono quasi completamente bloccati.

    Spesso le adenoidi attirano l'attenzione solo nelle fasi 2 o 3, quando viene pronunciata una violazione della respirazione nasale.

    Segni di adenoidi nei bambini

    I primi segni di adenoidi sono impliciti: i bambini dormono con la bocca aperta, russano pesantemente nel sonno e russano periodicamente. Con la progressione della malattia, il russare durante il sonno notturno diventa regolare, l'insufficienza respiratoria diventa evidente e in uno stato di veglia. Nella terza fase, il bambino è costantemente costretto a respirare con la bocca, motivo per cui è sempre aperto.

    Le adenoidi possono infiammarsi - si sviluppa l'adenoidite. Questa malattia si manifesta con un peggioramento delle condizioni generali, un aumento della temperatura corporea, la comparsa di secrezione mucopurulenta dal naso, la tosse riflessa causata dal drenaggio della secrezione sulla parete posteriore del rinofaringe. A differenza delle adenoidi stesse, l'adenoidite risponde bene alla terapia, tuttavia, curarla non significa eliminare le crescite di adenoidi.

    A causa di una prolungata mancanza di respirazione attraverso il naso, il bambino non riceve circa il 20% di ossigeno, il che porta allo sviluppo di debolezza, affaticamento, letargia, mal di testa, compromissione della funzione cognitiva e disturbi del sonno. L'ipossia cronica del cervello può ritardare lo sviluppo mentale e fisico..

    Se le adenoidi bloccano il lume della tuba uditiva (Eustachio), sullo sfondo di una violazione della ventilazione dell'orecchio medio, si sviluppano eustachite, otite media, compromissione dell'udito.

    Possibili complicazioni

    Il bambino potrebbe avere problemi di udito. La differenza nella pressione interna ed esterna è regolata dal tubo uditivo. Man mano che l'amigdala aumenta di dimensioni, può impedire il passaggio dell'aria nell'orecchio. Il timpano non può più muoversi bene. Ciò si riflette nell'udito del bambino..

    Le adenoidi possono scatenare un raffreddore. A causa delle tonsille, è difficile per un bambino respirare attraverso il naso. Con una normale attività, la mucosa produce attivamente una sostanza che aiuta a pulire l'interno del naso dai virus. Nel caso in cui sia difficile immettere aria, è difficile produrre deflusso. Pertanto, vengono create le condizioni più favorevoli per lo sviluppo di infezioni. I raffreddori frequenti sono un chiaro segno di adenoidi nei bambini.

    Le adenoidi non solo rendono difficile la respirazione nasale, a causa della crescita sono una buona microflora per virus e batteri. Attraverso questo focus di infezione, i microbi si diffondono in tutto il corpo. Se le adenoidi croniche possono salire di temperatura a 39.

    A causa delle difficoltà nella respirazione nasale, il bambino inizia a studiare peggio, poiché il cervello soffre principalmente di mancanza di ossigeno.

    A causa delle adenoidi, il lavoro dell'orecchio medio viene interrotto, inizia l'otite media. Il bambino inizia a tossire nonostante non siano presenti cambiamenti nei polmoni. Nel trattamento della tosse adenoidea scompare.

    reinserimento

    Dopo la rimozione delle adenoidi da parte del laser e fatte salve le raccomandazioni del medico, il rischio di recidiva della malattia è ridotto al 15%. Secondo le recensioni, è possibile recuperare completamente in un mese.

    Per accelerare la riabilitazione ed evitare conseguenze negative, è necessario liberare il bambino dall'attività fisica per almeno 2 settimane. Possono essere consumati solo cibi e bevande caldi. Si consiglia vivamente di non surriscaldare il bambino.

    Esercizi di respirazione prescritti, che aiuteranno a migliorare lo scambio di gas nei polmoni. È consigliabile che un umidificatore lavori costantemente nella stanza del bambino.

    In futuro, è importante scegliere una serie di misure volte a rafforzare le difese del corpo. Questo può essere l'assunzione di prodotti contenenti vitamina, un regolare esercizio fisico, lunghe passeggiate all'aria aperta, una corretta alimentazione, l'uso di metodi alternativi per rafforzare l'immunità.

    adenoiditi

    Informazione Generale

    L'adenoidite occupa una posizione di leader nella struttura delle malattie ORL nella pratica pediatrica. Le adenoidi si formano a seguito della proliferazione del tessuto linfoide della tonsilla nasofaringea. Ogni persona ha adenoidi e svolgono una funzione protettiva se non crescono e si infiammano. Oggi, il termine "adenoidi" si riferisce precisamente alle adenoidi infiammate, da cui vi sono più danni che benefici per il corpo e l'immunità.

    A cosa servono le adenoidi??

    Le adenoidi sono un organo immunitario la cui funzione principale è quella di proteggere dalle infezioni. Il tessuto linfoide produce speciali cellule immunitarie - i linfociti, che distruggono i patogeni. Durante la lotta contro l'infezione, le adenoidi aumentano di dimensioni. Con adenoidite cronica, le tonsille rinofaringee sono costantemente infiammate e sono al centro di un'infezione cronica. Codice ICB-10 - J35.2.

    patogenesi

    L'adenoidite è iperplasia linfocitica-linfoblastica, che è una conseguenza dell'eccessiva attività funzionale della tonsilla faringea con frequenti malattie infettive e allergie. La malattia si forma con processi immunitari imperfetti nei bambini.

    Classificazione

    Esistono diverse classificazioni dell'infiammazione delle tonsille rinofaringee, a seconda della gravità dei sintomi, della durata del decorso, delle caratteristiche cliniche e morfologiche. Questa divisione della malattia in varie forme è dovuta a diversi regimi di trattamento..

    In base alla durata del corso, ci sono:

    • Acuta. Gli episodi di infiammazione delle adenoidi durano fino a due settimane e si ripetono non più di 3 volte all'anno. La durata del processo infiammatorio è di 5-10 giorni. La malattia si sviluppa acutamente sullo sfondo di infezioni infantili o SARS.
    • Subacuta. Molto spesso è una conseguenza di un processo acuto non trattato. È registrato principalmente nei bambini con tonsille faringee ipertrofiche. In media, il processo dura 20-25 giorni e gli effetti residui sotto forma di temperatura subfebrile possono essere registrati fino a un mese.
    • Cronica. La malattia dura più di un mese e ricorre più di 4 volte l'anno. Gli agenti causali del processo infiammatorio sono unità virali e batteri. Vengono registrate sia l'epifaringite cronica inizialmente diagnosticata che l'adenoidite che si sviluppano sullo sfondo di una terapia inadeguata della fase subacuta.

    Le principali forme di adenoidite cronica, a seconda dei cambiamenti morfologici nel parenchima tonsillare:

    • Edema-catarrali. Con un'esacerbazione della malattia, la tonsilla si gonfia notevolmente, viene attivata una reazione infiammatoria nella tonsilla. Il quadro clinico è accompagnato da manifestazioni e sintomi catarrali..
    • Sieroso-essudativa. Questa opzione è caratterizzata da un grande accumulo di microflora patogena e masse purulente in profondità nel parenchima. Tutto ciò porta al gonfiore e all'allargamento delle tonsille..
    • Mucopurulenta. Vi è un rilascio continuo di muco ed essudato purulento in grandi quantità. Parallelamente, viene registrato un aumento del volume del tessuto adenoideo.

    Esistono 3 gradi di gravità della malattia, a seconda dei sintomi clinici esistenti e delle condizioni generali del paziente:

    • Compensata. È considerata una normale risposta fisiologica del corpo alla penetrazione di agenti infettivi. Il deterioramento delle condizioni del paziente può essere completamente assente o non molto pronunciato. Le violazioni della respirazione nasale e del russare vengono periodicamente registrate..
    • Subcompensated. La sintomatologia della malattia aumenta gradualmente, si registra un'intossicazione sistemica generale, che corrisponde all'epifaringite acuta. Con una terapia inadeguata o in sua assenza, la malattia entra nella fase di scompenso.
    • Scompensata. La tonsilla faringea non è in grado di svolgere le sue funzioni e si trasforma in un centro di infezione cronica. La sintomatologia della malattia sembra luminosa, l'immunità locale è completamente assente.

    Le cause

    Quali fattori formano un'adenoide?

    • Eredità. Se i genitori hanno sofferto di questo disturbo durante l'infanzia, allora la probabilità che un bambino incontri questo problema è molto alta.
    • La presenza di processi infiammatori nella gola, nella faringe e nella cavità nasale. Malattie come tonsillite, scarlattina, morbillo, pertosse e altre infezioni virali respiratorie provocano la crescita del tessuto linfoide.
    • Nutrizione impropria Soprattutto influisce negativamente sull'eccesso di cibo.
      Immunodeficienza congenita o acquisita, tendenza a risposte allergiche.
    • Esposizione a lungo termine del bambino nell'aria con proprietà non ottimali (polveroso, secco, con impurità, con un eccesso di prodotti chimici domestici, ecc.).

    Sintomi di adenoidite

    I sintomi dell'adenoidite si sviluppano gradualmente. Il compito dei genitori è rilevare tempestivamente i problemi del sistema respiratorio di un bambino e consultare uno specialista per una consultazione completa e prescrivere un trattamento adeguato.

    Adenoidite acuta nei bambini, sintomi

    Le prime manifestazioni della malattia sono sensazioni di graffio e solletico nelle sezioni nasali profonde. Abbastanza spesso c'è respirazione rumorosa durante il sonno. In casi più avanzati, si nota un russare notturno pronunciato e il sonno diventa superficiale e irrequieto. In assenza di un trattamento tempestivo, i disturbi respiratori nasali sono già registrati durante il giorno e le secrezioni mucose lasciano il naso. Appare una tosse parossistica improduttiva o secca, che aggrava di notte e al mattino.

    In futuro, i sintomi aumentano, si manifesta la sindrome da intossicazione - la temperatura corporea sale a 37,5-39 gradi Celsius, c'è debolezza generale, aumento della sonnolenza, mal di testa diffuso. I pazienti lamentano mancanza di appetito. Le parestesie sorte in precedenza si trasformano gradualmente in dolori pressanti di natura opaca senza una chiara localizzazione, che si intensificano con l'atto di deglutire. La secrezione di muco dal naso aumenta, appare un'impurità purulenta.

    La funzione di drenaggio dei tubi uditivi è disturbata, appare dolore alle orecchie, si registra una perdita dell'udito conduttiva. Il paziente smette di respirare attraverso il naso ed è costretto a rimanere con la bocca aperta. La voce cambia a causa dell'otturazione del coro: diventa nasale.

    Nei casi più avanzati, a causa dell'ipossia cronica, iniziano a formarsi sintomi neurologici: il bambino diventa apatico, letargico, la sua memoria e attenzione peggiorano, inizia a rimanere indietro rispetto ai suoi coetanei nello sviluppo. Il cranio facciale cambia forma in base al tipo di "faccia adenoide": il palato duro diventa alto e stretto, flussi di saliva eccessivamente sviluppati dall'angolo della bocca. Gli incisivi superiori si gonfiano in avanti, il morso è distorto e le pieghe nasolabiali sono levigate.

    Test e diagnostica

    La diagnosi viene fatta in base ai risultati dell'anamnesi, ai reclami dei pazienti, ai risultati dei metodi di esame fisico e strumentale. Un ruolo ausiliario è svolto da test di laboratorio che consentono di chiarire l'eziologia della malattia e selezionare un regime di trattamento adeguato.

    Il programma diagnostico per l'adenoidite comprende:

    Esame fisico. Quando si esamina un paziente, la natura della respirazione nasale, della parola e della voce è degna di nota. Rilevato nasale chiuso, completa mancanza di respiro attraverso il naso. I linfonodi durante la palpazione possono essere ingranditi, ma indolori (gruppi cervicali occipitali, sottomandibolari, anteriori e posteriori).

    Mesopharyngoscopy Quando si esamina la faringe, una grande quantità di colore giallo chiaro o giallo-verde staccabile attira l'attenzione, che scorre lungo la parete posteriore iperemica ed edematosa della faringe. Dopo un attento esame, si osserva un arrossamento delle arcate palatine, un aumento delle creste faringee localizzate lateralmente e dei follicoli linfoidi.

    Rinoscopia posteriore. Con questo metodo di esame, è possibile identificare una tonsilla iperemica, ingrandita, edematosa, che è completamente coperta da placca di fibrina. Le lacune visibili all'occhio sono piene di mucose essudative o masse purulente.

    Esame di laboratorio. Con adenoidite batterica nella ROVERE, si osservano leucocitosi, uno spostamento della leucoformula verso neutrofili giovani e pugnalati. Con un'eziologia virale della malattia, la leucoformula nella ROVERE viene spostata a destra, un aumento dell'ESR e il numero di linfociti viene registrato.

    Diagnostica delle radiazioni. Include la radiografia del rinofaringe in due proiezioni: diretta e laterale. Sulla radiografia è possibile vedere il tessuto linfoide ipertrofico della tonsilla faringea, che chiude i fori del coro. In casi avanzati, viene registrata la deformazione del palato duro e delle ossa della mascella superiore. La tomografia computerizzata dello scheletro facciale con contrasto consente una diagnosi differenziale con tumori e neoplasie.

    Trattamento di adenoidite

    La terapia dell'adenoidite è di eliminare il focus dell'infezione. Il trattamento tempestivo aiuta a prevenire la transizione della malattia in una forma cronica e non si diffonde alle strutture anatomiche adiacenti. A questo scopo, vengono prescritti farmaci sistemici e topici, vengono eseguite procedure fisioterapiche. Nei casi più gravi, con lo sviluppo di complicanze e la crescita della vegetazione adenoidea, è indicato un intervento chirurgico.

    Il trattamento dell'adenoidite acuta nei bambini si basa su:

    • terapia antivirale;
    • terapia immunomodulatoria;
    • prendendo complessi vitaminici;
    • l'uso di agenti iposensibilizzanti;
    • prescrizione di farmaci antibatterici.

    Il trattamento dell'adenoidite cronica nei bambini comprende la terapia di irrigazione, che si basa sull'uso di soluzione salina isotonica sterile, acqua di mare e soluzione salina isotonica. La terapia ha un effetto mucoregolatorio, antinfiammatorio e lieve antibatterico. Le soluzioni saline assicurano l'eliminazione delle strutture antigeniche dalla superficie della tonsilla.

    Dr. Komarovsky aderisce alle sue tattiche di trattamento, che possono essere trovate nella relativa sezione..

    L'adenoidite di grado 2 richiede l'uso aggiuntivo di corticosteroidi topici, gocce vasocostrittive, inalazione con antisettici e disinfettanti sotto forma di spray. L'adenoidite purulenta richiede la nomina di un antibiotico e, in casi avanzati, un intervento chirurgico.